Jump to content

[FR] L'invasione


viper99999

Recommended Posts

Dante

Spoiler:  
Arrivi a intravedere una città a te sconosciuta, intorno a te ci sono campi e fattorie ma subito ti rendi conto che in quei campi e fattorie non c'è nessuno, sono disabitate. Tutto è in rovina ed i campi sono bruciati. Comnque continui avanti per la strada che ti conduce fino alle porte della città. Li due guardie armate e con il viso coperto dall'imponente elmo ti aspettano. Appena ti avvicini a loro una di esse ti si avvicina e inizia a chiederti con voce flebile e stanca: ''Salve avventuriero, questa è Suzail, e in questo momento ogni avventuriero che ci possa aiutare è utile. Se ti vuoi unire a noi contro le bande di orchi e troll che devastano i nostri campi saremo felici di farti entrare, in caso contrario puoi tornartene da dove sei venuto.''

Archaon

Spoiler:  
Durante il tuo viaggio di lavoro verso Suzail, città del regno di Corymir, ti fermi per riposare una notte a Dedlhuk, piccolo paese in mezzo al bosco a sole due ore di viaggio da Suzail. Alcune ore dopo l'alba, dopo esserti appena svegliato, scendi in piazza per ripartire, ma li sotto la tua locanda vedi una fila di giovani di vari razze, armati di spade ed ascie mezze rotte e arruginite, archi con corde rotte. Davanti a loro come un pastore che porta il gregge al pascolo vedi un mezz'elfo di mezz'età completamente armato e con una mastodontica ascia alle spalle. Egli appena ti vede parla cosi: ''Vedo che sei abbastanza giovane per combattere ma sopratutto sei bene armato, allora mettiti in fila e vieni a combattere con me. Andiamo a Suzail, città non lontano da qui, li c'è una guerra in atto e servono combattenti. Sarai ricompensato con gloria e 20 mo. Allora?''

Ray

Spoiler:  
Vivevi nella città di Suzail venerato come un dio, li tutti ti credevano un angelo o qualcosa di simile. Il tuo migliore amico era un bardo che raccontava di te in città, egli si chiamava Varerfbaer.Negli ultimi giorni venivi a conoscenza che al di fuori delle mura della città, da te considerata la tua casa, vi era una guerra. Oggi ti svegli di buon umore, ma subito il tuo stato d'animo cambia vedendo giovani armati e mandati senza esperienza in guerra. Quelli che vedevi davanti a te erano soldati giovanissimi armati con armi arruginite. Il primo della fila ti si avvicino e ti prese per la testa mettendoti in fila con gli altri. Non potevi resistere a quella forza disumana. Ti resi conto che davanti a te c'era Varerfbaer, il tuo migliore amico, anche lui preso nel tuo stesso modo, ma con una ragione diversa: non per combattere ma per suonare.

Varerfbaer

Spoiler:  
Da quando sei nato sei un cantastorie e suonatore di talento, sei sempre vissuto nella tua città natale, Suzail. Tutto percorreva la sua esistenza tranquillamente, invece tutto cambio quando una povera fanciulla proveninte dal piano astrale ti consegno un neonato, gli diedi il nome di Ray. Tu con il tuo animo buono lo crebbi finche non raggiunse i quindici anni. Però egli non era come te, lui era malvagio ma la sua malvagità la teneva per se, senza mostrarla agli altri. Un giorno durante la guerra contro gli orchi che veniva comnattuta fuori dalla città, il comandante delle guardie di nome Thiombar, un umano esperto in battaglia, ti prese e ti ruclutò nella sua armata per poi poter narrare ai posteri come la battaglia finisse. Questo era quello che lui ti aveva promesso ma invece finisci come tanti altri a fare il guerriero, in fila ad altri giovani in cui in loro vedevi la paura della morte.
Link to comment
Share on other sites


  • Replies 197
  • Created
  • Last Reply

Spoiler:  
Toglie il suo elmo, lunghi e biondi capelli vengono mossi dal vento. I raggi del sole colpiscono l'armatura che si irradia di riflessi blu cielo. Sposta il pesante martello dalla spalla e lo posa a terra. Alza lo sguardo e con i suoi occhi color ghiaccio scruta la guardia

"Provengo da un lontano nord a voi sconosciuto, ho attraversato mari e monti. L'unica cosa che voglio è riposarmi, se mi darete ciò io vi presterò il mio aiuto."

"Strano che il mio dio mi abbia condotto fin qui... mi domando quale missione dovrò compiere in questo luogo..."

Per tutti:

Spoiler:  
Ho usato il grassetto per i discorsi e il blu per i pensieri, per voi va bene?
Link to comment
Share on other sites

Dante

Spoiler:  
La guardia rilassata dalla tua risposta subito ti risponde: '' Benissimo ti faremo avere un posto in una locanda, in seguito domani presentati davanti alla caserma un ora dopo l'alba, Thiombar, comandante delle guardie cittadine, ti darè gli ordini. Miraccomando a non allontanarti troppo dalla città, potrebbe essere pericoloso. Potrai andare ma prima dimmi il tuo nome.'' Dopo avergli detto come ti chiami entri nella cittadina. In strada non c'è tanta gente o quella poca che c'è è ai lati dalla strada impaurita. Subito scopri il perchè, in mezzo alla strada c'è una lunga colonna di giovani armati di poche armi che camminano dietro ad un uomo in una armatura scintillante ai raggi del solo, è un uomo di mezz'ètà. Vi è anche un ragazzo, di non più di 15 anni che senza armi è in fondo alla fila, sembra avere un aspetto celestiale.
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Incuriosito da quel ragazzo tanto simile ad una creatura celestiale si avvicina ad un cittadino che osservava la marcia, vede che è malato... Alza le mani sopra la sua testa, lo sfiora e l'uomo si sente subito meglio. Poi gli domanda:

"Chi è quel giovane ragazzo in fondo alla fila?"

"è molto strano, non avrei mai immaginato di trovare una simile creatura in questo luogo desolato"

Link to comment
Share on other sites

Dante

Spoiler:  
Il povero uomo ti guarda con aria felice e contenta rispondendoti a bassa voce:''Grazie per le tue cure, ma non potrò mai ripagarti poichè sto in uno stato di povertà assoluta. Da quando è arrivata la guerra ,è arrivata con lei una scia di povertà. Gli orchi ci uccidono senza pietà e rubano nelle fattorie come se fossero loro. Poi ci si mette anche Thiombar che ci strappa dalle mani inostri figli portandoli alla morte certe, lui questo lo sa ma non vuole dare la città in preda agli orchi. Scusa se ti sto annoiando, ora ti rispondo subito, quel ragazzo qui era venerato come un angelo, tutti lo pensano un esterno. Ma come puoi vedere ora è solo un povero ragazzo che va incontro alla morte come tanti altri. Infine grazie di avermi parlato e curato, sperò di rivederti.''
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Sorridendo al pover uomo:

"Grazie buon uomo delle tue informazioni, vedo che il male dilaga in questi luoghi e io cercherò di fermarlo. Non ti preoccupare, non voglio nulla in cambio delle cure per me è stato un piacere curarti e, se vuoi sdebitarti, vedrai che un giorno potrai farlo"

"Devo fare qualcosa per questa gente!!!"

Terminato il discorso si diresse verso quel ragazzo dicendogli di fermarsi ad ascoltarlo

Per Ray

Spoiler:  
Vedi un uomo corrazzato che si dirige verso di te

"Salve, Mi presento sono Dante e vengo da un lontano nord, Appena ti ho visto ho notato che sei vicino agli dei, chi sei tu quindi?"

Link to comment
Share on other sites

Archaon

Spoiler:  
''Ok, benissimo. Allora mettiti in fila e insieme agli altri cammina senza fare domande.'' Con la forza ti aiuta a metterti in fila e incomici a camminare verso Suzail. Dopo tre ore arrivi a Suzail ed entrando in piazza vedi altri combattenti come te che camminano in file. Sono tutti in mezzo alla piazza principale. Quello che più ti risalta all'occhio è un ragazzo, molto giovane, che ha un aspetto celestiale.
Link to comment
Share on other sites

Spoiler:  
Rivolto a Ray con tono triste..."Ragazzo è la guerra questa... i generali reclutano chiunque sia in grado di reggere una spada anche se questo è un bambino come te come gli altri che sono qui.... come vedi anchio sono stato reclutato ma il mio ruolo doveva essere quello di raccontare l'epica battaglia...ma che per tutti gli dei pare che dovro uccidere qualche orco anche io!Te la caverai benissimo non temere, anzi sarai tu a dover difendere il tuo vecchio( :-D:-D:-D:-D )"

*Povero ragazzo cosi giovane gia dovra assitere alle crudeltà della guerra*

Dopo aver detto questo prendo il mio liuto e intono una tenebrosa canzone...

Link to comment
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

×
×
  • Create New...