Vai al contenuto

StayM

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    300
  • Registrato

  • Ultima attività

Informazioni su StayM

  • Rango
    Profeta
  • Compleanno 29/01/2017

Informazioni Profilo

  • Sesso
    Maschio
  • Località
    Civitanova Marche
  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    Studente Universitario

Visitatori recenti del profilo

Il blocco visitatori recenti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Visto che Herlan è andato verso Viktor, credo sia arrivato il momento di conquistare la città ma prima serve una veloce perlustrazione per vedere cosa c.azzo sta succedendo.
  2. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill @Herlan So che potrebbe non essere il momento adatto ma qui c'è uno scheletro antico con il tuo simbolo e una spada piuttosto strana adornata di Teschi, mentre l'armatura è complessa e non ho capito minimamente cosa possa essere. Inoltre ci servirebbe un'elfo di sangue puro per leggere l'iscrizione. Ne sai qualcosa di tutto ciò o aspettiamo di chiedere a qualcun'altro che ne conosce di più ad Avidhar? Quando so che la città è caduta Sapevamo che sarebbe caduta, ora dobbiamo solo capire come sconfiggere questi non morti.
  3. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Scena desolante.
  4. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill il Draugen è qui nelle vicinanze altrimenti non potremmo spiegare questi non morti. Credo che dobbiamo cercare lui adesso.
  5. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Nella cittadina prima di arrivare qui ci siamo imbattuti nella runa dello Ziggurat. Dall'altro delle mie conoscenze in materia posso essere totalmente sicuro che nessuno ha mai fatto uno Ziggurat. Si tratta di un rituale di necromanzia in grado di generare non morti ed evocare spettri dal regno dei defunti. Da quanto ho capito, in quella città non vi sono stati combattimenti, quindi posso presupporre utilizzo di magia. Inoltre il nemico che abbiamo combattuto prima, l'Araldo credo abbia un ruolo in tutto ciò e non mi stupirei se fosse stata opera sua, considerato che vi è un enorme drago non morto che vola qui intorno. Non posso che chiedermi se il Draugen sia una parte di questo rituale o parte scatenante. Per saperlo dovremo indagare molto più a lungo, magari controllando i non morti qui posso scoprire qualcosa rapidamente, ma credo che per avere un quadro preciso serva molto più tempo. La situazione è estremamente problematica, soprattutto per i soldati vitriani. Quell'Araldo... ecco non credo proprio sia morto così, ho come l'impressione che tornerà. Però ora dobbiamo muoverci rapidamente se vogliamo bloccare la questione quì, ho come l'impressione che la città sia solamente un grande rituale. Mi fermo un attimo a valutare i non morti che abbiamo ucciso.
  6. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Nessun problema. Anche se quello che ha detto Miira è vero e molto problematico.
  7. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill da drago faccio lanciare Miira e atterro Sopra i nemici
  8. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill sí occupati tu delle cose lasciate dall'Araldo. Andiamo da Herlan, ho l'impressione che l'araldo non abbia evocato solo il drago.
  9. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Andiamo
  10. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill La morte non è mai stata un problema. dopo aver curato blatero delle litanie sconosciuta mentre il mio corpo inizia a trasformarsi
  11. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Sempre molto diplomatica Miira. prendo dalla tasca 4 ghiandine
  12. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill C.azzo. Hai ragione Miira, dobbiamo fermarli assolutamente.
  13. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Basta giocare.
  14. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Faccio uno sguardo d'intesa con Miira. c.azzo. Mi metto in posizione da combattimento.
  15. StayM

    Un racconto tra le nevi

    Na'ill Tremo davanti alla sua visione. Le leggende che si materializzano davanti a noi. La paura degli asceta è normale, anche per chi ha visto la non morte più volte. Anche io temo per la mia vita Miira, ma non possiamo tirarci indietro. Mi avvicino accortamente Faccio un inchino davanti a lui. L'araldo. L'asceta, uno dei pochi che ha superato le debolezze dei non morti. Mentre dico questo faccio vedere il mio braccio innestato da non morto. Perché sei venuto fin qui da noi deboli mortali? Il guardiano e il custode sono anche loro qui? Volete la morte di tutti noi o qualcos'altro? Probabilmente domande a cui non avrò risposta.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.