Jump to content

Hokuto

Ordine del Drago
  • Content Count

    27
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

3 Coboldo

About Hokuto

  • Rank
    Virtuoso
  • Birthday 01/01/1985

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Dr Joran Delmen Una volta che le minacciose creature sono a terra, metto in guardia i miei compagni: "Fate attenzione, questi esseri sembrano essere in grado di effettuare movimenti muscolari istintivi anche per diversi istanti dopo la morte". A quel punto, mentre dal relitto della Covenant si solleva una forte vibrazione, mi avvicino rapidamente a Sobek: devo agire immediatamente, non si può mai sapere se qualche altra minaccia emergerà da un momento all'altro. "Ed ecco messa in pratica la necessità di risparmiare le cure istantanee per il campo di battaglia" borbotto a bassa voce rimembrando il nostro primo incontro, mentre mi preparo a somministrare al massiccio Vesk un siero di guarigione o due. "Tornerà in azione in men che non si dica, ma mi permetta di suggerirle un approccio tattico a distanza o quantomeno più cauto: questi sieri medici sono dozzinali e poco potenti, oltre che scarsamente disponibili in questo frangente". @master:
  2. Dr Joran Delmen Rimango esterrefatto mentre le tre creature gettano la maschera (letteralmente). Chissà cosa sarebbe successo se avessimo abbassato la guardia e li avessimo seguiti in "casa" penso, mentre estraggo le mie due pistole rimuovendo le sicure. "Fate attenzione, specialmente al vecchio!" dico ai miei compagni, ammiccando con una delle pistole verso la creatura che sta emettendo luce. A quel punto l'addestramento militare ha la meglio, e messo di fronte all'eventualità di un ignoto attacco energetico o magico inizio a muovermi per ottenere una formazione sparsa (meno vulnerabile ad aree di esplosione o simili). @master:
  3. Dr Joran Delmen Rimango in silenzio mentre i miei compagni iniziano a stabilire un contatto apparentemente pacifico. Questa situazione è completamente assurda mi ritrovo a pensare. Devo saperne di più, effettuare scansioni e analisi per quanto sia possibile; lo sguardo dell'androide mi fa pensare che lui abbia avuto la stessa idea. Sperando che Fourteen sia in grado, in caso, di rilevare eventuale attività energetica o tecnologica, porto una mano alla tempia per tentare le scansioni biologiche del caso attraverso il mio impianto biomedico. @master:
  4. Dr Joran Delmen Passo lunghi istanti osservando l'immagine della casetta in legno attraverso i monitor. "Direi che la cosa è piuttosto semplice: quelle creature non sono davvero quello che sembrano essere, oppure un qualche tipo di effetto consente loro di respirare in quell'aria" dico, mentre completo i preparativi assicurando l'equipaggiamento alla tuta pressurizzata. Quando poi le figure sembrano salutarci in modo pacifico, rimugino un secondo prima di annuire alle parole di Fourteen e Nova: "direi che ci sono i presupposti per tentare un contatto, seppur con la massima cautela".
  5. Dr Joran Delmen Un paio di giorni passano dopo la faccenda del Gremlin, due giorni di relativa inattività durante i quali non ho altro da fare se non passare in rassegna l'equipaggiamento medico; a parte ciò, tutto quello che posso fare è studiare attentamente i miei compagni di viaggio. A quante partenze come queste hai assistito, dottore? Quanti equipaggi sono partiti insieme a te, e quanti di quei ragazzi, uomini e donne sono poi riusciti a tornare a casa? Se tu avessi avuto all'epoca le tue attuali competenze, quanti in più ne avresti salvati?. Scuoto il capo: questi pensieri ritornano sempre, puntualmente, a ogni partenza... l'unica cosa che li scaccia è mettermi tra le labbra la sigaretta, naturalmente senza accenderla. Quando, ad un paio di giorni di navigazione in-Deriva, il pilota ci comunica di aver rilevato un bizzarro ostacolo, mi metto rapidamente in comunicazione col resto del team: "per quanto questa rischi di rivelarsi una seccante perdita di tempo, credo che dovremmo indagare. Al di là del fatto che il Codice di Navigazione dei Mondi del Patto stabilisce chiaramente che qualsiasi situazione possa nascondere dei naufraghi deve essere investigata, posso dirvi per esperienza personale che non è mai saggio girare attorno ad un ostacolo che possa poi morderci la coda. Concordo con Khor, esaminiamolo" dico, scegliendo in modo casuale uno dei due nomi del pilota. @tutti:
  6. Dr Joran Delmen "Ben fatto" commento rivolto a Nova quando il suo attacco spaccia la creatura. Al loro arrivo Sobek e Fourteen mi trovano inginocchiato e chino sul corpicino deforme, intento a studiarlo manipolandolo cautamente con un lungo forcipe preso dagli attrezzi medici della sala. "Un Gremlin, senza il suo rivestimento elettrico adesso è chiaro. Siamo stati fortunati: questa creatura è in grado di causare glitch e danni piuttosto gravi a qualsiasi tipo di apparecchiatura elettronica, ma altri della sua specie sono ben più pericolosi per una nave in viaggio". Noto qualcosa: afferro un bisturi e, facendo delicatamente leva, faccio saltar via dal cranio del Gremlin un piccolo diamante. Lo raccolgo, lo ripulisco con un panno sterile e poi lo lancio verso Nova: "credo che questo spetti alla signorina Pinkstarr". A quel punto mi rialzo con un leggero sbuffo, mi sfilo i guanti medici monouso e li lancio in un cestino della spazzatura. Borbottando qualcosa di inintelligibile tra me e me, raggiungo di nuovo il quadro elettrico della sala medica e re-inserisco la corrente. Mentre le luci tornano online sfarfallando, premo il tasto dell'interfono a parete per mettermi in contatto col pilota: "Stiamo tutti bene, la creatura è stata neutralizzata"; quando il nostro audace pilota menziona un virus che stava cercando di manomettere la nostra rotta, mi volgo verso l'androide: "Signor Fourteen, lei sembra essere decisamente a suo agio nelle amenità tecnologiche: se fosse così gentile da verificare che i sistemi della nave sono scevri da ulteriori intrusioni, credo che potremmo stare tutti più tranquilli".
  7. Dr Joran Delmen Bene, aver interrotto la corrente della sala medica sembra aver interrotto qualsiasi cosa la creatura desiderasse fare. Ora è tempo di risolvere la questione una volta per tutte: neanche a farlo apposta, rimembravo poc'anzi i miei anni nell'esercito, parlando con Nova... è ora di ricordare l'addestramento penso, estraendo lentamente il coltello tattico dalla guaina. @master:
  8. Dr Joran Delmen "Argh! Mostriciattolo impertinente!" prorompo in una deplorevole mancanza di autocontrollo, quando la creatura elettrica mi bersaglia le natiche. Mi viene un sospiro di sollievo nel vedere la porta della sala medica aprirsi normalmente: gli altri potranno raggiungerci per prestarci soccorso, se si sbrigano. Per un attimo valuto la prossima mossa, quando l'occhio mi cade sulla bestiaccia che si avvicina ad uno dei computer. "Ah no, non penso proprio" sibilo. Va fermato, e subito anche. @master:
  9. Dr Joran Delmen "Dannazione!" esclamo quando la creatura elettrica scaglia un attacco folgorante verso Nova, la quale per fortuna la scampa grazie alla propria agilità. Il Vesk ha detto che lui e l'androide sono bloccati nel laboratorio... devo verificare che questo essere non stia isolando anche noi allo stesso modo penso, mentre mi lancio verso la porta di ingresso dell'area medica e provo a metterne in funzione l'apertura. @master:
  10. Dr Joran Delmen Quando sento menzionare la AbadarCorp a Nova, finalmente l'enigma nella mia mente si scioglie: ecco dove l'avevo già vista, in quelle promo e programmi così martellanti... "Nova Pinkstarr, giusto. Ho intravisto qualche sua trasmissione... spero che questo viaggio non sia per lei e per il suo pubblico un grande spot pubblicitario. Anche se ammetto onestamente che i prodotti medici AbadarCorp sono relativamente apprezzabili". Sto per aprir bocca per continuare il discorso, quando improvvisamente una misteriosa creatura elettrica emerge dalla strumentazione ghignando. "Manteniamo la calma" sussurro a Nova, fissando la creatura senza movimenti bruschi, "colpire l'attrezzatura medica potrebbe essere pericoloso". Metto lentamente mano al comunicatore a parete per mettermi in contatto col resto dell'equipaggio: "signori, abbiamo un intruso nella sala medica" scandisco lentamente. @master:
  11. Dr Joran Delmen [Nella sala medica, con Nova]
  12. Dr Joran Delmen "Concordo per l'opzione Deriva: per quanto correttamente stoccato, un carico di medicinali è per sua definizione sempre consegnato al meglio quanto prima" dico, mettendomi in contatto con la cabina di pilotaggio tramite un intercom a muro. Quando la voce di Fourteen si fa sentire chiedendo supporto, il mio volto si corruga e senza dire niente faccio cenno a Thorian di indagare.
  13. Dr Joran Delmen Molto bravo, ma un pò burbero... la storia della mia vita penso, mentre Nova gironzola con la sua telecamera. "Certo che se la caverà, le incidenze di decesso per un caso di menomazione agli arti inferiori, in presenza di opportune cure mediche, sono inferiori al 6%". Ci metto un secondo a realizzare che la domanda di Nova era probabilmente scherzosa; rilassati dannazione, mostra loro che non sei una gelida macchina medica, che puoi essere rilassato e divertente anche tu. "Spero che il nostro pilota sappia condurre una nave meglio di come affronta uno scontro a fuoco". Veramente grandioso, Dr Delmen. Sospiro... è più difficile di quanto credessi.
  14. Dr Joran Delmen "Sicuramente non una di quelle navi che si vedranno sfilare in testa ad una parata della Flotta del Patto" commento asciutto mentre iniziamo a muoverci nei corridoi della nave. "Non so nemmeno quanto sia opportuno chiedere come lei ne sia entrato in possesso" dico al pilota ferito, mentre faccio cenno a Thorian di sistemare il paziente in modo da poter velocemente iniziare un semplice innesto di sostituzione della gamba perduta. "Suppongo sia troppo sperare che su questa ammiraglia dell'ingegneria militare lei abbia provveduto a mantenere una baia medica funzionante ed equipaggiata, vero? Ammetto che sarebbe una piacevole sorpresa" dico a Remy, mentre inizio ad estrarre i miei strumenti. "Grazie per il suo supporto, signor Thorian. Può andare adesso, qui ne avremo per un pò" dico quindi al massiccio Trox, allontanandolo con un gesto quasi distratto della mano. "La sottoporrò ad una leggera sedazione locale, signor Remy... o Kor, faccia un pò lei. Niente di pesante, giusto il necessario per poter esaminare con cura la ferita senza che lei mi distragga con lamentele superflue". @Master:
  15. Dr Joran Delmen "Concordo con voi, lasciamoci alle spalle questo squallore" dico brevemente. Porto una mano alla tempia per inizializzare una scansione rapida, osservando lo scenario intorno a me: nessun superstite cui prestare le cure del caso. Mentre mi avvicino alla compagnia (tenendomi, giusto per sicurezza, vicino al Trox) mi rivolgo agli altri: "per caso qualcuno di voi ha qualche idea su cosa ci facessero gli Spikes, una banda da quattro soldi, con mezzi, armamenti ed un supporto di tiro del genere?" domando, con lo stesso tono con cui descriverei una radiografia in cerca di una diagnosi. "Una coincidenza mi pare altamente improbabile. Che volessero impedire al carico di partire per qualche motivo?" chiedo poi a Kor.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.