Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Cryptocodex e Vault of Magic 5E

Andiamo a scoprire assieme le novità dei Kickstarter in ambito GdR di questo periodo.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild X - Circolo del Guerriero Silvano

Diamo uno sguardo a questa sottoclasse silvana pubblicata su DMs Guild da I Cast Shield.

Read more...

Anteprima Candlekeep Mysteries #1 - Informazioni sul contenuto di 8 Avventure

Scopriamo alcuni dettagli delle avventure che saranno pubblicate nel supplemento ambientato a Candlekeep, la celebre biblioteca dei Forgotten Realms.

Read more...

Paths Peculiar - La Corsa del Masso: una trappola con masso che rotola

Quest'oggi Paths Peculiar ci illustrerà una variante ancora più cattiva della classica trappola del masso che rotola verso gli sfortunati avventurieri, resa famosa dal film Indiana Jones e i Predatori dell'Arca Perduta.

Read more...

Hugh Grant e Sophia Lillis entrano nel cast del film di D&D

Altri due attori si sono aggiunti al cast del film di D&D. L'attore Hugh Grant, in particolare, interpreterà l'antagonista della storia.

Read more...

Recommended Posts

Ormai è da due mesi che siete al Grifone Amaranto. La scuola si è rivelata essere seria: i professori se ne sono bellamente infischiati del vostro essere “appena arrivati” ad una scuola e vi hanno messo subito sotto, con anche interrogazioni e compiti a raffica. Certo, fortunatamente non tutti i professori sono così...ma almeno due lo sono. Il professor Na’terim è probabilmente il peggiore, oltre che il più severo: capo del dipartimento dell’arcano, si è rivelato sia severo che abbastanza indisposto nei confronti di tutti. Si aspetta il meglio e lo pretende. E non tende a far alcun compliment.

L’altro professore severo è quello di matematica, il professor Edgesword che avrà elargito insufficienze più o meno a tutte le classi del primo anno col che dell’insoddisfazione più pura. Sembra abbastanza convinto che facciate schifo e che vi boccerà tutti, od almeno così credete.

Il professore più umano che avete avuto finora è il professor Karusama che, a parte prendere coloro che parlano a gessetti in mezzo agli occhi con una precisione allucinante, si è rivelato alla mano e disponibile, oltre che estremamente d’aiuto e simpatico.

Alla fine, dopo questi due mesi, siete stati convocati per la vostra prima missione: quattro uomini e due donne, tutti del primo anno. Sembra che probabilmente sarete accompagnati anche da uno del secondo anno ed uno degli assistenti, babysitter con ogni evidenza. Il vostro responsabile è la Maestra di Natura Wren Oburo, una nota druida che, da quello che sapete, ha un passato da ecoterrorista di tutto rispetto, durante il breve e confusionario periodo di occupazione karaturriana di Waterdeep durante la guerra lampo di sette anni fa. Il problema di Wren ( carattere a parte?) d’aspetto sarà una ventenne, che va in giro con una armatura vivente che non lascia NIENTE alla immaginazione...

<<Eccoci qui alla vostra prima missione tutti insieme. Voglio sperare che finirete per riuscire a collaborare. Anche se mi aspetto che finirete a fare a botte.>> sghignazza un poco, mentre accavalla le gambe da dietro la scrivania, anche se da li a poco vi mette i piedi nudi, stiracchiandosi. 
<<Allora, la cosa è abbastanza semplice. Andrete nella città di Leilon. Sembra che la figlia del borgomastro, Kleia Dashar, sia sparita da due giorni. Aveva litigato con il padre, ma sembra che la sua stanza sia stata trovata con una gran confusione. Dovete andare a trovare dove sia finita, sperando che non stia semplicemente sbronzandosi da qualche parte. >> si ferma un attimo, prima di guardarvi tutti <<Fate tutte le domande che volete, ma PER CARITÀ, non fatemi domande come “ehi, ma con la magia dov’è?” “Ehi, qualcuno ha fatto scrutamenti, individuazioni”...>> dice facendo un cenno con le mani a mimare un incantesimo, scoppiando poi a ridere. <<...se fosse così facile, non imparereste niente. Vi seguirà la professoressa Herilane ( che così se le cose finiranno in merda potrà allenarsi un po’ a menare le mani che le fa bene) ed uno del secondo anno che non vi dico. L’obiettivo secondario della missione è trovarlo in città. Dovrebbe avere informazioni per voi.>>
 

@per tutti

Spoiler

@Pippomaster92, @Ghal Maraz, @Ian Morgenvelt, @shadizar, @Plettro, @Cronos89
eccoci qui!

Checkpoint per il 13, ora di pranzo! Potete far qualsiasi domanda, proporre test. Se avete domande per questi due mesi, postatemele pure, rispondo ad ogni quesito!

 

Edited by Zellos
Link to post
Share on other sites
  • Zellos changed the title to Atto I) Un semplice rapimento

  • Replies 99
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Manny "Ah sì, è la bestia più bella" rispondo ridendo a Nevys "Dopo la donna"

«Siete avventurieri. Siete voi a condurre l'indagine. E non fatevi mettere i piedi in testa perché siete primini, mi raccomando.» sbadiglia un poco. «Chi altri si occupa che vuol dire? A parte le guar

Doragur "Mannie" Many-Arrows "Abbiamo un'immagine della pupa? Sappiamo almeno come è fatta? È carina?" perché di cercare una racchia ho poca voglia. Preferirei, a dirla tutta, restare qui con l'i

Acai

Io ho due domande professoressa  chiese Acai, primochi altri si occupa del caso e, secondo, abbiamo carta bianca su come muoverci? Possiamo interrogare il padre, gli amici, perlustrare la sua stanza? cosa non ci è permesso?

Link to post
Share on other sites

«Siete avventurieri. Siete voi a condurre l'indagine. E non fatevi mettere i piedi in testa perché siete primini, mi raccomando.» sbadiglia un poco. «Chi altri si occupa che vuol dire? A parte le guardie? E che ne so. Non mi interessa nemmeno, a dire il vero. E' una cosa facile facile.» dice con un sorriso molto, MOLTO poco raccomandabile.
«Cosa non vi è permesso? Far figurette. Od almeno farle con la gente in giro. Se le fate con Herilane o quello del secondo anno non mi importa. Ah, se dovete fare roba illegale, non fatevi beccare. Od almeno trovate una bella scusa, velocemente.»

Edited by Zellos
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

<<Cercatevela su Sferanet.>> dice facendo spallucce. <<Se non ricordo male dovrebbe essere una castana riccioluta con un tatuaggio da finta alternativa.>>  fa un cenno con la mano come a lasciar perdere la domanda, con ben poco interesse. <<Comunque mi sembra fosse un sette e mezzo. Più meno. Non che me lo ricordi bene però. >> 

Link to post
Share on other sites

Veldrin Ylistrae

Sono passati un paio di mesi dal mio ingresso nella scuola, che si è rivelata molto più dura di quanto mi aspettassi. Matematica, in particolare, si rivela il mio punto debole, sia per la mia scarsa predisposizione che per la simpatia del professore.

Ed è proprio dopo questi due mesi che vengo chiamato assieme ad altri cinque ragazzi per il mio primo incarico "sul campo". La nostra responsabile è la Maestra di Natura, una tipa "a posto", nonché una delle professoresse che trovo più simpatiche. Entro nel suo studio con un sorrisone sul volto, contento che mi venga affidata questa grandiosa opportunità. Cerco di concentrarmi sui dettagli del compito, per evitare di farmi sfuggire qualcosa, alzando poi la mano quando chiede se ci siano domande. Anche io ho una domanda, professoressa. Abbiamo una mappa della città e dei dintorni? 

Edited by Ian Morgenvelt
Link to post
Share on other sites

Nevys

Mi faccia indovinare... dico alla domanda di Veldrin Sferanet! esclamo mostrando a Veldrin una mappa della città Come mai due giorni per chiedere aiuto? La ragazza scappava spesso di casa?

Link to post
Share on other sites

Renn Brair

Nnnhhh... una indagine. 

Non proprio il mio forte. 

Ma sempre MOLTO meglio che continuare in questa terribile routine scolastica. Ma perché dobbiamo fare matematica? Non possiamo lasciarla a quei nerd dei maghi o agli smanettoni come Pìcaro? Ugh.

Almeno mi sono risparmiato due mesi sempre a contatto con i due figli di Chauntea, a casa nostra... 

Tutto sommato, la missione non sembra neanche male: si tratterà di fare qualche domanda in giro. 

La prof. non sembra troppo collaborativa e, dato che per il momento non mi viene in mente nulla da chiedere, me ne resto zitto in disparte. 

Edited by Ghal Maraz
Link to post
Share on other sites

«Sembra che Nevys sappia usare la testa!» dice la Maestra con una risata. «Comunque non hanno denunciato la scomparsa perché il padre credo abbia paura dell'attenzione dei media. Non credo voglia che la cosa finisca su Sferanet e simili...non so perché. Ve lo dirà lui.»

Link to post
Share on other sites

Mannie

Un sette e mezzo? Meh, pensavo meglio. 
Comunque non è che si possa effettivamente evitare questa missione, perciò meglio fare buon viso a cattivo gioco. In squadra ci sono due ragazze, ed è già meglio che passare un'altra settimana in quella stanza piena di nerd. "Eh, quando si parte?"

Link to post
Share on other sites

Veldrin Ylistrae

Oh, giusto! Esclamo dopo aver sentito la risposta di Nevys, ricordandomi ora che avremo il permesso di utilizzare Sferanet e i cellulari. Decido di non fare altre domande: preferisco osservare sul posto o fare ricerche in rete, occupazioni in cui ho decisamente più successo. 

Link to post
Share on other sites

Pedro "Pìcaro" Benitez

Questi sono stati due mesi tosti: certo, me la cavo abbastanza bene sia con le materie teoriche che con buona parte di quelle fisiche (anche se cerco di saltare le lezioni di scherma per quanto possibile: anche se me la cavo con il coltello, ogni volta che mi danno qualcosa di più pesante di uno stocco divento un'imbranato totale, la settimana scorsa si usavano i bastoni ferrati e le ho prese persino da Magiocarpa, il Locatah mago... Sì, quello strambo che usa una retina di cozze come famiglio, proprio lui), ma la vera disgrazia è il mio indice di popolarità!

Per quanto provi ad essere disponibile e simpatico, non tutti mi vedono ancora di buon occhio per il mio ferro, e la mia scenata nella taverna non ha certo contribuito da darmi una reputazione da tipo Kuul (credo sia un termine orchesco, ma cerco di non pronunciarlo di fronte a Manny, non si sa mai).

Tuttavia, sono comunque stato scelto assieme ad alcuni ragazzi per la nostra prima missione: una di salvataggio!
Beh, suppongo che si sappia già tutto, allora... Ah, ecco, se si scoprisse che è stata rapita o cose del genere? Chiamiamo le guardie o... e lì aspetto che sia la professoressa a finire la mia frase, un pò perché non voglio sembrare uno sciocco a fare una domanda diretta, un pò perché non voglio sembrare uno psicopatico nel chiedere se dobbiamo o possiamo ucciderli.

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

<<Ah, decidete voi cosa fare, no: potete ammazzarli tutti, catturarli per le guardie...>> dice facendo spallucce, come se sinceramente non gli interessasse in nessun modo le eventuali vite mortali sprecate. <<Vi consiglio comunque di lasciarli più o meno vivi: almeno così se sbagliate i danni saranno minori, no? Il nostro demonologo sempre sul pezzo comunque eh! Gli arci-cosi apprezzano sempre la gente con inventiva e di polso!>>

Edited by Zellos
Link to post
Share on other sites

Acai

Ascolto le risposte della professoressa e sono sempre più allibita; per essere l'insegnante di Natura sembra avere una bassissima considerazione della vita . "Del resto" mi trovo a pensare, "la Natura è cinica e implacabile, quindi perché mi stupisco? Si nasce e si muore e ...avrò bisogno di qualche sessione di meditazione in più se voglio restare razionale." Da quando sono qui  è sempre più difficile estraniarmi e non sentirmi coinvolta dagli altri. 

Quando partiremo? 

Edited by shadizar
Link to post
Share on other sites

<<Direi adesso. Andate pure e tornate vincitori!>> da lì a breve vi viene data una mezz’oretta per prepararvi e raggiungere la Professoressa Herilane e partire. La professoressa ha accanto un piccolo forziere semovente che la segue ( a vederlo sembra avere l’emotività di un cucciolo di cane) e vi saluta quando arrivate. Vi conta tutti, uno per uno, prima di farvi salire a bordo di un autobus che, a breve, vi porta alla stazione del treno privato della scuola, il Freccia Rossa ( per la sua locomotiva con rostro simile ad una freccia barbata). Il soprannome del colore ( visto che il mezzo è argentato) è dovuto all’abitudine del pilota di cercare di prendere ed investire i più grossi animali possibili quando non accompagna membri della scuola in giro.

In breve tempo raccogliete i dati sulla città...

3-BEC774-F-31-FD-4164-9757-64-C219-B5-EA
 

  1. Il Forte di Lord Pelindar Failmarya ( Sede del Borgomastro e punto di ingresso per i pendolari delle miniere)

  2. Il Dimenticato (Disco Pub)

  3. La Botte del Rum (Hotel e Tavern)

  4. La Strada d’Oro ( sede delle Gilde e Corporazioni Mercantili)

  5. Il Mercato del Porto 

  6. La Collinetta (Agriturismo e campi d’allevamento )

  7. L’Incudine Nera ( specialista fabbro e rivenditore di moto)

  8. Olio di Serpente (Taverna)

Dopo una breve ricerca, riuscite anche a trovare qualche immagine di Kleia Daishar e suo padre.

Spoiler

La giovane Kleia

4-D7-DA011-1409-4152-B84-E-F48-A22936468

Lord Dashar

C6-A438-F3-05-A7-42-C4-8133-5-CD6-FEA99-

Arrivati in città, Herilane vi prende tre stanze ( due per stanza, maschi separati dalle femmine) ed una per se all’Olio di Serpente, una taverna a tre stelle sulla guida di Volo Jr. Il posto è abbastanza bello, una taverna che si è modernizzata senza abbandonare la vecchia ospitalità. La proprietaria, una anziana nana dal seno prosperoso e dalle guance paffute, vi accoglie con un sorrisone: l’emblema della scuola campeggia in bella vista nella sala grande. Probabilmente conosce il preside, oppure ci sarà qualche altro retroscena. Il fuoco è spento ed è l’ora di pranzo, quindi vi avvicinate al ristorante, dove una tiefling dalla pelle nera si avvicina per chiedere cosa vogliate. Herilane ordina un “solito” che vi fa pensare che sia già stata qui, e la tiefling vi osserva, la coda si muove con lentezza dietro di lei. 
Alla TV un telegiornale parla delle imminenti elezioni cittadine e di come il nemico di Dashar, Elosofar Crane, stia salendo nei sondaggi.

Link to post
Share on other sites

Acai

Per Acai prepararsi è questione di pochi attimi, mentre il resto del tempo lo passa a controllare il piccolo bonsai d'acero che sta coltivando in camera.

Durante il viaggio guarda curiosa i compagni smanettare tutto il tempo con i loro apparecchi al draghicio, a lei non sembrano così interessanti mentre vedere il mondo che le sfreccia intorno, mentre sta' comodamente seduta, le sembra decisamente più eccitante: e pensare che dal Monastero alla scuola ha dovuto camminare per due settimane buone! 

E così è questa Kleia? Pensavo si trattasse di una bimba ma costei mi pare una donna bella e finita. Forse si è semplicemente stancata di restare con un padre con cui litigava  ed è partita per la sua strada. 

Potete cercare qualche informazione anche su Crane? Magari è tutta una questione di politica.

Edited by shadizar
Link to post
Share on other sites

Nevys

Già commento alle parole di Acai mi sembra più che in grado di badare a se stessa, no? domando un po' stranita dalla situazione Vediamo un po' che troviamo su Crane dico lanciando una veloce occhiata alla tiefling c'è un piatto del giorno?

Link to post
Share on other sites

@Cronos89

Spoiler

<<Si che c’è...>> mormora la nana, postandoti davanti una ciotola da cui vedi affiorare delle ossa nel limaccioso nero fangoso...da cui spunta un occhio. <<...il sangue si versa ogni giorno.>> alla nana si girano gli occhi ed inizia a vomitare sangue...finché tutto non svanisce e sei in una radura innevata e la temperatura gela. La nana si strappa letteralmente la pelle di dosso, finché non si accascia come una pila di vestiti...e da sotto ne esce una creatura serpentina grande più un cane di grossa taglia.

DBD9-F063-76-D7-4359-8856-A7-AA5-FFB1078
<<Perdona lo scherzo...ma mi annoiavo così da molto. Parlo in nome del Signore dell’Inverno, Re Oberon. Puoi chiamarmi Abruptum. Il Sssssignore vuole che tu faccia una cosa...>> rimane in silenzio qualche secondo, avvicinandosi e sibilando nella tua direzione, la lingua che esce dalla sua bocca. <<...fra un ora...spegni lo strumento che chiamate...telefono cellulare. E non riaccenderlo finché non sarà passato un giorno ed un’ora...o se lo riaccenderà lui. Se accetterai, aumenterai l’affetto che il Sssssignore ha per te. Altrimenti, un poco (nulla di grave) retrocederai nel suo cuore. Ed è meglio averlo come amico, che nemico, no?>>

 

Nevys, che si era incantata un istante, sembra riprendersi. <<Abbiamo una buonissima pasta allo scoglio, sennò dei gamberoni che sono la fine del mondo!>> le risponde la nana.

Edited by Zellos
Link to post
Share on other sites

Veldrin Ylistrae

Il "cucciolo" della professoressa è stupendo e, infatti, il mio primo istinto è quello di fargli un cenno di saluto, per vedere se sappia rispondere. Salgo quindi sull'autobus con tutte le mie cose ben stipate nello zaino e lo scudo agganciato alla schiena, preparandomi a riempire le mie pagine social di messaggi e pensieri sul viaggio. È pur sempre la mia prima missione!

Le nostre camere si trovano all'Olio del Serpente, una taverna che sembra conoscere la scuola e che Herilane ha già visitato. Mi guardo subito intorno per cercare di trovare delle facce sospette tra i nostri avventori: è il luogo perfetto per nascondere uno studente della scuola con informazioni per noi. È probabile. Anche perché lei e suo padre sembrano essere come il giorno e la notte. Dico alle ragazze commentando le due foto senza alzare troppo la voce, aggiungendo Però è semplice comprendere la ragione della riservatezza: una simile storia è tutto meno che accettabile in un momento del genere. Concludo facendo un cenno in direzione della TV, che ha appena annunciato le elezioni locali. Mi porti i gamberoni, grazie. Dico poi alla cameriera, curioso di vedere come li serviranno, parlando poi ai ragazzi Come vogliamo dividerci le stanze? 

Link to post
Share on other sites

Mannie

Il viaggio è abbastanza barboso, ma almeno è comodo. Mi sarebbe piaciuto però farlo a cavallo di un incubo purosangue, la criniera in fiamme mentre galoppiamo per lunghe strade deserte... Purtroppo siamo ancora tutti attaccati alla balia, e dobbiamo starcene buoni buoni come bimbetti in gita al tempio. Così sia, sono certo che con questa missione riusciremo a dimostrare di essere qualcosa di più. Spiccheremo il volo. 

Arrivati a destinazione troviamo alloggio in una taverna/locanda molto banale e decisamente sbagliata. Un posto tutto a modino, scommetto che ha pure i menu per cuccioli con le statuettine degli eroi della sfera. Avrei davvero preferito un posto più vicino al cuore della città, un posto più vivo. 

Una nota positiva c'è: la ragazza perduta è un gran pezzo di ragazzona e mi sento molto motivato a ritrovarla. 
E poi diamine, ci sono due ragazze con noi. Almeno non è la sagra della salsiccia. 

Apro bocca (a parte qualche commento fico e stringato durante il viaggio) solo quando siamo al tavolo "Gamberoni anche per me"

Una volta che la cameriera si allontana, rispondo a Veldrin, quel damerino nerd pensa davvero che abbiamo scelta "Uguale, tanto non penso di passare molto tempo in camera mia. Non siamo in villeggiatura"

  • Haha 1
Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.