• inserzioni
    21
  • commenti
    4
  • visualizzati
    2.714

Introduzione a Pathfinder

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
Aurelio90

307 visualizzazioni

Prima inserzione di questo blog. Procediamo con ordine.

Come orami tutti sappiamo, Pathfinder è una rivisitazione della 3° edizione di D&D. Ad alcuni può non piacere, però è innegabile che molti utenti di questa community siano appassionati di questo sistema di gioco. Incluso il sottoscritto

Per i neofiti di questo sistema di gioco, ma anche per i curiosi, facciamo un riassunto di quanto c'è da sapere su Pathfinder.

Prima che Pathfinder diventasse una edizione a sè stante, la Paizo pubblicava tramite contratto con la WotC fino al 2007, quando babbo Magic non rinnovò il contratto per poi dedicarsi alla 4° edizione. Non gradendo affatto le limitazioni imposte dalla OGL della 4° edizione, lo staff della Paizo decise di sfruttare la OGL della 3° edizione per fare una sua versione di D&D. Iniziando con il playtest virtuale tramite PDF della versione Alpha di quello che sarebbe diventato il Manuale di Gioco, gli appassionati della 3° edizione non dovettero sentirsi obbligati a fare il "salto di qualità" per la nuova edizione, e poterono amare la "3.75" proposta dalla Paizo.

A distanza di 15 anni, e con numerosi ENnie Awards e top di vendite alle spalle (per non parlare di artisti come Wayne Reynolds, Miguel Regodòn e Andy Timm che hanno arricchito le pagine di manuali e campagne con splendide illustrazioni), sembra che il sistema Pathfinder abbia raggiunto una popolarità mondiale. Ovviamente non sarà il sistema GdR definitivo, così come a non tutti può piacere... ma per il sottoscritto lo è

 

E dopo questo ciarlare, eccovi una guida sui vari prodotti Pathfinder!

Pathfinder Roleplaying Game: I prodotti base di Pathfinder sono tutti OGL. La serie (in spoiler) comprende:

  • Il manuale base, che funge da manuale per il giocatore. A livello di contenuti è uguale a quello della 3.5, ma si trovano anche classi di prestigio, Gamemastering, ambiente, creare PNG e oggetti magici. Cinque capitoli in più, e dedicati al GM (anche se, ehi, nessuno può vietarti di leggerli).
  • I Bestiari, ovvero i manuali dei mostri. L'organizzazione delle statistiche e spiegazione dei mostri è molto più ordinata rispetto ai Manuali dei Mostri di D&D: qui ogni creatura ha una sua pagina (o due nel caso di creature come solar o jabberwock), nelle statistiche vengono specificate solo le capacità uniche di ogni creatura (per esmepio non perde tempo a spiegarti come funziona "afferrare", che puoi trovarlo nella sezione "Regole universali dei mostri", ma ti spiega volentieri la melma dell'aboleth o il soffio soporifero di un drago d'ottone). Vengono inoltre specificate quali sono le razze adatte per essere usate dai PG. Non che tu non possa fare un minotauro, ma le statistiche di una razza senza DV razziali è molto più facile da realizzare. Nel Bestiario 4 alcuni mostri presentano meccaniche tratte da Avventure Mitiche, mentre nel Bestiario 5 (disponibile da novembre) altri mostri avranno meccaniche tratte da Occult Adventures (disponibile alla fine di luglio).
  • Advanced Player's Guide: Presenta nuove meccaniche di gioco. Ad esempio, presenta una lista di tratti razziali alternativi (una base per Advanced Races Guide); sei nuove classi basi (pià l'antipaladino, la variante CM del paladino); il concetto delle varianti di classe base; nuovi talenti, equipaggiamenti ed incantesimi; e le regole sui Punti Eroe e i tratti.
  • Advanced Race Guide: Manuale che si focalizza sulle razze giocabili, prendendo sotto esame le 11 razza standard più quelle presentate nei primi tre Bestiari. Per ogni razza vengono presentate tratti razziali alternativi, varianti di classe e talenti esclusivi per ogni razza. Inoltre alla fine del manuale abbiamo il capitolo "Race Builder", che fornisce indicazioni su come creare delle razze spendendo un totale di punti in base alle capacità che vogliamo attribuire alle creature. Alcune creature esempio create da questo capitolo (gathlain, kasatha, trox, wyrwood e wyvaran) diventano in seguito le nuove razze giocanti del Bestiario 4.
  • Advanced Class Guide: Vengono presentate le dieci classe "ibride", ovvero classi che sono un miscuglio di due tipi di classi che offrono un loro bilanciamento (per esempio il "bloodrager" è la classe ibrida fra barbaro e stregone). Sono inoltre presenti nuove varianti di classe, talenti ed incantesimi. Alla fine del manuale una breve guida su come creare nuove classi basi (senza però uno straccio d'esempio concreto).
  • Serie Ultimate: Attualmente ne esistono quattro, ed ognuno di essi approfondisce il concetto espresso con nuove classi basi, talenti ed incantesimi, oltre a suggerire nuove meccaniche di gioco. I quattro manuali della lista sono: Ultimate Combat, Ultimate Magic, Ultimate Equipment e Ultimate Campaign.
  • Game Mastery Guide: Mamma mia. QUESTO era come come doveva presentarsi il Manuale del Dungeon Master della 3.5, con VERI consigli utili sul rapporto con i giocatori e come strutturare una campagna!
  • NPC Codex: Una esaustiva lista di PNG di ogni classe base e classe di prestigio del Core, dal 1° al 20° livello! Una incetta di PNG pronti ad uso, consumo ed abuso del GM! Si trovano anche le statistiche dei PNG iconici di Pathfinder (ma quelli presenti nel Core), ognuno di loro di livello 1°, 7° o 12°.
  • Mythic Adventures: La risposta della Paizo per chi chiedeva un regolamento epico. Non parliamo dell'avanzamento oltre al 20° livello; le regole mitiche introducono invece un livello di gioco che si focalizza sulle conoscenze base del regolamento, ampliandolo però con una meccanica tutta sua. Le creature mitiche sono quelle che possono essere considerate "leggende viventi", "tiranni immortali" o "mostri leggendari", e ognuno di essi ha un suo avanzamento mitico. Questo sistema di gioco è consigliato per chi è già ferrato con il regolamento base.
  • Monster Codex: Un manuale simile ad Advanced Races Guide, ma stavolta dedicato a 20 tipi di mostri: boggard, bugbear, drow, duergar, giganti del fuoco, giganti del gelo, ghoul, gnoll, goblin, hobgoblin, coboldi, lucertoloidi, ogre, orchi, rattoidi, sahuagin, serpentoide, troglodita, troll e vampiro. Oltre a varianti di classe razziali, incantesimi, talenti razziali ed oggetti magici tipi per ogni mostro, presentano anche una lista di PNG mostruosi. Inoltre, alla fine del manuale vengono presentate gli archetipi semplici "classe", una alternativa meno laboriosa e molto più leggera dell'aggiungere livelli di classe a un mostro.
  • Pathfinder Unchained: Si potrebbe definirlo gli Arcani Rivelati della 3.75! Presenta regole alternative sull'utilizzo della magia nella campagna, il funzionamento delle abilità, l'introduzione della "stamina" ed altro ancora.
  • Technology Guide: Attenzione, questo non è della serie Pathfinder RPG ma Campaign Setting. Ma lo inserisco comunque qui perché, finora, è l'unico prodotto non RPG che sia OGL. Technology Guide introduce elementi "sci-fi" nelle vostre campagne, con la CdP "Technomacner", pistole laser e nano-macchine che replicano l'effetto delle pozioni. Per amanti di Star Wars, Dead Space e di goblin armati di protesi!
  • Occult Adventures: Su questo non possono pronurciarmi, dato che la sua pubblicazione avverrà a fine mese. Ma è saputo che introdurrà nuove meccaniche, come chakra e duelli psichici, oltre a sei nuove classi base (e nuove varianti di classi, talenti ed incantesimi basati su di essi), oltre alla magia psichica!
  • Pawns: Nella serie RPG sono inclusi anche i pawns dei Bestiari e di NPC Codex.

 

 Da qui in poi, tutta la serie di prodotti presentata è parte integrante del setting The Inner Sea, conosciuto anche come Golarion (il mondo di gioco):

Chronicles/Campaign Setting: Quando la Paizo pubblicava ancora con le regole ufficiali della 3.5, i manuali che illustravano per filo e per segno il mondo di Golarion erano definiti "Chronicles", mentre con il passaggio al regolamento di Pathfinder "Campaign Setting". Il manuale del setting ha avuto tre edizioni: la prima, il Gazettrer, con 64 pagine; il secondo, Campaign Setting, molto più corposo con 256 pagine; l'ultima edizione, con il passaggio al vero Pathfinder, inititolato Campaign Setting: The Inner Sea World Guide.

Attualmente esistono 17 Chronicles (l'ultimo, Book of the Damned Vol. 1: Princes of Darkness, è stato stampato con il regolamento Pathfinder) e 66 Campaign Setting. Ognuno di essi riguarda una regione del Mare Interno, un approfondimento su un argomento (come draghi, non morti o dungeon) e ciò che ruota sui piani e sui pianeti.

Player Companion: Ognuno di essi è un opuscolo di 32 pagine i cui contenuti sono dedicati ai PG. Ogni Companion fornisce una spiegazione breve ma concisa su una particolare regione, razza o religione presente su Golarion, e sono inclusi anche i Companion per gli Adventure Path (vedi sotto). The Inner Sea Primer è il Companion adatto per introdurre i giocatori all'ambientazione senza rischiare di annoiarli sulla cronologia del mondo o tramortirli con spoiler indesiderati! 5 sono stati scritti per D&D 3.5, e 59 per Pathfinder.

Adventure Path: Gli Adventure Path sono le campagne di Pathfinder. Ogni AP è una serie di 6 volumi, con una propria trama sia a livello di campagna che dell'avventura dell'albo. Ogni AP contiene inoltre un approfondimento su un argomento inerente sia al setting che alla campagna in questione (per esempio il quinto modulo dell'AP Council of Thieves, Mother of Flies, ha un articolo dedicato su Asmodeus). Inoltre ogni AP ha anche un "racconto" allegato, ognuno di un Cercatore che ha trascitto le sue memorie su una pericolosa cerca nella regione dove è ambientato l'AP. Infine, ogni 6° volume degli AP presenta il capitolo "Continuare la campagna", dando indicazioni e consigli su come continuare la campagna di gioco... posto che i PG siano usciti vivi e vincitori. Perché in caso contrario è presente anche la voce "What if...", che spiega cosa succede se i PG sono morti o hanno fallito il loro compito nel finale di campagna!

Attualmente ci sono un totale di 17 AP. I primi quattro (Rise of the Runelord, Curse of the Crimson Throne, Second Darkness e Legacy of Fire) vennero pubblicati con il regolamento della 3.5, e solo il primo di essi venne in seguito ristampato in formato "omnibus" (cioè come unico manuale, tagliando la parte del Cercatore) e convertito per le regole di Pathfinder. Inoltre l'AP Wrath of the Righteous è la prima campagna interamente "mitica" (sebbene ci siano AP che, seppur "normali", nel loro piccolo svelano al GM storie e statistiche di un determinato PNG o mostro mitico).

Module: Sono avventure auto-conclusive. Ogni Module è ambientato in una regione del Mare Interno, dà un breve background dell'avventura e indica a che livello dovrebbero essere i PG. I Module spaziano dal dungeon crawling alle avventure urbane. I Module sono utili se si vuole arricchire l'esperienza di gioco durante la campagna, per una deviazione da essa oppure per una sessione one-shot.

Esistono 23 Module per la 3.5 e 48 per il sistema Pathfinder. 8 di essi sono i "Free RPG Day", ovvero sono disponibili gratis dal sito della Paizo (sebbene bisogna prima registrarsi). Il 5° Clone ha tradotto il Module Master of the Fallen Fortress ed è anche qui disponibile gratuitamente (ma anche in questo caso bisogna prima registrarsi). Due Module degni d'attenzione sono The Dragon's Demand, una "mezza campagna" (inizia dal 1° livello ma porta i PG fino al 10°!), e The Emerald Spire Superdungeon, un dungeon suddiviso in 16 parti, con ognuna di esse una sfida più impegnativa dell'altra!

Pathfinder Society: La Paizo ha il suo torneo ufficiale da RPGA, conosciuto come Pathfinder Society. Il gruppo interessato a partecipare a questi tornei deve essere conforme al regolamento e alle indicazioni su come creare il personaggio. Le avventure sono sempre ambientate a Golarion, ma dato che parliamo di un torneo ufficiale bisogna rispettare tutte le regole esposte sia dal Narratore che dallo statuto ufficiale. Comportamenti scorretti verranno eventualmente presi nota con tanto di provvedimenti, rischiando l'esplusione dal torneo.

Pathfinder Accessories: La lista comprende flip-maps, set di dadi, gadget e i mazzi di Pathfinder.

Questi meritano un discorso a parte: ogni mazzo ha un suo modo d'introdursi nella campagna e portare variabili imprevedibili. Per esempio, nella mia campagna di Rise of the Runelord utilizziamo i mazzi Critical Hit Deck (che produce effetti diversi dal semplice colpo critico) e Critical Fumble Deck (effetti devastanti se si ottiene 1 naturale al tiro per colpire!). È incluso anche il Mazzo dell'Appensura (Harrow Deck), i "tarocchi" del Mare Interno.

Pathfinder Roleplaying Compatible: Prodotti che non sono stati pubblicati dalla Paizo, ma che si basano sulla OGL di Pathfinder. I prodotti più famosi di questa linea sono Ultimate Psionics della Dreamscarred Press, l'adattamento a Pathfinder di Advanced Bestiary della Green Ronin, The Tome of Horrors Complete della Frog God Games e Midgard Campaign Setting della Kobold Press.

 

SITI PER PATHFINDER

Concludiamo questa esaustiva inserzione con un paio di link.

Pathfinder PRD: La PRD ufficiale della Paizo sui suoi prodotti definiti OGL.

Link al sito: http://paizo.com/pathfinderRPG/prd/

 

Pathfinder PRD del 5° Clone: PRD italiana gestita dal 5° Clone. Tuttavia al momento include solamente Manuale di Gioco, Bestiario 1 e Guida del Giocatore.

Link al sito: http://prd.5clone.com/

 

Golarion Insider: Gestita dall'utente selven, è un sito che funge sia da wiki per il setting che da SRD. Totalmente italiano!

Link al sito: http://golarion.altervista.org/wiki/Pagina_principale

 

Pathfinder OGC: La SRD di Pathfinder, include sia prodotti della Paizo che quelli delle "3° parti". Il sito ha anche una sezione download gratuita, includendo la versione PDF della PRD del Core e del Bestiario 1.

Link al sito: http://www.d20pfsrd.com/

 

Pathfinder Community: Una alternativa a Pathfinder OGC.

Link al sito: http://www.pathfindercommunity.net/

 

Archives of Nethys: Un utente conosciuto come "Nethys" (il dio della magia di Pathfinder), con la community use policy, sta costantemente realizzando una SRD dedicata esclusivamente a tutta la pubblicazione inerente al mondo di Golarion. Questo include Campaign Setting, Module, Player Companion e Adventure Path!

Link del sito: http://www.archivesofnethys.com/

 

Pathfinder Wiki: Ultimo, ma non meno importante, la wiki di Golarion!

Link al sito: http://pathfinderwiki.com/wiki/


A Lone Wolf, Nathaniel Joseph Claw e galbia90 piace questo contenuto
Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0


0 Commenti


Non ci sono commenti da visualizzare.

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente registrato per poter lasciare un commento

Crea un account

Crea un nuovo account e registrati nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora