Vai al contenuto

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Create i Vostri Alieni!

Articolo del 06 Ottobre 2017
L’atmosfera interna si sta raffreddando, un sentore di zucca fuoriesce dai riciclatori d’aria, e foglie cadute si stanno accumulando sul pavimento della piattaforma idroponica. Sì, è giunto ottobre, e con esso lo Starfinder Alien Archive! Nel corso delle prossime settimane, mostreremo delle anteprime di ciò che può essere trovato in questa nuova offerta per Starfinder, iniziando con alcuni giocattoli per i Game Master!
L’Alien Archive è pieno zeppo di strane creature aliene e terrificanti mostri extrasolari per popolare le vostre partite di Starfinder, ma quando i vostri giocatori scopriranno un mondo inesplorato nella profondità del cosmo, vorrete creare le vostre bizzarre e personali forme di vita native che lo abitano. Fortunatamente, l’Alien Archive è qui per aiutarvi!
Innanzitutto, in Starfinder, tutti i personaggi non giocanti (sia PNG che mostri) sono costruiti utilizzando delle regole differenti da quelle utilizzate per creare i PG. Poiché molti mostri servono solamente per un singolo incontro, questo sistema consente ai GM di creare facilmente e rapidamente PNG e mostri senza dover eseguire l’intero processo di costruzione utilizzato per i PG. Dunque come funziona?

In Starfinder le componenti principali della creazione di un mostro sono gli array (disposizioni - traduzione non ufficiale NdT) e i graft (innesti - traduzione non ufficiale NdT). Tutti i mostri derivano la maggior parte delle loro statistiche da una di tre disposizioni, che ne definisce il ruolo primario: combattente, esperto o incantatore. Cosa poco sorprendente, i combattenti eccellono nel combattimento, gli esperti sono molto focalizzati sulle abilità, e gli incantatori utilizzano principalmente gli incantesimi o altre forme di magia. I numeri collegati alla disposizione di un mostro non sono immutabili, ma vi danno una base di partenza che può essere modificata con innesti, abilità speciali, o sulla base delle vostre preferenze.
Dopo che avrete scelto una disposizione per il vostro mostro potete aggiungervi gli innesti, che ne modificano le varie statistiche e gli conferiscono abilità addizionali. Ci sono innesti per tipi e sottotipi di creatura, così come un innesto per ciascuna classe di personaggio. Generalmente parlando, un PNG o un mostro utilizzerà solamente un innesto per un certo tipo di creatura o per una certa classe, non entrambi, in base a cosa vuole rappresentare. Gli innesti archetipo sono un’altra opzione che trasforma una creatura in qualche modo. Per esempio, potreste creare un nuovo alieno usando l’array da combattente e l’innesto per il tipo umanoide mostruoso, poi trasformarlo in un orrore non morto barcollante e tecnologico aggiungendo il l’innesto archetipo dello zombie cibernetico.

Una volta che avrete posto queste basi, potrete iniziare a dare capacità speciali al vostro mostro. La disposizione scelta e il suo GS determinano quante capacità speciali ha. Se un mostro ha un innesto di classe, esso determina molte, se non tutte, le sue capacità speciali, ma per i mostri senza classi, potete aggiungere delle vostre capacità personali o sceglierne dalla lista delle Universal Creature Rules - ovvero quelle capacità speciali che compaiono nei blocchi delle statistiche delle varie creature dell’Alien Archive.
A questo punto, avrete quasi finito. Scegliete le abilità del vostro mostro e determinate i restanti valori meccanici come iniziativa, velocità e linguaggi. Se il vostro mostro ha degli incantesimi, dovete determinare quali può lanciare, e potreste aver bisogno di fargli indossare un’armatura, delle armi, o altro equipaggiamento, ma dovreste avere tutte le statistiche di cui avete bisogno per utilizzarlo durante la partita.

In aggiunta a dozzine di creature già completamente dettagliate, lo Starfinder Alien Archive fornisce ai GM tonnellate di opzioni per costruire e personalizzare PNG e mostri per Starfinder. Date una lettura alle regole complete e tenete d’occhio questo blog per altre anteprime sull’Alien Archive!
Robert G. McCreary
Creative Director, Starfinder
Leggi tutto...

Anteprima Xanathar's Guide to Everything #5 - Il Sommario

Come vi avevamo scritto in questo articolo, il 4 di Novembre la WotC ha in programma di iniziare una due giorni totalmente dedicata all'evento di beneficienza Extra Life. A quanto pare, tuttavia, essa ha deciso di iniziare in anticipo la raccolta fondi e, dunque, già in questi giorni stanno cominciando ad essere sbloccate le anteprime riguardanti il prossimo supplemento per D&D 5e, ovvero Xanathar's Guide to Everything (in questo nostro articolo potrete trovare le informazioni fino ad ora rilasciate su questo manuale), in uscita il 21 Novembre 2017.
In questa nuova anteprima è stata rivelato il Sommario del manuale Xanathar's Guide to Everything. Attraverso questa anteprima, dunque, possiamo dare uno sguardo più generale al contenuto del manuale.
Questo articolo verrà aggiornato non appena la WotC renderà disponibile la versione >PDF dell'anteprima. Nel frattempo, in fondo a questo articolo troverete il Sommario del Manuale fotografato da uno dei designer (cliccate sull'immagine per vedere la foto in risoluzione più alta).
Se, invece, vi siete persi le altre anteprime rilasciate dalla WotC su Xanathar's Guide to Everything, potete controllare qui di seguito:
Incontri Casuali e Tabelle dei Nomi
Eventi della Vita del Personaggio
Lista degli Incantesimi del Mago
Il Dominio della Forgia
 
Ecco la foto del Sommario:

Leggi tutto...

Sondaggio di Ottobre - Opzioni Immonde

La settimana scorsa la rubrica degli Arcani Rivelati ha presentato una serie di Opzioni Immonde da farvi playtestare: nuove Sottorazze per i Tiefling, modi per personalizzare i culti diabolici e doni demoniaci che PNG corrotti possono ricevere dagli abitanti dell'Abisso.
Ora che avete avuto la possibilità di leggere e di riflettere sulle Sottoclassi Rivisitate rilasciate settimana scorsa, siamo pronti per conoscere la vostra opinione su di esse nel seguente Sondaggio. Il Sondaggio rimarrà aperto per circa tre settimane.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
ARCANI RIVELATI: OPZIONI IMMONDE
SONDAGGIO SULLE OPZIONI IMMONDE
 
Leggi tutto...

Blog Kursk

Accedi per seguirlo  
  • inserzioni
    52
  • commenti
    218
  • visualizzati
    860

Capitolo 42: BRUTTI INCONTRI.

Accedi per seguirlo  
Kursk

213 visualizzazioni

Giorno 395: L'ESPLORAZIONE CONTINUA.

NdSM: I nostri eroi sono ancora sordid, sebbene Geego-Gin ed Highbecca solo temporaneamente.

Avevamo lasciato il piccolo jawas, da solo, all'ingresso di una stanza: un piccolo auditorium con un terminale di computer ancora attivo ...

Jere Mee Kohlson non si fida ad avanzare da solo, ma la sua solitudine dura ben poco ... in breve lo raggiungono anche gli altri (che si arrampicano con l'aiuto di Highbecca e di un paio di corde).

Geego-Gin si preoccupa subito del terminale, lo studia un po' e stabilisce di potercisi connettere per scaricare altri dati utili ... l'operazione e' rapida ... ed in breve il nostro "leader con le treccine" si rende conto di aver trovato cio' che cercano ... "Qui c'e' praticamente tutto quello che stiamo cercando ... elenchi di jedi, mappe stellari, dati tecnici sulle astronavi usate in passato dagli jedi ... c'e' tutto! bastera' avere il tempo di cercare ... e di copiare quello che ci serve... certo sono dati fermi a 20 anni fa ... ma ce lo aspettavamo!".

Il twi'lek si ingegna per rendere piu' veloce e sicuro possibile il processo di download dei dati, e non perde l’occasione per cercare notizie sugli jedi che conosce: Paul, Hope, suo padre ed il generale Tarth.

Nel frattempo, proprio mentre il download comincia, anche Paul si riunisce agli altri dopo aver riposato un minimo in una delle stanze di meditazione.

I primi minuti trascorrono lisci, anche se la tensione e' palpabile. Il gruppo si divide i compiti di sorveglianza: Hope se ne sta all'esterno della piccola stanza per controlalre che non arrivi nessuno; lo wookie ed il jawas si posizionano nel corridoio d'entrata della piccola stanza pronti ad uscire ad armi spianate ed intervenire in aiuto al giovane jedi al primo segno di pericolo; il vecchio jedi e Geego-Gin stanno all'interno, il primo ancora intento a medicarsi le ferite, il secondo che controlla maniacalmente che il download non subisca impedimenti.

Dopo qualche minuto una porta si apre poco distante, posta su un camminamento posto circa tre metri piu' in basso di quello pattugliato dai nostri eroi ... ne escono due individui coperti da capo a piedi da una lunga tunica nera ...

Force-users secondo il giovane jedi ... " ... meglio dare l'allarme ... "

E cosi' in breve sulla balaustra si trovano in quattro; solo il twi'lek e' ancora nella stanza del terminale a controllare il buon esito del download. Sotto di loro i due loschi figuri vestiti di nero sfoderano brillanti lightsaber rosse ed avanzano spavaldi contro i nostri eroi.

I due dark-users avanzano...

Uno dei due fa la prima mossa: proietta un "cono di Forza" per stordire e buttare a terra i nostri eroi... Paul resiste, nonostante le ferite subite e risponde a colpi di Forza... si concentra, prova a sollevare in aria uno dei due avversari ma questi ha una mente troppo disciplinata e resiste (NdSM: se preferite, il nostro eroe e' troppo malconcio per riuscire a controllare bene la Forza). Da qui in poi comincia la battaglia vera e propria ... il secondo avversario prova a ripetere l'azione del suo "gemello" e questa volta il dolore e' troppo da sopportare per Paul che sviene; dopodiche' prima tocca ad Hope usare la stessa tecnica provata dal suo maestro e scaraventare uno dei due dark user oltre la balaustra per un bel volo di 30 metri ... poi il primo dark user si concentra su Hope e cerca a sua volta di scaraventarlo di sotto incontro alla stessa sorte toccata al suo compare...

Ma Hope e' un bersaglio piu’ difficile del suo malridotto maestro e resiste ... e mentre i suoi amici cominciano a bersagliare il dark-user con le loro armi da fuoco, il giovane jedi salta acrobaticamente sullo stesso livello del suo avversario e mette in scena un bel duello: due spade contro due spade!

Sebbene il dark-user da principio sembri superiore, il nostro eroe non molla e, anzi, comincia a far girare il duello nel verso giusto costringendo dapprima il suo avversario sulla difensiva e quindi, sempre coperto dagli spari dei suoi compari (a cui si e' aggiunto anche Geego-Gin), comincia ad incalzarlo in maniera poderosa....

Le cose sembrano mettersi bene, quando all'improvviso il rombo di un jetpack attira l'attenzione dei nostri eroi ... il secondo dark user sta risalendo lungo la parete per tornare ad ingaggiare battaglia coi nostri eroi....

Il twi'lek scende al livello piu' basso, si avvicina al bordo, estrae una granata e la lancia contro il malcapitato avversario volante che viene spedito indietro di una decina di metri ... "... almeno abbiamo guadagnato un po' di tempo ... " ... per la verita' e' abbastanza tempo da permettere ad un ispirato Hope di abbattere il suo avversario diretto con un poderoso fendente.

Le cose pero' non sono cosi' semplici ... come gia' successo una volta, non appena il corpo si affloscia a terra un'ombra scura si erge al suo posto ... Qualche secondo di incertezza e l'ombra si muove verso Geego-Gin che a questo punto si trova al livello dello scontro corpo-a-corpo per dare manforte al giovane jedi ...

Il twi'lek viene avvolto da un sudario oscuro e, con gli occhi iniettati di sangue, attacca il suo amico con una spada laser che da tempo conservava...

Hope e' colto alla sprovvista e per un attimo non reagisce, continuando a subire, o meglio a schivare, i fendenti portati dal twi'lek.

Poi la decisione ... "O la va o la spacca... Forza contro Forza... " ... si concentra e prova a dominare mentalmente il suo leader ... incontra resitenza ... ma alla fine, inaspettatamente, l'ombra esce dal corpo di Geego-Gin lasciandolo a terra esausto e dolorante...

La battaglia e' finita ....

Anzi no!

Finalmente il secondo dark-user fa capolino dal "baratro" in cui era stato gettato ed atterra alle spalle di Hope per concludere il duello ed uccidere gli intrusi.

Nonostante sia ferito si rivela un osso duro ... e solo con tenacia ed un po' di fortuna i nostri eroi rislultano vincitori dopo questo secondo breve, ma apparentemente eterno, combattimento spada contro spada.

Hope questa volta non si lascia cogliere di sorpresa ... si aspetta che un'altra ombra fuoriesca dal cadavere del secondo avversario ... e le sue attese non vanno deluse! Questa volta pero' lui e' pronto a reagire ... con fermezza pianta una mano in mezzo all'ombra cercando di convogliare quanta piu' Forza Luminosa sia possibile ... Hope soffre ... ma con un grido disumano l'ombra si dissolve al contatto con la luce della Forza del giovane jedi.

Tutto finito?

Ancora no!

Ancora dolorante, Hope si prodiga per trasferire parte della sua energia vitale al suo maestro per salvargli la vita ... di nuovo! E solo allora si lascia andare ad un breve e meritato riposo ... solo dopo essersi accertato che il suo maestro non sia piu' in pericolo.

Geego-Gin riprende il suo posto e ricomincia a controllare il download ... "Tutto OK ... ci vorranno delle ore, ma il nostro lavoro prosegue a buon ritmo ..."

Finalmente un po' di calma...

E mentre Geego-Gin continua ad operare sul suo computerino per il buon esito del gigantesco download, gli altri possono deidcarsi sia a medicarsi le ferite vecchie e nuove sia controllare la stanza da cui sono fuoriusciti i due dark user ... Di questo, in particolare, se ne occupano il jawas e lo wookie che capsicono ben presto di essere praticamente "dentro" al computer principale del tempio jedi ... Rimane solo una piccola porta a chiusura stagna da aprire verso quello che sembra essere il vero e proprio "core" dell'immenso calcolatore.

"Prima di fare stupidaggini e' meglio avvertire gli altri ... "

Saggio wookie!

Cosi', dopo una breve discussione si decide per aprire la piccola porta, dopotutto anche Hope si dichiara curioso di vedere cosa ci sia al di la' ... sente una forza "buona" provenire da la' dietro. Jere Mee Kohlson si da' da fare per aprire la serratura ... gli ci vogliono circa 10 minuti per scoprire il codice ... ma alla fine uno sbuffo di aria fredda gli conferma che la porta stagna e' aperta...

E' Hope pero' che si para davnti a tutti per aprirla ed affronatre un eventuale pericolo...

Di fronte a lui una sorprersa ... un uomo ... o meglio un jedi sta' seduto in meditazione ... ma ha qualcosa di strano ... un'apparenza traslucida ... sembra un fantasma ... da lui pero' non emananlo malvagita' ne' paura ... solo serenita'. Hope non tentenna nemmeno un po' ... fa un passo avanti e prova a rivolgere la parola allo jedi-fantasma di fronte a lui ... non ottiene risposta ... quindi decide di mettersi a meditare li' ... per provare ad entrare in contatto con questa apparizione (cosi' come gli era gia' successo su Kashyyk).

Gli altri arretrano e torna da Geego-Gin e Paul a spiegare cosa hanno trovato ed a fornire una descrizione, seppure grossolana, del jedi meditabondo: " ... un uomo, si proprio un umano ... abbastanza alto, piuttosto magro ... di mezza eta', coi capelli lunghi ... ed una treccia... veste con una tipica tunica da jedi ... qualcosa di antico ma non troppo ... deve essere qualcosa di 30 0 40 anni fa ... " ... con questi pochi particolari uniti ad una poco precisa descrizione del viso il buon twi'lek prova ad interrogare il database che sta scaricando ... e sorprendentemente sono solo tre i "candidati" ... e tra di essi solo il nome di uno di questi colpisce Paul: QUI-GON JINN

"Era un grande maestro ... il mio maestro me ne ha parlato qualche volta ... Era un sognatore ... un idealista ... forse troppo idealista e sognatore ... cio' nonostante era considerato anche un grande combattente ed iun ottimo diplomatico. E' vissuto nel periodo buio della repubblica ... poco prima dell'ascesa dell'impero ..."

E senza aggiungere altro, ancora ferito e dolorante, Paul si alza e raggiunge il suo allievo nella piccola stanza per meditare insieme a lui contemplando lo "spirito" di questo grande eroe.

Accedi per seguirlo  


0 Commenti


Commento consigliato

Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

×