Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Avatar Legends

Andiamo ad approfondire i dettagli di questo Kickstarter di grande successo, di cui avevamo già parlato in anticipo su questo forum. 

Read more...

Un annuncio ufficiale riguardo il canone di Dungeons & Dragons 5E

Dopo le dichiarazioni di Jeremy Crawford sul canone di Dungeons & Dragons i D&D Studios hanno rilasciato un post pubblicato sul loro blog in merito a ciò che viene considerato canonico per il gioco.

Read more...

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

(TdG) La Città Sacra


Black Lotus
 Share

Recommended Posts

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Fortunatamente le gambe non mi hanno tradito. Ho i nervi a fior di pelle, nonostante il luogo, inizio a sentire caldo. Sono ad un passo dai fiori, ma sento un rumore in lontanaza e non misembra essere Kuro.

mi devo sbrigare.

Sempre rimanendo furtivo, tento di cogliere il fiore più lontano possibile dallo Spaventapasseri. Non appena ci riesco, scatto verso sud cercando di nascondermi.

Spoiler

Voglio cogliere il fiore il piu silenziosamente possibile. Se vedo che si accorge, raccolgo e scatto. Vorrei usare appunto la Cunning per spostarmi rapidamente e poi cerco di nascondermi. 

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


@Alonewolf87, @Gigardos

Spoiler

Ritorno a casa
Bernard e Rael rientrano nella casa-studente del giovane Warlock. Appena entrati, Bernard inizia ad organizzarci per cenare, mentre Rael, non potendo mangiare, si scola una brocca d'acqua sana. Sul tavolo, però, Bernard nota una lettera dalla busta nera, chiusa con un sigillo dorato, sul quale vi è inciso un simbolo molto particolare.

Spoiler

Vedi Discord.

Per non sa quale motivo, forse a causa delle visioni avute dagli Otto Passi, Bernard riesce ad interpretare molto bene quel simbolo: è la schematizzazione tecno-magica di un'astronave. È come se stesse guardando, seppur in piccola parte e privo di dettagli tecnici, il progetto ingegneristico di quell'oggetto. La sensazione che ha è che è spaventoso e meraviglioso al tempo stesso.

The Black Letter
Dopo aver controllato che non sia avvelenata, Bernard apre la busta, estraendone una pergamena nera, di qualità pregiatissima, con sopra delle scritte a mano dorate, in una calligrafia elegante, molto fluida e facile da leggere. Nonostante il colore sia un giallo dorato su sfondo nero, sembra scritto col sangue.

 

Spoiler

A Bernard Tramennis, figlio di Luklan Tramennis,
a Dorian Calemas, figlio di Arthas Calemas,
ed a Rael Mar Serpeforix

Cari studenti,

I nodi sono oramai giunti al pettine. Sappiamo chi siete, sappiamo di quale grave reato vi siete macchiati: avete violato il Segreto dell'Umanità. Ma c'è una cosa che Voi non sapete: non siete i primi a sfidarci. Prima di Voi, molti altri giovani temerari hanno provato ad arrivare fino in fondo. Tutti hanno fallito.

Ludwig Seraphirus, che tutti chiamavano il "genio di Shakar", abile mago, ha fallito. Marcus Emeraldream, miglior amico di Ludwig, abile guerriero, ha fallito. Mathias Frost, dall'impareggiabile abilità nel manipolare le ombre, organizzò una grande spedizione... ma anche lui fallì. Priscilla Nightblade, fidanzata di Mathias, abile divinatrice, fallì insieme a Mathias. Ada Blackrose, più di tutti si avvicinò al Segreto, ma anche lei fallì.

E molti... molti... molti... prima di Ludwig e Marcus... prima di Mathias... molti... tutti... fallirono. Anche Voi fallirete. Come tutti prima di Voi. Non c'è mai stata speranza. Non c'è mai stata una possibilità. Non potete sconfiggerci. Siamo troppi. Siamo più abili. Siamo più forti. Noi sappiamo cose che Voi nemmeno potete immaginare. Avete già perso, ma ancora non ne eravate consapevoli.

Adesso che siete consci della Vostra inevitabile sconfitta, Vi offriamo una via di fuga. Se non accetterete, finirete come Mathias, appesi alle pareti del Generatore, nutrimento per la Creatura Oscura Artificiale, in eterna sofferenza. Oppure trucidati, come molti altri il cui nome è stato cancellato dalla storia stessa.

A tutto ciò, propongo un'alternativa: un'offerta che non potrete rifiutare. Il dono dell'oblio.

Uno dei Nostri può alterare la memoria. Cancelleremo tutti i vostri ricordi pericolosi riguardo il Segreto. E poi vi lasceremo andare. Avete la mia parola, non vi sarà torto neanche un capello. Al contrario di ciò che possiate pensare, Noi non siamo malvagi. Noi siamo i buoni: è il Segreto ad essere fonte di disastri. Per questo, dobbiamo proteggerlo, anche a costo di recidere molte vite umane: la civiltà collasserebbe se il Segreto diventasse di pubblica conoscenza.

L'appuntamento è per domani, a mezzanotte, al Vecchio Faro di Shakar.

Abbiamo pensato ad un piccolo incentivo, nel caso foste ancora indecisi: se non arriverete per mezzanotte, sarete puniti. Tu, Bernard, sarai il primo: immagino che ricordi ancora tuo fratello Meleor, con la sua passione per gli insetti. E quei suoi tre nei allineati, dietro la schiena. Lo riceverai in dono... pezzo per pezzo.

Non avete idea del Nemico che vi siete appena fatti, ma Vi abbiamo lasciato una via di fuga, un'offerta. Accettatela, e non si farà male nessuno. Anzi, forse potremo perfino contrattare la liberazione di alcuni Nostri prigionieri. Rifiutatela, e finirete come tutti prima di Voi.

Cordialmente,
Erynor Darkgate

Dopo che finite di leggere la lettera, essa prende magicamente fuoco, consumandosi e svanendo nel nulla, senza lasciare neanche la più piccola traccia.

Informazioni Logistiche

Vecchio Faro di Shakar: Si tratta di un edificio abbandonato fuori dal centro abitato di Shakar, vicino ad un'alta scogliera. Bernard conosce bene il percorso per raggiungerlo, che è un sentiero impervio: poco meno di 1 ora a piedi, grossomodo metà del tempo a cavallo (anche se i cavalli non sono granché efficienti su quel tipo di sentieri). Bernard non esclude che quel luogo sia proprio dove è stata "uccisa" Ada Blackrose.

Labona - Shakar: Le due città distano grossomodo 50 km. Servono 8 ore con un cavallo normale (che si può anche affittare a Labona per il viaggio, per poi riconsegnarlo a Shakar), mentre bastano 5 ore con un cavallo da corsa ben addestrato (più costosi ed anche un po' più difficili da reperire). Quindi, bisognerebbe partire verso le 17:00 da Labona per arrivare in tempo all'appuntamento.

La Nera Offerta
Ed ecco che, dopo aver letto quella lettera, Bernard e Rael capiscono quale sorta di nemico è Erynor Darkgate. Ovviamente, e questa è una osservazione che viene subito in mente a Bernard, quella lettera potrebbe essere falsa: potrebbe essere tutta una trappola. Eppure, anche Rael, nella sua Visione del Futuro al Tempio delle Ombre, conferma che Sulayman ha fatto una proposta simile: le memorie in cambio della libertà. Nella missiva, inoltre, c'è un dettaglio cruciale, che Bernard ricorda bene, ovvero i tre nei allineati di Meleor... una informazione vera sul corpo di suo fratello.

Ora, la situazione si fa sempre più complicata: Dorian è sparito con Kuro chissà dove... ed ora una terribile scelta dovrà esser fatta. In un certo senso, sia Bernard che Rael realizzano che il Nemico, che per tutto questo tempo ha brancolato nel buio, ora ha il coltello dalla parte del manico.

Non ha ancora vinto, ovviamente, ma è chiaramente un passo avanti a loro. Al contrario, nei Sette Passi precedenti, gli studenti sono sempre stati (in un certo senso) diversi passi avanti al Nemico. Ma ora i ruoli si stanno invertendo.

C'è un'alternativa... quasi "ovvia", ma in realtà difficilissima... chiudere gli Otto Passi prima dell'ora fatidica. Attaccare il Nemico al cuore, cioè alle Fondamenta del Castello, prima che il Nemico possa prendere in mano le redini dei giochi. Ma, date le circostanze, è molto difficile attuare una strategia del genere.

Forse, arrendersi non è poi una scelta così sbagliata... e chissà quale contrattazione si potrà fare in un faccia a faccia con un losco figuro come Erynor Darkgate.

@SamPey

Spoiler

The Forbidden Flower
Rimanendo sempre silenziosissimo, cogli il fiore. In quell'esatto istante, senti una vampata di aura infrarossa e un grande occhio, nerissimo, con una fessura scarlatta verticale al centro, compare sulla schiena dello spaventapasseri. L'occhio ti scruta, penetrandoti, come se stesse guardando dentro di te. Senti la voce di Scarecrow risuonare nella tua testa:

Il fiore proibito hai colto. Come pegno, dovrai farne crescere uno nuovo...

Vorresti scappare via, ma stai tremando incontrollabilmente e le tue gambe non si muovono da quella posizione.

È da tempo che non incontravo un ladro di fiori. Facciamo dunque un gioco, piccolo mortale. Se sconfiggerai un mio servitore, ti darò una possibilità. Altrimenti, scoprirai cosa accade a chi profana il mio Giardino...

Il suono delle catene si avvicina sempre di più. Sei ancora immobilizzato, le gambe inchiodate da quello strano effetto di paralisi dovuto al terrore, quando la creatura con le catene entra in scena. La riconosci immediatamente: è un Diavolo delle Catene, una Creatura Oscura "minore", ma non per questo da sottovalutare.

Ora... vediamo di che pasta sei fatto...

L'effetto di paura svanisce istantaneamente. Sei libero di agire come credi. Il volto del Diavolo delle Catene, però, assume una strana fattezza: quella di tuo padre. Conosci quei mostri, e sai che è solo una meschina illusione, ma, nonostante ciò, alcuni tuoi sentimenti tornano nuovamente a galla.

Spoiler

Note: Siamo sotto Iniziativa. Tocca a te. Vedi Discord per la mappa. Puoi leggerti il mostro (Chain Devil) sul Manuale dei Mostri in quanto il tuo PG ne conosce le caratteristiche. Considera che hai superato automaticamente (per motivi ruolistici) il TS Saggezza legato a "Unnerving Mask".

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Dorian

Spoiler

Non appena colgo il fiore, capisco di essere caduto in trappola. Una paura mi pervade e mi blocca, tanto che la creatura che faceva rumore ormai è alle porte e si tratta di un diavolo delle catene! La paura si dissolve, ma vedo che la creatura oscura prende le fattezze di mio padre. 

Un brivido mi sale lungo la schiena, quando ripenso a quante volte ho rivisto quell'odiato volto negli ultimi giorni.

Il tempo è come se rallentasse oppure il mio cervello, colto in una situazione cosi disperata, inizia a pensare alla velocità della luce.

Ok Dorian, pensa. Queste creature oscure sono deboli, ma non per me. La voce mi ha sfidato, dovrei cogliere la sfida? Dovrei attaccare invece lo spaventapasseri? Non posso pensare cosi. Devo sporavvivere. Ragiona, una sfida uno contro uno sarebbe potuta essere fattibile con un po di fortuna, ma non con un braccio solo. Il fiore guarisce ferite, non so se guarisce arti amputati, e se mi colpiscono, il mio braccio salta...mi basta un colpo di sfortuna e io sono morto, un passo falso e io sono morto. Le carte sono scoperte: non posso vincere questo combattimento, non nelle mie condizioni. Ma se non posso vincere, ho solo una cosa in cui sperare...in Kuro Ninghtmantle!

Rapidamente mi muovo, due padsi indietro, una mezza giravolta e poi scatto nel lato piu lontano possibile della grotta, mentre corro incanalo una briciola di potere magico, eslmando una formula che uso raramente "Bell Glinn!" Il potere magico si riversa nella mia voce, la sento e una volta che so di aver lanciato l'incantesimo, ispiro e urlo a pieni polmoni "PROFESSOR KUROOOO!" la mia voce rimbomba come un tuono, nella speranza che il professore mi senta.

@Black Lotus

Spoiler

Ho messo il ragionamento come fosse un pensiero. In pratica sono abbastanza certo di non poter uscire vivo da questo scontro se dovessi combattere 1v1, inoltre lo spaventapasseri potrebbe essere una minaccia. Devo andarmene.

Azione bonus: cunning action e scatto, mi muovo sei quadretti in orizzontale verso sx e sei verso l'alto, finendo in C4.

Azione: uso taumaturgia (bell glinn=forte voce) e triplico il volume della mia voce. Poi urlo a pieni polmoni.

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Rael

@Black Lotus

-casa bernard

Spoiler

analizziamo con cura quanto scritto nella lettera. Ci soffermiamo più e più volte a ragionare su quanto leggiamo, ma la situazione è chiara, anzi scuro....nerissima. Quel cane di un servo vuole portarci allo scoperto.

guardo Bernard per un istante

Ti lascio ragionare con calma,  io ho bisogno di meditarci su, la partita si sta complicando ora che un tassello ha raggiunto la metà.

dopo essermi fatto indicare una stanza tranquilla, mi accovaccio e cerco di rilassarmi nell'unica posizione che mi è di aiuto.

evoco la mia copia di fronte a me e svuoto la mente

-master

Spoiler

Shukak, sommo spirito.... mia amata Shu.... le cose sembrano prendere una brutta piega, se riesci a percepirmi, batti un colpo se state bene.... allontanatevi più possibile dal dominio dello odioso infame...oltre le sponde del Kaden Ryna .... vi voglio bene.... guidatemi verso la vittoria

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

@Alonewolf87, @Gigardos

Spoiler

The Black Letter
La lettera è un brutto colpo per tutti voi e richiede di ragionare attentamente. Rael evoca la sua copia e svuota la mente.

@Gigardos

Spoiler

Ti arriva, come in risposta, la sensazione che Shu stia bene. Tuttavia, ti arriva anche la sensazione che ora le cose saranno sempre più difficili, ma non bisogna mai rassegnarsi.

 

@SamPey

Spoiler

Scream
L'urlo a squarciagola di Dorian, triplicato d'intensità dalla magia, rimbomba tra le caverne. Per un attimo, il Diavolo delle Catene resta immobile, mentre lo spaventapasseri si volta nella direzione di Dorian, rimanendo a sua volta immobile. Le fattezze del padre di Dorian scompaiono dal volto del Diavolo delle Catene, dato che non hanno avuto alcun effetto, in quanto Dorian ha già superato il trauma legato a suo padre. Passano diversi secondi di silenzio, ma non c'è alcuna risposta.

Mi duole deluderti, piccolo mortale. Puoi gridare pure a squarciagola... ma Kuro non ti sentirà mai, poiché non è qui...

Sopra allo spaventapasseri, l'aura infrarossa si concentra e si forma un varco perfettamente circolare, un disco nerissimo, quasi uno specchio (anche se a malapena riflette qualcosa). Poi, una fessura verticale cremisi al centro si forma ed infine si espande, occupando tutto il disco. Sullo sfondo, in tinta rossa, vedi delinearsi una immagine.

Quando siete arrivati, ho usato un mio piccolo segreto per separarvi. Anch'io, come Kuro, ho degli assi nella manica. Ora siete a più di cento miglia di distanza. Kuro è già impegnato... e non arriverà mai qui in tempo...

Nell'immagine sul nero specchio, vedi una grande distesa all'aria aperta. Al centro, c'è un piccolo (data la grande distanza di osservazione) uomo, che riconosci essere Kuro. Attorno a lui, ai suoi lati, vi sono due grandi creature Non Morte (un gigante fatto d'ombra ed un gigante di carne putrefatta), mentre proprio di fronte a Kuro vi è un Drago Non Morto, che torreggia su tutto e su tutti.

Se te lo stessi chiedendo, Kuro ne uscirà vivo, ma dovrà dar fondo alle sue risorse... non gli resterà abbastanza potere magico per venire qui a prenderti. In altre parole... Kuro è fuori dai giochi...

Non puoi fare affidamento su Kuro: devi trovare un'altra soluzione. Lo spaventapasseri ed il Diavolo delle Catene non rimangono fermi a guardare: entrambi si avvicinano a Dorian. Lo spaventapasseri prova a sferrare due artigliate, ma Dorian riesce a schivarle con facilità.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

La mia strategia non ha funzionato e per giunta ho calcolato male le distanze, ritrovandomi in mischia con entrambe le creature. Lo spaventapasseri è molto agguerrito, ma riesco a schivare entrambi i colpi. Il cuore batte all'impazzata mentre la voce misteriosa mi conferma ciò che temevo: sono solo.

C*zzo! che fare...pensa pensa! 

Inizio a fintare di gambe, tenendo la guardia alta e mettendo il mio braccio ferito il più coperto possibile.

Non ho speranze qui, il diavolo delle catene ha semplicemente un vantaggio insormontabile su di me, mi resta solo una cosa da fare...prenderli uno ad uno! Queste caverne sono immense, devo giocare al meglio delle mie capacità...devo dimostrare di essere l'erede delle ombre in questo caso!

Gli ultimi pensieri sembrano darmi la carica per agire, dopo aver fintato ancora, scatto aggirando lo spaventapasseri. Potrei colpirlo, ma non è ora il momento. Mi guardo rapido intorno, non posso cadere in vicoli ciechi. Corro come non mai, cercando di lasciare più strada possibile tra me e i miei inseguitori. 

loro conoscono il luogo, ma io sono più scattante e più furtivo, se li cogliessi alla sprovvista potrei optare per una battaglia di sfinimento...Non posso affrontarli a muso duro, neanche avessi quattro braccia. Devo optare per una strategia di guerriglia.

Spoiler

azione bonus: disingaggio.

azione: scatto. 

osservo il tunnel D, per capirne la struttura e verificare che non sia un vicolo cieco. Mi muovo gratuitamente fino a J3, osservo il tunnel, se prosegue lo imbocco scattando di altre 6 caselle (se il tunnel fa bivi o devia diagonalmente, conta il percorso che mi permette di fare più strada. Se il corridoio J dovesse essere cieco o dovesse svoltare solo a destra (o anche se fosse a T, in pratica vedendo le varie uscite, non voglio trovarmi accerchiato. Cerco di farmi inseguire da entrambi in un unico punto) proseguo verso M3. In questo caso se vedo che M3 devia solo a sinistra, mi cago sotto e mi muovo in N6.

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Le Caverne di Scarecrow
Dorian riesce a sgattaiolare via da entrambi i suoi nemici, per poi infilarsi in uno dei tortuosi cunicoli di quelle caverne. Arrivato lì, il cunicolo ha una curva a gomito e Dorian si sporge giusto quel poco che gli basta per osservare cosa c'è dall'altro lato. Ciò che vede lo lascia allibito e profondamente scioccato.

Piccolo mortale, eri così frettoloso di scoprire cosa si cela tra queste mura? Ebbene, ora lo sai... guarda attentamente...

Dall'altro lato della curva a gomito si apre un androne, dentro il quale le pareti naturali della caverna, forse deformate dalla magia, formano come una stanza, chiusa da porta fatta da una griglia di assi di ferro, verticali ed orizzontali: una cella. Accanto alla cella, vi è un tavolo, con diversi strumenti affilati, ed una catena con delle manette pende dal muro, al quale è agganciata.

Oltre la porta della cella, vi è un ragazzo, grossomodo dell'età di Dorian, steso per terra, completamente nudo. Sul suo corpo dalla carnagione chiara, vi sono numerose ferite: tagli, abrasioni, escoriazioni. Sono evidenti segni di tortura. La scena agghiacciante lascia Dorian sconvolto.

Piccolo mortale, ti avevo detto di combattere, non di scappare. Non c'è via di fuga da queste caverne... ed ora capirai perché...

Un'aura infrarossa compare di fronte a Dorian. Il solito specchio nero compare dal nulla, per poi rivelare una immagine a partire dalla linea rossa verticale: è la mappa, in pianta, delle caverne dove si trova Dorian. Il giovane Erede delle Ombre vede che praticamente ogni cunicolo termina con una cella. C'è solo un cunicolo diverso dagli altri, che però termina con una pesante porta, incatenata con un grosso lucchetto.

L'Offerta di Scarecrow
Contemporaneamente, lo spaventapasseri è ritornato al suo posto, rimettendosi al centro dei fiori, mentre il Diavolo delle Catene è a pochi passi da Dorian. Tuttavia, questa volta il Diavolo non sembra più in atteggiamento apertamente aggressivo, pur rimanendo in guardia.

Ascoltami attentamente, ladro di fiori. Giocare al gatto che insegue i topolini è divertente solo se dura poco. Ti propongo un nuovo patto. Tu combatterai il mio diavolo delle catene, senza più tentare la fuga. Non devi vincere, devi solo mostrarmi di che pasta sei fatto. Il mio spaventapasseri non ti darà alcun fastidio. Fallo, e ti darò una possibilità di fuga. Non provare ad aprire la porta: cosa si cela al suo interno non è affar tuo.

La Chiave di Bronzo
Sulla mappa, Dorian vede anche un oggetto che prima non aveva notato: vicino al tavolo della cella che Dorian ha visto con i suoi occhi (e non tramite la magia di Scarecrow), c'è una grossa chiave di bronzo, appesa al muro. Le sue dimensioni combaciano esattamente con la serratura del grosso lucchetto della grande porta a Sud: è certamente la chiave giusta. Tuttavia, Scarecrow ha proibito di aprire quella porta.

La Chiave di Ferro
Accanto alla grossa chiave di bronzo, c'è anche una piccola chiave, in ferro, verosimilmente la chiave della porta della cella dov'è tenuto il prigioniero. Infine, mentre tutti attendono la risposta di Dorian all'offerta di Scarecrow, il prigioniero si muove leggermente: Dorian vede che alza lievemente la testa, guardando nella sua direzione. Non fiata, non dice una parola, anzi Dorian nota che sta lievemente tremando: il suo sguardo è vacuo, come di chi ha perso tutte le speranze. Evidentemente, prima stava dormendo (o forse era svenuto) e la voce di Dorian (aumentata dalla magia) deve averlo svegliato.

Dorian non riesce ad immaginare da quanto tempo quel ragazzo sia lì e quel solo pensiero lo terrorizza profondamente. Adesso che la situazione si fa sempre più complicata, Dorian deve scegliere cosa fare.

 

Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Non appena giro l'angolo, capisco di essere in trappola. Questa zona è una sala per le torture, sento il diavolo delle catene venirmi alle spalle, mentre vedo con angoscia un ragazzo torturato.

Cosa dovrei fare?...

La voce che deduco essere quella di Scarecrow mi irrita e mi spaventa allo stesso tempo. Mi sta provocando, sminuendo e mettendo alla prova. Per di più mi mostra l'intera zona...dimostrandomi che sono in trappola.

Sono spalle al muro, vorrei aiutare il ragazzo con tutto me stesso, vorrei portarlo via da quelle catene, vorrei liberarlo ma...come posso farlo? Facendolo sacrificherei tutto ciò che Kuro ha fatto per me, tutto ciò che i miei amici hanno fatto per me e tutto ciò che io devo ancora rendere a loro. Non posso morire qui. 

Una sensazione di disagio mi contorce le budella. 

Non posso aiurarlo. Non senza perdere tutto. Sento il cuore rompersi, ma mi volto verso il diavolo

Maledetto Scarecrow! Giochi sporco, torturi per il gusto di farlo e rendi l'agonia il tuo divertimento!

Con la voce ancora rimbombante ma allo stesso tempo tremante, esclamo "Non stavo scappando Scarecrow, stavo combattendo a modo mio...vuoi vedere di che pasta sono fatto? Va bene...io non volevo essere qui, ma questo dannatissimo fiore mi serve! Costi quel che costi!" 

Canalizzo il dolore empatico che provo per il prigioniero in rabbia, rivolta verso la mia sfacciataggine nel tentare la sorte, causa di tutto questo schifo e di conseguenza rivolgo tutto verso Scarecrow e i suoi sgherri.

Credo un fascio di luce nella mia mano, un incantesimo che raramente uso, e scalgio questa freccia luminosa dritto in faccia al Diavolo delle Catene!

@Black Lotus

Spoiler

Lancio Guiding Bolt sul Diavolo

TxC 8, miss.

Cambio la strategia

Il colpo però non va a segno! Rimango per una frazione di secondo sbigottito. 

Ma tutte a me?

La mia mente razionalizza la cosa, corro di lato ed entro nella stanza "avanti bestione! Ti sto aspettando!" 

@Black Lotus

Spoiler

Scatto con la bonus fino a Y7, urlo la frase provocatoria per dimostrare che non sto fuggendo.

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Costi quel che costi
Dorian prova a fuggire, ma purtroppo ciò apre la sua guardia, regalando una opportunità al nemico, che non se la lascia sfuggire: una catena si attorciglia attorno alle caviglie del giovane Erede delle Ombre, bloccandolo e ferendolo. Poi, il Diavolo delle Catene si avvicina di un passo e scaglia le sue catene su Dorian, che ben presto si ritrova imbrigliato da esse. Le catene feriscono Dorian, il suo sangue schizza sulle pareti della grotta.

Costi che quel costi... molto bene. Allora pagherai il costo di quel fiore. Non temere: non morirai. Non è nel mio interesse uccidere...

Prima che Dorian possa reagire, le catene si stringono ancora un po' di più attorno al suo corpo. Purtroppo, Dorian non è messo bene.

I giochi si stanno per chiudere. Adesso è il tuo momento, piccolo mortale...

Quelle sono le ultime parole pronunciate da Scarecrow, in attesa della contromossa di Dorian.

 

Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Sono sicuro di me, forse posso farcela, se faccio un mordi e fuggi io...

Senza capire bene come, sento le catene del nemico avvinghiarmi. Il sangue schizza e io urlo di dolore. 

Perche? Non sono destinato a vivere? Le mie scelte, ogni mia mossa è stata preceduta. Sono un topo nella tana del gatto. "No...non lo accetto..." le mie parole escono genuine, mentre il sangue mi cola in faccia e macchia la fasciatura, mentre le catene si avvinghiano a me. "Questo....fiore...MI SERVE E IO NON ACCETTO DI FINIRE COSI"

una rabbia repressa emerge, la mia figura si mischia alle ombre e di colpo scompaio, riapparendo nella grande sala dello spaventapasseri, con un alone traslucido addosso. Creo un'altro globo di energia e lancio questo colpo luminoso addosso al Diavolo delle Catene. Poi, quasi saltando su una gamba sola, mi allontano il piu possibile.

"Vuoi il mio sangue? Prima però sarò io a prendere il tuo..." farnetico, l'adrenalina mi fa straparlare, mentre estraggo il mio pugnale e aspetto il nemico...

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

La strategia di Dorian funziona alla perfezione: Dorian si teletrasporta via, sciogliendo le catene della sua prigionia, il diavolo viene ferito dall'attacco radiante e Dorian è ora libero. Il diavolo lo insegue, avvicinandosi a lui, ma Dorian è ora pronto a contrattaccare.

 

Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Ha funzionato!

Il diavolo si muove verso di me, vedo i punti chiave dove colpire, anziché arretrare, scatto con le ultime forze in avanti, il pugnale vuole sangue e io glielo offro. Mi scaglio sul Diavolo, puntando alla gola: lo stesso colpo che ho inflitto al Nero Cavaliere. Il pugnale affonda e istintivamente richiamo il mio potere correlato ai morti. Questa volta lo faccio intenzionalmente, il fiume di anime si appresta nella stanza, riversandosi in modo caotico. Estraggo il pugnale e, con sguardo fiero, fisso il Diavolo "Guardatemi." 

So cosa sta per attendermi, il fato non è stato clemente con me ma sento di aver dato il massimo. 

Con un pò di fortuna...magari la prossima volta... Penso ironicamente tra me e me.

Mi dispiace amici miei...

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

@SamPey

Spoiler

La Fine del Combattimento
La pugnalata di Dorian è impressionante e lo stesso diavolo ne resta, per un attimo, sconcertato. Il fiume di anime si riversa nella stanza, in modo caotico, ed anche di quello il diavolo ne resta ancora più stupefatto. Ma tutti i nodi vengono al pettine e sangue chiama sangue: il diavolo alza la sua catena e sferra un colpo su Dorian. Quest'ultimo colpo di catena fa male, ma non è fatto con l'intento di uccidere. Dorian cade per terra, lo scontro è finito, ma il giovane Erede delle Ombre è ancora cosciente, anche se non più in grado di combattere.

I giochi sono finiti... complimenti, hai superato la mia prova... ora si fa sul serio...

Una grande aura infrarossa, come mai ne hai viste prima, pervade l'intera caverna. È un'aura terrificante, estremamente potente. L'aura si concentra al centro della stanza: lo spaventapasseri si squarcia in due e, al suo posto, emerge un'alta figura.

Spoiler

Vedi Discord.

Scarecrow
Una figura umanoide, vestito da spaventapasseri, fa il suo ingresso in scena. Sotto la paglia e gli abiti da spaventapasseri, però, vi sono dei pregiati abiti da mago, che emanano potere magico puro. Dorian ha sentito parlare di tuniche del genere: ricordano le leggendarie Vesti dell'Arcimago, oggetti che solo personaggi del calibro del Rettore dell'Accademia possiedono.

Se non fosse per l'aura infrarossa che hai visto prima, diresti che è un uomo. Un mago, per la precisione. E questa tua impressione sarebbe ancora più rafforzata adesso, che (incredibilmente) non percepisci più nulla provenire da quella figura, se non una flebilissima aura infrarossa, così flebile che si confonde facilmente con altre auree. Tutta la magia delle sue vesti, prima così forte da essere palpabile, è ora svanita completamente.

L'abilità di occultare la magia di Scarecrow, lo capisci subito, è altissima. C'è anche un'altra stranezza che noti. Da quel che hai studiato, le Creature Oscure sono generalmente mostri orripilanti, in un modo o nell'altro. Gigantesche Fauci gorgoglianti, come Shoggoth, oppure vermi giganti o altre aberrazioni. Il Lich Non Morto di cui ti ha parlato Kuro faceva ovviamente eccezione, ma era pur sempre un Non Morto.

Ma, adesso che vedi Scarecrow, la cosa è ancora più strana: sembra un umano. Non una Creatura Oscura in forma umana... ma un umano vero. Questa è l'impressione che hai, ed il tuo intuito ti dice che sei sulla strada giusta.

Scarecrow si toglie via la paglia da dentro ai vestiti, assieme a piccoli frammenti di legno. Poi, cammina lentamente verso di te, con passo lento e cadenzato. Adesso, il suo potere magico è così basso che sembra letteralmente quello di un contadino. "Come dicevo, ora si fa sul serio, giovane Erede delle Ombre..." dice Scarecrow, la sua voce è rauca, sinistra, suona quasi come quella di uno spaventapasseri (se gli spaventapasseri avessero voce), ma... ma è pur sempre una voce umana.

Il Patto di Scarecrow
Il diavolo delle catene si stava per inginocchiare, ma Scarecrow gli fa cenno di alzarsi. "Poco prima, hai pensato che io torturi per il gusto di farlo e renda l'agonia il mio divertimento. Ma ciò è falso... il dolore ha uno scopo. Tutto ciò che faccio ha uno scopo... anche se un po' di divertimento non guasta mai" ridacchia lievemente, ma in realtà il suo tono di voce è estremamente serio.

"Anche tu sei venuto qui con uno scopo: prendere il mio fiore. E ora ti piacerebbe anche fare un'altra cosa: liberare quel prigioniero. Ebbene, io posso darti entrambe le cose" dice il mago-spaventapasseri. "Al giusto prezzo, ovviamente" aggiunge, il suo volto è imperscrutabile, eccetto per i suoi occhi, di un giallo-arancio acceso, che ricordano (come forma) quelli che si incidono su una zucca per creare delle lanterne paurose. La magia che ottenebra il volto di Scarecrow, stranamente, ti ricorda quella di Kuro, con l'unica differenza che quella che affligge Kuro è una maledizione, mentre questa è intenzionale, e sembra una forma di magia protettiva, per mascherare la propria identità.

"Ma prima devo verificare se parliamo la stessa lingua, per così dire... ovvero fino a che punto sei disposto a pagare il prezzo di ciò che desideri" continua Scarecrow.

Il diavolo delle catene ti toglie tutti i vestiti (non hai abbastanza forze per opporti), denudandoti completamente (ma facendolo con cura, senza strapparli); le catene del diavolo, avvolte attorno ai tuoi fianchi, ti coprono le parti intime. Poi, tramite magia infrarossa, delle catene con manette compaiono dietro di te e ti ammanettano mani e piedi. Fortunatamente, non stringono così tanto da far male, pur essendo una presa salda. Poi, Scarecrow solleva magicamente il tuo pugnale da terra, avvicinandolo alla tua bocca.

Tramite la magia, Scarecrow elimina il sangue presente sul tuo pugnale, pulendolo completamente. Poi, lo avvicina ad una tua ferita (senza farti male), intingendolo nel tuo sangue. "Vediamo se riusciamo a stringere un patto, senza dover ricorrere a tecniche inutilmente dolorose. Su questo pugnale, vi è il tuo sangue. Questo è il tuo primo compito: lecca la lama, fino a pulirla. Poi, dovrai insalivarla per bene..." e, nel frattempo, estrae da una sua tasca un pendaglio, una semplice corda che termina con una pietra preziosa, di colore verde. Ti mette il pendaglio al collo. "Sangue e saliva servono per il rituale del fiore... te l'avevo detto all'inizio: te ne andrai da qui quando finiremo il rituale per far crescere un nuovo fiore" dice Scarecrow.

Il Medaglione ed il Fiore
Infine, Scarecrow prende il medaglione che Dorian ha sempre con sé: quello che ritrae sua madre, Dhiana. Lo osserva con attenzione. "Interessante. Lo riavrai quando avremo finito" e lo mette assieme al resto del tuo equipaggiamento, trattandolo con delicatezza ed accortezza, come se fosse un oggetto più importante degli altri. "Per quanto riguarda questo fiore... oramai l'hai colto, e sarebbe un peccato sprecarlo... quindi, prima che appassisca..." e Scarecrow lo posa sulla ferita del tuo braccio, togliendo l'ingessatura. Poi, un attimo dopo, senti una forte aura infrarossa e Scarecrow usa una potente magia infrarossa: in un solo istante, il tuo braccio è completamente guarito, come nuovo, mentre il fiore è stato completamente consumato dalla magia, divenendolo polvere.

"Ricorda, giovane Erede delle Ombre, faccio tutto per uno scopo. E ti ho appena dimostrato, con le mie azioni, che il mio scopo è più importante dei pregiudizi che tu possa avere su di me, come pure il resto del mondo. Ora..." ed avvicina il pugnale alla tua bocca, "... dimostrami che può esserci collaborazione tra noi" conclude.

Spoiler

Note: +1000 XP. Adesso inizia una parte ruolistica che avrà conseguenze importantissime.

 

 

Edited by Black Lotus
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
Posted (edited)

Bernard

@Black Lotus @Gigardos

Spoiler

A chiudere degnamente una serata carica di emozioni negative e frustrazione troviamo, sul tavolo del mio alloggio, una lettera del nostro nuovo amico, Erynor. Registro brevemente lo stile pacchiano, forse un tentativo di ulteriore intimidazione, della carta e dell'inchiostro (chiedendomi peraltro come abbiano reso nera la pergamena, se è qualcosa di magico o naturale) e leggo il contenuto, già temendo una qualche forma di ricatto o subdola tattica. Sputo per terra, in gesto di riflesso da scugnizzo di porto, a leggere le schifose parole che sono scritte sulla pergamena nera.

Le mie "speranze" non sono disattese e Erynor mette subito in chiaro il nocciolo della questione: la mia famiglia in cambio del mio, o meglio nostro, silenzio che si concretizzerebbe sotto forma di una cancellazione della memoria. Eppure in tutto questo intravedo uno spiraglio di speranza su cui lavorare.

Mi rivolgo a Rael, ma sto anche un po' parlando a voce alta con me stesso Quello che uno potrebbe desumere da questa lettera, andando oltre a tutte le belle parole su come siamo condannati a fallire, è il fatto che in realtà siamo ancora una spina nel fianco di Erynor e dei suoi compagni. Non possono agire troppo apertamente nei nostri confronti e cercano quindi di "comprarci", di farci arrendere con ricatti e mezzucci vari. Posso capire da un lato la cosa, perché la segretezza è loro alleata, eppure continua a farmi strano che per qualcosa di per loro così importante non siano disposti a rischiare ben di più. Qualche tassello ancora mi manca in questo quadro generale, chissà che non stiano cercando di testare in qualche modo la nostra risolutezza mentale...

Ad ogni modo interrogarci sui loro precisi motivi e dinamiche è poco fruttuoso ora come ora. Dobbiamo valutare il da farsi su questa situazione. Io parto dal presupposto che non dobbiamo assolutamente dividerci Rael, potremmo magari fare più cose muovendoci separatamente, ma i rischi sono troppo grandi. Detto questo quindi le opzioni non sono molte:

  1. Abbandonare la mia famiglia e proseguire con i Passi secondo il ritmo e le modalità che ci eravamo prefissati prima confidando in un ritorno a breve di Dorian
  2. Abbandonare la mia famiglia e proseguire con i Passi ma accellerando i tempi, anche in assenza di Dorian se necessario
  3. Andare a Shakar infilandoci in una mezza trappola e cercare di affrontare e sconfiggere Erynor e compagni
  4. Andare a Shakar e accettare l'offerta di Erynor.

La prima e la quarta opzione personalmente penso siano da scartare a priori. Il dubbio tra la 2° e la 3° opzione non è così difficile per me, non posso in tutta onestà pensare di sacrificare senza combattere la mia famiglia per quello che ritengo giusto, non sarei migliore di Erynor e la sua gente se lo facessi. Quindi se dovessi scegliere io sarei per la 3°, per quanto rischiosa e problematica, specie considerando l'assenza di Dorian sia come aiuto per noi che soprattutto per mancanza di informazioni.

Ovviamente se si scegliesse la 3° opzione sarebbe il caso di portare con noi più alleati possibili, magari senza farci notare troppo mentre lo facciamo. Sia per supporto fisico in caso di uno scontro sia per far vedere loro l'esistenza di Erynor e della cospirazione in maniera più diretta e pratica che solo stando a sentire le nostre parole.

Tu cosa ne pensi Rael, cosa faresti?

E in tutto questo chissà dove diamine è finito Dorian e cosa ***** sta facendo quel pazzo scriteriato...

 

Edited by Black Lotus
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

La fine del combattimento

Ho combattuto ma non ce l'ho fatta. Dannazione...

Il colpo però non mi uccide, ma non sono eccessivamente sorpreso: Scarecrow me lo aveva anticipato. Lo spaventapasseri non mi ha attaccato, quindi presumo che sia un essere di parola.

Poi, egli appare.

Scarecrow

Quando quella che sembra essere la vera forma di Scarecrow appare, non posso non esserne colpito e sapventato allo stesso tempo. Il suo equipaggiamento è incredibile, ma è la sua aura magica ad impressionarmi. Se avessi le forze, probabilmente le mie gambe tremerebbero. Il suo controllo e padronanza dell'infrarsosso è perfetto, saremo anche nemici, ma un essere cosi capace merita una certa forma di rispetto. 

È cosi lontano da ciò che mi sarei potuto immaginare...

Mi limito a fissarlo, non trovando parole giuste per la situazione.

Il patto

Vorrei incalzarlo con una frase ad effetto, metterlo alle strette con un discorso come quelli di Bernard, ma in una situazione cosi...cosa puoi fare?

"...e va bene. Non sono nella posizione di provocarti. Ti ascolto."

Scarecrow legge perfino nella mente...

Il diavolo inizia a spogliarmi, poi come un siparietto mi copre i genitali. Prima di avere le mani legate, scaccio la catena dalle mie parti intime. Mi hanno denudato cosi tante volte che non mi fa effetto e anzi, trovo strano che una figura simile si preoccupi per coprirmi le nudità. Mi mordo la lingua quando il medaglione mi viene tolto, non posso farci molto ora.

Quando mi spiega del rituale, lo osservo. Leggermente timoroso, sto per chiedergli qualcosa, ma vengo interrotto dallo stesso torturatore che mi cura in un lampo il braccio.

Rimango senza parole. Sospiro incredulo. Tra le mani lascio cadere le ultime polveri del fiore. 

Genuinamente rispondo "grazie..." 

Qual è il suo scopo?

Dopo le sue ultime parole, trovo la forza di parlare "non sei l'unico che agisce per uno scopo. Voglio fidarmi...forse ci guadagneremo entrambi"

Ho molte domande che vorrei fagli, ma ogni cosa a tempo debito.

Lecco il coltello.

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Rael

@Alonewolf87,@Black Lotus

Spoiler

Dopo aver raccolto le idee, torno da Bernard, che ,molto preso dalla situazione, non si lascia attendere e butta in tavola le varie possibilità

mmmm, direi che non abbiamo molta scelta, ma possiamo provare a mettere in tavolo nuove tasselli , che piano piano avanzeranno fino alla casella finale dove , salendo di gerarchia , spiazzeranno il nemico.

Vorrei  parlare a Tristan e Viktor e vedere se sfruttando la loro posizione, il principe sia propenso a farli passare nelle fondamenta o il loro agganci per rintracciare il Kingsblood rinnegato, chiamerei in causa anche i professori dalla nostra parte per la stessa cosa, nel senso chi non può una fa l'altra e viceversa.

poi,ti  inviterei a chiedere a quella ragazza divinatrice di scrutare per noi nel futuro, così da poter capire quanti ci attendono e come prepararci nel caso

mi avvicino a Bernard e poggiando la zampa sulla sua spalla

non siamo più soli e sicuramente non abbandoneremo la tua famiglia

ed inoltre

è il caso di contattare Dorian in via telepatica?

 

Edited by Black Lotus
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Bernard

@Gigardos @Black Lotus

Spoiler

Sicuramente sarà importante trovare quanto più aiuto possibile, sono d'accordo. Ma non affiderei a Viktor o qualcuno dei professori l'esecuzione dell'Ottavo Passo. Starà a noi compiere quello, ma a questo punto dopo il confronto con Erynor. E mi rendo perfettamente conto che uno dei motivi per cui ha proposto l'incontro così lontano è anche per farci perdere tempo prezioso. Ma non abbiamo accesso a incanti di teletrasporto, se troveremo qualche alleato in grado di offrirci un aiuto del genere sarà sicuramente cruciale, ma dovremo farlo comunque domani.

Chiedere una divinazione potrebbe essere utile in effetti, ma metterei altre cose come priorità. Tieni comunque da conto che per seguire la strada di Erynor e della mia famiglia probabilmente perderemo l'aggancio con il Principe.

Ho la sensazione che ora come ora Dorian sia difficile da raggiungere o addirittura che potrebbe cercare di non rispondere ad un contatto telepatico, ma tanto vale provare in effetti dico a Rael provando a concentrarmi su Dorian tramite la nostra connessione mentale.

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

@Alonewolf87, @Gigardos

Spoiler

The Black Letter
Bernard intuisce che la pergamena è stata resa nera tramite una procedura magica, la stessa che poi ha consumato la lettera una volta finito di leggerla.

Cena
Tra una discussione e l'altra, Bernard ha già improvvisato una cena e finito di mangiare. Rael, invece, non si sente di mangiare cibo, quindi continua ad approfittare delle riserve di acqua della povera dispensa di Bernard, che ora è rimasta quasi a secco. L'unico rammarico del Lucertoloide è non poter bere gli infusi di erbe e succo di bacche selvatiche che preparavano i druidi della sua tribù, assenti nel Regno Umano.

Legame Telepatico Ultra-Violetto
Bernard riesce a stabilire un legame telepatico ultra-violetto con Dorian. Tuttavia, sente che è un po' diverso dal solito... lo sente come molto lontano. Riesce ad intuire che può inviare messaggi, ma molto probabilmente il canale è uni-direzionale, quindi non riceverà risposta.

@Alonewolf87

Spoiler

Note: Nel tuo prossimo post, scrivi in viola il tuo messaggio telepatico a Dorian, fuori da qualsiasi spoiler. Magari mettici una breve prefazione testuale tipo: "Messaggio telepatico ultra-violetto di Bernard rivolto a Dorian" prima dell'inizio del messaggio, giusto per far capire che è rivolto a lui (se non fosse chiaro dal testo del messaggio stesso).

 

@SamPey

Spoiler

Blood and Knife
Al tuo "grazie..." genuino, Scarecrow resta alquanto sorpreso. "Mi piace il tuo atteggiamento, giovane Erede delle Ombre" commenta. "Lascia dunque che ti spieghi perché ho guarito il tuo braccio. Per due motivi" alza la mano, facendo segno di "due" con le dita. "Primo: non sprecare il fiore. Secondo: quando una creatura è nella mia area di influenza, come tu qui, i miei poteri mi consentono di invertire qualunque ferita inflitta da me, da un mio servitore o da oggetti da me creati. Quindi, le tue ferite precedenti non sono sotto il mio diretto controllo ed interferiscono con le mie procedure. Sono una seccatura" spiega.

Trust
Infine, lecchi il pugnale: senti chiaramente il sapore del tuo sangue sulla tua lingua. Poi, lo insalivi, proprio come ti era stato detto di fare. "Scelta saggia..." dice Scarecrow, "... anche se non so cosa tu possa guadagnarci. So però una cosa: io non credo nella fiducia" e si avvicina, prendendo in mano il pugnale. Noti che la pietra verde del ciondolo che hai appeso al collo ha iniziato ad emettere una flebile luce. "Credo nei patti firmati col sangue su pergamene magiche. Credo nella forza, nella magia. Ma, nella fiducia, ho smesso di credere più di cent'anni fa" dice il mago-spaventapasseri. "Vedremo se mi ringrazierai ancora, se potrai dire di fidarti, dopo che avrò finito di torturarti" asserisce, tagliente.

Bavaglio
Tramite la sua magia infrarossa, Scarecrow crea un oggetto molto particolare: si tratta di due cilindri, collegati tra loro in modo da formare una "T". Il diavolo delle catene te lo sistema in bocca, infilandoti la parte verticale della "T" quasi in gola, mentre la parte orizzontale s'incastra esattamente sui tuoi denti; quello strano aggeggio ti costringe a tenere la bocca semi-aperta, lasciandoti mobilità solo sulla lingua ed impedendoti di mordertela accidentalmente. Poi, il diavolo lega in modo stretto le cinghie (ai bordi del cilindro più esterno) dietro la tua nuca. Infine, una runa magica, situata all'intersezione della "T", si illumina di un intenso giallo-oro. "Questo è un bavaglio che impedisce magicamente di parlare. Ma non di emanare suoni indicanti emozioni, come piacere o dolore" dice Scarecrow. Il bavaglio ti dà purtroppo fastidio, in quanto da un lato sporge un po' in gola, dandoti una brutta sensazione, dall'altro tende a farti salivare. È molto stretto: ti darebbe sollievo allentarlo anche solo un pochino. "Dovrai tenerlo. Userai il linguaggio del corpo per comunicare. Se continuerai ad assecondare le mie richieste, ti darò la possibilità di allentarlo".

La Seconda Richiesta di Scarecrow
Scarecrow congeda il diavolo delle catene, che esce dalla stanza in cui siete. Poi, Scarecrow passa la sua mano guantata sul tuo corpo, notando i segni già presenti. "Vedo alcuni segni dovuti ad una vita poco regolare. Ma, soprattutto, vedo segni di violenza fatti da un uomo debole, la cui esperienza in torture è pressoché nulla" critica aspramente. Non c'è sicuramente alcun dubbio su chi sia il torturatore migliore tra lui e tuo padre. "Qui invece non ti ha toccato. Novellino, appunto" aggiunge, toccandoti le parti intime. Nota anche le cinque cinghiate che hai alla schiena. "Seccature" commenta, sprezzante. Con un gesto della mano, Scarecrow incanala una potente aura infrarossa: tutti i tuoi segni spariscono istantaneamente.

Per la prima volta nella tua vita, dopo tanti anni, il tuo corpo è perfettamente sano, immacolato.

Stranamente, hai la sensazione che anche tuo padre, finalmente, abbia smesso di essere il tuo scheletro nell'armadio. La sensazione è stranissima... ti senti liberato da un peso. Il ricordo di tuo padre che ti picchiava, lentamente, inizia a sbiadire.

Il mago-spaventapasseri crea nella sua mano un flagello, uno strumento di tortura. Si tratta di una frustra in cui la corda principale si divide in nove cordicelle, ogni cordicella è intercalata da sferette spinate e poi termina con un uncino. È uno strumento atto a strappare la pelle ad ogni frustata. Ti consegna il flagello nella tua mano destra, lasciandotelo impugnare. Poi, ti libera da tutte le tue restrizioni: ora sei libero di muoverti come ti pare. E sei armato di flagello. Potresti perfino attaccare Scarecrow, in teoria. Oppure correre e prendere il tuo equipaggiamento, situato a pochi passi da te.

Il mago-spaventapasseri crea una panca di legno, atta ad inginocchiarsi, davanti a te, poi alza la mano destra, aprendo bene il palmo e le dita. "Cinque flagellate" dice, vocalizzando il numero fatto con la mano. "Mettiti in ginocchio ed auto-infliggiti cinque flagellate. Cinque flagellate al posto di quelle cinque cinghiate stupide ed inutili" è la sua richiesta. Scarecrow si avvicina a te, ti passa una mano tra i capelli e, avvicinandosi al tuo orecchio, sussurra: "Tuo padre è morto. Ma ucciderò quel poco che resta di lui su di te. Adesso sei mio, Dorian. Piegati al mio volere..." per poi allontanarsi di alcuni passi da te, attendendo che tu esaudisca la sua richiesta.

Spoiler

Note: Due cose:

  1. Se ti arriva un messaggio telepatico ultra-violetto (da Bernard e/o Rael), sappi che Scarecrow lo percepisce immediatamente e ti proibisce di rispondere;
  2. Mi aspetto un post da parte tua dove intrecci il passato di Dorian (le cinghiate di tuo padre) con il presente. Essendo poche (solo cinque), puoi fare una breve descrizione per ciascuna flagellata. Hai carta bianca se vuoi inserire ricordi o altri eventi particolari del tuo passato. L'effetto che si verifica è che, ad ogni colpo, il dolore aumenta, ma al contempo svanisce una parte dei ricordi delle violenze subite da tuo padre. Neanche all'ultimo colpo, però, svanisce completamente, ma resta un ricordo vago e confuso (poi capirai il perché al mio prossimo post).

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator
Posted (edited)

Bernard

Messaggio Telepatico di Bernard a Dorian

Dorian, dove sei? Cosa stai facendo? La situazione è meglio o peggio di quando ci siamo lasciati? Sei con il Professor Kuro?

@Gigardos @Black Lotus
 

Spoiler

Niente non risponde, non capisco se perché non può o non vuole, fatto sta che i contatti sono tagliati. Questo ovviamente non può che farmi stare più in ansia, chissà cosa ***** sta rischiando per quel braccio e per il rituale che doveva fare con Kuro. Brutto cretinoide.

Dobbiamo decidere il da farsi Rael, ma forse a questo punto ci converrà farlo domani mattina, dopo si spera una notte di riposo.

 

Edited by Black Lotus
  • Meow 2
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Blood and Knife

Ascolto le parole di Scarecrow, non ho altro da aggiungere, mi aspetto brutte cose. Devo per forza di cose tornare vivo. Io ho uno scopo.

Trust

Dopo le minacce ricevute, poco prima di essere preso e "preparato" per ciò che verrà, guardo dritto in volto Scarecrow "Credi nella forza, Scarecrow? Ti dimostrerò quanto sono forte, quanto è forte la mia volontà. Io non mi fido facilmente, ma il dolore è il più sincero dei sentimenti ( off: o delle sensazioni), sbaglio? Ti dimostrerò chi è Dorian" 

Bavaglio

Terminato di essere imbavagliato, inizio a salivare. la mia gola è infastidita da questo arnese, ma non ci posso fare nulla. 

Chi sei, scarecrow? Qual è il tuo scopo? Immagino ti stia divertendo a vedermi cosi. Mi sono già piegato troppe volte, non capiterà ancora.

Percepisco un inizio di segnale telepatico. A quanto pare Scarecrow può intervenire anche telepaticamente, perciò chiudo ogni contatto ancor prima che inizi, mi isolo completamente. 

Siamo solo io e te ora.

Seconda richiesta

Nonostante il fastidio alla bocca, il disagio di essere completamente indifeso di fronte ad un individuo del genere e il contatto di altre mani sui miei genitali, mi sento l'aria mancare quando percepisco il mio corpo sano. Non mi sono mai sentito cosi prima d'ora. Asciutto, tonico, agile. So che probabilmente durerà poco, ma questa sensazione mi da una carica di energia. 

Osservo poi i preparativi del torturatore. È innegabile, il suo potere magico è incredibile, il più alto che abbia mai visto. QUando poi mi consegna il flagello e mi da libertà di scelta, ho già preso una decisione. Colpirlo sarebbe impensabile, potrei cogliero impreparato, ma mi trovo nel suo dominio e a quanto pare è padrone incontrastato qui. Recuperare il mio equipaggiamento invece risulterebbe pressoché inutile. 

Inspiro. Sono spaventato, ma non voglio darlo a vedere, questo tiranno ha piegato innumerevoli persone, ma non piegherà me. 

Lo osservo, dritto in volto. sospiro.

Mi inginocchio sulla panca, la mano trema. Penso a tutto quello che mi è capitato, penso a mio padre, quel bastardo. È solo un pensiero marginale però, penso a Kuro, chissà dove si trova, penso ai miei amici. Io devo tornare.

Guardo Scarecrow, urlo, e mi do la prima frustata. Il dolore è indicibile, la pelle viene dilaniata e il sangue schizza per terra. Urlo ancora, di dolore questa volta. Prima frustata. Mi ricorda l'ultima che mio padre mi diede, l'ultima prima di scoprire di Gwydyon. Sento scemare quelle sensazioni, le sento allontanarsi.

No.

Le rivoglio, non permetterò che Scarecrow me le sottragga. Queste sensazioni attuali dovranno essere aggiunte a quelle del mio passato, non dovranno essere dei sostituti.

Tieni i tuoi sentimenti. Tieni i tuoi sentimenti. Avanti Dorian.

Urlo di nuovo e mi frusto ancora. Il dolore è insopportabile e mi ricorda quella volta che feci cadere i coltelli al club dove mio padre si ubriacava. Quella sera sono quasi morto. Ma ora, anche se ferito, anche se in trappola, sono vivo. 

Non me ne sono reso conto, ma sono caduto dalla panca, mi rialzo. Inspiro e sospiro, la schiena grida per le ferite. 

Terza frustata. Trattengo l'urlo ma i miei occhi parlano da soli: iniettati di sangue con le lacrime che rigano il viso. Il dolore...si, mi ricorda di quella volta che rifiutai una prostituta. Ero cosi piccolo, forse il mio decimo compleanno? Quella volta soffrii moltissimo, questa frustata sta rilasciando quel sentimento, ma io lo voglio tenere per me, io lo voglio mio!

Rapidamente, senza riprendermi, mi do la quarta frustata. Dolorosa, infernale. Sono di nuovo caduto a terra, faccio fatica ad alzarmi. Questa volta il dolore mi ricorda la prima frustata ricevuta, quella che sapeva di sensi di colpa, di tradimento, di errore. Non accetto che mi venga portato via. Questa sensazione é mia!

A stento mi rimetto seduto, poi mi alzo in piedi, guardo Scarecrow e mi do la quinta frustata. Piango, mordo il manicotto in bocca tanto forte da farmi uscire il sangue insieme alla saliva. Sono una maschera di sudore, sporcizia e sangue ma non cado. L'ultimo ricordo è quello di mia Madre. Non so come mai, ricordo un abbraccio tra lei, mio padre e me. Che falsità. Mio padre non ha mai potuto provare l'amore. Voglio tenermi anche questo, perché se mio padre scomparisse dal mio passato, allora forse scomparirebbe anche mia madre e io questo non lo voglio.

Cado in ginocchio ma alzo una mano per interrompere ogni azione di Scarecrow. La mano sinistra si muove verso la schiena, la imbratto di sangue, poi mi avvicino a carponi al mio torturatore. Con il dito, scrivo una frase col sangue. 

IO NON SARO' TUO

Ecco il tuo contratto, Scarecrow.

Attendo il da farsi in ginocchio, una delle mani sporche tiene salda la veste del mago, mentre i miei occhi lo osservano, come una bestia martoriata osserva il suo padrone, pronta ad azzannarlo non appena il guinzaglio verrà allentato. 

 

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.