Vai al contenuto

BarristanSelmy

Utenti
  • Conteggio contenuto

    4
  • Registrato

  • Ultima attività

Punti Esperienza

4 Coboldo

Informazioni su BarristanSelmy

  • Rango
    Viandante
  • Compleanno 16/03/1994
  1. Momento momento momento! [cit.] Io non ci trovo nulla di sbagliato in fantasmi buoni, anzi! Solo che mi chiedevo se avesse senso che un monaco di Ilmater diventasse fantasma. Mi suonava strano, insomma, come se fosse qualcosa alla "fantasma di un devoto di Kelemvor": ok che i seguaci di Ilmater non sono distruttori di non morti come quelli di Kelemvor o Lathander, però suonava molto strano che un seguace della divinità della guarigione per antonomasia fosse non morto, mi pareva stridente con i dettami della divinità
  2. Da quel che ho notato, tutti qui propendono per il fregarsene delle regole in sto caso, e allora sia così! Anche io pensavo ad un monaco 6°, però mi sembrava troppo potente per i PG... sono abbastanza guerrafondai, anche se magari questo incontro gli farà capire che non possono sperare di battere un fantasma accoltellandolo come un salame
  3. Fattibile intendo una sfida accettabile e non eccessivamente difficile per i PG. Effettivamente non fa una piega comunque come ragionamento ahahaha
  4. Salve a tutti! Mi trovo ingarbugliato in un problema più "etico" che altro, nella creazione di un PNG monaco fantasma. Riassumendo la situazione di gioco in cui questo monaco dovrà muoversi: in vita era l'abate di un monastero di Ilmater, i cui monaci sono stati tutti massacrati da agenti Zhentarim. Il suddetto abate non era il PNG più forte al monastero, ma il più anziano nonchè il guardiano di una tomba-reliquia nascosta nei sotterranei del monastero. A causa di questo suo impegno morale, una volta assassinato il monaco è ritornato in vita come fantasma per poter continuare a difendere la tomba. Ed ecco i problemi che saltano fuori: - il monaco è Legale Buono, e ok che un fantasma può avere qualunque allineamento, ma trovo stridente l'idea di un seguace di Ilmater risorto come non morto. - la tomba che il monaco deve proteggere in realtà è già custodita da un Guardiano delle Cripte (Libro delle Imprese Eroiche) chiuso DENTRO la tomba, ed il monaco semplicemente dovrebbe custodire il monastero come "guardiano" aggiuntivo - in varie parti del monastero, compresa la cattedrale dove è stato assassinato il monaco, è stato lanciato l'incantesimo santificare (legato ad individuazione del male), quindi in teoria il caro monaco dovrebbe restare semplicemente morto, e invece mi serve che "torni in vita" Inoltre, dovrei riuscire a mantenere il GS dell'incontro col monaco fantasma accettabile per un gruppo di 5 PG di 4° livello. Il monaco non attaccherà necessariamente i PG, notando fra di essi un chierico di Lathander, ma si difenderà se attaccato, quindi i PG dovrebbero avere comunque una qualche possibilità di sconfiggerlo nel caso, contando sul fatto che probabilmente non avranno armi magiche ancora (parliamo di un'avventura che ruoleremo tra qualche sessione, quindi è incerto ancora di quale equipaggiamento disporranno). Le idee che mi erano venute in mente, per ovviare il problema di santificare e dell'allineamento: 1)applicare al monaco l'archetipo del Guardiano Sacro (Libro delle Imprese Eroiche) - anche se sarebbe una storpiatura dell'archetipo dato che non vi è nessuna creatura vivente da difendere, bensì un luogo 2) lasciare l'archetipo di fantasma sostituendo però il tipo Non morto con quello del Senzamorte (sempre Libro delle Imprese Eroiche). Vi paiono valide come alternative oppure avete idee migliori? Grazie per l'aiuto
×
×
  • Crea nuovo...

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.