Jump to content

DROWSY-DOORSixtyNine

Members
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0

About DROWSY-DOORSixtyNine

  • Rank
    Studioso

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Roma

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Continuo a dimenarmi e provo ad assestargli un calcio mentre gli sputo del fango in faccia. Con lo scudo oppongo comunque resistenza e cerco di toglierlo da sopra di me.
  2. Cerco di togliermelo da sopra con una scudata e rialzandomi cerco di tagliare lui le mani con Liugnar
  3. Bene. Ora finiscimi. Ho aspettato questo momento a lungo. Mi Tolgo l' elmo e sciolgo i miei lunghi capelli neri. I miei occhi verdi iniziano a lacrimare per la prima volta. Sento che la mia vita è finita. no, morirò combattendo. Mi alzo e con tutte le forze che ho sfodero Liugnar e tirando fuori un urlo immane mi getto su di lui per decapitarlo.
  4. Hai ragione non sono degno dei miei figli e del loro perdono ma DIMMI DOVE LI HAI TROVATI! Ho sempre pensato che Palmira fosse la più giusta persona per guidare il clan. Non io. Non c'è cosa che mi contenta di più di sapere che i miei figli sono salvi e che hanno perdonato il loro codardo padre. Non mi fermo e continuo a seguire Kraal Non c'è niente che mi preoccupi, stai tranquillo so badare a me stesso anche nel pericolo. Gli dico abbassandogli la mano con la quale mi gesticolava di stare fermo. Dove stiamo andando Kraal? Hai troppi misteri per i miei gusti. Noi nani n
  5. si fotta la vita io mi suicidio! Kraal andiamo fuori a fare una chiacchierata, aggiornami su come vanno le cose nel nostro mondo. mi avvio fuori e aspetto il nano appoggiandomi allo Stipite. Signor Sindaco, stia tranquillo presto sará tutto finito. Dico al sindaco prima di uscire con tono amaro ma sincero. voglio solo sapere qualcosa di quello che rimane della mia famiglia. Quando Kraal mi raggiunge gli chiedo. Allora, cosa vuoi veramente da me? e prima di rispondere rifletti se questa cosa sia così importante da venirmi a cercare per scomodarmi fino qui. di
  6. Faccio per uscire ma mi rivolgo di nuovo verso il nano inginocchiato. solo una cosa voglia sapere da te... Solo una cosa voglio sapere da te, i miei figli, sono Vivi ? Stanno bene ? NON TORNERÒ MAI PIÚ A MONTESPACCATO PER NESSUNA RAGIONE AL MONDO gli urlò. E se proprio vuoi portarmi via presentati nella tua interezza e vieni a combattere. Forse finalmente potrò andare all' altro mondo da mia moglie. Finalmente. Rimango sulla porta fissando dalla celata il nano inginocchiato.
  7. dalla statura e le parole può essere niente di meno che un mio compaesano. E io odio i miei compaesani. Mi avvicino rimettendo Liugnar a posto. Tu, sotto il mantello, la tua statura non mi rassicura ma non mi spaventa. Fammi vedere il tuo volto!
  8. Ma che diavolo sta cercando quel maledetto chierico qui, non c'è nessun posto dove stare in pace. avvicino l' elmo allo stipite e sussurro. Apettami qui, tra poco saremo di nuovo insieme. passo vicino a Kane e vado dritto dentro al municipio. Alzo la voce in modo da farmi sentire da tutti: Che sta succedendo qui ?! Io devo riposare tutto questo lavoro mi ha stancato questi giorni e se non vogliono finire a farsi un bagno nel loro stesso sangue sarebbe comodo che non urlino così. Tengo Liugnar in mano per intimidire la gente.
  9. Diavolo se mi impegno potrei riuscire a convincere l' altra parte di Dipolikos a combattere spalla a spalle con me. Raggiungo Dipolikos e Sparkle. Sicuramente sta bene. Ora si riprende, ha bevuto un bel po' di acqua e tu bardo non sei mai stanco di suonare quello strumento del demonio ?! Strano come Dipolikos sia caduto così dal nulla... Sparkle suona qualcosa di meno allegro, qualcosa di giusto per questo momento cupo. Dico a Sparkle mentre mi avvio verso il villaggio. Che strana faccenda questa. Il suo sdoppiamneto di personalità lo perseguita come le mie azioni
  10. Kibil'Nana dovrò andare con lui anche solo per onore, la sua parte malvagia riesce a tenermi testa e questo mi piace. Per tutti i diavoli! Ti prometto che io Kibil'Nana "nano scarlatto" erede di MonteSpaccato e Re dei nani dell' Est, assassino del concilio nanico e dell' ultimo mio predecessore nonché mio padre, cacciatore di draghi e cavalcatore di aquile, gran Conquistatore nella Guerra delle Steppe Goblin e possessore del titolo di Gran Re nel concilio nanico superiore della razza Entrerò in mare con te! diquesti titoli mi è rimasto solo Nano Scarlatto e lo porto a malincuor
  11. no il mare no... Odio il mare ti accompagnerò ma solo fino alla spiaggia. chissà cosa dovrà fare nel mare. Da quando persi quella battaglia e finii in mare, ho sempre odiato l' acqua. Lo segue ma mi fermo dove l' acqua non mi supera le caviglie.
  12. Aspetto fuori Dipolikos. Mi manca la mia famiglia, dopo aver visto che sono stato bandito e ricercato vorrei ritornare dai miei figli a governare il mio regno. Se non avessi fatto quel che ho fatto ... Che rumore del demonio quel violino, ma in fondo ha ragione Sparkle, sono così odioso. Continuo a chiamare Dipolikos da fuori con la mia voce metallica. Di questa faccenda non mi interessa nulla ma non voglio di nuovo trovarmi solo a vagare per queste isole ne posso tornare in patria. Un popolo di pescatori e non sanno costruire un carretto, Pff!
  13. Kibil'Nalà Ho sempre odiato Sparkle, lui e quel dannato Violino. Se continua così dovrò pulire la mia ascia dal sangue di bardo. Bada le parole Bardo! Non vorresti trovarti con la testa aperta in due. Devo fare una cosa... Ma ho bisogno di Dipolokos ORA Dipolokos forza andiamo ! Ho bisogno di te. Andiamo a distruggere questa carovana. se il bardo non comprende è davvero l' ultima volta che apre bocca. Esco fuori e vado verso la carovana.
  14. Finalmente mi posso divertire con Dipolokos. Io sono con Dipolokos, facciamo saltare quella carovana e andiamo via!
  15. Kibil'Nala (Quest' odore mi sta distruggendo più del dolore, entrerò a vedere quelle povere anime dannate che non hanno mai visto la dannazione) Entro dentro di nuovo e vedo Dipolikos e Solomon che discutono. (Non mi è mai stato simpatico Solomon ma Dipolikos e il suo doppio essere mi hanno sempre interessato molto. Specie la sua parte peggiore.) Passo vicino ai due che parlano senza fermarmi e osservo lo stato d'animodel sindaco. (La disperazione di quell' uomo è penosa come il suo finto impegno nella faccenda) Torno dal gruppo nel quale si era aggiunta Shadow a
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.