Jump to content

Leaderboard

  1. Ricky Vee

    Ricky Vee

    Circolo degli Antichi


    • Points

      5

    • Posts

      5.1k


  2. Pippomaster92

    Pippomaster92

    Moderators - section


    • Points

      4

    • Posts

      30.1k


  3. Albedo

    Albedo

    Circolo degli Antichi


    • Points

      3

    • Posts

      8.0k


  4. Black Lotus

    Black Lotus

    Circolo degli Antichi


    • Points

      3

    • Posts

      1.2k


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 11/29/2020 in all areas

  1. Ok ragazzi, dichiaro ufficialmente chiuso il televoto. Partiamo da un presupposto. Non mi aspettavo assolutamente una partecipazione così ampia e la scelta è stata veramente dura e spiacevole. Senza retorica, tutte le candidature erano molto valide e sono stato anche sfiorato dall'idea di formare due gruppi, ma preferisco evitare di imbarcarmi in situazioni che poi non riuscirei a gestire per problemi di tempo ed è meglio restare fermo sull'idea originale. Alla fine, non potendo in nessun modo giudicare i giocatori, la scelta è ricaduta sui pg che mi sembravano non solo più profondi, ma anche più flessibili. Ho visto molte idee estremamente suggestive, ma avrebbero dato il loro meglio in tutt'altro tipo di campagna e qui avrebbero dovuto essere necessariamente riadattate o avrebbero costretto me ad alcune forzature per inserirle in un contesto diverso dal loro. L'unica cosa che ho potuto fare per rendere la scelta un po' meno difficile, è stato aumentare il numero di pg da 4 a 5. Scusandomi con tutti gli altri, il mio benvenuto in The Hunger va a: @SamPey @Sloshy @Cuppo @Pyros88 @Gigardos Ho già creato la gilda a cui sarete invitati a brevissimo. Per pm, vi manderò anche il link del gruppo Telegram. Ci sono un po' di cose da vedere per la costruzione dei pg 🙂
    5 points
  2. Però scusami, stai stravolgendo un personaggio che è già stato creato, strutturato e pensato in una certa maniera. Se il master ti chiede il piacere di non aggiungere cose del passato di quel personaggio mi sembra infantile pretenderlo. Forse più che amante intendevi spasimante, allora ci può stare in qualche modo ma non deve passare come una colpa di Lexie. Quel che intende sull'agente, ipotizzo, è che devi costruire un personaggio coerente col ruolo. Un agente governativo è un personaggio piuttosto inquadrato e puoi ricavare un sacco di spunti tra fumetti, serie tv e film. Hai mai visto Agents of SHIELD ad esempio? La cooperazione in questo senso non credo sia intesa come generazione di elementi chiave della trama. E' un supporto, dobbiamo aiutare il master a 'colorare' il mondo magari tirando fuori personaggi che sono anche importanti ma di contorno, non di certo PNG chiave. Io ho fatto il padre di Sam perché è un PNG col quale il ragazzo dovrà interfacciarsi. In questo modo ho facilitato il compito a Theraimbownred.
    2 points
  3. Infiltrazione Dorian nasconde gli scudi in un cespuglio lì vicino. Poi, appena finite di prepararvi, vi unite alla processione. Bernard avanza in testa, lanterna in una mano, breviario nell'altra. Con il suo Eldritch Sight, nota che il cimitero di Labona è interamente affetto da un enorme effetto di Hallow, che santifica il terreno con un Everlasting Rest, rendendo impossibile usare i corpi per trasformarli in Non Morti. Tale effetto è sicuramente frutto di lunghi e complessi rituali, in quanto la sua estensione va ben oltre l'effetto dell'incantesimo stesso. Tuttavia, forse come effetto collaterale della così vasta estensione, questo effetto magico non è in grado di impedire a certi tipi di creature (celestiali, elementali, folletti, immondi e non morti) di entrare nell'area, ma resta vero che, al suo interno, tali creature non possono utilizzare i loro poteri per spaventare, affascinare o possedere altre creature. Siccome sarebbe troppo rischioso infilarsi direttamente, semplicemente aspettate che la processione entri nel mausoleo, per poi palesarvi, come se foste una coda che si era staccata dal resto del gruppo. Il vostro tempismo è perfetto, avete trovato una cappella vicinissima come punto in cui nascondersi per attendere, ed in effetti il guardiano all'ingresso non è insospettito nel vedervi. Il guardiano ha una lanterna di Vera Luce in mano. Quando vi avvicinate, dice con voce maschile: "Siete quelli nuovi? Mi era stato detto che sareste arrivati la settimana prossima. Ma meglio così: prima imparate i riti, meglio è" e vi invita ad entrare. Una coincidenza perfetta che fa al caso vostro. Quando tocca a Rael, però, il guardiano lo ferma un attimo. "Aspetta" e lo guarda negli occhi. Bernard e Dorian sono pronti a scattare, dopotutto il guardiano è rimasto solo ed il resto della processione è già lontano, ma qualcosa di inatteso accade. "Chiedo venia. Non sapevo ci fosse uno di loro... puoi passare, ovviamente" e lo lascia passare. @Alonewolf87, @Gigardos, @SamPey La Cripta del Mausoleo Il mausoleo della famiglia Horst è sontuoso: statue a destra ed a sinistra, nelle nicchie, di gente che avrà rivestito chissà quali importanti titoli, accolgono chi entra. Al centro, vi è un grande sarcofago di pietra, che però è stato spostato, rivelando una scala sotterranea. Il guardiano si guarda attorno, per poi chiudere la pesante porta del mausoleo, di metallo massiccio, bloccandola con una trave dall'interno. "Il mio compito è restare qui. Voi scendete pure, i riti inizieranno a breve" dice il guardiano, spegnendo la sua lanterna, affacciandosi alla finestra e controllando che fuori non vi sia nessuno. Scendete le scale. Quando arrivate in fondo, si apre davanti a voi una grande cripta, abbastanza ben illuminata da torce attaccate al muro. Nell'androne principale, si è riunita la processione in cerchio. Vi unite alla setta. La vostra infiltrazione sta andando molto meglio di quanto avreste mai potuto sperare. Bernard nota che l'intera cripta è influenzata dall'incantesimo Private Sanctum, una misura protettiva estremamente efficace. Al centro del cerchio di "fedeli", vi è un grande altare di pietra, sopra il quale è stato riposto il sacco nero. Uno dei "fedeli" è vestito di rosso e sembra essere a capo della cerimonia. "Fratelli carissimi" - dice l'uomo vestito di rosso - "Siamo qui riuniti per proseguire il nostro sacro mandato. E glorificare le uniche vere divinità del nostro mondo: gli Adonei. Iniziamo con la lettura dei salmi" ed i fedeli, prendendo in mano il breviario, iniziano a recitare il salmo che avete appena letto. Rael fa solo finta, ma tiene la bocca chiusa, biascicando qualche parola quando qualcuno guarda nella sua direzione. Rituale Terminati i salmi ed i canti corali, il sacerdote rosso fa un cenno ai suoi due collaboratori. Questi ultimi si avvicinano al sacco nero, per poi rimuoverlo, rivelando una giovane mezz'elfa, priva di coscienza. La mezz'elfa indossa degli stracci, vestiti che a Bernard e a Dorian rievocano il vestiario dei senzatetto dei loro quartieri più malfamati. Anche l'aspetto della mezz'elfa è sciatto e trasando: è una reietta. Le corde del sacco vengono usate per legarla saldamente, anche se dubitate che con un fisico così malnutrito e gracile abbia molte possibilità di fuga. "Ecco, il sacrificio è pronto sull'altare" e vedete che il rosso sacerdote guarda alla sua sinistra, facendo un cenno. Un fedele china il capo, si avvicina ad una porta e vi bussa tre volte. La porta si apre ed appare uno strano fedele, vestito di verde, di grande stazza, che sembra muoversi senza avere gambe, come se strisciasse, pur restando eretto. Esso è scortato da due altri fedeli, vestiti di bianco. Tutti e tre hanno degli occhi estremamente simili a quelli di Rael. Quando il fedele verde si avvicina, si scopre il volto: non è un lucertoloide! È una razza che Bernard e Dorian, da quello che avevano letto sui libri, avrebbe dovuto essere estinta, una razza dal corpo serpentesco: uno Yuan-ti. Rael, al suo villaggio, ne aveva sentito parlare dagli shamani, ma anche lui come una razza estinta. Le sue due "guardie del corpo" si rivelano invece essere degli Yuan-ti Malison (del primo tipo, il più comune, ovvero testa da serpente ma corpo da umano). Il sacerdote rosso consegna un pugnale cerimoniale allo Yuan-ti abominio, che si toglie la sua tunica verde. "Tu, vai a prendere l'incenso" ordina a Bernard, indicandogli la stanza dove andare. Nel frattempo, lo Yuan-ti si avvicina alla ragazza, il pugnale cerimoniale ben stretto in mano.
    2 points
  4. DM Salutate Bern e vi dirigete tutti al gran salone delle feste. L'esterno della sala è incustodito. All'interno, vedete diversi gruppi intorno a un grande tavolo, probabilmente guerrieri, mentre in fondo alla sala, seduto su un trono di legno, vedete un uomo massiccio e con il volto squadrato, con la fronte sempre corrucciata in uno sguardo severissimo. "Chi sono questi stranieri nella mia sala?" esclama, guardando gli uomini. La sua voce è imperturbabile, non mostra alcuna ansia o preoccupazione, e vi guarda. "Se siete amici, prendete posto alla tavola e bevete la mia birra; ma se siete nemici, avete scelto un buon giorno per morire." Poi, calmo, sorride sghembo, alza il calice di vino e sorseggia osservandovi. Tutti
    2 points
  5. Eike Ascolto il piano del crociato e ci rimango di stucco quando mi salta a piè pari. Incapace di trattenermi ma consapevole del rischio di esser scoperti, il grido che ho in gola finisce soffocato, diventando un sibilo veemente e velenoso E io cosa dovrei fare? Stare nascosta a guardarvi? Il sonno ti ha offuscato la memoria? Ci sono anch'io. Ci sono sempre. Non sono l'ultima ruota del carro. E non resterò in disparte. Batto un piede a terra con rabbia e stizza puntando un dito al petto di Wilhelm Sono una donna, non un'invalida o un'incapace. Me la so cavare.
    2 points
  6. Non è del tutto vero, comunque. Un elfo potenzialmente può essere tanto forte quanto un mezz'orco. Ma non avrà la medesima resistenza, o la naturale propensione all'incutere timore. Allo stesso modo possiamo immaginare un mezz'orco intelligente come il più acuto degli elfi alti, ma non avrà la stessa padronanza con le basi della magia (non ha il trucchetto bonus). Un umano può essere tosto come un nano, ma dovrà comunque stare più attento ai veleni. Solo un goliath potrà dirsi davvero a suo agio nella neve, e così via. Principalmente credo che finché una creatura è Vivente Organica Senziente possa benissimo essere in grado di spaziare entro i limiti delle capacità umanoidi. Un elfo può decidere di passare vent'anni a fare bodybuilding e può partire con +2 alla Forza. Un giovane nano può appassionarsi nella danza e allenandosi fin da bambino migliorare la propria flessibilità (e guardate, nemmeno un umano adulto può "diventare più agile" addestrandosi, perciò se lo permettiamo agli umani che da teenager diventano agilissimi ladri-ninja, possiamo concederlo ad un nano!). Questo a livello di lore/flavor. A livello meccanico capisco le obiezioni, ma le trovo un po' sterili. Senza offendere nessuno, bene inteso. Lo ripeto è la mia opinione. Ma se vi da così tanto fastidio che un elfo abbia +2 alla Forza, vietatelo se siete i DM. Avrete forse un giocatore leggermente meno soddisfatto del proprio personaggio, ma se gli spiegate le vostre ragioni il giocatore potrà accettarle o rifiutare di partecipare all'avventura. Libero di farlo. Se non siete i DM direi che non avete molta voce in capitolo sul personaggio di un altro giocatore (che poi, io come DM messi dei paletti iniziali dettati dal tema dell'avventura/dall'ambientazione, non mi permetto di dire punto sui personaggi dei miei giocatori, ma questo è un altro discorso). La regola è opzionale. Chi non ama la regola può continuare come se non esistesse. Come dicevo qualche tempo fa ad un amico un po' schizzinoso, se gli piace così tanto AD&D e detesta tanto le "troppe opzioni senza senso" della 5a edizione, può benissimo continuare a giocare ad AD&D.
    2 points
  7. La mia perplessità sul "tutti possono fare tutto in egual misura" rimane.
    2 points
  8. La frase sull'eterosessualità dei personaggi mi ha un pò colpito perchè sembra tralasciare il fatto che la sessualità nei libri di Dune non è solo un importante tratto dell'identità di un individuo ma: 1) Una necessità dinastica 2) Uno strumento di potere intergenerazionale con uno spiccato focus sul controllo della genetica degli individui. 3) Un vero e proprio strumento di controllo e potere per alcuni personaggi (emerge con più forza più avanti nelle varie opere) E questo è un enorme fonte di conflitti in tutte le opere originali e raggiunge, secondo me il punto più alto di conflitto, con Leto 2° che con il suo abbandono dell'umanità e la rottura del vecchio meccanismo di trasmissione del potere per linea genetica stravolge completamente il vecchio impero. Una lettura delle opere che si limiti ad osservare l'eterosessualità fattuale dei personaggi principali (che sono tali perchè cardine di un progetto di incorci genetici) mi sembra un pò superficiale. Cioè non mi turba che il gioco presenti dei personaggi non eterosessuali (possibilmente più simpatici del barone harkonnen) ma che il gioco possa non sottolineare adeguatamente l'importanza delle linee genetiche come avviene nei romanzi. Dune potrebbe essere un ottimo setting per affrontare una caterva di temi delicati riguardanti la sessualità e la procreazione, oltre a questioni di natura politica e religiosa. Sarebbe molto bello se riuscissero a farlo spiegando l'ottica dell'universo di Dune sottolineando dove necessario le differenze con il modo di vedere le cose in questo mondo. Aggiunta: non penso che personaggi non etero non possa essere inseriti nell'universo di Dune solo che il loro inserimento in posizioni apicali dei sistemi di potere "standard" di quell'universo sia un operazione complessa proprio perchè nell'universo di Dune l'identità e i gusti sessuali non sono il fulcro della sessualità che invece è più legata al potere temporale (proceazione, disciendenza, ottimizzazione della genetica). Aggiunta2: Vorrei aggiungere due parole in più sul perchè ritengo che sia un operazione potenzialmente complicata per i ruoli apicali. Immaginiamo di voler introdurre una bene gesserit lesbica dichiarata (supponiamo che nessun novizio sia così abile da ingannare il sistema di addestramento delle bene gesserit prima ancora di iniziare l'adestramento), questo rende tutto più complicato. Come viene considerato da lei e dalle consorelle il suo fare sesso con un uomo? Viene visto come un atto neutro/positivo/forma di violenza/negativo? Questo è un punto molto importante e tutt'altro che banale da affrontare verso il pubblico perchè va a toccare una tematica importante del mondo reale: il consenso in ambito sessuale. Se le visioni tra lei e le consorelle non fossero allineate ci sarebbe una fonte di conflitto molto interessante da sfruttare ma sarebbe anche un tema estremamente delicato. Ma anche in cui le visioni concordino e siano tutti d'accordo che non puoi forzare una lesbica a procreare con un uomo (posizione "standard" del nostro mondo[o che almeno dovrebbe essere standard secondo me]) questo pone il nostro personaggio in una posizione inferiore rispetto alle altre bene gesserit perchè non è in grado di assolvere a tutte le funzioni che una bene gesserit dovrebbe svolgere. Anche questo è fonte di un sacco di spunti di narrativa ma è anche un argomento terribilmente importante nel mondo reale perchè riguarda l'uguale accesso alle possibilità lavorative e di sucesso indipendentemente dall'orientamento sessuale. Non dico che non si possa fare una buona lavoro su temi così delicati solo che di solito è molto difficile fare qualcoa di buono.
    2 points
  9. Rael @Black Lotus Infiltrazione Nonostante il travestimento da quattro mosche che indosso, sembra che qualcosa che centri con le mie scaglie o i miei occhi, ci abbia salvato sul filo del rasoio La cripta del mausoleo Dopo alcuni piccoli passaggi, arriviamo infine nel luogo della visione. Qui ci sono una decina o poco più di persone tutte celate da una veste bianca. Una, che sembra essere il capo , porta una veste rossa e prende parola. Dopo un po' , questa chiama tutti a recitare le parole oscure. Io ci provo, cercando di non far notare a nessuno , che in realtà evito di parlare, muovo solo la bocca il minimo a ritmo per non farmi notare. Rituale all'improvviso, compaio altri tre individui,si rivelano essere degli Yuan-ti, creature serpiformi, dagli insegnamenti che ho ricevuto risultavano estinti. Rimango affascinato dalla loro forma. Per certi versi potremmo essere lontani cugini. Peccato che non sia questo il luogo adatto dove approfondire questa informazione. Inizia il rituale vero e proprio . A quanto pare verrà sacrificata la giovane mezz'elfa. A tutta l'aria di un normale rito propiziatorio, forse per accattivarsi il favore o rinnovare un legame con questi antichi Adonei. In ogni caso, Bernard viene indicato dal tizio in rosso per recupera l'incedo. Che fortuna, potrà avere del tempo per rovistare e cercare ciò che ci occorre. Noto che entrambi fremono nel vedere tutta questa scena. Forse sono turbati dal destino della giovane. Vorranno provare a salvarla qui in mezzo? Per ogni evenienza, per ora reputo meglio aspettare. Osservo la loro prossima mossa
    1 point
  10. Dorian Infiltrazione tutto fila liscio per ora. La natura di Rael ci è più conveniente che sconveniente. Incredibile. La cripta del Mausoleo Sin da quando ho visto il sacco nero mi sono irrigidito per la paura. Quando poi vedo l'elfa, magra e vestita di stracci, mi ricorda da dove vengo e questo mi spaventa. Come si fa a giocare cosi con la vita altrui? Quando vedo Bernard allontanarsi, rimango sull attenti. Vi prego ragazzi, dobbiamo fare qualcosa...non possiamo lasciarla morire...alla prima occasione..alla prima occasione. @Black Lotus
    1 point
  11. Bernard Infiltrazione Sorprendentemente l'intrufolarsi nella cripta si rivela più facile del previsto, specie visto che la natura di Rael, o meglio dei suoi occhi, non pare causare problemi, ma anzi suscitare ammirazione o rispetto nella guardia. La Cripta del Mausoleo Quando poi entriamo e ci uniamo alla congregazione di "fedeli" noto che questi sono abbastanza numerosi una mezza dozzina. La prima parte del rituale con salmi recitati e gesti cerimoniali è abbastanza standard, ma è all'arrivo dei "pezzi grossi" che rimango davvero basito (e capisco il perché della reazione della guardia prima): sono degli yuan-ti, una razza serpentiforme reputata estinta, roba da leggende. Ma a quanto pare ancora vivi e vegeti e con tanto di loro culto personale. Mentre getto uno sguardo alla mezz'elfa dalle vesti tanto simili a quelle che ho indossato anche io un tempo mi si stringe Dovremmo aiutarla, ma in questo momento sarebbe un suicidio, non so nemmeno davvero cosa possano fare questi Yuan-Ti, a parte morderci ed avvelenarci probabilmente.... Quando il sacerdote vestito di rosso mi dà l'ordine di andare a prendere l'incenso obbedisco prontamente per non causare sospetti spero che il serpentone non porti a termine il rituale prima che io torni Il momento in cui mi avvicinerò per portare l'incenso potrebbe essere quello buono...
    1 point
  12. Preferirei fare da me, non preoccuparti. Sarà un avversario interessante per voi.
    1 point
  13. ah bene grazie, volevo farlo com i super poteri anche dimmi te, ci posso fare un bg niente male
    1 point
  14. Radagast il Verde "Vieni qui citrullo" Sussurrò il Druido mentre si avvicinava a Wil. @DM
    1 point
  15. Ma il problema di Tasha mi pare non esistente in realtá. I singoli possono essere individui eccezionali e unici quindi ci sta il barbaro mago con int 18 e l’halfling che se la gioca con gli orchi a braccio di ferro. Sono individui probabilmente unici delle due razze. Diversa è invece la valutazione di lungo periodo come quella a cui fa riferimento Crawford. Le razze infatti sono diverse perchè devono esserlo. Perchè è immanente nel senso del gioco. Se un giorno ci saranno elfi nani e orchi che possono scegliersi bonus e capacità tutti dalla stessa tabella non abbiamo razze diverse ma abbiamo un’unica razza e gente che si sente di appartenere a un determinato gruppo nazionale. Ecco questo non è D&D. Non giocherei a una gioco con tutti umani o tutti elfi (perchè questo sarebbe) con N opzioni di personalizzazione. Per me la cosa è molto chiara. Le razze nel gioco, a differenza delle “razze” umane, che non esistono, ci sono, sono diverse ed hanno peculiarità. Non vogliamo chiamarle razze? Mi sta bene. Sono Specie diverse. Gli elfi non sono elfi perchè hanno gli orecchi a punta e gli orchi perchè hanno le zanne e la pelle verdognola. No. Gli elfi sono agili, magici, leggiadri, hanno capacità specifiche legate a queste caratteristiche. I nani robusti, resistenti eccetera e anche in questo caso hanno capacità correlate. Non voglio vedere un elfo con resistenza ai veleni o che se va sotto 0 rimane a 1 pf. Perchè non è un elfo. Mi piacerebbe invece avere (per i PG) la scelta a cosa dare il +2 e il +1 per tutti, ma poi scegliere le capacità razziali (o speciali) da tabelle ad hoc per razza (o specie). Il resto degli appartenenti dovrebbe continuare ad avere specificità. Gli elfi +2 des e alcune abilità correlate e così via. Sull’allineamento solito discorso. I drow sono malvagi. Lo stesso gli Illithid, i Derro, i Duergar. Non perchè vi nascono ma perchè hanno societá malvagie e l’influsso li crea così. Ma esistono individui singoli che rompono le catene della società e quindi sino neutrali e buoni. Se così non fosse avremmo un’unica società, un unica razza insomma un gioco povero e anche noioso. Non epico. Non D&D. un ultima cosa: secondo me chi rompe il cavolo su questa roba è gente che non gioca o comunque sono una percentuale bassa rispetto al totale ma che da un lato fa molto rumore e dall’altro è sostenuta da molta gente che non sa nemmeno cosa sia D&D. Ecco chi non gioca non dovrebbe influenzare l’evoluzione del gioco (pur avendo legittimamente una propria idea).
    1 point
  16. Per la Old School esiste anche l'enorme (1120 pagine) The Halls of Arden Vul
    1 point
  17. Grazie della segnalazione. Ora dovrebbe andare, comunque è quella da manuale.
    1 point
  18. O Path, che il nano che vive al mare piuttosto che l'elfo adottato dagli umani o l'orco coi tratti alternativi ce l'aveva già tra le opzioni nel 2012 senza far la morale di comodo a Tsr o scomodare questioni sociali/morali reali che col fantasy, le creature del fantasy (o del folklore) e le meccaniche del gdr fantasy c'entrano spesso e volentieri come i cavoli a merenda. Non che 3x o i romanzi di Salvatore non avessero già nani maghi o umane adottate dai nani abili con l'arco, comunque... (Catti-Brie? )
    1 point
  19. Wilhelm Non avevano ancora avuto occasione per quella chiacchierata in programma, ma ormai gli era chiaro che Morrslieb stesse facendo sanguinare la bella Eike. Non c'era altra spiegazione agli sbalzi di umore che scuotevano la ragazza negli ultimi giorni. Puoi contribuire a tua discrezione e come meglio credi all'incursione Eike, come hai sempre fatto e come ha sempre funzionato ottimamente. Forse la barda preferiva avere degli ordini impartiti ed essere comandata? Wil stentava a crederlo.
    1 point
  20. Partiamo da un punto, le regole razziali di Tasha, almeno per come sono presentate nel documento della Adventure's League, non cambiano le razze, cambiano gli individui. Nelle regole c'è scritto che lo scambio di un bonus per un altro è valido solo per certi avventurieri (ovvero i personaggi dei giocatori che vogliono giocare una classe con una razza che di per se non è proprio adatta a massimizzarne le caratteristiche). A livello di lore poi sta ai giocatori, magari con l'aiuto del DM, spiegare le motivazioni per i cambi: Perchè il Mezzorco Mago ha For 8 e Int 18? Magari perchè è nato disabile (come Efialte in 300) e non essendo tollerato nella società degli orchi è stato abbandonato nella foresta per essere divorato dalle belve, ma invece è stato salvato da un Mago Umano che lo ha adottato ed educato alla magia, sviluppando la sua intelligenza tramite lo studio. Perchè l'Halfling Guerriero è più forte di un Mezzorco? Perchè quando a sua madre si sono rotte le acque la famiglia era in viaggio lontano dalle città ed hanno chiesto aiuto al tempio più vicino, che era quello del dio della Guerra, essendo stato partorito all'interno del suo tempio il dio ha deciso di benedire il piccolo halfling concedendogli una forza straordinaria per gli standard della sua razza. A livello di regole invece quelle presentate nel documento, che sono le stesse presentate in Tasha's, le trovo alquanto buttate lì,e a livello puramente giochista risolvono la situazione a metà. Il nostro Mago Mazzorco avrà anche 18 in Intelligenza e potrà scegliere altre abilità razziali relative alla magia, ma i poteri rimarranno sempre quelli, avrà comunque Attacchi Selvaggi, ovvero un critico migliorato con le armi da mischia...di cui un mago se ne fa poco o nulla. Personalmente, come detto prima, mi sembrano essere state realizzate un po' in fretta e furia e in modo poco elegante (vedasi anche il problema del nano di montagna che mette due +2 dove preferisce), ma sono comunque regole opzionali, almeno al tavolo, non nella Adventure League. Un DM è libero di applicarle, non applicarle, o applicarle a metà, magari consentendole solo per i personaggi mezzi umani come Mezzelfi, Mezzorchi, Tiefling, Aasimar e Genasi in qualità della parte umana del loro retaggio, o magari concedendo i cambiamenti a tutte le razze ma solo tra le caratteristiche mentali (SAG, INT, CAR) ma non tra quelle fisiche (FOR, DES, COS) Il secondo punto della questione è invece il futuro di D&D, alcune persone non sono rimaste soddisfatte della soluzione presentata su Tasha, soprattutto a livello di lore. Per loro serve un totale cambiamento perchè, sempre secondo loro, le razze di D&D sono stereotipi di minoranze etniche (nell'articolo linkato si arriva a dire che gli Orchi sono rappresentati come i Neri). Per loro non è una motivazione di gioco ma politica e, da quel che mi pare di capire, non saranno contenti fino a che questi cambiamenti radicali al lore saranno presenti in tutte le ambientazioni, non solo in Eberron e Wildemount dove è già così. Come scrive lo stesso Crawford alla Wotc stanno cercando si salvare capra e cavoli, cercando di soddisfare i fan di lunga data più tradizionalisti e i nuovi arrivati che vogliono un cambiamento, ma, personalmente, al momento non mi sembra abbiano le idee chiare sul da farsi, e queste nebulose promesse di cambiamento in un futuro lontano fatte sullo stesso sito, Dicebreaker, che ha pesantemente criticato le regole di Tasha's mi sembrano solo come un tentativo di calmare gli animi. Cosa ci riserva il futuro? Ovviamente non posso saperlo, ma nel caso decidano di fare cambiamenti molto radicali potrebbero trovarsi di fronte all'effetto 4E (anche senza avere necessariamente un cambio di edizione), che fece disinnamorare tante persone dal gioco le quali optarono per ritornare alle vecchie edizioni o usare Pathfinder. E qualcosa come Pathfinder potrebbe in effetti essere il futuro per molti se la WOTC farà cambiamenti molto radicali in una 5.5 o una fantomatica 6E più avanti negli anni. Ho letto dello sviluppo di una versione "Advanced" della 5a E da parte di ENworld che sarà un manuale stand alone che non richiederà i manuali base, ebbene, è facile pensare che gli appassionati di lunga data che rimarranno scontenti dei cambiamenti radicali che la WOTC promette di fare negli anni rappresenteranno una fetta di mercato che prima o poi verrà coperta, magari da un manuale OGL stand alone che invece si ispirerà allo spirito delle precedenti edizioni, presentando le razze, a livello di regole e lore, come le abbiamo conosciute finora.
    1 point
  21. Tanta preparazione, per un assalto che viene concluso in pochi istanti. Quando i primi orchi entrano dall'ingresso principale (che è accostato ma non chiuso) si trovano faccia a faccia con quattro umani intenti a fare i bagagli: un uomo di mezza età, un giovane uomo e due giovani donne. Tutti vestiti con abiti da viaggio, disarmati, decisamente terrorizzati. Il Clan li cattura senza colpo ferire e comincia subito a esplorare l'edificio. Ci sono due piani, e una piccola cantina troppo piccola perché una persona possa stare in piedi. Al piano terra c'è una sala con dei tavoli, un bancone, una cucina molto piccola e una stanza con due letti a castello, comunque molto piccola. Una scala conduce al piano superiore, dove si trovano quattro stanze con due letti ciascuno... il leitmotiv è sempre quello: stanze molto piccole. La cantina contiene scorte di cibo e di acqua di malto umana. Con i vostri numeri attuali consumerete queste scorte in un giorno o due al massimo. Oltre ai quattro prigionieri non trovate altre persone.
    1 point
  22. oh no, il pagamento dilazionato mi va benissimo 😈. Dà una bella spada di damocle pendente sulle vostre teste per dopo.
    1 point
  23. Certo che il giocatore deve giustificare un halfling che parte con Forza 17. Ci deve essere una ragione valida. Ma è impossibile che sia così forte? Certo che no! Un orco più debole di un halfling resta un orco più debole della media degli altri orchi, paragonato ad un halfling che è più forte della media degli altri halfling. Un discorso un po' così eh. Non è che tutti i non-caucasici sono più veloci sui 100 metri di tutti i caucasici. Il campione olimpionico dei 100m è probabilmente il migliore in quel campo, il più allenato. Naturalmente il barbaro "olimpionico" sarà l'individuo con la Forza più alta e ragionevolmente sarà il membro di una specie in media più forte. Ma non è detto!
    1 point
  24. Per 1uanto riguarda intell, sagg e carisma concordo e anzi li eliminerei, perché sono fattori personali e non di "razza" ma converrai che un mezz'orco sia mediamente più forte di un halfling. Possono esistere orchi più deboli di un halfling? Certo. E viceversa. I vari + e - li vedo come situazioni di partenza. Un halfling si allena duramente e può diventare molto forte. Certo. Ma la sua condizione di base è più debole di una creatura 3 volte lui. Cambierò opinione quando un caucasico vincerà i 100 metri alle olimpiadi 🙂
    1 point
  25. Buongiorno a tutti Sto provando sa un paio di giorni a sedermi e portare avanti, ma ho una situazione a casa, legata al Covid, che mi tiene il cervello fermato su un punto h24 Non è mancanza di tempo, ma di mood, non riesco proprio a calarmi nel gioco. Anche per scrivere questo messaggio ci ho messo due giorni, anzi farò un copia incolla quindi mi spiace se leggerete questo post patetico più volte. Vi chiedo scusa, devo mettere in pausa per qualche giorno, sperando di riprendere il prima possibile.
    1 point
  26. Ok, se è così, si tratta di rimanere con la 3.5 ancora per decenni. .. non è un problema, visto il tanto materiale di qualità, approfondito, non all'acqua di rose, la profondità del sistema, nonché infiniti mondi da esplorare.
    1 point
  27. Con mio figlio siamo a fargli piacere le creature fantastiche, ma ha 2 anni e mezzo... però già conosce cosa sputano i draghi a seconda del colore, e quando vede un bastone a forma di spada lo prende e dice che serve al cavaliere per combattere il drago. Mi ritengo soddisfatto! Poverino, ha imparato a parlare chiuso con me durante il lockdown, era spacciato, metà del suo vocabolario sono creature fantastiche! 🙂 Tra l'altro mi ha anche colto impreparato, perché quando la nonna gli ha regalato un drago viola onestamente ho dovuto guardare in giro per rispondere alle sue insistenti domande 🙂 PS: se vi fanno la domanda, sono anche noti come deep dragon, tipo di drago nero che sputa acido. No, non è facile spiegare cosa sia l'acido ad un bambino, quindi il drago viola sputa "molto piccante". Mi sembrava la reazione più vicina a quelle che conosce! 🙂
    1 point
  28. MAO Che tipo strambo.. per non risultare troppo diversi chiedetegli di mettere un posto anche per me.. sono stanco di dover osservare i vostri piedi mentre pranzo miagolo agli altri mentre mi osservo in torno
    0 points
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.