Jump to content

Venom94

Members
  • Posts

    5
  • Joined

  • Last visited

Posts posted by Venom94

  1. Ardua domanda, qui entrano in gioco onestà e orgoglio allo stesso istante! Questo non è un conflitto da forum, ma da tavolo di gioco ahahahaha

    Cavolate a parte, per quanto mi riguarda è veramente molto difficile dare una risposta. Sono master da nemmeno 2 anni (seriamente), prima avevo avuto modo di masterare qualche sessione ma più per passatempo che per impegno vero e proprio, quindi considero l'inizio della mia carriera da master quello della prima campagna scritta seriamente.

    Prima di allora ho avuto svariati master, ognuno ovviamente con i suoi pregi e difetti, ma tutti master di D&D o Pathfinder. Poi arrivò il momento di masterare, e lo feci con Il Richiamo di Cthulhu, gioco molto distante e assai particolare. Se c'è una cosa che è difficile da fare è spaventare i giocatori solo con l'ausilio delle parole, e in questo sono riuscito più di una volta, perciò ne vado soddisfatto.

    Poi ho giocato una campagna di Mage molto intensa, e il master (mio amico) è stato davvero bravo e minuzioso nella creazione della storia. Solo che lui ad esempio ha un metodo di scrittura totalmente differente dal mio, e logicamente mastera in modo diverso per certi versi.

    Senza che vado avanti ad elencare ogni singola campagna, credo si sia capito che per me è difficile rispondere: troppe differenze di metodo, di approccio e di giochi.

    In molte cose devo assolutamente migliorare, ad esempio nella gestione in-game dei vari background. In altro non mi ritengo inferiore a chi mi ha masterato nel corso degli anni, come per l'utilizzo della musica e nella creazione di documentazione da fornire ai giocatori.

     

    Questo comunque è un argomento di cui parlerei volentieri per ore ed ore :D

  2. Molto ben fatto quest'articolo, apprezzo davvero anche l'aver inserito la scheda di ogni versione!

    Quando io e i miei amici scoprimmo D&D decidemmo la seguente regola per la generazione delle caratteristiche, che dovrebbe essere una storpiatura della regola del manuale 3.5:

    (3d6 x 6) x 2

    Così si avevano due colonne con 6 e 6 punteggi, si eliminava il più basso ad entrambe sostituendo con un 18 e si sceglieva la serie di punteggi migliore.

    Onestamente non avendo più da un pezzo il manuale non ricordo quanto tutto questo fosse "regolamentare", ricordo solo che quando iniziavamo una campagna la fase di generazione delle caratteristiche era diventata un vero e proprio rituale mistico, e il procedimento descritto sopra ci fomentava come poche cose! Ahhh l'adolescenza :D

  3. Un saluto a tutti, è un piacere essere qui! 

    Mi chiamo Nicholas, but call me Venom. 

    Il sito non mi è affatto nuovo, essendo un punto di riferimento da svariato tempo per le questioni più disparate: solo ora però mi sono finalmente deciso a diventare parte attiva di questa community. 

    Sono sia un giocatore sia un DM: ho iniziato come molti da D&d 3.5 passando per svariati giochi, per poi appassionarmi a Call of Cthulhu al punto da acquistare tutto il materiale e divenire un "Custode del sapere arcano". 

    Dopo una campagna intensa su Mage the Ascension vissuta da giocatore, ho recentemente abbracciato la 5e di D&d tornando nel ruolo di DM: quale posto migliore di questo potevo trovare per confrontarmi e chiedere consigli? 

    Anyway sono intenzionato a contribuire scrivendo articoli che possono riguardare determinati aspetti del Gdr a cui tengo, miei modus operandi e idee, e chi più ne ha più ne metta! 

    Ovviamente sempre se ritenete interessanti queste proposte! 

    Detto questo (che forse ho detto pure troppo) vi saluto, per ora! 

     

    Venom 

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.