Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Jaquayare i dungeon: Parte 3 - La filosofia dello Jaquayare

In questa terza parte impareremo come usare nella giusta misura gli strumenti di dungeon design fornitici nel capitolo precedente.

Read more...
By aza

Psionici in Dungeons & Dragons, parte 3

Continuiamo questa serie di articoli sugli Psionici in D&D e vediamo come sono stati trattati nel primo manuale interamente dedicato a loro: il Complete Psionics Handbook di AD&D 2a Edizione.

Read more...

Tasha's Cauldron of Everything è uscito anche in Europa

E' ora disponibile in tutti i negozi il supplemento dedicato alla maga Tasha, pensato per espandere il regolamento con diverse nuove meccaniche di gioco.

Read more...

Idra Bizzarre

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci propone delle varianti peculiari dell'Idra.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild VI - L'isola della Tregua

Questa settimana vi parliamo de L'isola della Tregua, un'avventura uscita dalle menti di Andrea Maffia, Massimo Tartaro, Matteo Galassi e Simone Rossi Tisbeni!

Read more...

Recommended Posts

Salve a tutti,

ho provato a cercare e non ho trovato nulla di attinente quindi apro un nuovo topic.

Mio figlio di 11 anni sembra volersi approcciare ai GDR dopo averne sentito parlare da me varie volte negli anni e quindi credo che sia arrivato il momento giusto per iniziare.

 

Volevo chiedervi qualche consiglio su cosa acquistare.

Avevo pensato al D&D starter set ma ho letto brutte recensioni.

 

Inoltre credo che come primo approccio potrebbe essere utile e pù divertente qualcosa simile a HeroQuest (che in un negozio specializzato in GDR e affini mi dicono non sia più in commercio).

Io ormai non gioco più da anni a GDR (ahimè) e non sono per nulla aggiornato.

Grazie a tutti e scusate se l'argomento sia stato già trattato nel forum e mi sia sfuggito.

Ciao,

Michael

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 7
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Salve a tutti, ho provato a cercare e non ho trovato nulla di attinente quindi apro un nuovo topic. Mio figlio di 11 anni sembra volersi approcciare ai GDR dopo averne sentito parlare da me

Io ti consiglio Shadows di Zak Arntson: lo trovi facilmente in rete, gratuitamente e anche in italiano. È un gioco estremamente semplice, e pensato per essere giocato con bambini, che introduce s

ipotizzo che arbitri tu (il contrario sarebbe problematico e potrebbe portarli ad una resa prematura) e ti riporto la mia esperienza: ho avviato un gruppo da 6 bambini/e di 4 elementare da due anni (o

Ciao! Ti consiglio Labyrinth Lord. In pratica è il vecchio regolamento della scatola rossa ecc con un altro nome. Il Pdf è gratuito e in italiano, e volendo lo puoi acquistare a pochi euro in versione cartacea. Nel manuale trovi tutto quello che serve: classi di personaggi, regole varie, mostri ecc. Presenta anche una mini avventura per provare (nulla di che ma ci può stare come prima sessione). 

Io sono diventato papà da poco e questo è il sistema che userei se mio figlio fosse più grande (sistema che funziona comunque molto bene anche per gli adulti). 

Per quanto riguarda HeroQuest non credo serva come punto di passaggio (io ad esempio ci ho giocato dopo aver scoperto i gdr). Per quanto fighissimo non è un gioco di ruolo, e D&D (o Labyrinth Lord) è molto semplice da giocare, specialmente se tu hai già esperienza. Se comunque vuoi passare per un gioco da tavolo puoi provare Descent, che è molto simile a HeroQuest (dungeoncrawl + avventure nel mondo). 

Potresti anche valutare i librigame, da regalare a lui o da leggere assieme (hanno da poco rispampato Lupo Solitario e Guerrieri della Strada). Rimane il fatto che puoi tranquillamente introdurlo direttamente ai gdr giocando a un gdr. 

Fammi sapere che la questione mi interessa molto! 

Link to post
Share on other sites

Io ti consiglio Shadows di Zak Arntson: lo trovi facilmente in rete, gratuitamente e anche in italiano.

È un gioco estremamente semplice, e pensato per essere giocato con bambini, che introduce secondo me molto bene al mondo dei giochi di ruolo da tavolo e alle loro dinamiche basilari.

Io ci ho giocato con mio figlio (quando abbiamo iniziato aveva 5 anni) ed è stato divertente (tuttora, ci giochiamo ancora a volte).

Poi, partendo da lì, si apre un mare pressoché sconfinato di possibilità, a seconda delle proprie esigenze e dei gusti personali (io, per esempio, ho giocato con mio figlio anche ad Apprendisti Eroi di Giovanni Micolucci, e l'ho trovato molto carino).

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
5 ore fa, msciascia ha scritto:

Inoltre credo che come primo approccio potrebbe essere utile e pù divertente qualcosa simile a HeroQuest (che in un negozio specializzato in GDR e affini mi dicono non sia più in commercio).

Tipo HQ ci sono:

Descent seconda edizione 

Spoiler

pic1370522.jpg

Dungeon Saga

Spoiler

ds2.jpg

Poi sento parlare un gran bene di Gloomhaven, ma da quello che leggo è un gioco più impegnato sul lato strategico.

Spoiler

gloomhaven-91348.jpg

 

5 ore fa, msciascia ha scritto:

Io ormai non gioco più da anni a GDR (ahimè) e non sono per nulla aggiornato.

Per quanto riguarda i gdr veri e propri ce ne sono quanti ne vuoi, per tutte le tasche e consultabili anche sottoforma di srd (vedasi 5e). Ti direi pure io 5e o Labyrinth Lord, oppure Fate Accelerato (linko a breve) se vuoi ancor meno statistiche. 

https://www.fateitalia.it/srditaliano/srdfateaccelerato

 

Edited by Nyxator
Link
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

In italiano Strange Magic o lo Starter Set della 5E secondo me potrebbero essere adatti.

Se possiamo spaziare anche sull'inglese propongo Mice and Mystics, No Thank You Evil, il BECMI e vari retrocloni relativi, The Secrets Lives of Gingerbread Men.

Link to post
Share on other sites

Ma deve giocare lui con i suoi amici o farai tu da master ad un gruppo di amici suoi?

Nel secondo caso puoi fare quello che vuoi (io ho avvicinato mia figlia a dnd 5e a 8 anni con schede pg molto semplificate e una storia molto fiabesca cucita su di loro, senza mappe ma con immagini e anche filmati presi dalla rete)

tuttavia ti consiglio dungeon squad che evita meccaniche complesse che possono disorientare i piccoli

Link to post
Share on other sites

ipotizzo che arbitri tu (il contrario sarebbe problematico e potrebbe portarli ad una resa prematura) e ti riporto la mia esperienza: ho avviato un gruppo da 6 bambini/e di 4 elementare da due anni (ora sono in prima media) ed un gruppo da 8 (follia!) di 3 elementare da un'anno.

Abbiamo iniziato con lo starter set, anche se abbiamo fatto solo la prima parte gli è piaciuto moltissimo ma non avevano idea degli incantesimi che avevano e facevano fatica ad usare anche le abilità speciali di classe.

Siamo quindi passati al vecchio regolamento D&D BECMI arbitrando due classici: B2 la rocca sulle terre di confine e B3 il palazzo della principessa d'argento. Riuscivano a seguirlo meglio ma trattandosi di vecchie avventure di esplorazione dungeon la parte ruolistica era completamente assente e lo giocavano come un tridimensionale.

Ora ho appena iniziato quello che dovrebbe essere la soluzione definitiva: Avventure nella Terra di Mezzo. Non sono presenti gli incantesimi quindi è eliminato uno degli elementi problematici da apprendere (anche se rimangono le abilità delle classi e delle culture) ed ha due aspetti didattici che mi piacciono molto: approcciano i bambini a Tolkien (e qui sta a te insegnarli che leggere un libro è decisamente meglio di guardare il film anche se con questo si fa prima...) ed introducono i punti ombra che vengono assegnati quando fanno azioni non proprio meritevoli facendo scivolare il loro personaggio al lato malvagio (e questo gli insegna a non uccidere e saccheggiare liberamente, al contrario degli attuali sistemi di gdr e videogiochi). Inoltre fanno pratica con il sistema della 5e per quando saranno più grandi

Per esperienza il primo scoglio che dovrai fargli superare è prendere decisioni tutti assieme, alla prima decisione da prendere inizieranno a discutere tra loro senza venirne a capo o quantomeno non in modalità equilibrata, dovrai insegnarli a ragionare tutti assieme senza prevaricazioni e prendere decisioni in comune

Se ti servono altri consigli chiedi pure 😉

Edited by Aranar
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
  • Similar Content

    • By Archangel 06
      Complice la pandemia e l'impossibilità di trovare lavoro, mi sono recentemente decisa a diventare un DM professionista. Ho aperto un profilo su un sito specializzato e una pagina FB. Mi sembra fantastica l'idea di poter vivere secondo l'adagio "fai un lavoro che ti piace e non lavorerai mai un giorno in vita tua"! io adoro fare il DM, mi piace moltissimo far divertire i miei giocatori, intrattenerli e creare mondi e storie sempre nuove. So che molti ritengono che farlo a pagamento sia una sorta di "prostituzione", che svilisca il gioco ecc. ecc. Ma io non la penso così. Fare il DM richiede molto tempo (le avventure vanno preparate!) e anche un investimento economico cospicuo: libri, miniature, mappe, tappetini, dadi, VTT, artwork eccetera non sono certo gratuiti! Perciò non vedo cosa ci sia di male nel richiedere un ritorno economico per il tempo e il denaro spesi nel creare un momento speciale per un gruppo di persone. In più, nel momento in cui una persona mi assume, io mi impegno a essere il più professionale, paziente e giusta possibile, in modo che l'esperienza, anche e forse soprattutto per i neofiti, sia il più piacevole possibile. Ho letto tante di quelle storie dell'orrore che metà bastavano, e vorrei dare l'impressione che fidandosi di me avranno un'esperienza di gioco divertente, e che varrà il denaro speso, anzichè ritrovarsi ad accodarsi a un tavolo a caso al negozio di giochi e ritrovarsi con dei dm a dir poco inadeguati se non addirittura inappropriati e pervertiti. 
      inoltre, dal momento che studio traduzione ed interpretariato e parlo ottimamente la lingua inglese, vorrei poter utilizzare D&D come metodo educativo coinvolgente e divertente per l'apprendimento della lingua, da accompagnare ed integrare al classico insegnamento frontale. D&D (e i gdr in generale!) offrono una varietà di situazioni pressochè infinita, permettendo di fare pratica dell'uso della lingua. 
      Opinioni? 
    • By Pau_wolf
      Avete presente i soldatini di plastica che vendevano ovunque, e forse alcuni tabaccai e giocattolai di paese vendono ancora?
      Compresi dinosauri di plastica, insetti e animali vari.
      Ecco. Mi chiedevo se esistesse un gdr che mi permetta di usarli tutti. Non troppo complesso nel regolamento. E che possa possibilmente farmi usare dinosauri di diverse dimensioni, jeep, barricate, carri armati.... Ho rispolverato i miei vecchi giocattoli, e non so come altro usarli xD
    • By Aranar
      Qualcuno ha già acquistato il libro della NeedGames di cui al titolo e saprebbe dire se ne vale la pena od è solo fuffa?
    • By RevC
      So di non essere nella categoria giusta ma non sapevo dove postarlo. 
      Sto cercando un set di dadi con l'idea di averli sempre dietro (quindi di rovinarlo in poco tempo), dove potrei comprarli a poco prezzo? Meglio amazon o altri siti? Andrebbero bene anche più set tutti assieme visto che portandoli sempre dietro molti si sciuperanno o verranno persi. 
    • By MadLuke
      AS. Spero di aver scelto l'area giusta.

      Ciao a tutti,
         mi chiedevo: esiste un GdR in cui non ci sono combattimenti/danni ma solo incantesimi inoffensivi, dialoghi, prove di intelligenza, forza e destrezza (coi loro bravi tiri di dado)?
      Dove il cattivone di turno lo si sconfigge semplicemente intrappolandolo, sottraendogli il suo anello magico o rubandogli il libro magico dello studio?
      Qualcosa cioè, a violenza 0.
      Ciao e grazie, MadLuke.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.