Vai al contenuto

Asteroid

Circolo degli Antichi
  • Conteggio contenuto

    1.473
  • Registrato

  • Ultima attività

  • Giorni vinti

    1

Asteroid ha vinto il 22 Aprile 2013

I contenuti di Asteroid hanno ricevuto più mi piace di tutti!

Informazioni su Asteroid

  • Rango
    Campione
  • Compleanno 17/12/1987

Informazioni Profilo

  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    Studente Universitario
  • Interessi
    Gioco di Ruolo

Visitatori recenti del profilo

Il blocco visitatori recenti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. Asteroid

    Ͽ***QUEST***Ͼ

    Edward Guardo i miei compagni.Bene, io vado dall'oste della locanda a chiedere informazioni. Ci ritroviamo qui ed indico il tavolo quando abbiamo finito. Detto ciò mi avvicino all'oste. Oste, una birra e mi raccomando... non troppa schiuma. Mentre osservo l'oste versare la birra nel boccale, inizio a parlargli. Anche se hai la birra più buona di tutta la contea... non sono venuto qui solo per questo. Sai niente degli orchi che si trovano al di là del fiume? Qualche comportamento sospetto da queste parti? Perchè a Krad... un nostro amico è stato ucciso dagli orchi. Sorseggio la birra. Sono tra i migliori guerrieri... e penso che anche Lirit... avrà bisogno della mia spada. Appoggio il boccale.Sarebbe utile avere qualche informazioni. Se gli orchi ieri hanno ucciso un uomo di Krad... domani potrebbe uccidere uno di Lirit. Insomma quello che voglio dire... è che un'informazione preziosa per Krad sarà utile due volte a Lirit.
  2. Asteroid

    Ͽ***QUEST***Ͼ

    Edward Mentre mi tracanno il liquido ambrato contenuto nel bicchiere di vetro, ascolto la notizia dell'uomo ucciso nei pressi della nostra città da parte degli orchi. Schianto il bicchiere a terra. Se il cavaliere nero è troppo impegnato per vendicare questo sconfinamento... volevo dire.... questa morte, io, Edward e i miei amici, andremo a far vedere la furia della città di Krad a quei mostri. Oste! Un'altra birra. Cerco lo sguardo di approvazione dei miei compagni.
  3. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Quando Kala mi caccia dalla stanza esco senza neppure proferire parola. Questa non ci voleva proprio. Mi avvicino ad Arthur e mi siedo accanto a lui. Un divoratore di re? Mai sentito parlare... faccio una pausa. Chi ti ha incaricato di ucciderlo? E soprattutto perché ti hanno incaricato? Insomma tu sei un Wolkonsoid... perché sei venuto ad uccidere un divoratore di re... se quest'ultimo si sta dirigendo ad Avidar... dove c'é il castello di Lord Herlan? Invece, per quanto riguarda quello che é successo oggi... personalmente ti ringrazio. Davvero... mi sono divertita molto. Guardo Arthur. Tanto sai che sono una ragazza grazie alla palpata di questo pomeriggio... e ora lo sa anche Kala. Dopotutto non poteva durare a lungo... questo travestimento. Mi guardo una ciocca di capelli biondi. La vita in questo mondo é dura se sei una ragazza... ti prego di mantenere il segreto se puoi.
  4. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Arrivo nella camera destinata a Kala con un sorriso stampato in faccia per come tutta la situazione con Arthur si é svolta. É davvero un... un... mi ha fatto troppo ridere. Guardo Kala e le spiego il perché sto ridendo raccontandogli ancora una volta i dettagli del trucco di Arthur. Alla fine commento: Mai riso cosí tanto in vita mia. É stato divertentissimo. Il mio sorriso viene peró smorzato dall'insapettata dichiarazione di Kala. Resto per qualche secondo a bocca aperta e poi torno a guardarla. Kala. Credimi... non c'entra assolutamente la tua disabilitá. Non posso contraccambiare il tuo amore nel modo che tu vorresti... perché sono... ecco... io sono una ragazza.
  5. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Guardo ad Arthur. Ma chi caz.zo ti pare di essere? E poi scoppio in una fragorosa risata. Da quanto tempo non ridevo così di cuore. Adesso smettila di fare l'idiota e concentra quel poco di cervello che hai per farci uscire da qui... e dato che tu sei il grande esperto. Prego a te l'onore dico indicando la porta. Quando lui mi supera gli lancio una bella pacca sonora sul sedere. Mi pare che ti muovi come se avessi un bastone su per il culo. Ci scopriranno subito. Bastano pochi passi e come previsto ci riconoscono subito. Estraggo la spada e mi preparo all'attacco. Voglio proprio vederti Arthur... combattere con una gonna... finirai a faccia per terra?
  6. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster La reazione della ragazza é stata troppo improvvisa per essere bloccata e anche qualche secondo é necessario per riprendere a pieno regime i miei pensieri. Tutta la mia faccia diventa rossa come un pomodoro e la situazione non migliora quando il mio sguardo incrocia quello di Kala. Capisco i pensieri della nunk solo guardandola e io cerco di rendere il piú possibile trasparente la mia sorpresa nel gesto fatto dalla meretrice. Io.. ecco... Devo parlare con lei prima che la situazione precipiti. Le mie parole vengono bloccate dal gesto impulsivo di Arthur quando mi butta nell'armadio. Resto in silenzio sperando che il nostro nascondiglio funzioni. Appena capisco che il pericolo é scampato esco dall'armadio. Arthur... non possiamo uscire cosí... ci riconoscerebbero... ma... possiamo ecco. Vestirci da donne. Nessuno farebbe caso a noi e forse riusciamo ad uscire sani e salvi da qui.
  7. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Sento le urla della ragazza aggredita. Come al solito... ci si approfitta di chi é debole. Guardo i nemici di fronte a me e decido di saltarli per raggiungere il tavolo di legno piú vicino alla ragazza in modo tale da colpire il suo aggressore. Toglietevi dalla mia vista bastardi, dico mentre mi preparo al balzo con la spada sguainata.
  8. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Questa non ci voleva. Posiziono la lama della spada parallela al terreno e stringendola salda a me carico il nemico vicino ad Arthur. @master
  9. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Ascolto le parole di Arthur. Mi dispiace. Un sussurro. Poi vedo gli occhi di Arthur assottigliarsi... e capisco che sta succedendo qualcosa alle mie spalle. --------------- Osservo quanto sta per accadere ed estraggo la spada pronto a combattere.
  10. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Prendo il contratto dalle mani di Mirilla e lo leggo attentamente. Mentre i miei occhi scorrono sulla pergamena mi muovo nervosamente avanti e indietro gettando occhiate un po' ovunque. Poi alla fine mi appoggio su uno scoglio e mentre osservo il gruppo di persone guardarmi a loro volta decido di firmare il contratto. Non posso lasciar morire qualcuno... e poi non sembra una cattiva persona. Arriccio la pergamena e la porgo a Mirilla. Attendo che lei la prenda tra le mani e la trattengo per un momento fissandola negli occhi. Poi lascio il contratto e mi avvicino a Kala e a Artur giá pronti per partire. ---------------------------- Mi rivolgo ad Arthur mentre tracanno un boccale di birra. E cosí tu sei un parente di Viktur Wolkonsoin... bene... di bene in meglio. Una famiglia molto amata. Appoggio il boccale sul tavolo. Dimmi. Non ti senti fortunato? A quest'ora non potevi goderti questo bel boccale di birra... se fossi stato tu l'erede dei Volkonsoid. E avresti dovuto sposare per forza la principessa. É pur vero che i matrimoni tra aristocratici sono sempre senza amore... Magari per Viktur é una fortuna che Meijara non si trovi. Non penso che la conoscesse... potrá cosí arrivare al trono senza impedimenti sotto la benedizione di suo zio e di Jotna. Bevo un altro sorso di birra. Quando torneremo a palazzo, tu dovrai presentarti a Lord Herlan. Questo lo sai... non puoi vagare per il regno cosí liberamente con il cognome che ti porti dietro. Non puoi... come dici tu... spassartela. Sei un aristocratico... in un regno nemico... non ti é permesso. Faccio una pausa bevendo altra birra. Poi mi accorgo che Kala non mangia la minestra. Kala... mi rivolgo alla ragazza. Mangia qualcosa... non é il massimo ma é mangiabile.
  11. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Prendo la perla comprendendo appieno il suo valore. Avrai ció che chiedi. Stringeró il patto con te, saró il tuo eroe... che cosa devo fare ora? I miei occhi si posano su quelli di Mirilla.
  12. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Quando sento il nome del ragazzo per poco non ho un mancamento. Tra tutti.. proprio un Wolkonsoid? Il mio sguardo si posa sull'uomo. Questa non ci voleva. Non ci voleva proprio. Ascolto la sirena parlare. E ora come faccio? Percepisco le intenzioni di Kala e anche io sono dubbioso. Mi volto verso la nunk e la guardo, poi torno a guardare la sirena. Chi mi assicura che stai dicendo il vero? Se il mio sangue é cosí prezioso... devo essere certo della persona con cui lo condivideró. Guardo Arthur e poi torno sulla sirena.
  13. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Respiro sollevato vedendo l'essere tentacolare ritirarsi. Guardo verso il cavaliere rosso, grazie. E'stato fantastico essere un drago. Adoro i draghi... Grazie per averci salvato. Mi avvicino a Kala per accertarmi delle sue condizioni e cercando di non guardarla negli occhi. Non é ora il momento di chiarire... certe questioni... Poco dopo una sirena appare e la riconosco immediatamente. E'la sirena che mi ha scelto come eroe quando ero intrappolato in quella specie di visione... Prima che qualche preoccupazione ingarbugli il mio cervello vedo che i due si conoscono. Forse... anche lei é una brava persona. Aspetto che i due finiscono di parlare e poi mi avvicino alla sirena. Piacere Mirilla. Il mio nome é Caster. Finalmente ci conosciamo di persona. Voglio delle spiegazioni. Al castello tu mi hai detto di avermi scelto come tuo eroe... che significa e perché eri in quella visione.. e perché mi hai aiutato?
  14. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Vedo il cavaliere prendere la bottiglia anziché la spada e per un attimo il ricordo della sua entrata in scena mi balena nella mente facendomi credere che oramai la mia fine é vicina. Inizio a chiedere perdono per tutti i miei peccati, per le mie azioni sconsiderate... per questa stupida decisione di andare contro tutto e tutti... contro il destino e la natura... i miei occhi si chiudono e in quel momento sento un calore che non brucia. Le fiamme mi avvolgono e decido preso dalla situazione di provare a soffiare contro l'essere tentacolato. A quanto pare... non é poi cosí svampito.
  15. Asteroid

    Un racconto tra le nevi

    Caster Guardo prima il guerriero rosso e poi guardo Kala. Resto un attimo paralizzato con la bocca leggermente aperta. E ora che faccio? Questo non lo avevo programmato. Dovró parlare con lei... dovró chiarire... che Herlan mi abbia fatto sua guardia del corpo perché glielo ha chiesto? Torno a fissare la ragazza. Non per i miei meriti in battaglia... ma perché questa ragazzina lo ha chiesto? Oppure.. Herlan lo ha fatto di sua iniziativa vedendo... l'interesse che lei ha per me... come faccio ad uscire da questa situazione? Sento i tentacoli strisciare vicino al terreno accanto a me e torno quindi a concentrarmi sulla battaglia. Sguaino la spada e mi preparo a combattere.
×

Informazioni Importanti

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Ulteriori Informazioni.