Jump to content

Richter Seller

Moderators - supermoderator
  • Content Count

    9,750
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    43

Posts posted by Richter Seller


  1. Ciao a tutti,

    Mi hanno chiamato gli organizzatori, la damigianata è stata annullata.

    Difficilmente verrà riproposta in Agosto dato lo scarso numero di partecipanti registrato lo scorso anno.

    Vi terrò aggiornati nel caso di ulteriori sviluppi, ma in ogni caso la data del 09-07-2016 è cancellata.

    Temo purtroppo che quest'anno vada a interrompere la serie di edizioni consecutive...


  2. « Bevendo gli uomini migliorano: fanno buoni affari, vincono le cause, son felici e sostengono gli amici. »

    - Aristofane 

     

    Ciao a tutti! Torno al volo su questi lieti lidi per segnalarvi che nella prima decade di Luglio si terrà la consueta damigianata. Per chi ha partecipato ad una delle edizioni precedenti* non c'è bisogno di presentazioni, ma per chi non la conoscesse può essere descritta come un ritrovo serale in una cascina appena fuori Milano gestita da un gruppo di ragazzi a cui piace divertirsi, fare grigliate e spillare vino (dalla benna di un trattore) in compagnia!

     

    *

     

    Quest'anno la Damigianata si terrà sabato 9 Luglio alle ore 19:00 circa, Cascina Locatelli - Via Ghisolfa, 132 - 20010 Cornaredo (MI). Non credo sia stata ancora creata una pagina facebook dell'evento (le vecchie potete trovarle qui).

    Data l'ora e i fiumi di vino serviti sconsiglio a chiunque volesse partecipare di rimettersi in viaggio la sera stessa, salvo sobrio autista dedicato. Per pernottare nei paraggi bisogna organizzarsi, alcuni utenti avevano contatti di un B&B poco distante.

     

     


     

    Giorno: Sabato 09 Luglio 2016

    Località: Milano provincia

    Luogo: Cascina Locatelli - Via Ghisolfa, 132 - 20010 Cornaredo (MI)

    Ora del ritrovo: da concordare, la damigianata inizia circa dalle 19:00

    Prenotazione: non necessaria; se possibile, comunicare allo Staff o direttamente a Seller il numero dei partecipanti

    Luogo di ritrovo: da concordare (?)

    Lista dei Partecipanti:

    1. Richter Seller
    2. "inserisciti"
    • Like 3

  3. Scusate il delay, ma queste settimane prima della chiusura aziendale estiva sono opprimenti...

    @Gruppo: Secondo me potremmo prendere anche valutare di prendere una bacchetta di Ingrandire persone e un paio di elisir minori (magari Amore e Verità).

    Se il fondo comune ce lo permette, potrebbero esserci utili in città e coi png di interazione.

    @DM: Per quanto mi riguarda, vorrei vagare per il mercato e avvicinarmi incuriosito se trovo mercanti o altre persone di dubbia moralità che giocano per fare delle prove di Professione (Giocatore d'azzardo) +5. :-)

    Se non ci sono pergamene non credo di poter aggiungere nulla al libro, per cui resterei solo alla ricerca di qualche quadrello per la balestra leggera e di un semplice bastone ferrato perfetto, sperando di poter mercanteggiare (o scommettere giocando d'azzardo) per abbassarne il prezzo.


  4. Resta però l'obiezione che tecnicamente il figlio di un mezzelfo e di un minotauro sarebbe al 25% elfo, al 50% umano (25% dal mezzelfo, 25% dal minotauro) e al 25% toro... Quindi sarebbe un Quartelfo/Quartominotauro...
    Precisamente.

    Archetipi e biologia [...] Quando si aggiungono archetipi multipli, le metà diventano quarti. Una creatura con sia l'archetipo del mezzo-celestiale che l'archetipo del mezzo-drago diventa una creatura quarto-celestiale/quarto-drago.

  5. Theogrin

    Ammiro l'esterno della villa, i corridoi e le sale della residenza del barone a me nuova.

    Entrando nella sala approfitto dell'esibizione dei giocolieri per valutare il numero dei presenti e delle guardie, cercando se possibile di stimare il livello del loro addestramento e della loro preparazione.

    Ponendomi al fianco di Eberk, rispondo a mia volta al barone.

    Lo stesso può dirsi del sottoscritto, Barone Athlon. Il mio nome è Theogrin Skoras e sono stato condotto al Dente di pietra per sostituire... un vostro mercenario... F... indugio per un momento prima di riprendere a parlare.

    "Come si chiamava quel tipo col lupo? Felder?! uhm... ah no, Foldar!"

    ...fffoldar in questa impresa. A proposito, ha più avuto sue notizie? chiedo in modo distaccato mentre, alle sue parole, porgo a Makara lo Scudo torre e la spada bastarda marchiate col simbolo del fabbro.


  6. [...] Ho scritto un post nella sezione "Mi presento", per annunciare il mio ritorno, come avevo visto fare da molti, tempo fa. [...]

    I topic alla "Me ne vado - Addio" e "Rieccomi! - I'm back" hanno sempre avuto vita corta in questa community, né l'utenza o lo Staff ne ha mai incoraggiato l'apertura.

    L'unica eccezione di cui ho memoria fu "Tadaima", dell'utente Black_Angel, ed è finito come è finito.

    Non mi risulta affatto che fosse prassi comune di molti, tempo fa, né tanto meno che la questione dipenda da una fantomatica fiscalità legata al termine "Benvenuto" della sezione [Mi presento] (si veda, per esempio, il topic di Extreme Dungeon Master lasciato in Off Topic).

    • Like 1

  7. Theogrin

    Subito dopo aver esaminato gli attrezzi e gli ingranaggi di Gerbo, con ancora in mano l'elmo passatomi da Eberk torno in camera per recuperare l'equipaggiamento e il libro.

    "Questo simbolo... antica fattura nanica... eppure..."

    Mi fermo ad osservare con attenzione le sporche e logore armature recuperate nel dungeon, soffermandomi ad esaminare con più attenzione lo Scudo torre e la Spada a due lame recuperate dai corpi dei duergar.

    "Ma tu guarda... dannati nani oscuri..." penso con un sorriso mentre i miei occhi vanno rapidamente dall'elmo a una parte interna dello scudo e della spada.

    Dopo qualche minuto, ormai pronto a lasciare la locanda per recarmi dal Barone, raggiungo i miei compagni.

    Grazie padre Eberk dico al nano restituendogli l'elmo forgiato da Durgeddin Non ho trovato nessun effetto magico in atto sull'elmo e sulle armi, né indizi compatibili alle mie ricerche legati a ciò che ho trovato nella fortezza.

    Mi chiedevo tuttavia se i duergar, che sicuramente hanno attaccato la fortezza armati di tutto punto, avessero potuto trafugare altre armi prima di noi. Vorrei quindi portare alla vostra attenzione l'elsa di questa spada a due lame e la parte interna al bracciolo dello scudo torre che abbiamo preso dai corpi di Nimira, Ghared e dei loro compagni. dico adagiando i due oggetti sul tavolo della locanda dove ci trovavamo, indicando due simboli uguali rispettivamente a quelli presenti sulla spada bastarda e sull'elmo.

    Cosa ne pensate? Ritenete possano esservi utili per i vostri stili di combattimento o preferite provare a portarle al barone? chiedo rivolgendomi in particolare ad Edward e Makara quali diretti interessati per la prima linea in battaglia.

    @Tutti

    Spoiler:  
    Come indicato nella scheda di Theogrin e nel topic di servizio, oltre alle ricchezze abbiamo recuperato nel dungeon 5x asce da battaglia, un mazzafrusto, 7x Corazze di piastre, uno Scudo Torre e una Spada a due lame. :-)

  8. Lascio il riassunto ad oggi nella speranza di poterlo aggiornare a breve con gli sviluppi dal Barone. :-)

    • Durgeddin il Nero (png): leggendario fabbro nanico famoso per aver forgiato delle armi di splendida qualità e grande potenza, che firmava incidendovi sopra queste rune. Nonostante molte delle sue opere siano state trafugate da un esercito di orchi al termine della battaglia che lo portò alla morte, si ritiene che ne avesse nascoste diverse nella Roccaforte costruita tra i Monti Rakers.


    • Barone Althon (png): nobile umano di Blasingdell, villaggio quasi sperduto ai piedi dei Monti Rakers. Ingaggia il gruppo per una cerca delle lame di Durgeddin, promettendo una paga di 500 mo a ciascun avventuriero e una ricompensa corrispondente al valore delle armi eventualmente trovate.


    • Foldar (Wolfgang -> png): personaggio aggressivo e poco paziente inizialmente affiancato agli altri membri del gruppo assieme al suo grosso lupo Lyr. Viene portato via da una bellissima dama elfica durante l'esplorazione della Roccaforte nanica, così da servire al meglio il suo Circolo.


    • Makara (MizarNX -> Magoselvaggio): mezzo-hobgoblin al servizio del Barone Althon, è un fiero combattente warblade. Dimostratosi per ora gentile e per nulla stupido, è il tank del gruppo. Si è più volte frapposto tra le lite sorte tra i membri del party, soprattutto quando era ancora presente Foldar.


    • Gerbo Doublelock Bern (Khitan -> Roald Nordavind -> Lisselys -> ilmena -> Roald Nordavind -> Flint Fireforge -> Alaspada89): un piccolo gnomo inventore tanto geniale quanto bizzarro. Armeggia sempre con diversi attrezzi e congegni da lui costruiti che sembrano replicare fedelmente gli incantesimi arcani dei maghi. Sembra più vecchio di quanto non sia realmente e, soprattutto all'inizio dell'avventura, molto timoroso e facilmente impressionabile.


    • Edward Teach (Tebrin -> nabdonosor -> Gogeth): umano warblade/ladro. Arruolato assieme a Gerbo e Makara, è l'esploratore del gruppo ed un abile cercatore di trappole. Il gruppo si fida del suo giudizio e delle sue capacità, lasciando che sia il primo ad ispezionare porte, sale e corridoi della forgia nanica per individuare eventuali trabocchetti o nemici in agguato. All'inizio dell'avventura desiderava fuggire col bottino una volta trovate le spade di Durgeddin.


    • Theogrin Skoras (Ricky Vee -> Skemb -> Staver -> Richter Seller): nano evocatore selvaggio condotto nella forgia dall'elfica dama che ha portato via Foldar. Dallo sguardo non troppo lucido, a volte parla da solo e ascolta voci inesistenti, che però lo hanno spesso portato a brillanti intuizioni. Dice di essere alla ricerca della biblioteca nanica della Roccaforte, informazione che ha interessato e incuriosito non poco Gerbo, e apprezza molto giocare d'azzardo.


    • Eberk Stonespike (Dalamar78 -> lollogas -> Alonewolf87): un nano sacerdote e chierico di Moradin. Guidato dalla chiamata del suo dio, Eberk si è unito al gruppo dopo averlo incontrato tra i corridoi segreti dell'avamposto orchesco appena prima del ponte sospeso che conduceva all'ingresso della Roccaforte. Diplomatico e al tempo stesso impetuoso, soprattutto contro le porte chiuse, è il guaritore del gruppo.


    • Geradil e Courana (png): viaggiatori halfling, rispettivamente marito e moglie, catturati dagli orchi e liberati dal gruppo. Condotti in salvo appena prima di arrivare all'ingresso della Roccaforte nanica, hanno promesso al gruppo una ricompensa se mai dovessero passare per il loro villaggio.


    • Orchi (png): abitanti della prima parte della Roccaforte, hanno incarcerato i due halfling e attaccato il gruppo minacciandolo più volte di morte. Sono stati uccisi dal gruppo e presi in ostaggio per un breve periodo.


    • Trogloditi (png): abitanti del secondo livello interrato della Roccaforte, hanno anch'essi dato del filo da torcere al gruppo assieme a creature addestrate, come lucertole giganti. Sono stati massacrati dagli avventurieri, che ne hanno tuttavia risparmiato le donne.


    • Signor Sasso (png): un malvagio e fortissimo fustigatore nascosto al termine del secondo livello della Roccaforte, appena di fronte alla prigione dove il gruppo ha trovato la chiave per le fucine della forgia. Approfittando dell'effetto sorpresa e della sua schiacciante superiorità voleva divorare i membri del gruppo che aveva catturato, ma grazie alle trattative di Eberk ha accettato uno scambio con della carne di lucertola recuperata da Edward e Theogrin e successivamente condita magicamente da quest'ultimo. Oltre al sottocomune parla correttamente anche il comune.


    • Ghared (png): nana duergar apparentemente a capo di una banda di predoni della sua razza. Incontrata nella sala del trono della Roccaforte, ha preteso le ricchezze del gruppo come pedaggio; di fronte ad un sostenuto rifiuto, ha ben pensato di attaccare il party assieme ai suoi compagni invisibili ed ingranditi mediante quadrelli da balestra avvelenati e affilate asce naniche. Fuggita dalla battaglia, è stata inseguita e uccisa dal gruppo nelle fucine della fortezza nanica.


    • Snurrevin (png): incantatore duergar incontrato nelle fucine della fortezza nanica. Visibile solo a Theogrin in quanto invisibile per tutto il tempo della battaglia, ha evocato dei vermi illusori per terrorizzare Gerbo e una sfera infuocata per arrostire i due incantatori arcani del gruppo. E' fuggito scomparendo nel nulla appena dopo la morte di Ghared e degli altri duergar.


    • Creatore di Morte (png): accompagnato da tre scheletri, era un orco non-morto rianimato come wight. E' stato incontrato e distrutto dal gruppo davanti all'altare di un piccolo santuario nanico, il cui portone recava questa iscrizione in una lingua ignota al party "Oltre questa porta giace incatenato il Creatore di Morte. Possa egli divorarsi il fegato nell'odio fin quando il sole si spegnerà e tutto ciò che è avrà fine."


    • Nimira (png): incantatrice duergar incontrata negli alloggi privati nascosti dietro al trono della sala reale. Ha provato a distrarre il gruppo evocando un lupo illusorio per poi uccidere il party assieme ad altri tre duergar, ma non è riuscita nel suo intento. Il suo corpo è stato bruciato su una pira assieme a quello dei suoi compagni.


    • Allip Nanico (png): un non morto creato dalla sofferenza di un nano suicidatosi in vita. E' fuggito passando attraverso il pavimento dopo essere stato attaccato da Eberk.


    • Idalla (png): bellissima dama apparentemente imprigionata nella libreria della fortezza nanica dall'artificio di un potente incantatore. Supplica il gruppo di liberarla dandole il permesso di uscire, sufficiente a suo dire a spezzare l'incantesimo che la vincola alla sala, nonostante sia Theogrin che Gerbo non abbiano percepito alcuna aura magica presente. Scompare nel nulla appena dopo esser stata liberata per pietà da Eberk; il gruppo ha quindi supposto fosse un demone o un incantatore Duergar trasfigurato.


    • Scaglia Notturna (png): un Drago grosso quanto un pony e dalle scaglie nere come la notte nel quale il gruppo è incappato esplorando il dedalo di grotte sotterranee al livello inferiore della fortezza nanica. Indebolito appena da qualche incantesimo ha messo in fuga gli avventurieri rischiando al contempo di uccidere il piccolo Gerbo. Ritenendo di aver la vittoria in pugno ha affrontato nuovamente il party il giorno seguente, ma è rimasto gravemente ferito nello scontro ed è scappato dalla forgia con la coda tra le gambe.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.