Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Il Barbaro e il Monaco

Articolo di Ben Petrisor, con Dan Dillion e F. Wesley Schneider - 15 Agosto 2019
Nota: le traduzioni dei nomi delle meccaniche citate in questo articolo sono non ufficiali.
Questa settimana due Classi, il Barbaro e il Monaco, scoprono nuove possibilità da playtestare. Il Barbaro riceve un nuovo Cammino Primordiale: il Cammino dell'Anima Selvaggia (Path of the Wild Soul). Nel frattempo il Monaco ottiene una nuova Tradizione Monastica: la Via del Sè Astrale (the Way of the Astral Self). Vi invitiamo a dare una lettura a queste Sottoclassi, a provarle in gioco e a farci sapere cosa ne pensate. Tenete d'occhio il sito di D&D per un nuovo sondaggio e fateci sapere in quest'ultimo cosa ne pensate dell'Arcani Rivelati di oggi.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
Arcani rivelati: il barbaro e il monaco
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/barbarian-and-monk
Read more...

Intervista a Massimo Bianchini di Asmodee Italia su D&D 5e

Massimo Bianchini, Country Manager di Asmodee Italia e dal 1997 una delle principali teste dietro alla traduzione dei manuali di D&D, ha di recente rilasciato un'intervista al sito Tom's Hardware, grazie alla quale possiamo farci un'idea più chiara sul modo in cui la Asmodee Italia gestisce la localizzazione di D&D 5e in italiano e su cosa possiamo aspettarci per il prossimo futuro.
L'intera intervista è disponibile sul sito Tom's Hardware, mentre qui di seguito potrete trovare alcuni estratti riguardanti specificatamente D&D 5e.
Grazie a @Checco per la segnalazione.
 
In questa epoca di ritorno in auge del gioco di ruolo Asmodee si è “portata a casa” uno dei prodotti più noti e diffusi sul mercato: Dungeons & Dragons. Come sta andando la linea editoriale?
Sta andando molto bene, e anche Wizards of the Coast e Gale Force 9 sembrano molto contente di quanto stiamo sviluppando sul mercato. Non c’è la certezza assoluta, ma in base alle informazioni di cui siamo in possesso, l’italiano è la seconda lingua in cui vengono venduti più manuali al mondo (dopo ovviamente l’inglese)!
La domanda più “pressante” e diffusa nella community dei giocatori di D&D è: “quando esce il modulo X?” “qual è la linea editoriale per raggiungere le pubblicazioni USA?”. Cosa possiamo rispondere in merito? Wizards of The Coast ha “ingranato la quinta” nella velocità di lancio di prodotti… come riuscirete a stare al passo?
L’accelerazione da parte di Wizards of the Coast si è verificata nel corso dell’ultimo anno e al momento stiamo cercando delle contromisure per riuscire a stare al passo. L’idea iniziale era quella di seguire la schedule di uscite originale con l’inserimento in semi-contemporanea delle novità più importanti dell’anno. Ed effettivamente, almeno inizialmente, eravamo riusciti a recuperare “tempo”: la nostra frequenza di uscite era più alta rispetto a quella delle uscite americane.
Purtroppo ora non è più così: il successo world-wide di D&D ha dato un impulso pazzesco alle produzioni americane e stiamo cercando con tutte le nostre forze di tenere il ritmo. Occorre anche dire che alcuni accessori prodotti da Gale Force 9 (come gli schermi del DM dedicati alle campagne o le carte incantesimo, oggetti magici e dei mostri) sono produzioni aggiuntive che portano via risorse, e che vanno ad aggiungersi alla realizzazione dei manuali. (E bisogna anche aggiungere che il gioco da tavolo del Dungeon del Mago Folle, in uscita a fine anno, è andato in coda alla produzione: lo staff che se ne occupa, per ovvie esigenze di coerenza, è lo stesso).
Il discorso generale è che è molto difficile lavorare su prodotti in maniera che non presentino errori di traduzione, e come si può immaginare ciò porta via molto tempo. In ogni caso, pur essendo partiti in ritardo rispetto alle edizioni di altri paesi (Francia, Spagna o Germania, per nominarne qualcuno) siamo comunque in linea con il numero di uscite di questi ultimi.
Il mercato USA gode di numerose versioni “collector” dei vari volumi. Sarà possibile vedere qualcosa anche per il mercato italiano o i numeri attuali sono ancora lontani da permettere stampe di manuali in edizioni diverse?
Siamo in attesa, ormai da molti mesi, dell’autorizzazione alla pubblicazione di questi magnifici manuali “collector”, che sono molto richiesti e che speriamo prima o poi di riuscire a portare nei negozi.
D&D ricopre un posto particolare nella tua evoluzione sia di appassionato sia lavorativa. Da quanto segui il prodotto come “giocatore” e da quanto come “addetto ai lavori”? Quando hai saputo di avere “in casa” il gioco quali sono state le tue reazioni? Felicità o “terrore” per la fan base che avresti dovuto affrontare?
Considerando che il primo manuale che ho editato risale al 1997 (Manuale del Giocatore di AD&D Seconda Edizione) direi che la fase del “terrore” l’ho passata da un pezzo. Diciamo che per la Quinta Edizione ero un po’ preoccupato perché non avevo seguito molto le uscite in inglese dal 2014 in poi… Quando abbiamo ottenuto i diritti, nel 2017, ho dovuto rispolverare glossari e terminologie che non toccavo da molti anni (dal 2009, ultimo manuale che ho seguito per la Quarta Edizione), ma alla fin fine crediamo di avere svolto un buon lavoro.
Attualmente siamo arrivati alla sesta stampa, che consideriamo un bel traguardo! C’è da dire che ho curato solamente la pubblicazione del Manuale del Giocatore, per tutte le altre uscite mi sono avvalso di una mia collaboratrice storica molto in gamba, Chiara Battistini, che sta seguendo tutta la produzione, lavorando sulla traduzione di un’altra pietra miliare del settore, Fiorenzo Delle Rupi.
Quanto del tuo bagaglio culturale e di esperienza troviamo nella attuale versione del gioco? Ti sei “portato dal passato” qualche glossario o elemento che avete utilizzato per mantenere una coerenza con le vecchie edizioni?
Ho una cartella “Glossari” creata più o meno nel millennio scorso, che ho (abbiamo) utilizzato nel corso di tutte le edizioni. In origine, cercammo di mantenere coerenza con la vecchia scatola rossa di D&D, pubblicata da Editrice Giochi, come ad esempio il mitico Dardo Incantato.
In linea di massima abbiamo sempre cercato di mantenere il massimo della coerenza possibile tra un’edizione e l’altra, anche nei termini più ricercati. Per esempio, nella Guida degli Avventurieri alla Costa della Spada, di prossima uscita, i termini geografici sono esattamente gli stessi della scatola base di Forgotten Realms di AD&D Seconda Edizione, pubblicata più di vent’anni fa!
Attualmente Asmodee attraverso Gale Force 9 detiene i diritti per la pubblicazione dei manuali cartacei e non quelli PDF. Il mercato sempre più sembra richiedere la vendita in bundle o anche singola per le versioni digitali… se si aprisse la possibilità secondo te il mercato italiano sarebbe una piazza interessante per questa tipologia di distribuzione?
Devo dire che nutro forti dubbi in merito, da noi la pirateria è ancora ampiamente diffusa, anche se capisco che sarebbe molto comodo avere la versione in pdf dei manuali per facilità di consultazione durante le sessioni di gioco. C’è da dire che è un problema che non si pone, dal momento che questa non è una decisione che spetta ad Asmodee Italia ma bensì a Wizards of the Coast.
Qualche numero sulla vendita di D&D in Italia? Siamo rimasti alle 10.000 copie del Manuale del Giocatore, qualche aggiornamento?
Al checkpoint di metà luglio siamo arrivati a 14.000 copie, ma il periodo migliore dell’anno è da settembre in poi.

Fonte: https://www.tomshw.it/culturapop/asmodee-dungeons-dragons-e-giochi-di-ruolo-intervista-a-massimo-bianchini/
Read more...

Le prime Anteprime di Pathfinder 2e: diversi mostri, la scheda del PG e altro

Pathfinder 2e uscirà in lingua inglese l'1 Agosto 2019, ovvero all'incirca fra una settimana (come vi avevamo scritto in un articolo, invece, la versione italiana dovrebbe arrivare intorno all'Aprile del 2020). Per l'occasione, dunque, la Paizo ha deciso di mostrare alcune anteprime tratte dai due manuali base, il Core e il Bestiario: la scheda del PG, alcuni estratti dalle sezioni per il DM, e le statistiche del Goblin, dello Scheletro, del Gremlin, del Gogiteth, e di numerose altre creature.
Troverete le anteprime infondo all'articolo: per ingrandire le immagini cliccate su di esse. Due versioni ad alta definizione della Scheda del PG, tuttavia, una delle quali progettata appositamente per la stampa, sono disponibili ai seguenti link:
❚ Scheda del PG di Pathfinder 2e colorata
❚ Scheda del PG B/N pensata per la stampa
Per visionare, invece, diverse altre anteprime sui mostri di Pathfinder 2e rispetto a quelle pubblicate in questo articolo, potete visitare questa pagina del sito della Paizo (anche in questo caso, cliccate sulle immagini per ingrandirle).











Read more...

Keith Baker annuncia Project Raptor: un nuovo supplemento per Eberron

Keith Baker, originale ideatore di Eberron, ha annunciato l'intenzione di rilasciare su DMs Guild un supplemento pensato per espandere l'ambientazione per la 5a Edizione di D&D. All'interno di Project Raptor (Progetto Raptor), infatti, nome che al momento identifica questo misterioso nuovo manuale, l'autore vuole sviluppare il mondo di Eberron, andando a presentare regioni mai esplorate fino ad ora. Il supplemento è previsto per la fine del 2019.
Qui di seguito potete trovare la traduzione dell'annuncio ufficiale:
Sempre nella pagina dell'annuncio Keith Baker aggiunge:

Read more...

Pausa Estiva degli Articoli

Vi annunciamo che visto l'arrivo dell'estate le rubriche regolari di articoli e news che vi vengono presentati dalla D'L saranno sospesi fino a Settembre, così da dare allo Staff possibilità di godersi delle meritate vacanze.
Una buona estate e buon gioco a tutti quanti.
Lo Staff D'L.
Read more...

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 06/05/2009 in all areas

  1. 3 points
    @Elayne : diventi papà ? Congratulazioni !!!:clap: Preparati a : - pensavi di avere poco tempo libero ? Beh, ne avrai ancora meno ! - notti insonni con il biberon in mano - quintali di cacche da pulire : i bimbi i primi due anni sono macchine produttrici , e aspetta quando gli verrà un pò di sconquasso - corse notturne/domenicali al più vicino pronto soccorso pediatrico . - sbavazzamenti vari : faticherai a trovare una camicia pulita . - lancio di cibo/biberon per la casa . Prenota l'imbianchino - quando il pargolo metterà i dentini vorrà mordere tutto quello che capita sottomano , compresi piedi , nasi , telecomandi , telefonini dei genitori - se non hai dei nonni dinamici a portata di mano, dovrai mandarlo al nido : entrare in quello comunale è una lotteria, e pagherai la stessa cifra (tanto) che tu sia un impiegato sia Paperon dè Paperoni . - la tua Prius perderà due posti a sedere . Addio scarrozzate con gli amici . Prenota una Touran . - potrei fare le tue cose solo quando il pargolo dorme . Diventerai uno stratega del tempo . - la tua lavatrice farà gli straordinari, così come la lavastoviglie - troverai gli oggetti più disparati nei posti più assurdi , tipo miniature in lavatrice o succo di frutta rovesiato nelle scarpe . - il momento del bagnetto troverai la casa allagata . - il tuo lessico subirà una involuzione preoccupante ( buba, pappa, cotti , bau , brumma , miau ) A parte questo, ne vale la pena solo per sentire la parola "Papi" . Alternativa, diventa Presidente del Consiglio .
  2. 3 points
    Gufetto è un mito, famata in arrivo! XD Elayne: MP in arrivo, e non scherzo! *_* Leonard: Non sono molto adatti ai bimbi piccolissimi ma perchè no? Al figlio del master, per il battesimo, sono stati regalati i suoi primi dadi! E che ne dite di questa?
  3. 1 point
    Io mi sono iscritto perchè cercavo informazioni sulla "scimmia di mare" su google che mi ha linkato un topic del forum! >_>
  4. 1 point
    Punto n° 1: procurarsi al più presto il seguente equipaggiamento - Maglietta di gruppo metal sfigato, possibilmente nera con teschi e altri simboli demoniaci. - 4 kg di patatine San Carlo (meglio se sono le "rustiche" delle Contadine). - Candele nere, a bizzeffe. E ricorda di disporle a pentacolo niubbo che non sei altro. - Un bustone di dadi multicoloremultifacciamultiuso di cui non comprendi l'utilizzo. - Dai 2 ai 4 amici, meglio se sfigati almeno la metà di te: saranno più adatti allo scopo. - 1 bottiglia di Coca-Cola ogni 2 amici. 1 cassa di birra ogni 1 amico (se prendi la birra puoi omettere la Coca-Cola). - Un Tavolo. Fidati, è utile. - 1 sedia ogni 1 amico. Smettila di guardarmi così, servono anche quelle. - Stuzzichini assortiti. Specifiche variabili in base ai gusti del gruppo. - Tutti i 34768 manuali usciti dal 1904 ad oggi. Sono necessari per una più approfondita comprensione delle meccaniche di gioco. - Carbone, legnetti e diavolina per bruciare i 34765 manuali inutili che hai comprato. Ricorda di salvare i 3 utili o dovremo ricominciare da capo. - Una casa, una stanza, fa lo stesso. Basta che sia un luogo chiuso e possibilmente maleodorante. - Generi di conforto: tabacco, superalcolici, cioccolato, eventualmente droga (l'ultima è a tuo rischio e pericolo, non si sa mai cosa possono fare quegli svitati dei tuoi amici imbottiti di roba fino agli occhi). Punto n° 2: liberarsi al più presto dei seguenti oggetti - Madre scassapalle che si attacca al cellulare per sapere cosa stai facendo e quando rientri a casa. - Ragazza scassapalle che si attacca al cellulare per sapere cosa stai facendo e quando la chiami per stare a spallarti al telefono 2 ore. - Butta il cellulare, fai prima. - Vicini ultraottantenni scassapalle che chiamano la polizia credendo che stiate facendo un rito satanico. - Hanno ragione, uccideteli e fateli a pezzi. - Ok, scherzavo. Punto n° 3: fare le schede - Prendi la scheda e posizionala davanti a te sul tavolo, perpendicolarmente alla linea del bordo del medesimo. - Matita nella destra (o nella sinistra se sei mancino), gomma nella mano rimanente. - Manuali a portata di mano e calcolatrice per ogni evenienza numerica al di fuori della tua portata. Nota 1: se non sai quali sono le schede dei pg sei destinato al fallimento e non potrai mai giocare a D&D. Nota 2: se non sai cosa significa "perpendicolarmente" sei destinato al fallimento. Non in D&D, nella vita. Nota finale: elemento essenziale per il corretto svolgimento di una sessione di gioco é la collocazione di un idolo totemico in forma di GUFO all'interno del loco. Ricorda che il GUFO gradisce i sacrifici, umani o alimentari in egual maniera, e può agevolare di molto i tuoi tiri di dado. OT a parte quoto quanto detto dagli altri sopra, tutte ottime risposte ragazzi.
  5. 1 point
    una domanda: dove è possibile vedere, se è possibile, chi ti ha "famato" e perchè?..... ho provato a cercare nel pannello utente ma non sono riuscito a trovarlo...
  6. 1 point
    Con tutto il rispetto, e visti gli esempi che citi, penso che tu non abbia compreso appieno il mio ragionamento... ti invito a rileggerlo parola per parola. Come volevasi dimostrare, purtroppo, non hai proprio capito dove volevo andare a parare... Complimenti per la tua capacità di mettere in bocca ad altri concetti e frasi che non hanno esposto, comunque. Semmai saranno quelli come te a vedere il GDR come qualcosa di elitario, un insieme di regole e meccanismi precisi che 'devono funzionare ad ogni costo'... visto che ti piace fraintendere, ti seguo a ruota. E chiudo qui, perché questo discorso è veramente OT... Infatti, sottoscrivo in pieno. E questo spiega come mai ci troviamo in questo stato nonostante la proliferazione di ottimi giochi indipendenti... ma sembra che la maggioranza non lo capisca e continui a ripetere la solita solfa: "Se non ti piace non comprarlo! Ognuno può giocare a quello che vuole! C'è tanta scelta! Le cose devono cambiare! Sei antiquato!" dimostrando di non afferrare il concetto.
  7. 1 point
    Appena concluso il primo capitolo della nuova campagna con il mio party. Prima esperienza di campagna malvagia, ma molto interpretativa. Tutto il party è seguace di Nerull, e grazie al chierico si sono cimentati in innumerevoli sacrifici, per offrire anime al loro dio ed ottenere in cambio poteri invincibili (regola opzionale di fosche tenebre sui sacrifici). Erano ossessionati dal dover sacrificare un bambino alla divinità, e hanno organizzato vere e proprie battute di caccia (con sacco) al bambino; inutile dire che sono stati veramente pochi i tentativi riusciti... Il party è composto da: Karkùk: Tielfling ladro/rodomonte NM, molto chivo e taciturno, abilissimo nei cammuffamenti e nel raccogliere informazioni. Frasi celebri: "Chi ha orecchie per intendere intenda, chi ha i sacchi li porti." "Scopriamo il punto di fusione dei goblin!" Vardok: Umano paladino del massacro CM, amante delle donne e completamente imprevedibile. Memorabile la volta in cui mentre si trovava con il gruppo ad esplorare un dungeon, si accorse di aver finito le razioni giornaliere, e per sfamarsi ammazzò e si mangiò il suo cavallo. Frasi celebri: "I soldi sono pur sempre soldi" "Ma questi d6 spaccano!" Slayet: goblin dell'aria warlock CM, disprezza i maghi ed è l'opportunismo fatto persona. Famoso per essere un'incorreggibile codardo che pensa solo a salvarsi la pelle. Frasi celebri: "Lo domino" "Mi casto invisibilità" "Per identificarlo basta fargli una foto" "Nerull ne sa un sacco" Furfur: halfing licantropo (topo mannaro) druido NM, amante delle fogne, famoso per passare ogni notte che trascorre in città nelle fogne, e per amarle a tal punto da creare mappe dettagliate che ne descrivano la giometria. Inoltre è il cartografo del gruppo, e passa il suo tempo libero (quando non è nelle fogne) a copiare mappe della regione in cerca di sperduti villaggi dove potersi dirigere con il resto del gruppo a seminare morte e disperazione. Frasi celebri: "Vado nelle fogne" "Sì Maesssstro" Avoeg: mago/chierico/necromante puro CM, la mente del gruppo, la loro guida spirituale, il loro Maestro. Conduce guesta masnada di gonzi in giro per la città, fingendosi un chierico di Pelor e fomentando le folle contro le chiese "impure" (cioè tutte fuorchè la sua). Molto vendicativo, resterà nella storia la sessione nella quale ha distrutto una locanda solo perchè il giorno prima non lo volevano nascondere dalle guardie che lo stavano ricercando. Frasi celebri: "Sacrificare il proprio figlio...dà più bonus!" "Lo grazio! (ogni volta che faceva 1 al tiro per colpire)" "Nerull illumina di morte la nostra vita"
  8. 1 point
    Ragazza del Gufo n° 1: Adesso basta! Scegli: o me o il gioco di ruolo! Gufo: Ciao. ---------------------------------------------------- Ragazza del Gufo n°2: Sono stufa che mi molli due volte a settimana per giocare con quella combriccola di sfigati! Gufo: Ma cara,non pensi che le rimanenti cinque volte siano sufficienti? Ragazza del Gufo n° 2: Assolutamente no! Gufo: Ciao. ---------------------------------------------------- Ragazza del Gufo n° 3: Ciao,io mi chiamo Chiara,piacere di conoscerti! Gufo: Ciao.
  9. 1 point
    Ah! Eccoti qua! I disegni, come già ho avuto occasione di dirti, sono notevoli... Benvenuta su DL! (By DA's Ilishtor)
  10. 1 point
    tutti quelli buoni credo!...i cattivi lascerebbero che il mondo venisse distrutto e Poi ucciderebbero l'innocente...morale della favola meglio non essere innocenti perché si fa sempre una brutta fine
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.