Vai al contenuto

l.pallad

Utenti
  • Conteggio contenuto

    13
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su l.pallad

  • Rango
    Viandante
  • Compleanno 26/12/1987

Informazioni Profilo

  • Località
    Nettuno
  • GdR preferiti
    non ho nessuna preferenza particolare
  1. l.pallad

    Licia Troisi - Terza trilogia

    Ragazzi, ho delle nuove teorie. Eccole qui: Spoiler: e se amina fosse la seconda Sheireen? Lo dico perché dopotutto lei ed Adhara hanno in comune tante cose. La passione nel vestirsi da uomo, quella per i combattimenti, ecc. E se ci pensate occorre proprio una seconda Sheireen. Dopotutto lo scontro tra Sheireen e Marvash, anche se non si sapeva mai l'esito, era comunque uno scontro equilibrato. E due Marvash contro una Sheireen non è affatto equilibrato. Due Sheireen contro due Marvash lo è. E Amina mi sembra la più adatta per essere la seconda Sheireen. E poi lo avete pensato che a corte praticamente ad Adhara e a San sono successe più o meno cose simili, anche se in modi differenti. Il rapporto che San aveva con Amhal era simile a quello che Adhara ha stabilito con Amina. Entrambi poi hanno scoperto la spia che li pedinava. Ed inoltre io credo che nel secondo libro Amina vorrà a tutti i costi uccidere Amhal. E vorrà ucciderlo personalmente. E vorrà ucciderlo per vendicare suo padre, ed anche perché si sente responsabile della sua morte dato che se si fosse accorta del messaggio di Adhara, lui sarebbe ancora vivo. E quindi pensa che solamente uccidendo Amhal può rimediare al suo sbaglio. Quindi questo può far pensare appunto che Amina è la seconda Sheireen. E quindi penso che sia Adhara che Amina affronteranno San e Amhal insieme. E credo che nella lotta succede che San ed Amina muoiono e quindi Adhara ed Amhal devono combattere tra di loro. Ma però alla fine il loro amore ha la meglio sul ciclo e quindi tutto finisce. Dopotutto si è detto che il ciclo di lotte tra Sheireen e Marvash può essere spezzato solo dalla ricomposizione degli estremi. Ed il fatto che una Sheireen ed un Marvash si innamorino e si mettano insieme potrebbe essere appunto la ricomposizione necessaria per interrompere la sequenza. Dopotutto, se ci pensate, tutti i Marvash sono maschi, mentre tutte le Sheireen sono femmine. E quindi un loro possibile infatuamento mi sembra l'unica cosa che possa veramente interrompere il ciclo di lotte iniziate nel mondo emerso fin dall'inizio dei tempi. Ed inoltre penso che San aiuti gli Elfi perché loro devono avergli promesso, in cambio del suo aiuto, che avrebbero usato qualche magia per riportare in vita Ido, Niahl, Tarik, e tutti gli altri che amava ma sono morti uccisi dalla gilda degli assassini, o per colpa del suo errore.
  2. l.pallad

    Jean Rabe e l'assasinio di Dragonlance

    Spoiler: Comunque devo dire che Goldmoon non mi è piaciuta minimamente per come si è comportata all'inizio de "il giorno della grande tempesta". Il suo è stato un egoismo totalmente indegno di lei. Ed inoltre devo dire che tutta la faccenda dei libri di Jean Rabe, incentrata intorno a Rig, si potrebbe accusarla di essere razzista. Voglio dire, Rig è l'unico L'UNICO eroe nero di tutti i libri di tutte le saghe di dragonlance. Ed è un idiota tutto rabbia e niente cervello. Quando Dhamon viene posseduto da Malys è l'unico che non vuole minimamente credere che fosse Malys che lo controllava. E già questo è un atto di stupidità. Voglio dire CHIUNQUE avesse un po' di cervello avrebbe anche solo preso in considerazione la possibilità che fosse la squama la causa di tutto. Anche un tipo tutto logica e niente cuore lo avrebbe pensato. Ma Rig, dato che si lascia guidare solo ed unicamente dalla rabbia e dall'odio non ha voluto pensarci nemmeno. Lui si era gettato sulla possibilità che Dhamon fosse totalmente colpevole come un lupo affamato con la rabbia. E ci rimaneva attaccato come un disperato. E non dite che il suo era un errore onesto. Un errore onesto sarebbe stato credere che fosse colpevole, ma prendendo in considerazione la possibilità che potesse essere la squama a controllarlo, catturarlo per accertarsi della verità sempre continuando a credere che fosse colpevole e poi ammetersi di essersi sbagliato. Ma invece credere totalmente e completamente che fosse colpevole senza minimamente prendere in considerazione la possibilità che fosse posseduto. Avere tantissima fretta di ucciderlo senza assicurarsi di niente e senza prove. Mettere ucciderlo aldisopra di ogni cosa (addirittura Rig avrebbe lasciato che i draghi distruggessero il mondo pur di uccidere Dhamon). E non voler ammettere minimamente di essersi sbagliato in qualunque momento. Quello non può essere considerato un errore onesto. E poi quel marinaio è talmente odioso quando passa tutto il tempo a tormentare e ad avvilire il povero Dhamon che ti verrebbe voglia di ammazzarlo col Death Note! :mad:Infatti pure mio padre dice che chi maltratta quelli che hanno dei problemi rifiutandosi di capirli è uno bastardo (più o meno aveva detto questo, anche se non me lo ricordo bene, e poi l'ultima frase l'ho cambiata in bastardo perché quella vera era troppo sconcia per metterla in questo forum). E dovete ammettere quindi che se un razzista leggesse questo libro ai suoi figli gli direbbe "Hai visto quanto Rig è cattivo col povero Dhamon? E questo perché è un negro. E tutti i negri sono così anche nella vita reale. Quindi stagli lontano. Perché altrimenti è così che ti tratteranno.". E Fiona pure è odiosissima. Fa tanto la nobile e la dolce, ma poi al primo problema si lascia totalmente controllare dall'odio e dalla follia. Il suo atteggiamento è quello di una bambina capricciosa e viziata a cui non hanno comprato il giocattolino. Ai miei occhi lei non è un cavaliere di Solamnia, ma una bambinetta che gioca a fare il cavaliere di Solamnia. Infatti io dico, se dovete odiare un cavaliere di Solamnia non odiate Sturm Brightblade (come fanno appunto alcuni). Odiate invece Fiona Quinti. Infatti nella scena in cui aggredisce Dhamon a tradimento in maniera vile sleale e crudele, per una cosa simile Strum, Huma, Vinus, l'avrebbero rimproverata tantissimo affermando che era la vergogna ed il disonore del cavalierato. E per me lo è davvero. Scommetto anche che se i cavalieri di Solamnia avessero saputo come si è comportata non avrebbero addirittura più permesso ad una donna di arruolarsi con loro per paura che impazzisse anche lei. E non giustificatela dicendo che era pazza, perché io ho qualche dubbio se lo fosse o ci facesse soltanto. Dopotutto sembrava proprio che si rendesse perfettamente conto di quello che le succedeva attorno, ed anche di quello che stava facendo. E poi mia madre mi ha detto che la follia mostra com'è realmente l'animo di una persona. Quindi Fiona non era affatto il cavaliere nobile ed onorevole che ci è sembrato. Perché se lo fosse stato, anche se in preda alla follia e nonostante credesse che Dhamon avesse ucciso Rig, non l'avrebbe colpito a tradimento alle spalle per poi aggredirlo per volerlo uccidere di un'agonia lenta e dolorosa nel quale si prendeva gioco di lui senza neanche dargli la possibilità di arrendersi, deridendolo ed umiliandolo. Se fosse stata veramente nell'animo un nobile ed onorevole cavaliere di Solamnia lo avrebbe sfidato ad un duello leale ed onorevole, avrebbe cercato di lasciarlo vivo per dargli un equo processo, sennò gli avrebbe dato una morte rapida ed indolore, e tutto con assoluto rispetto. E senza lasciarsi guidare dall'ira. Quindi la sua pazzia non l'ha trasformata in qualcosa che non era, ma ci ha invece evidenziato quello che in realtà era. Ed abbiamo anche visto che non ha il minimo rispetto per la vita. Anzi, lei adora tantissimo la morte. Anzi, gli piace tantissimo uccidere. Ha una voglia insaziabile di uccidere come una bestia feroce ed assetata di sangue. Ed è anche presuntuosa e boriosa. Quindi si meriterebbe tutte le sgridate che Ido ha fatto a Nihal nel primo libro de "le cronache del mondo emerso". Aggiungiamo che è stato l'amore di Rig a portarla alla pazzia. Ed il loro, come aveva detto Laurana in passato tra lei e Tanis, era solamente un amore meschino, che li ha portati alla rovina. Ed il loro è stato l'unico vero amore meschino che ho visto in tutti i libri di tutte le saghe di Dragonlance (e questo fà anche pensare che sarebbe stato meglio che quei due non si fossero mai conosciuti). Quindi se un razzista leggesse questa parte ai suoi figli, certamente direbbe "Hai visto com'è impazzita Fiona? E questo perché si è innamorata di un negro. Ed amare un negro le ha fatto male. Quindi non innamorarti mai di un negro. O impazzirai come Fiona.". Quindi qualunque cosa pensiate, se Rig e Fiona avessero ragione o torto, dovete comunque ammettere che ho ragione su quello che ho appena evidenziato e spiegato.
  3. l.pallad

    Licia Troisi - Terza trilogia

    Io spero decisamente di no. Magari ok che fosse un finale non scontato. Ma che comunque sia qualcosa di allegro. Dopotutto già con Fantaghirò hanno tentato di fare qualcosa di diverso dal classico "e vissero per sempre felici e contenti" nel quinto film. Ma si è rivelato un fiasco completo. E poi quello che hai detto tu Spoiler: che alla fine vincono i cattivi, io già me lo aspetto. Dopotutto lasciava un che di inquietante quell'affermazione "non sempre vince Sheireen". Ed io mi aspetto che accada proprio perché qualcosa di simile è già successo con Narnia. Quindi Troisi se lo facesse finire in questo modo lo copierebbe da lì. Comunque io avrei in mente qualcosa di tipo Spoiler: Adhara deve affrontare Amhal. I due si combattono. Ma lei non riesce ad ucciderlo perché lo ama. E poi alla fine succede che nemmeno Amhal riesce ad uccidere lei, perché una parte nel suo profondo le vuole ancora bene così è San ad ucciderla, in modo crudele e/o vigliacco. E tenta forse di farla anche soffrire. E così alla fine Amhal rinsavisce vedend Adhara morta di fronte a lui, ed allora combatte contro San capendo finalmente la verità su tutto. Capendo che Adhara aveva sempre avuto ragione. Che stare accanto a San gli aveva fatto perdere tutti quelli che lui amava. Ed allora finalmente reagisce. Gli si rivolta magari contro dicendo cose del tipo "volevi che io seguissi la mia furia? Ebbene adesso lei mi stà dicendo di uccidere te. Ed è quello che farò.". Così i due si affrontano in un combattimento spettacolare, ed alla fine si uccidono a vicenda. Poi tramite il sangue delle ninfe riescono a trovare una cura per la malattia. Ma però scommetto che le ninfe non vogliono collaborare per quello che gli altri hanno fatto alla loro specie. Ma alla fine la storia si conclude così: il mondo emerso si salva, ma questa volta gli eroi sono tutti morti.
  4. l.pallad

    Licia Troisi - Terza trilogia

    Io l'ho letto. Ed devo dire che promette una trama molto interssante Spoiler: Già alla fine del libro ci ritroviamo con una situazione critica e drammatica. E dopo quello che è successo devo dire che mi schiero coi Veglianti. Ed infatti devo proprio dirlo: "Ma è possibile che nel mondo emerso chiunque possieda delle capacità magiche speciali le usa solamente a scopi malvagi e distruttivi? Sembra quasi che in quel mondo ci siano solo i supercattivi e mai un supereroe!" E comunque San ha 62 anni.
  5. l.pallad

    Film inkheart

    Io ho letto tutta la trilogia di questa storia. E posso assicurarvi che non è male.
  6. l.pallad

    Harry Potter in generale

    Per vostra informazione io sono una prova vivente di questa cosa Spoiler: perché IO porto il nome di mio nonno. E lui è morto per malattia prima ancora che io nascessi (e lui desiderava tantissimo un nipote).
  7. l.pallad

    Film Kung Fu Panda

    Penso proprio che andrò a vedermelo anch'io! Già dal trailer sembra uno spasso.
  8. l.pallad

    Jean Rabe e l'assasinio di Dragonlance

    Comunque sia ho evidenziato degli argomenti molto validi. Non vi pare?
  9. l.pallad

    Jean Rabe e l'assasinio di Dragonlance

    Dato che qui si fanno le critiche e le opinioni di Jean Rabe ecco quello che penso ed anche le risposte alle tue domande (e penso prima di tutto che dovresti modificare il titolo da "assassino" a "assassina", dato che Jean Rabe è una femmina): Spoiler: Per quanto riguarda il bosco di Shoikan ti posso dire che o si era indebolito anche esso quando la magia è scomparsa, o semplicemente era Skie ad essere diventato così grande e potente da riuscire a sorvolarlo (dopotutto devi considerare che chi ha creato quel bosco non aveva di certo preso in considerazione l'arrivo di un drago tanto grosso e potente). E riguardo al riuscire ad accedere all'abisso, rimaneva di fatto che le regole le regole su come entrarvi erano già morte ne "i draghi dell'estate di fuoco", e quindi probabilmente lo erano ancora. Per quanto riguarda la tua seconda domanda anche questa risposta è semplice: dato che nel mondo non c'erano più ne Thakisis ne la magia, solamente i draghi erano gli unici che potevano ancora creare problemi. Così ha creato i 5 draghi supremi, ed ha ideato l'epurazione per poter spopolare un po' la razza (e per poterli anche spingere sull'orlo dell'estinzione, come altro segno che ormai il loro tempo stava passando (e questa cosa deve averla presa, come dici tu, da Highlander (con la differenza che qui si acquisisce solo la potenza e non la conoscenza))). Poi riguardo al fatto della creazione dei draconici senza uova ecco il perché (ricordando comunque che quelli si chiamano spawn): Jean Rabe quando avrà ideato quelle creature perché, dato che i draconici si basavano sempre sui draghi metallici, lei avrà pensato, per rendere tutto più equilibrato, di crearne una variante che avesse però origine dai quelli cromatici. E per il fatto che non servano le uova per crearli è altrettanto semplice: prima di tutto l'incantesimo di clonazione Skie lo aveva imparato in un'altra dimensione (dato che lui stesso afferma "ho appreso antichi sortilegi per cui i patetici maghi umani di Krynn baratterebbero tutto ciò che possiedono") e quindi uno dei motivi per cui non ci erano riusciti senza era appunto perché l'incantesimo usato non era di Krynn, e quindi nessun mago o cherico aveva modo di conoscerlo. Poi un altro fattore è che i draconici sono stati creati intenzionalmente ed invece il primo Spawn viene creato per puro caso. E poi il funzionamento per la creazione di Draconici e totalmente magico, mentre invece il funzionamento per la creazione di uno Spawn direi che è più su una base scentifica. Perché si può appunto dire che il processo è questo: prendi il DNA di Draconiano, lo mescoli con un pizzico del DNA di un drago, e poi con l'incantesimo crei lo Spawn. E l'incantesimo và usato su un corpo umano per poterlo trasformare nella creatura, solamente perché serviva per poter stabilizzarne, dato che altrimenti non sopravvive molto. Ed il fatto che, se invece di usare un corpo umano se ne usasse uno di qualche altra creatura (come appunto orchi od elfi), viene un essere deforme soprannominato abominio, dipende dal fatto che i corpi delle altre creature erano incompatibili col DNA Draconico (dato che Thakhisis quando ha fatto create i Draconici aveva appunto creato esseri che fossero in parte umani). Per quanto riguarda il potere del cuore, leggiti la guerra delle anime e lo scoprirai. Per quanto riguarda la domanda sul bastone di Magius, forse lui perde i poteri mentre gli altri oggetti no perché il bastone attingeva alla magia in generale come se fosse un mago (dato che viene affermato più volte che il bastone di per se serve solo se stesso) e non ne ha della propria incorporata. Forse deve essere per questo che lui ha perso i poteri e gli altri no.
  10. l.pallad

    Film Zelda - The Movie

    io direi che se facessero quel film penso che dovremmo vederlo prima di fare certi giudizi.
  11. l.pallad

    Pirati Dei Caraibi continua...

    beh, io direi che c'è ancora il materiale buono per un sequel. E comunque capisco perché c'è certa gente che afferma che il primo è bello e gli altri due sono brutti. Spoiler: dopotutto nel primo c'è abbastanza lavoro di squadra tra i personaggi, negli altri due invece non fanno altro che tentare di ammazzarsi a vicenda (aggiungi anche che nel terzo hanno addirittura fatto morire Norrington ed il padre di Elizabeth). E Will devo dire che negli altri due fà maggiormente la figura del tipo tutto muscoli e niente cervello
  12. l.pallad

    La ragazza drago - Licia Troisi

    A me è piaciuto molto. E poi è vero che alcune cose ambientate nei giorni nostri sono molto interessanti. Comunque voglio dirivi che, prima di mettere queste certi giudizi negativi sulla storia, dovreste prima aspettare di leggervi la trilogia completa, e poi dire se la storia era brutta o no. Comunque lo sapevate che c'era un concorso in cui chi faceva il trailer più votato del libro avrebbe avuto come premio la possibilità che il proprio nome sarebbe stato messo ad uno dei personaggi. Io purtroppo non ho potuto parteciparvi perché il computer si era rotto purtroppo. E purtroppo il concorso ormai è finito e questo è il video vincitore: http://it.youtube.com/watch?v=8XCPOjFaLWY
  13. l.pallad

    Dragonlance-Cronologia completa

    Io i libri di Dragonlance li ho letti in questo ordine -l'era dei Dragoni -i draghi della notte d'inverno -il giorno della grande tempesta -il giorno del grande vortice -i draghi del sole morente -i draghi della stella perduta -i draghi della luna evanescente -la caduta di Dhamon -il tradimento -il riscatto di Dhamon -ambra e cenere -ambra e ferro -i draghi del crepuscolo d'autunno -i draghi dell'alba di primavera -il destino dei gemelli -la guerra dei gemelli -la sfida dei gemelli -la seconda generazione -i draghi dell'estate di fuoco -i draghi del Chaos -Raistlin l'alba del male (lo stò leggendo) -Raistlin fratelli d'armi (devo leggerlo) -La leggenda di Huma (devo leggerlo) Comunque, parlando della trilogia della quinta era, Spoiler: non è stata Jean Reabe (perché, per chi non lo sapesse, Jean Reabe è una femmina) a decidere la sparizione degli dei, della magia, e delle tre lune. Questa cosa infatti succedeva già alla fine de "i draghi dell'estate di fuoco". L'unica cosa che Jean Reabe si è limitata a fare in quella trilogia, è stata solo: far diventare Skie un gigante (e dargli il secondo nome, ovvero Khellendros), far comparire Malystrix, gli altri draghi dominanti, e il drago ombra, l'epurazione (quella cosa che se un drago muore un altro drago può assorbirvi l'energia magica per diventare più potente), gli Spawn, e creare i personaggi di Dhamon (che a mio parere l'autrice si diverte a torturarlo questo personaggio) Rig (che quando impreca contro Dhamon è insopportabile) Feril (che nella saga di Dhamon, anche se non appare, gli hanno fatto fare la figura dell'infedele), Fiona (che, quando nella saga di Dhamon diventa pazza, ti verrebbe solo voglia di prenderla a schiaffi), Jasper Blister Ulin Sunrise Shaon ecc. e a svelarci che fine avessero fatto Gilthanas e Silvara (perché, per chi si chiede ancora che fine avessero fatto loro due, deve leggersi la trilogia della quinta era per scoprirlo, le risposte sono lì). Anche se è vero che non mi piace che in quella storia abbia fatto morire Riverwind ed abbia ridotto Goldmoon ad una vecchia che attende impazientemente il giorno della propria morte (perché infatti non mi piace la parte in cui si rifiuta di tornare indietro affermando addirittura di averne abbastanza della vita (il che era un po' egoistico da parte sua, dato che anche se avesse avuto ragione sul fatto che era inutile, doveva almeno tornare per togliere a Dhamon la responsabilità della propria morte (dato che, se non fosse tornata, Dhamon avrebbe passato tutta la vita ad autocommiserarsi sul fatto che se fosse stato abbastanza forte da contrastare Malys lei sarebbe stata ancora viva (e già lui si autocommisera abbastanza anche senza)))). Quindi comunque Jean reabe non è la responsabile della scomparsa della magia nel mondo. Ma è solo la responsabile dei problemi che sono avvenuti dopo che è scomparsa. [MOD] Usiamo il tag spoiler, please Azothar X Azotar: Scusa. il fatto è che comunque di certe cose di solito si parla ormai normalmete. Scusa ancora.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.