Jump to content

dpm_dj

Ordine del Drago
  • Content Count

    37
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

5 Coboldo

About dpm_dj

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 04/25/1988

Profile Information

  • Location
    Abbiategrasso (Mi)
  • GdR preferiti
    D&D 3.0/3.5

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Buongiorno, Tra un paio di mesi continueremo una lunga campagna pirata fatta con personaggi di 3.5ed. e che per comodità del master dovremmo trasformare in personaggi di 5ed. Eravamo di 12° livello ma per questioni di storia siamo tornati al 3° livello. Il mio personaggio sfruttava quasi alla lettera la build a questo link (no Tome of Battle). Secondo voi, considerando che sono abbastanza libero come manuali (ambientazione Forgotten Realms) e che l'idea sia quella di recuperare appieno il gusto del PG con meccaniche il più possibile simili, cosa mi consigliate? Uso di talen
  2. News. Caratteristiche: For 12 Des 15 (14 +1 tomo oggetto casuale tirato. Potrei rivenderlo) Cos 16 (15 +1 aumento caratteristica) Int 14 Sag 14 Car 16 (15 +1 aumento caratteristica) PF 47 Lo so. Tiri meh. Soprattutto per fare uno stregone. Comunque ho delineato già qualcosa in più: manuali concessi: core + perfetti ita + BoED. sarà inizialmente bardo 1/stregone 7 o, al massimo, una qualche cdp; bardo mi serve da background e devo tirarlo su un mostro di raggiro, con le dovute abilità a supporto. In più mi dà al
  3. Stregone bugiardo. All'avventura ci andrei non so per che motivo: vorrei tirarlo fuori dal background. Nel senso che da una "missione" personale, arriverebbe la spinta a muovermi e a stare col gruppo. Non c'è un motivo specifico per il finto mago: se mi catturassero o simili, credendomi tale, mi toglierebbero il libro e mi crederebbero innocuo; a quel punto potrei spacciarmi per spacciato e poi usare i miei incantesimi per fuggire, fargliela pagare, ecc. A tal proposito: necessità di metamagia silenziosa ed immobile (se sono legato come un salame come cavolo scappo?!)...
  4. La campagna in questione partirà a Sundabar, nei forgotten realms. Onestamente di altro si sa abbastanza poco. Avremo una missione iniziale che poi si rivelerà molto più complessa. Stasera tiriamo le caratteristiche e penso avremo più dettagli. Ad ogni modo Non condivido il fatto che un malvagio debba essere uno che faccia atrocità per il piacere di farle e basta. Secondo me uno che fa lo strozzino, come nell'esempio di prima, socialmente è considerato malvagio, anche se lo fa per un sogno (ma di tornaconto di tratta alla fine) personale. Sarebbe bello anziché la ven
  5. Buongiorno. Devo creare un nuovo PG per una campagna 8o -> 16o livello per le avventure "La mazza di Orcus+Signore della fortezza di ferro". Party principalmente buonerrimo: (paladino, chierico/monaco con voto di povertà, druido probabilmente con voto di povertà e barbaro di allineamento non specificato). Purtroppo ho solo qualche idea flavour per il PG. Farò finta di essere un mago con finto libro degli incantesimi, eccetera... ma in realtà sono stregone. Dovrebbe essere qualcuno che cerchi di tenere unito il gruppo, molto carismatico e che appaia come ami
  6. Grazie ithilden. In realtà la mia domanda è rivolta più alle piccole caratterizzazioni che contraddistinguono e rendono vivo in gioco il personaggio. Faccio un esempio: in un'altra campagna gioco un nano monaco/chierico di odino/sentinella di Bharrai: al di là di giocare il PG secondo le sue classi, la base che lo muove e caratterizza è che lui si presenta come cuoco. È un gran chef con un carro ristorante trainato da muli. Un paninaro ante litteram di alta qualità. I suoi cura ferite sono biscotti buonissimi. Capisci che un personaggio del genere viene ricordato più per l'ess
  7. Buongiorno forum, ho una questione da sottoporre, sperando di avere consigli molteplici per dare molte sfaccettature al mio nuovo druido. Campagna di mare nel Mare Scintillante di FR, zona Chult. Liv. 8 Druido Umano CN con compagno animale un bel coccodrillo. Altri PG: tutti umani; Stregone 8 CB, Paladino 5/ Crociato Maquar 3 LB, Ladro 3/Rodomonte 3/Flagello dei Mari 2 CB (Capitano della nave su cui viaggio) Ritengo i druidi una delle classi più difficili da non stereotipare: per evitare il classico bene/male ho puntato sull'asse legale/caotico, forse meno percorso e quindi p
  8. Capito. Grazie dei consigli. E tipo spada e scudo come migliorarli? Al posto della spada non posso usare una qualche ascia nanica?
  9. Il problema di usare la mmd è che devo prendere badilate di talenti solo per quello. In pratica Talento 1° Incantesimi estesi (prerequisito di Inc. persistenti) Talento 3° Incantesimi persistenti Talento 6° Metamagia divina (Inc. persistenti) I domini non riesco ad usarli perché non ho pianificazione (Inc. persistenti gratis) e non c'azzecca nulla col personaggio. Vero è che sarebbe una pippazza così, ma due livelli da ranger sono così ingestibili? Ad esempio: 1° Chierico (Inc. estesi) 2° Ranger 3° Ranger (Inc. persistenti) (Combattere con due armi) 4° Chierico 5° Chie
  10. Rispondo al volo. Chierico cenobita non ha molto senso sinceramente. Non come regole ma come idea di personaggio. Inoltre vorrei castare di 9° da chierico in potenza. Cioè, vorrei concentrarmi sul chierico (e qualche cdp, ovviamente), con il combattere a due armi come flavour. L'idea è fare un gish molto strano. Eviterei anche di fare il ranger, ma non mi sembra ci siano altri modi così adatti per renderlo figo da giocare (non overpower) senza snaturare l'idea di fondo. Il tutto perchè già avremo probabilmente 2/3 personaggi incentrati sul corpo a corpo (barbari, guerrieri) e forse
  11. Intanto buonasera, il titolo è fuorviante. Sto iniziando una campagna nordica con intenti non powerplay. Ho deciso di giocare un nano cuoco. Do questa definizione perchè è quella che darà il PG agli altri PG. In realtà è un chierico di Odino (credo) che va in giro con un carro su cui cucina i propri piatti che vende in ogni paesino. Un venditore di cibo da strada ante litteram insomma! Mi piace molto l'idea che sia un personaggio così definito e non un nano/chierico 6 con talenti x/y/z Solo che per farlo che non sia una pippa totale devo stare attento. Avevo pensato, partendo
  12. Bene gente, ho cominciato a impostare gli Dei. In realtà, come vedrete, è tutto in fase di continuo cambiamento/miglioramento (si spera). Ho preso spunto da alcune discussioni presenti nel forum (la più sugosa in termine di idee e questa), per non dover partire da zero e poter riuscire ad aggiungere qualcosa di mio. Gli Dei risultati dalle tabelle che ho utilizzato per generarli, presidierebbero moltissimi domini (per due divinità sono addirittura 9 a testa). Per evitare qesti Macrodei iperpotenti, vorrei gestirmeli in questo modo: alcuni dei domini che gli Dei attualmente gestiscono
  13. No no, spiego meglio: i livelli sono assolutamente isolati l'uno dall'altro. Non ci sono contatti tra i mondi, se non per passaggi avvenuti attraverso i portali presidiati, con un consenso più o meno ottenuto dai guardiani. Nella campagna, per non partire da zero, ho usato il mondo dei FR all'inizio della storia in cui i PG si sono trovati. Ora sono scesi sottoterra e lì scoprono che le divinità sono come ho scritto più sopra. Questo comporta un confronto tra i pantheon e una modifica storica sostanziale dei Forgotten, che è un problema mio da gestire, perché guardando solo ora in modo dista
  14. Elminster, sei un dio! Battute brutte a parte, mi hai dato davvero una serie di idee bellissime che calzano a pennello con l'ambientazione e con la campagna allo stesso tempo. Avevo già pensato a rendere presenti sia gli dei che i sostituti come apprendisti. Ora mi hai dato ottimi collegamenti da usare. In più uno dei miei PG è proprio uno stregone che è posseduto da quello che lui crede un demone e qualcosa di simile. In realtà gli è stata impiantata l'anima del futuro dio NM, che a mano a mano risveglia i suoi poteri, dandogli in situazioni estreme i benefici temporanei dell
  15. Non so, sinceramente fare cadere il discorso delle divinità a favore di gran maestri toglierebbe senso a chierici e quant'altro di natura divina si possa contemplare tra le classi. Comunque credo che in questi giorni cercherò di mettermi con impegno per dare almeno un senso agli sproloqui sulla divinità. Non nei dettagli ma almeno capire dove andare a parare. Con qualche linea guida magari il concetto sarà meno nebuloso e la discussione più mirata. Rimane comunque sempre aperta la "campagna consigli 2014" su dei, divinità, magia, ma anche setting vari. :lol: In più una cosa in cui n
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.