Jump to content

Aven

Members
  • Content Count

    12
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Aven

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 03/01/1988
  1. Sistema delle armature Torno a scrivere dopo parecchio tempo, per aggiornarvi sul sistema delle armature e chiedere un paio di pareri ed opinioni al di fuori del nostro gruppo. Credo sia doveroso dire che il sistema è finalmente completato all'85%!! Mancano alcune cosucce da fare, ma per il resto è perfetto e funzionante. Adesso, però, vi espongo in breve la meccanica delle armature e delle protezioni (lasciando perdere gli scudi, che non sono considerati come armature, bensì come armi). Principalmente esistono cinque tipi di corazze (di pelle, di cuoio, di maglia, a scaglie, di pias
  2. Vi parlo in diretta con altri due miei amici che ho qui affianco a me. EDIT: opzione numero due. Partorita mentre facevamo la precedente. In pratica bisogna aggiungere una caratteristica ma allo stesso tempo diminuire una difesa. VIGORE (forza e resistenza) ISTINTO (presenza e spirito) SENSAZIONE (sapienza e intelletto) REAZIONE (agilità e astuzia) Le armature in questo modo avranno un ruolo diverso: 1) diminuiranno l'attacco dell'avversario; 2) aumenteranno la reazione ma solo contro attacchi fisici (non ha senso da un punto di visto reale...) Così facendo gli attacc
  3. Beh, devo ringraziare tutti quelli che mi hanno risposto! Mi avete fatto ragionare tantissimo. Ciao ciao!
  4. L'esempio del pc è molto interessante. Purtroppo sono questi i limiti, il metagaming è una brutta bestia. Magari si può risolvere l'enigma tra giocatori, e poi, nella finzione, è il cervellone di turno a dare realmente la risposta. In questo modo però si implica la presenza di un tizio con intelligenza abbastanza elevata (almeno sopra la norma), ma d'altra parte c'è anche il vantaggio di far partecipare tutti i giocatori (quando nella realtà i loro personaggi rimangono a bocca aperta dalla spiegazione del mago extra-intelligente riguardo l'indovinello). Le soluzioni, come vedi,
  5. Ciao Aleph. Quello che hai esposto tu è un problema con cui ho discusso molto con i miei compagni, e - come te - non siamo riusciti a venirne a capo. Principalmente abbiamo pensato a soluzioni alternative, ma solamente rispetto a determinate situazioni. Vi trovate dinnanzi alla porta super-segreta del castello. Per aprirla c'è bisogno di risolvere un indovinello. Il master vede che tra il gruppo non c'è nessuno con alto punteggio di Intelligenza, allora continua Per quanto vi possiate sforzare, nessuno di voi riesce a risolvere l'enigma. Dovrete tornare più tardi, portando con voi qu
  6. Quindi modificare interamente Sapienza rendendola simile alla Saggezza? Mi sembra una scelta buona. Parlerò con il gruppo, mentre al momento mi è venuta una piccola idea. Noi per le prove intendiamo usare il metodo classico del bonus di caratteristica + lancio di dado > o = difficoltà. Però per le difese dovremo aggiungere anche una percezione/intuizione per capire le intenzioni e avere una specie di percezione passiva... e questo si potrebbe fare inserendo il bonus di Sapienza. Parlerò con gli altri ragazzi, intanto vorrei ringraziarti personalmente Karajan: mi hai fatto ricredere su
  7. Tu mi vorresti dire che il livello non influenza affatto su queste cose appena elencate da te? Nemmeno un briciolo? In effetti la capacità che intendi tu per Sapienza (appunto l'esperienza verso il mondo) noi l'abbiamo inglobata nell'Intelletto, che riguarda appunto il "bagaglio culturale" del personaggio e le cose che si ricorda. In pratica stiamo dicendo la stessa cosa Karajan! E solo con nomi differenti A questo punto credo ci convenga rinomare un po' le caratteristiche... rimane comunque il problema della percezione/intuizione. Non possiamo inserirla come caratteristica per
  8. Anche questo ovviamente è vero, però quello che dici tu io lo faccio rientrare direttamente nel livello del personaggio. Cosicché quando partirà il gruppo a livello uno, avrà poca esperienza delle avventure e quant'altro. Coll'aumentare del tempo, aumenterà questa loro dote (l'esperienza). Buon lavoro lo fa anche la Sapienza eh, però il ruolo maggiore, almeno nel nostro sistema, è ricoperto dal livello. Per quanto riguarda la percezione e l'intuizione, inizialmente avevamo deciso di agglomerarle alle difese, aggiungendo Percezione e Intuizione. Però così facendo, questi due attributi sono
  9. Interessante. Ti scrivo la nostra descrizione sommaria delle tre caratteristiche: Astuzia - La capacità di ragionare in tempi brevi, trovare soluzioni e scappatoie e affrontare problemi usando la mente. Intelletto - Il bagaglio culturale del personaggio e la sua capacità di memorizzare e apprendere informazioni. Sapienza - L'abilità di effettuare le scelte giuste e di avere buon senso in situazioni difficili. Insomma, un professore avrà l'intelletto come caratteristica primaria; un santone indiano avrà sapienza, mentre un ladro avrà l'astuzia. Ma tanto per fare degli esempi. Il p
  10. Sì, faremo una specie di "playtesting", o beta come lo hai chiamato tu; ma per ora è ancora presto. Ritorno un momento sul fatto delle caratteristiche: Presenza sarebbe una specie di carisma e Sapienza una specie di saggezza; una caratteristica nuova dovrebbe essere l'Astuzia (utile ai ladri). Un mesetto fa c'erano anche Sensi (che abbiamo inglobato in Sapienza) e persino Spirito (che abbiamo eliminato perché superfluo).
  11. Innanzitutto, ti ringrazio per la sveltezza con cui hai risposto Allora, per risponderti alla distribuzione: avevamo intenzione di stamparne qualche copia e darla a tutti i giocatori (ci sono una mezza dozzina di gruppi qui vicino), in fondo si tratta al massimo di una cinquantina di pagine. Distribuirlo su internet? Lo faremo, ma solo se riscuoterà un buon successo e se sarà realmente funzionale. Per dirla tutta, alla fine abbiamo copiato solamente il sistema dei poteri, ovvero quello di confrontare Attacco vs Difesa: le similiarità si riscontrano in questo e nelle funzione delle
  12. Insieme ad un gruppo di amici stiamo sperimentando la creazione di un nostro sistema gidierristico. Le caratteristiche sono sette (Forza, Resistenza, Agilità, Astuzia, Presenza, Intelletto, Sapienza). Non esistono le abilità ma solo una specie di talenti; chiamiamoli capacità, ma per ora non hanno ancora un nome. Queste capacità funzionano un po' come dei veri e propri talenti. Ogni personaggio ha poi accesso ad alcuni movimenti d'attacco o incantesimi di classe, e questi sono in pratica come i poteri di D&D della quarta edizione. Ovvero, si usa una delle caratteristiche, si somma
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.