Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 01/07/2020 in all areas

  1. 3 points
    Anche un orologio rotto segna l'ora esatta due volte al giorno. É inutile fare l'eulogia di un prodotto che ha fatto scappare il fandom a gambe levate, facendo la fortuna di Pathfinder e facendo nascere la Old School Reinassance. I meriti della 5a di aver raggiunto 40 milioni di giocatori sono della 5a solamente, non sono certo riposi brevi e trucchetti a volontà che hanno fatto esplodere il fenomeno D&D.
  2. 3 points
    pronti a riprendere?
  3. 2 points
    DM Sulla strada di ritorno verso Hommlet fate i vostri ragionamenti del caso: tutte le informazioni che avete recuperato, nonchè gli oggetti, vi portano a riflettere sulla presenza di un Culto del quale ancora sapete pochissimo. L'obelisco sotto al maniero, quel chierico pazzo che vi ha aggredito, la chierica che si faceva proteggere dagli hobgoblin, quella strana stanza con una pietra atta ad ospitare qualche strano tipo di oggetto rituale, tutto vi fa pensare che in questi momenti di relativa pace si stia risvegliando qualcosa che si pensava fosse sopito, o che almeno vi è stato detto essere stato addirittura distrutto. E Faela? E Paela? Nessuna traccia se non un messaggio.. dove saranno? Cosa direte alla vecchia Quayle? Manca qualche centinaia di metri alla sua abitazione ed è appena passata l'ora di pranzo. Dal camino di casa esce ancora quel fumo che sottintende ad una lunga preparazione culinaria, e man mano che vi avvicinate concordate tutti e 4 su una cosa: la zia ha preparato lo sformato di nutria @CescoGG @Dmitrij @dalamar78 @Pentolino
  4. 2 points
    @Daimadoshi85 Il mio post si basa sul presupposto che dalla sua posizione, il nano, abbia solo afferrato dei movimenti senza però vedere i goblin. Se così non fosse, edito. P.S.: vedo che siete andati avanti un bel po' nel pomeriggio io purtroppo faccio un lavoro d'ufficio a tempo pieno quindi al di fuori dei festivi posso postare solo orario pranzo e la sera. Qualora si renda necessario/non vogliate attendere, il master si senta libero di muovermi come meglio crede
  5. 2 points
    La 4e non era l'edizione che meritavamo, ma quella di cui avevamo bisogno.
  6. 2 points
    Da outsider di D&D non smetto mai di stupirmi. E poi lo hanno fatto con silverlight che è tecnologia proprietaria Microsoft proprio quando il suo assoluto dominio web iniziava a scricchiolare! Insomma, c'erano diverse altre tecnologie opensource che avrebbero potuto usare, ma sono riusciti a fare la scelta peggiore di tutte (non è che silverlight abbia mai avuto questo gran successo infatti).
  7. 2 points
  8. 2 points
  9. 1 point
    Ok gente, possiamo continuare qui! Al momento abbiamo: @Fog Gatto dei reami del sogno warlock @albusilvecchio Ranger Umano @Gordan Blood hunter mezzelfo @Hazlar Gatto dei reami del sogno chierico @Octopus83 Guerriero arciere umano Nel frattempo, riepilogo quello che avevo scritto prima: Prima di tutto vorrei discutere con voi quelle che ho definito come "regole extra". Abbiamo la pazzia come da manuale del DM (effetti da follia temporanea, duratura o indeterminata) e i livelli di terrore e la pazzia da manuale dei miti. A mio parere la soluzione migliore sarebbe la commistione delle due cose (variante descritta nel manuale dei miti, definita come dal livello 3 in su può sviluppare una follia temporanea, duratura o indeterminata. Introdurrei anche la resistenza al terrore (immunità alla condizione spaventato) oltre a questa. Sia chiaro, non capiterà spesso di impazzire o altro, cercherò di mantenermi in linea con l'avventura più che col manuale dei miti, ma potrà capitare se gli orrori saranno troppo forti, magari. Essendo una regola nuova per me, correggetemi se nel corso della storia non assegnerò la condizione a qualcuno che la meriterebbe o viceversa, non si sa mai 😅 Inseguimenti: Non ho idea se avverranno mai o no, ma nel caso potrebbe essere carina la regola degli inseguimenti del manuale del DM. Navigazione: Questa cosa dipende da quanto possa piacervi o no, è una regola presente nell'avventura e mi sarebbe piaciuto provarla, ma non è obbligatoria. Fondamentalmente consiste in questi passaggi: i pg eleggono un navigatore per il viaggio Tiro per le condizioni climatiche I pg decidono a quale velocità andare e in quale direzione, per definire quali bonus e malus ci saranno per il tiro del navigatore Per conto del navigatore farò un tiro di sopravvivenza. Se ha successo, i pg sanno dove si trovano sulla mappa (che posterò), altrimenti sono persi e non sanno dove si sono diretti. Per qualsiasi altra cosa, sono qui. L'avventura inizierà con voi a Neverwinter che vi state per imbarcare in questo viaggio verso Gundarlun. Stavo pensando che magari, per definire le vostre motivazioni per l'inizio dell'avventura, potremmo fare o un 'capitolo 0' separato per ognuno, decido io il vostro background di base aggancio per l'avventura e vi inserisco nella vicenda, oppure vi do una serie di alternative e decidete voi cosa vi ispira di più (oppure ne traete spunto e mi date una vostra idea). Tutte queste cose le chiedo anche a voi perché vorrei partire col piede giusto e senza creare attriti. Se un metodo non vi/ci piace, niente è scolpito nella pietra e lo cambiamo. Anche la decisione del background aggancio all'avventura mi pare un buon modo per farvi ruolare meglio il vostro pg, e vorrei avere la vostra opinione in merito. Bene, direi che ho scritto anche troppo e domani si ricomincia...Quindi buonanotte gente e a domani!
  10. 1 point
    Poche ore fa è stata trovata su Amazon una pagina dedicata a un misterioso nuovo supplemento per D&D 5e, di cui però non è disponibile né il titolo, né la copertina. Ciò che colpisce subito di questa pagina, tuttavia, è il fatto che essa rivela che questo misterioso manuale sarà annunciato il 9 Gennaio 2020. Grazie ad Amazon, inoltre, scopriamo che il manuale dovrà uscire il 17 Marzo 2020 e al costo di 49,95 dollari. Non è al momento disponibile alcuna informazione ufficiale da parte della WotC su questo misterioso manuale, dunque non è possibile prevedere quale sarà il suo contenuto. Qualche indizio potrebbe essere rivelato, però, da un altro prodotto per D&D 5e, il Laeral Silverhand's Explorer Kit (di cui vi forniamo una descrizione più completa in fondo a questo articolo), un accessorio per D&D 5e previsto per la stessa data d'uscita del su menzionato manuale misterioso. L'uscita di questo accessorio sempre il 17 Marzo, infatti, farebbe pensare che Laeral Silverhand possa essere un personaggio chiave del nuovo supplemento per D&D 5e. Lareal Silverhand è una prolifica creatrice di oggetti magici presso la città di Waterdeep ed è uno dei più potenti maghi dei Forgotten Realms. E' una delle Sette Sorelle, introdotte nel boxed set di Forgotten Realms del 1987, anche se Laeral Silverhand non era presentata all'interno di quest'ultimo. Il supplemento realizzato da Ed Greenwood The Seven Sisters ha descritto nel dettaglio i componenti di questo gruppo nel 1995. Laeral e Khelben "Bastone Nero" Arunsun (Khelben "Blackstaff" Arusun) guidavano un gruppo chiamato Stelle Lunari (Moonstars). Nella 5e Laeral appare in Waterdeep: il Furto dei Dragoni. Ecco qui di seguito una descrizione del contenuto di Laeral Silverhand's Explorer Kit, come presentata in un comunicato stampa ricevuto dal sito EN World: Forgotten Realms Lareal Silverhand's Explorer's Kit Esplorate i reami! Ancora una volta la Wizards of the Coast presenta nuovi dadi e nuovo materiale miscellaneo per il più grande gioco di ruolo al mondo. Forgotten Realms Lareal Silverhand's Explorer's Kit sarà disponibile in tutti i negozi il 17 Marzo 2020! Lasciate che Laeral Silverhand - Signora Rivelata (Open Lord) di Waterdeep, arcimaga in vita da secoli, e figlia della dea della magia - vi guidi nel vostro cammino verso l'avventura. Il nuovo kit include undici dadi contenuti in una scatola resistente e foderata in feltro, che funziona come vassoio per due dadi. I fan possono anche divertirsi a consultare le venti carte illustrate su entrambi i lati, sulle quali sono dettagliate le conoscenze da esperta che Lareal possiede su personaggi chiave, luoghi e folclore da tutto il mondo dei Forgotten Realms, e una mappa a doppia faccia pieghevole della Costa della Spada e di Waterdeep. Undici dadi (due d20, un d12, due d10, un d8, quattro d6, un d4). Venti carte illustrate su entrambi i lati, sulle quali sono dettagliate le conoscente da esperta che Lareal possiede su personaggi chiave, luoghi e folclore da tutto il mondo dei Forgotten Realms. una scatola resistente e foderata in feltro, che funziona come vassoio per due dadi. una mappa a doppia faccia pieghevole della Costa della Spada e di Waterdeep. Fonti: https://www.enworld.org/threads/marchs-d-d-book-to-be-announced-on-january-9th.669476/ https://www.enworld.org/threads/more-details-about-laeral-silverhand’s-explorer’s-kit.669488/
  11. 1 point
  12. 1 point
  13. 1 point
    Grazie per i consigli, mi hai dato tanto su cui riflettere. Credo che apporterò quasi se non tutte le modifiche che mi hai suggerito. Per quanto riguarda il sesso dei PG inizialmente potevano esserci sia componenti maschili e femminili, poi ieri ho modificato la razza permettendo solo il sesso femminile per renderla più particolare. Però sia te che un mio amico dite che secondo voi è meglio avere l'opportunità di fare un pg maschile di tale razza, perciò credo che farò un rollback.
  14. 1 point
    Bene o male seguo lo stesso criterio, ma quando vedo aggiunte troppo stonate/fuori dal personaggio (scena Cahir Vilgefortz) o a mio vedere superflue e/o messe lì tanto per far scena, tipo tutta la puntata ex novo incentrata sulla trasformazione di Yennefer (che di fatto ammazza pure The Last Wish su carta se te lo leggi dopo) il naso tende a stortarsi un pochino in automatico. Volendo quell'episodio ammazza pure una sorta di chiamiamolo "flashback backgroundoso" in un libro più avanti. Per adesso direi che un nì tendente al son poco convinto su alcune cose, per quel pò che ho visto ci sta tutto. A livello di romance è vero, come è vero che Triss non è una rossa..ma direi che quello lì è un resoconto assai parziale delle vicende su carta, specie per il suo ruolo nei primi passi delle avventure di Ciri (vedasi ad esempio le scene a Kaer Morhen nel 3° libro)
  15. 1 point
    Vassilixia Efraym sei stato grande disse la giovane sinceramente stupita dalla furia e dall' efficacia dei suoi colpi. Non ebbe però risposta in quanto il rettile era già partito per difendere altri compagni. Simultaneamente Vassi si alzò dal terreno per controllare la situazione, le sue mani scintillavano segno che la furia del drago non era ancora sopita. Individuata la preda lasciò partire il colpo.
  16. 1 point
    E direi: per fortuna! Mille volte meglio Ranuncolo che Dandelion e Stringo invece di Witcher...basta cacciare inglesismi anche dove non servono! 😎☝️ il videogioco stesso è pieno di nomi italiani che suonano un po' assurdi (chi ha detto Figlio di P*****a Junior?!? 😂 )ma che al contempo aggiungono una nota di colore che tutti gli altri GdR infarciti dei soliti nomi elfici/nanici/inglesi medievali non hanno. Io, insomma, sono molto favorevole alla traduzione 1:1 polacco-italiano. Per il resto aggiungo solo un pensiero che mi è venuto leggendo i vostri post, soprattutto quello di Silentwolf quando scrive "molto sacrificata Triss Merigold": in realtà anche nei libri Triss ha un ruolo abbastanza marginale. Viene solamente detto che ha avuto una relazione con Geralt (che in realtà è più che altro una "botta e via" capitata un paio di volte, tra l'altro inizialmente stregando Geralt per ammaliarlo ed in seguito è lei che si prende una cotta per lui), accompagna Ciri per un brevissimo tratto del suo percorso a Kaer Morhen e di tanto in tanto compare in qualche dialogo ma il suo ruolo (almeno fin dove sono arrivato io a leggere finora, ovvero a metà dell'ultimo libro della saga) si ferma qui. È solo nei videogiochi (e dunque è farina di CD Projekt e non di Sapkowski) che ha acquisito tutta quell'importanza, principalmente per via dell'amnesia che colpisce Geralt nel primo The Witcher e grazie alla quale lei di fatto diviene la romance principale del videogame al punto poi da portare il giocatore a poter scegliere tra lei e Yennefer nel terzo capitolo. Ma nel libro non c'è spazio al dubbio: l'amata dello Strigo è sempre, solo e soltanto Yennefer e nessun'altra (salvo una discreta dose di rapporti carnali occasionali), Triss è totalmente nel dimenticatoio dello Strigo. Quindi, dato che la serie ricalca i libri, è giusto e sacrosanto che Triss se ne stia nel suo angolino a strapparsi i capelli. PS: ed è giusto che sia bruna e "casta" (nel libro spesso viene descritta con vestiti abbottonati fino al collo) e non rossa e super zozza scollata, altra licenza poetica dei videogame.
  17. 1 point
    Mi permetto tuttavia di puntualizzare che molte delle "innovazioni" della 5e sono cose introdotte nella 4e, con un altro nome...
  18. 1 point
    Zaccaria "Non sono pratico di magia, se Baegorn pensa che l urna col piombo sia la soluzione migliore allora mi fido del suo giudizio" Non sia mai che contraddirlo lo ritrasformi nel mostro gigante mangia persone...
  19. 1 point
    Ho giocato la 4E per un sacco di tempo e non ho mai avuto bisogno di strumenti online per giocare, tutto il necessario stava nei manuali base, mi chiedo da dove sia uscita fuori questa sciocchezza.
  20. 1 point
    Sabato 16 novembre 764 - Mattino [Lago Diamante - Il Saluto di Mezzanotte] @Ed, Narcy, Toki [Lago Diamante - Miniera Pietradorata] @Goril, Khelgar
  21. 1 point
    Tiabrar Holiadon Con il goblin più vicino svenuto e l'altro occupato con Gherman, l'unico pericolo restano gli arcieri. Mi accovaccio il più possibile per diventare un bersaglio più difficile e uso il corpo del goblin sconfitto come una sorta di scudo improvvisato.
  22. 1 point
    Mmmh.. sono dati che non stupiscono secondo me. Ho sempre giocato con personaggi di livello medio-basso e anche con la mia limitata esperienza di D&D è facile capire che i PG di livello elevato sono problematici da gestire per tutta una serie di meccaniche. Poi, non so se è così anche per gli altri, ma metterei pure il discorso della mortalità. I PG possono fallire e morire durante il gioco e francamente, piuttosto che giocare per tantissimo tempo lo stesso personaggio, è spesso più divertente sperimentare e crearne di nuovi.
  23. 1 point
    Ragnar Bjornsson Il vento stava girando: dopo il primo momento di crisi, i giovani avventurieri erano riusciti a prendere in mano la situazione e abbattere buona parte dei giganti. I nemici avevano però ancora degli assi nella manica: la strega gettò a terra Malik (cosa che gli ricordò gli inutili tentativi di suo padre di insegnargli le sue tecniche di lotta), su cui infierì uno dei giganti. Non potete ferire il percussionista dei Firedrakes' Sinners dopo che l'ho cercato per mesi! Esclamò Ragnar prima di pronunciare un incantesimo tipico dei seguaci delle divinità del tuono, che fece sfrigolare i suoi coltelli di energia. Si avvicinò quindi ai nemici, puntando la mano contro la strega mentre formulava lo stesso incanto usato sul gigante: era ora di riequilibrare la situazione. Master
  24. 1 point
    Gherman Mi sposto nella boscaglia accanto al carro e mi dirigo verso la zona dell'agguato per vedere se qualcuno ci stia veramente aspettando. Master
  25. 1 point
    Quella di quegli anni là è animazione a passo uno, non mocap. Comunque imho lo scheletro made in Ray Harryhausen ne il 7° viaggio di Simbad (del 58) fa ancora scuola a molte Cg o effetti speciali basso costo o approssimativi di film tv e serie televisive. (non necessariamente questa -anche perchè l'ho vista a sbocconcelli- è più un discorso in generale) D'altronde a lui toccò Superman. Diciamo che il non avere una visione dell'insieme in un certo senso permette di vedere la serie tv senza preconcetti, aspettative, storcere il naso qui e là e/o tirar metaforicamente le capocciate al muro quando si nota che una cosa non c'azzecca manco col telescopio. (qualcuno per caso ha detto quella scena là con Cahir e Vilgefortz?) Modifiche al setting: nei libri ci son giusto Tea e Vea (le guerriere di Zerrikania armate di sciabola che accompagnano Tre Taccole, nel 3° videogame o in un contest tra fanart mi par esista anche una carta del gwent che li ritrae), la sola citazione di Zerrikania (terra calda ed esotica al sud) e tutto il corollario di dialoghi anche un pò beceri tra Geralt e Borch per sottolineare l'incontro non comune (primo racconto del 2° libro). Al più (ma qui dovrei riguardare) nel fine saga c'è la descrizione della spada di Eredin che somiglia a una katana. Poi vabbé, al nord ci son le Skellige. Ma l'area è contestualizzata e viene visitata solo da alcuni personaggi. Trama/personaggi e domande retoriche sulla versione tv: mapperché scimmiottare The Last Wish quando hanno già svelato ciò che Geralt (e il lettore stesso a quella pagina) intuisce/"intravede" fissando gli occhi violetti nel racconto? attenzione: Spoiler anagrafico su Yennefer nei libri più avanti. Eh lo so, facevo fatica anch'io nel primissimo libro. Potremmo anche chiamarlo Dandelion, ma tant'è, Ranuncolo è la traduzione alla lettera del nome in polacco come su richiesta dell'autore. Diciamo che la Ciri cresciuta/macchina da guerra di The Witcher3 è abbastanza farina del sacco di CDproject (battaglia fino e con Caranthir docet) e segue una continuity tutta sua, seppur con qualche rimando ai libri. Per la vera leoncina di Cintra e le scene più avanti dove anche Triss ha una sua importanza nel quadretto generale senza ridondare o depotenziare alcunché, chiedere a Sapkowski. Quella sì. Se non ricordo male nel libro Geralt esegue la classica parata da strigo sul dardo ma non usa i segni.
  26. 1 point
    Io se serve mi avvicino per vedere i cavalli quanto basta a capire da che direzione venivano le frecce. Non mi avvicino fino a un metro dai cavalli.
  27. 1 point
    Custode Le tue parole non sembrano minimamente tranquillizzare la donna che, continuando a borbottare, sparisce all'interno della sua abitazione; dopo qualche secondo senti i suoi passi risuonare prima sulle scale e poi nell'androne. Il portone di splanca e ti ritrovi faccia a faccia con lei: "Ecco qua, ora vada lei a dirgli qualcosa, a quel maleducato! Abita al terzo piano, non può sbagliare appartamento, sentirà sicuramente quella lagna provenire da dietro la porta." Senza attendere una tua risposta, la donna si gira e inizia a salire la rampa di scale per tornare in casa, lasciandoti solo nell'atrio poco illuminato del palazzo.
  28. 1 point
    Goril Hammerfist Miniere
  29. 1 point
    Amo questi grafici! Di più! 😄
  30. 1 point
    Mi pare giusto presentare anche il mio, il mio pg sarà un barbaro, ultimo superstite di una tribù estinta, alto e ben stazzato, senza armatura e ricoperto di pelli. Sul corpo si nota un tatuaggio maculato di dubbia provenienza. Solitamente taciturno, adora festeggiare i successi, solitamente, e quando si ubriaca dice molto più di quello che dovrebbe su se stesso, inoltre l'avete notato più volte rompere cose giocherellandoci. Lo vedete comunque come una persona integra e leale.
  31. 1 point
    Se ti sono sembrato poco educato, ti chiedo scusa, non era mia intenzione esserlo. Il fatto è che parliamo di informazioni praticamente di dominio pubblico: basta andare su Wikipedia per rendersene conto.
  32. 1 point
    Salve a tutti, appena torno a casa compilo il pdf visto che dovremo conoscerci: il pg sarà un guerriero cavaliere mistico; cupo, taciturno ma legatissimo ai compagni. Per chi conosce il personaggio, è modellato sul Geralt di Rivia dei romanzi e videogiochi The Witcher
  33. 1 point
    Da domani dovrei riprendere
  34. 1 point
    poche informazioni utili: seguite il topic così da avere le notifiche ambientazione geografica Costa della Spada, dal punto di vista geografico è tutot uguale, dal punto di vista politico è cambiato qualcosa ma poco conta ai nostri fini. Avete soldi ed equip da manuale Il gruppo dei 3 si conosce da quasi un anno, vi siete aggregati inizialmente per caso, un lavoro comune per una scorta, da allora avete iniziato a trovare lavoretti insieme per sbarcare il lunario, è da dire che da quando avete fatto questo gruppetto avete patito meno la fame e vi sentite più sicuri, i lavori non sono mai "puliti", ma pochi giorni di lavoro vi permettono di fare una vita decente per una o due settimane e per ora questo vi sta bene. Today: avete iniziato un attività di recupero crediti per conto terzi, avete un elenco di persone, tutte in città (non ho deciso quale è poco importante ora), nella giornata di ieri avete dovuto minacciare e malmenare qualcuno per incassare il credito ma alla fine la lista è andata via abbastanza velocemente. Stamattina ci sono gli ultimi due dell'elenco, e poi ci sarà il meritato salario.
  35. 1 point
    Selezioni chiuse. ho invitato le 3 scelte. Grazie a tutti per esservi candidati.
  36. 1 point
    Premetto che ho seguito poco di streaming (sia italiani che americani), ma da quel poco che ho visto (e letto sui forum), spesso quando i giocatori americani devono affrontare certe situazioni o affrontare tematiche tendono a bypassarle o risolverle alla buona. Esempi pratici al momento non me ne vengono in mente. Ci tengo nuovamente a precisare che è stata una mia sensazione, non ho mai avuto l'occasione di partecipare o ad assistere dal vero ad una sessione americana, e proprio per questo chiedevo conferma da chi ne avesse avuto un'esperienza diretta. Gli streaming, come già detto da Pippo, fanno testo fino ad un certo punto dato che hanno esigenza di intrattenere spettatori. Sicuramente l'aspetto storico e sociale è determinante, ma non mi volevo spingere così in là 😅.
  37. 1 point
  38. 1 point
    Cercherò, questo inizio di Gennaio è stato complicato e sono febbricitante.
  39. 1 point
  40. 1 point
    Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) "MALIK!!! RESISTI!" gridò l'amica non appena la sua attenzione si rivolse alla annis ed al resto dei giganti. Il suo amico mezzo drago che si era gettato avanti giaceva ora a terra, gravemente ferito ed in uno stato del tutto simile alle condizioni del cugino di lei, il principe Damien, che però ora stava venendo circondato e protetto dai suoi compagni. Eoliòn sfrecciò in aria ponendosi sopra Malik ed attaccando il gigante più a lato ed ancora in ottime condizioni, ben sapendo che all'altro ci avrebbero pensato altri. "Affrontate me che mi ergo oltre la vostra rozza altezza! Voi che mai potrete volare! E tu megera sei la più orribile e disgustosa fra tutti. Tu che strisci nel fango, non sei degna di stare assista su un trono!"
  41. 1 point
    DM Fu un vero proprio Attacco dei Giganti quello che imperversò al centro di quella ampia radura, dove i giovani avventurieri del futuro fronteggiavano i brutali e spietati mostri, antagonisti fissi di tante fiabe per bambini, assaltando il nemico su tre fronti e mezzo. Laddove Vassilixia potè per un attimo credere di diventare gelatina, Efraym si gettò sulla gigantessa con la stessa foga che avrebbe riservato all'ultimo minuto della finale del campionato mondiale di Orcbowl, trapassando con il proprio spadone il seno destro della femmina anche quando essa lo colpì in pieno petto con un colpo di randello degno di una cornice, le costole del lucertoloide che scricchiolarono mentre si spezzavano. Gli scambi tra i due sembravano colpi tali da poter smuovere le montagne, ma a differenza della gigantessa, Efraym potè contare su un supporto a distanza di prim'ordine: Alucard scagliò i frammenti della propria arma direttamente sul viso della gigantessa, la quale fu appena in grado di bloccare l'ascia volante di Mulroht con il proprio arnese, prima urlare in agonia quando Vassilixia richiamò il potere del sangue della sua famiglia, investendo la brut(t)a con un fulmine che le attraversò lo sterno per poi raggiungere il cielo. Il corpo fumante dopo quell'assalto, la femmina crollò a terra priva di vita, arrendendosi di fronte alla Draconis. Nel frattempo, molto distante... Uò... uò... uò! gridò il gigante al margine sinistro di quel campo di battaglia, incespicando quando Ragnar evocò uno strato di olio sotto i suoi piedi. X chi capisce il gigante L'arrivo di Eoliòn sconvolse il già precario equilibrio del bestio, che crollò a terra, pancia all'aria, lo sguardò che vagò su Astrid prima che i burattini di Deborah si presentassero alla sua presenza. Creature di modesta misura, apparivano grandi come un dito di quel bestione grande, grosso e brutto, i cui occhi e orecchie parvero però completamente presi dal loro discorso... Nella mente del gigante Il gigante iniziò a piangere, forse una subdola tattica ma che aprì ulteriormente le sue difese quando Kat Po gli trafisse una tempia ed Astrid conficcò il suo falchion sullo stomaco, ponendo fine a quella scena così insolita e permettendo alla sorella di avvicinarsi a Dorian, il quale aveva chiuso i propri occhi, raggiunto anche da un Forgrim in vena di pace e ora tenuto per il bavero dall'unico braccio disponibile di Shayla Quando volete lo trascino via! disse, avendo intuito le intenzioni dei due. La madre di Angelica e Shaun era ben pronta a dare il suo modesto contributo liberando il campo di battaglia dagli elementi più vulnerabili. E fu in effetti quello che furono in grado di fare i suoi figli e la sua aspirante nuora. Angelica lanciò un urlo mentre si lanciò in mischia, i decibel simili a quelli tenuti durante il rapporto con Ragnar e che avevano svegliato mezza Pescalia, ferendo il suo nemico al fianco destro mentre Shaun recise un grosso lembo di coscia, i Draconis resi delle macchine da guerra dal potere druidico della Bjornsdòttir, splendente come la luce che ella stessa irradiava. Fu Angelica a prendersi il colpo di grazia contro il bestio nemico, che crollò a terra maledicendo i piccoli, ma numerosi avversari che avevano infranto i suoi sogni di gloria. Ma seppure la luce della speranza splendesse al centro di quella mischia furibonda, l'oscurità sembrava ancora forte: laddove Malik ingaggiò il suo avversario capellone con ferale aggressività, mordendo e graffiando, Griselda lo trasse per un braccio lanciandolo in aria e proiettandolo a terra Uh! gioì il suo avversario, ben lieto di infrangere il proprio randello sull'inguine dell'Al Rasul, che sentì una doppia fitta di dolore che rischiò di farlo impazzire dal male, la strega che incespicò sulle proprie gambe dopo lo sforzo con cui resistette alla magia di Deborah, la quale bruciava al punto che fu costretta a tenersi il petto che pareva incandescente. La primissima linea sembrava vedersela male, fatto confermato anche quando Damien fu centrato in pieno dal suo avversario orbo, che colpì prima a un'ala e poi in pieno naso il Marsh, che cominciò a manifestare una evidente epistassi. La battaglia proseguì, sul filo del rasoio laddove ogni errore poteva rivelarsi fatale. Riepilogo azioni Mappa dell'area
  42. 1 point
    Eaco Friboldi (Paladino umano) Ahh, le care e vecchie abitudini. Nani che battibeccano con elfi sorrido di rimando all'elfo che mostra delle scintille che fa fuoriuscire dal palmo della mano
  43. 1 point
    Nicolas La Porte guardo intorno la chiesa se presente una statua o icona con delle candele sotto provo ad accendere un cero al patrono non ci ho mai creduto .. ma meglio che qualcuno ci guardi dall'alto stasera..
  44. 1 point
    Ho da poco finito di vedere l'intera stagione e, invece, mi trovo ad avere un'opinione completamente diversa da quella di Grimorio. La serie tv mi è piaciuta un sacco. Ha i suoi difetti, è innegabile, ma è un prodotto di alta qualità (almeno per i miei gusti) e rimane una delle ambientazioni fantasy più interessanti tra quelle mostrate in tv negli ultimi anni. Cavill si conferma un'ottima scelta per il ruolo, a mio parere, così come l'attore che fa Jaskier (terribile il nome italiano Ranuncolo) e le attrici che interpretano Yennefer e Ciri. Molto sacrificata Triss Merigold, ma in questo caso si tratta di una scelta più che comprensibile: avendo poco spazio, gli autori hanno giustamente deciso di dare centralità al rapporto tra Yennefer e Geralt; dare maggiore spazio a Triss, come avviene nei videogiochi, significava creare una storyline ridondante che avrebbe depotenziato quella molto più importante di Yennefer. Comprensibile anche la scelta di focalizzare questa stagione sulla presentazione dei personaggi, lasciando alla seconda stagione il compito di iniziare a svelare pienamente la storyline centrale di Geralt, Yennefer e Ciri (che non conosco, non avendo giocato pienamente al 3° gioco e non avendo letto i libri, ma so che costituisce il cuore della saga). Negli ultimi anni il pubblico si abituato - malamente a mio avviso - ad avere tutto e subito, motivo per cui si pretende che una serie tv metta in campo subito le storyline importanti senza preambolo. Poi, però, ci si lamenta che le stesse serie tv che lo fanno risultino deboli, mal scritte, noiose o poco divertenti (vedasi le critiche rivolte a Fear the Walking Dead, serie disastrosa che è risultata tale perchè ha semplicemente cercato di applicare ciò che per anni gli spettatori della serie hanno chiesto a gran voce alla AMC, lamentandosi continuamente della serie madre: più azione, più mostri, meno situazioni lente in cui costruire i PG). La prima stagione di The Witcher, dunque, fa bene a focalizzarsi sulla presentazione dei personaggi e dei rapporti che ci sono fra loro, perchè essi sono il cuore di questa storia. Affinché il mistero che li riguarda possa risultare importante, infatti, è innanzitutto necessario che gli spettatori conoscano i PG e si affezionino a loro. La serie, dunque, giustamente si prende il tempo di spiegare al pubblico chi sono Geralt, Yennefer, Ciri e tutti gli altri, e pone le basi per approfondire meglio in seguito il mistero che molti attendono. In questo modo lo spettatore medio inzierà a tenerci a quei PG e vorrà veder svelato quel mistero. Ottime, infine, le scene di combattimento, in particolare quella della prima stagione contro la banda di Renfri. Gli effetti speciali non sono il massimo, quello è vero, ma ho visto di molto peggio: nonostante qualche sbavatura sono di buona qualità e mantengono il coinvolgimento. Non credo sia casuale il fatto che, nonostante recensioni spesso negative sulla serie, il pubblico in giro per il mondo stia amando The Witcher. Credo, inoltre, che essa stia confermando qualcosa che già Game of Thrones aveva mostrato: il fantasy oggi risulta vendibile solo se diverso dalla sua versione classica per ragazzi. O cambia il setting (mondo contemporaneo, mix con la fantascienza, steampunk, ecc.) o deve essere trattato in maniera matura (Game of Thrones, The Witcher, Carnival Row e persino Vikings, a suo modo). I giovani oggi preferiscono i supereroi ai maghi e ai cavalieri. Gli adulti, invece, quelli cresciuti con maghi e cavalieri, cercano spesso un fantasy capace di parlare di tematiche adulte e caratterizzato da una estetica adulta. Ecco perchè The Witcher funziona.
  45. 1 point
    In teoria visto che c'è di base un TS Tempra parziale i non morti non sono influenzati in toto da questo incantesimo, non tirando proprio il TS non vanno a fare distinzione tra gli effetti in caso di fallimento o successo. Inoltre la parte su flesh to ice pare chiaramente legata alle "living creatures" della riga sopra quindi non dovrebbe in ogni caso riguardarli.
  46. 1 point
    John Russell Non saprei... Forse è il caso di seguirle per non dare nell'occhio... Sei tu quello del mestiere! Che dici di fare? Chiedo sinceramente dubbioso
  47. 1 point
    John Constantine Alla vista del mio documento la donna s'incollerisce scaricando tutto il suo astio nei confronti del dirimpettaio, il quale sembra improvvisamente aver cambiato le sue abitudini. "Stia calma, per favore... non vorra' disturbare tutto il vicinato?! Apra cortesemente la porta e mi indichi quella di Daish". Dico in modo pacato cercando di rassicurarla. "Sistemero' ogni cosa, non si preoccupi".
  48. 1 point
    @Alonewolf87 @Grassotto Bolgeri @ÈnterTheVoid @Plonix @brunno Dato che la pausa invernale sta per concludersi, direi che, tra oggi e domani, possiamo riprendere le nostre avventure :)
  49. 1 point
    Hakim Aisha potrebbe tornarmi utile un giorno, penso sia da stolti abbandonarla, e sapendo già usare un po' le armi può tornarci doppiamente utile. Ma il problema più grave ora è come passare oltre i vudrani. Potremmo anche farci dare una scialuppa, e farci poi raccogliere dalla nave poco dopo che ha salpato. Di combattere in pieno giorno con i tre vudrani non mi garba, preferisco pensarli ad aspettare il nulla per gli anni a venire... a quel pensiero scoppio a ridere e bevo un lungo sorso di acqua lasciando che mi bagni anche la barba. In alternativa anche farci portare nella nave potrebbe essere utile finchè nons i tratta di casse da morto.
  50. 1 point
    Daniel Bryce Sposto lo sguardo dai corpi sinuosi delle due intrattenitrici per posarlo sul mio compagno, esteticamente molto meno interessante delle due Quindi facciamo passo? domando con un mezzo sorriso
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.