Jump to content

Kehr

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    271
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    1

Status Updates posted by Kehr

  1. CITAZIONI RUBATE

    L'ultima cosa che ti auguro di fare è guardarti indietro e chiederti "se solo..."

     

    Rubo questa citazione da un episodio di Castle, serie televisiva poliziesca che guardo quando voglio rilassarmi.

    Mi ha colpita perché devo ammettere che il "se solo...", il rimpianto in altre parole, è una delle cose che più mi fanno paura.

    Forse è anche inevitabile avere qualche rimpianto, rendersi conto di aver commesso qualche errore, di aver tralasciato qualcosa. Purchè, alla fine dei conti, il piatto della bilancia non penda troppo dal lato del "se solo..." e vi siano invece soddisfazioni importanti a fare da contrappeso.

     

     

  2. SUGGERIMENTI LETTERARI

    Sono letteralmente impazzita per la saga dei Mistborn, di Brandon Sanderson.

    Un fantasy assolutamente non banale, con un'ambientazione particolare e molto coerente, in cui la magia non è una capacità soprannaturale come siamo abituati a pensarla, in cui la molla che muove l'azione è sì una lotta contro il male ma è condotta in modo diverso, più "all'Arsenio Lupin" che "alla Signore gli Anelli".

    Erano anni, a conti fatti, che un libro non mi entusiasmava al punto da non voler fare altro che leggerlo tutto d'un fiato, salvo poi rammaricarmi per essere arrivata alla fine. Menomale che si tratta di una trilogia ed io ho appena finito il primo, e anche che l'autore è piuttosto prolifico.

    Insomma, consigliatissimo. Il primo volume della saga dei Mistborn si intitola "L'Ultimo impero". Buona lettura!

     

    1. Show previous comments  2 more
    2. MattoMatteo

      MattoMatteo

      Quali libri di Brandon sono tradotti in italiano?
      Sono un pò in astinenza di letture interessanti, e quindi notizie del genere stuzziacano il mio interesse.

    3. Alonewolf87

      Alonewolf87

      Sicuramente la prima trilogia di Mistborn, Elantris, Il Conciliatore e i primi due delle Cronache della Folgoluce

    4. Kehr

      Kehr

      Sì, @MattoMatteo, trovi sicuramente quelli che ha detto Alonewolf. Io li ho comprati su  Kindle ed ho iniziato con la saga dei Mistborn.

      Se sei in cerca di buone letture, penso che non resterai deluso. Ha una scrittura accattivante e scorrevole che ti porta per mano in questo suo particolarissimo mondo fantasy.

       

  3. RIFLESSIONI FILOSOFICHE

    Ho sempre avuto un dubbio: ma sarà poi vero che il saggio è colui che sa di non sapere?

    O non piuttosto colui che sa fare buon uso di ciò che sa?

    1. Show previous comments  1 more
    2. Kehr

      Kehr

      Uh, concordo al 1000%!!!

      E qui possiamo restare in tema di cultura greca e dire quello che raccomandava il dio Apollo per bocca dell'oracolo di Delfi: "conosci te stesso" Che vuol dire appunto "conosci i tuoi limiti" in modo tale da non compiere azioni che tu non sia in grado di compiere e da ampliare quegli stessi limiti nel modo più opportuno.

      Ah, adoro i Greci! Avevano già detto quasi tutto quello che c'è da dire 😄

    3. Ian Morgenvelt

      Ian Morgenvelt

      Riflessione interessantissima e molto attuale! E' un problema banale solo in apparenza.
      Complimenti, non vedo spesso pubblicare pensieri del genere su una piattaforma come Dragons' Lair. 

    4. Kehr

      Kehr

      Grazie @Ian Morgenvelt!

      In attesa di avere un po' più di tempo libero per riuscire a prendere parte a nuove campagne, mi lascio andare a qualche pensiero. Vedo con piacere che le mie pur sgangherate riflessioni non vanno mai perse, qui.

      😍

  4. APPPUNTI SPARSI N.2

    Il vero nemico non è l'odio. È la paura.

    1. Show previous comments  7 more
    2. Thorgar

      Thorgar

      La paura è un sentimento assurdo. Chi scappa sopravvive e continua a vivere, ma se non combatti strisci e basta e quindi è come se non stessi vivendo. E' incredibile come garantisca la sopravvivenza del genere umano, ma sia anche la sua principale fonte di fallimento. Dettò ciò, concordo sulla guerra tra poveri, che ancora oggi è decisamente in atto. Oggi la corsa al materialismo estremo dove devi fregarli  e metterli sotto tutti, per avere la tua fetta di benessere economico e di oggetti status symbol, mi sembra la dimostrazione più evidente di questo fenomeno. Così distogli la tua attenzione da quello che ti stanno facendo e ti imprigioni in una gabbia con le tue stesse mani. Oggi va tanto di moda il termine lifestyle, che è solo una gigantesca gabbia invisibile. Lavori per accumulare cose sempre più costose, che poi saranno costose da mantenere e lo devi fare per mantenere lo stile di vita a cui sei faticosamente arrivato. Così con i soldi non ti compri  manco più la libertà, ma te la togli solamente.

       

    3. Kehr

      Kehr

      Esatto: le assurdità del nostro tempo. Io ho scelto, almeno per ora, di lavorare un po' meno ma tenermi un po' più di tempo libero per poter fare ciò che mi fa stare davvero bene, anche solo leggere un libro.

      È incredibile come un semplice atto, come per l'appunto può essere aprire un libro, abbia un sapore quasi rivoluzionario ormai.

    4. MattoMatteo

      MattoMatteo

      Cita

      Io ho scelto, almeno per ora, di lavorare un po' meno ma tenermi un po' più di tempo libero per poter fare ciò che mi fa stare davvero bene, anche solo leggere un libro.

      È incredibile come un semplice atto, come per l'appunto può essere aprire un libro, abbia un sapore quasi rivoluzionario ormai.

      Come ti capisco!
      Complice il fatto che sono un part-time (10 h alla settimana, ma mi affibbiano un sacco di extra), ho la fortuna di avere una discreta quantità di tempo libero per:

      • passeggiare
      • leggere un libro (ma ne devo comprare di nuovi, ormai quelli che ho li ho letti almeno 3-4 volte l'uno... alcuni anche di più!), rigorosamente cartaceo
      • rivedere vecchi film (non li fanno più come una volta 😒 )
      • lavorare a idee su gdr
      • eccetera

      Ammetto che non mi dispiacerebbe avere un lavoro meglio retribuito, anche se più impegnativo dal punto di vista delle ore settimanali, ma come vedi anche questa situazione ha i suoi vantaggi. 😉

  5. APPUNTI SPARSI N.1

    La persona che più devi temere è quella cui hai dato tutta la tua fiducia. 

     

    1. Show previous comments  6 more
    2. Thorgar

      Thorgar

      Beh, dai, almeno lasciami dire che avevi le idee piuttosto chiare. E' giusto riconoscere i propri meriti, quando ne si hanno. Sottovalutarsi è sempre una cosa da evitare. ;) 

      Il pensiero non era affatto sciocco. Se li hai, li leggerò volentieri. Sono un chiaccherone e questo genere di discussioni, mi prende sempre. Clicco "segui utente", così sono sicuro di non perdermeli. Alla prossima. :) 

    3. Kehr

      Kehr

      Quale onore!! Farò altrettanto, mi sembra d'uopo :)

    4. Thorgar

      Thorgar

      Guarda, non era assolutamente necessario. Anche perché sugli aggiornamenti di stato non posto quasi mai e quando lo faccio, posto roba molto easy e senza impegno.. :D Comunque grazie!

       

  6. RIFLESSIONE MATTUTINA 1 (di una mattina annoiata e pigra in cui ho ammazzato il tempo cambiando immagine di profilo)

    A volte le ombre rivelano molto di più di quanto faccia la luce piena. 

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.