Jump to content

Alus

Ordine del Drago
  • Content Count

    32
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Alus

  • Rank
    Adepto
  • Birthday 04/16/1988

Profile Information

  • GdR preferiti
    richiamo di cthulhu / d&d 4e
  1. puntualizzando che avevo chiesto come si calcolava il dpr e non cos'era XD ringrazio per le risposte, quindi va calcolato sui poteri a volontà. Nel calcolo bisogna fare prima la percentuale nel colpire che è data in base al livello del personaggio, tiro per colpire e bonus, e livello dei mostri. Poi cosa si fa? una serie di tiri dei danni, facendo poi una media? e con gli eventuali critici?
  2. Sarei curioso di sapere come si calcola e in base a cosa si calcola, il dpr di un personaggio, qualcuno sa darmi indicazioni?
  3. Alla fine riflettendo su quanto detto da tutti, ho deciso di tendere verso un paladino vendicatore (in modo da avere un background adatto alla mia descrizione ) prendendo un talento multiclasse del vendicatore, scegliendo magari più in la un cammino leggendario. Ieri ho giocato questo paladino alla fine, il mio gruppo mi ha chiesto di voltarlo totalmente al ruolo di striker e ho fatto queste considerazioni. La scelta dei poteri è ricaduta su quelli che infliggono più volte l'arma e quelli che possono essere usati anche come cariche o attacchi basilari in mischia. il danno fisso su ogni a
  4. scusate, Non mi sono ben spiegato io. Il vendicatore è un esaltato, una vera arma del proprio dio, il personaggio che vorrei fare io è un personaggio buono, che vuole estirpare qualsiasi forma di malvagità con la potenza sconsiderata dei suoi colpi, ma che ha tanto a cuore la protezione dei più deboli e della propria compagnia. Segue la giustizia divina, protegge i più deboli, ma cambia totalmente volto quando deve affrontare le forze malvagie. A livello tecnico di scheda mi piacerebbe fare non una cosa ottimizzata sui danni e basta, ma che tende su quello, ma non trascura la protezione dei su
  5. Ragazzi vorrei giocare un paladino con le seguenti caratteristiche. Un paladino molto devoto al suo dio, diventando una vera e propria arma mortale del dio stesso, un giustiziere, trovare il male ed estirparlo con la punizione divina, con il dolore, insomma farlo tenderlo verso uno striker vero e proprio che si butta nella mischia estirpando qualsiasi forma malvagia o che voglia far del male ai propri compagni di avventura. La creazione del personaggio non deve essere ottimizzata, ma deve seguire solo queste caratteristiche anche nella scelta dei talenti e dei poteri. Ho pensato ad un nano con
  6. Come da titolo vorrei giocare un paladino/chierico. Il personaggio, essendoci già un leader e un difensore in gruppo, vorrei incentrarlo sul lato giustiziere del paladino, quindi un personaggio che usa l'ira del suo dio per infliggere punizioni severe ai nemici, con un supporto di cure per il gruppo. Diciamo che sul divino non sono molto ferrato, quindi vorrei chiedere consigli a voi, sul materiale da consultare e su una eventuale build con qualche opzione per la miglior razza, caratteristiche, poteri, talenti, e armi magiche. Il gruppo inizia dal livello 9. Grazie a tutti
  7. http://community.wizards.com/go/thread/view/75882/22198629/Masters_of_Blade_Magic:_A_Swordmage_Handbook Questa mi sembra una ottima guida, guada un pò qui
  8. Ho iniziato ieri la nuova avventura con il mio gruppo. Il gruppo è composto da: 1 psicombattente, 1 barbaro, 1 monaco, 1 mago, "io". Avrei dovuto farmi una guida pura, ma ho preferito non giocare il leader classico e giocare un druido protector. Siamo di livello 7 e abbiamo da poco iniziato la "piramide delle ombre" con un bravo master che tiene molto all'interpretazione dei personaggi. Ho dovuto creare un background particolare per avere alchemy, e conoscere solo 6 ricette di elixir o pozioni solo di categoria "recupero", per sopperire almeno in piccola parte la mancanza di un leader. Q
  9. beh, se comprende anche le difese, devo dire che può essere anche un pò limitata, ma ha un bel potenziale di difesa per tutto il gruppo.come arma e strumento non potrebbe usare il bastone ? Un altro dubbio. Una sentinella può essere ibridata con un protettore? anche se fanno parte entrambe del druido?
  10. Non avendo mai giocato personaggi superiori al 10^ livello, la mia analisi sarà limitata. Questo è sicuramente un personaggio molto interessante come guida. L'unico neo sono i poteri ad incontro che vanno fuori da questo ruolo. I poteri ad utilità sono veramente forti, e l'avere il compagno animale è un grande aiuto, (+2 a tutte le difese esclude la CA vero? altrimenti sarebbe stato sgravo).
  11. Ragazzi, nella descrizione di questo potere c'è scritto che il monaco fa dei salti incredibili, ma in termini tecnici di quanti quadretti massimo può saltare? E se adiacente ad un nemico prende attacchi di opportunità?
  12. Io il druido lo vedo come un personaggio che dedica la sua vita allo studio della natura, all'essere un tutt'uno con essa. Un custode della natura che ricerca l'equilibrio, e che punisca chi mina a questo equilibrio, a chi distrugge forme di vita senza una ragione. Quindi come dice lo stesso mdg2 il druido dovrà essere cmq in equilibrio tra forma umana e bestiale. Tecnicamente mi piace forse un pò di più la forma umana. Mi piace l'idea di un druido che convoca bestie primeve o alberi secolari, oppure distese di vegetali che intrappolano i nemici o sono di supporto per il gruppo. Questo è co
  13. Capito e ho pure letto qualcosa. Che ne dite di provare a fare 3 build? Una con l'aspetto primevo (core), una da protettore e una da leader?
  14. Invece la funzione e lo stile del druido protettore?
  15. Partiamo da qualcosa. La sentinella è un leader se non ho capito male vero? quali sono le sue abilità? i suoi pregi e difetti? il suo stile?
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.