Vai al contenuto

StayM

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    334
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su StayM

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Civitanova Marche
  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    Studente Universitario

Visitatori recenti del profilo

Il blocco visitatori recenti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Forse hai ragione Miira, inoltre è solo una copia. dico a Miira con la bocca Muori.
  2. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Potremmo parlamentare se tu non facessi questo, magari capiresti anche le nostre opzioni
  3. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Ovviamente Miira
  4. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Da una parte ti posso anche ritenere nostra alleata, dall'altra non è buona educazione mandarci contro un drago. Sai, vorrei riparlarti, magari in un'altro momento e senza qualcosa che voglia ucciderci per capire se sei solo stupida o sei pure cattiva. Potresti sempre aiutarci a sconfiggere Jotna se ti metti dalla nostra parte, sempre sia maledetto quel bastardo e lo dico con cognizione di causa. inoltre se quello che ha detto su am'lith fosse vero allora a corte dovranno saltare delle teste. Che ci sia un traditore? E venirlo a sapere da una che ammazza i cittadini? che ironia. No grazie, preferisco non esserlo già più di così.
  5. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill sì, se potrssi aprire la pergamena, perché non farlo senza dover stare a fare tutti gli incantesimi del caso. Quindi tu vai in giro per villaggi a sterminare persone per il Draugen, credo che se fossi stato io re probabilmente ti avrei preso ed utilizzata per eliminare file di nemici, offerta sempre valida e non ho nulla in contrario a te ma forse dovresti anche valutare meglio contro chi hai a che fare, non sappiamo solo resistere in caso. Aspetto la pergamena Katrice
  6. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Non è necessariamente detto, soprattutto se i nostri interessi possono coincidere non coincideranno mai però questa donna va catturata viva. Dovremmo essere noi a farti questa domanda Katrice, visto che sei sul nostro suolo. Quindi, perché non ci parli un po' di questa costola del credo di Necrumon, io stesso sono interessato per vicissitudini successe in vita.
  7. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill mph... certo doveva far esplodere una collina, non so quanto possano essere di aiuto i soldati se non per andare al macello. E soprattutto non serve mica far esplodere cose, si può anche intavolare una discussione pacifica, non crede? dico rivolto alla donna, gli altri li ignoro.
  8. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill inoltre ricordate che potreste essere attaccati da ogni parte, potrebbe essere una trappola come potrebbe non esserlo ma non abbassate MAI la guardia soldati. Andiamo Miira.
  9. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Chiedo scusa ai presenti ma sembra che io sia stato chiamato per andare da un'altra parte del castello. Comunque sia la mia opinione l'ho espressa davanti a tutti voi. rivolgendomi ad Herlan: Mi congedo sperando che si risolvano tutti questi battibecchi. Vado verso la stanza indicatami.
  10. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Io credo che qui stiamo andando fuori strada, il popolo vuole semplicemente avere cibo e non morire di malattie. Tutto il resto non è così fondamentale. Io stesso sono di Valang e ho visto cosa ha fatto Jotna, visto che ho una condanna a morte pendente sulla mia testa per una rivolta passata. Se vogliamo essere presi sul serio non possiamo permetterci di essere gli uni contro gli altri ma ho come l'impressione che ognuno di voi stia solo parlando secondo quello che pensano sia Jotna, tutti ad eccezione del cacciatore di draghi. Egli non sarà il più scaltro degli ambasciatori ma c'è molta ragione nelle sue parole. Possiamo metterci a parlare dei vecchi re, ognuno dei quali ha fatto stragi, indipendentemente che fosse, o meno, amato dal popolo. Perché al popolo non interessa molto il come conquistiamo, a loro interessa mangiare, lavorare e scopare. Il popolo è semplice e i bardi di Jotna fanno un ottimo lavoro, ma allo stesso tempo le persone sanno che difficilmente sarà peggio di Horgar. Durante la maggior parte della mia vita ho vissuto sotto Jotna, quando sono stato a Valang e fidatevi che tiranni così despotici non li ho visti molto spesso nelle altre nazioni. E questo cosa vuole significare? Stai dicendo che Nyt diventerà la nuova Strega del Buio? Stai dicendo che Herlan rinnegherà la sua alleanza con Vitra? No, è una brutta storia ma ti voglio ricordare, bardo, che il qui presente Re ha sconfitto il Buio. Sembra che nessuno di voi se lo ricorda quando parla. Forse per te è facile parlare visto che puoi rinascere? Herlan dovrà sposare una donna di Valang? Mi sembra sia stato diventato il cavaliere di Aurlin e e per questo è qui e per questo motivo è qui a combattere per liberare la nazione. Mi permetto di dissentire, Herlan è esattamente emozioni, è una persona come tutti noi e chiunque può cadere in fallo ma allo stesso tempo lui stesso ha combattuto attraverso i sentimenti e le sue emozioni e ha sconfitto la più grande piaga della storia del continente, se fosse bastata la ragione perché non lo hai fatto tu stesso? Non è molto comodo? niente torture, niente dolore e niente sofferenza, questo è vero ma allo stesso tempo... sappiamo tutti cosa è successo o sbaglio? I nobili le hanno fatto guerra e ha perso e vi voglio ricordare che è durata circa 20 anni, come reggeremmo davanti a 20 anni di guerra? Credete che non tenteranno di comprarci? di farci tradire l'un l'altro? Credete che non utilizzeranno ogni sotterfugio possibile? Magari qualcuno di noi potrebbe addirittura morire di vecchia. Ecco, noi vogliamo che Herlan sia amato dal popolo e muoia? O siamo qui per creare un regno duraturo e giusto? Perché niente torture dolore e sofferenza deve valere per i normali cittadini, ma non per i nemici e sì i nemici stessi sono persone del mio popolo, magari anche persone che conosco e non esiterò nel farlo. Questa è ANCHE una guerra civile in primo luogo. Bisogna schierarsi e chi si schiera dalla parte sbagliata, avrà la fine che si merita. Pensate quanto è potente Jotna, minaccia i Nunk ed essi si rifugiano tra di loro, ha sottomesso i nani e li ha mandati a lavorare per lui, ha cacciato gli elfi e li sta sterminando. Cosa credete che appena quest'uomo non prenderà uno di noi non lo torturerà finché non si penta di essere nato? Contro Jotna IO, Na'ill, nato a Hikaar e comandante della rivolta contro il nemico, non ho pietà e non avrò pietà contro coloro che si schierano dalla sua parte. Nessuna pietà. Ho visto villaggi interi dati alle fiamme e bambini squartati, ragazzine come la nostra regina stuprate e uccise e credo che chiunque abbia combattuto un po' possa capire il sentimento. Io voglio vendetta contro Jotna e sono qui solo per due motivi: Uccidere quell'uomo e fare in modo che Herlan regni e se diventerà un tiranno allora lo ammazzerò con le mie stesse mani. MA fino a quel giorno mi opporrò strenuamente a qualsiasi segnale di debolezza, noi non possiamo essere deboli. Dobbiamo calcolare le nostre mosse e sacrificare quello che dobbiamo, il bene superiore della nazione va al primo posto. @Herlan Ho studiato il capitano, senza entrare nel dettaglio delle magie ma egli è un essere incredibile, ha dentro di se un innesto che lo rende come se fosse un golem di mercurio e... una magia simile è talmente tanto proibita che non so nemmeno di quale branca possa essere. Jotna non ci va leggero in questa guerra e mai ci andrà. Potrei continuare a studiarlo ma dovrei avere una biblioteca di magia proibita. EDIT: Allora prima di ucciderlo vorrei passare da Macaria per vedere eventuali sviluppi, appena diventerà inutile, lo ucciderò.
  11. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Non sono idee sbagliate, infatti potremmo sfruttare coloro che si sono pentiti come forza lavoro ma comunque sia l'unica obiezione che farei ad Herlan è di averli bruciati e nemmeno mi importa molto, magari si potevano eliminare in modo più efficace ma rimane che se loro credono di combattere fermamente per Jotna allora non c'è possibilità di redenzione per ora. No, non è questo l'obiettivo, ma rimane logico che un esercito non è un villaggio di contadini affamati. I soldati vanno in guerra e coloro che, come il capitano piagnucolone, lo fanno contro la loro volontà sono stati anche salvati. Spetta a loro la redenzione, noi li possiamo mettere davanti a una scelta ma non possiamo convincerli a seguirci. E coloro che non ci seguono tentano di ammazzarci, in genere. Rimane il fatto che farli lavorare forzosamente non è una cattiva idea, credo che potrebbe essere una buona cosa per la prossima volta che ci troviamo in questa situazione.
  12. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'Ill Esordisco anche io nel discorso. C.azzate, non si può dire che Herlan sia come Jotna, forse ancora credete alle guerre di principi e idee, in cui i prigionieri non esistono e i guerrieri sono senza macchia. Questa è una guerra e dal mio punto di vista Herlan è stato fin troppo clemente. Cinquecento soldati da sfamare vuol dire 500 cittadini in meno che se lo possono permettere e dobbiamo pagarne il prezzo. E il rogo è stato crudele? no, è stato severo ma sempre meglio di tenere 1000 prigionieri in prigione e farli morire di fame e di malattie. Inoltre, cosa non da poco, abbiamo mandato un grande messaggio a Jotna ovvero che non siamo deboli. Dobbiamo sfruttare queste battaglie per allargare la nostra sfera di influenza e iniziare a metterlo alle strette. Dobbiamo smetterla di pensare che vinceremo senza nessuna prova di forza e senza nessuna azione di cui avremo i rimorsi, ma questo è per un bene superiore ovvero eliminare Jotna. DM@ @Herlan Inoltre penso che dopo aver risolto questi problemi posso informarti sulle informazioni apprese dai due capitani durante questi due giorni
  13. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Rivolgendomi ai nani Mercurio? e come è possibile una cosa simile? Non avevo mai sentito di una simile creatura.
  14. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'Ill Io sono Na'ill, il Terrore dei Deserti di Bastran e mi prenderò cura di te. Mi incuriosisci moltissimo, non vedo l'ora di scoprire il tuo segreto o vuoi togliermi tutto il divertimento rivelandomelo ora? Con le dovute cautele certamente, chiunque voglia aiutarmi in questi studi è ben accetto, e magari Voi avete più conoscenze in determinati campi. In caso non avessero visto il sangue glielo mostro appena si avvicinano e quando si sono avvicinati rimango in allerta casomai Cinnabari faccia resistenza.
  15. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill fino ad adesso sono stato in silenzio ma tu...tu sei quantomenono interessante dici rivolgendomi al capitano senza sangue. Normalmente non mi interesso troppo di questioni troppo morali, ho il mio obiettivo e le mie ragioni e tanto bastano, ma tu sei un essere da studiare. Nemmeno io che... Per certi motivi... non mi trovo a condividere le carni umane come tutti i presenti non posso esimermi dal sanguinare. Se hai seguito Jotna di tua sponte allora sai perfettamente la fine che farai per questo io propongo di studiarti, credo che ci potrai essere utile, in un certo modo, in questa guerra. Faccio un bel sorriso macabro, mi avvicino e gli faccio un taglietto sul corpo quale è il tuo nome? MMi avvicino poi all'altro capitano. quali sono le tue motivazioni, non sono troppo interessanti per me, credo che Miira abbia qualcosa in mente. Poi faccio un cenno a Miira.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.