Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sondaggio di Settembre - Eladrin e Gith

La WotC ha appena rilasciato un nuovo Sondaggio, nel quale ci viene richiesto di dare la nostra opinione sull'ultimo Arcani Rivelati, dedicato alle razze Eladrin e Gith.
Se non avete ancora letto l'Arcani Rivelati, potete trovarlo al seguente link.
Qui di seguito, invece, troverete il collegamento al nuovo sondaggio:
sondaggio: eladrin e gith  
Leggi tutto...

E' uscito Tomb of Annihilation

Da oggi, 19 Settembre 2017, è ufficialmente uscita in tutti i negozi la nuova Storyline di D&D, Tomb of Annihilation. Ambientata nella misteriosa e selvaggia penisola di Chult, abitata da donasauri e da altre straordinarie creature, quest'avventura metterà i PG a confronto con una terribile maledizione, capace di far tornare in vita i morti.  Maggiori informazioni su Tomb of Annihilation le potrete trovare nell'articolo che abbiamo scritto il Giugno scorso.
Livelli: Avventura per livelli 1-11.
Prezzo: $49.95.
 
Leggi tutto...

Adesso su Kickstarter #7: Shadow of the Demon Lord, Edizione Italiana

Shadow of the Demon Lord è un gioco di ruolo dark fantasy creato nel 2015 da Robert J. Schwalb. La Wyrd Edizioni ha appena lanciato una campagna Kickstarter per finanziare la creazione di un Boxed Set in italiano.
Shadow of the Demon Lord ha riscosso un notevole successo internazionale. Il gioco è ambientato in un mondo fantasy giunto ai suoi ultimi giorni. Gli eventi che stanno facendo precipitare il mondo verso l’apocalisse sono causati dal Signore dei Demoni (il "Demon Lord" del titolo) - un essere semidivino che attraverso la sua influenza sta corrompendo il mondo. Il tempo e lo spazio si stanno sgretolando, disastri e calamità minacciano la civiltà, e demoni e mostri infestano la terra. Le influenze di Warhammer sono evidenti nelle tinte decisamente fosche dell’ambientazione: si sconfina spesso nell’horror (pensate al Book of Vile Darkness per D&D 3.0), e il gioco tocca anche temi “per adulti”.
A livello di meccaniche, SotDL è un gioco di impostazione tradizionale, non molto innovativo e non eccessivamente complesso in termini di regole: uno degli obiettivi di Schwalb era quello di creare un gioco facile da imparare. La meccanica di base è piuttosto semplice e familiare: tiro di 1d20 a cui si aggiunge un modificatore, cercando di superare un numero target. La presenza di fattori vantaggiosi e svantaggiosi viene espressa da banes e boons, una meccanica che ricorda per certi versi il Vantaggio/Svantaggio di D&D 5e in quanto a eleganza e versatilità. In pratica, per ogni circostanza che impone uno svantaggio si tira 1d6; il singolo risultato più alto si sottrae al tiro del d20. Allo stesso modo, ogni circostanza che impone un vantaggio porta al tiro di 1d6 extra; il singolo risultato più alto tra tutti i d6 tirati si somma al tiro del d20.
Il gioco offre numerose possibilità per quanto riguarda la creazione del personaggio. I personaggi appartengono a una delle diverse razze disponibili (stirpi): umani, nani, goblin, orchi, changeling e una razza di esseri meccanici (clockwork). Ogni razza ha un ampio set di tabelle contenenti spunti per il background, la personalità o l’aspetto del personaggio.
I personaggi iniziano al livello 0, con una “professione” che non fornisce bonus meccanici; se sopravvivono e raggiungono il livello 1, si guadagnano l’accesso ad uno dei “novice paths”, paragonabili alle quattro classi canoniche di D&D (Warrior, Rogue, Magician, Priest). Salendo di livello, i personaggi ottengono l’accesso ad altri paths (expert e master) che conferiscono diversi set di poteri o specializzazioni. Nel complesso, le opzioni per la creazione dei personaggi sono davvero molte.
Il combattimento si svolge a turni; nel complesso è simile a D&D, ma con alcune interessanti variazioni - per esempio, i personaggi possono scegliere tra giocare un “turno veloce” o un “turno lento. I primi permettono ai personaggi di agire rapidamente, potendo però effettuare solo una azione oppure un movimento, ma non entrambi; i turni lenti permettono ai personaggi di agire e muoversi, ma al costo di agire dopo i personaggi che hanno scelto un turno veloce.
Ulteriori informazioni sul sistema di gioco si trovano qui.
Mr Schwalb è ben noto nel mondo dei giochi di ruolo. Ha lavorato a lungo con la Green Ronin, partecipando alla scrittura di diversi prodotti per il d20 system; è stato uno degli autori di Warhammer Fantasy Roleplay, e il principale designer per A Song of Ice and Fire Roleplaying Game. Ha inoltre alle spalle una collaborazione di lunga data con la Wizards of the Coast, nel corso della quale ha partecipato alla scrittura di diversi manuali per la terza edizione di D&D. Più recentemente, ha fatto parte del design team che ha dato alla luce D&D 5e.
La Wyrd Edizioni è invece una casa editrice italiana nata nel 2003, che ha curato la traduzione italiana di giochi di ruolo piuttosto noti a livello internazionale (Numenera, The Strange, Mouse Guard, 13th Age, Dragonero GdR) - è molto nota per i Boxed Set di ottima qualità e ricchi di materiali di gioco.
Il Kickstarter ha un target di €4,000. L'edizione italiana di SotDL verrà comunque pubblicata, indipendentemente dall'esito del Kickstarter - l’obiettivo della campagna è quello di finanziare la creazione di un Boxed Set, che verrà creato in 3 versioni, due delle quali saranno edizioni limitate e non disponibili dopo la conclusione del Kickstarter, contenenti materiale aggiuntivo. Il pledge minimo per l’edizione Base è di €50 (il prezzo per il pubblico sarà probabilmente 59,99), che dovrebbe essere disponibile già a Novembre, in occasione del Lucca Comics. Con questo pledge ci si aggiudica il Boxed Set oltre che i PDF di tutti i manuali. Per le edizioni limitate, che partono dai 90 euro, la consegna è stimata per Dicembre.
Link:
La campagna Kickstarter
Schwalb Entertainment
Wyrd Edizioni

 
Leggi tutto...
  • inserzioni
    76
  • commenti
    226
  • visualizzati
    1.034

Torneo D&D 3.5 Mantova C&G 2008 - Il Sigillo dello Sciacallo

Accedi per seguirlo  
Samirah

78 visualizzazioni

Scritto nelle stelle

Calthea staccò lo sguardo dalla grande lente del telescopio gnomico, sfregandosi gli occhi stanchi e arrossati. L'hin afferrò le carte sparse nello scrittoio di fianco a lei e osservò i segni che vi erano tracciati sopra con un'aria persa, come se non li avesse scritti lei.

Si alzò dallo sgabello e si avvicinò al bacile pieno di acqua fresca. Una buona nottata di riposo sarebbe stata sicuramente più efficace, ma non ce n'era il tempo, non ancora. Si rinfrescò il viso e tornò a sedere. Riprese in mano le carte, seguendo col dito un disegno comprensibile solo a lei.

Infine le riappoggiò sullo scrittoio e cominciò ad aggiungere altri segni col pennino. L'intreccio era ogni notte più complesso, eppure Calthea era sempre più convinta di aver compreso il significato di ciò che le stelle stavano dicendo ormai da giorni, ovvero che il disastro si stava avvicinando ed era necessario correre ai ripari prima che fosse troppo tardi.

Una volta completato il lavoro, Calthea decise di concedersi qualche ora di sonno. Avrebbe voluto parlare subito con Xan ma, nonostante la gravità della situazione, non era il caso di disturbarlo in piena notte. Lo scorrere delle stelle era lento e regolare, aspettare il mattino non avrebbe comportato alcune conseguenza seria.

Quando l'hin bussò alla porta del mago, la risposta che ottenne indietro fu un brontolio.

Nonostante avesse atteso ancora un po' dopo le sue preghiere mattutine, probabilmente Xan non aveva ancora terminato di concentrarsi sui suoi poteri arcani.

Dopo alcuni minuti la porta si aprì, lasciando intravedere nell'uscio un uomo di mezza età alto e dal fisico scarno, con indosso una semplice tunica di lana blu.

- Ah sei tu. Vieni, Calthea accomodati. Scusa il disordine...

- Non preoccuparti. Ci sono questioni importanti di cui parlare e sai a cosa mi riferisco - rispose l'halfling guardandosi attorno con aria circospetta.

Entrò nell'anticamera, assaporando il tepore che proveniva dal caminetto già acceso in salotto.

- L'inverno si preannuncia più rigido del solito - commentò appoggiando il mantello allo schienale di una poltrona.

- E' per questo che sei qui no?

Calthea annuì e Xan la invitò a sedersi con un gesto.

- Ho studiato ancora le stelle questa notte. Ormai sono sicura, non c'è più margine d'errore.

Allungo le mappe stellari al mago che le scrutò con attenzione, annuendo pensieroso.

- Quanto manca alla Congiunzione delle Lance di Ghiaccio?

- Poco più di un mese. Dobbiamo avvertire le sacerdotesse di Djea alla Radura del Novilunio, parlare con loro. Forse possiamo limitare i danni, forse...

- Sei sicura che in quella sorta di tempio a cielo aperto troveremo qualcuno in grado di fronteggiare il problema?

- Se non ne hanno il potere loro, non vedo chi altri...

- Quando vuoi metterti in viaggio?

- Domattina stessa.

- Va bene, avvertirò Bolder di tenersi pronto.

- Vuoi portare quel nano con te?

- E' abile con la spada e tenace nella battaglia. Il viaggio si preannuncia lungo e pericoloso, non ho intenzione di rimanere con le spalle scoperte.

- Non mi sta molto simpatico.

- Non deve starti simpatico - concluse Xan con un sorriso.

- Hai ragione. Io contatterò Nhil, conosce bene la zona che dovremo attraversare.

- Quel vagabondo delinquente?

- Non è affatto un vagabondo né un delinquente! E' un esperto esploratore ed è abile nell'evitare i pericoli, naturali o meno che siano. Non mi affiderei a nessun altro per entrare nella foresta di Dymrak.

- So che lo ritieni affidabile, ma mi inquieta... quel ragazzo ha sempre uno sguardo indagatore, come se volesse scrutarti nella mente alla ricerca di ogni segreto, pronto ad allungare la mano per carpirli. Non mi piace, insomma.

L'hin si abbandonò a un ampio sorriso:

- Oh, ma non deve piacerti.

I due divinatori risero, scrollandosi di dosso per un attimo le tensioni che erano piombati addosso loro nelle ultime settimane e la preoccupazione di un viaggio per niente facile.

Accedi per seguirlo  


0 Commenti


Commento consigliato

Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

×