Jump to content

marco.lemmy

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    168
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

7 Coboldo

1 Follower

About marco.lemmy

  • Rank
    Maestro
  • Birthday 12/19/2020

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Randal avvicinandosi al caravanserraglio si guarda comunque intorno in cerca di tracce o simili.. @master ..alla vista del povero viandante morto si preoccupa un pò, probabilmente non è deceduto da tanto, visto che il falò fuma ancora..comunque è il meno esperto in questa situzione, quindi si fa da parte e attende che i suoi esimi colleghi traggano le loro conclusioni.
  2. Randal, appena svegliato da Akhmet, si stiracchia un pò.. di sicuro le ultime non sono state nottate tranquille e si sente sempre un pò fuori fase appena sveglio. Raccomanda ai compagni di non scendere a terra finchè il sole non sia un pò alto, perchè non sa bene che ore siano. Come ritorna un pelo in sentimenti si guarda un pò intorno per valutare la direzione da prendere e per vedere se il cucciolo di vermone si è "portato via" la sua ascia. @master
  3. Randal sembra abbastanza soddisfatto di come il gruppo sia riuscito a scacciare la prima minaccia di questi strani esseri, e passandosi l'ascia da una mano all'altra si prepara al prossimo assalto. Ben lieto che gli sia tornato in mente il buon Geezer gli rende omaggio con un'altra delle sue frasi tipiche, e apostrofa una delle due creature: "Fatti sotto...te daggu u riso co' a natta!!"
  4. Randal con un filo di voce lascia uscire una frase di sconforto che ha imparato dal suo amico girovago Geezer (un musico/arrotino/panettiere) "O belan, tou lì" Si appiattisce quanto più possibile alle rocce stringendo l'ascia da lancio, e osserva lo sviluppo degli eventi pronto a scagliarla nel caso quelle strane creature si avvicinino al gruppo o a Bill, che poveraccio starà patendo un sacco...
  5. Ad ogni buon conto Randal estrae come di consueto una delle sue asce e si mette sulla difensiva, che male non fa
  6. "Signori, sarà meglio prepararci a qualunque evenienza.. a quanto pare la prole di queste creature è piuttosto violenta e affamata.. possiamo sperare che siano 'cannibali' e ragionevolmente che si muovano sottoterra come i colossi adulti.. ma non possiamo essere sicuri di niente.. cerchiamo di stare più nascosti possibile e non attacchiamo niente se non siamo sicuri di essere minacciati.. è una situazione alquanto stressante in verità.."
  7. "Hai fatto benissimo mastro Fjodor, ma un urlo del genere avrà svegliato ogni creatura da quì a Potburg!! direi che anche adesso non si cura di noi.. guardate!!!! sembra ancora viva, vedo muoversi il ventre, o almeno quello che penso sia il ventre... non so nulla di queste bestie.. potrebbe essere morente, ma potrebbe anche essere una femmina partoriente.."
  8. Randal balza in piedi spaventato dall'urlo agghiacciante, però si riprende quasi subito; la vista del vermone lo lascia senza fiato, è davvero simile a quello descritto nelle saghe dei suoi antenati. Osserva molto interessato la bestia, ma l'urlo e la sua successiva immobilità lo lasciano un pò basito, ma per quanto abituato alla vita in mezzo agli animali questi non li conosce proprio quindi si guarda un pò intorno per cercare di capire la situazione. @master
  9. Durante il frugale pasto Randal continua a guardarsi intorno, raccomanda ai compagni di non scendere dalle rocce per nessun motivo, perchè è sicuro di aver notato dei movimenti intorno alla loro posizione. Per quanto può fino a che non diventa buio cerca di tranquillizzare e tenere Bill più fermo possibile.
  10. "Mi fermerei sulle rocce per evitare movimenti sul suolo percepibili dai vermoni finchè non passa il crepuscolo, poi potremmo dormire nell'avvallamento [M-N 19-20].. tre turni di guardia da 3 ore.. voi potete lanciare luce, quindi se volete faccio il primo turno.. chi fa il terzo all'avvicinarsi del crepuscolo mattutino svegli tutti.. un'oretta sulle rocce e poi si parte.. se siete d'accordo procederei già con l'accamparci" @master
  11. @tutti "Vedete quelle rocce e quell'avvallamento? io mi piazzerei lì.. riparati dalle rocce e in una posizione rialzata anti-vermoni.. suppongo che come di consueto dovremo fare a meno del fuoco.."
  12. Randal percorre l'ultima mezz'ora della marcia con un senso di preoccupazione crescente, non riesce ad individuare bene le tracce degli orchi e il brullo e poco ospitale terreno, non idoneo a nascondersi gli incrina un pò l'umore. Guida i compagni per un tratto di strada, e ad un certo punto scorge un piccolo avvallamento che potrebbe servire al caso loro. "Signori, so che è ancora presto, ma dobbiamo ricordarci che col crepuscolo i vermoni mangiano. Vedete quelle rocce? potremmo approfittare dell'avvallamento che formano per preparare il campo base. Potremmo proseguire ancora, ma non son
  13. "Oh si, mi sembra un'ottima idea, passeremo qualche minuto di quiete che ci farà pensare di essere ancora in locanda, e di sicuro l'infuso sarà buono come quelli di Dahan Petterssonn" concorda Randal e aggiunge "Fenomenale!!!" con un accento vagamente straniero, imitazione del vecchio Dahan (che aveva davvero un ottimo the) .. "poi si riparte sulla strada, la via è fuggita avanti, la rincorreremo con piedi alati!" conclude sorridendo
  14. "Mastro Fjodor, la sua sapienza è sempre notevole! Mi fa sempre strano sapere di un orco interessato a merci tipo le stoffe, chissà che non sia più intelligente della media e che sia anche mercante.. o magari il capo non è un orco.. di Orkbridge non ne avevo mai sentito parlare, comunque avremo qualcosa da riferire al nostro ritorno..si direi di procedere, ma dando un pò di vantaggio ai pelleverdi, che vanno nella nostra stessa direzione, e cercando di non stare sottovento, non vorrei aver brutte sorprese.. se è un gruppo di predoni che fa imboscate ad ogni passante non so neanche se sarebbe s
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.