Jump to content

Oromis - Il Continente in Breve


SamPey

574 views

Il continente di Oromis è una grande porzione di territorio emerso presente sul pianeta Keirth. È vasto ed è pieno di terre selvagge ed inesplorate, circondate da una serie di nazioni e regni civilizzati cresciuti nel corso del tempo. Le leggende sul passato e le innumerevoli rovine sparse per tutto il continente rivelano tracce di un’antica epoca ormai perduta. Difatti, dopo il periodo dei Cataclismi che portarono alla rovina delle civiltà passate, rimane ben poco di quei antichi e splendenti periodi.

Ad oggi, nell’anno 1205 DC, esistono undici regni veri e propri, un modesto numero di città stato (situate a cavallo di due o più regni o nei pressi dei confini tra i regni e le Lande Inesplorate) e varie “terre libere”, le quali appartengono ad un regno piuttosto che ad un altro, ma che per la maggior parte non sono civilizzate.

Facendo un paragone con il nostro mondo, il continente di Oromis è poco più vasto della Russia, anche se a differenza di quest'ultima è completamente circondata dalle acque, inoltre comprende varie isole di dimensioni riguardevoli (due arcipelaghi sono a tutti gli effetti due regni degli undici totali).

Il clima è abbastanza rigido, con scarsa umidità. L'inverno è molto lungo e freddo e l'estate piuttosto breve ma abbastanza calda. I regni di Oromis si sviluppano nella costa sud del continente, con l'eccezione dell'Impero Mal'Gar degli Hobgoblin, i quali si sono stanziati nella regione Nord-Ovest del continente. L'intero continente è piuttosto montuoso, creando una specie di "cintura" che divide in molti punti i regni civilizzati e le Lande Inesplorate. Queste ultime però, occupano la maggior parte del territorio del continente, per cui è difficile dire se effettivamente l'intero continente sia effettivamente come lo si immagina. 

Calendario

La Città Sacra di Yulmen, ha definito un calendario preciso, che nel corso del tempo è stato riconosciuto e utilizzato in tutto Oromis.

Ogni anno è formato da 360 giorni, divisi in 12 mesi da 30 giorni ciascuno. Ogni tre mesi si celebra una giornata festiva, chiamata Giornata del Memento, per ricordare le disgrazie accadute e per buon auspicio volto al futuro. La prima Giornata del Memento avviene il primo giorno dell’anno, per poi ripetersi ogni tre mesi in modo ciclico.

Ogni mese è composto da 5 esamane da 6 giorni l’una per un totale di 60 esamane in un anno. Sebbene in alcuni regni o città stato i giorni di una esamana abbiano dei nomi specifici, per la maggior parte della popolazione, i giorni sono descritti con aggettivi numerali (Es. Primo giorno della seconda esamana di Altaluna).

CALENDARIO

1° Mese: Sottoneve

Inverno

2° Mese: Accendifuoco

Inverno

3° Mese: Ultimogelo

Inverno

4° Mese: Pioggialunga

Bassa Primavera

5° Mese: Chiarosole

Primavera

6° Mese: Verdarrivo

Primavera

7° Mese: Cielsereno

Bassa Estate

8° Mese: Altaluna

Estate

9° Mese: Fendigrano

Basso Autunno

10° Mese: Sferzamura

Autunno

11° Mese: Coglitempo

Autunno

12° Mese: Calasole

Basso Inverno

Festività

La festività universalmente riconosciuta in tutti i regni e che viene sempre celebrata è la Giornata del Memento. Queste giornate sono molto rispettate da tutta la popolazione, in quanto hanno un forte valore simbolico per gli abitanti di Oromis: ricordare le tragedie del passato, nel timore e nella speranza che esse non ricapitino. In origine la Giornata del Memento era stata elargita in onore del ritorno degli dei nel 1087 DC, per ricordare i giorni bui senza di essi, tuttavia con il mancato ritorno delle divinità, Yulmen ha modificato tale ricorrenza in quella attuale.

In alcune regioni di Oromis si festeggiano quattro settimane festive legate ai principali elementi naturali. Poiché le quattro settimane festive sono una convenzione popolana professata solo in alcune regioni e che non implica per forza di cose il credo in altre entità, Yulmen - il simbolo della religione predominante sul continente - non si impone a riguardo, rimanendo neutrale purché non si vada contro ai dogmi della Fede della Fiamma Cinerea nella celebrazione di queste festività.

  • Festività del Fuoco: Questa esamana festiva si celebra la seconda esamana del secondo mese di ogni anno e serve come buon auspicio per il superamento del rigidissimo inverno di Oromis.
  • Festività della Terra: Tra la metà dell’ultima esamana del quarto mese e metà della prima esamana del quinto mese, si celebra la Festività della Terra. In questa esamana festiva si celebra la salute dei campi coltivabili e si spera in una stagione ricca e poco arida.
  • Festività dell’Acqua: La Festività dell’Acqua si celebra la terza esamana di Altaluna, l’ottavo mese dell’anno, in piena estate. È la festa più gioiosa di tutte ed è particolarmente importante nelle regioni costiere. Con questa esamana festiva la popolazione di Oromis tenta di scongiurare acquazzoni, allagamenti e altri disastri ambientali.
  • Festività del Vento: La prima esamana dell’ultimo mese dell’anno è quella del vento. È la festa più simbolica in quanto allegoricamente il vento porta via la sventura e al tempo stesso può portare la fortuna. Si festeggia nella speranza che i venti equi del sud portino un inverno mite. 

Conclusioni

Questo è probabilmente il post più scarno del Blog, ma mi sono divertito nel scriverlo. Costruire un calendario verosimile è piuttosto complicato, almeno per me. Avrei voluto approfondire l'aspetto del clima e soprattutto della morfologia del Continente ma nel primo caso non ho molta esperienza in fatto di climi e soprattutto non ho ritenuto necessario in questa fase di stesura concentrarmi su quello; nel secondo caso, ho diversi schizzi del continente, con indicate informazioni qua e la, tuttavia non volevo inserire qualcosa di incompleto o di scarsa qualità. Magari proverò a disegnare la mappa del mondo su qualche sito...vedrò in seguito e nel caso modificherò questo post.

Nel prossimo post approfondirò le religioni presenti su Oromis. 

Grazie della lettura e alla prossima!

P.S. Qualora ci fossero eventuali pareri, domande o correzioni, sarò ben lieto di riceverli.

Crediti

Spoiler

 

Edited by SamPey

1 Comment


Recommended Comments

Segnalo alla terza riga in "Festività" che c'è un errore in "tuttavia con il mancato riorno delle divinità".

Segnalo anche che in Festività della terra probabilmente volevi mettere la lettera maiuscola su Terra, come per gli altri.

Buon proseguimento!

  • Thanks 1
Link to comment

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
×
×
  • Create New...