Jump to content

Essegi

Circolo degli Antichi
  • Posts

    192
  • Joined

  • Last visited

About Essegi

  • Birthday 12/16/1980

Essegi's Achievements

Prescelto

Prescelto (7/15)

  • First Post
  • Collaborator
  • Conversation Starter
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

4

Reputation

  1. Io l'ho preso proprio a Lucca anche per sto motivo (siamo degli utenti maturi come età, come giocatori magari non proprio ), tanto alternative più complesse ci sono. Ambientazione Deadlands (a dire il vero mi aveva attirato questo allo stand), avevo letto qualcosa in merito e mi aveva convito (dovrebbe essere anche piuttosto mortale se non ho capito male), il western dovrebbe piacere al gruppo, è qualcosa di diverso dal solito e non avevo proprio voglia di qualcos'altro high fantasy (c'era Enascentia che non conosco) avendo già pianificato di prendere qualcos'altro fantasy (RQ e 13th age). Purtroppo non so quando lo leggerò per non parlare di quando potrò provarlo...
  2. Se intendi cose come 3d mark allora sono si poco utili, ma leggere recensioni dove son testate le schede con spiegate le modalità di prova (dove magari viene detto quando incide il megaprocessore usato, magari poco) effettuate con giochi reali direi che sono piuttosto utili per capire come vanno (in effetti intendevo questo con benchmark). Magari controllando su più siti per evitare faziosità ed eventuali problemi legati a test specifici. Poi uno può anche seguire discussioni ufficiali su vari siti fatte dagli utenti dei forum (dove chi prende danni letali solo con fuoco e acido abbonda) per capire ancora meglio (soprattutto magari per vedere se un modello di una marca specifica scalda troppo o è stata mandata troppo spesso in rma), dipende anche da quanto uno ci si vuole dedicare... Sul liquido non mi sono mai interessato: ho portato via varie volte il pc per fare lan casalinghe e non avevo il portatile, figurarsi portare dietro tutto.
  3. Bilancio di Lucca: Nameless Land (d'obbligo per me), Savage Worlds (edizione da battaglia), Deadlands (La Legge - edizione da battaglia), Deadlands (Gli Uomini - edizione da battaglia). Niente 13th age nè RQ nè MdT, il primo perchè non avevo voglia di spendere oggi altri 45€, lo prenderò in rete (tanto non ho fretta), RQ e MdT non li ho visti (ma non ho setacciato bene, anzi), anche qui rimediabili. Perchè Deadlands + Savage Worlds? Avevo letto giusto qualcosa che mi ispirava qualche giorno fa e l'ambientazione pure mi ispirava (poi è qualcosa di diverso dal solito), poi tutti e 3 i manuali assieme non venivano molto e mi hanno dato l'idea di essere "snelli" (si, son 3 manuali ma alla fine assieme sono comparabili come 1 corposo)... Nsomma me lo son trovato li e l'ho preso.
  4. Concordo, senza impazzire molto meglio provare un ripristino come sopra indicato se si riesce... I giochi che hai citato non dovrebbero aver problemi con 7x64, son tutti abbastanza recenti. Sempre se poi non ti prendi il fisso per giocare! Ovviamente meglio provare ad aggiornare cmq i drivers video, occorre vedere se è un'amd o una nvidia, andare sul sito ufficiale e scaricare il pacchetto giusto (tanto in genere è facile capire qual è, basta sapere il modello, ma se non è vecchissimo probabilmente sarà quello standard), o aggiornare dal pannello dei drivers. Al max se non sai bene cosa monta il tuo pc puoi dare un'occhiata con hwinfo. Volendo si potrebbe anche fare una passata col memtest86 per windows per vedere se sono le memorie anche se a quel punto forse ci sarebbero altri problemi... Se trova qualcosa i problemi ci sono, se non trova niente chissà... Se per caso vuoi usarlo meglio lasciarlo andare qualche ora, meglio una notta, e lanciare più di un'istanza in modo da saturare la ram, non guardare se dopo qualche min arriva a 100%, non vuol dire niente (oppure usi questo: http://www.memtest.org/#downiso lo bruci su un cd riscrivibile e fai il boot da cd e lasci andare, in teoria è meglio ancora)
  5. Direi di no, è fattibilissimo, basta solo aver voglia di farlo (mettersi nel'ottica rtfm insomma). Se poi si ha un pc di supporto per leggere guide siamo a cavallo. L'ultima volta ci ho messo più tempo tra scaricare il software (roba free) ed installare... Cmq mai avuto problemi coi corrieri, di roba ne ho ordinata parecchia... Poi vabbè, va a fortuna. Qualche consiglio generico all'OP se vuole assemblare (ed è molto meglio): non badare a chi dice nvidia/ati(amd) fa schifo e l'altra è ottima, tutto va relazionato al prezzo. Non risparmiare sull'alimentatore, è quello che regge tutto, inoltre non ha senso nè prenderlo sovradimensionato, nè con più w ma di marca scarsa (per esempio c'è l'xfx 550w che è eccellente, ha ottimi amperaggi, non costa una follia e basta per molti pc, almeno fin qualche mese fa , dipende molto anche qui dalla scheda video). Anche il case meglio prenderlo buono... Ci si risparmia un po' di santoni quando c'è da montare, cmq è meglio non prendere scarso nemmeno questo. Gli i7 per giocare non apportano migliorie significative rispetto agli i5, se lo scopo è quello non è giustificata la differenza di prezzo. Sugli AMD non sono molto aggiornato, di sicuro vanno bene se si vuole risparmiare. Basta anche una scheda madre che non costa uno sproposito, una volta magari aveva più senso, ora spenderci molto è per l'oc. Scegliendo quella giusta non si spendono follie. HDD: puoi valutare ssd per OS e hdd come secondario. Ram: direi che 8 gb è il taglio giusto. Il mouse! Soprattutto se giochi a sparatutto prendi qualcosa di decente (non occorre spendere follie, mi ricordo di un CoolerMaster da poco che non pareva malvagio, ma non sono certo un esperto in questo). Non spendere follie e rispetta il budget. Tanto il componente che incide di più è la scheda video che è quella che si svaluta di più tra l'altro... Cioè spendere 200 o 400 euro non è lo stesso, magari quei 200 li usi per un'usata (o anche nuova) dopo qualche anno che annichilsche quella da 400. Questa è molto personale: fregatene dell'overclock, se viene buono coi pezzi di stock o spendendo poco e sapendo cosa fare si può anche fare, altrimenti non ha molto senso imho. Non so cosa intendi per fascia alta, io intendo sui 1500 euro e oltre che non spenderei mai, con 800 euro circa monitor escluso qualche mese fa ci si faceva un gran pc (uno di quelli che secondo me non ha troppo senso spendere tanto di più), ovviamente si può spendere anche meno. Considera poi che se giochi con un monitor non grandissimo a risoluzione nativa non molto alta si può tagliare sulla scheda video (meglio cmq puntare sul full hd). Per config specifiche in effetti fai prima ad guardare su tom's hardware o hardwareupgrade, hanno sezioni che trattano proprio di config complete (cercando un po' si trova di sicuro una discussione che fa al caso proprio, a meglio controllarne varie magari anche con budget un po' differente, così ci si rende conto ). Nel dubbio poi cercarsi qualche benckmark per vedere se quel pezzo va sul serio di più (poi in genere se una cosa la consigliano in molti non dovrebbe aver problemi particolari, poi non si sa mai...). Ah, se prendi invece uno da negozio NON NON NON NON NON NON NON NON NON NON NON (n° di non dispari per cui equivale a non ) basarti solo sulla memoria per la scheda video, vedo che è un mito molto duro a morire anche tra qualcuno che conosco che vorrebbe pretendere di capirci qualcosa... Anche se a dire il vero in fullhd a dettagli max ci sono giochi esosi anche in termini di memoria (qua sono impreparato perchè sono retrogamer e indie gamer incallito, cmq credo che 3 gb si possano sfruttare bene... Ma solo per certi giochi magari moddati. Personalmente con la mia 5850 da 1gb di memoria ho avuto difficoltà con pochi giochi e ormai non è più una scheda recente). C'è poco da dire, occorre guardare il modello e sapere di cosa si parla. Si sono viste porcherie ignominose, tipo schede entry level con molta memoria (mi viene in mente, per dirne una, la gt 520 da 2 gb ormai vetusta ma con un quantitativo di ram ancora interessante, completamente insensata, al max è uno specchietto per le allodole, la mia 5850 per dire, che ovviamente era anche ben più costosa, la owna alla grande in modo non confrontabile col suo gb).
  6. Si si, se non altro la 3.5 si conosce e da master si va anche meglio con l'srd che coi manuali... Il problema sarebbe se un giocatore deve saltare di livello o deve controllare qualcosa (incantesimo, abilità o talento che sia). O hanno tutti il pc (cosa che non è e cmq sarebbe lammorte) O si stampa quello che serve ma è un macello. Forse il top sarebbe 1 pc per il master e uno da consultazione più un bastone di legno (ma qualcosa di duro e pesante tipo olivo) da dare in testa se si mettono a guardare yt (oddio quando torno a casa controllo se c'è l'archivio consultabile offline, adesso non posso vedere ma per l'srd normale c'era mi sembra). Tuttavia visto che non costa nulla quando posso si potrebbe provare un'avventura corta in sta maniera. OT: domani a Lucca, stracontento, non esagero se dico che erano 15 anni che volevo andarci!
  7. Grazie, di per sè concettualmente cmq mi piace il metodo vecchio con difficoltà fluttuante. Cmq conto che ce l'abbia qualcuno, visto che per Lucca pensavo di prendere Nameless Land che è in anteprima (poi non penso sia male supportarlo) e 13th age. RQII vedo a quanto si trova (più che altro per il dubbio se prendere la II cartacea o la 6 in pdf), PF mi sa che salta sto turno (son cmq 2 manuali costosi, vabbè che si può appoggiare all'srd), già così ce n'è!
  8. Diciamo che vorrei affidarmi poco al buonsenso dei giocatori. Cmq in un futuro remoto mi piacerebbe fare una campagna con ambientazione un mix tra Stalker e Fallout ambientata localmente (come n-esima campagna perchè vorrei studiarla bene).
  9. Ok, horror inteso così in senso lato ci sta. Ho letto velocemente una rece, ma se non ho capito male è il sistema della Masquerade vero? Se è quello ho fatto una sessione qualche anno fa (in cui si emulava Bloodlines). In effetti me lo ricordo con regole funzionali ma non pesanti (poi vabbè in una sessione si capisce quel che si capisce ed è passato anche tempo). Potrei conoscere qualcuno che ne ha esperienza e ce l'ha...
  10. Interessante punto di vista. Controllo WW appena posso. Puntualizzo solo che non credo sia esatto parlare di survival horror: survival si (non in ogni campagna ma in qualcuna vorrei proprio che fosse un aspetto dominante), horror ni. Cioè le cose oscure mi piacciono molto, ma non per forza horror (ad esempio un survival per scarsità di risorse ambientali non credo abbia molto di horror). Il punto è che le cose occorre guadagnarsele e non c'è niente di facile al mondo (cosa che vale nel reale e che vorrei trasferire nelle mie campagne). Sono partito da aspetti giocosi più che narrativi forse perchè più pratici, definiti e per la necessità di avere un gioco più fluido. Sarà che mi immagino io che le regole sono quelle (+ eventuali house rules), l'aspetto narrativo lo vedo come più personale e malleabile...
  11. Mmh... Prendo cmq in considerazione anche il pdf della 6 cmq, vedrò... Su Nameless Land... Fantastico! Da quanto ho letto almeno. L'ambientazione è, personalmente, quella che preferisco in assoluto e ora che ci penso dovrebbe piacere ad almeno un giocatore. Parlano anche che è abbastanza semplice ma con molta caratterizzazione dei personaggi, buon uso delle skill e ovviamente ambiente ostile! Spero che il combattimento sia all'altezza. In ogni caso direi che una sosta corposa a Lucca al loro stand ci sta alla grande. Qualcuno ha provato il demo?
  12. Per ita o eng mi cambia poco (ita meglio perchè lo leggi più fluidamente e gli altri hanno meno scuse per essere pigri, cmq trascurabile come aspetto). Se però è un manuale che occore consultare spesso, soprattutto passandoselo tra giocatori, meglio fisico. Non critico come aspetto cmq, in ogni caso priorità al sistema in sè che al formato ovviamente. Corro a guardare, grazie!
  13. Grazie, leggendo un paio di thread in giro (guardo ancora prestando occhio al sistema magico) pareva quasi che RQ6 sia stato apprezzato leggermente di più. Se non altro dovrei cascare in piedi in ogni caso.
  14. Scusate l'up, un chiarimento su RQ (che a sto punto è quello che mi ispira di più con 13th Age): ho visto che ci sono un macello di versioni derivate: 1) RuneQuest II 2) RuneQuest 6 3) Legend (già menzionato su sto thread) 4) altro ancora (sto leggendo un thread in cui tirano fuori anche Elric e Hawkmoon) Provo un po' a documentarmi da me, ma qualcuno che ha familiarità con sti sistemi sa dirmi sommariamente le differenze più grosse? E magari suggerirmi su quale buttarmi. Cmq mi par di aver capito che 1) e 2) si assomigliano abbastanza solo che 2) pare più slegato dal setting (parola di wikipedia en), 2) e 3) sono più nuovi di 1) (non che mi interessi che siano nuovi ma che non abbiano corretto qualche bug di 1) magari o migliorato qualcosa). A parte che Legend dovrei prenderlo cmq visto il costo... PS: certo che cmq PF di manuali ne ha, mi sta quasi facendo passare la voglia di mettermici... Vabbè che dovrebbe bastare il manuale di gioco e per il resto via di srd (cmq rq2base+13th age base costano poco più di sto manuale assieme...).
  15. Non era stato considerato. Magari non è quello che cerco ma vedo di farmi un'idea anche su OD&D.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.