Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild XI - Il Genio dell'Illusione

Il Genio dell'Illusione è un’avventura Gdr in stile Fantasy/Medievale scritta ed illustrata da Matteo Valenti.

Read more...

Non vi è nulla da temere se non il fallimento - TdG


Recommended Posts

BN-774

mi avvicino all'uomo, osservandolo attentamente Signore, potrebbe darci qualche indicazione che ci permetta di risolvere il vostro enigma? chiedo Sarebbe estremamente utile riuscisse a dirci qualcosa di comprensibile.

Link to post
Share on other sites

  • Replies 109
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

## 5 260 871.M41 ... ..... ## Settore: Pacificus ## Locazione: Mortikah IX ## Comunità di San Vitellio - sezione II - Foresteria Complice qualche disturbo nel warp, ci sono volute due s

Hyde "Squig Zilente" Maztikazkiena Zì, zì, lo zo... disse l'orko alla sua protetta A ki kredi di ztar parlando, Zorella? Mi kiamo Squig Zilente per un motivo! Disse avvolgendosi con il grosso man

Posted Images

"Ma io... io non so di che si tratta. Sono parole che sono stato condizionato ad imparare, non le avevo mai sentite prima di oggi! Anche se devo ammettere di conoscere Saligus Klein" aggiunge stupito dalla cosa "Possa il Trono Dorato benedirlo, è stato uno degli uomini più vicini al mio signore, un caro amico e più volte gli ha salvato la vita. Eppure... credo che vi sarà impossibile trovarlo. Se quell'uomo non vuole essere scovato, nessuno può trovarlo. Ah, a quest'ora si sarà completamente mescolato con la popolazione locale" scuote il capo affranto "egli conosce decine di dialetti del basso gotico, e i costumi di centinaia di mondi del Suo Impero: non lo troverete mai"

Link to post
Share on other sites

Ach'eron de Plano

«Il che vuol dire che, ovviamente, è una impresa quasi impossibile. Ma la mia domanda è: avevano un luogo particolare che ricordavano con affetto? Qualcosa di "simbolico" del loro rapporto.» chiedo incuriosito, pensando all'indovinello, se così si può definire.

Link to post
Share on other sites

Dana Vervun

Deviana II è uno dei tre mondi "colonizzati" dall'Imperium nella zona. Un covo di criminalità, perdizione e, probabilmente, eresia. È un luogo a mala pena civilizzato, che si è dimostrato ostile persino ai predicatori del Trono Dorato. Spiego ai miei compagni, chiedendomi quanto abbia sofferto questo uomo nascondendosi tutti questi anni in un luogo del genere. O quanto sia corrotto. Saprebbe descriverci Saligus Klein e alcuni suoi tratti caratteristici? Potrebbero servirci per scovarlo. 

Link to post
Share on other sites

"Non ero tanto in intimità con il mio signore" risponde, quasi scioccato, ad Ach'eron. Ma la domanda di Dana risveglia in lui qualche memoria "Alto e ben piantato, non ho mai saputo da dove provenisse, ma credo fosse un pianeta ferale di qualche tipo. Scuro di capelli e abbastanza di carnagione... era ben più giovane del mio signore, ma non dovrebbe avere meno di una sessantina d'anni ora. Aveva uso di dipingersi il volto con l'Aquila Imperiale, ma non era un tatuaggio permanente. Ma per il resto tutto ciò che posso dirvi dipende dall'abbigliamento, spesso appariscente, ma temo che non sia più vestito come alla corte del mio signore"

Link to post
Share on other sites

Dana Vervun

La descrizione dell'uomo è un primo passo verso la soluzione di questo enigma, sebbene la soluzione rimanga ancora molto lontana. Non era in intimità con il suo signore, ma presumo che ne gestisse gli affari. Aveva per caso qualche interesse nella Regione Velata?

Link to post
Share on other sites

"Come in numerosi altri luoghi, dopo tutto era un uomo molto potente e molto ricco. Ma non ho memoria di possedimenti nel sistema di Deviana" aggiunge dubbioso. Poi conferma "No, non aveva possedimenti o affari di cui io fossi a conoscenza. Comunque dovreste sapere che tutti i palazzi e gli edifici di proprietà del mio signore sono stati ampiamente esaminati e perquisiti"

Link to post
Share on other sites

Dana Vervun

Annuisco alle parole del segretario: sarebbe stato troppo semplice, in effetti. Avrebbe una mappa della Regione Velata e di Deviana? Chiedo poi a De Plano: sono convinta che la "prima discesa" sia un qualche luogo. Ma perché ripetere la frase due volte? Non può essere un caso!

Link to post
Share on other sites

La mappa della Regione Velata non è completa e probabilmente nemmeno affidabile, ma esiste effettivamente un pianeta di nome Deviana II. Prima Discesa sembrerebbe uno dei tre nuclei predisposti per l'atterraggio di un velivolo, i pochi dati parlando di una città mineraria quasi abbandonata, con qualche giacimento esaurito di magnene, il metallo usato per la creazione delle armi plasma. Ci vivono ancora un paio di migliaia di persone, per lo più reietti e contrabbandieri. 

Link to post
Share on other sites

Dana Vervun

La mappa conferma il mio sospetto: Prima Discesa è, effettivamente, un avamposto, una cittadina mineraria per la raccolta di magnene. Non sarà semplice trovare il nostro bersaglio senza insospettirlo: ormai si sarà integrato e, probabilmente, i locali non apprezzeranno degli agenti del Trono. Abbiamo una destinazione, signore. Come possiamo assicurarci che i nostri "rivali" non ci seguano? Non possiamo perdere il vantaggio. Chiedo al Mercante Corsaro, aggiungendo E in questo caso potrebbe essere sensato evitare nuovamente un approccio furtivo: sarà difficile non attirare l'attenzione. 

Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.