Jump to content

Combattere con la Rete in D&D 5e – Regole Base e Homebrew


shalafi

167 views

 Share

 

Reziario (o Retiarius, se avete studiato latino e volete darvi un tono), uno dei gladiatori più iconici, con il suo equipaggiamento leggero, il suo tridente e, soprattutto, la sua rete per intrappolare gli avversari e finirli.
Insomma, se non siete dei debosciati che vogliono imitare Spider-Man, quando vi viene in mente un guerriero con la rete in D&D, pensate certamente ai reziari. No?
Peccato che in D&D 5e la rete non sia proprio l’arma più efficiente. Vediamo come risolvere parzialmente il problema usando le regole base del manuale del giocatore, ma aggiungiamoci anche un piccolo talento non ufficiale, per rendere il tutto un po’ più speziato. Quindi seguiamo un po’ lo sviluppo di un personaggio con la rete. Per affezionarci lo chiameremo Mario. Mario il Reziario.

Questo articolo è scritto per il Vecchio Carnevale Blogghereccio. Il tema del mese è Le Reti (qui trovate info aggiuntive). Ricordatevi che potete aprire un blog gratis e collaborare scrivendo un articolo entro la fine di dicembre!

Retarius.jpg Povero Mario il Reziario. combatte con una rete rotta e un tridente spuntato.

Perchè la Rete è un’arma interessante in D&D 5e

Mario il Reziario è molto fiero della sua rete. Ha le sue ragioni. Insomma non è che sia proprio una schifezza, intendiamoci. Ha dei punti di forza notevoli. Anche se non fa danno, rende Intralciati (restrained), quindi

  • i bersagli non possono muoversi
  • attaccano con svantaggio
  • vengono colpiti con vantaggio
  • hanno svantaggio ai TS su Destrezza

Insomma, ottenere tutto questo con un semplice tiro per colpire, non è affatto una brutta scelta. Specialmente se i nostri alleati possono attaccare nel frattempo, beneficiando del vantaggio. Comunque anche solo il fatto che il nemico perda un’azione per liberarsi o per danneggiare la rete invece che noi, rende decisamente di buon umore Mario il Reziario.

Perchè la Rete è Debole come Arma in D&D 5e

Purtroppo arrivano le brutte notizie per Mario il Reziario. Così brutte da fargli pentire della sua scelta. Forse avrebbe dovuto ascoltare i suoi genitori e studiare Economia.

  • non fa danni. Però già lo sapevamo.
  • non serve contro le creature prive di forma. Però non sono poi così tante.
  • la gittata è abbastanza mogia: 1.5 metri – 4,5 metri. Però, se tanto pensiamo di usarla e poi andare in mischia non è grave.
  • la rete non funziona contro avversari enormi o maggiori (qui potrei aprire una discussione sul fatto che la rete usata da un gigante comunque non funzioni su altri giganti, che le regole della 5e sono ancora più antropocentriche di quelle di D&D 3.5, ma sorvoliamo).
  • la CD per liberarsi è solo 10. Fissa. A lvl 1 va tutto bene, ma dopo un po’ inizia a far pena.
  • la rete ha CA 10 e 5 PF. Anche a lvl 1 non è che sia proprio un grande ostacolo. Dopo poco anche un maghetto col pugnale si libera in un lampo.
  • si può compiere un solo attacco. Siamo sempre lì: a lvl 1 quanti volevate farne? Dopo un po’ però potrebbe essere un po’ frustrante.
  • si attacca sempre con svantaggio.

Sì. Anche se non è scritto in maniera esplicita, la questione è semplice. Se siamo oltre a 1,5 metri di distanza, attacchiamo con svantaggio perchè il bersaglio è troppo distante ed è oltre la gittata normale. Se invece è entro la gittata normale abbiamo svantaggio perchè stiamo attaccando con un’arma a distanza un avversario in mischia.

Tertium non datur. Con buona pace di Mario il Reziario.

Come Rendere Utile da Rete in D&D 5e

Vediamo un po’ come migliorare la situazione. Intanto se prendiamo una classe in grado di lanciare la rete e poi attaccare, otteniamo un discreto vantaggio. Insomma, Mario il Reziario ha qualche possibilità riguardo la sua build.

Scegliere la classe per combattere con la rete

Chierico della Guerra, Barbaro Berserker e Guerriero Eldricht sono scelte interessanti. Lanciamo la rete come azione bonus e poi abbiamo i nostri attacchi (con vantaggio) contro il nemico intralciato. Profit. (se volete una lista completa dei modi per ottenere un attacco come azione bonus, ecco qui).

Anche per certe tipologie di Stregone può essere interessante. Lanciamo la rete, poi lanciamo come azione bonus un incantesimo che richieda tiro per colpire o Tiro Salvezza Destrezza. Certo, dobbiamo stare vicini, ma non sempre gli stregoni stanno in seconda linea. Poi col talento Metamagic Adept [Tasha´s Cauldron of Everything] tutti possono prendere punti stregoneria, quindi pensateci.

Talenti Utili per combattere con la rete

Mario il Reziario non crede ai suoi occhi. Ci sono davvero talenti per la rete? Ebbene sì.

Sharpshooter – Tiratore Scelto

Il famigerato talento per i combattenti a distanza. La parte notoriamente più succosa è quella riguardo i danni. Però con la rete è abbastanza insensato che si applichino (per quanto strettamente RAW…secondo me sì). La parte interessante è che, oltre a ignorare la copertura, che non fa mai male, possiamo attaccare oltre la distanza normale senza subire lo svantaggio!
Nemici a 3 metri di distanza, ecco che iniziate a tremare!

Crossbow Expert – Esperto di Balestre

Lo so. Parla di balestre. Però se ci fate caso otteniamo un bonus molto interessante: non abbiamo più svantaggio con gli attacchi a distanza verso bersagli adiacenti!
Inoltre se attacchiamo con un’arma a una mano (tipo la Rete), poi possiamo usare l’azione bonus per attaccare con una balestra a mano.

Ok, a questo punto Mario il Reziario ha anche qualche scelta in più. Potrebbe anche pensare di fare il Ladro e approfittare del vantaggio dato per i bersagli intrappolati per sganciare qualche furtivo.

Poi io penserei a Elven Accuracy (Precisione Elfica). Non è proprio indispensabile, ma non fa mai male.

Però rimarrebbero sempre alcuni dei problemi citati all’inizio. Questo ci porta all’ultimo punto.

Nuovo Talento per combattere con La Rete

Provo a suggerire un talento (che però non è playtestato, quindi datemi riscontri!).

Reziario Esperto

Chi possiede questo talento acquisisce la capacità di migliorare la sua rete, oltre a divenire più esperto nel suo uso. Si ottengono quindi i seguenti benefici

  • Durante un riposo breve si può riparare e migliorare la propria rete, rendendola più efficace. Si somma quindi il proprio bonus di competenza alla CD per liberarsi e il proprio livello ai punti ferita della rete.
  • la portata della rete raddoppia. Diventando quindi 3 – 9 metri.
  • Se si lancia la rete, si ottiene un’azione bonus per attaccare con il tridente.

Ora sì che Mario il Reziario è felice.

Fatemi sapere cosa ne pensate. Se vi interessano classi Homebrew e approfondimenti su D&D 5e, sappiate che ho una sezione apposta sul blog.
Magari invece preferite guardare altri giochi. Vi capisco. Ecco una buona carrellata di recensioni.

Ricordatevi di contribuire al Vecchio Carnevale Blogghereccio scrivendo un articolo sulla Rete (in qualsiasi senso intendiate il termine!).

A proposito, dietro allo Schermo ha prodotto un bell’articolo sulla rete come arma e fa una carrellata tra le varie edizioni di D&D e Pathfinder. Vi consiglio di leggerlo!

 Share

1 Comment


Recommended Comments

Con una piccola modifica alle regole (in realtà considerandole RAI invece che RAW) si può considerare che una rete pensata per essere usata da creature di taglia Grande+ possa bloccare creature di taglia maggiore. 

Ciò apre la strada a due possibilità:

  1. Si ha svantaggio nell'uso di un'arma di taglia superiore alla propria. Dato che, talenti a parte, usare la rete concede già svantaggio, e gli svantaggi non si cumulano, si potrebbe girare con la rete rubata ad un gigante (o farsene costruire una di taglia maggiore).
  2. Usando una rete comune e una corda, usando l'incantesimo Ingrandire/Ridurre è possibile avere una rete di taglia superiore all'occorrenza. Tenendola legata a sé con una corda, si evita che lasci il corpo e torni di taglia media. Certamente questo richiede un minimo di accordo con il DM, però permette l'uso dei due talenti per evitare lo svantaggio!

Purtroppo la rete è di per sé poco utile come arma. Ma questo vale nella media degli scontri. 
Invece può essere molto utile in situazioni particolari: quando è necessario catturare un nemico invece che ucciderlo, oppure contro creature molto difficili da colpire (come una Belva Distorcente). 

  • Like 1
Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.