Jump to content

Lucane

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    458
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    3

Lucane last won the day on January 19

Lucane had the most liked content!

Community Reputation

154 Grifone

About Lucane

  • Rank
    Anziano
  • Birthday December 22

Profile Information

  • Location
    Liguria
  • GdR preferiti
    Sine Requie, Martelli da Guerra, dnd, pathfinder, Dark heresy
  • Occupazione
    Cuoco
  • Interessi
    Modellismo, giochi di ruolo, lingue straniere, cartografia, storia

Recent Profile Visitors

1.2k profile views
  1. Ubert ''Sembra proprio un suicidio'' commento caustico alle parole di Atahualpa. ''Ma dopotutto è per questo che siamo qui. Siamo condannati a morte.'' Guardo il cielo luminoso e aggiungo ''Da quanto capisco il mostro è più debole al tramonto, ma i suoi seguaci si fortificano con le tenebre. E probabilmente attaccare i servitori significa attirare il mostro su di noi.'' Mi prendo un pò di tempo per studiare il villaggio e i suoi abitanti. Poi guardo Jveng con una certa apprensione e dico ''Secondo te possiamo riuscire a fare fuori quei cani rapidamente e senza attirare attenzi
  2. Raskert ''Skazr!'' impreco seccamente nella mia lingua madre non appena raggiungo la riva, dolorante e coperto di sangue ''Quel dannatissimo c.lo di troll dovrà pagarle tutte!'' Mi assicuro che i miei compagni siano tutti più o meno salvi prima di cercare di medicare la brutta lacerazione che ho sul petto. Noto con disappunto che una buona parte della mia barba è stata incenerita dall'esplosione. ''Come vi sentite? Ferite gravi?'' Narratore
  3. Ubert Rimango a lungo in silenzio e attonito nel ammirare la bestia alata. Non posso fare a meno di provare ammirazione per quella creatura impossibile. Ascolto il torrente di parole di Jveng che giustamente elabora un piano. ''Mi pare un buon piano, almeno finchè la bestia non si accorgerà di noi. Allora, temo, ce la vedremo brutta davvero.'' commento mentre ancora fisso il punto in cui la terribile creatura è scomparsa nelle acque del lago ''Anche io sono abbastanza furtivo col favore delle tenebre, e mi trovo meglio a combattere a distanza ravvicinata. Ti coprirò le spalle.
  4. @Albedo Si, consideravo giusto la yankeeria di Newton. Va bene intimidire.
  5. Newton Cingo le spalle di Eri con un braccio, cercando di confortarla mentre, avvicinando la bocca all'orecchio di Nicholas davanti a me, dico sottovoce ''Cautela, se non mi inganno, quello è un demone del folklore giapponese.'' Sentire il corpo tremane di Eri contro il mio risveglia in me quell'istinto paterno che la natura ha voluto negarmi. Sento come un fuoco bruciante dentro di me, una rabbia cieca provocata da quella creatura che si avvicina nella foschia. Quasi senza accorgermente, compio gesti e litanie precise che ho imparato chissà come, e poco dopo una creatura fatta
  6. ''Io resto qui con il buon Gundren'' annuncia Klin tra un appunto e l'altro ''questi tomi sono antichissimi, voglio studiarli per bene! Se avete bisogno di me fischiate due volte e vi raggiungo in un attimo.'' Lo gnomo e Gundren si mettono a ricopiare i testi e voi tre potete riprendere l'esplorazione. Tornati alla stanza dell'imbalsamazione trovate tutto come lo avete lasciato, compreso il portone decorato. Come Traciel ben ricorda, è chiuso a chiave, inamovibile. L'occhio attento di Milo individua subito la serratura e, dopo aver verificato l'assenza di trappole, con alcuni rapid
  7. Gunnir Riemergo poco dopo dalla spaccatura, scuro in viso. ''Ci sono tracce di tre nani e sembra che altri due abbiano subito il trattamento di quel poveraccio sul carro'' ragguaglio i miei compagni mentre arrampico fuori dalla caverna ''e c'è l'orma di un piede scalzo, roba da spilungoni.'' aggiungo asciutto.
  8. Raskert Sono intento a spennellare le trote con un rametto di dragoncello intinto nell'olio in uno dei momenti più piacevoli della giornata: la cena. Nel frattempo osservo Teoro, vicino al focolare, che armeggia con il baule e quando esamina un libro gli chiedo: ''C'è niente di inter...'' BRAAAANG!!! Vengo sbalzato nelle torbide e basse acque del laghetto da una tremenda deflagrazione. Wurlaz per fortuna si era allontanata per importunare il lupo di Zenone. Rimango immobile nel fango, con l'acqua che lambisce il mio viso, per alcuni minuti. Poi piano piano trovo la forza
  9. Vogliamo creare una storia convincente, dettagliata ma senza esagerare per la nostra campagna sandbox? Seguiamo Rob Conley nella creazione del suo mondo in questa seconda parte della rubrica Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio. Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio Parte I: Creare un Mondo Fantasy Articolo di Robert Conley del 19 Settembre 2009 Questa è la seconda parte di una serie che illustra nel dettaglio i 34 passi che consiglio di seguire per creare una Campagna Fantasy in stile Sandbox. Il post di oggi coprirà i seguenti passi: 2) Dare un nome alle regioni importanti. 3
  10. Una Sandbox Fantasy nel Dettaglio Parte I: Creare un Mondo Fantasy Articolo di Robert Conley del 19 Settembre 2009 Questa è la seconda parte di una serie che illustra nel dettaglio i 34 passi che consiglio di seguire per creare una Campagna Fantasy in stile Sandbox. Il post di oggi coprirà i seguenti passi: 2) Dare un nome alle regioni importanti. 3) Scrivere una pagina di background attribuendo non più di una manciata di frasi a ciascuna regione. 4) Sceglere un'area approssimativamente di 300 chilometri per 250 chilometri. Come prima cosa inizio col dare un nome ad al
  11. Mi trovo d'accordo con te per quanto riguarda gli stereotipi stantii, ma non sul fatto che all'interno di ogni razza ci debbano essere persone di ogni tipo come gli umani. Cioè penso che dovrebbe, sì, esserci una variegata selezione di differenze culturali all'interno di una razza, ma non che ogni razza possa essere assimilata culturalmente alla genericità umana. Voglio dire, non mi piacerebbe giocare un elfo che si comporta esattamente come un umano qualsiasi, ma con le orecchie a punta. Ci devono essere dei tratti di base non soltanto fisici che caratterizzano una razza rispetto al
  12. Raskert Quando incontriamo Zenone, la mattina seguente, ho come l'impressione di non vederlo da mesi. ''Buongiorno bestiaccia!'' lo saluto in modo allegro e scherzoso ''Spero tu abbia fatto il pieno di selvaticherie, perché mi sa che a Radagast ne avrai poche occasioni.'' La bella serata trascorsa mi ha reso un buon umore che mi fa affrontare con spirito lieve il resto del viaggio. Trascorro un pò di tempo con Wurlaz e ogni tanto propongo a Zylcrin di cantare qualche canzone. Via via che il tempo passa, però, il buonumore cala all'idea della missione che ci attende. ''Proporrei
  13. Ubert ''Che fetore!'' impreco una volta nella caverna. Fatico a respirare, ma mi dedico comunque con cura a ricoprirmi di feci di Gubamba. Alla vista delle larve mi ritraggo spaventato. ''Presto, dobbiamo andare via'' dico a Jveng con evidente sforzo, poi cerco di arraffare quanta più materia escrementizia possibile riempiendomi anche le tasche e usando la mia gavetta come recipiente. Dovrò gettarla via finito questo schifo. penso, mentre sono in preda ai conati. Una volta radunate abbastanza feci che ritengo possano coprirmi da cima a fondo, mi do alla fuga, non prima di essermi ac
  14. Gunnir ''Maledizione'' impreco alla vista di tutto quel sangue. Senza pensarci un istante entro nella spaccatura per ispezionare la galleria al di là. Bestemmio tra i denti per l'angoscia che mi attanaglia. ''Mi sa che dovremo abbandonare il carro'' commento mesto nel constatare le ristrette dimensioni della spaccatura. Narratore
  15. Ubert Trattengo a stento il vomito, ma mi piego a metà con le mani sullo stomaco quando inghiotto il pezzo di cuore. Ci metto qualche minuto a riprendermi, mi scuoto come preso da un brivido e in silenzio, per la paura di vomitare se dovessi aprir bocca, i inizio a medicare i miei compagni. Quando finalmente la nausea passa siamo già in cammino. ''Questo Gubamba è txaus ntshai? Pericoloso?'' chiedo ad Atahualpa. Una volta arrivati presso la tana scambio uno sguardo poco sereno con Jveng. Sarà lo stomaco che brucia come il fuoco, ma ho un aspetto tremendo. Gli dico ''Dio,
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.