Jump to content

EXTREME DUNGEON MASTER

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1,185
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

EXTREME DUNGEON MASTER last won the day on June 22 2014

EXTREME DUNGEON MASTER had the most liked content!

Community Reputation

86 Gigante

About EXTREME DUNGEON MASTER

  • Rank
    Eroe
  • Birthday 08/05/1994

Contact Methods

  • Skype
    edoardo.vinciguerra

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    L'Urbe
  • GdR preferiti
    Godbound, Exalted, D&D, WoD (e connessi), interessato a Nameless Land e Runequest
  • Occupazione
    Spacciatore di giochettini
  • Interessi
    Ho reso del nerdismo la mia vita e del mio schifo la mia ambizione.
  • Biografia
    ♥♦♣♠

Recent Profile Visitors

5,554 profile views
  1. @Ricky Vee Auguri per il matrimonio! Non credevo bazzicassi ancora queste parti. Sono contento di vederti tutto sommato felice. Disilluso, forse, ma fare una scrematura di amicizie e di idee, per quanto dolorso, è un processo che può solo portare del bene. E sì. Dieci anni sono davvero un'infinità.
  2. Mi chiedevo quando sarebbe spuntato, non se. Spiegazione sintetica: perché gli dei non li fotti a parole. Spiegazione che adotterei nella mia ambientazione: I Vampiri non possono superare corsi di acqua corrente non per impossibilità fisica (cioé: non sono fatti di sabbia o di altro materiale solubile per cui vengono sciolti) o contrattuale, ma per una questione di flavour. Uno può spiegarla in molti modi (un Dio dei mari adirato, l'acqua li "purifica" troppo, se non c'hanno zella addosso gli crolla la struttura molecolare etc.), ma resta il concetto base: non possono attraversare acqua corrente. E con acqua corrente s'intende laghi e fiumi, non acqua che si sta muovendo. Sinceramente per fare una trappola per vampiri efficace in costo converrebbe più di una vasca di acqua benedetta una fossa con una fiala del giorno o come si chiama quell'oggetto che illumina esattamente come il sole, tanto che viene considerato esso ai fini di debolezza alla luce solare dei Drow o di altre razze dell'Underdark.
  3. Io i miei gettoni li ho buttati su ingegneria informatica e poi su lingue. Penso che la terza ed ultima vita me la tengo. Ahaha, io manco li ho 30 anni da spendere sui GDR. Non ancora quanto meno. Ma ormai sono una parte troppo fondamentale della mia vita per abbandonarli. Ah, e la mia ragazza attuale è il motivo per cui creo sistemi e ne studio di nuovi costantemente, la sua campagna è meravigliosa e non sono mai stato più interessato ad un'ambientazione (anche perché ero il sempre il master). Dio, la devo sposare. Magari due o tre volte.
  4. Dieci anni. Dieci anni sono un tempo abbastanza lungo da poterlo inserire all'interno di una storia. D'altronde, rappresenta abbastanza tempo per ricominciare, dimenticare, cambiare e finire. Nel Gennaio 2009 un giovane EDM, stupidamente convinto che i giochi di ruolo fossero "di nicchia", si è iscritto a questo forum con la sua ADSL nuova di pacca ed un computer che papà gli aveva regalato dallo studio, fisso ovviamente ma con il nuovissimo Windows XP (Guardo il mio portatile, che sono in grado di sollevare con tre dita, e ricordo come per gli standard odierni è un mattone). E gli si aperto un mondo enorme. Build, discussioni, soluzioni e nuovi problemi. E PbF mai finiti, Play by chat mai iniziati, progetti lasciati lì a prendere polvere in secula seculorum. Pensando "prima o poi lo finirò. Magari tra un mese." Che illuso. Ed il bullismo, la solitudine, gli amici, l'allegria, i primi amori, le prime delusioni... Questo posto c'era. A volte presente e vivo, a volte accantonato in qualche angolo della mente che sapeva stare lì. Adesso guardo gli utenti online e riconosco ancora qualche nome. Non è proprio come reincontrare un vecchio amico, ma ci siamo quasi. Forse è come tornare dopo tanto tempo nella città dove si è nati e scoprire che il cane dei vicini, quello che ti abbaiava sempre ma ogni tanto si faceva accarezzare, è ancora vivo e continua a romperti le palle quando torni a casa alle tre del mattino. Che, per inciso, era un'orario che non esisteva dieci anni fa. Dieci anni. Fa ridere, perchè è il quantitativo di tempo giusto per far avverare una qualche profezia o antiche maledizioni. La quantità di tempo che intercorre tra un sacrificio ad un dio folle e l'altro. Io ho il mio piccolo resoconto, schematizzato. Ho guadagnato 40 chili e 19 centimetri. Ho le spalle larghe. I capelli lunghi. Persino un accenno di barba ormai. Mi sono iscritto due volte all'università. Non è andata mai bene. I giochi di ruolo ormai sono parte integrante della mia vita e del mio lavoro. Ah, e lavoro. Prendi questo, me di 14 anni. Fino a qualche mese fa, avrei potuto dire che sto ancora insieme alla stessa persona di dieci anni fa. Ora invece quella persona è fuori dalla mia vita, e non credo avrà voglia di tornarci. Sto creando un sistema di gioco. Ed invece che stare lì a pensare come dieci anni fa di pubblicarlo un giorno e di guadagnarci, lo sto facendo per me. Perché voglio. Ho persone accanto a me che mi comprendono e condividono le mie passioni. Ed ho scoperto che le mie passioni uniscono qualsiasi estrazione sociale, sesso, razza e religione. Ho scoperto di non essere ateo. Mi ha sorpreso più di scoprire di non credere in Dio. Ho cambiato città, 60 chilometri più a nord. A casa ci torno ogni tanto, sporadicamente. Vedo poco i miei e mi dispiace, ma quando parliamo ricordo il perché. Non ho vinto al gioco della vita. Ma ho capito che non stavo nemmeno partecipando. Ho capito di essere buono. Che l'essere maligno ed augurare il male non ha mai fatto per me, o per i miei personaggi. Che mi piace sapere che gli altri sono felici di avermi vicino. So cucinare. Neanche troppo male. Tutto sommato, sono ancora un cretino. Fine. Forse ci risentiremo presto. Forse tra altri dieci anni. Ma nel frattempo raccontatemi: cos'è cambiato per voi in questi ultimi due lustri? Che avete combinato? Siete dove speravate? Esiste qualcosa come l'arrivare dove si sperava? Ah, e vi dirò la stessa cosa che dicevo al cane rumoroso dei vicini. "Vi voglio bene."
  5. Ciao, il personaggio deve essere warblade per svariati motivi, troppi per elencarli.
  6. Ciao! Incantesimi Rapidi funziona nel seguente modo: per poter lanciare un Incantesimo Rapido devi utilizzare uno slot di quattro livelli superiore rispetto all'incantesimo scelto al posto di quello normale, cioè usare uno slot di quel livello per preparare l'incantesimo preventivamente. Non devi "sprecare" un incantesimo studiato o già preparato.
  7. Salve a tutti, è da molto che non ci si vede. Con l'arrivo dell'estate, il vostro poco amichevole EDM di quartiere sta trovando modo di fare il giocatore a D&D, una volta tanto. Considerando il gruppo a cui mi sto prepotentemente accollando unendo e delle chiacchierate con il master, sto portando sul tavolo un Warblade puro. Il mio dilemma: Non voglio ASSOLUTAMENTE risultare più rilevante degli altri personaggi preso singolarmente, quindi stavo pensando di portare una build che ruotasse molto intorno alla scuola White Raven. Come può essere resa più efficente una cosa del genere? Più in generale, come creare un personaggio il cui scopo è aiutare e potenziare gli alleati?
  8. Parlo da persona che ha provato sia il paladino che l'Eldricht Knight (sullo stesso personaggio, lunga storia): Se la tua idea è la difesa pura e castare di supporto, vai completamente Paladino. Ti tieni in vita molto facilmente con Lay On Hands, la tua CA sale alle stelle con Shield of Faith ed altri e sei in grado di salvare i tuoi compagni nelle situazioni più disparate, senza contare poi il tuo bonus pari a Carisma a tutti i tuoi tiri salvezza. Generalmente parlando, sei davvero duro da mandare giù ed hai ottimi incantesimi, prendere livelli da stregone abbassa di troppo la tua durabilità per valere la pena. So che la metamagia è ghiotta, ma puoi farne a meno. Se fai full Paladin e vuoi essere particolarmente duro consiglio anche di investire in Resilient su costituzione, in modo da poter mantenere i tuoi incantesimi con Concentration più facilmente mentre vai in mischia. Inoltre guarda i giuramenti Oathbreaker o Vengeance, grandi vantaggi da tutti e due.
  9. Che tipo di consigli? Qual è il tuo budget? Ti serve qualcosa da portare ad un FNM o lo crei più for fun? Dacci più informazioni.
  10. Grazie, non conoscevo di quella risorsa Pathfinder. La variante Aspect of Nature l'avevo considerata, ma non avendola mai utilizzata prima ho un po' paura a mettermi a refluffarla alla cieca. Comunque alla peggio si potrebbero cambiare le cose in corso d'opera.
  11. Gli do' un occhiata subito (Ho fisicamente il manuale di Arcani Rivelati ma non avevo notato questa meccanica).
  12. La conosco già, ma non è quello che cerco per questa ambientazione.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.