Jump to content

AlexITA81

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1.2k
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

7 Coboldo

About AlexITA81

  • Rank
    Campione
  • Birthday 02/09/1981

Profile Information

  • GdR preferiti
    D&D, exalted, star wars d6

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. E così gli eroi, sconfitti e troppo stanchi per affrontare altre battaglie ed avendo esaurito pure le idee, decidono di tornare alla locanda del Boccale Fantasma per leccarsi le ferite. La strada di ritorno sembra più lunga del previsto, ma quando spalancano la porta trovano Ary che subito corre a gettare le braccia al collo ad entrambi. Con le lacrime agli occhi, la mezz'elfa si scusa per non essere riuscita ad aiutarli come avrebbe voluto ed è palesemente imbarazzata per essere fuggita. Ma questo non è il tempo dello sconforto ma del riposo. In fondo, sebbene la notte sia stata difficil
  2. L'abile spadaccina deflette ancora i colpi che Sahid e Zork le rivolgono. Poi esegue una manovra tanto complessa quanto rapida portando quasi in sincronia due affondi contro entrambi. Il sangue del guerriero di Calim e del mezz'orco bagna così il tetto ed imbratta i vestiti e le armature. Agile come un gatto - o una serpe - la donna si allontana con un balzo evitando qualsiasi colpi di risposta e poggia i piedi sul bordo del tetto. Grondare sangue? Stanotte i miei Dei mi proteggono, nessuno potrà impedire ciò che è stato messo in moto. Ed io sono troppo determinata per farmi sconfiggere d
  3. La donna devia lo spadone e piroetta di lato e quando anche l'echo si abbatte su di lei esegue un'intricata serie di passi per cambiare posizione. E così lo spadone si schianta contro il tetto frantumando tegole e facendo un gran baccano ma sollevando solo la polvere. Mmm, forse, chi mai potrebbe saperlo. Le arene sono solo per i vanagloriosi, io uso la mia abilità per puro guadagno. E dopo questa notte, tutti i miei desideri verranno esauditi ed i miei sforzi ricompensati. La donna sorride vedendo che dopo la sua difesa, il guerriero di Calim è rimasto senza parole. Pensi di essere il mi
  4. Sahid si abbatte con violenza contro la donna, che però devia di lato i colpi dello spadone con la sottile lama. Con estrema abilità e gioco di gambe evita l'assalto del guerriero di Calim - ora ritemprato dalle pozioni magiche. E' il momento di affidarmi alle armi, non alle parole. Avete scelto di combatterci e morirete. La lama da duello saetta dritta verso Sahid, flettendosi come un serpente, e morde la pelle in due diversi punti del suo corpo: solamente l'esperienza del guerriero del Sud gli permette di evitare i fendenti mortali! Zork si unisce allora alla mischia balzando sul tetto
  5. La donna scatta indietro di qualche passo all'improvviso, come un serpente. Bastardo, mi stavi quasi abbindolando con la tua lingua biforcuta. Il suo respiro sembra aver ripreso la normalità ma non sembra intenzionata a voler scappare. Peccato che tu abbia fatto la scelta più stupida. In un gesto fulmineo lancia in aria ciò che teneva in pugno ed una piccola gemma rossa brilla per un istante nella notte. Perché poco dopo esplode infrangendosi contro un comignolo. E dall'esplosione emergono due piccoli esseri umanoidi - grossi la metà di un uomo adulto - dal corpo nerastro, delle ali da pi
  6. La donna valuta le parole di Zork per qualche istante e quando il mezz'orco inizia a pensare che il suo raggiro sia stato scoperto, il suo interlocutore fa un passo avanti. Ora tra i due c'è solamente il metro di distanza tra i due tetti. Consideralo allora un acconto in buona fiducia. La figura incappucciata mette nel palmo di Zork un sacchetto pieno di dragoni - perché un orecchio esperto come Zork riconosce subito il tintinnare dell'oro. Poi la donna indica la figura di Sahid che corre ancora tra i tetti e si avvicina sempre di più. Ora dimostrami che vuoi stare veramente dalla nostra
  7. La donna resta in silenzio per alcuni secondi prima di rispondere. Ti basti sapere che il mio Maestro a breve avrà il controllo di tutta Waterdeep. E intendo non solamente degli affari illeciti per cui le bande di criminali si ammazzano tra loro ogni giorno. Intendo il controllo diretto della nobiltà, dei Templi, delle guardie e delle Corporazioni. Prende qualcosa dalla tasca e la tiene nel pugno chiuso, qualcosa di piccolo che gli occhi di Zork non distinguono. Quindi se vuoi essere dalla parte che dominerà e vuoi un futuro fatto di ricchezze e di agio - perché no, fatto di vizi e piace
  8. Solo un breve balzo tra i tetti separa ora la spadaccina da Zork. Il mantello nero si muove nella notte fredda sospinto dal vento. La donna respira sempre con un leggero affanno, probabilmente una breve pausa le permetterà di recuperare completamente il fiato. Conviene per entrambi? Non sai di cosa parli. Il mio mandante non accetta di buon grado i lavori finiti a metà. Quando il mezz'orco accenna a dei compagni che pattugliano la zona, la donna si guarda attorno allarmata. Forse potete anche essere in molti stanotte, ma ti assicuro che nessuno di voi mi prenderà. Conosco questa città com
  9. L'uomo del Sud corruccia la fronte quando vede la figura di Sahid divenire grigia e traslucida. La magia non ti salverà da questa situazione. Ed assieme alla compagna - con cui scambia un gesto d'intesa - si lancia in un assalto da entrambi i fianchi. Solo che le lame infilzano l'echo e questo scompare davanti ai loro occhi lasciandoli entrambi allibiti. La donna si guarda attorno cercando l'avversario, ma Sahid si ritrae dal tetto giusto in tempo evitando di essere scoperto. Ma che ha fatto? Quel bastardo ci ha giocati. Nel frattempo la figura incappucciata continua la sua fuga tra
  10. Ary si guarda attorno disarmata dalla richiesta di quello che oramai considera un amico. Ma io ... voglio combattere con voi! Ma la successiva occhiata di Sahid è più che sufficiente per far desistere tutte le buone intenzioni della ragazza. M-mi dispiace. Così la mezz'elfa si gira e corre via nel vicolo sparendo dietro l'angolo. L'uomo dalla pelle scura e la barba bianca sorride. Sei rimasto solo ora. E noi siamo in due. Il nuovo attacco degli avversari - così abituati a lottare assieme - è tanto sincronizzato che la difesa di Sahid vacilla. Ad ogni colpo, ad ogni fendente, ad ogni
  11. Cosi l'inseguimento si sposta sopra i tetti del distretto del mercato di Waterdeep. Selune illumina ben poco la buia notte ed un manto di nuvole di tanto in tanto la oscura. L'aria si è fatta più fredda in queste decimane, preannunciando l'inverno, e non si vede anima viva in giro a quest'ora tarda. Il fuggitivo balza agile sopra le tegole, aggira i comignoli e quando vede che Zork ancora lo insegue imbracciando l'arco - sebbene ora leggermente più distaccato - prende una direzione verso un tetto più alto ... Azioni Turno
  12. Ary annuisce e si appoggia alla parete della casa vicina restando in attesa del momento giusto per correre. Intanto la giovane donna dai capelli neri avanza verso Sahid muovendosi sinuosa e agile come un serpente. Cerca di trovare un varco nella guardia del potente guerriero di Calim, ma non ne trova: la sua difesa è salda come un bastione. Così le lame cozzano tra loro emettendo scintille. Ti batti bene, chissà se la tua compagna è alla nostra altezza. Sorride malevola. L'altro uomo dalla pelle nera e la barba bianca affianca la compagna e risponde alla provocazione di Sahid mulinan
  13. L'uomo del Sud fa per seguire il movimento di Zork ed intercettarlo con una spallata per gettarlo a terra. Ma il mezz'orco è molto più veloce e cambia direzione all'ultimo scartando completamente l'uomo che resta allibito. Bastardo mi hai giocato! La figura ammantata si volta indietro e si ritrova Zork alle calcagna. Il mantello svolazza nella notte ed il fuggitivo punta dritto ad un edificio in fondo alla via ... Voi due invece non andrete da nessuna parte. A denti stretti la giovane donna dai capelli neri sibila la minaccia rivolta a Sahid ed Ary rimasti ancora nel vicolo. Azi
  14. La figura ammantata e con il cappuccio ripone la pietra in un sacchetto legato alla cintura ed inizia a correre lungo il vicolo, nella direzione opposta al trio. Il vento fischia tra le case e la notte stellata lascia che ben poca luce filtri fino ai vicoli che restano per la maggior parte in penombra. Solo dove ci sono dei lampioni, agli angoli delle strade, le vie sono ben illuminate. Ary reagisce anche lei con la velocità di una gatta ed invoca una semplice formula. Una mano spettrale appare di fianco all'uomo del Sud e gli afferra il mantello tirandolo da una parte. Ehi ma che trucco
  15. Così il trio si avvia verso il buio vicolo sul retro del negozio seguendo le indicazioni della signora Cuttle e dei bugbear. Quando sbucano dall'angolo vedono che davanti alla porta dell'abitazione é in corso uno scambio: un uomo dalla pelle scura, la testa rasata, la barba bianca ed un orecchio mozzato passa nel palmo di una snella figura incappucciata di nero una pietra verdognola grossa quanto un pugno. Una giovane donna dalla pelle pallida, il fisico asciutto e lunghi capelli neri osserva lo scambio e affianca l'uomo. Tutti si voltano nella direzione dei nuovi arrivati. I due che
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.