Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Quella copertina di Eberron è solo un segnaposto

Negli ultimi giorni numerose persone, sia negli USA che in altre parti del mondo, hanno iniziato a lamentarsi della qualità della copertina fin ora mostrata per Eberron: Rising from the Last War, primo manuale d'ambientazione cartaceo su Eberron per la 5e. Jeremy Crawford, dunque, Lead Designer di D&D 5e, ieri ha voluto rassicurare tutti con un Tweet, spiegando che la copertina fin ora mostrata su Amazon e sul sito ufficiale di D&D è una illustrazione interna al manuale usata come segnaposto (considerato che la news del manuale è diventata nota grazie al suo avvistamento sullo store di Amazon qualche giorno fa, non mi stupirei se la WotC fosse stata costretta a scegliere una immagine a caso perchè presa in contropiede e obbligata a rivelare il manuale prima del previsto, NdR). La vera copertina del manuale, creata da Ben Oliver, deve invece essere ancora rivelata.
L'immagine utilizzata al momento possiede più dettagli di quanto rivelato sulla copertina segnaposto. Potete vederla qui di seguito (cliccate sull'immagine per ingrandirla):

Read more...

Crawford rivela le razze presenti in Eberron: Rising from the last War

Attraverso il suo account Twitter, il Lead Designer Jeremy Crawford ha deciso di rivelare quali razze giocabili appariranno in Eberron: Rising from the Last War, il primo manuale ufficiale cartaceo su Eberron per la 5e in uscita il 19 Novembre 2019.
Le vere e proprie nuove Razze saranno:
Warfarged (Forgiati) Changelings (Cangianti) Kalashtar Shifters (Morfici) Nel manuale, inoltre, compariranno anche le versioni giocabili di:
Goblin Bugbear Hobgoblin Orchi (in un altro Tweet, Crawford chiarisce che gli Orchi di Eberron saranno leggermente diversi rispetto a quelli pubblicati in Volo's Guide to Monsters)
Read more...

Eberron: Rising from the Last War arriva a Novembre!

La Wizards of the Coast ha rivelato la data di uscita e il prezzo del primo manule d'ambientazione collegato a uno dei setting classici di D&D. Si tratta di Eberron: Rising from the Last War, specificatamente descritto come un "D&D Campaign setting and adventure book" (manuale d'ambientazione e d'avventura). Il manuale in lingua inglese uscirà il 19 Novembre 2019 al prezzo di 49,95 dollari (non sono ancora noti data di uscita e prezzo della versione italiana) e conterrà, oltre alle informazioni generali sul mondo di Eberron e un approfondimento dedicato alla città di Sharn, una campagna d'avventura ambientata nella regione del Mournland, nuove opzioni per PG, (tra cui la nuova Classe dell'Artefice e i Marchi del Drago), navi volanti, la nuova regola del Group Patron (un Background per il gruppo intero) e molto altro ancora.
Qui di seguito trovate la descrizione ufficiale di Eberron: Rising from the Last War, mentre in fondo all'articolo vi mostriamo la copertina standard del nuovo manuale e quella speciale della versione limitata (per ingrandire le immagini cliccate su di esse).
 
Eberron: Rising from the Last War
Esplorate le terre di Eberron in questo supplemento di campagna per il più grande gioco di ruolo al mondo.
Che sia a bordo di di una nave volante o della cabina di un treno, imbarcatevi in una emozionante avventura avvolta nell'intrigo! Scoprite segreti sepolti per anni da una guerra devastante, nella quale armi alimentate dalla magia hanno minacciato un intero continente.
Nel mondo post-bellico la magia pervade la vita di ogni giorno e persone di ogni sorta si riversano in Sharn, una città di meraviglie dove i grattacieli squarciano le nubi. Troverete la vostra fortuna nelle squallide strade cittadine oppure rovisterete gli infestati campi di battaglia alla ricerca dei loro segreti? Vi unirete alle potenti Case dei Marchi del Drago, spietate famiglie che controllano tutte le nazioni? Cercherete la verità in qualità di reporter di un giornale, di un ricercatore universitario o di una spia governativa? Oppure forgerete un destino in grado di sfidare le cicatrici della guerra?
Questo manuale garantisce strumenti di cui sia i giocatori che il Dungeon Master hanno bisogno per esplorare il mondo di Eberron, inclusi la Classe dell'Artefice - un maestro delle invenzioni magiche - e mostri creati da antiche forze belligeranti. Eberron entrerà in una nuova era di prosperità o l'ombra della guerra discenderà su di esso ancora una volta?
Una completa guida di campagna per Eberron, un mondo dilaniato dalla guerra e armato da tecnologia alimentata dalla magia, da uno dei titoli più venduti sul DMs Guild: Wayfarer's Guide to Eberron. Una veloce immersione nelle vostre avventure pulp grazie all'utilizzo dei luoghi d'avventura facili da usare e creati per il manuale, contenenti mappe di treni folgore (lightning trains), navi volanti, castelli fluttuanti, grattacieli e molto altro. Esplorate Sharn, una città di grattacieli, navi volanti e intrighi in stile noir, e crocevia per le genti del mondo sconvolte dalla guerra. Include una campagna per personaggi interessati ad avventurarsi nel Mournland. Giocate l'Artefice, la prima classe ufficiale ad essere rilasciata per la 5a Edizione di D&D dall'uscita del Manuale del Gioatore. L'Artefice fonde magia e invenzione per creare oggetti meravigliosi. Create il vostro personaggio usando un nuovo elemento di gioco: il Patrono di Gruppo (Group Patron), un Background per tutto il gruppo. 16 nuove razze/sottorazze - il numero più alto rispetto a quelle pubblicate fin ora negli altri manuali di D&D - in cui sono inclusi i Marchi del Drago, che trasformano magicamente certi membri delle razze del Manuale del Giocatore. Affrontate mostri orrorifici nati dalle guerre più devastanti del mondo. DETTAGLI DEL PRODOTTO
Lingua: inglese
Prezzo: 49,95 dollari
Data di uscita: 19 Novembre 2019
Formato: Copertina rigida


Link alla pagina ufficiale del prodotto: https://dnd.wizards.com/products/tabletop-games/rpg-products/eberron
Read more...

Il Barbaro e il Monaco

Articolo di Ben Petrisor, con Dan Dillion e F. Wesley Schneider - 15 Agosto 2019
Nota: le traduzioni dei nomi delle meccaniche citate in questo articolo sono non ufficiali.
Questa settimana due Classi, il Barbaro e il Monaco, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Barbaro riceve un nuovo Cammino Primordiale: il Cammino dell'Anima Selvaggia (Path of the Wild Soul). Nel frattempo il Monaco ottiene una nuova Tradizione Monastica: la Via del Sè Astrale (the Way of the Astral Self). Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate. Tenete d'occhio il sito di D&D per un nuovo sondaggio e fateci sapere in quest'ultimo cosa ne pensate dell'Arcani Rivelati di oggi.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: il barbaro e il monaco
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/barbarian-and-monk
Read more...

Intervista a Massimo Bianchini di Asmodee Italia su D&D 5e

Massimo Bianchini, Country Manager di Asmodee Italia e dal 1997 una delle principali teste dietro alla traduzione dei manuali di D&D, ha di recente rilasciato un'intervista al sito Tom's Hardware, grazie alla quale possiamo farci un'idea più chiara sul modo in cui la Asmodee Italia gestisce la localizzazione di D&D 5e in italiano e su cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro.
L'intera intervista è disponibile sul sito Tom's Hardware, mentre qui di seguito potrete trovare alcuni estratti riguardanti specificatamente D&D 5e.
Grazie a @Checco per la segnalazione.
 
In questa epoca di ritorno in auge del gioco di ruolo Asmodee si è “portata a casa” uno dei prodotti più noti e diffusi sul mercato: Dungeons & Dragons. Come sta andando la linea editoriale?
Sta andando molto bene, e anche Wizards of the Coast e Gale Force 9 sembrano molto contente di quanto stiamo sviluppando sul mercato. Non c’è la certezza assoluta, ma in base alle informazioni di cui siamo in possesso, l’italiano è la seconda lingua in cui vengono venduti più manuali al mondo (dopo ovviamente l’inglese)!
La domanda più “pressante” e diffusa nella community dei giocatori di D&D è: “quando esce il modulo X?” “qual è la linea editoriale per raggiungere le pubblicazioni USA?”. Cosa possiamo rispondere in merito? Wizards of The Coast ha “ingranato la quinta” nella velocità di lancio di prodotti… come riuscirete a stare al passo?
L’accelerazione da parte di Wizards of the Coast si è verificata nel corso dell’ultimo anno e al momento stiamo cercando delle contromisure per riuscire a stare al passo. L’idea iniziale era quella di seguire la schedule di uscite originale con l’inserimento in semi-contemporanea delle novità più importanti dell’anno. Ed effettivamente, almeno inizialmente, eravamo riusciti a recuperare “tempo”: la nostra frequenza di uscite era più alta rispetto a quella delle uscite americane.
Purtroppo ora non è più così: il successo world-wide di D&D ha dato un impulso pazzesco alle produzioni americane e stiamo cercando con tutte le nostre forze di tenere il ritmo. Occorre anche dire che alcuni accessori prodotti da Gale Force 9 (come gli schermi del DM dedicati alle campagne o le carte incantesimo, oggetti magici e dei mostri) sono produzioni aggiuntive che portano via risorse, e che vanno ad aggiungersi alla realizzazione dei manuali. (E bisogna anche aggiungere che il gioco da tavolo del Dungeon del Mago Folle, in uscita a fine anno, è andato in coda alla produzione: lo staff che se ne occupa, per ovvie esigenze di coerenza, è lo stesso).
Il discorso generale è che è molto difficile lavorare su prodotti in maniera che non presentino errori di traduzione, e come si può immaginare ciò porta via molto tempo. In ogni caso, pur essendo partiti in ritardo rispetto alle edizioni di altri paesi (Francia, Spagna o Germania, per nominarne qualcuno) siamo comunque in linea con il numero di uscite di questi ultimi.
Il mercato USA gode di numerose versioni “collector” dei vari volumi. Sarà possibile vedere qualcosa anche per il mercato italiano o i numeri attuali sono ancora lontani da permettere stampe di manuali in edizioni diverse?
Siamo in attesa, ormai da molti mesi, dell’autorizzazione alla pubblicazione di questi magnifici manuali “collector”, che sono molto richiesti e che speriamo prima o poi di riuscire a portare nei negozi.
D&D ricopre un posto particolare nella tua evoluzione sia di appassionato sia lavorativa. Da quanto segui il prodotto come “giocatore” e da quanto come “addetto ai lavori”? Quando hai saputo di avere “in casa” il gioco quali sono state le tue reazioni? Felicità o “terrore” per la fan base che avresti dovuto affrontare?
Considerando che il primo manuale che ho editato risale al 1997 (Manuale del Giocatore di AD&D Seconda Edizione) direi che la fase del “terrore” l’ho passata da un pezzo. Diciamo che per la Quinta Edizione ero un po’ preoccupato perché non avevo seguito molto le uscite in inglese dal 2014 in poi… Quando abbiamo ottenuto i diritti, nel 2017, ho dovuto rispolverare glossari e terminologie che non toccavo da molti anni (dal 2009, ultimo manuale che ho seguito per la Quarta Edizione), ma alla fin fine crediamo di avere svolto un buon lavoro.
Attualmente siamo arrivati alla sesta stampa, che consideriamo un bel traguardo! C’è da dire che ho curato solamente la pubblicazione del Manuale del Giocatore, per tutte le altre uscite mi sono avvalso di una mia collaboratrice storica molto in gamba, Chiara Battistini, che sta seguendo tutta la produzione, lavorando sulla traduzione di un’altra pietra miliare del settore, Fiorenzo Delle Rupi.
Quanto del tuo bagaglio culturale e di esperienza troviamo nella attuale versione del gioco? Ti sei “portato dal passato” qualche glossario o elemento che avete utilizzato per mantenere una coerenza con le vecchie edizioni?
Ho una cartella “Glossari” creata più o meno nel millennio scorso, che ho (abbiamo) utilizzato nel corso di tutte le edizioni. In origine, cercammo di mantenere coerenza con la vecchia scatola rossa di D&D, pubblicata da Editrice Giochi, come ad esempio il mitico Dardo Incantato.
In linea di massima abbiamo sempre cercato di mantenere il massimo della coerenza possibile tra un’edizione e l’altra, anche nei termini più ricercati. Per esempio, nella Guida degli Avventurieri alla Costa della Spada, di prossima uscita, i termini geografici sono esattamente gli stessi della scatola base di Forgotten Realms di AD&D Seconda Edizione, pubblicata più di vent’anni fa!
Attualmente Asmodee attraverso Gale Force 9 detiene i diritti per la pubblicazione dei manuali cartacei e non quelli PDF. Il mercato sempre più sembra richiedere la vendita in bundle o anche singola per le versioni digitali… se si aprisse la possibilità secondo te il mercato italiano sarebbe una piazza interessante per questa tipologia di distribuzione?
Devo dire che nutro forti dubbi in merito, da noi la pirateria è ancora ampiamente diffusa, anche se capisco che sarebbe molto comodo avere la versione in pdf dei manuali per facilità di consultazione durante le sessioni di gioco. C’è da dire che è un problema che non si pone, dal momento che questa non è una decisione che spetta ad Asmodee Italia ma bensì a Wizards of the Coast.
Qualche numero sulla vendita di D&D in Italia? Siamo rimasti alle 10.000 copie del Manuale del Giocatore, qualche aggiornamento?
Al checkpoint di metà luglio siamo arrivati a 14.000 copie, ma il periodo migliore dell’anno è da settembre in poi.

Fonte: https://www.tomshw.it/culturapop/asmodee-dungeons-dragons-e-giochi-di-ruolo-intervista-a-massimo-bianchini/
Read more...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 07/24/2019 in all areas

  1. 2 points
    Bjorn Havardsson (Kalashtar Ardente) Firedrakes, Mese XII Tre investigatori, uno sgherro e un furbissimo principe (Oceiros, Chandra, Clint) Mese XIII Firedrakes, Rivelazioni (Chandra, Oceiros, Clint) Lagocristallo, Precauzioni (Clint) Firedrakes, Mese XIV C'è un traditore in mezzo a noi! (Tutti) Bjorn, Chandra, Oceiros e Clint invitarono tutti i loro compagni in una sala riservata del palazzo: la giustificazione ufficiale era quella di prepararsi al meglio ad affrontare il Katai, la loro impresa più difficile, oltre a coordinarsi con il ciambellano e la Dame Comandante sulle informazioni esclusive ottenute dal loro rango. La realtà era molto più cupa. Vi abbiamo chiamati qui per informarvi di quanto abbiamo scoperto su Ariabel. Abbiamo indagato e, nonostante non abbiate avuto modo di conoscerla, abbiamo pensato che fosse giusto mettervi al corrente di quanto abbiamo scoperto. Disse con freddezza, guardando truce Seline. Oh, ma abbiamo l'onore di avere la Dame Comandante tra di noi! Deve essere difficile la sua vita: così piena di impegni e responsabilità... Continuare stoicamente a fare il suo dovere, accumulando potere e pregi nelle sue mani per usarli per il bene altrui! Addirittura arrivare a non preoccuparsi delle persone che ha dovuto sacrificare per arrivare a questo posto, indipendentemente dal fatto che fossero stati suoi amici! Concluse guardando i suoi compagni, aggiungendo Ma come, non vi ha spiegato la ragione della sua amicizia con la principessa consorte? È stata lei a venderle Ariabel, a dirle il luogo dove si trovava. Ora la nostra amica e compagna si trova in mano di un uomo di Marie Antoniette, nascosta agli occhi di tutti e dalla magia, che la sta torturando, facendola soffrire ancora per quella stupida vendetta. Spiegò agli avventurieri, terminando con ciò a cui voleva arrivare Seline, so che non posso farti niente, altrimenti la tua nuova amica si vendicherà sul sottoscritto o sulle persone che amo, ma per quanto mi riguarda sei morta. Non contare mai più sul mio aiuto, per nulla. Non provare neanche a chiedermi di fidarti di te: ci hai traditi due volte, per quanto mi riguarda sei alla stregua dei nostri nemici. Potrai crescere Ragnar, non temere, ma non pensare di potermi parlare o contare sul sottoscritto. Questa è la mia decisione: tocca a voi scegliere cosa fare con questa infida egoista.
  2. 2 points
    DM x Clint, Firedrakes - Mese XIII
  3. 2 points
    Clint Draconis XII mese - Gli Illuminati (Chandra, Oceiros, Bjorn)
  4. 2 points
    @Blues le quest sono le missioni che ti assegnano o comunque gli obbiettivi che ti poni da completare. Per la pausa ad agosto no problem. Io sinceramente fermerei dove arriviamo e riprenderei da lì senza fare salti
  5. 2 points
    @Stefino va bene. io pero' devo dire che non so se e quanto questa settimana riusciro' a postare. Fra 3 giorni sono ad un matrimonio (il mio) e questa settimana non sto facendo altro che pensare ai preparativi.
  6. 1 point
    Benvenuti, viaggiatori! Questa piccola avventura si svolgerà in parallelo alla trama principale attualmente in corso - stesso universo, per intenderci - come spin-off dell'ambientazione che io e i miei tre giocatori attuali [Ghal Maraz, Fezza e Pippomaster92] abbiamo creato tutti insieme. Ovviamente ora anche voi avrete voce in capitolo! Per le linee guida sto aprendo in questo preciso momento un altro topic, il Registro della Loggia, dove troverete tutte le informazioni di base per cominciare. Se non vi bastano, ovviamente chiedete pure qui! Cito ciò che dissi più di un anno fa: Al contrario di ciò che accade nella sezione Eurus Septima, il vostro viaggio comincia esattamente un anno dopo la partenza della Eurus Septima, la Settima Spedizione della Loggia nell'Oceano d'Oriente. Per ora non si vedono nuove spedizioni all'orizzonte, ma dopo il trambusto avvenuto alla vigilia della partenza alcuni strani fatti stanno accadendo nell'Ovest. Ognuno di voi inizierà con un Capitolo Zero, una specie di "Sandbox" in solitaria dove potrete collegare il vostro background alla storia vera e propria, testare un po' il vostro PG, decidere se cambiare qualcosa o meno, e ovviamente fare conoscenza col mondo che vi circonda. In questa breve premessa il vostro PG non potrà morire, ve lo assicura il master. Adesso fatevi pure avanti e ditemi un po' cosa avevate in mente di giocare!
  7. 1 point
    Sì, però l'atteggiamento del "io ho ragione" è fastidioso nel gioco, così come nella vita reale. Soprattutto perché non è detto che sia vero. Esempio: Randal aveva ragione su Tiberius? Sì, ma... un po'. E sentirsi dire che si è degli idioti perché non si dà retta al cuoco indisciplinato, sparito per mese, solo perché è lui, beh... questa è precisamente la definizione di metagame: affermazioni di un PG versus affermazioni di un png. Tiberius valeva esattamente quanto Randal, in quel momento. Anzi, pure un po' di più. Dal punta di vista del resto dell'equipaggio. Randal aveva ragione sullo spettro? Solo in parte. Ma, laddove Sandrine ha ingoiato l'orgoglio ed ha ammesso che Tiberius aveva sicuramente dei grossi scheletri nell'armadio e che su qualcosa certamente avevano sbagliato, Randal non ha semplicemente difeso la sua linea d'azione, ma ha praticamente detto che se lo spettro li avrebbe uccisi tutti a prescindere, era solo colpa loro. Nonostante Sandrine avesse implorato lo spettro di fermarsi ed avesse concesso il beneficio del dubbio sulla situazione. Ed è andata avanti così un pezzo. Randal non è scemo, quindi non è chiaro perché non comunichi le cose in maniera comprensibile, per poi lamentarsi che "tutti mandano in vacca il mio lavoro". Due volte su tre le spiegazioni di Randal sono delle circonlocuzioni acrobatiche in cui è davvero difficile discernere il succo del discorso, senza saperlo a priori. E visto che giochiamo tutti senza leggere gli spoiler altrui, la cosa fa quasi saltare i nervi. Cioè, oggettivamente, Randal sarebbe stato da ammazzare al tentato omicidio di Tiberius sulla nave. Lì sì, che abbiamo fatto del metagioco.
  8. 1 point
    Mi fido master, non avrei ragione di pensare che vuoi far ferire Lifstan. 😊
  9. 1 point
    Non creare una storia, ma delle situazioni. Fai iniziare i PG a livello 1 con l'idea di esplorare le macerie di Myth Drannor alla ricerca di oro ed oggetti magici. Falli partire vicino (Hillsfar?) E lascia a loro le redini. Fai una bella tabella casuale per gli incontri nella vecchia città elfica e per le zone limitrofe, inserendo possibili incontri con i drow. Stabilisci in quanto tempo i Drow riusciranno a far resuscitare Moander se lasciati in pace, magari prevedendo diversi Step, di cui puoi immaginare delle conseguenze. Se hai voglia immagina alcune delle conseguenze dell'avvenuta resurrezione. Se i PG non dovessero mai imbattersi nei drow o decidono di non indagare i drow riusciranno nel loro intento, e i PG si beccheranno solo le conseguenze del fatto. Se i PG incontrano subito i drow, si mettono a indagare e pongono fine al tutto Hai giocato l'avventura esattamente come volevi.
  10. 1 point
    Fireday 19 Replanning 419, Sera [Ventoso] "Forza salite, non fate i bambini!" urlò Veoden "è una bellissima serata" @Chi sale sul tetto
  11. 1 point
    Valesh Tevesh Carissimi, questa statua...insomma.... Faccio una lunga pausa togliendomi il cappello e grattandomi il capo...non c'ho capito proprio nulla. Il Ghast sembra essersi suicidato buttandosi sotto in qualche modo. Ci sono altri 2 corridoi da esplorare, non sarebbe forse il caso di vedere gli altri posti prima di scendere? Posso bloccare il meccanismo in modo tale che nussono possa usarlo da sotto. Ho visto tracce recenti di almeno 2 personaggi sospetti...forse 3...avranno usato l'ascensore...per andare su o giù...bhoooo. Con Oskar in grado di trovare forze malvage, dovremmo riuscire a non essere più sorpresi se non ehm....da....trappole, che sicuramente troverò prima che sia troppo tardi. Cerco nel modo migliore di sorridere e far capire ai miei compagni la fiducia che ripongo nelle mie abilità ma risulto piu o meno cosi'....
  12. 1 point
    Va bene, faccio questo allora.
  13. 1 point
    Quindi che azione preparo? Aiutare Kol quando va in lotta?
  14. 1 point
    Tom Po Non mancavo di allenarmi costantemente. Trull mi aveva informato della gravità di ciò che ci sarebbe aspettato, e anche se i suoi impegni a Palazzo lo occupavano giornalmente, ogni tanto mi faceva visita alla SCUOLA. Ogni tanto. E andava bene così, non sono mai stato uno.. sociale. Tramite lui venni a sapere qualche novità che riguardava alcuni miei compagni, di alcune di esse fui felice.. di altre, mi interessava meno di zero. Tutto regolare insomma. La vita andava avanti Acquisti
  15. 1 point
    Reta Bigbad (guerriero) Ci avviciniamo alla bestia come avevo detto io. Gli altri uccidono il cane bastardo. Essere femmina a volte è bello perché comandi i capi, però non sempre ti fanno sgozzare i cani e questo è molto male. Penso tra me e me.
  16. 1 point
    ALERT WOT - Chiarimento per Pippo Chiudo la mega spiegazione tediosa con un chiarimento anche per @Bellerofonte Randy sa come esprimere quello che pensa, sono solo concetti DIFFICILERRRIMI da comprendere per chi non li vive. E senza fare metagame aggiungo. Che è un bene. Intendo non leggere gli spoiler degli altri. Altrimenti basterebbe andare a leggersi cosa ci si scrive tra noi e si capirebbero le motivazioni che spingono il cuoco a fare quel che fa e a dire quel che dice, o non dice E' un'avventura bellissima, complicata, difficile! Hai il grandissssssssssimo pregio di complicare le cose semplici e forzare gli eventi per mettere costantemente in cacca Randy, ma a me piace, la trovo una sfida nella sfida, ma già lo sai eprchè te l'ho detto via PM Le complicazioni tiran fuori il meglio (o il peggio) dei personaggi e le storie si fanno avvincenti Credo che tu sia l'unico in grado di comprendere le azioni e spiegazioni "senza nè capo nè coda" di Randy
  17. 1 point
    I gladiatori combattevano con le armi vere m ail veteranoin pratica si impegnava a fare solo qualche graffio al novellino... Ovviamente Arkail fara' doppio critico al primo colpo e ci splattera il cucciolo
  18. 1 point
    Io ho finito di fare la spesa (in realtà ho ancora 2k di monete da spendere) Ho preso un po' di roba utile anche al gruppo, tipo una tenda, del fuoco magico, pergamene per creare una zattera, bacchetta di Feather Step nel caso fossimo costretti ad attraversare qualche zona impervia. Ho preso anche un kit già fatto con un bel po' di pozze e simili. Potete controllare tutto sulla mia scheda.
  19. 1 point
    Ciao Jabulani! Benvenuto nel forum. Ti consiglio di guardare le regole per essere preparato😉 Buona permanenza!!
  20. 1 point
    Ma guarda che io sono d'accordo con te, facevo il verso all'onda di commenti che di solito segue questo tipo di topic, dove abbondano i "sì ok ma io sto ancora aspettando spelljammer/planescape/dark sun/ecc". Io per esempio adoro ravnica, e molto probabilmente il mio gruppo di gioco acquisterà eberron non appena uscirà cartaceo (non ci piacciono i manuali in pdf). p.s.: visto (mi sono accorto ora perchè non so leggere) che sarà una pubblicazione non WotC, quanti ma si vedrà mai in italiano? dobbiamo aspettarci? 🤣🤣
  21. 1 point
    Giocatore medio: Voglio i manuali 5ed delle vecchie ambientazioni, ben dettagliati e fatti bene! Wizard of the Coast: faremo uscire un nuovo manuale su Eberron! Giocatore medio:
  22. 1 point
    ...com'è che si chiama...? un Ossimoro!
  23. 1 point
    Vanno creati, però, gli archi. 7, uno degli 8 è Tayyip. Per "svezzarli" vi basterebbe un rituale dell'età adulta, stile quello a inizio campagna, non dve per forza essere nello specifico quel rituale
  24. 1 point
    Melkor <<Avete ma scassato la guall***, figli di ***ia dalle gambe torte ed il caz** d’argilla, figli di putt*** sifilitiche!>> dico mentre mi appropinquo a quell’onice addormentato, alzando la spada e vibrando verso il basso.
  25. 1 point
    Bene bene, l'idea di andare in giro con qualcosa che ho contribuito a costruire mi stuzzica molto, così come l'importanza data ad abilità come, professione, artigianato e cose come il commercio o le interazioni sociali
  26. 1 point
    Yes, sono cumulativi. Quindi 5d8 max da slot, più 1d8 se è non morto, più 1d8 per migliorata. Max 7d8. Nel manuale in inglese è scritto chiaramente: The damage increases by 1d8 if the target is an undead or a fiend, to a maximum of 6d8.
  27. 1 point
    @Redik i danni alla destrezza di Goril erano temporanei 🙂 Non vi avrei mai messo dei nemici a questo livello che potessero fare danni alle caratteristiche NON temporanei
  28. 1 point
    John Russell Aspiro una boccata dalla sigaretta guardando l'uomo un po' perplesso. "Buongiorno De Marco, veniamo a rubarle del prezioso tempo per indagare sulla sparizione di Elle Flynn. Sono costretto ad avvisarla che oggi siamo in compagnia di un agente di polizia. Tuttavia è possibile che un domani, se il caso non dovesse chiudersi in fretta, vengano altri poliziotti a fare domande, con la verosimile possibilità che interrompano i lavori fino a data da destinarsi. Suggerisco, in virtù di reciproco interesse, di avere un dialogo il più sereno e limpido possibile quest'oggi, in modo che non vi siano fraintendimenti tali da richiedere un secondo colloquio." Porto nuovamente la sigaretta tra i denti cercando una sedia con lo sguardo. "Possiamo accomodarci?" Master
  29. 1 point
    Voglio comunicare che, visto ancora la campagna deve iniziare, ho applicato l'archetipo Scout (che cambia qualcosa solo al livello 4).
  30. 1 point
    9m? Ammazza ma dove abita sto qua? 😄
  31. 1 point
    Erminio Eamon è messo male, però per fortuna è vicino a me: copro la distanza e gli impongo le mani sfruttando tutto il potere curativo donatomi da Pelor sprigionando una tiepide luce bianca che riscalda leggermente la spalla all'ArcimaNgo, lenendo le ferite
  32. 1 point
    @Blues PP é un acronimo che sta per Power Play: classi, build, oggetti e tutto ciò che é marcatamente volto all'ottenimento del massimo risultato a livello di potenza Google "PP dungeons & dragons" e avrai una risposta più completa
  33. 1 point
    Vabbò, dai, un'ideuzza al volo per il "moto perpetuo" te la do comunque.😄 Talento (che se non sbaglio avevi detto che pigliavi l'archetipo dell'invulnerable) ¹ All'8° questo ¹ e questa, per 8000mo Nell'eventualità vedo se aggiungere anche un sacchetto di piume all'equip. Al barillotto di pece o a lanciargli Unto, comunque, pensateci voi; che così come sto messo rischio di passare da carico leggero a carico medio anche a raccattare un boccale vuoto. 😂 Ho letto torneo? Good, le mie speranze di procurarmi almeno un cavallo decente sono leggermente aumentate. Edit @Zellos ah, per l'amuleto flavour dei Corvi che il mio pg si porta appresso mi sa che tengo sta immagine.
  34. 1 point
    OK perfetto grazie! Allora penso a tutti gli oggetti al più presto e te li scrivo qui ^^
  35. 1 point
    Perfetto, tanto poi alla fine al massimo ce la prendiamo col pg di @Landar e lo impiumiamo col catrame stile far west 😂
  36. 1 point
    Pg quasi finito devo solo scrivere il background
  37. 1 point
    Dalla piega dei topic e dalla tipologia sandbox dell'avventura, pensavo si mirasse proprio a questo tipo di dinamiche, ma assolutamente non è,e non era, mia intenzione spingere in una direzione che non concilia con il resto del gruppo. Figuratevi. Sono appunto novizio del gioco e felice di aver trovato subito persone con cui giocare. Quindi non ho nessun problema a creare un personaggoo in grado di unirsi al resto dei pg. Scusate l'attesa è che sono fuori fino a venerdì per un lavoro dell'ultimo momento. Dovrei riuscire a ritagliarmi nelle pause il tempo di completare il tutto . @Nyxator grazie , mi ha suggerito una build @Kalieuros, quindi sto spulciando i suoi suggerimenti !!
  38. 1 point
    Nicolas La Porte Guardo con ammirazione ed intensità la segretaria gli indizi volano con il vento e sopravvengono quando meno te lo aspetti, questa donna ci ha risparmiato diverse giornate di ricerche, probabilmente inutili. "Grazie per le sue informazioni .. Signora? non le ho chiesto neanche il nome questo pomeriggio mi scuso per la mia cafonaggine." dopo qualche secondo che aspetto la risposta incalzo la donna. "Ha ragione il detective, la ricerca del testamento è sicuramente molto importante, nel 66 la casa è passata alla famiglia Newman, che l'ha tenuta fino al 1902. Penso a questo punto dovremo trovare nel 66 o al più nel archivio relativo al 65. Lei cos'altro si ricorda?" mentre aspetto le risposte inizio a capire dove si trovano i giornali del 66 e cerco di impostare mentalmente le ricerche da fare.
  39. 1 point
    Ciao al netto della frequenza che non è assidua, credo che @Fezza volesse dire qualcosa sulla linearità della storia. Per me si può continuare, ad agosto andrò in ferie e sarò meno costante ma penso di poter tenere il passo di qualche post a settimana. Se pensi che con un tuo intervento possa indirizzare meglio la storia fai pure 🙂 Io sto facendo il DM su un PbF e devo dire che alcune cose che ho immaginato le trasmetto con difficoltà ai miei giocatori ed alcune scelte che mi sembrano banali di fatto non lo sono per loro, quindi capisco in parte come ti senti!! 😄
  40. 1 point
    Celeste(Ispirata Elocatrice) Eroe(Quori Du'ulora Furia Nera) 31)Mese VII: Salvezza per tutti(Zhuge, Seline) Firedrakes 32)Mese XIII: Bambini(all, DM) Firedrakes L'elocatrice ebbe modo di presentare Alucard ai suoi compagni di viaggio. Un piccolo tiefling dai capelli bianchi e gli occhi rossi così come la sua carnagione... Insomma l'unione perfetta dei tratti delle due madri. Avrebbe invitato anche i suoi compagni per festeggiare l'evento ad una cena dove avrebbe cucinato lei stessa... Ma dopo le celebrazioni, durante le prime due settimane di convalescenza la Borealis rimase principalmente coi bambini ed assieme a Seline... Celeste si ritrovò ad allattare Alucard (ricordando che la taglia di seno era aumentata a causa della gravidanza), a giocare con le bambole assieme a Deborah e con i peluche assieme a Rakayah e, quando era assieme a loro coi dadoni e le spade di legno con Ragnar. Si ritrovò immersa dai bambini... E non poteva essere più contenta. Certo svegliarsi la notte per i pianti e doversi occupare di 4 passeggini poteva essere un po' frustante, ma la gioia che gli davano non aveva pari. L'albina cercò di portare i piccoli a passare del tempo con i figli dei suoi amici e compagni d'avventura e li accompagnò a trovare i loro nonni, dovendo spiegare a Papà che Alucard era stato partorito da lei stessa... 33)Mese XIII-XIV: Rimettere mano alla spada(Bjorn, combattenti da mischia) Firedrakes 34)Mese XIV: Amicizia(DM) Garnia
  41. 1 point
    Sbagliato xD non è a Rustier ma ad un torneo organizzato dalla città in questione in un crocevia abbastanza lontano dalla città.
  42. 1 point
  43. 1 point
    Zhuge Liang Risorse preziose Liang, udite le parole di Marie Antoinette a proposito dei prigionieri del Katai, scosse la testa e sorridendo si fece avanti. Se permettete, principessa, vorrei farvi un appunto: decapitare i prigionieri non ci darebbe alcun vantaggio strategico. In vista del conflitto sarebbe opportuno rinforzare le nostre fortificazioni e mura, ma c'è il problema della manodopera e della materia prima. In questo possiamo trovare una soluzione: commutate la pena di morte in carcere, adibendo i prigionieri alle cave di pietra. In questo modo avremo i materiali per le riparazioni e le migliorie. Ovviamente, servirà un coordinatore per queste attività, e mi parrebbe molto indicato per il ruolo il coscritto Thorlum: la razza nanica è famosa per la sua abilità nel valutare la pietra, e la sua... Condizione... Lo rende particolarmente adatto a comprendere la situazione di detenuti e prigionieri. D'altronde, lui stesso è un condannato per orrendi crimini. Il cavaliere Liang approfittò della pausa per cercare di comunicare con Flurio, la nuova guardia del corpo del capofamiglia Ivarstill, spedendogli una lettera per richiedere un colloquio.
  44. 1 point
    DM X Thorlum, Firedrakes – Mese VIII X Golban, Acquastrino – Mese XII X Oceiros, Chandra e Clint, Firedrakes – Mese XII X Sharifa, Firedrakes – Mese XIII Lega di Ilitar – Mese XIV Alla vigilia della guerra, una notizia di importante caratura raggiunse tutti gli angoli del Continente Occidentale, il matrimonio di re Augustus Mac-Tir di Garnia con Vixenia Draconis di Acquastrino. L’annuncio dell’unione tra l’anziano re vedovo e la giovane secondogenita di Constantin Draconis fu l’argomento che tenne banco per i mesi a seguire, legati soprattutto alla miracolosa promessa dell’ufficiale Oceiros che aveva predisposto perfino la possibilità di una paternità per re Augustus. La promessa si rivelò realtà, quando appena due settimane dopo il matrimonio, avvenuto in pompa magna a Garnia e con una serie di festeggiamenti che prese una settimana intera, il sacerdote di palazzo confermò che la giovane neo-regina era riuscita in ciò che ormai nessuno più credeva possibile. Il sovrano di Garnia rinnovò la sua gioia elargendo grandi doni a tutti i suoi sudditi e rinnovando la sua amicizia imperitura con la famiglia Draconis, ora legata a doppio filo al trono reale. Constantin Draconis, pur privo di ali, sembrava camminare a diversi centimetri dal suolo tanto era soddisfatto, una felicità che si univa a quella dei suoi familiari e del sacerdote-ur, che venne insignito delle chiavi della città di Acquastrino, la più grande onorificenza che vi fosse nel territorio dei Draconis, oltre che a una villa a poca distanza dal palazzo e a un decreto che permetteva all’ufficiale di saltare la fila alle poste e di parcheggiare il cavallo anche negli spazi riservati ai portatori di handicap. Non tutti, però, furono altrettanto partecipi al clima di festa. La famiglia Ivarstill, ospite dai Von Gebsatell per la nascita del piccolo Dorian, accolse con assai poco giubilo l’arrivo di un erede che, di fatto, scalzava Jean-Philippe Ivarstill dal trono di Garnia. Il conte fu visto spesso brontolare e lamentarsi di come non ci si potesse fidare del prossimo, sentimento condiviso anche dalla figlia. Ma Ivarstill a parte, anche la neo-regina Vixenia fu vista sempre con un’ombra di malinconia sul viso, confermando le voci di chi vedevano la mano del padre dietro quella unione forzosa. Ma il popolo si era ormai affezionato a lei, colpito dalla sua naturale compassione per i più deboli e la gentilezza dei suoi modi.
  45. 1 point
    Magnus Carter Rispondo alla bibliotecaria "Beh, contando che la proprietà è stata ceduta nel '66, direi che il periodo combacia. Potrà anche essere una coincidenza, signorina...Ma non ne sono così convinto. E questa curiosa...correlazione, è sicuramente inaspettata e...il fatto che sia tutto secretato e Thomas sia evaso non aiuta l'indagine. Cerchiamo di estrapolare tutto ciò che è utile, poi vedremo se e come è possibile incrociare i dati. Può aiutarci a ricercare notizie sul testamento?" @tutti
  46. 1 point
    Io ci sono, in questo periodo dovrei tornare a ritmo più sostenuto sul forum. @r083r70 e @Voignar attacchiamoli!
  47. 1 point
    Si, certo ad entrambe le domande!
  48. 1 point
    Clint Draconis IX mese - Paludi amorose (Golban) XII mese - Speranze perdute (Chandra, Oceiros) XII mese - Nascite Le nascite nelle case dei suoi compagni furono un sollievo indispensabile, per Clint, in un momento di sconforto. Fece visita a Sharifa, portando con sé il suo cucciolo di drago ed i propri figli: gli sembrava naturale cercare di stringere i legami tra la sua famiglia e quella del rinato Protettore della Savana. Alcune cose andavano ancora bene, per fortuna. E speró tanto, vivamente, che le cose andassero allo stesso modo per il neo-papà Trull: il suo piccolo, grande desiderio si era realizzato ed adesso aveva finalmente anche un ruolo alla sua altezza (il Nano più gigante di sempre). Clint sorrise, nel pensare a quel Tanner in forma di umano: chissà in che foggia sarebbe stato forgiato, quell'acciaio fresco di tempra?
  49. 1 point
    Articolo di J.R. Zambrano del 08 Luglio 2019 L'estate sta arrivando e con un nuovo D&D Starter Kit all'orizzonte state probabilmente cercando degli avversari che fungano da chiusura per delle quest di livello basso. Tranquilli, ci pensiamo noi. Gli scontri contro i boss fanno parte del nostro subconscio collettivo. Come una sorta di bestia archetipica e senza nome che si esprime sotto forma di una paura primordiale o, in questo caso, di videogiochi e convenzioni narrative, sappiamo in maniera innata cos'è uno scontro con un boss, anche se non siamo magari in grado di crearlo come si deve. Di base il concetto è che lo scontro più difficile viene tenuto per ultimo, con la presupposizione che i personaggi avranno già speso molte delle loro risorse e dovranno vincere lottando con le unghie e con i denti. Ma in una partita di D&D diventa più difficile da realizzare dato che si tratta di un aspettativa molto familiare, specie a livello narrativo, e quindi i giocatori saranno in guardia e se lo aspetteranno, quindi si prepareranno per un simile scontro. Questo spesso implica tenere di scorta i loro incantesimi ed attacchi più forti, così da poterli sfruttare al meglio per sconfiggere il boss e annichilirlo rapidamente. Quello è un problema che probabilmente necessita di essere affrontato in un articolo a sé stante. Per ora invece eccovi cinque ottimi mostri da usare come boss contro un gruppo di basso livello e divertenti da giocare e affrontare, anche se il vostro gruppo è bello potenziato e pieno di pozioni che si presuma avessero usato qualche livello addietro. Diavolo Spinato Cominciamo con il botto. Un Diavolo Spinato è una sfida impegnativa per un gruppo di basso livello. Con oltre 100 punti ferita è difficile da sconfiggere anche per un gruppo adeguato al suo GS 5. Ma fatelo affrontare ad un gruppo di avventurieri di 3° o 4° livello e diventerà veramente ostico. Perché voler fare una cosa del genere? Un Diavolo Spinato ha varie resistenze che lo aiutano a sopravvivere, ma che servono anche ad insegnare ai nuovi giocatori alcuni dei concetti del gioco: si possono aggirare le resistenze con le giuste armi. Dei personaggi che attaccano con armi d'argento o con certi incantesimi riusciranno senza problemi a superare le resistenze di questa creatura. Ma anche in quel caso con la sua resistenza alla magia e dei potenti attacchi è pericoloso sia in mischia che a distanza. Questo è un mostro che funziona bene come "creatura evocata". Adoro usarli come creature che un gruppo di cultisti di basso livello vuole evocare o controllare. I giocatori potrebbero essere in grado di fermare il rituale, ma se non ce la fanno devono stare in guardia per uno scontro difficile. Cucciolo di Drago Blu I cuccioli di drago bianco sono quelli più apprezzati del gioco per qualche motivo. Certo sono i draghi di GS più basso che si possono usare contro un gruppo, ma perchè usare la versione più debole quando potreste invece mostrare loro la maestosità di un drago blu? Scagliate fulmini, volate fuori portata finché il soffio non si ricarica. Con la capacità di volare e scavare, un cucciolo di drago blu è un ottimo mostro da dover scacciare. Non mancano modi in cui potrebbe darsi alla fuga. Ovviamente potrebbe tornare in seguito (o rifarsi vivo con un proprio genitore, in base a cosa siete disposti a fare o meno nella vostra compagna) più grande, feroce e deciso a vendicarsi. Teschio Fiammeggiante Adoro i Teschi Fiammeggianti. Si tratta dei teschi di incantatori che sono stati uccisi e vincolati a servire da guardiani. Ovviamente bisogna modificare un po' la cosa per un'avventura di basso livello. Perché non fare sì che sia lo spirito di un antico mago la cui volontà è stata sufficientemente forte da permettergli di liberarsi dalla sua schiavitù e che ora, colmo di potere e megalomania, vuole riunire le forze a sua disposizione per dominare il mondo? Ma si tratta anche di un teschio volante e in fiamme che continua a tornare in vita, a meno che coperto di acqua sacra oppure soggetto ad un dissolvi magie/rimuovi maledizione. Quindi per un gruppo di basso livello che non è al corrente della cosa si tratta di un dono che continua a ripresentarsi. Come un diamante, è per sempre. Lupo Mannaro Lupo ululì. Lupo ululà. Ecco a voi un nemico umanoide decisamente impegnativo, che risulta ostico da combattere ed è ottimo come antagonista, dato che chiunque potrebbe essere un lupo mannaro e trasformarsi nella sua forma bestiale a metà combattimento, in modo da rivelare che da quel momento in poi lo scontro diventerà decisamente più intenso. Sacerdote del Kraken Per finire come concludere una serie di avversari di basso livello senza un carismatico leader di un culto capace di richiamare un potere occulto dagli abomini degli abissi? Un Sacerdote del Kraken funge da ottimo antagonista in grado di supportare un gruppo di seguaci. Tra i suoi potenti incantesimi e le capacità in grado di rendere gli scontri con essi non solo drammatici, ma anche decisamente scenografici, questi sono gli incantatori impressionanti e in grado di generare epici monologhi che volevate far affrontare al vostro gruppo sin dal livello 1. Ma aspettate che i vostri PG siano di livello 4 prima di gettare contro loro questi sacerdoti e i loro accoliti. Quindi la prossima volta che state cercando un boss date un'occhiata a questi. Come sempre, buone avventure! Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2019/07/dd-5-great-boss-monsters-for-low-level-adventures.html
  50. 1 point
    Oppure perché non pubblichi tutte le note che scrivi sulla carta igienica, ma un prodotto adeguatamente editato? Ci sono domande più brucianti. Tipo come abbia fatto questo articolo a raggiungere la pubblicazione. Il mistero si infittisce, tingendosi di misteriosità arcane e ottovolanti. Coincidenze? Io non credo.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.