Jump to content

Taita 85

Members
  • Content Count

    9
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About Taita 85

  • Rank
    Apprendista
  • Birthday 10/26/1985

Profile Information

  • Gender
    Femmina
  • Location
    cork
  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    animatrice

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. La vita di Taita si snoda attraverso lunghi momenti di dolore e compassione. Nato in una piccola tribu di Aasimar stanziata nelle montagne (lontane quindi dalle creature sotterranee) viveva una vita semplice e tranquilla. Il padre lavorava ove possible la terra, cacciando se necessario, la madre si dilettava nelle arti guaritrici. La piccola societá degli Aasimar riusciva a ben barcamenarsi nella vita di tutti i giorni, essendo da sola autosufficiente, custodendo anche un ricco giacimento di ferro e metalli vari dal quale riuscivano a forgiare interessanti armature e ninnoli vari. Purtroppo la loro tranquillitá fu ben presto spazzata via da una tribu di Giganti di Fuoco. Sebbene gli Aasimar avessero sentito che nelle lande vicine alle loro c'erano questi Giganti non diedero mai molto peso alla cosa, in quanto mai nessuno si era spinto nelle loro montagne. Provarono a difendersi ma fu tutto inutile, sebbene il loro numero fosse superiore alla piccola tribu dei Giganti di Fuoco loro li soverchiavano in organizzazione militare e forza bruta. La societá degli Aasimar fu quasi del tutto spazzata via lasciando come servi solo le donne e i bambini (innocui). Ben presto inizió un dominio di terrore e sottomissione, che portó ad un sconvolgimento totale della vita degli Aasimar rimasti, ora forzati a curare le ferite dei Giganti di Fuoco e persino ad adorare il loro dio Aurifer, dovendo fare loro piacere. L'esistenza di Taita fu per sempre segnata. I Giganti di fuoco si stanziarono li e approfittavano soprattutto dei giacimenti di minerali dove facevano lavorare come schiavi gli Aasimar, compreso Taita ora fattosi un fanciullo. Purtroppo peró la bramosia e l'ingordigia dei Giganti ben presto dovette fare i conti con le creature sotterranee che, a causa del depredamento delle mieniere, una notte decisero di invadere il territorio degli Aasimar. Le creature della notte (cosí le ricorda Taita) imperversarono con l'aiuto dei non morti come loro servi. Lo scontro duró a lungo, fino al giorno dopo, quando, dopo innumerevoli preghiere da parte dei chierici dei Giganti, il Dio Aurifer si palesó in tutta il suo splendore, devastando del tutto i nuovi invasori. Taita rimase folgorato da cotanta potenza, mentre i Giganti gridavano il nome del loro dio. Una immensa palla di fuoco si scaglio contro la grande armata dei non-morti riduncedoli in cenere. Ma l'intervento del dio, anche se risolutivo, forse non fu abbastanza tempastivo: la tribú dei Giganti fu decimata e gli Aasimar rimasti scapparono via...e purtroppo la madre di Taita rimase mortalmente coivolta nello scontro coi non-morti. Il dolore fu indescrivibile, indelebile. Questo fece di Taita un vagabondo per lungo tempo, anche se nel suo cuore custodiva sempre il ricordo di sua madre che curava i bisognosi e il folgorante potere di Aurifar. Subito dopo l'intervento del dio Aurifar, Taita decise di andare via, supportato da tutto il trambusto, custodendo nel suo cuore sempre il ricordo di sua madre che curava i bisognosi e il folgorante potere di Aurifar. Non aveva piú alcun senso rimanere in quelle terre, ora del tutto devastate e ora era il momento adatto per disfarsi del giogo tirannico dei Giganti. Trovó dopo giorni di cammino solitario una compagnia di benevoli viaggiatori che lo accompagnarono nella cittá piu' vicina. Dedicó ben presto la sua vita al clericato guidato da questi due ricordi impressi nella sua mente, da una parte la compassione e la benevolenza di sua madre e dall'altra la potenza folgorante di Aurifar. Divenne un chierico formidabile e sempre in movimento, giudato da una compulsiva voglia di viaggiare e distruggere i non-morti.
  2. giochiamo nel sottoterra.. ma mi ha detto lui che posso accedere a ogni guida.... la divinita' deriva dalla guida del sandstorm riguardo all'equipaggiamento mi hai gia risposto 🙂
  3. ciao kluk, Elisa pocchiesa vecchiutto Nome: Taita maschio Giocatore Elisa Pocchiesa Alto 1,80 Pelle olivastra Razza: less aasimar chierico6\radiante6 (Perfetto Sacerdote - 3.5.pdf p69) sto ancora cercando di crearmi il personaggio e ogni volta salta fuori qualcosa che non va.... alla fine ho cambiato i domini e ho preso divinita' aurifan che mi da sole e viaggio e purification perche radiante di pelor (posso esserlo perche aurifan e' una divinita' del sole...) i talenti scelti: Talenti: 1 Linea di sangue celestiale 2 scacciare extra 3 Metamagia divina con inc. potenziato 4 Volare migliorato 5 inc. in combattimento Equipaggiamento…. Alcuni oggetti ti ho fotografato I link… Gli altri ci sto lavorando 8.000 faceted persona (Eberon campain setting pg. 264) 25.000 belt of magnificence (manuale delle miniature pg 42) 16.000 Guanti della destrezza (oggetti meravigliosi) 500 Restful crystal (M.I. compendium pg. 26) in che guida trovo i seguenti oggetti ?? devo dire tutte le guide al master: 4.000 Mantello della resistenza (+2) 27.000Anello dell’intermittenza Amulet of natural armour 25.300 armatura celestial la posso incantare in qualche maniera? Quale e’ il max degli incanti? che ne pensi? e che ne dici di quella divinita'? ha pre requisiti per farne parte?
  4. Leggevo il manuale e non capisco perche' non posso avere accesso al dominio del Destino se anche il dominio del Destino e' sorretto da una divinita' benevola, ti porto qui il testo che ho letto. Sia chiaro, il mio e' solo un voler capire e vi ringrazio per la pasienza e la dedizione nel rispondermi. Grazie mille!
  5. quindi pensavo chierico 10\ radiante di pelor 3.. puo essere una buona scelta?
  6. dunque: 16 al carisma, ho pensato al radiante di pelor che mi consente di accedere a un dominio extra ... e cosi i domini diventano tre: sinceramente non ho capito se sono obbligata a prendere il sole o se ne ho accesso e posso sceglierne altri! domini che mi interessano assai sono destiny, purification, sole... pero' molto simili tra loro per questo se non sn obbligata a prendere solo ci metto forza che non guasta mai che ne pensi? per alzare la forza ho visto faceted persona che costa 8ooo mo e mi permette di alzare di 2 punti una caratteristica da me scelta.. o se no molto costoso ma mi pare figo il ring of the white wyrn... 64000 ma mi da un sacco di abilita' tr cui +8 forza +2 cos +2 int +2 car non ho ancora visto le armi.. mi pare di fare un passo avanti e 3 indietro!! va be ora mi spulcio pure quelle.. per caso ci sono le guide tipo per i magic items in ita?
  7. allora: il master dice: Manuali: tutti quelli della versione 3.5 in particolare ti direi questi: - Manuale del Giocatore - Difensori della Fede - Perfetto Sacerdote Ambientazione: Forgotten Realms personaggi tutti al 13 livello 1 palladino buono 1 druido "buono" 1 gigante 1 mago.. tiefling caotica neutrale mago puro.. cmq buona.. questo e' quello che so... scusami ma non sono esperta.. ci sto provando.. pero se vuoi altre info chiedo volentieri... sta mattina chiedevo in chat e in passato hanno trovato molti non morti.... quindi pensavo alzo il carisma... prendo gli scaccia e nel frattempo aumento la forza e la protezione con gli oggetti.. ??? puo essere?
  8. Ok prendo tutto in considerazione... Se posso poi.. Scrivo qui che cosa ho scelto per avere una tua opinione è bello poter scambiare opinioni 😊
  9. Ciao a tutti!!!! mi sto creando il primo personaggio da chierico della mia vita e vi giuro ne sto uscendo pazza... potete darmi dei consigli?? Entro in un party al 13 livello!! Ah giochaimo a D&D 3.5 Soldi: 110.000 mo (non so che cosa comprare) Vorrei curare, dare supporto e scacciare.. ma mi piacerebbe non fare proprio schifo se devo attaccare!! Dunque chierico, umano, caotico-buono come la divinita' kord, punteggi: forza 10 des 8 cos 16 int 10 sag 16 car 16 sicuramente saggezza 16 costituazione 16 destrezza 8 ma poi ho il dubbio: meglio assegnare il 16 a forza o a carisma???? Il carisma e’ importante per la metamagia e scacciare I non morti.. ma la forza mi consente di avere un vantaggio all’attacco.. non avendo mai giocato non so quanto mi capitera’ di utilizzare gli incantesimi contro I non morti… o scaccia… ho anche valutato che se anche a forza assegno il 10 cmq posso avere dei bonus che mi consentono di avere qualche punto extra… tipo il dominio della forza, Domini: io ero stra convinta di Guerra e forza… cosi che le azioni di forza partono dal mio livello 13…. poi ho letto I vostri commenti e sono andata in crisi quindi ho spostato la mia attenzione su celerity e conoscenza ma rimango pure attratta dal fuoco ad esempio non so se devo in qualche modo fortificarmi… o meno.. Talenti inc. ingranditi inc. intensificati inc. potenziati inc. rapidi scacciare scacciare extra??? Che ne dite? O e’ meglio potersi creare oggetti? Mi affido a voi E abilita’ focus? O inc. focus… lo posso usare o vale solo per I maghi? Incantesimi…. Chiedo consiglio aperto!!!!!!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.