Jump to content

Black Lotus

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    725
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    7

Black Lotus last won the day on September 6 2014

Black Lotus had the most liked content!

Community Reputation

157 Grifone

4 Followers

About Black Lotus

  • Rank
    Prescelto
  • Birthday 01/07/1987

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Lecce

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Da quello che vedo, ad Agosto il PbF è de facto in pausa.
  2. Mensa I due ex-avversari conversano con voi in tranquillità. Theodore frequenta gli stessi corsi di Bernard, mentre Rhalcos praticamente gli stessi di Llionas. Sono originari di un villaggio del feudo di Erast, a Nord-Est di Labona. A tal proposito, i due dicono di trovarsi alquanto bene, anche se non sono abituati a vivere in una metropoli così grande "... ed anche così costosa" aggiunge Theodore, a bassa voce. Alla fine del pranzo, vi salutate, quasi sicuramente vi rivedrete domani mattina per le lezioni religiose. @Alonewolf87 @Garyx
  3. Il Piano di Hadamard Hadamard risponde alle domande di Bernard. Mensa Elariel sorride a Llionas, carezzando la mano del giovane paladino. "Anche noi abbiamo duellato... il mio arbitro era Mina... all'inizio, eravamo in svantaggio, ma poi, guardando la spilla che mi hai regalato ed il volto di Mina, che tifava per me dentro di lei, sono riuscita a riprendermi e a vincere" sorride. "Quindi ho vinto anche grazie a te. Direi che te li sei meritati" dice in tono scherzoso, riferendosi ai "baci". "Questa sera alle 21:00 vediamoci all'ingresso dell'Accademia, se per te va bene" dice, rivolta a Llionas. Una coppia curiosa Sotto vostro invito, i due ragazzi si siedono. Bernard si complimenta con il chierico, che subito replica: "Grazie, ma non era niente di speciale... anche la tua Fiamma Sacra era ben fatta" dice con autentica modestia. Il monaco, invece, si rivolge a Llionas: "Sei davvero forte! Io sono Rhalcos, piacere" ti porge la mano, per poi stringerla, ha una presa molto forte. "Lui è Theo, io sono il suo servo" Rhalcos indica il chierico con il pollice della sua mano destra, per poi puntarlo verso se stesso, sorridendo. Il chierico diventa rosso dall'imbarazzo. "Rhalcos... ! Ti ho già detto di non parlare così agli estranei, che idea vuoi che si facciano?! Vogliate scusarlo... non ha tatto per queste cose..." il chierico è stato curiosissimo, si è agitato, ma restando pacato e tranquillo. "Io sono Theodore Sunwoods, lieto di conoscervi. Io e Rhalcos ci conosciamo fin da bambini. Da quando ci siamo trasferiti qui a Labona, Rhalcos lavora per la mia famiglia in qualità di tuttofare..." "È quello che ho detto, no?" (l'espressione facciale di Theodore non sembra approvare) "... e questo è il motivo per cui lui parla così" conclude, guardando l'amico. "Siamo come fratelli" dice il monaco. Elariel non può fare a meno di ridere leggermente. "Io sono Elariel, molto lieta. Sembrate molto affiatati. Immagino abbiate dato parecchio filo da torcere a Bernard e Llionas con la vostra sinergia di squadra" commenta. "Ahah! No no... non credo proprio... Rhalcos fa sempre un po' di testa sua..." "Dai, era il mio primo duello qui all'Accademia! Non prenderlo troppo seriamente. Ci rifaremo al prossimo!" dice Rhalcos, chiudendo il pugno sul palmo dell'altra mano. La conservazione continua mentre finite di pranzare. Infine, vi separate. @Alonewolf87 @Garyx
  4. @Alonewolf87 Corretto, infatti te li ritrovi anche in "Schede PG". Ricordatevi che il passaggio di livello può avvenire solo dopo un long rest. Quando livellate, qui nel TdS ditemi quali scelte avete fatto (se ci sono scelte da fare, ad esempio nuovi incantesimi, nuovi path e cose del genere).
  5. L-1: Fine del Duello Llionas si avvicina al chierico e sferra due colpi con il suo falcione. Entrambi colpiscono: il primo colpo lascia il chierico molto indebolito, il secondo lo finisce. Il chierico è ora caduto per terra, svenuto. Ora lo scontro è diventato un duello tra paladino e monaco. Quest'ultimo torna alla carica. Llionas sfrutta l'occasione per colpirlo non appena entra all'interno della sua portata, ma il monaco, assistito dalla fortuna, riesce a schivare quel colpo. Arrivato ad un passo dal paladino, parte la raffica di colpi: una bastonata, un calcio ed una testata. La bastonata colpisce lo scudo magico protettivo, il calcio viene bloccato dall'armatura del paladino, ma la testata invece riesce a trovare la fronte di Llionas. Il giovane paladino accusa quei colpi, mantenendo la concentrazione sulla sua magia. Il monaco ha fatto del suo meglio, ma non è riuscito a penetrare le difese del paladino. Un rivolo di sangue esce dalla fronte del monaco. "Sei davvero un duro" dice, complimentandosi con il suo avversario. Llionas afferra la sua arma e, con un colpo deciso, pone fine al duello. "Vincitori: Llionas Cavendish, Bernard Tramennis. Congratulazioni" si congratula con voi, in tono cortese e formale, il ragazzo Rothschild. Bernard si è finalmente ripreso, così come anche i vostri due avversari. Entrambi si avvicinano per mostrarvi il rispetto che vi siete guadagnati vincendo quel duello. Il monaco, in particolare, è un ragazzo vivace, dal fisico ben piazzato, fa dei complimenti a Llionas. Infine, vi chiedono se possono mangiare con voi alla Mensa. La lezione volge oramai al termine. Prima che gli studenti-assistenti vadano via, Hadamard si avvicina e vi fa nuovamente i complimenti per aver vinto il duello magico. Poi vi dice di incontrarvi al parco lì vicino a breve. Non appena la lezione termina, vi recate lì. Il Piano di Hadamard Il moschettiere è seduto su una panchina all'ombra. "Allora, se ben ricordo, vi avevo promesso un piano... in realtà ne ho due" inizia. "Il primo è purtroppo un piano dai tempi lunghi: pagare un avvocato privato per fare ricorso" espone la sua prima idea. "Chiaramente, non c'è alcuna garanzia che funzioni: un processo è pur sempre una incognita. Ma la cosa peggiore sono i lunghi tempi che si prospettano: dieci mesi nel caso migliore, un anno e mezzo se tutto va come di norma" spiega. "Ci sarebbero anche dei costi da sostenere, non indifferenti. Se vogliamo procedere in questo modo, dobbiamo puntare al meglio... la tariffa dei migliori avvocati si aggira attorno alle 2000 monete d'oro. Io posso finanziare 1500 monete d'oro, ma una vostra quota di 500 monete d'oro è fondamentale. Non dovete versarla subito: posso anticiparvela, me la restituirete entro un anno" chiarisce. Il secondo piano è invece un approccio diretto, molto più rischioso, ma, se dovesse funzionare, garantirebbe la libertà a Finneas. "Dobbiamo travestirci da chierici della Vera Luce ed infiltrarci. Trovare le chiavi della cella di Finneas, liberarlo e fuggire prima che qualcuno se ne accorga. Ovviamente, mi aspetto una sorveglianza magica particolarmente ferrea, quindi dovremo prepararci anche da quel punto di vista. Verosimilmente, dovremo pensare a dove nasconderlo... sicuramente non a Labona, ma un villaggio nel suo feudo, come Thornwall oppure Grikos. O anche a Shakar. In ogni caso, resta un piano molto rischioso... oltre che illegale" asserisce. "Ad ogni modo, decidiamo a grandi linee se procedere per vie legali oppure per vie brevi" dice, facendo segno con le mani di virgolette alla parola "brevi". "Vi lascio tempo per rifletterci bene, ci sono ancora molti dettagli da definire. Ci aggiorniamo domani a Mensa con la decisione finale sul piano da seguire" e si congeda. Mensa Andate a Mensa, dove c'è anche Elariel. Vi sedete e mangiate assieme. Arrivano i vostri due ex-avversari, il chierico ed il monaco, vi salutano e chiedono se possono unirsi a voi (al vostro tavolo, lo spazio non manca).
  6. L-1: Il Paladino contro il Monaco Llionas carica di energia divina il suo falcione, per poi sferrare un potente attacco, che va a segno, colpendo di piatto la testa del monaco. Grazie all'energia divina, il colpo è sufficientemente potente da stendere il tuo avversario, che si accascia prono per terra. Llionas, volendo, ha ancora tempo per avvicinarsi al chierico, facendolo entrare nella sua portata e chiudendogli eventuali vie di fuga. L-1: Terzo Round Bernard è ancora svenuto. Il chierico si sente messo alle strette, ma non dimentica il suo ruolo in quel combattimento. Con una veloce orazione, che Llionas riconosce facilmente come Healing Word, guarisce quel tanto che basta a far riprendere i sensi al suo compagno, per poi provare nuovamente una fiamma sacra sul giovane paladino, che viene lievemente lambito dall'energia radiante, ma non abbastanza da fargli perdere la concentrazione sul suo Shield of Faith. Nonostante sia il chierico che il monaco siano ancora in gioco, Llionas, con un po' di fortuna, ha la possibilità concreta di chiudere quel combattimento.
  7. @Alonewolf87 Mi dispiace che sembra che abbia "preso di mira" Bernard, ma ho avuto una bella botta di fortuna all'inizio (quando ho tirati i danni, manco avevo letto i tuoi pf, figurati) e quindi ora la squadra avversaria ne sta approfittando cercando di tenerti steso, perché sa che, con te in piedi, le loro probabilità di vittoria si riducono notevolmente.
  8. Aula L-1: Il Duello tra Paladino e Monaco Llionas appoggia la mano sulla spalla di Bernard, curandolo, per poi mettersi in posizione difensiva, mentre un campo magico dorato scintillante avvolge il giovane paladino. Il monaco avversario si getta a capofitto sui suoi nemici, ma quella era proprio l'occasione che Llionas stava aspettando. Un colpo ben assestato del suo falcione ferisce il monaco, ovviamente in modo non-letale grazie al sortilegio che permea quell'aula. Il monaco, però, non demorde e si avvicina ancora. Prova a dare un colpo di bastone su Llionas, ma il campo di energia magica di Shield of Faith rende la bastonata inefficace. Allora, utilizzando l'energia mistica a cui attingono i monaci (il ki), sferra due possenti calci a Bernard, che è più facile da colpire essendo caduto per terra. Il povero Bernard, che si era appena ripreso, viene spedito nuovamente nel mondo dei sogni con due rapidi calci in faccia. Dopo il primo calcio, Bernard ha sentito dell'energia mistica interferire con il proprio ki, impedendogli di reagire. L-1: Secondo Round Bernard è a terra, svenuto. Il chierico recita una breve orazione e una fiamma sacra prova a colpire Llionas, che però riesce a schivare agilmente. Il monaco si mette in posizione, osservando Llionas. "Ehi! Lui lascialo a me!" dice il monaco, rivolto al chierico, per poi sorridere verso Llionas. Quest'ultimo, nei suoi occhi, vede il desiderio ardente di duellare indisturbati. Il ragazzo Rothschild, nel frattempo, sembra appuntarsi mentalmente tutti gli eventi accaduti in quel combattimento e, dalla sua espressione, sembra che abbia già trovato alcune imprecisioni nella strategia combattiva della squadra attualmente in vantaggio.
  9. Hai ragione (se ti avesse mandato anche solo ad 1 pf, invece, l'avresti potuto fare, ma i dadi sono stati davvero micidiali, manco a farlo apposta!). Peccato perché in effetti ci stava anche come scena. Ok, procedo come di norma.
  10. @Garyx Sì, certamente. Dobbiamo però prima aspettare il post di @Alonewolf87, dove decide se utilizzare il suo Hellish Rebuke come reaction oppure no. Non posso ancora considerare il tuo post come valido, Garyx, dobbiamo prima risolvere questo nodo. Poi proseguiamo regolarmente. Purtroppo le reactions sono una meccanica eccellente in-real-life, ma da incubo (incasinatissime) per i PbF.
  11. Aula L-1: Inizio Scontro Bernard decide di mantenere un profilo basso, limitandosi a saggiare il chierico avversario con una semplice Sacred Flame. L'energia radiante, a forma di lingua di fuoco, discende sul chierico, che non fa in tempo a schivarla. Il colpo è eccellente, al massimo della sua efficacia. Il giovane Rothschild sta osservando lo scontro con molta attenzione. Essendo un attento osservatore, Bernard nota un riflesso nel monocolo d'oro del ragazzo Rothschild: quasi certamente è un oggetto magico, forse qualcosa per analizzare la magia, non troppo dissimile da Eldritch Sight. Il chierico si riprende subito. Dopo essersi mosso per ottenere un angolo d'attacco migliore, risponde a tono, utilizzando a sua volta una magia radiante, molto diffusa tra i chierici della Vera Luce: Guiding Bolt. Il chierico recita una breve preghiera, una scaglia di luce pura compare tra le sue mani, per poi esser lanciata contro Bernard. Il colpo è abbastanza preciso, ma l'energia radiante di quella luce è molto alta e Bernard ne viene sopraffatto e perde i sensi. Bernard si accascia, cadendo prono. Con la coda dell'occhio, prima di svenire, vede che al loro "arbitro" (il ragazzo Rothschild) non è sfuggito neanche il più piccolo dettaglio di quel combattimento, che, pur essendo appena iniziato, sembra già volgere al termine.
  12. @Alonewolf87 @Garyx AD 563 - Solare, 9° giorno di Alzamuro Il secondo giorno dei corsi è arrivato. Nella mattina, c'è Fondamenti di Combattimento Magico sia per Bernard che per Llionas; nel pomeriggio, Bernard ha il lavoro in Biblioteca, mentre Llionas ha Fondamenti di Tiro con l'Arco. Una giornata abbastanza piena per entrambi. Aula L-1: Fondamenti di Combattimento Magico Dopo aver fatto colazione ed esservi preparati, arrivate all'aula L-1, che oramai ben conoscete. Vi sono solo studenti maschi in aula, in quanto le femmine si allenano in aule separate, come da prassi. Puntuale, arriva un professore che non avete mai visto prima, ma di cui il solito vociare in aula sembra esser carico di aspettative: lo descrivono come il professore dei duelli magici, della magia "semplice ma efficace", insomma quella che serve a far male davvero e a far esplodere le cose. Niente illusioni, niente cose strane: magia diretta, "dura e pura". "Buongiorno, sono Rodran Icefire, Professore di Invocazione. Questa è la prima lezione di Fondamenti di Combattimento Magico, corso di base nel quale imparerete le nozioni fondamentali di uno scontro sia marziale che magico" si presenta. "Siccome siete molto numerosi, sarete seguiti dall'assistente dei pre-corsi..." ed in aula entra Kriovar Deeproots, presentandosi rapidamente, "... ed anche da alcuni studenti più grandi, abilitati a fare assistenza didattica" ed entrano una quindicina di studenti, tra cui c'è anche Hadamard, vestito da rosso moschettiere come suo solito. "Bene, iniziamo spiegando le regole dei duelli magici..." ed inizia la spiegazione. Essenzialmente, l'aula L-1 ha un sortilegio particolare, in grado di rendere non-letale qualunque attacco (magico o fisico), quindi il combattimento può avvenire in modo realistico, ma senza rischiare di ferire in modo grave l'avversario. Non è possibile annullare completamente l'attacco, quindi comunque si continueranno a subire ferite superficiali. La prima parte della lezione, della durata di un'ora, è una spiegazione teorica. Nelle restanti due ore, inizia la parte pratica. All'inizio, fate un po' di riscaldamento con manichini, attrezzi vari ed illusioni semi-trasparenti. Infine, arriva la parte che moltissimi studenti ritengono la più divertente: i duelli magici. Gli studenti-assistenti osservano i duelli, garantendone la regolarità. Rodran e Kriovar sono più attivi, in quanto non solo osservano, ma occasionalmente intervengono per dare consigli, correggere qualche postura marziale scorretta oppure perfezionare qualche tecnica magica. Aula L-1: Duelli Magici Oltre ai duelli (uno contro uno), vi sono anche gli scontri due contro due. Bernard e Llionas si ritrovano assieme contro due altri studenti: uno vestito con abiti clericali e con in pugno una morningstar, l'altro è invece vestito con una tunica monacale ed è armato solo di un lungo bastone. Uno studente-assistente sembra mostrare un leggero interesse per il vostro combattimento. Vi voltate entrambi verso di lui e lo riconoscete: è il capotavola del tavolo numero 2, figlio della nobile famiglia Rothschild, una delle più importanti di Labona. Si tratta di un giovane dai capelli di un biondo un po' scuro, cilindro in testa, un monocolo d'oro circonda il suo occhio destro, è vestito con abiti di una raffinatezza squisita, una eleganza superiore a tutto ciò che avete visto finora. Il suo mantello, finissimo, nasconde parzialmente il suo braccio destro, che sembra in buona parte meccanico, ma non avete mai visto nulla del genere. In mano, impugna uno scettro magico, magnifico, che termina con un cristallo di un azzurro chiaro, bellissimo. I suoi pantaloni, pur avendo uno stile asimmetrico, sono di un'armoniosità strabiliante, mostrano chiaramente una coerenza logica, una scelta ricercatissima, superando perfino quanto normalmente si possa ottenere dalla semplice simmetria. Il giovane si avvicina, il suo mantello svolazza leggermente, mosso da una folata di vento di un duello vicino. Guardando la figura nel suo complesso, vi sembra quasi di intravedere i meccanismi ad incastro che caratterizzano la famiglia Rothschild, custode dei segreti della Tecno-Magia (i possenti Golem di Ferro a guardia dei cancelli dell'Accademia, infatti, portano il loro marchio). Vi viene in mente l'immagine dell'orologio nell'aula L-17: i suoi meccanismi sono esposti, eppure il suo segreto vi sfugge. Anche gli altri due studenti si voltano verso di lui e sembrano rimanere basiti per un lungo istante. "Gentil messeri, di me preoccuparvi non dovete: come se non ci fossi fate. Il mio compito è sol la correttezza del duello garantire. Vi prego, continuate" dice con la sua voce soave, elegantissima e cortese, inchinandosi leggermente, per poi sorridere lievemente, un atteggiamento da protocollo nobiliare, impeccabile. Lo scontro ha inizio.
  13. @Garyx Ok, però tieni presente che anche il piano di Hadamard potrebbe avere dei punti deboli. E non sempre tutto va liscio come l'olio. Il mio messaggio essenzialmente significa: se, per qualsiasi motivo, le cose finiscono a mazzate, non sperate di uscirne senza le ossa rotte, perché a mazzate perdete (male). @Alonewolf87 (ma anche per @Garyx ). Nel mio ultimo spoiler per Garyx, c'è uno dei piatti che ho veramente mangiato a quel famoso ristorante quando sono stato in trasferta. Senza bisogno di aprire il suo spoiler nel TdG, riporto qui quello che c'è da leggere (versione "spoiler-free") se la cosa ti incuriosisce: Sì, la descrizione è volutamente simile a quelle fatte in Shokugeki no Soma (tra parentesi, ho finito l'anime). Ma quel piatto se la merita tutta: era davvero buono!
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.