Jump to content
  • entries
    9
  • comments
    68
  • views
    1.2k

Ho capito!


Dusdan

809 views

 Share

Finalmente ho capito cosa non mi piace della 4E.

E purtroppo e` quello che piace ai suoi estimatori.

Partiamo da un presupposto: secondo me un regolamento di un gioco di ruolo "dal vivo" come D&D dovrebbe limitarsi a modellizzare il mondo in cui si svolge il gioco nel modo piu` semplice possibile, permettendo ai vari PG di fare tutto quello che vogliono anche se non c'e` una regola specifica.

Ovviamente la parte piu` complicata non e` la modellizzazione in se`, ma fare in modo che PG creati col suddetto regolamento siano a grandi linee equilibrati.

La 4E ha rigirato il problema. Adesso vengono modellizzati i PG, in modo che siano tutti forzatamente equilibrati e livellati come livello di potere, e attorno ai PG viene costruito il mondo, limitando le azioni che possono fare i PG, perche` ogni azione in piu` e` un possibile colpo all'equilibrio che si e` artificiosamente creato.

Mi spiego: in 3.x era difficile che un mago ed un guerriero di pari livello facessero piu` o meno gli stessi danni, perche` c'erano mille fattori di mezzo. il danno di un mago dipendeva fondamentalmente dagli incantesimi, e quelli si possono creare secondo regole predefinite, mentre il danno del guerriero dipende da come e` stato modellizzato il combattimento, dagli attacchi per round e via discorrendo.

In 4E e` facile: un attacco di un defender o di un controller ad un dato livello fa quel danno. fine.

Vuoi disarmare qualcuno, colpire un oggetto, spaccare un'arma, fare uno sgambetto? Mi dispiace: i bottoni che puoi premere sono questi. buon divertimento.

 Share

13 Comments


Recommended Comments

Cioè tu dici (spostando il paragone sulle meccaniche dal GdR al Beat'em Up) "Siamo passati da Tekken 4 a Mortal Kombat II", o (passando ai platform) "Siamo passati da Super Mario Galaxy ad Alex Kidd in Miracle World".

Che dire? Io continuo a pensare che finché non l'avrò provata non mi esporrò con un giudizio definitivo, e visto che di provarla qui non se ne parla, me ne rimarrò per un pezzo nel mio limbo di onanistico studio del regolamento nonché fievole fantasticare su come potrebbe o non potrebbe essere. :o)o:

Link to comment

dico che si e` passati da un gioco in cui potevi fare (quasi) tutto e in cui lo scopo era poter fare tutto ad uno in cui puoi fare solo determinate azioni e non puoi farne altre altrimenti il bilanciamento va a farsi friggere.

Link to comment

Quindi cercando di semplificare la meccanica hanno aumentato il numero di eccezioni non gestite, rendendo di fatto peggiore il "programma" D&D.

Link to comment

no, il punto e` che prima si descrivevano le regole del mondo e li` dentro ci si mettevano i PG. adesso si descrivono i PG ed attorno ci si mette il mondo.

adesso si dice: un potere ad incontro di uno striker di livello X fa questo danno e lo si avvita li`.

prima il danno che facevi era conseguenza delle regole che gestivano il mondo, per questo era piu` difficile da bilanciare.

Link to comment

Vuoi disarmare qualcuno, colpire un oggetto, spaccare un'arma, fare uno sgambetto? Mi dispiace: i bottoni che puoi premere sono questi. buon divertimento.

che strano che nella campagna che sto giocando io sia riuscito a spaccare con un incantesimo una passerella di legno su cui stava camminando un avversario che si è fatto una bella caduta, e che un mio collega ranger sia riuscito ad atterrare un nemico con un'acrobazia su un lampadario e si sia poi rimesso vicino al gruppo da cui si era allontanato

E il nostro master, non molto esperto nella 4° e sicuramente non il master migliore del mondo non ha avuto problemi a regolamentare ciò come eventi inattesi. assolutamente incredibile vero?

Mi pare una risposta un po' diversa dal tuo "non è fra i tasti disponibili"

Ammetto di non aver mai provato a disarmare qualcuno nè a spaccargli l'arma ma non penso nemmeno di usare molto spesso queste azioni per due motivi. Il primo è che le ritengo azioni le cui probabilità di successo dovrebbero essere decisamente basse a meno che io non sia più forte e abile del mio avversario, secondo perchè se ho davanti un avversario più debole raramente vorrò sprecare attacchi per disarmarlo, piuttosto lo stordisco e poi lo curo, mentre se affronto nemici più forti dovrei rinunciare a preziosi attacchi per tentare azioni che IMHO nel più del 90% dei casi dovrebbero fallire.

Non sto facendo un confronto con edizioni precedenti nè mi interessa farle, solo che secondo me spaccare la spada nemica durante un combattimento è una cosa praticamente impossibile a meno che la spada sia già mal tenuta in partenza e per disarmare il nemico, sebbene sia più facile resta praticamente impossibile per aversari che mi sono superiori, ed decisamente difficile per miei pari

Link to comment

home rulez non e` una risposta.

anzi, e` una risposta ad una mancanza.

meno un master improvvisa meglio e`. per tutti.

nelle vecchie edizion (pre 3.0) era come adesso, il master doveva inventarsi tutto, ed era veramente fastidioso.

la 3.x era regolisticamente molto piu` solida da questo punto di vista. evidentemente la tua esperienza di giocatore non e` sufficientemente datata per farti notare queste cose, ma da questo punto di vista si e` tornati molto indietro.

e non stento a credere che molte delle cose che mancano adesso verranno aggiunte in altri manuali da vendere ai consumatori-polli da spennare.

Link to comment

Dai commenti che hai fatto sul disarmare e spaccare l'arma, letbloodline, e la relativa giustificazione a non farla per non sprecare azioni più importanti, immagino tu non abbia mai tenuto una spada in mano ;-)

Mi sembra sempre di più una guerra di religione. Dus lascia perdere....è come convincere un credente che dio non esiste da parte di un ateo (citazione colta) :rolleyes::lol:

Link to comment

home rulez non e` una risposta.

anzi, e` una risposta ad una mancanza.

meno un master improvvisa meglio e`. per tutti.

nelle vecchie edizion (pre 3.0) era come adesso, il master doveva inventarsi tutto, ed era veramente fastidioso.

la 3.x era regolisticamente molto piu` solida da questo punto di vista. evidentemente la tua esperienza di giocatore non e` sufficientemente datata per farti notare queste cose, ma da questo punto di vista si e` tornati molto indietro.

e non stento a credere che molte delle cose che mancano adesso verranno aggiunte in altri manuali da vendere ai consumatori-polli da spennare.

Da quando in qua applicare quanto dice il manuale è una HR?

Dai commenti che hai fatto sul disarmare e spaccare l'arma, letbloodline, e la relativa giustificazione a non farla per non sprecare azioni più importanti, immagino tu non abbia mai tenuto una spada in mano

Mi sembra sempre di più una guerra di religione. Dus lascia perdere....è come convincere un credente che dio non esiste da parte di un ateo (citazione colta)

Vero, ma distruggere un'arma è tanto facile?

Link to comment

Concordo sul fatto dei bottoni, ma come già rilevato, in realtà le regole piano piano verranno introdotte e il gioco diventerà "completo" (certo, si dovranno spendere i soldini...).

Il vero problema è che il sistema intero è stato semplificato (e si continuerà per forza su questa linea) lasciando molti "buchi" interpretabili nella maniera più arbitraria possibile dai DM e dai giocatori.

Pericoloso, molto pericoloso.

Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.