Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
By senhull

Intervista a Keith Baker riguardo Exploring Eberron

Questo è il link all’evento andato in onda ieri.
Qui sotto trovate una breve sintesi per chi non avesse voglia/tempo di guardarsi tutta la registrazione.
Exploring Eberron
Il libro sarà pubblicato su DMs Guild sia come PDF sia in un'edizione cartacea su copertina rigida (ad oggi ancora senza data ufficiale), ma Keith ha detto più volte in tutto lo stream che ciò potrebbe avvenire in qualsiasi momento. Stanno aspettando che le copie stampate ottengano il via libera poiché credo che il precedente processo di stampa fosse disallineato/con errori. Quindi dita incrociate per questo fine settimana e Keith ha ribadito che è ciò che spera. Il prezzo del libro non è stato menzionato nello stream. Si tratta di 248 pagine e ci saranno più parole che in Rising from the Last War.
Il libro mira a coprire temi che sono stati ignorati o solo brevemente menzionati nei precedenti libri canonici, tra i quali la cosmologia planare, gli oceani e i regni dei mostri (goblinoidi in primis).
C'è un intero capitolo dedicato alla cosmologia planare, che include una mappa splendidamente illustrata dei piani e ogni piano avrà tra 4-6 pagine che descrivono in dettaglio i concetti (per esempio come funziona Fernia, e quindi far passare il messaggio che non è solo il piano di fuoco). L’obiettivo è quello di permettere ai DM di predisporre con serenità e completezza tutto quel che necessario per sviluppare un'avventura planare, nonché definire come i piani potrebbero influenzare un'avventura anche se di viaggi planari non ne vuoi sentir parlare: praticamente come funzionano le zone di manifestazione. C'è anche una grande sezione dedicata ai goblinoidi Dhakaan in cui probabilmente verranno dati molti dettagli sulla storia del loro impero e di ciò che ci si deve aspettare esplorando le loro rovine.
Sottoclassi
Ci sono sei nuove sottoclassi. Due di loro sono "solo" per personaggi di razza goblinoide, anche se non è detto che siano vincoli razziali, ma trattandosi di Dhakaan…
Adepto della Forgia (Artefice) (Goblinoide)
Keith descrive questa classe come la tradizione di artefice Dhakaan (OT: su questo potrei aprire una bella discussione…), ed è una sorta di spin-off della sottoclasse del Battle Smith da Rising from the Last War. Laddove il Battle Smith si concentra sul costrutto/famiglio, l’Adepto della Forgia cercherà di creare un'arma perfetta e quindi migliorarla. Usa l'idea che i Dhakaani siano, per tradizione marziale, principalmente dediti alla forgiatura di armi e armature, quindi l’Adepto della Forgia è un esperto nella creazione di armi e armature e cerca di creare "l'arma perfetta". Questa è un'altra sottoclasse di artefici melee. Ovviamente l’arma perfetta ha anche un nome specifico in goblin che non vedo l’ora di leggere!
Collegio dei Cantori Funebri (Bardo) (Goblinoide)
Basandosi sul fatto che i Dhakaani tendenzialmente non amano la magia arcana e divina, molti dei loro leader spirituali erano Bardi (clan Kech Volaar, in primis). Lo descriverei come una sorta di comandante del campo di battaglia che ispira costantemente le truppe. Keith lo descrive dicendo "sto interpretando il mio ruolo attraverso i miei compagni, non ho bisogno di combattere; sto guidando gli altri". Sembra una sorta di sottoclasse.
Maverick (Artefice)
Questa sottoclasse si rifà all'infusione dell’artefice della 3.5 " Spell Storing Item” (Accumulatore di incantesimi). Keith la spiega così: "Farò la cosa di cui abbiamo bisogno, datemi un minuto". L'artefice è in grado di immagazzinare incantesimi negli oggetti (cura ferite portatili? Torrette fulminanti? Mine fireball?). Il Maverick è in grado di scegliere incantesimi destinati ad altre classi anche se in misura limitata, e con il consueto incremento man mano che si sale di livello. Sono anche in grado di cambiare i cantrip con un breve riposo.
Via dell’Arma Vivente (Monaco)
Questo attinge ad alcune classi di prestigio descritte nei manuali Eberron 3.5 come il Quori Nightmare e il Were-touch Master, e si concentra sul trasformare il tuo corpo in un'arma. Sebbene non siano bloccati dal punto di vista razziale, esistono apparentemente "percorsi" diversi che si amalgamano bene con razze come Forgiati, Morfici o Cangianti.
Circolo della Forgia (Druido) (Questo potrebbe essere razzialmente vincolato ai forgiati)
Parte di questa classe è in realtà frutto di una discussione che chi ha giocato ad Eberron un druido forgiato (in qualsiasi edizione) si sarà PER FORZA posto: "Ma un forgiato si trasforma in un animale in carne e ossa o in un Animale forgiato/costrutto? ". La risposta ufficiale è sempre stata quella di trasformarsi in un animale in carne e ossa. Questa sottoclasse ora ti consente di trasformarti in un animale forgiato (OT: ma quanto bella è questa idea…???). Apparentemente è simile al Cerchio della Luna in quanto è un druido guidato da una forma selvaggia, ma si concentra maggiormente sull'essere un costrutto. Todd ha anche menzionato cose come "Adamantine Hide", "Skin of Steel", "Elemental Fury", ma queste non sono state ampliate durante i discorsi, accendendo in me un interesse ancora più forte…
Dominio della Mente (Chierico)
Questa sembra essere la cosa più vicina ai poteri psionici, direi che è assolutamente perfetto per i Kalashtar visto che sfrutta per bene i poteri psionici, ma che devono essere per forza di allineamento buono. Si ottengono quindi incantesimi come Comando, Confusione, Dominare Persone e Telecinesi. Quando lanci un incantesimo che infligge danno radiante, puoi invece fargli infliggere danno psichico, quindi cose come la fiamma sacra ora possono avere il flavour di un'esplosione mentale.
Sottorazze
Rune Bound / Rune Born / Ruin Blood (?)
C'è una sottorazza (accennata, ma potrei aver inteso male) che il libro aggiunge, questa è la sottorazza di Rune Bound per il Nano e si rivolge ai Nani delle Rocche di Mror e più specificamente a coloro che giocano lo stregone. Mentre i nani “standard” combattono senza sosta contro i Daelkyr, il Rune Bound Dwarf nasce con un simbionte dentro di sé e con la capacità di usarlo. Il nano (figherrimo) sulla copertina di Exploring Eberron è uno di questi.
Marchi del Drago
Gli oggetti Focus dei Marchi del Drago hanno una nuova sezione, con molte più opzioni da esplorare.
I marchi del drago sono stati ampliati per includere ora i Marchi Siberys (finalmente!!!). Questa non è un talento, né un'aggiunta di sottorazza, un Marchio Siberys può essere acquisito solo tramite il DM che permette ad un giocatore di ottenerne uno, e dovrebbe richiedere una grande ragione narrativa dietro a tale concessione. Keith li definisce Doni Soprannaturali.
La classificazione è: se hai un marchio del drago (talento di Rising from the Last War) potete migliorarlo a Marchio Superiore. Se non avete un marchio e lo ottieni, ora avete un Marchio Siberys. Questo è stato fatto per provare a combinare i le due opzioni, semplificando. In definitiva, se non si desidera utilizzare i marchi Siberys, dipende dal DM.
Oggetti magici
C'è un bel pacchetto di nuovi oggetti magici.
Oggetti simbiotici come
Crawling Gauntlet (Guanto strisciante?) Hungry Weapon (Arma Affamata) Coat of Many Eyes (Manto dei molti occhi) Tongue Worm (Verme lingua?) Wandering Eye (occhio errante) Sono stati inseriti oggetti focus dei Marchi del Drago, per risolvere il problema di chi possiede il marchio ma non è un incantatore e quindi avrebbe delle difficoltà oggettive a lanciare il proprio incantesimo. Questi elementi dovrebbero risolverlo.
Varie ed Eventuali
Si parla poi di:
Oggetti magici Dhakaani Armi magiche d’assedio Altre cose C'è un capitolo chiamato Friends & Foes (Amici e Nemici), che dovrebbe contenere blocchi di statistiche sia per gli amici che per i nemici. Parte di questo capitolo parla di Valaara, la Regina Strisciante, una delle Sei Piaghe Daelkyr (fra l’altro tra gli spoiler che trovate sul blog di Keith). Un altro Quori e poi altre informazioni sulle razze acquatiche.
Non ci sono nuove informazioni sul Marchio della Morte, ma viene trattata la storia di Erandis, nonché una sezione sul Sangue di Vol e le altre fedi. Keith chiarisce alcune informazioni contrastanti di diversi autori, e ha specificato che tutte le informazioni nel libro rappresentano la SUA visione e di come aveva originariamente creato Eberron.
Si discute poi sul flavour dei personaggi psionici.
Ci sono alcuni nuovi talenti.
C'è una sezione sull'Ultima Guerra, su come è stata effettivamente combattuta e sui metodi usati, questo probabilmente includerà le armi magiche d'assedio.
Read more...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 10/05/2015 in all areas

  1. 4 points
    A me personalmente non piacciono. Non perché abbia qualcosa contro le opzioni per i PG (tutto il contrario) o perché tema lo spettro del powerplay (se hanno bilanciato gli incantesimi, bilanceranno anche questo) ma perché si sarebbe potuta fare la stessa cosa in maniera più elegante. Per personalizzare il PG sotto l'aspetto "classe" abbiamo già classi e sottoclassi, un terzo elemento messo così è ridondante, poco solido, visto che può essere inserito in qualsiasi punto della progressione, e costringe a essere "un po' questo e un po' quello", invece che essere un "questo che sa fare bene quello". Avrei preferito una progressione parallela, a mo' dei ranghi mitici di Pathfinder, che non costringesse a sacrificare "slot livello" nella build per focalizzare il personaggio. O magari qualcosa di più strutturato, accessibile, ad esempio, sacrificando gli incrementi di caratteristica di determinati livelli (8°, 12° e 16° sono quelli che avrei usato io). Le CdP sono classi-che-non-sono-classi-ma-ci-assomigliano-e-puoi-prendere-un-po'-quando-vuoi-tu e stridono con il resto del gioco, che è elegante proprio perché le scelte sono molto strutturate.
  2. 3 points
    @Kiryan87 Mi stai simpaticissimo e stai aprendo dei topic molto godibili. In merito a questo topic io continuo a trovare una parte illogica nel tuo ragionamento. Partiamo da qui: http://www.drivethrurpg.com/product/28740/Complete-Psionic-35?manufacturers_id=44&it=1 In digitale, si può trovare praticamente tutto. Quindi il problema non è una questione di reperire il materiale a un prezzo decente, anche inferiore alla copia cartacea usata. Quindi il problema non è il materiale contenuto nel manuale L'unico motivo per volere il mauale è che lo si vuole per la propria collezione. Ecco allora se sei un collezionista purtroppo devi fare i conti con quell'ambiente lì.
  3. 2 points
    Io no Questa argomentazione non regge molto a mio avviso. Possono usare tablet e prendere i supplementi Pathfinder a prezzo irrisorio, sinceramente i tablet sono più eleganti dei pc e costano meno. Del resto i 3 manuali di 3.5 erano tipo 30€ l'uno, contando i set di dadi, anche 15 anni fà costava 100€ iniziare a giocare. Come dagli anni 80 se vuoi provare più roba oltre a D&D devi sapere l'inglese, quindi non è cambiato molto, anzi è cambiato in meglio visto le connessioni migliori e l'abitudine dei ragazzi ad utilizzare il touch screen. Inoltre, sarò io caso raro, ma non credo, nessuno inizia a giocare a D&D prendendo 3 manuali e mettendosi al tavolo. Solitamente qualcuno che ha già provato fa provare il gioco. Poi perché dovrebbero iniziare con D&D? Ci sono molti giochi la fuori per giocare fantasy, alcuni hanno prezzi decisamente minori di D&D, se è il prezzo il problema. La tua è una posizione legata all'etica del denaro ed è anche una posizione largamente comprensibile, però si scontra con l'altra parte della barricata, che ha tutti i diritti di trovare immorale una richiesta di denaro inferiore per un bene su cui ha investito tempo e passione. Temo che tu sia rimasto da solo ma è sempre un piacere parlare con persone così educate.
  4. 2 points
    Chiaro, infatti non mi aspetto di trovare un manuale del giocatore in vendita a 15€. Ma nemmeno a 60. O 150€ i tre manuali base in blocco. Mi sento in pena per quei ragazzi che vorrebbero iniziare a giocare a D&D con i manuali cartacei (giocare con i pc portatili davanti agli occhi é secondo me terribile), e sono costretti a tirar fuori 120-150€ per avere il materiale minimo per iniziare a giocare. E finiscono per rinunciare e si attaccano alle console anziché vivere la fantastica esperienza dei GdR. Ora sto svarionando un po', peró il senso spero lo abbiate capito Secondo me un manuale usato in vendita non puó superare le 40€. Toh, 50€ se é raro. 60€ se la copertina é di forgia nanica con rifiniture in osso di drago. Nessuno é d'accordo con il mio concetto? *sbandiera una minuscola bandiera*
  5. 2 points
    Secondo me 75 euro per manuale fuori stampa da 10 anni, presumibilmente abbastanza raro (suppongo fosse tra gli ultimi manuali a essere prodotto dalla 25th) non è soprendente come lo fai passare. Ti ripeto, non è questione di punti di vista - è che tu continui a vedere Il Manuale Completo delle Arti Psioniche come un manuale di D&D e non come un oggetto da collezione. Poi si può discutere se è il caso di venderlo a 60 oppure a 75 euro o quello che vuoi, ma se è in buone condizioni ed è un oggetto raro/ricercato, non è un raggiro. Un annetto fa un fumetto che originariamente costava 10 centesimi è stato venduto per più di 3 milioni di dollari. Commentare sul tipo "eh ma che ladri, costava 10 centesimi e l'hanno venduto a 3 milioni" significa non aver compreso una sfaccettatura essenziale del valore dell'oggetto - il valore collezionistico. Io per esempio sono tra i possessori di un manuale di GURPS, Thaumatology, che è fuori stampa da anni ed è piuttosto ricercato perché è uno dei supplementi di GURPS più popolari, oltre che un sourcebook di eccellente qualità. Io lo pagai metti 35 euro, e ora su ebay e sui negozi specializzati si trova a più di 120 dollari. E se dovessi venderlo, io non lo cederei a meno di questa cifra onestamente, perché è difficile da trovare.
  6. 2 points
    Signori della Follia si riduce a uno dei manuali peggio scritti in fatto di bilanciamento. C'è il beholder mage, santi grumi.
  7. 2 points
    La cosa che più si avvicina che mi viene in mente sono i living spell del Monster Manual III
  8. 2 points
    Elbereth Maelordian Quando entriamo nella sede dei Primi, l'arrivo di Christopher viene accolto con gaudio e giubilio da parecchia gente, cosa che ammetto non mi aspettavo, dato che pensavo di trovare sempre solo Rodrigue. Attendo che i brevi festeggiamenti terminimo alzandomi in volo e sedendomi in aria a gambe incrociate, tirando fuori da una tasca nascosta all'interno dei miei abiti una grossa radice, che inizio a mordicchiare con gusto. Quando finalmente veniamo condotti in un luogo appartato possiamo iniziare a discutere, ma il factol sembra di un umore decisamente bizzarro per essere stato appena liberato da una delle prigioni più sicure del multiverso. Continuando a mordicchiare la radice mentre lo gnomo fa un lungo ed elaborato discorso io penso, mettendo a parte tutti dei miei pensieri, dato che il collegamento mentale dovrebbe essere ancora attivo. Strano comportamento per uno che fino a poco fa era sotto tortura con i visceri a prendere aria, no?.... Bel discorso, roseo amico, ma lasciami aggiungere solo poche parole... Quindi parlo a voce, diretto a Christopher «Penso potremmo aver parecchio da discutere in effetti... e varie domande la cui risposta rimane ancora celata nel buio... tuttavia l'albero ci ha detto: "Se liberate il factol, lasciatelo parlare"...» mi fermo un istante per dare un morso alla radice «Sì beh, insomma... mi pare chiaro perché pensiamo che stia a te prendere parola, no?» chiudo il tutto con un mio classico sorriso che mostra tutta la mia notevole dentatura, che stavolta però non è dello sfavillante rosso tipico, ma sembra sporca di carbone, nerastra a causa della radice che sto masticando. Quindi riprendo il mio mordicchiare e masticare sempre seduto a gambe incrociate a mezz'aria. «Ah! E Rodrigue per favore hai qualcosa per far riprendere il nostro alato compare?? E' fin troppo debole, non ce la fa nemmeno a fiatare, vedi?... Io pure ho bisogno di riposo o qualche cura magica, in realtà... ma posso resistere almeno il tempo di questo interessante dialogo...»
  9. 1 point

    12,954 downloads

    Scheda in formato A4 per la nuova edizione di D&D (3.5). La scheda contiene: scheda personaggio, scheda per incantesimi, scheda poteri psionici.
  10. 1 point
    Signori e signore, è giunto finalmente il momento per dare il vostro voto ai nostri partecipanti che hanno così duramente lavorato per mettere a punto le loro versioni rivisitate e corrette del Ranger 5E. Potete trovare qui le versioni definitive e qui il topic del contest. Qui di seguito è presente il link al sondaggio in cui potrete esprimere il vostro parere. Vi verrà richiesto di esprimere un giudizio numerico da 1 a 5 per ogni ranger presentato al concorso. Il ranger che otterrà il maggior punteggio sarà dichiarato vincitore, in caso di pareggio vincerà il ranger che ha preso più 5, in caso di ulteriore pareggio quello che ha preso più 4 e così via. In caso di totale e perfetto pareggio una giuria di tre moderatori decreterà il vincitore. Vi chiediamo, quando avrete votato, di scrivere qui di seguito un post con scritto "Votato", inoltre nel sondaggio vi verrà richiesto di scrivere anche il vostro nickname di Dragon's Lair per un controllo incrociato dei voti. Vi ricordo inoltre che in questo contest sono valutate la qualità delle regole e il perfezionamento della classe del ranger, siete pregati di mettere in secondo piano le considerazioni pratiche ed estetiche legate all'impaginazione dei file. Il file vincente sarà formattato, impaginato e caricato sotto forma di materiale ufficiale D'L nell'area Download. Inoltre è possibile che aspetti particolarmente ben studiati degli altri ranger vengano uniti al vincitore per creare il prodotto più rifinito possibile. Sondaggio Il sondaggio sarà aperto dalla mezzanotte di oggi fino alle 23:59 di Domenica 18 Ottobre. La comunicazione del vincitore avverrà nelle 48 ore successive. Vi aspettiamo numerosi! La Moderazione Dragon's Lair
  11. 1 point
    Sono usciti gli Arcani Rivelati di Ottobre, incentrati sulle Classi di Prestigio e la Magia Runica La WotC oggi ha rilasciato gli Arcani Rivelati di Ottobre, il cui argomento potrebbe suscitare l'interesse di molti giocatori di D&D: le Classi di Prestigio, di cui l'esempio presentato è lo Scriba delle Rune (Rune Scribe), e la Magia Runica in versione D&D 5a Edizione. http://dnd.wizards.com/articles/features/prestige-classes-and-rune-magic Qui di seguito, invece, potete trovare il link diretto al documento degli Arcani Rivelati: http://media.wizards.com/2015/downloads/dnd/UA_Rune_Magic_Prestige_Class.pdf Già durante il periodo del Playtest Pubblico di D&D Next, la Wizards of the Coast rivelò di stare valutando se inserire o meno le Classi di Prestigio nella nuova Edizione. Più o meno un anno fa, invece, i designer fecero un sondaggio in cui chiesero ai giocatori quali fossero le Classi di Prestigio che avrebbero voluto veder tornare nella 5a Edizione. Con questo nuovo Arcani Rivelati, alla fine, i designer hanno voluto provare a testare la reazione dei giocatori nel caso di una loro reintroduzione. Dal punto di vista concettuale le CdP funzionano ancora in maniera simile al passato, ma si è cercato di introdurre paletti più chiari per renderle maggiormente bilanciate e per spingere i giocatori a considerarle anche un importante strumento di roleplaying. Come nelle precedenti edizioni, esse rimangono una meccanica simile alle Classi: una volta rispettati i Prerequisiti, si possono acquistare livelli nella CdP al posto che in un livello di Classe. Qui di seguito vi sintetizzo brevemente il loro funzionamento: Non si possono acquisire livelli in una CdP prima del 3° livello. Alcune CdP hanno requisiti ancora maggiori. L'acquisizione di livelli di CdP segue le regole del MultiClassing, descritte alle pagine 163-165 del Manuale del Giocatore. Ogni CdP richiede che si rispettino dei Requisiti prima di poterne ottenere i livelli: un livello minimo di Personaggio, un punteggio minimo in una o più Caratteristiche (ed eventualmente, come si può notare dallo Scriba delle Rune, il possesso di specifiche Abilità) e, la necessità di portare a termine un'incarico specifico all'interno del gioco (essenziale per collegare l'acquisto della CdP al mondo di gioco e spingere il giocatore al roleplaying per ottenerla). Lo Scriba delle Rune è la Classe di Prestigio che ci viene mostrata come esempio. Essa si basa sull'utilizzo di un nuovo sistema di Magia, la Magia Runica, e presenta 5 Livelli. Sostanzialmente è caratterizzata da: Prerequisiti: Destrezza 13, Intelligenza 13, Competenza nell'Abilità Arcana, Livello del PG 5°, bisogna trovare un PNG Scriba delle Rune che sia disposto a insegnarci la CdP per acqusirne i livelli (non è possibile possedere livelli nella CdP Scriba delle Rune di numero maggiore rispetto a quanti ne possiede il PNG che ci insegna la CdP; per raggiungere il 5° livelo in questa CdP bisogna essere in grado di trovare nuove rune e presentarle a Scribi delle Rune più esperti). Permette di eseguire magie tramite la scrittura di Rune, grazie al nuovo sistema di magia "Magia delle Rune". Grazie a "Rune Lore" consente di sbloccare tutte le proprietà delle Rune a cui si è sincronizzati. Permette di sincronizzarsi a un certo numero di Rune anche se non si possiede la sua corrispettiva Rune Master (vedere sotto il funzionamento della Magia delle Rune). Alla fine di un Riposo Lungo, consente di aumentare di 2 Punti una Caratteristica o di 1 punto due Caratteristiche. Ad ogni Riposo Lungo è possibile cambiare questo aumento delle Caratteristiche, riducendo dello stesso valore le Caratteristiche aumentate il giorno precedente. Insomma, si possono spostare 2 punti caratteristica come si vuole ogni giorno. Permette di sincronizzarsi (attune) con una Runa liberamente, senza che questo conti per quel che riguarda il numero massimo di sincronizzazioni eseguibili. La Magia Runica è un sistema di magia che consente a un PG di eseguire incantesimi sincronizzandosi con le rune e attivando le loro proprietà magiche. Le Rune funzionano in maniera simile agli Oggetti Magici, ma non sono propriamente Oggetti Magici: solo uno Scriba delle Rune può sbloccare completamente il loro potere. Non tutte le rune che si trovano in giro nel mondo di gioco, inoltre, sono rune dal potere magico. Per poter attivare una Runa è necessario possedere un potente oggetto chiamato Master Rune. Sincronizzarsi con la Master Rune consente a un PG di sbloccare effetti diversi, a seconda che abbia o meno livelli nella CdP Scriba delle Rune. Quest'ultimo è l'unico a poter accedere a tutti i poteri della Magia delle Rune (prerequisito essenziale è possedere, infatti, la capacità "Rune Lore"), mentre chiunque altro può sfruttare solo le proprietà minori. Le Rune possono essere trovate come oggetti all'interno di un Tesoro, sotto forma di altre Master Rune. Queste ulteriori Master Rune sono trattate come Oggetti magici: sono classificate per Rarità (da Comune a Leggendario) e possono essere piazzate dal DM in ogni luogo sotto forma di tesori. Le Rune possono essere acquistate o vendute secondo le stesse regole di acquisto/vendita degli Oggetti Magici. Le proprietà delle Rune possono essere identificate in modo simile a quanto avviene per gli Oggetti Magici. Per usare una Runa è necessario sincronizzarsi (attune) con essa. Una Master Rune può essere sincronizzata solo con una creatura per volta e le Rune contano per quanto riguarda il numero massimo di Sincronizzazioni che un PG può effettuare con degli Oggetti Magici (insomma, per quanto riguarda i numero massimo di Sincronizzazioni, una Runa conta come un Oggetto Magico). Non è possibile sincronizzarsi con più copie della stessa Runa. Il documento fornisce 4 Rune di esempio: l'Opale della Runa Ild (Fuoco), il Globo della Runa Stein (Terra), lo Stendardo (?) della Ruina Vind (Aria) e il Frammento della Runa Kalt (Ghiaccio). Ogni Runa fornisce 3 Proprietà Semplici e 3 Proprietà Complesse (quest'ultime utilizzabile sono da uno Scriba delle Rune). View full article
  12. 1 point
    @ Draco Votato! Non ho letto nulla: ho votato direttamente il ranger di Dracomilan
  13. 1 point
    Se le classi di prestigio verranno sviluppate per essere percorsi accessibili da chiunque ma che siano praticamente uniche, dovranno essere molto ma molto specifiche, in modo che non si possa ottenere lo stesso risultato con una classe base. Non esisterà una classe di prestigio che semplicemente continua l'avanzamento di una classe precedente, quindi niente Arcimago, Sacerdote Radioso di Pelor o Cavaliere. Quelle diventano sottoclassi. Con queste premesse, sarebbe pure possibile tenerle sotto controllo, soprattutto perchè, per le regole dei multiclasse, gli incantatori perdono un sacco di incantesimi di alto livello facendo anche solo 5 livelli. E non sarebbe più estremamente conveniente prenderle, perchè ogni classe ha le sue capacità e per diventare Maestro delle Rune perdi qualcosa che non puoi recuperare in nessuna maniera.
  14. 1 point
    Provo a darti una mano anche io nel mio piccolo. Spero di riuscire a speghiarmi abbastanza bene e non nel mio solito modo confusionario. Innanzi tutto ho pensato subito che per l'attivazione del portale sia necessario uno spargimento di sangue e il sacrificio di molte anime e ciò lo sanno sia i capi della quattro fazioni e, ovviamente, anche il Mindflayer. Le quattro fazioni sono quindi in lotta in quanto credono che chi aprirà il portale acquisterà poteri così grandi grazie ai quali riuscira a prendere il totale controllo della città. Quello che però ignorano è che ognuno dei Capi della quattro fazioni conosce (gli è stata fatta scoprire/suggerita dal Mindflayer) una componente aggiuntiva del rituale necessaria a portare a buon compimento l'apertura del portale. Il Capo della Fazione Gialla conosce la formula da recitare, il Capo della Fazione Rossa sa che si deve spezzare la propria arma prediletta e compagna di mille avventure, Il Capo della Fazione Nera ha scoperto che è indispensabile sacrificare la persona più cara e Il Capo della Fazione Verde è ha conoscenza di un tipo particolare di erbe inebrienti delle quali bisogna inspirare i fumi. In aggiunta a tutto questo, cosa che solo il Mindflayer conosce, è che il portale non si aprirà mai senza il sacrificio di quattro persone dalla grande forza di volontà ma contraddistinti da un individualismo e una follia che li hanno portati a uccidere e sacrificare innumerevoli vite per i propri scopi. Ma dov'è si trova il portale? Il rituale deve essere compiuto in un punto preciso della città, nello specifico si trova sotto un'arena situata nella magione di un ricco nobile appartenente alla fazione Rossa (la magione e l'Arena sono stati costruiti appositamente in quel punto grazie alle manipolazioni del Mindflayer). Ogni sei mesi questo nobile, durante una delle sue feste private, ordisce dei combattimenti fra dei ricercati e detenuti che paga fior fior di quattrini ai vari cacciatori di taglie solo per il divertimento di vederli combattere e uccidersi fra di loro. Al vicintore viene sempre promessa la libertà e una somma in denaro sufficiente a lasciare la città per sempre, promessa che, ovviamente, non viene mai mantenuta. Per la felicità di tale nobile quest'anno è stato catturato uno dei più famosi tagliagole e ricercati della città nonché appartenente alla fazione Nera. Tale persona è in realtà il fratello del Capo della fazione Nera che sotto ordine del suo famigliare si è fatto catturare appositamente per l'occasione (il nobile e la fazione Rossa non ne hanno idea); la sua missione è quella di scoprire i turni di guardia e le varie entrate della magione per poi comunicarle tramite messaggio ai suoi confratelli. Un altro carcerato appartiene invece alla fazione Gialla, una mago il cui scopo è quello di rompere la barriere magica che si trova attorno all'Arena (una barriera con l'incantesimo ancora dimensionale) per poi permettere ai suoi confratelli di teletrasportarsi in mezzo alla mischia. Ogni Capo delle rispettive fazioni ha "scoperto" solo qualche giorno prima il luogo dove si deve compiere il rito attuando quindi la sua strategia ed escogitando il modo di imbucarsi alla festa. La fazione Nera ha madato le sue spie (oltre al fratello del Capo) per prendere il posto di alcuni servitori ed avvelenare cibi e bevande che porteranno alla morte tutti nobili presenti e i membri della Fazione Rossa; quest'ultima, però, è a conoscenza del piano (in quanto sospetta un attacco non per il rituale ma per la cattura di uno dei membri più importanti della fazione Nera) ma sapendo che servono numerosi sacrifici per aprire il portale darà l'ordine ad alcuni fedeli di servire cibo e bevande pulite solo ai membri della fazione e ad alcuni nobili che potrebbero tornare utili o con cui hanno stretto alleanze. La fazione Gialla aspetterà la rottura della copula protettiva per intervenire nell'arena, mentre la fazione Verde si farà vedere solo quando ormai il caos è dilagato (ovviamente erano all'oscuro di quanto sarebbe successo ma colgono la palla al balzo). Anche i PG si troveranno alla festa e avranno modo di interagire con vari PNG, notare stranezze, indigare sui detenuti e sulle varie anomile durante la cena prima che inizi il gioco nell'arena. Se non verranno fermati, i quattro Capi attueranno i loro piani trovandosi per la prima volta faccia a faccia andando a recitare la loro parte nel piano perfettamente orchestrato dal vero nemico. Il druido butterà in un bracere le erbe necessarie, il guerriero spezzerà il suo amato spadone, il mago reciterà la formula e il ladro infilzerà (come rappresentante dell'ultimo gesto di follia dei quattro uomini) suo fratello. In quel momento il portale inizierà a risvegliarsi e il Mindflayer di paleserà. Quando i quattro Capi capiranno di essere caduti in trappola sarà troppo tardi, il portale reclema i loro corpi e le loro anime per poi spalancare le sue porte allargandosi sempre più fino a raggiungere tutta la città. Ci saranno molti errori e probabilmente qualche contraddizione che mi è sfuggita ma magari ti può tornare utile anche per qualche futura avventura! Prendi, inoltre, tutto con le pinze in quanto non conosco l'avventura a cui ti sei ispirato e tutto il contorno della tua campagna che potrebbe avere uno stampo totalmente diverso da quello che ho scritto.
  15. 1 point
    Ok, allora ti serve solo sapere i salari. Ecco alcune fonti: http://www.victorianweb.org/economics/wages2.html http://www.nuffield.ox.ac.uk/users/allen/realincomes.pdf http://www.waynesthisandthat.com/servantwages.htm Alcuni esempio di paghe (sterline all'anno) Guardiano alla porta, 10 Governatrici, 25 Lavandaie o aiuto cuoche, 13-15 Donne delle pulizie nelle camere padronali, 20 Capo cuoco, da 30 a 300 Capo maggiordomo, da 40 a 60 House Steward, da 50 a 100 Operaio, da 3 a 7 Artigiano, circa 50 Ingegnere, da 150 a 400 per un capo ingegnere nella marina Chirurgo militare, da 200 a 600 Marinaio semplice, 9 Marinaio al massimo dell'esperienza, 28 (attimo di panico perché temevo di aver perso il messaggio...) Ufficiali tecnici in marina, da 100 a 160 Cadetto, 18 Capitano di Vascello, da 400 a 600 Ammiraglio, 1000 Esempio di costo della vita di un uomo in affari, con un paio di maggiordomi, 500
  16. 1 point
    queste sono belle iniziative!!!!! non vedo l'ora di leggermeli, spero di fare in tempo a leggerli tutti @Draco
  17. 1 point
  18. 1 point
    Ciao, molto interessante l'avventura in città si presta a moltissime tipologie di incontri! A parte sessioni interpretative con personaggi di vario tipo (membri della resistenza, o i vari capi/rappresentanti delle fazioni), puoi inserire inseguimenti di vario genere (la 5ed ha una sezione sugli inseguimenti molto ben definita, e a questo link trovi spunti se sei a corto di "location" via via che l'inseguimento procede: http://cronachedelgattosulfuoco.altervista.org/blog/fuga-di-mezzogiorno/), incontri nelle fogne o in qualunque tipo di casa/costruzione che possa generare bei tipi di stunt. Per quanto riguarda la tua idea e le richieste mi viene in mente il seguente possibile plot: 1) Le fazioni agiscono per scopi personali e per raggiungere ognuna il potere massimo, e non sanno nulla del Mindflayer che trama nell'ombra. 2) Ognuna di loro cerca di perseguire un obiettivo che le darà il potere di sgominare le altre fazioni, e può coinvolgere in varie maniere i PG, ad es: La fazione rossa: sta cercando di ricostituire un'antica spada, con la quale avranno il potere di conquistare la città. Potrebbe mancargli l'elsa o la lama o una gemma che possa attivarla... e i PG potrebbero esserne in possesso senza saperlo (una gemma di un tesoro o una spada la cui lama è quella che cerca la fazione rossa). La fazione verde: sta realizzando il veleno definitivo, che distribuito nel cuore dell'acquedotto della città porterà un morbo in grado di decimare la popolazione. Loro sono immuni. La resistenza ha saputo di questo piano e cerca l'aiuto dei PG per salvare la città. La fazione nera: sta mettendo a punto un rituale per evocare un'ombra assassina che ucciderà i capi delle altre 4 fazioni e li porterà al potere: per fare ciò servono i cuori di 4 vergini dal cuore puro, uccise a mezzanotte --> non tutte le vergini sono tali o hanno effettivamente il cuore puro, per cui da qualche settimana la guardia cittadina è alla ricerca di un serial killer che uccide giovani donne a mezzanotte e con perizia chirurgica asporta loro il cuore. I PG potrebbero essere coinvolti in un omicidio, esserne testimoni/accusati o può venire richiesto il loro aiuto. La fazione gialla: sta lavorando alla creazione di un mostro umanoide con particolari doti in grado anch'egli di sgominare i capi avversari/portare morte e distruzione e far salire la fazione al potere. Per farlo potrebbero necessitare del corpo di uno dei PG, o stesso un appartenente alla fazione (magari alchimista da cui vanno a rifornirsi) potrebbe ingaggiarli per aiutarlo a reperire un particolare fungo/elemento 3) Il portale è tenuto chiuso da un organismo vivente/ un drago buono o quello che vuoi che il mindflayer è riuscito a indebolire (per cui ogni tanto il portale si apre) ma non è in grado di uccidere: per farlo ha bisogno di infondere l'ombra nera nel mostro giallo, armarlo con la spada rossa cosparsa del veleno verde e lanciarlo contro l'entità che tiene chiuso il portale in modo da ucciderla definitivamente. In questo modo hai innumerevoli intrecci e modi per coinvolgere i PG in ognuna delle fazioni, magari facendoli alleare con alcune (gialla) e mettendoli subito contro la rossa e in tempi successivi contro le altre. Ovviamente in tutto questo c'è il mindflayer, che, se uno dei piani delle fazioni è messo a rischio, vorrà intervenire per ristabilire gli equilibri e portare a termine il proprio piano. Spero possa esserti di ispirazione
  19. 1 point
    Murbag Altri tre gnoll entrano nella stanza, ma uno viene ucciso da un preciso attacco di Miyagi, mi muovo veloce verso l'avversario più vicino, cercando di falcarlio col mio falchion. Su fatevi avanti!
  20. 1 point
    DM Miyagi, non visto, si sposta in assoluto silenzio, incocca una freccia e tira contro il secondo Gnoll: la mira del ninja è perfetta e, complice anche l'attacco a sorpresa, la freccia affonda nella gola della creatura che impatta contro il compagno gorgogliando parole senza senza per poi afflosciarsi a terra mentre il suo sengue inizia a fuoriuscire a fiotti. Andersson continua la sua opera di annientamento dei non morti: caricando un potente fendente con il suo spadone, il vostro compagno spicca di netto la testa dell'ultimo zombi ancora in piedi, ponendo fine alla sua seconda ed infausta esistenza Un altro Gnoll fala sua comparsa nella stanza estraendo un oggetto da una tasca mentre sogghigna con fare malefico Il primo Gnoll invece rimane fermo sul posto, pronto a dar battaglia @ Iniziativa @ Mappa @ Dadi
  21. 1 point
    Sono usciti gli Arcani Rivelati di Ottobre, incentrati sulle Classi di Prestigio e la Magia Runica La WotC oggi ha rilasciato gli Arcani Rivelati di Ottobre, il cui argomento potrebbe suscitare l'interesse di molti giocatori di D&D: le Classi di Prestigio, di cui l'esempio presentato è lo Scriba delle Rune (Rune Scribe), e la Magia Runica in versione D&D 5a Edizione. http://dnd.wizards.com/articles/features/prestige-classes-and-rune-magic Qui di seguito, invece, potete trovare il link diretto al documento degli Arcani Rivelati: http://media.wizards.com/2015/downloads/dnd/UA_Rune_Magic_Prestige_Class.pdf Già durante il periodo del Playtest Pubblico di D&D Next, la Wizards of the Coast rivelò di stare valutando se inserire o meno le Classi di Prestigio nella nuova Edizione. Più o meno un anno fa, invece, i designer fecero un sondaggio in cui chiesero ai giocatori quali fossero le Classi di Prestigio che avrebbero voluto veder tornare nella 5a Edizione. Con questo nuovo Arcani Rivelati, alla fine, i designer hanno voluto provare a testare la reazione dei giocatori nel caso di una loro reintroduzione. Dal punto di vista concettuale le CdP funzionano ancora in maniera simile al passato, ma si è cercato di introdurre paletti più chiari per renderle maggiormente bilanciate e per spingere i giocatori a considerarle anche un importante strumento di roleplaying. Come nelle precedenti edizioni, esse rimangono una meccanica simile alle Classi: una volta rispettati i Prerequisiti, si possono acquistare livelli nella CdP al posto che in un livello di Classe. Qui di seguito vi sintetizzo brevemente il loro funzionamento: Non si possono acquisire livelli in una CdP prima del 3° livello. Alcune CdP hanno requisiti ancora maggiori. L'acquisizione di livelli di CdP segue le regole del MultiClassing, descritte alle pagine 163-165 del Manuale del Giocatore. Ogni CdP richiede che si rispettino dei Requisiti prima di poterne ottenere i livelli: un livello minimo di Personaggio, un punteggio minimo in una o più Caratteristiche (ed eventualmente, come si può notare dallo Scriba delle Rune, il possesso di specifiche Abilità) e, la necessità di portare a termine un'incarico specifico all'interno del gioco (essenziale per collegare l'acquisto della CdP al mondo di gioco e spingere il giocatore al roleplaying per ottenerla). Lo Scriba delle Rune è la Classe di Prestigio che ci viene mostrata come esempio. Essa si basa sull'utilizzo di un nuovo sistema di Magia, la Magia Runica, e presenta 5 Livelli. Sostanzialmente è caratterizzata da: Prerequisiti: Destrezza 13, Intelligenza 13, Competenza nell'Abilità Arcana, Livello del PG 5°, bisogna trovare un PNG Scriba delle Rune che sia disposto a insegnarci la CdP per acqusirne i livelli (non è possibile possedere livelli nella CdP Scriba delle Rune di numero maggiore rispetto a quanti ne possiede il PNG che ci insegna la CdP; per raggiungere il 5° livelo in questa CdP bisogna essere in grado di trovare nuove rune e presentarle a Scribi delle Rune più esperti). Permette di eseguire magie tramite la scrittura di Rune, grazie al nuovo sistema di magia "Magia delle Rune". Grazie a "Rune Lore" consente di sbloccare tutte le proprietà delle Rune a cui si è sincronizzati. Permette di sincronizzarsi a un certo numero di Rune anche se non si possiede la sua corrispettiva Rune Master (vedere sotto il funzionamento della Magia delle Rune). Alla fine di un Riposo Lungo, consente di aumentare di 2 Punti una Caratteristica o di 1 punto due Caratteristiche. Ad ogni Riposo Lungo è possibile cambiare questo aumento delle Caratteristiche, riducendo dello stesso valore le Caratteristiche aumentate il giorno precedente. Insomma, si possono spostare 2 punti caratteristica come si vuole ogni giorno. Permette di sincronizzarsi (attune) con una Runa liberamente, senza che questo conti per quel che riguarda il numero massimo di sincronizzazioni eseguibili. La Magia Runica è un sistema di magia che consente a un PG di eseguire incantesimi sincronizzandosi con le rune e attivando le loro proprietà magiche. Le Rune funzionano in maniera simile agli Oggetti Magici, ma non sono propriamente Oggetti Magici: solo uno Scriba delle Rune può sbloccare completamente il loro potere. Non tutte le rune che si trovano in giro nel mondo di gioco, inoltre, sono rune dal potere magico. Per poter attivare una Runa è necessario possedere un potente oggetto chiamato Master Rune. Sincronizzarsi con la Master Rune consente a un PG di sbloccare effetti diversi, a seconda che abbia o meno livelli nella CdP Scriba delle Rune. Quest'ultimo è l'unico a poter accedere a tutti i poteri della Magia delle Rune (prerequisito essenziale è possedere, infatti, la capacità "Rune Lore"), mentre chiunque altro può sfruttare solo le proprietà minori. Le Rune possono essere trovate come oggetti all'interno di un Tesoro, sotto forma di altre Master Rune. Queste ulteriori Master Rune sono trattate come Oggetti magici: sono classificate per Rarità (da Comune a Leggendario) e possono essere piazzate dal DM in ogni luogo sotto forma di tesori. Le Rune possono essere acquistate o vendute secondo le stesse regole di acquisto/vendita degli Oggetti Magici. Le proprietà delle Rune possono essere identificate in modo simile a quanto avviene per gli Oggetti Magici. Per usare una Runa è necessario sincronizzarsi (attune) con essa. Una Master Rune può essere sincronizzata solo con una creatura per volta e le Rune contano per quanto riguarda il numero massimo di Sincronizzazioni che un PG può effettuare con degli Oggetti Magici (insomma, per quanto riguarda i numero massimo di Sincronizzazioni, una Runa conta come un Oggetto Magico). Non è possibile sincronizzarsi con più copie della stessa Runa. Il documento fornisce 4 Rune di esempio: l'Opale della Runa Ild (Fuoco), il Globo della Runa Stein (Terra), lo Stendardo (?) della Ruina Vind (Aria) e il Frammento della Runa Kalt (Ghiaccio). Ogni Runa fornisce 3 Proprietà Semplici e 3 Proprietà Complesse (quest'ultime utilizzabile sono da uno Scriba delle Rune). Visualizza articolo completo
  22. 1 point
    La variante del paladino Wary Swordknight (champions of valor) ti permette di lanciare haste una volta al giorno. Il Leone di Talisid (Libro Imprese Eroiche) fa qualcosa di simile, il Fleet Runner of Elhonna (dragon compendium) pure e idem il Bloodscale fury del Draconomicon. Se sei disposto a lanciare anche degli incantesimi, ti consiglio tuttavia di usare lo Swiftblade, cdp da gish appositamente creata per chi ama haste.
  23. 1 point
    Ciao, spero sia la sezione giusta. Avrei una domanda un po' bizzarra: mi piacerebbe molto sapere quali sono stati i font utilizzati nella creazione della Scheda del Personaggio ufficiale DL (questa qua per capirsi http://www.dragonslair.it/forum/downloads.php?do=file&id=49 ). Spero di non star contravvenendo ad alcuna regola, la mia é semplice curiosità!
  24. 1 point
    @Zengar ho un dubbio regolistico: una manovra di combattimento è considerata un attacco? Se si, si puo usare il windy escape per evitare di essere ingaggiati? alternativamente avrei un liberating command da usare al mio turno; ma non cspisco se una prova di Escape Artist funzioni contro il grapple dei tentacoli magici, dato che il testo del'incantesimo non funzionerebbe per effetti di alcuni incantesimi.
  25. 1 point
    Se vuoi delle regole per armi che crescono col PG guardati anche Weapon of Legacy.
  26. 1 point
    Mi sposto e nello stesso tempo scaglio una freccia allo Gnoll più a tiro e dopo essere tornato visibile grido "Gnoll, tre, direione ovest sud ovest"
  27. 1 point
    Hai sbagliato spada e scudo con Agile Shield Fighter, i bonus sono +8/+8/+3 visto che il -2 di penalità si applica anche al secondo attacco con la spada. Le penalità di ASF sostituiscono quelle di TWF ma si applicano allo stesso modo, ovvero a mano primaria e secondaria e dunque ad ogni attacco portato con esse. Avessi ad esempio un attacco naturale da aggiungere alla routine che non usi le braccia non vi applicheresti il -2.
  28. 1 point
    Capisco i vostri punti di vista e li condivido parzialmente. E dico parzialmente solo perché a mio avviso c'é anche una piccola "colpa" da parte dell'acquirente medio che ha dato modo a chi vendeva manuali overpriced di vendere a prezzi decisamente alti. L'altro giorno ho addocchiato un manuale completo delle arti psioniche (3.5), il proprietario chiedeva 75€: ho avuto appena il tempo di scrivergli che secondo me stava chiedendo troppo che il manuale era stato giá venduto. Jesus! Ok che é il mercato a fare il prezzo, ma... vendere a 75€ mi sembra un 20 puro a Raggirare Peace.
  29. 1 point
    Rurgosh Martellodipietra E allora vorrà dire che dovremo spazzati via dalla faccia di Golarion il prima possibile così da poter tornare indietro ad avvisare il paese. In guardia, servo del male! @ Tutti (dichiarazione d'intenti)
  30. 1 point
    Benvenieu!!!!!! E arrivederci Muso, al prossimo PbF!
  31. 1 point
    Se vuoi gli oggetti da collezione il prezzo lo fa il mercato. Chi vende, nello specifico, ha tutto il diritto di vendere al prezzo che vuole, o di tenersi la sua roba che è andato a scovare tempo prima, ricordati che ci si trova spesso di fronte a dei collezionisti. Io sono stato un collezionista, alcuni pezzi della mia collezione li ho venduti, un esempio? Io ho venduto un "Vampire la Masquerade" a 70€ con accessori (due manuali) a 120€ e chi li ha acquistati ha fatto un affare. Ho manuali che venderei, altri no. Ho una copia originale di tales from the floating vagabond originale che a meno di 80€ non si muove da casa mia, ho anche una edizione in Italiano di Ars Magica che a meno di 50€ non si muove, ma se uno mi da quei soldi i manuali li vendo. Ho un manuale di Nobilis seconda edizione che, ancora più del gioco stesso, non vendo perché il manuale è veramente un capolavoro; vale lo stesso per la prima edizione di Mage e Mage the Sorcerer Crusade (curato da Phill Brucato), che sono giochi che mi piacciono molto, questi, a meno di follie di qualcuno non escono dalle mia collezione. Questo per dire che o tu accetti le condizioni del mercato o ti attacchi al tram Se la domanda che ti poni è se ne vale la pena, allora significa che per te non ne vale la pena.
  32. 1 point
    Considerato che, per come sono strutturati gli incantesimi epici, c'è modo di fare danni infiniti, direi che la magia epica e l'ottimizzazione non sono compatibili.
  33. 1 point
    Se siete ancora in tempo, ti consiglio da subito di evitare di giocare oltre il 20°. Già il gioco al 20° è tosto, il gioco epico ottimizzato non lo augurerei a nessuno, a meno di non avere ore libere da dedicare alle build degli avversari e ai singoli round di combattimento. In particolare se si usano costruzioni rotte come questa, che rendono il gioco letteralmente privo di senso. Poi ogni cosa è sostenibile, con abbastanza voglia e con il gruppo giusto, ma in generale non mi sentirei di consigliare livelli e magia epici: noi ci siamo divertiti molto di più senza.
  34. 1 point
    Baervan Nimbledream Mi sollevo in aria e, schiarendomi la voce con una serie di rauchi colpi di tosse, inizio a parlare guardando il mezzelfo negli occhi con sguardo fisso. Credo che prima di parlare vorremmo ascoltare Cristopher. Questo dovrebbe essere un momento di giubilo, e mi piacerebbe poter fare il punto della situazione e pianificare l'immediato futuro con rinnovata serenità e determinazione - la mia espressione del volto lascia trasparire un moto di compassione - ma non possiamo fare tutto questo se chiaramente l'evento della liberazione di Cristopher risulta un peso per lo spirito del diretto interessato. Io credo che questo sia un ottimo punto di partenza per riscattare la vita di tutti noi, per cui anche qualora tu non abbia alcuna informazione utile, o addirittura venga fuori che in realtà sei parzialmente responsabile del peggioramento di questa situazione, non cambierebbe la nostra volontà di aiutare tutti i Primi - mi fermo qualche secondo a guardare tutti i presenti - perché so bene che siamo tutti mortali, siamo tutti pieni di vizi e difetti terribili, ma abbiamo anche tanti pregi e capacità, e siamo accomunati da un nobile obiettivo che possiamo perseguire soltanto insieme. A te la parola. Chiudo il discorso con un mezzo inchino, facendo cenno al mezzelfo di iniziare il suo.
  35. 1 point
    Non ci hai descritto cosa hai in mente, ma in linea di principio la penso così: se hai (= pensi di avere) una buona idea per la campagna, non la cambierei per il giocatore. Lo informi in modo corretto, gli spieghi chiaramente e onestamente che cosa comporta fare il druido in questa campagna, e se lui vuole farlo lo stesso, so be it. In alternativa, la campagna è tua, quindi è assolutamente in tuo diritto limitare la selezione di classi a disposizione dei giocatori. Il che non vuol dire che i druidi non esistono nella tua campagna; semplicemente non sono classi per i giocatori. C'è un qualche motivo per cui non potete semplicemente stabilire che si conoscono già? Io per un sacco di tempo ho fatto partire le campagne con il classico incontro durante la prima sessione; ora come ora faccio quasi sempre partire le campagne con i giocatori che già si conoscono e sono soliti lavorare in gruppo, e la trovo una soluzione quasi sempre migliore. Trovo che risolva diversi problemi che avevo ciclicamente con i gruppi (scarsa coesione, lupi solitari, mancanza di motivazione per lavorare insieme, eccessivo deragliamento della sessione, difficoltà progressiva nel trovare idee divertenti per l'incontro...). Ti permette di stabilire un contesto di base in cui i giocatori sono già un team e bene o male si fidano l'uno dell'altro; se vuoi puoi anche chiedere loro di stabilire degli obiettivi a lungo termine per il gruppo in modo da mantenerli coesi. http://inkarnate.com/ (per inciso, secondo me approccio bottom-up > top-down).
  36. 1 point
    "Perfet scroundel" e ho detto tutto.
  37. 1 point
    @Shape credo che a quei livelli un gruppo dovrebbe essere ben equipaggiato magicamente, altrimenti il DM non dovrebbe manco pensare di mettere un nemico del genere Comunque come detto da SilentWolf, il CR viene calcolato sulla base di alcuni parametri meccanici, quindi in questo caso probabilmente il Drago Rosso Antico, riferendosi a quei parametri, ha lo stesso CR di Graz'zt per esempio. Tieni conto anche che il drago in questo caso ha il soffio da 26d6 ad area, che nonostante non si fattibile ogni round (è comunque legato a una probabilità) credo dia il suo bel peso nel calcolo del CR, a livello di danni, insieme alla CA e agli HP, ecc. Di contro Graz'zt può fare 2 attacchi a target singolo a round da 4d6+4d6 più le legendary action e altre capacità magiche, il bonus di attacco è minore di quello del drago oltretutto, gli HP sono di meno così come la CA. In sostanza il drago fa più male ma (di base) ha meno opzioni, mentre Graz'zt ha dalla sua diverse capacità, anche se è più "debole" del drago antico. EDIT: Attenzione, mi sono appena accorto di una strana cosa, e a questo punto penso o a un refuso o a un'effettiva difficoltà superiore calcolata oltre al CR e direttamente in budget XP, Graz'zt ha CR 24 e vale 62000XP, mentre il Drago Rosso Antico ha CR 24 ma vale 36500XP. Quindi di fatto, se prendiamo in esame 4 pg di 20°Lv, lo scontro con il Drago sarà poco più che Hard, mentre lo scontro con Graz'zt sarà oltre il Deadly. In definitiva, fate attenzione agli XP e non al CR.
  38. 1 point
    In tutta la sua malvagità.
  39. 1 point
    I cristalli di cui paralate a che pagina posso trovarli? Come funzionano? Edit: trovato, grazie
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.