Jump to content

Ivano

Members
  • Content Count

    6
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

4 Coboldo

About Ivano

  • Rank
    Viandante
  • Birthday 03/27/1988

Profile Information

  • Location
    Castellinaldo (CN)
  1. no prob porte sfondate a calci è uno stile di gioco descritto a pag 7 del MDM
  2. capisco, infatti è una cosa a cui avevo pensato. ma ad esempio tu quando masterizzi arrivi con tutto preparato o improvvisi? e se improvvisi ti affidi alla sola immaginazione e esperienza o hai qualche tabella da cui puoi prendere spunti durante il gioco? grazie per le risposte!
  3. Ciao a tutti. Ho aperto una nuova discussione per avere info su come rendere il gioco divertente e interattivo senza appesantirlo. Mi spiego meglio. Sto conducendo una campagna stile Porte Sfondate a Calci e ho intenzione di tenere sempre i PG sotto pressione per evitare che sopraggiunga la noia a causa di un mastering troppo permissivo . A tal proposito vi spiego la situazione in cui sono i PG attualmente. Stanno attraversando un bosco dopo che il monastero-villaggio sito sulle montagne di uno di loro è crollato in seguito a un terremoto. "Caso" vuole che egli sia l'ultimo superstite, per motivi che ora non sto a precisare per non dilungarmi troppo. Dopo aver passato giorni a meditare e a seppellire i morti come la tradizione vuole, si è deciso a portare con se due oggetti rappresentativi del villaggio: un tomo che raccchiude tutte le conoscenze, specie quelle marziali, e un simbolo di pietra, rappresentativo della religione (nello specifico ha la capacità di individuare auree di allineamenti particolarmente marcati, come demoni o angeli, ma il funzionamento è casuale perchè il monaco non sa utilizzarlo bene ). Con lui si sono uniti i suoi amici orchi (BG) e ora la sua missione è quella di portare il tomo delle conoscenze agli altri 4 monasteri (lo so fa molto kenshiro o cose di questo tipo , ma è consono a un PSC) affinchè essi facendone una copia possano preservare la ricchezza che così non verrebbe persa inutilmente (altra tradizione comune a tutti i monasteri). Durante il terremoto si è riattivato un vulcano che sta a qualche giorno di cammino più a nord del ex-monastero e il suo simbolo lo sta avvertendo che una possibile minaccia potrebbe incombere da laggiù per riversarsi in tutta la regione. Così dopo essersi messi in cammino per qualche giorno hanno avuto conferma dopo aver subito l'attacco di una bestia particolarmente deforme e che ha portato una malattia a uno di loro (febbre demoniaca pg 293 MDM) che per questo motivo potrebbe tirare le cuoia. Dopo avervi fatto la parentesi, volevo chiedervi idee aggiuntive che possano rendere il viaggio interessante, senza appessantirlo per non allungare troppo i tempi della missione. In sostanza mi piacerebbe sapere come far risaltare le difficoltà che si presentano a fare un viaggio molto lungo con i soli piedi come mezzo di trasoprto (e non semplicemente dicendo: ok vi ci vogliono 7 giorni, segnate che ora è il 27 aprile e che avete consumato sette pasti a testa ). Vi anticipo dicendo che: 1) L'ambientazione và da una dark age a un impero romano/cartaginese, a seconda della regione. 2) Attualmente sono al centro di un bosco grande suppergiù come il Piemonte, a nord della capitale. 3) Pochissima o nulla promiscuità razziale: le città sono composte da soli uomini e nessuno sa di elfi, nani o gnomi (che tra l'altro non so dove mettere ancora nè che carattere/indole e società dargli ). Qualcuno sa di leggende che parlano di orchi ma non sa da dove provengano ne cosa siano (se non per cadere nel solite supposizioni del tipo: mangiano i bambini, sonon demoni, sono mostri malvoluti dagli dei, ecc...). Questo non vale per i PG (motivi di BG). 4) Pochissima presenza di magia e maghi: ad esempio trovare anche solo una pozione curativa in città grandi non è possibile se non per vie sconosciute ai più. 5) Party composto da: 2 orchi barbari, 1 monaco umano e una ladra umana. Gli orchi sono come i mezz'orchi, solo che i mezz'orchi non esistono ... Ha già piovuto per dei giorni, quindi preferirei evitare che si rimetta a piovere. Hanno una mappa che collega i 5 moansteri quindi a meno che non la smarriscano è difficile che si perdano. Volevo chiedervi una cosa ancora: come funzionano, se ci sono, le prove per cercare erbe, specie curative, in un bosco? Il PG deve fare una prova di sopravvivenza e/o conoscenza natura? E poi una volta trovate di che natura possono essere i benefici? Rrendere più bassa la CD per riprendersi dalla malattia? recuperare prima danni temporanei? Infine: per poter applicarle è necessaria prima una preparazione? Tipo professione "erboristeria" (sto ipotizzando) per creare infusi/impacchi? Grazie a tutti ciaoooo!
  4. Ah... potresti indicarmi dove sta scritto?
  5. Ciao a tutti, mi sono iscritto già da un po', ma mi è sempre bastato leggere le discussioni per chiarire i concetti. Volevo chiedere tre cose: 1) Se un personaggio provoca attacchi d'opportunità è possibile colpirlo per spezzargli l'arma? Il manuale non è molto chiaro im merito... 2) Un barbaro affaticato/esausto può entrare in ira? 3) Se un barbaro è stato reso affaticato/esausto durante la sua fase d'ira (a causa di un incantesimo ad es.), subisce gli effetti o li rimanda al termine dell'ira? Se si, quando l'ira termina viene considerato esausto se prima era stato affaticato, ma se era stato reso esausto? Grazie e ciao
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.