Jump to content

Mautoa

Circolo degli Antichi
  • Content Count

    1.9k
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

60 Ogre

About Mautoa

  • Rank
    Eroe
  • Birthday 07/22/1979

Profile Information

  • Gender
    Maschio
  • Location
    Montelibretti (Roma)
  • GdR preferiti
    D&D
  • Occupazione
    Disoccupato

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Radagast il Verde Il Druido scosse la testa. La situazione non gli piaceva proprio. Quella era Etelka, non c'erano dubbi. Ma loro erano pochi e gli altri molti. Di nuovo scosse la testa e passò lo sguardo sui suoi compagni con sguardo interrogativo.
  2. Radagast il Verde "Toh...c'è gente... chissà chi sarà..." Il Druido rimase sul posto non sapendo cosa fare, non voleva essere avventate...anche se...
  3. Radagast il Verde "Si si facci strada...vediamo di sistemare questa faccenda..." Il Druido si mise a seguire il fantasma con passo baldanzoso
  4. Radagast il Verde "Dicci dove sono queste ossa, mostracele affinché possiamo dargli degna sepoltura..." Disse il Druido mentre seguiva lo spettro
  5. Radagast il Verde Il Druido si massaggiò la testa canuta per lo scappellotto e poi si avvicinò alla presenza... "ALAFACCIADELTASSO!!! E cosa vuoi da noi??"
  6. Radagast il Verde "CHE UN DIAVOLO DELLA FOSSA MI SI PORTI VIA!!!!" Il Druido rimase a bocca spalancata
  7. Radagast il Verde "Dunque...dicevamo, io e Huan facciamo il turno centrale...chi ci fa compagnia?... e poi...anche see.. è? Che c'è??.... CHE MI PRENDA UNO SCACASCIO PURULENTO!!" Il Druido richiamato dalle parole di Corro si voltò e rimase sbigottito nel vedere ciò che accadeva. "Questa, vi giuro, non l'avevo mai vista... la racconterò a Terziglio!!"
  8. Radagast il Verde Il Druido fece un viaggio mesto e cupo, in previsione di un campo per la notte, raccolse lungo il tragitto dei legnetti secchi per accendere un fuoco. Si curò di prendere solo il legno meno deformato che trovava. Non gli piaceva per niente il comportamento della natura in quel luogo. Arrivato sulle rive del lago rimase per un po' a fissare le sue acque scure ed immobili. Era inquietante. Fece tutto quello che doveva fare in mortale silenzio. Aiutò i compagni a fare il campo poi una volta acceso il fuoco si sedette li vicino. Prese il suo otre d'acqua e lo avvicinò alle f
  9. Radagast il Verde Il druido passò silenziosamente il viaggio. Tutto ciò non gli piaceva. Anche Huan era rigido e silenzioso nei suoi movimenti, come se fosse pronto a qualcosa di brutto. "Cerchiamo di seguire le loro tracce, non dovrebbe essere difficile" rispose il Druido a Olf
  10. Radagast il Verde Il Druido, ancora memore della nottata pericolosa, appena sveglio si allontanò per ritirarsi a pregare sotto un grande albero. Rimase due ore in meditazione e preghiera con Huan accovacciato di fianco. Passate le due ore si riscosse e tornò verso l'accampamento decisamente più sereno. "Allora, che si fa?"
  11. Radagast il Verde "Si andiamo è meglio... Wil, dammi retta, vieni via, questo è troppo per noi. Non siamo ancora in grado di affrontarlo, abbiamo bisogno di un po' di esperienza in più!" Detto questo il Druido si ritirò seguito da Huan verso il campo base.
  12. Radagast il Verde Il Druido era immobile, troppo chaos, troppo orrore, troppo male eruttava da quelle luci. ne era stordito, quasi offuscato. Non sapeva cosa fare, solo che non doveva avvicinarsi. Ne lui ne Huan si mossero anzi retrocedettero di qualche altro passo
  13. Radagast il Verde "CHE MI VENGA UNA DIARREA SCOPPIETTANTE!!!!!!! CHE STREGONERIA E' MAI QUESTA??" Fece due passi indietro.
  14. Radagast il Verde Il Druido era stranamente inquieto, non si sentiva bene. Non gli piaceva. "Huan, non ti avvicinare, vieni via! Qui bello qui!!" Il Druido si bloccò ed iniziò ad indietreggiare. Non gli piaceva per niente.
  15. Radagast il Verde "Wil, limortaccitua, dove cavolo vai??" Il Druido completamente spiazzato dalla mossa avventata dell'amico rimase sorpreso. Dopo un paio di minuti si riebbe e.. "Huan, passiamo all'azione!" Subito corsero dietro gli amici, ma invece di fiondarsi al centro del campo, fecero una manovra di accerchiamento per cercare di capire "chi stava facendo cosa". E cercare di capire anche dove fosse la maledetta stregaccia.
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.