Jump to content

Brighterstar

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    187
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

5 Coboldo

About Brighterstar

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 01/01/1985

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Mi avvicino molto a Bewalt e gli sussurro che vorrei approfondire la questione appena avremo un momento libero: Se hanno deciso di usare anche la magia c'è decisamente qualcosa che non quadra. Poi vado alla ricerca di mia sorella: devo riuscire a far evacuare lei e il servo il più in fretta possibile, anche se già so che dovrò trovare una soluzione anche per il latino di cui si è invaghita.
  2. Mi appunto mentalmente di parlare a Wigelinda appena sole e ascolto attentamente il longobardo. Prima di potergli chiedere maggiori dettagli percepiamo dei rumori. Ti ringrazio Bertwalt, vorrei saperne di più: più tardi ti chiederò di approfondire la questione. Poi ci avviciniamo al capannello di persone e chiediamo cosa stia succedendo.
  3. Gli rispondo che va bene. Chiedo a mia sorella di attendermi e lo seguo.
  4. La ringrazio per le sue parole, mi sono di conforto: adesso sono sicura che la punizione sarà esemplare. Qualunque possano essere le motivazioni di un uomo che decide di delinquere, non devono essere una giustificazione per le sue azioni: ognuno sceglie come comportarsi in ogni circostanza. Da quanto mi ha raccontato Wigelinda, oggi ho rischiato di perderla e posso ancora parlarle e stringerle la mano grazie al suo intervento. Lei avrà sempre la riconoscenza mia e della mia famiglia, seppur mi rendo conto non sia abbastanza per esprimere appieno tutta la nostra gratitudine. Purtroppo è rimasto ferito e temo che la nostra presenza possa solo affaticarla; è meglio che andiamo ad aiutare a trovare una soluzione per poter tornare in città in fretta e perché lei possa essere debitamente curato dai cerusici. Recupero, aiutata dal servo, tutte le mercanzie e gli oggetti di mia sorella e mi congedo - portando con me Wigelinda. Torno alle mura esterne e cerco di capire se nel frattempo sia stata aperta una strada comoda da attraversare con le mercanzie.
  5. Ciao, per affrancarmi ho dovuto superare queste prove: essere in grado di cavalcare, di tirare con l'arco, di battermi con la spada, di forgiare metalli e cacciare del cibo. Purtroppo non mi vengono in mente grandi prove di coraggio 😅
  6. Ringrazio mia sorella per aver trovato il metallo, e la rassicuro che troverò sicuramente un modo per adoperarlo. Consapevole del fatto che non vi sono abbastanza divinità nel pantheon longobardo a cui votarsi per gestire la nuova cotta di Wigelinda (né per gestire in caso la mia famiglia e il longobardo innamorato che senza batter ciglio si è lanciato alla ricerca di mia sorella e che ancora non sa che verrà respinto), mi avvicino a Lucius: Ti ringrazio per aver salvato mia sorella. La mia famiglia ti è debitrice. Vedo che sei ferito: se c'è qualcosa che possiamo fare per te non devi che chiedere. Ma perché avete scelto quel percorso? L'avete scelto tutti insieme o è stato proposto da qualcuno che lo conosceva bene?
  7. La abbraccio e controllo che non sia ferita. Le chiedo come sta e cosa è successo.
  8. Cosa succede Arimanno? Perché non vuoi che veda mia sorella? Portami da lei. Lo guardo meglio, cercando di capire se sia ferito, spaventato, se cerchi qualcuno con lo sguardo o altro.
  9. Ciao, per me va benissimo. Magari aggiungerei che la mia famiglia è di mentalità abbastanza aperta da questo punto di vista, lo dimostra il fatto che nostro padre ha permesso a me e mia sorella di partire per aprire nuovi commerci e una nostra bottega, mentre lui è rimasto a casa con il resto della famiglia per portare avanti la sua. Credi ci sia bisogno di altri dettagli? (in caso mi faccio venire in mente qualche idea 🙂 )
  10. Salgo la corda e, una volta raggiunta la cima delle mura, chiedo subito al servo se sta bene e dove sia mia sorella. Poi mi guardo intorno.
  11. Cesso l’inseguimento e vado verso la fortezza per cercare mia sorella.
  12. Mi guardo in giro per capire da dove possa essere venuto il suono del corno e se vi sia una via veloce per raggiungere i banditi.
  13. Controllo che Filumout abbia visto le persone che stanno facendo cenni dalle mura - sperando che mia sorella si trovi al loro interno - e continuo a correre verso l'origine del suono.
  14. Osservo i due uomini ancora vivi, con il crescente dubbio di potermi fidare completamente di loro, ma il suono del corno cattura appieno la mia attenzione. Con un cenno indico a Filuomot che vado verso l’origine del suono e, controllando che non ci siano altri banditi in vista, mi muovo il più velocemente possibile.
  15. Incocco una freccia al mio arco e la scocco in direzione del bandito.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.