Jump to content

Magic Fox

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    136
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

8 Coboldo

About Magic Fox

  • Rank
    Apprendista
  • Birthday 09/27/1992

Profile Information

  • Location
    Milano
  • GdR preferiti
    Sine requie

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Kato Yukishige Il ronin si fa ancora una volta avanti per parlare per il gruppo. Controlla che nessuno, o quantomeno non troppe persone siano in ascolto, è parla. "Ci manda un comune amico, che non può essere qui di persone perché costretto ormai ad un esilio dorato, ma pieno di solitudine." Sperando che il capo delle guardie capisca la frase neanche tanto criptica. Se al contrario non mostra segni di aver compreso, allora Yukishige aggiunge sottovoce. "Ci manda Itsugi-dono"
  2. Kato Yukishige Il ronin si accarezza il mento pensieroso,sentendo le parole di Itsugi. Dopodiché lo ringrazia per le informazioni ricevute e afferma che farà del suo meglio per salvare la moglie. Mentre anche lui sta per uscire, si ferma sulla porta, girandosi nuovamente verso lo yoriki, assicurandosi di essere solo e non sentito da altri. "Dopo aver tratto in salvo Kaede, dove dobbiamo portarla? Avete un altro luogo sicuro?" Che sfortuna non aver potuto parlare con il medico! Il cattivo karma sembra iniziare a fare la sua opera occultatrice e questo a Yukish
  3. Kato Yukishige Il ronin ascolta con grande interesse le risposte di Itsugi, cercando di far quadrare il tutto nel disegno che si stava formando nella sua testa, soprattutto la parte relativa a Morisawa, che cerca di approfondire. "Mi duole non averlo conosciuto in vita, ma sembra che la sua fama, sapienza e bontà gli siano sopravvissute. La nobile Sanada parla molto bene di lui, ad esempio, Emi sarebbe piaciuto conoscerlo. Voi dite di averlo incontrato 3 anni fa, cosa lo ha portato a Shinano in quel periodo, e com'era?" Yukishige poi ritorna di nuovo sull'argomento prin
  4. Kato Yukishige Lo spadaccino ascolta silenzioso le risposte dell'anziano interlocutore, cercando di mettere insieme i pezzi del puzzle che è la situazione a Shinano. Ciò che Itsugi propone come motivo delle rivolte apparentemente può essere verosimile. Mettere nel caos la regione per poi costringere i Takeda a cambiare governatore. Ma chi ci gioverebbe? Un nome subito balena nella mente di Yukishige, che non si attarda a parlare nuovamente (Non prima di aver risposto al buon Giorgio con un veloce "Isha: uomini che posseggono la conoscenza di curare ferite e malanni") "Cosa mi
  5. Kato Yukishige Il ronin ascolta attentamente, pensieroso. Il suo istinto gli aveva già suggerito che la faccenda bon era normale e adesso un'altra conferma di ciò. Che Itsugi abbia ragione e che la rivolta fosse causata dalla presa di potere della nobile Sanada? "Dite che una possibile causa sia la vostra signora, eppure in città si parla bene di lei. Forse voi conoscete le ragioni per cui è invisa a parte della popolazione: è forse per la natura dei suoi obbiettivi? Che sapete della morte del precedente daimyo? Ora poi che lo menzionate, Sanada Yukitaka non dovrebbe
  6. Kato Yukishige Non appena lo yoriki abbandona la spada e sembra aver riacquistato il controllo di sè, Yukishige fa un passo indietro e si siede nuovamente, ben attento a ciò che viene detto. Non gli era sfuggita la preoccupazione per la moglie, prima del colpo di testa, ma non pensava che l'anziano yoriki fosse così paranoico a tal proposito. Una reazione comprensibile anche se esagerata, così la reputava il ronin. Sta quindi in silenzio mentre il nanbanjin parla, accettando la proposta di Itsugi e rinforza il tutto parlando un'altra volta, questa volta con un tono di voce pi
  7. Kato Yukishige Il ronin assiste quasi sorpreso alla perdita di compostezza dello yoriki, mai si sarebbe aspettato un comportamenti del genere che culmina nell'estrazione della spada. Alzando un sopracciglio, Yukishige prende di nuovo parola, mostrando una calma ferrea. "Itsugi, riponete l'acciaio, nessuno di noi è qui per far del male. Ho forse detto di venire da Kai? Nè io nè il mercante nanbanjin abbiamo visto di persona chi ha richiesto i teppo. Siamo qui grazie ad una lettera di presentazione e null'altro. Questi sono i nostri collegamenti con Kai. È chiaro ch
  8. Kato Yukishige Seppur lo yoriki ha interpellato i due stranieri, è il ronin a rispondere. "Non è ciò che dice la gente" inizia riferendosi all'appellativo -sama "ma se così vi compiace non lo utilizzeremo. Ha ragione, nessuno di noi è di qui e vari sono i motivi che ci hanno spinto a Ueda. Aoki-san viene dall'Echizen, anche se il monastero esatto rimane un mistero anche per noi." accenna a un breve sorriso "Ma come detto pocanzi ha interesse nella ribellione, forse per aiutare il popolo che lo ha aiutato ad aprire gli occhi ed abbracciare non solo un kami, ma centomila. Io inv
  9. Kato Yukishige Una volta accomodato nella residenza dello yoriki e aver accettato il tè così gentilmente offerto, Yukishige si mette ad osservare l'anziana persona che ha davanti mentre parla con i due stranieri. Non proprio come se lo era immaginato, Itsugi sembra scambiare il trio per suoi vecchi amici e trattarli quasi come tali. La gentilezza, o forse la voglia di parlare finalmente con qualcuno, impressiona il ronin, che per il momento si concentra sul bere il proprio tè. Tuttavia, alla domanda sul perché della visita e al silenzio che ne è seguito, non può fare a me
  10. Kato Yukishige Notando che il monaco sta faticando a tirare fuori le parole e per non far aspettare troppo la nobile Ichijo, il ronin si presenta e inchinandosi fino a toccare con la fronte il pavimento chiede umilmente il permesso di parlare. Se questo gli viene accordato inizia a dire come le cose stanno. "Se mi è umilmente concesso parlare, Aoki-san è impressionato dalla fama di illuminato di Istugi-sama e della benevolenza che il popolo di Ueda gli sembra rivolgere. Essendo un uomo di spirito e desideroso di fare ciò che può per aiutare i sofferenti, voleva attingere
  11. Kato Yukishige Lo spadaccino alza un sopracciglio non appena lo straniero si mette gli stivali dentro l'abitazione e con un sospiro richiama su di sè l'attenzione di Joroujou. E ne alza un'altro ancora più in alto al sentire che non è stato del sake a rendere Aoki in quello stato. "Se posso permettermi" dice il ronin "è evidente che voi non conoscete nessuna delle nostre usanze, menchemmai quelle di corte. Ieri siete stati fortunati che il nobile Teramoto-dono si sia umiliato per voi nel consegnare una lettera. È meglio se chiedete il suo perdono il più presto possibile; anche
  12. Kato Yukishige Il ronin guarda il monaco con sguardo tra il sorpreso e il confuso. Che fossero i postumi di una sbornia notturna? "Spero non abbiate fatto una notte di eccesso con l'alcol in compagnia di Joroujo-san, non sarebbe appropriato ad un monaco quale voi siete. Dovete assolutamente rendervi presentabile prima di chiedere udienza alla nobile Sanada, prima possiamo parlare con Itsugi-sama e prima potremo saperne di più. Inoltre, " dice Yukishige abbassando la voce in modo da ridurre la possibilità di venire sentito da orecchie indiscrete "Ho come la sensazione che sareb
  13. Kato Yukishige "Buongiorno" saluta Yukishige mentre si siede per iniziare a mangiare "confido che abbiate passato una serata piacevole. Com'erano le terme?" Chiede poi mentre invita i suoi compagni al tavolo. "Ho avuto modo di perlare con alcuni abitanti della città la sera scorsa e posso confermare che l'atmosfera a Ueda è intoccata da ribellioni e scontenti. Molti hanno anche fatto il nome di Itsugi, lo yoriki che si è ritirato dalla vita pubblica e che mi hanno confermato abiti a palazzo. Penso che sarebbe cosa buona e giusta andare a parlarci e a tal proposito, Aoki, perch
  14. Kato Yukishige Per la gloria di Amaterasu, non un altro gaijin che blatera sul loro kami. Yukishige già sopportava abbastanza con il suo datore di lavoro, un altra persona sarebbe stata di troppo. Sforzandosi, il ronin sposta la sua attenzione verso lidi più interessanti. Entra al Kiruma e chiede quali ragazze sono a disposizione di un viandante stanco.
  15. Kato Yukishige Il ronin mostra un'espressione dubbiosa mentre il monaco parla e spiega. "Eppure la nobile Sanada sembrava così sicura. Magari lei ti ha visto nel tempio mentre porgevi i tuoi saluti al grande maestro e ti avrà scambiato per uno dei suoi allievi, chissà. Ma ditemi, com'era Morisawa Hiroshi no Kami? Ho sentito dire che aveva molta familiarità con gli spiriti." "Inoltre" continua Yukishige, invitando il monaco ad avvicinarsi "cosa avete intenzione di fare riguardo a questa rivolta? E' oltremodo sospettoso che un monaco si intrometta tanto da quasi sporcarsi l
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.