Jump to content

Hokuto

Ordine del Drago
  • Content Count

    49
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

5 Coboldo

About Hokuto

  • Rank
    Prescelto
  • Birthday 01/01/1985

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Dr Joran Delmen Mentre con nonchalance mi impadronisco dei sieri curativi razziati dall'infermeria, ridistribuendone alcuni tra i miei compagni e caricando i rimanenti nella mia pistola ad aghi speciale, mi rivolgo al redivivo Ufficiale Medico: "Dottor Du Bries, che ne direbbe di spiegarci per filo e per segno cosa sia avvenuto a bordo della Covenant? E ciò che riguarda la paziente Lashunta in stasi?" @tutti
  2. Dr Joran Delmen Rivolgo un breve cenno di assenso a Fourteen, complimentandomi con l'androide per aver fatto menzione del Codice. A quel punto mi avvicino all'ufficiale medico risorto, e mentre i miei compagni gli rivolgono le loro parole lo sottopongo ad un velocissimo check-up per essere sicuro che la procedura di resurrezione - un procedimento incredibilmente avanzato e complesso, quando compiuto con mezzi tecnologici - non abbia avuto incidenti o "sbavature". Sono sicuro, del resto, che essendo l'uomo un medico a sua volta riconoscerà i miei gesti per quello che sono e non se ne avrà a male. "I miei compagni hanno ragione, le saremmo senz'altro grati se volesse interrompere l'intervento dei droni, dottor....?" chiedo quindi all'uomo, con lo scopo principale di mettere alla prova le sue capacità mnemoniche post-resurrezione e l'assenza di stati confusionali.
  3. Dr Joran Delmen Assisto allo scambio di battute tra Fourteen e Nova, trovando confortante l'autocontrollo dell'androide. "Riavere con noi l'ufficiale medico in condizioni stabili potrebbe essere incredibilmente utile, in effetti" commento, allontanandomi dai tavoli operatori che mi apprestavo a sabotare. Mentre lascio lavorare i miei due compagni, mi rivolgo quindi al massiccio soldato Vesk: "Signor Ratatoshk, credo che a questo punto a noi convenga davvero fortificare la posizione come possiamo in caso quei droni - o altre minacce - ci raggiungessero. Può aiutarmi ad improvvisare una barricata?" dico, cominciando a spostare i mobili dell'infermeria più pesanti che posso muovere e che non siano fissati a terra.
  4. Dr Joran Delmen Sussulto un momento quando Nova posa le labbra sulla mia guancia. "Può tranquillizzare i suoi ammiratori, direi" commento senza staccare gli occhi dal mio lavoro - anche per dissimulare l'imbarazzo che mi coglie a quel tipo di contatto fisico a cui non sono certo abituato. "E' necessario che ci procuriamo quanto prima qualcosa di utilizzabile nell'infermeria, le nostre scorte mediche sono praticamente esau... -" mi interrompo nel notare un bagliore luminoso provenire dal cadavere della 'regina', alla base del collo. Riconosco immediatamente quel tipo di tecnologia. "Signori, brutte notizie" dico cominciando a guardarmi attorno freneticamente, "è necessario che vi dedichiate immediatamente a mettere fuori uso tutti i tavoli operatori dell'infermeria! Il folle di cui ci siamo appena sbarazzati è registrato nei sistemi medici per una procedura avanzata di ricostruzione biometrica total..." quasi digrigno i denti mentre scuoto un attimo il capo. "Tornerà in vita a breve, e credo sia saggio impedirlo!"
  5. Dr Joran Delmen Pare che finalmente questo grottesco scontro sia terminato una volta per tutte. Mentre rivolgo un silenzioso cenno col capo in direzione del Vesk, come a complimentarmi per la precisione del colpo, mi avvicino cautamente al cadavere della "regina", inizializzando i miei strumenti medici. "Ho intenzione di condurre una veloce analisi" dico ai miei compagni con lo stesso tono 'lavorativo' che userei durante le registrazioni audio di una autopsia, "non solo perchè voglio essere sicuro che la 'regina' sia defunta al di là di ogni dubbio, ma anche per riscontrare sul suo corpo l'eventuale presenza di agenti patogeni ai quali potremmo esporci anche noi rimanendo a bordo della Covenant". Quando poi vedo Fourteen armeggiare armeggiare col pannello di controllo del tubo di stasi della giovane Lashunta, mi rivolgo direttamente a lui pur senza guardarlo: "signor Fourteen, che dati legge?" @master:
  6. Dr Joran Delmen Non ho la minima intenzione di lasciare che la "regina" ci mostri qualche altro trucco o sorpresa. Senza aprir bocca mi unisco al tiro, aprendo il fuoco della mia pistola assieme agli altri. @master
  7. Dr Joran Delmen "Maledizione" è ciò che mi sfugge tra i denti. Non solo l'ennesima raffica del medico folle mi ha raggiunto (sebbene per fortuna non gravemente quanto avrebbe potuto), ma vedo Fourteen e Nova andare a terra. I miei sistemi di scansione medica sondano rapidamente i due, evidenziando una serie di danni e ferite più estesi di quanto non sembri ad un esame superficiale... persino per quanto riguarda l'androide, che è stato scagliato via come un vecchio giocattolo. Andiamo male, dottore penso tra me mentre le mie dita viaggiano automaticamente, secondo abitudini ormai cementate dalle abitudini di molti campi di battaglia, sui selettori della mia pistola ad iniezione. Non sono mai stato un grande tiratore, ma sia Nova che Fourteen sono a terra... non dovrebbe essere troppo difficile. "Signor Ratatoshk! Copertura!" grido al Vesk, consapevole che quanto sto per fare mi lascerà esposto alla ritorsione del pazzo armato. "In piedi, signori... abbiamo del lavoro da fare" dico poi ai due compagni atterrati - o più probabilmente a me stesso per darmi coraggio mentre realizzo che i sieri curativi che sono in procinto di sparare sono gli ultimi. @master:
  8. Dr Joran Delmen Sebbene il calibro della mia pistola sia piuttosto leggero, annuisco alle parole di Fourteen e decido di unire i miei colpi a quelli degli altri; chissà che il tracciante esploso da Nova non riesca a indirizzare il mio tiro verso qualche punto sensibile della struttura. @master:
  9. Dr Joran Delmen Un grugnito mi sfugge tra i denti quando uno dei rostri rugginosi del malmesso veicolo mi lacera un fianco. La ferita di per sè non è eccessivamente allarmante, ma immediatamente mando un impulso neurale al mio impianto medico affinchè esegua una rapida diagnostica in cerca di segni di infezione o contaminazione di qualche tipo; fortunatamente non pare essere questo il caso. "Va tutto bene, signorina" rispondo a Nova quando esprime la sua preoccupazione. Chissà se è genuina preoccupazione per un compagno o una scena a beneficio del suo pubblico penso tra me, quasi divertito. Poi una fitta al fianco ferito mi riporta alla realtà: sollevo a quel punto la pistola e apro nuovamente il fuoco contro l'unico bersaglio che ho possibilità di danneggiare. @Master:
  10. Dr Joran Delmen Quando lo psicopatico rientra all'interno del mezzo, avviando una serie di manovre volta chiaramente ai nostri danni, vengo attraversato da un moto di stizza. La mia pistola non è decisamente l'arma appropriata per perforare questo genere di bersaglio... eppure non posso certo starmene con le mani in mano penso rapidamente tra me, mentre esplodo un nuovo colpo di pistola unendo il mio attacco a quello dei miei compagni. @master:
  11. Dr Joran Delmen Deglutisco a fatica il groppo in gola innanzi al macabro spettacolo messo in piedi da colui che un tempo era l'ufficiale medico della nave. "Lei disonora la vocazione medica" sibilo tra i denti, sebbene io non riesca a non provare un moto di pietà di fronte a quella che è chiaramente una vittima di grave disturbo mentale. Vengo scosso dalla raffica di proiettili in vetro, raggiunto in almeno tre punti da quelli che per fortuna si rivelano solo graffi superficiali; come se non bastasse, il mezzo automatizzato pare in procinto di muoversi. "Se qualcuno di voi signori dispone di granate o armi ad alto impatto, suggerirei di impiegarle su quel mezzo prima che accada qualcosa di spiacevole" dico mentre esplodo un colpo di pistola verso la "regina" della nave. @master:
  12. Dr Joran Delmen All'apparire del mezzo di pulizia il mio sguardo interrogativo rimbalza da uno all'altro dei miei compagni. Regina? Qualcuno ha la minima idea di cosa stia parlando? cerco di comunicare con la mimica facciale. Ad ogni modo, la situazione di pericolo rimane visto che il mezzo è agghindato per uccidere: la voce farebbe supporre la presenza di un conducente, o qualcosa del genere. Mentre attendo immobile eventuali sviluppi, osservo le mosse dei miei compagni. @master:
  13. Dr Joran Delmen L'infermeria si presenta in uno stato raccapricciante, riportandomi per un istante con la memoria agli ospedali da campo dell'esercito. Dopo aver brevemente osservato le scritte sui muri ed i resti mutilati sparsi in giro, vengo attirato dalle parole di Fourteen: "Suggerisco di aspettare, prima di liberare la ragazza: potrebbe essere affetta da qualche patologia o condizione medica, per quello che ne sappiamo per ora il tubo di stasi potrebbe essere l'unica cosa che la tiene in vita. Esaminerò i dati disponibili..." mi interrompo brevemente nell'udire avvicinarsi il robot manutentore "...non appena ci saremo occupati di questa ennesima seccatura". A quel punto mi cerco un riparo e mi preparo a tutto. @master:
  14. Dr Joran Delmen Annuisco alle parole di Fourteen. "Mentre esamino i corpi, perquisiamoli a dovere... chissà che non finiscano col fornirci qualcosa di utile" dico, acchinandomi accanto al cadavere più vicino.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.