Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

La Tirannia della Griglia di Battaglia

Dopo averci mostrato come giocare senza la griglia di battaglia Mike Shea di Sly Flourish ci spiega i motivi per cui è più divertente non usarla.

Read more...

Gli autori di Dragonlance fanno causa alla WotC

Margaret Weis e Tracy Hickman, i pluriacclamati autori di Dragonlance, hanno intentato una causa per milioni di dollari contro la Wizards of the Coast riguardante una nuova trilogia di Dragonlance che era in cantiere.

Read more...

Salvatore e Lockwood parteciperanno a un Seminario sui Forgotten Realms al Lucca Changes

Verso fine ottobre potrete seguire online, durante la fiera in streaming di Lucca, l'intervento di due mostri sacri che hanno contribuire a dare forma al mondo dei Reami Dimenticati.

Read more...
By senhull

Giocare a D&D su Eberron

Eccovi alcuni consigli su come usare Eberron: Rising From The Last War e Exploring Eberron per le vostre campagne

Read more...
By aza

Origini delle classi in D&D

Diamo uno sguardo alle origine delle classi attuali in D&D.

Read more...

Recommended Posts


  • Replies 461
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

@Zisanie @no Zisanie  

Vi organizzate attentamente durante la festa. I ranger e Vorlen si posizionano sui tetti mentre gli altri si mischiano alla folla per osservare i punti più facili da colpire. Nulla sfugge ai vost

Theo Dezgrazos L'odio di Jelad per i nobili non è completamente immotivato, proprio come sospettavo: un sentimento tanto forte non nasce casualmente. Ho sempre saputo che la precedente classe pol

Posted Images

Julius comincia a spiegarvi. Questi tunnel... non li avete tutti. Questa è la mappa vecchia, ne abbiamo scavati altri negli anni. Vi dice.

Avevamo il rifugio qui. Indica una zona verso est. Ma Pollingart lo ha attaccato ormai tre giorni fa. Abbiamo dovuto ricostruire. Il mio gruppo, ci siamo presi un edificio abbandonato qui. Vi mostra dove li avete effettivamente trovati. Altri gruppi in posti diversi, non mi hanno detto tutto. Come noi o sono case abbandonate oppure rifugi sotterranei, sparsi per la città. Dopo l'ultimo attacco non si faranno scovare in un unico posto allo stesso momento.

Ma se dovessi indovinare, Pemir ha un posto segreto, dove nessuno di noi altri lo può trovare.

Jelad insiste. Prova ad indovinare!

Julius guarda la mappa con attenzione. Se dovessi scegliere un altro posto io... Inizia a segnare una dozzina di cerchi sulla mappa, sparsi per tutti i quartieri della città. E questi sono solo sottoterra, mi serve esplorare il posto per scegliere nascondigli di superficie, sicuramente gli altri hanno fatto così.

Link to post
Share on other sites

Felix Carabàs (felinide rodomonte) 

"Dopo gli attacchi di Pollingart e le esecuzioni pubbliche, in quanti siete rimasti all'incirca? Conosci anche l'identità degl iagenti infiltrati nei Coltelli e che ruolo svolgono?" 

Link to post
Share on other sites

Felix Carabàs (felinide rodomonte) 

"In effetti quando mi ha teletrasportato con sé siamo finiti in una stanza chiusa, senza finestre. È molto probabile sia sotterranea o perlomeno è quello che ho pensato standoci. Abbiamo bisogno di una qualche contromisura alla sua capacità di teletrasportarsi, non so bemmeno bene come funzioni di preciso. Tu che mi sai dire Dezgrazos?"

Link to post
Share on other sites

Theo Dezgrazos

Flashback

Spoiler

Molte persone stavano in silenzio. Anzi, credo che buona parte di Dawnstar non fosse neanche consapevole che potesse esistere un'alternativa: buona parte delle persone che sono qui in piazza lavoravano per uno dei mercanti. Dico a Ven, cercando di insinuarle il pensiero che il cambiamento sia possibile. Però non mi fido neanch'io del mezzorco. Non mi piace, non mi sembra propriamente interessato al bene del popolo.

Il mio incantesimo influenza l'uomo, che decide di parlare senza che sia necessario usare la violenza. Sapresti indicarci le mancanze principali a questa mappa? Chiedo a Julius dopo aver ascoltato con piacere le sue risposte a proposito di Pemir. Purtroppo non posso farci molto. L'unico modo per fermarlo sarebbe quello di conoscere un incantesimo in grado di annullare altre forme di magia istantaneamente: non ho mai studiato nulla del genere. Piuttosto, l'hai visto pronunciare una formula, muovere le mani in una maniera particolare o usare un oggetto preciso? Perché, in questo caso, potrei evitare che compia quella specifica azione paralizzandolo. 

Link to post
Share on other sites

@Theo

Spoiler

E cosa pensi di farne al riguardo? Ti chiede con sguardo indagatore, quando sostieni i suoi dubbi sul mezz'orco.

Quanti siamo? Non lo so, venti, quaranta? Contando solo i membri. Poi ci sono gli informatori, molti non sono catturati, saranno un centianio. E poi abbiamo le pedine, fuori dal culto ma al nostro saldo. Non so chi sono o quanti. Non ne avevo nessuno sotto di me.

Quando parlate di Pemir, interviene ancora Julius. è un dono di Mask. I sacerdoti più devoti imparano a muoversi tra le ombre. Dovunque c'è il buio, c'è una porta per i fedeli al dio mascherato! Dice con una punta di orgoglio.

Scuote la testa a Theo. Ho memoria visiva, su una mappa mi confondo. Ma un paio per questi nascondigli, di sicuro. Effettivamente alcuni dei punti che aveva segnato prima non erano raggiungibili con i tunnel che avete, ma non ve li sa disegnare i nuovi.

Link to post
Share on other sites

Theo Dezgrazos

Master

Spoiler

Penso che lo terrò d'occhio, cercando di comprendere le sue reali intenzioni. Non posso pensare farmi giustizia solamente sulla base di alcuni sospetti. Sussurro alla donna, aggiungendo Tu, invece? Cosa pensavi di fare?

Il culto di Mask non ha una struttura piramidale, ma varie celle divise: un membro di relativamente basso rango come Julius non può saperne troppo. Allora fermarlo sarà più semplice del previsto. Basterà assicurarsi che la stanza sia ben illuminata ed evitargli di fare scendere l'oscurità. Dico ai miei compagni, riflettendo poi sull'ultima affermazione dell'uomo. Non ci voleva: avere una mappa aggiornata ci avrebbe aiutato. Però possiamo provare a ricavarne comunque un vantaggio. Se scendessi nei tunnel saresti in grado di indicarci la strada per raggiungere i vari punti che hai segnato sulla mappa?

Link to post
Share on other sites

@Theo

Spoiler

Prenderlo, legarlo, mettergli un coltello alla gola e ricordargli chi comanda! Dice con un sorriso, non sembra stia scherzando.

Ma Jelad ha detto di no, dice che non vuole farselo nemico.

Mh... sì, credo. Dice Julius. Ma non lo farò. Sto parlando, non voglio aiutare di più. Effettivamente la magia di Theo non lo ha convinto a fare altro che rispondere alle vostre domande qui, in questo momento.

Edited by Athanatos
Link to post
Share on other sites

Felix Carabàs (felinide rodomonte) 

"Se davvero ci sono dei cunicoli non mappati allora abbiamo un problema. Potremmo non riuscire a presidiare o bloccare con crolli in maniera efficace la rete fognaria permettendo loro di continuare ad infiltrarsi nei nostri territori e condurre azioni lampo per conto di Pollingart." commento preoccupato. 

Link to post
Share on other sites

Theo Dezgrazos

Master

Spoiler

Non possiamo rischiare: se fosse veramente un nostro alleato potrebbe smettere di fidarsi di noi e tradirci. Dico alla donna, evitando di mostrarle la mia paura per le sue parole. Sembra seria... Cosa le è successo per farla arrivare a questo punto? Jelad può accettare veramente uomini del genere al suo comando? Magari potremmo tenerlo d'occhio assieme. Così potremmo capire le sue reali intenzioni.

Julius mi fornisce la risposta di cui necessitavo, nonostante si rifiuti di aiutarci. Potremmo portarlo nei cunicoli e chiedergli la direzione da seguire per raggiungere i vari rifugi. Posso fare in modo di mantenere il mio incantesimo ancora per molto tempo, dovrebbe rispondere ancora alle nostre domande, nonostante si trovi in un luogo diverso. 

Link to post
Share on other sites

Jelad sembra soddisfatto dell'interrogatorio. Sembra che avete la situazione sotto controllo. Come ho già detto non ho uomini da risparmiare per girare per i tunnel, se volete prenderlo fate pure. Questa mattina io vado a nord per stabilire il nostro territorio verso il quartiere nanico.

Link to post
Share on other sites

Felix Carabàs (felinide rodomonte) 

"Va bene. Proviamo a risolvere la faccenda una volta per tutte oggi stesso. Potremmo avere bisogno di qualche trucchetto magico sotto forma di pergamene, pozioni o bacchette. Dove possiamo rifornirci del necessario?" dico rivolgendomi a Jelad. 

Link to post
Share on other sites

Felix Carabàs (felinide rodomonte)

"Sempre che con un felino grosso come me non abbiano troppa paura per avvicinarsi." dico cercando di fare un poco di spirito. "Ad ogni modo, se riuscissimo a sfruttarli, potremmo avere una vasta e numerosa rete di vedette ed esploratori. Quanti riusciresti ad ammansire con le tue capacità?"

Link to post
Share on other sites

Felix Carabàs (felinide rodomonte)

"Beh certo, ho detto ammansire non sottomettere o dominare. Certo l'idea di tornare in quei cunicoli dal fetore nauseante mi disgusta alquanto, ogni volta mi sembra sempre peggio." rispondo un po' infastidito strofinandomi istintivamente il muso.

Edited by Pyros88
Link to post
Share on other sites

Theo Dezgrazos 

Faccio un cenno d'assenso alle parole di Jelad, per poi rispondere a Zisanie. Ci potrà essere molto utile, in realtà. Chi meglio di un topo può conoscere quei cunicoli? Dico soddisfatto alla hin, parlando poi al leader dei Coltelli E cosa vogliamo fare di questi uomini? Vogliamo processarli pubblicamente? 

Link to post
Share on other sites

Vorlen Ramobianco

Posso farlo anche io..di parlare con piccoli animali, di solito lo uso durante i miei viaggi nei boschi, per sapere se ci sono rifugi, o fonti d'acqua fresca, o pericoli nelle vicinanze. Penso di poter parlare anche con qualche topo di fogna...accompagno la frase con una smorfia. Andare di nuovo sotto terra, non mi piace moltissimo, ma ne riconosco l'utilità del caso, vi accompagnerò.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@Theo

Spoiler

Teniamolo d'occhio, sì. Dice Ven, poi si scola un boccale di vino. Ah! Questa roba dove la trovavano? Non ho mai bevuto niente di simile.

Ehi! A te è venuta voglia di divertirti? Una notte di festa come questa, va quasi sprecata senza uno spasso notturno! Ti propone, leggermente inebriata dall'alcol.

Jelad risponde a prima a Felix. Oh! Forse hai fortuna a trovare qualcosa alla pila dove abbiamo portato i tesori dei nobili, ma bada che ciò che va preso va restituito, quel tesoro è per la ricostruzione di Dawnstar dopo le violenze.

Poi parla con Theo. Sarà difficile finché non sarà stabilita la nuova corte del popolo, ed il consiglio è più impegnato con questa guerra al momento. I criminali staranno qui così come i nobili prigionieri, in attesa di giudizio non appena sarà possibile.

Kosef ovviamente si unisce al vostro gruppo. Non c'è niente di meglio che pestare qualche cultista per quello che ci hanno fatto!

Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Bellerofonte
      E' uscito il sole, finalmente. Le nubi in cielo si diradano quando dopo qualche minuto la brezza da oriente spinge via il manto biancastro e vi accompagna soffiando leggera nei pressi delle mura cittadine. Un paio di guardie all'entrata del portale storcono il naso quando vi parate lì di fronte, lasciandovi passare solo dopo aver dato una fugace occhiata ai vostri avambracci; non ce n'è bisogno per Tholin, che invece è un volto conosciuto.
      Superate i pochi metri di spessore del portale di pietra umidiccio, percorrendo i solchi nel terreno tracciati da chissà quanti uomini prima di voi. Un cocchiere particolarmente di fretta vi urla qualcosa minacciandovi di mettervi sotto se non vi fate di lato, proseguendo oltre a tutta velocità; le guardie non dicono nulla, e i contadini che entrano in città con le grosse ceste di frumento e segale sulla testa insultano mormorando i nobili che spadroneggiano perfino quando passeggiano nelle loro lussuose, arroganti, carrozze.
      @Tholin
      Via dei Mercanti è già popolosa a quest'ora di mattina. Dovete farvi largo tra la gente che affolla il mercato, tra le grida dei pescivendoli, degli ortofrutticoli e dei vasai, ognuno blaterante di chissà quale straordinaria e unica qualità del proprio prodotto che invece manca a quello del vicino. Se fosse tutto vero, non basterebbe la magia di Naesala a produrre le mele del contadino dall'abito scuro; e due monete di rame per un chilo di pane così straordinario dall'omino suo vicino è altrettanto l'affare del secolo! ...sempre che della descrizione sia tutto vero. Pochi si lasciano incantare dalle parole, mentre altri preferiscono esaminare la mercanzia toccando con mano - e sgraffignando qualcosa, nel caso di un halfling intraprendente e lesto che vi passa accanto; fortuna che preferisce agguantare un po' di frutta invece dei vostri borselli!
      Passate inevitabilmente di fronte alla Taverna del Cigno, dove un paio di tizi dall'aria piratesca sorseggiano avidamente da bottiglie alcoliche già a quest'ora di mattina, sbracati di fronte all'entrata. La loro attività principale è importunare una contadinotta che passa di lì per puro caso. Barut esce fuori dalla locanda per buttare un secchio di liquami per terra e vista la scena richiama con eleganza impeccabili i gentiluomini, che preferiscono obbedirgli non tanto per i suoi modi, quanto per la stazza dei suoi palmi pelosi.
      Alla fine della strada più vivace della città vi aspetta Piazza della Loggia, e accanto ad essa il portale del cortile interno della gilda presieduto dalle guardie gemelle che stavolta vi lasciano passare senza troppi problemi. Attraversate il cortile, dove un manipolo di orchi in fila sta facendo flessioni sotto lo sguardo attento di un veterano barbuto; entrate nel torrione e la scultura dell'hobgoblin è ancora lì alla vostra sinistra. Qualcuno ha iniziato a piazzare lì sotto altra ferraglia, scambiando quell'opera d'arte per un deposito di monnezza.
      Vi basta andare dritti e poi girare a sinistra: il Pozzo Gravitazionale vi porterà direttamente all'ottavo piano, deserto e silenzioso come al suo solito.
    • By Ian Morgenvelt
      Il gufo
      Sky Hauler C9 modificato
      Il Gufo era una vecchia nave da cargo di classe Sky Hauler, modello C9. Cyrus l'ha acquistata in seguito alla sua decisione di mettersi in proprio e da allora è stata pesantemente modificata da lui e da Kale. Ha una piccola zona cargo e quattro cuccette per i passeggeri nello spazio comune. Ha anche dei comparti nascosti sparsi lungo tutta la superficie, utili per contrabbandare oggetti.
      Il Gufo è una vecchia nave, ma può comunque dire la sua contro modelli più recenti grazie ai suoi motori su misura, le sue turbine superconduttrici a vapore e la sua caldaia, un vero miracolo dell'ingegneria (soprattutto contando come riesca a reggere nonostante gli anni di fedele servizio). Snargle ha fatto inoltre numerose modifiche ai controlli per fornire a questa nave di una certa stazza la manovrabilità di un veicolo più leggero. Sfortunatamente, tutte queste nuove opzioni hanno reso la struttura della nave molto meno stabile: Kale è in grado di farla funzionare senza problemi, ma quando viene messa sotto stress (situazione tutt'altro che anomala) le cose possono andare storte. Tubi rotti, ventole su di giri, perdite di fluido e peggio ancora: queste parole non sono certo estranee alla ciurma del Gufo.
      Nonostante tutto, il Gufo non è solamente una nave spaziale: è una casa per i contrabbandieri. Si radunano ogni sera attorno al vecchio tavolaccio di legno e ringraziano i quattro venti di avere una nave tanto bella.
      Statistiche
      Lunghezza: 48 metri
      Ciurma: 2-3
      Cuccette: 6 (2 per la ciurma, 4 per i passeggeri)
      Capacità del cargo: 13600 kg (6 magazzini di carico)
      Impianti energetici
      Motore a vapore con triple valvola reciproca Due propulsori a induzione con turbina doppia Velocità di crociera: 160 nodi
      Velocità di affiancamento: 310 nodi con il turbo
      Armi: Torretta mitragliatrice esterna sul tetto con sistema di mira automatica
      Wireless: Multi banda a medio raggio con distorsore di frequenze imperiale
      Sensori
      Sonar a corto raggio imperiale Analizzatore dell'atmosfera/pressione Scafo: Trattato per resistere alle profondità inferiori fino a 4 ore.
      Modifiche
      Se una prova può beneficiare di una delle modifiche potrete tirare un dado extra.
      Sonar: è possibile emettere un impulso elettromagnetico del sonar per far saltare alcune parti del motore delle navi più piccole. Sistema di mira: con il primo colpo 'manuale' dell'artiglieria, il dispositivo acquisisce il bersaglio desiderato iniziando a seguirne i movimenti automaticamente, facilitando il puntamento del secondo colpo sullo stesso bersaglio. Condizioni
    • By msciascia
      Salve a tutti,
      ho provato a cercare e non ho trovato nulla di attinente quindi apro un nuovo topic.
      Mio figlio di 11 anni sembra volersi approcciare ai GDR dopo averne sentito parlare da me varie volte negli anni e quindi credo che sia arrivato il momento giusto per iniziare.
       
      Volevo chiedervi qualche consiglio su cosa acquistare.
      Avevo pensato al D&D starter set ma ho letto brutte recensioni.
       
      Inoltre credo che come primo approccio potrebbe essere utile e pù divertente qualcosa simile a HeroQuest (che in un negozio specializzato in GDR e affini mi dicono non sia più in commercio).
      Io ormai non gioco più da anni a GDR (ahimè) e non sono per nulla aggiornato.
      Grazie a tutti e scusate se l'argomento sia stato già trattato nel forum e mi sia sfuggito.
      Ciao,
      Michael
    • By SamPey
      @bobon123, @Alabaster, @Cuppo, @Casa @unendlich
      Questa sarà la cassa comune, man mano si andrà avanti con l'avventura. Nel TdS potrete discutere su cosa prendere e a chi affidare le varie cose. Se ci sono discrepanze o qualcosa non vi torna, segnalatemelo nel TdS. 
      CASSA COMUNE
      Monete: 27 Mo 25 Ma 15 Mr
      • Libro incantesimi (Nicodemo);
      • Pugnale pregiato (Wunama);
      • Scimitarra di buona fattura (Elaethan);
      • Balestra leggera con 12 quadrelli;
      • Libro incantesimi (dardo incantato, individuazione del magico, armatura magica) (Nicodemo);
      • Spada lunga e scudo (Fortunato);
      • Pugnale di buona fattura;
      • Pendente con zaffiro [focus arcano] da 10 Mo (Nicodemo);
      • Lancia (Wunama).
       
       
      Non scrivete post in questa discussione.
    • By Bellerofonte
      Ti presenti nei pressi del porto nel tardo pomeriggio, dove Ksenya ti aspetta ai piedi delle vele della Brongurnet, di nuovo candide grazie alla rapidissima manutenzione magica. "Reginald non sarà dei nostri, ho sentito." e sai anche bene perchè.
      Metà degli uomini sono a bordo, mentre gli altri sono disposti a gruppetti nei pressi del molo, parlando e ridacchiando; molte facce sono nuove, ma non ne puoi essere davvero sicuro; con quei visi sottili e i capelli lisci e biondi ti sembrano tutti uguali. Le operazioni di imbarco delle merci sembrano essere già state completate da un pezzo; diamine, che efficienza questi biondini! La nave è già pronta.
      Ksenya ti conduce a bordo, indicandoti la cabina precedentemente abitata da Reginald. "Abbiamo un posto da capitano libero. Ti interessa?" quando ne varcate la soglia, osservi con piacere che nonostante l'inquilino precedente abbia tolto ogni cosa di sua proprietà - la miniatura di Sofia, ad esempio - il grosso del lusso è ancora intatto.
      Dietro la scrivania, appoggiata al muro, un panno alto almeno un metro e cinquanta copre qualcosa di sottile ma abbastanza pesante. La curiosità viene smorzata istantaneamente da Ksenya, che slaccia una fibbia di cuoio e rivela l'arma al suo interno. Una splendida lancia d'ottone rifinita in ogni angelico dettaglio.
      "E' ciò che devo consegnare a mia madre. Mi ci è voluto qualche mese e diversi tentativi, ma..." ti guarda. "La terrò qui, non voglio che si rovini in mezzo al carico."
      Dà un bello strattone al cuoio che trattiene il panno grigiastro attorno alla sua forma e poi si mette a cercare qualcosa tra i rotoli nella libreria; una mappa!
      "...questo è il percorso che dovremmo seguire. Ci teniamo alla larga dall'epicentro del golfo."

       

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.