Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0
  • inserzioni
    5
  • commenti
    14
  • visualizzati
    252

Riguardo a questo blog

Inserzioni in questo blog

DTL

Ave,

oggi volevo suggerirvi un bel programmino di fotoritocco che si chiama PAINT.NET

Adatto a chi vuole poter effettuare semplici manipolazioni di immagini ma non vuole puntare sul top della gamma (Photoshop, Paint Shop Pro etc) e soprattutto vuole un programma semplice e leggero, permette di fare le operazioni più comuni (resize, crop, riempimenti, qualche effetto artistico come sfocatura etc) e ha una serie di strumenti decisamente più ricca del comune paint di Windows, senza tuttavia essere un programma professionale con tutte le richieste e lo studio che questi comportano (non vorrete mica diventare come Aza vero?:-p)

blog_attachment.php?attachmentid=1&stc=1&d=1192540954

L'interfaccia è gradevole, le risorse richieste minime (ovviamente va installato il .NET Framework), per cui lo consiglio a chiunque vuole uno strumento paint "evoluto".

Questo il sito dove scaricarlo.

PAINT.NET

DTL

Salute a tutti

volevo segnalare oggi questo bel gioco tridimensionale con ambientazione fantascientifica prodotto dalla spagnola Corvus Belli.

Il gioco si ispira molto ai manga giapponesi di autori come Masamune Shirow, Yoshikazu Yasuhiko , Yoshiyuki Tomino e altri e si tratta di un gioco di schermaglie (ossia sono coinvolte bande da 6-12 pezzi) fra le nazioni che occupano la Terra e le molte colonie e pianeti colonizzati in un futuro non troppo lontani.

Le fazioni prendono spunto da un'evoluzione futuribile del mondo attuale, quindi ecco che abbiamo la grande potenza occidentale PanOceania, portatrice di democrazia e libertà, la potenza orientale Yu Jing, gli Haqquislam, una nazione islamica che ha rinnegato il terrorismo e si è specializzata nella arti mediche, i Nomadi, mercanti che vivono in tre grandi navi spaziali indipendenti, gli Ariadna, i discendenti della prima spedizione di colonizzazione terrestre di equipaggio misto statunitense-francese-

scozzese e cosacco e per finire l'Armata federata, alieni che si sono coalizzati per confrontarsi con la nostra razza.

L'ambientazione è estremamente accattivante e ben realizzata (anche se sicuramente non originale), ma sono sicuramente due gli elementi che lo contraddistinguono: il regolamento, frutto di anni di playtesting su larga scala, che si caratterizza per la semplicità e velocità, il realismo e l'equilibrio delle armate (chi gioca tridimensionale sa come questa ultima dote sia estremamente rara nei giochi non storici...) e la qualità delle miniature, decisamente ben realizzate sia nel concept (che ha recepito molto dal mondo manga e anime del paese del sol levante) che nella realizzazione.

Altra cosa positiva è rappresentata dal fatto che le liste di composizione di tutti gli eserciti sono già complete (anche se non sono usciti ancora tutti i pezzi ovviametne) e disponibili con costi ed equipaggiamenti sul manuale base o nella sezione download del sito.

Dulcis in fundo, il regolamento è completamente gratuito e disponibile anche in italiano (scaricabile dal sito), anche se consiglio caldamente l'acquisto del manuale interamente a colori che è veramente eccezionale.

Comporre una banda di Infinity - come in altri giochi di schermaglie - costa approssimativamente dai 50 ai 100 euro (dipende se si vuole includere i bellissimi mech :-)), prezzo assai competitivo per chi vuole cominciare considerando che anche il regolamento completo è disponibile in forma gratuita.

Consigliato a tutti!!

DTL

Un paio di settimane fa, il bimbogigio che è in me si è svegliato - cogliendomi impreparato - proprio mentre passavo davanti ad un negozio di videogames brulicante di ragazzini papàmuniti in cerca di input videoludici.

Il risultato è stato la scatola di LOTRO-Il signore degli anelli online in macchina e un 55 euro di meno in tasca.

Premetto che questo è assolutametne il primo gioco online che provo, quindi non ho termini di paragone.

Il gioco è questo (un'immagine vale più di 1000 parole...)

http://it.youtube.com/watch?v=J2Ti5ctBxxA

E qui comparato con il suo collega più famoso (WoW = World of Warcraft)

http://it.youtube.com/watch?v=TvV3qfj-1lU

http://it.youtube.com/watch?v=ASlUXTJ79PY

Non mi metto a compararli in quanto non ho mai giocato a WoW e ne so troppo poco di giochi online per essere attendibile.

Dico solo che a me LOTRO piace, è un esperirenza di gioco rilassante (adatta al mio ritmo di trentenne avanzato ;-)), la grafica è ottima anche se non riesco a giocarci a livello ULTRA HIGH ma solo a livello HIGH.

Tanto per capire la differenza, io gioco così:

http://www.vespertinal.com/lotr/rivenlow.jpg

Con ULTRA HIGH si gioca così:

http://www.vespertinal.com/lotr/rivenhigh.jpg

L'ambientazione poi è deliziosa, fa un certo effetto entrare a Brea e sostare al Puledro Impennato

Ieri poi sono morto (per l'ennesima volta) ucciso dai wight dei tumuli, e mi sono ritrovato nella casa di Tom Bombadil :-p

Sicuramente consigliato!

Se passate da quelle parti, cercate Kainea Black di Rohan, server Evernight.

DTL

Novità quarta edizione

Ave, inauguro questo blog con un pensiero sulle novità della Quarta Edizione in generale.

Da quello che ho potuto vedere spulciando DL e altri siti, la WotC sta plasmando le regole sul modello di quelle dei vari multiplayer online (WoW, D&DOnline, LOTRO, etc).

Tanto per fare un esempio i ruoli tattici della 4E sono del tutto analoghi ai ruoli dei pg nei vari giochi online; lo stesso si può dire per le "mosse speciali" alla Final Fantasy, per il sistema di casting senza memorizzazioni etc.

Praticamente si sta seguendo il processo inverso a quello accaduto un tempo, quando erano i giochi online a prendere spunto dai gdr classici.

Imho è un grave errore, la presa che un gioco interattivo come quelli online ha su ragazzo medio è molto diversa rispetto al gdr sociale. Senza tralasciare che quei giochi sono estremamente competitivi, e hanno ben poco in comune oltre all'ambientazione con il modo di giocare di ruolo classico...

Imho il cercare di catturare giocatori online nel mondo dei gdr dandogli un regolamento che già capiscono e controllano è una sciocchezza...gli stimoli e i bisogni che il gioco online soddisfa sono ben diversi da quelli del gdr tradizionale e ho i miei seri dubbi che questa mossa porti ai risultati voluti...

Vedremo che cosa porterà questa nuova "marea" nel mondo dei gdr...

Accedi per seguirlo  
Che mi seguono 0