Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Avatar Legends

Andiamo ad approfondire i dettagli di questo Kickstarter di grande successo, di cui avevamo già parlato in anticipo su questo forum. 

Read more...

Un annuncio ufficiale riguardo il canone di Dungeons & Dragons 5E

Dopo le dichiarazioni di Jeremy Crawford sul canone di Dungeons & Dragons i D&D Studios hanno rilasciato un post pubblicato sul loro blog in merito a ciò che viene considerato canonico per il gioco.

Read more...

I romanzi, i videogame e i manuali precedenti alla 5a Edizione non sono considerati canonici per D&D 5E

Jeremy Crawford, lead designer e responsabile della 5a Edizione di D&D, ha dichiarato che tutto il materiale legato alle passate edizioni non è considerato canonico ai fini della 5E.

Read more...

Alfeimur: Uscite per il 2021

Scopriamo assieme le novità per il 2021 della linea di Alfeimur Quinta Edizione.

Read more...
By Lucane

Humble Bundle: 13th Age

Un nuovo Humble Bundle, questa volta a tema 13th Age, è stato reso disponibile in collaborazione con la Pelgrane Press.

Read more...

(TdG) La Città Sacra


Black Lotus
 Share

Recommended Posts

Test di Rael
Lo gnomo vede la vostra determinazione, quindi si mette all'opera. Avvolge il Bracciale attorno alla coda di Rael, caricandolo con entrambe le pozioni. "Preparati, Raelino, la botta è in arrivo!" e, detto ciò, inietta entrambi i liquidi. Rael sente due siringhe penetrarlo nella coda ad alta velocità, poi i fluidi delle pozioni entrano in circolo. "Hmm..." Folkor sembra un po' titubante. In effetti, Rael ancora non sente niente. Poi, dopo pochi secondi, l'effetto di entrambe le pozioni si manifesta: Rael sente di essere in grado di scalare ed anche in grado di respirare sott'acqua. "Interessante, si sono attivate entrambe..." commenta lo gnomo.

Neanche termina di dire quella frase che Rael accusa un forte dolore allo stomaco, accompagnato da un senso di nausea crescente. Il Lucertoloide, in preda ad un forte spasmo allo stomaco, si piega in due. "Vieni qui, Raelino!" Folkor lo fa avvicinare ad una pila, prendendo una fialetta nel mentre. "Bevi questa! Adesso!" lo incita, nonostante Rael tutto abbia fuorché voglia di bere. Ma, nonostante ciò, Rael si fa forza e beve la fialetta. È amarissima, ha un sapore terribile. "Tranquillo, tra poco passerà tutto!" dice lo gnomo, con tono incoraggiante.

Rael resta con quella dannata nausea per una decina scarsa di secondi, dopo i quali sbocca. Il povero Rael vomita come non ha mai fatto in vita sua, con sangue misto al rigetto. Folkor apre il rubinetto, lasciando scorrere acqua fredda. "Perbacco, una reazione avversa non da poco... !" lo gnomo è dispiaciuto dall'accaduto, ma fortunatamente la sua medicina inizia a fare effetto. "Ti consiglio di saltare la cena, Rael, per questa sera meglio non mangiare niente, però bevi molta acqua, è importante non disidratarsi. Mi raccomando, a temperatura ambiente" suggerisce.

Test Report #1
Il professor Folkor lascia diverse annotazioni sul suo taccuino. "Le pozioni hanno effettivamente avuto effetto, ma sono state accompagnate da una reazione avversa che ha intaccato lo stomaco. Ho quindi dovuto neutralizzarle, altrimenti la nausea di Raelino avrebbe potuto aggravarsi" sintetizza quanto accaduto.

Preparazione Test #2
Finito di scrivere, carica il Bracciale con due nuovi liquidi, una Potion of Resistance ed una Potion of Animal Friendship. "Questo test è di difficoltà intermedia. Si faccia avanti chi lo vuole affrontare" annuncia, attendendo il candidato.

Spoiler

Note: Per chi si offre di fare il secondo test: tirate 1d100 (due nel caso di Rael).

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Dorian

Rael ha avuto una complicanza, fortunatamente nulla di troppo grave. Ormai abbiamo iniziato questo percorso, portiamolo a termine.

"Professore...non mi tagli qualcosa, ci tengo ai miei arti" scherzosamente, mi faccio avanti.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

Test di Dorian
"Beh, neanch'io ci tengo così tanto a diventare un macellaio, figliuolo!" replica lo gnomo, in tono ironico. Folkor mette il Bracciale al braccio non-dominante di Dorian. "Tieniti forte!" esclama, per poi attivarlo. Il giovane Erede delle Ombre sente due siringhe perforarlo, mentre poi il liquido delle pozioni entra in circolo. Attorno al punto di perforazione, però, inizia a formarsi uno strano fenomeno: i vasi sanguigni di Dorian diventano man mano visibili a fior di pelle, neri come la pece. Lo gnomo resta sorpreso... e preoccupato. "Non ho mai visto nulla del genere..." asserisce, perplesso.

Dorian inizia a sentire freddo al braccio, un freddo glaciale che si espande lentamente. In pochissimo tempo, il nero pece diventa rosso pulsante e Dorian sente molto caldo nel punto dell'infezione. Poi inizia a sentirsi molto debole, esausto, come se fosse stato magicamente privato di forze, così tanto che ha difficoltà a stare in piedi. Folkor non perde tempo e fa stendere Dorian sul tavolo, distendendogli il braccio.

"Bevi questa, subito!" Folkor fa bere a Dorian un antidoto, ma i sintomi non accennano a sminuire, anzi sembrano aggravarsi: vampate di caldo torrido si alternano a freddo gelido. Folkor prova a far bere a Dorian altri due intrugli, uno peggio dell'altro come sapore, ma non c'è niente da fare. L'infezione rosso-nera si propaga, avvicinandosi sempre più al corpo principale. Neanche un Dissolvi Magie lanciato da una pergamena dello gnomo ha alcun effetto.

Folkor è ora disperato. Inizia a sudare, il suo sguardo è atroce. Prende l'accetta. "Ragazzo... ti sei cacciato in un brutto guaio... perdonami, figliuolo, ma devo farlo! Questa cosa... ti sta uccidendo!" parla gridando, ma a tratti, la sua voce è irrequieta, agitata, spezzata, piena di nervosismo, terribile. Folkor mette un panno in bocca a Dorian, per evitare che possa mordersi la lingua, poi usa dei lacci per legarlo saldamente al tavolo.

Dorian sente la lama posarsi sulla sua pelle, all'attaccatura della scapola. La lama viene dapprima percepita come gelida, come poi incandescente, a seconda di come l'infezione alteri la sua percezione della temperatura. Folkor è sempre più disperato, inizia a parlare a voce così bassa che non si può sentire, velocissimo, ma poi scuote il capo, si riprende. Chiede a Bernard di portargli una fiala, indicandogliela con precisione, Bernard esegue. Folkor la prende, stappa e versa dell'unguento oleoso vicino al punto dove dovrà fare l'amputazione.

Infine, Folkor solleva in alto la lama, la mano tremante. Poi, trattiene il fiato, la lama smette di tremare. E la cala verso il basso.

The Cut
Il sangue schizza da tutte le parti, mentre le grida di Dorian, soffocate dal panno che ha in bocca, riempiono la stanza. Il taglio non è stato abbastanza deciso. Nel frattempo, l'infezione non ha smesso di propagarsi. Folkor, allora, alza nuovamente la lama e la fa piombare su Dorian con forza molto maggiore. Altro sangue schizza, andando a finire perfino sui muri del Laboratorio, su Bernard e su Rael. Ma non è ancora abbastanza.

"Il seghetto... mi serve il seghetto!" dice Folkor, prendendolo. Tra l'omero e la scapola, c'è un menisco, grazie al quale si ha l'articolazione del braccio. È proprio quello il punto di giuntura che Folkor dovrà recidere.

Lo gnomo posa il seghetto sulla carne sanguinolenta. Poi, inizia il movimento di avanti e indietro. Nonostante il panno in bocca, le grida di dolore di Dorian si sentono forti in tutta la stanza, mentre Dorian lacrima incontrollabilmente, il dolore è così forte da essere quasi da svenimento, gli occhi sono spalancati, quasi fuori dalle orbite, i capillari ben visibili attorno all'iride, pulsanti di sangue. La stanza diventa ben presto una scena horror, mentre fiumi di sangue la invadono. Proprio in quel momento, la porta del Laboratorio si apre. Sorpreso dall'evento inatteso, Folkor allenta per una frazione di secondo la presa sul seghetto, che scivola via facilmente dalla sua mano impregnata di sangue (nonostante gli sforzi di tenerla pulita).

Un arrivo inatteso
"Folkor, hai per caso una pozione di... ?!" non finisce nemmeno la frase che l'odore del sangue inebria le sue narici, mentre la raccapricciante scena si palesa ai suoi occhi. Kuro Nightmantle è appena entrato, richiudendo la porta alle sue spalle. "Kuro! Aiutami, presto, non c'è tempo!" grida Folkor, disperato. Kuro sembra realizzare esattamente la situazione, anche se, essendo appena arrivato, non ha ben chiara la dinamica degli eventi. I suoi occhi, da gialli, diventano di un profondo rosso. "Spostatevi" la voce di Kuro è radicalmente diversa dal solito, gelida, impassibile; neanche finisce di parlare, che è già comparso affianco a Dorian, spostando con una folata d'aria Folkor ed un po' anche Bernard e Rael.

Immediatamente, Kuro si toglie il guanto e tocca con la sua pelle il braccio di Dorian nel punto in cui si è originata l'infezione. La mano di Kuro diventa scheletrica e voi tre (Bernard, Dorian e Rael) percepite attivarsi il potere di una Creatura Oscura, ma non una qualsiasi, bensì una del calibro di un Adonei particolarmente potente. Il dito scheletrico penetra leggermente dentro la pelle di Dorian, dove poi aspira l'infezione, che viene risucchiata dal dito di Kuro. Poi, Kuro alza in alto la mano. "Agar" pronuncia Kuro, in una lingua a voi non nota, dai suoni aspri e duri.

Un attimo dopo, tutto il sangue di Dorian viene mosso magicamente e repentinamente, coagulandosi in un grande anello sospeso sopra la mano scheletrica di Kuro. Poi, Kuro muove la mano e l'anello di sangue segue il suo movimento, per poi adagiarsi attorno al braccio ferito di Dorian. "Krimpatul" dice ancora Kuro. Rispondendo al suo comando, l'anello di sangue si fonde con il braccio di Dorian, poi la carne stessa sembra quasi compattarsi.

Gli occhi di Kuro ritornano gialli. "Fossi arrivato anche solo un attimo dopo, sarebbe stato troppo tardi" commenta. Poi si fa spiegare quanto accaduto da Folkor. Alla fine della situazione, tira un lungo sospiro. "Non commenterò su quanto già accaduto. Sappiate solo che siete stati fortunati che io fossi in grado di neutralizzare quel particolare tipo di veleno, di natura necrotica" inizia. "Ad ogni modo, Dorian, adesso tu verrai con me, in infermeria. Il braccio non potrai più usarlo... sono riuscito ad evitare l'amputazione, ma c'è ancora la medicazione da fare. Seguimi" conclude, uscendo dalla stanza, ma attendendo che Dorian lo segua.

@SamPey

Spoiler

Note: Da un punto di vista meccanico, il tuo braccio non-dominante è completamente inutilizzabile. Questo ha i seguenti effetti:

  1. Qualunque attività che richieda di usare quel braccio specifico fallisce automaticamente (ad esempio, non puoi usare né armi né scudi con quel braccio);
  2. Hai Svantaggio a tutti i check di Athletics e di Acrobatics;
  3. Hai anche Svantaggio in alcune situazioni specifiche (a mia discrezione) sulle quali si presuppone che l'attività debba essere svolta con entrambe le braccia;
  4. Ferita Grave: La ferita al braccio (anche quando sarà medicata da Kuro) resta comunque una ferita grave. Un avversario intelligente potrebbe sfruttare questo fatto in combattimento: un colpo critico avrà una probabilità (a mia discrezione, giudicherò in base alla situazione) di colpirti proprio alla giuntura. Ciò potrà avere uno dei due effetti:
    • Se faccio 15 danni o più (e l'arma usata ha senso che sia in grado di farlo), ti recide il braccio. Ad esempio, uno stocco non può reciderti il braccio neanche se faccio 50 danni con il critico, ma armi come l'ascia o la spada sicuramente sì;
    • Se faccio meno di 15 danni, comunque dovrai fare un TS Saggezza (CD = la stessa formula per le prove di Concentrazione) altrimenti sarai Stunned per 1 round.
  5. Braccio Reciso: Se per qualsiasi motivo ti viene reciso il braccio, allora sei automaticamente Stunned per 1 round e devi superare un TS Saggezza altrimenti diventi privo di sensi (Unconscious) per 1 minuto.

Data l'esperienza traumatica che il tuo PG ha appena vissuto, mi aspetto ripercussioni al livello di ruolo, specie considerando proprio che Dorian ci ha scherzato prima del fattaccio.

Ultimo Test
Folkor fa un lungo sospiro. "Aiutatemi a dare una ripulita..." e, con la magia, inizia a muovere scope, panni, stracci, secchi e tutto l'occorrente per ripulire il sangue, dandovi anche a voi un po' di attrezzi per le pulizie. "Mi dispiace molto per quanto accaduto. Non mi era mai capitata una reazione avversa così terribile. Ho provato di tutto per neutralizzarla, ma non c'è stato verso. Il sangue del vostro amico dev'essere alquanto diverso dal solito..." commenta, per poi annotare sul taccuino i risultati del secondo test.

"Ad ogni modo, mi dispiace per il vostro amico, ma se volete andare fino in fondo, c'è un ultimo test da fare... fortunatamente il più semplice. Mi aspetto che non vi sia alcuna reazione avversa così pericolosa" dice Folkor, preparando il Bracciale con una Potion of Greater Healing ed una Potion of Water Breathing.

@Alonewolf87, @Gigardos

Spoiler

Note: Per l'ultimo test: sia Bernard che Rael tirano solo 1d100.

 

Edited by Black Lotus
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Dorian

Test

Le parole di Folklor non mi rassicurano, ma mi preparo lo stesso, dopo aver visto Rael e il suo mal di pancia, mi aspetto qualcosa di simile. 

Gli aghi non fanno male per nulla, poi però le mie vene incominciano a vedersi. Teso ma con mezzo sorriso "C-che succede professore?" d'un tratto sento freddo, poi caldo e poi mi sento distrutto, mi accascio sulla sedia, la quale mi salva da una caduta certa. "P-professore?" Non ho ben capito come, ma mi trovo sdraiato sul tavolo. Tutto gira e il braccio è come se non fosse più il mio. I geloni si alternano alle vampe di caldo, il sudore scorre sulla mia pelle come lame che mi affettano, urlo ma delle pozioni mi vengono fatte trangugiare. Il dolore non passa, la bava inizia a farsi alla bocca mentre scalcio debolmente. In prenda al panico più totale, mentre il caldo torrenziale e il gelido freddo fanno lotta nel mio corpo, mi ritrovo con un bavaglio in bocca e legato al tavolo. I miei occhi sono spiritati, guardo i miei amici, disperato. Sotto sotto so cosa sta succedendo ma non riesco a connettere, sento qualcosa di caldo, no, qualcosa di gelido sulla spalla, poi un olio e poi qualcosa fende l'aria. 

The Cut

La prima frazione di secondo è qualcosa che mi spiazza. Un brivido simile a formicolio mi percorre un punto indefinito tra il braccio destro e la spalla, il calore e il freddo cessano per un secondo...poi un dolore pazzesco. Urlo contraendo cosi forte gli addominali che mi fanno malissimo. Non voglio provare più questa sensazione, voglio alzarmi, voglio andarmene. Poi il secondo colpo! Questa volta nessun brivido formicolante, l'adrenalina mi sveglia completamente ed osservo tutta la scena. Sangue ovunque, i miei denti stringono cosi forte il panno, la bava scende dai lati mentre urlo, urlo e urlo dal dolore. Le lacrime scendono dagli occhi incontrollabili, il muco bagna il panno che ho in bocca, mentre mi dimeno disperato sentendo l'orribile sensazione di un oggetto che sega con forza le mie ossa. Questo rumore è terrificante, la paura attanaglia il mio cuore, non posso fare altro che urlare, mentre Folkor cerca di amputarmi il braccio per evitare la mia morte. Il seghetto scivola dalla spalla, e i miei urli si trasformano in singhiozzi di dolore.

Un arrivo inatteso

Gli eventi successivi all'arrivo di Kuro sono confusi, lo vedo adoperarsi con magie particolari e sento la presenza di una Creatura Oscura. Quindi è questo Kuro Nightmantle, osservo la sua mano scheletrica, mentre il mio braccio si ricompatta grazie ad un anello magico fatto di sangue. Di colpo mi metto seduto, con la pressione che scende drasticamente. Il mio braccio è a penzoloni, inerme, inutilizzabile. Con l'altro braccio mi tolgo il panno dalla bocca con non poche difficoltà, l'adrenalina rende ogni mio movimento tremante. "....g.....gr....grazie..." la voce è roca e sporca, le corde vocali irritate per le urla. Non so come ne perché, ma mi metto in piedi come un automa quando Kuro mi dice di seguirlo. Guardo Folkor, uno sguardo atroce, ricolmo di aspettative infrante. Poi, quella rabbia scompare, gli passo vicino per andare alla scrivania, barcollante. "Scusi professore...mi sa che ho rovinato l'esperimento..." le parole escono dalla bocca ma non sono sicuro di star parlando. Allungo il braccio sinistro per prendere il cinturone con il pugnale. Sento la sua brama di sangue, la percepisco. Come un bambino, cerco di legarmi il cinturone da solo "F-faccio da me..." ma con scarsi risultati. 

guardo i miei amici, mi sento uno zombie, mi avvicino sorridendo, ma i denti sono completamente sporchi di sangue delle gengive e di quello che è schizzato, rendendo il mio sorriso una smorfia. "S-scu...s-scusa Ber-Bernard...Scusa R-Rael...Io...per un pò non ci vedremo...mi r-raccomando, l-la m-missione, il c-castello, L-Lui" non mi preoccupo di parlare a bassa voce, anche volendo non credo di poter modificare il mio tono di voce.

Seguo il professor Kuro, appoggiandomi di tanto in tanto a lui, quando siamo soli, proferisco parola.

@Black Lotus

Spoiler

"P-professore, s-s-se pensa che questo possa fermare il rituale si sbaglia di grosso...I...Io, IO le ho promesso aiuto, la aiuto...si..la aiuto. Fino in fondo, per qualcosa di più grande...P-professore, dove stiamo andando? Lei...mi può aggiustare il braccio?" Fisso la sua mano scheletrica "...in qualunque modo..."

off

Spoiler

Ho cercato di metterci tutto il dolore di Dorian, è stato intenso scriverlo. In ogni caso ho intrapreso cosi il fattore "ferita" ed "evento traumatico".

Quello che è successo ha scosso profondamente Dorian, il rumore del seghetto gli rimane nella testa e pian piano che metabolizza la cosa, potrebbe trasformarsi perfino in fobia (Paura di essere "segato" vivo,dimmi tu). Tuttavia, Dorian ha metabolizzato tutto quello che gli è successo come una necessità per qualcosa di più grande, perciò sotto un certo punto di vista lui non accetta questa condizione e farà di tutto per cercare di trovare un rimedio al SUO sbaglio. Si sente in colpa ma è disposto a tutto per rimettersi a posto, c'è una frase che fa capire quanto sia intenso questo sentimento, ma vedremo se riesco a metterla in game.

 

 

Edited by SamPey
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

@SamPey

Spoiler

Quando vede che hai difficoltà a camminare, Kuro ti aiuta subito, lasciandoti appoggiare su di lui. Noti che, nonostante il suo corpo sia snello, ti sembra ti esserti appoggiato su un solido sostegno. Poi, quando siete da soli, gli parli, e Kuro nota che hai fissato la sua mano scheletrica. "Calmati, Dorian. Fidati di me" dice Kuro, cercando di tranquillizzarti. Entrate, infine, in infermeria, una stanza dell'Accademia che oramai hai imparato a conoscere bene.

Infermeria
Kuro ti fa sedere e ti fa spogliare della parte superiore dei vestiti, offrendoti un bicchiere d'acqua. Già bere quel bicchiere d'acqua ti calma un pochino e fa sparire dalla tua testa il suono della sega che va avanti ed indietro. Poi, Kuro ti fa stendere sul lettino dell'infermeria. La tua ferita è tutt'altro che guarita: l'intervento di Kuro è riuscito a sistemarla, ma hai ancora un dolore residuo, muovere il braccio ti fa un male cane e la carne è ancora esposta, priva di pelle, compatta ma danneggiata. È come se ti avessero squarciato la pelle in quel punto: è una brutta ferita.

"Sei stato fortunato. Ci vorrà molto tempo, ma questa è una ferita sanabile. L'omero è solo scheggiato" è la tua prognosi. "Purtroppo, la cartilagine è molto gravemente danneggiata, quindi dovremo ingessare il braccio per evitare che l'omero si disconnetta dalla scapola. Ma, prima dell'ingessatura, devo ricucirti la ferita" espone il tuo quadro clinico.

"Dobbiamo operarti subito. Ma non ti preoccupare: in quanto professore di Necromanzia, anatomia e fisiologia umana sono argomenti medici che conosco a fondo. Mentre Thareon Ironhand è un medico a tutto tondo, io sono un chirurgo" dice. Non potevi capitare in mani migliori.

Intervento Chirurgico
Kuro ti fa bere una sostanza dalle forti proprietà analgesiche, mischiato a dei tranquillanti. Dopo pochi minuti, nei quali Kuro si spoglia dalle sue vesti da professore e si infila una veste blu medica, senti il dolore già attenuarsi e ti senti anche decisamente più calmo. Poi, Kuro ti aiuta a toglierti tutti i tuoi vestiti e, infine, ti inietta tramite una siringa un potente anestetico locale, vicino alla ferita. Bastano pochi minuti e già senti la zona vicino alla ferita divenire completamente insensibile. Fatto ciò, Kuro prende un vassoio con diversi attrezzi chirurgici ed inizia l'intervento vero e proprio.

Facendoti voltare con la testa dall'altro lato, inizia ad operare. "Adesso ho bisogno che tu stia il più fermo possibile, Dorian. Quindi non guardare nemmeno. Chiudi gli occhi e lasciati rilassare dalle medicine" dice Kuro. "Per prima cosa, devo ricostruire i tendini e le nervature, altrimenti perderai l'uso del braccio" quello è il primo passaggio. Essendo sotto l'effetto di potenti sostanze chimiche, praticamente non senti nulla, se non la pressione degli oggetti: senti degli aghi penetrare dentro di te, nella carne, poi senti dei fili, poi senti come delle punture, ma non ti fanno male. Infine, senti un liquido fresco direttamente sulla carne, una sensazione che non avevi mai avuto prima, ma poi il liquido evapora rapidamente. E così continua per un'ora, tra aghi, fili, altri attrezzi di ferro, liquidi, unguenti e sostanze chimiche che Kuro ti fa bere o ti inietta con delle siringhe.

"Riconnessioni principali effettuate. I liquidi curativi stanno lentamente sanando il tuo corpo. Ora, possiamo ricostruire la pelle" dice. Kuro prende il bisturi, poi bagna con dell'alcol la tua pelle e senti un taglio all'interno coscia. Kuro estrae un sottile lembo della tua pelle, per poi posarlo all'altezza della tua ferita, coprendola. Questo intervento è un po' macabro, in quanto sembri quasi un mostro di Frankenstein, con pezzi del corpo spostati e riagganciati altrove, ma è in realtà una procedura efficace per tappare una ferita del genere. Poi, Kuro prende un sottilissimo e lungo filo: con maestria, cuce la pelle (che aveva preso dal tuo interno coscia) attorno allo squarcio, richiudendolo. Infine, fascia la ferita che ha fatto al tuo interno coscia con una benda piena di unguento medicamentoso, per poi ingessarti il braccio, concludendo quindi l'intervento.

Post-Operatorio
"Adesso puoi riaprire gli occhi" dice Kuro. Le medicine ti avevano stordito, ma ora la voce del professore ti fa riprendere lentamente. Kuro sorride con gli occhi. "Prova a muovere le dita della tua mano. Solo le dita" ti dice Kuro. Noti che hai il braccio ingessato fino al polso, inchiodato in quella posizione. A malapena senti di avere il braccio, ti sembra quasi di averlo perso. Provi a muovere le dita: non accade nulla. Sul momento, senti un brivido di freddo: hai perso l'uso della mano. Pensi che sia finita, che non avrai mai più il tuo braccio. Ma Kuro interviene: "Calmati, Dorian. Concentrati" ti incoraggia. Timidamente, riesci a muovere di qualche millimetro le dita... poi riesci, piano piano, gradualmente, ad aprire e chiudere la mano. Se non fosse ingessato, riusciti a muovere tutto il braccio, senza problemi.

"Bene" ti sorride Kuro. Noti che ha rimesso il suo guanto sulla mano scheletrica. Prima di utilizzare quelle strane magie dal potere infrarosso, la mano di Kuro era umana... quindi... è colpa tua se ora è scheletrica? Kuro ha pagato un prezzo per usare quelle magie? Questa domanda ti sorge spontanea... e c'è solo un modo per rispondervi. "Adesso ascoltami, Dorian, perché dovrai fare esattamente come ti dico" Kuro parla in tono serio, guardandoti.

Magneto-terapia
Il Professore di Necromanzia ha in mano uno strano aggeggio tecno-magico, fatto da due dischi metallici, scuri, avvolti in una fascia. "Questi dischi sono potenti magneti. Dovrai effettuare, ogni giorno, eccetto oggi, la magneto-terapia" e ti spiega che dovrai metterti i magneti sulla spalla, all'altezza della ferita, una davanti ed uno dietro, per poi restare in quella posizione per 30 minuti. "Dopo 100 giorni, potrai interrompere questo trattamento e verificheremo la tua situazione. Se non avrai sottoposto il braccio ingessato ad alcuno sforzo, allora sarai guarito pienamente".

La Lunga Terapia
Cento giorni. Quel numero risuona nella tua mente. Hai appena causato un danno al tuo corpo guaribile in ben 100 giorni. "Per la durata della terapia, non potrai più partecipare alle attività fisiche dell'Accademia. In altre parole, sei sospeso da qualunque lezione richieda sforzo fisico. Quindi niente Fondamenti di Combattimento Magico, né Addestramento Marziale oppure Tiro con l'Arco. Ti limiterai a seguire le lezioni teoriche. Aggiungo, se non ti fosse ancora chiaro, che, in quanto tuo medico curante, ti devo proibire di combattere per i prossimi cento giorni. Rischi non solo il braccio... ma la vita. Se un nemico dovesse colpirti al braccio così forte da recidertelo, moriresti dissanguato" spiega Kuro.

Quella proibizione arriva come una pietra tombale. Senti la terra franare da sotto i tuoi piedi. Cento giorni... per cento giorni la tua vita da avventuriero è finita. Ma sai che non avete cento giorni di tempo.

"Da medico, ti sconsiglierei anche di compiere il rituale... però..." asserisce Kuro, esitando leggermente, "... ti sono grato per le tue parole. Sono davvero felice che tu voglia sacrificarti così tanto per me. E questo lo dico da tuo amico". C'è solo un'ultima cosa che deve dirti. "Non ho potuto fare a meno di notare tutte le cicatrici che hai sul corpo. Ecco... io..." Kuro si avvicina a te, per poi abbracciarti delicatamente, "... io non voglio che ti accada più nulla di male, Dorian. Sento... di avere un legame speciale con te... e non voglio perderti per nessuna ragione al mondo" sussurra.

L'abbraccio di Kuro è molto diverso da quello di Thareon, anche se in parte lo ricorda. Quello di Thareon è l'abbraccio di un padre che ama suo figlio, più di se stesso. Quello di Kuro, invece, è più simile all'abbraccio di un amato fratello, con cui non ti rivedevi da molto tempo.

Spoiler

Note: +1000 XP per il post precedente.

 

 

Edited by Black Lotus
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Infermeria

Ascolto attentamente le parole di Kuro, con le lacrime agli occhi mi sistemo come dice lui "...pensavo che il Professor Folkor fosse un tipo...più preciso" mi esce uno sbuffo per la pessima battuta, con la bocca impastata dal sangue e le lacrime, dovute più alla paura che al dolore, che mi rigano il volto. "Mi affido a lei, professore...e...grazie ancora...Ho fatto proprio una c*zzata..."

Intervento / Post / magneto-terapia

Lascio tutto nelle mani del professore, cerco di rilassarmi e spero con tutto me stesso che il braccio si sistemi. Dopo l'intervento, eseguo gli ordini. Il panico mi assale quando non riesco a muovere la mano...fortunatamente con un poco di calma e sangue freddo riesco a muovere la mano. Ascolto poi il discorso sulla magneto-terapia ma quando mi dice 100 giorni, ho un mancamento. Cosa però che mi rende estremamente più sensibile, è la mano di Kuro. Ho molti dubbi e dei sensi di colpa mi strappano il cuore ancor prima di avere una risposta.

Non abbiamo 100 giorni. Cosa posso fare? Mi sono davvero cacciato in questo guaio o è solo un brutto sogno?

Abbraccio come posso il professore dopo le sue dolci parole. Sospiro e mi stringo a lui. 

"Grazie. Per tutto. Io...ho alcune domande da farle e altre cose da dirle professore...però prima devo sapere. La sua mano...è stata colpa mia...?"

Lo guardo negli occhi, dispiaciuto e amareggiato.

 

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)

@SamPey

Spoiler

Hand
Anche Kuro si stringe a te, abbracciandoti ancora di più. "No..." sussurra, "... non è stata colpa tua. È stata una mia decisione..." dice a bassissima voce, in modo che solo tu possa sentire.

"A causa della mia maledizione, io non sono più completamente umano, Dorian" parla a bassa voce, con tono leggermente superiore a prima. "La Creatura Oscura di cui ho acquisito i poteri era un potente Lich... la sua maledizione, in un certo senso, mi rende un po' come lui... per un Lich, il prezzo da pagare per alcuni poteri è irrisorio: cosa se ne fa un Lich della pelle e della carne attorno alle ossa? Questa Creatura Oscura padroneggiava molti poteri di Necromanzia basati sull'infrarosso... magie che nemmeno esistono nella Teoria Magica contemporanea... e c'è un motivo molto semplice... il loro prezzo... è la degradazione della carne... sono incantesimi basati sull'energia negativa... e tale energia necrotica consuma la pelle e la carne, lasciando solo le ossa..." spiega.

"In vero, se l'energia necrotica fosse molto intensa, perfino le ossa si sbriciolerebbero... ma non ho mai avuto necessità, finora, di usare magie del genere..." aggiunge. "Per un Lich, Dorian, il proprio corpo è un'arma tanto quanto un pugnale. Ecco perché questo tipo di magie sono perfette per loro. Tanto poi hanno sempre la possibilità di ricostruirsi un nuovo corpo, fintanto che il filatterio non viene distrutto. Così, la magia che io ho acquisito richiede dei sacrifici..." dice ancora.

"Ma non è colpa tua... non pensarlo nemmeno per un secondo... è stata una mia decisione, presa in piena consapevolezza delle sue conseguenze..." conclude, accarezzandoti i capelli ed abbracciandoti ancora di più.

 

Edited by Black Lotus
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Ancora una volta, mi trovo ad ascoltare il racconto di Kuro, provo ad immaginare vivere in quella condizione e le sofferenze che ha passato. Nonostante le sue parole, mi sento comunque in colpa, ha sacrificato parte di se per salvarmi, non me lo perdonerò mai. 

Nonostante i miei risentimenti nei miei stessi confronti, non voglio far preoccupare il mio salvatore, annuisco mesto e rispondo "...capisco...Mi dispiace veramente tanto" 

Quando il discorso arriva ad una conclusione, mi stacco dal secondo abbraccio, guardo negli occhi il professore, sospiro e incomincio a parlare "Io...noi...non abbiamo 100 giorni. Professore, forse non abbiamo neanche una decina di giorni. Ciò che accadrà, se non fermato, potrebbe cancellare ogni cosa. Non mi prenda per uno sconsiderato che non tiene conto della sua salute, ma io ho bisogno di un modo per essere pronto quando dovremo agire. Ci deve essere. Alle conseguenze, ci penseremo dopo. Se il sacrificio del mio braccio dovesse salvare delle persone....ne varrà la pena. Inoltre, ci ho pensato e posso sottopormi al rituale per guarirla. Se io non sarò in forma, lei dovrà esserlo. Vede..."

Spiego al professor Kuro quello che abbiamo scoperto sugli Shadowsun e su ciò che si cela sotto le fondamenta del Castello di Labona, non farò cenno di Zero, del Reame Invertito e della Tetra Via, ma gli farò capire la reale minaccia che si cela dietro alla nostra missione "...capisce professore? Io, Rael e Bernard dobbiamo essere pronti a combattere, ma da soli non possiamo fare tutto...Deve esserci un modo per sistemare questo...a qualunque costo. Mi aiuterà professore? CI sono molte vite in gioco..." 

Guardo Kuro Nightmantle dritto negli occhi, con una dolcezza e con del genuino affetto che ho riservato solo a Thareon e Naevys. "Sono pronto a tutto"

 

Edited by Black Lotus
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Kuro resta solo lievemente sorpreso dalle tue parole, in quanto aveva già intuito, dai discorsi precedenti, che c'era qualcosa di grosso in ballo. Quindi, inizia a proporre delle soluzioni, suddividendole per argomento.

Rituale: D'accordo, mi hai convinto: lo faremo questa sera. Normalmente, il rituale rende esausti entrambi i partecipanti. Ma qui puoi fare una scelta, Dorian: puoi decidere di rimanere praticamente in fin di vita, prendendo tutto lo sfinimento magico su di te, lasciando quindi me in grado di combattere.

Braccio di Dorian: Per renderti in grado di combattere, vi sono delle possibilità, nessuna delle quali mi piace. Mi pento anche solo di esportele... perché, finora, non le ho mai considerate strade percorribili... ma sono le seguenti:

  1. Amputazione: Paradossalmente, l'amputazione è la soluzione più semplice. Con il braccio amputato, nonostante sia vero che non potrai mai più effettuare attività che richiedano entrambe le braccia, non avrai lo svantaggio di avere un grosso "punto debole" colpibile dai nemici. E, chiaramente, non dovrai fare nessuna terapia riabilitativa (ovviamente, scegliere l'amputazione significa vanificare il sacrificio fatto da Kuro per salvare il tuo braccio);
  2. Sacrificio Umano [Rituale]: Kuro conosce una magia proibita. Il prezzo da pagare è una vita umana. È necessario catturare vivo un essere umano ed ucciderlo durante un rituale per poter lanciare una particolare magia in grado di rigenerarti istantaneamente la ferita, facendoti tornare come nuovo. Ovviamente, Kuro non accetterà mai il sacrificio di un innocente o di un estraneo... discorso diverso, però, se tu dovessi (ad esempio) catturare un membro della Confraternita del Bianco Sepolcro... comunque l'omicidio deve essere fatto da Dorian con il suo pugnale;
  3. Fiore nel Dark Territory: Esiste un fiore magico, nel Territorio Oscuro, che è in grado di rigenerare qualunque ferita. Ovviamente, una spedizione tradizionale richiederebbe troppo tempo. Kuro, però, sa utilizzare Teletrasporto, un incantesimo di Alta Magia. Potrebbe teletrasportare te e lui (ed al più altre sette creature) direttamente nei pressi di dove crescono questi fiori, un complesso di caverne sotterranee. L'unico problema: è nel pieno del territorio di Scarecrow, una delle Creature Oscure più temibili che esistano. Non c'è alcuna necessità di uno scontro diretto con Scarecrow, in linea di principio, ma avrete una probabilità di incontrarlo. I fiori crescono in punti casuali, quindi sarà necessario un minimo di esplorazione delle caverne. Kuro ha solo due teletrasporti: uno per andare ed uno per tornare. E, per lui, "bruciarsi" due slot di settimo livello per due Teleport è ovviamente una riduzione non da poco delle sue capacità combattive;
  4. Rettore: Chiedere al Rettore. Molto rischioso in quanto il Rettore potrebbe essere il Nemico. Sicuramente, a quest'ora, se il Rettore è il Nemico, Erynor l'avrà già informato sulle vostre identità, quindi andare dal Rettore significa rischiare di essere uccisi e/o catturati. E Kuro non può vincere contro il Rettore fintanto che Alzanoth avrà il suo Artefatto Leggendario (il suo bastone) con sé.

Spedizione alle Fondamenta del Castello: Qui vi consiglio di seguire una strategia diversa, strutturata come segue:

  1. Allan Kingsblood: Il primo passo è farsi amico il Principe di Labona ed ottenere da lui l'autorizzazione per entrare al Castello;
  2. Alleanza di Professori: Il secondo passo è farsi amici tutti i professori (eccetto quelli schierati con il Nemico, che sappiate, solo Rothschild). Kuro può raccogliere da solo come alleati i seguenti professori: Federick Ghostdreams (illusione), Rodran Icefire (invocazione) e Blackblade (maestro di spada e dei Warblades). Avete già, ovviamente, Thareon (maestro di armi pesanti e dei Crusaders, nonché Secondo Templare) dalla vostra parte;
  3. [Opzionale] Scoprire la verità sul Rettore: Chiaramente, è rischioso, ma sapere se il Rettore è un potenzialmente amico oppure fa parte del Nemico è molto importante. Tuttavia, per essere cauti, è più "sicuro" mettere il Rettore tra i nemici;
  4. [Opzionale] Distruggere/rubare Artefatto del Rettore: Se in qualche modo si riuscisse a privare il Rettore della sua arma più potente, cioè del suo bastone, allora Kuro potrebbe avere una possibilità concreta di sconfiggerlo, che diventerebbe una certezza se affiancato da Ghostdreams e da un altro professore di magia (preferibilmente Rodran Icefire). In caso contrario, con il suo artefatto in mano, il Rettore, per essere sconfitto, richiederebbe l'intera alleanza di professori di magia (eccetto quelli dal lato del Nemico, come Rothschild). Sarebbe una battaglia di proporzioni epiche e dall'esito impossibile da prevedere, probabilmente tutta Labona ne risentirà, ma, se il Rettore è vostro Nemico, allora è uno dei nemici più pericolosi in assoluto;
  5. Entrare nelle Fondamenta del Castello tramite il permesso di Allan Kingsblood: È la vostra unica vera opzione. Tuttavia, se il Rettore è vostro nemico, allora il Rettore dev'essere quantomeno tenuto occupato dall'alleanza di professori;
  6. Prendere ciò che vi serve: State andando alle Fondamenta con un obiettivo, ovvero il Cristallo della Memoria (l'ottavo), che probabilmente contiene tutte le risposte che cercate;
  7. [Incerto] Uccidere la Creatura Oscura Artificiale: Forse sarete in grado di farlo, forse no, ci sono troppe variabili in gioco per saperlo;
  8. [Incerto] Uccidere Sulayman: Sicuramente, Sulayman è il Nemico, forse addirittura è il vertice di tale organizzazione. Ucciderlo potrebbe porre fine a tutto, ma Sulayman è un avversario temibile e "gioca in casa". Servirà qualcosa di particolare, forse delle informazioni contenute nel Cristallo della Memoria, per sconfiggerlo;
  9. [Opzionale] Salvare Mathias Frost: L'ex Eletto di Zero (prima della vostra generazione) è ancora nella stanza del Generatore. Sarà sicuramente un potente alleato;
  10. [Opzionale] Cercare ulteriori alleati tra gli studenti: Attività che in realtà state già facendo, ma avere gli otto capotavola dalla vostra parte sicuramente potrà aiutarvi. Attualmente, avete Tristan e Viktor (ed anche Priscilla, ma questo Kuro non lo sa perché hai evitato di parlare della Tetra Via).

"E questa è la vostra strategia generale. Ti faccio notare che questa decina di cose che ti ho detto non devono essere fatte in ordine, anzi, la maggior parte conviene farle in parallelo" spiega Kuro. "C'è solo un'ultima cosa, Dorian, che vorrei sapere... come ti sei fatto quelle cicatrici?" ed indica le cicatrici sul tuo corpo... quelle inflitte dal tuo odiato padre.

Spoiler

Note: Dunque, hai due scelte importarti da compiere per il prossimo post. Te le riassumo qui:

  1. Rituale: Devi scegliere se renderti in fin di vita oppure distribuire equamente lo sfinimento magico. Distribuendolo equamente, sia te che Kuro prendete due livelli di Exhaustion. Invece, prendendolo solo tu, ti becchi quattro livelli di Exhaustion + perdi tutti gli slot. A prescindere da tale scelta, con il primo riposo lungo che farai (cioè quello della notte dopo il rituale), non recuperi nulla, è come dire che il rituale "brucia" il tuo primo long rest, rendendolo inutile. Questo vale anche per Kuro, se utilizzi la "distribuzione equa" come scelta.
  2. Braccio: Hai quattro opzioni per sistemarlo: chiedere al Rettore (rischioso), amputarlo, fare il rituale di sacrificio umano, oppure recuperare il fiore magico nel Territorio Oscuro (dominio di Scarecrow). Oppure, ovviamente, tenertelo così com'è.

Nel tuo prossimo post, mi aspetto le tue decisioni su questi due punti. Sono molto importanti (sia ruolisticamente che meccanicamente), quindi pensaci bene.

 

 

Link to comment
Share on other sites

Dorian

Spoiler

Ascolto attentamente il discorso, ringraziando Kuro per i consigli su come procedere. Immaginavo che le opzioni fossero ardue ma non cosi tanto. Prima di prendere una decisione, decido di rispondere al professore.

"queste...me le ha fatte mio padre biologico, mentre quelle ai polsi e alle caviglie sono dovute alle catene che mi metteva. Sono nato e cresciuto a Pinewood in condizioni difficili, mia madre scomparve dopo meno di un anno dalla mia nascita..." estraggo il medaglione che tengo sempre al collo, facendo una smorfia per il dolore causato dall'intervento "...è l'unica cosa che mi resta di lei. Si chiamava Dhiana...Sono stato quindi cresciuto da mio padre, Arthas Calemas il quale mi ha allevato come una figura da baraccone, una bestia, un giocattolo per far soldi. Non possedevo nulla, a stento sopravvivevo...Avevo però un solo amico, un vecchio maestro d'arme di nome Gwydyon...purtroppo mio padre mi portò via anche lui. Quelle che ho addosso sono la sua eredità, io..." lascio intendere il discorso, anche se le parole si fermano in gola. 

una lacrima mi riga il volto, nonostante tutto, ogni volta, ogni singola volta, è sempre doloroso raccontarlo. 

dopo essermi ripreso, inizio a pensare al da farsi.

"Riguardo al rituale...mi ridurrò in fin di vita. Spero solo che ci metteremo almeno due o tre giorni per i preparativi. In quel caso, conto di riprendermi almeno in parte"  

@Black Lotus

Spoiler

scelgo i 4 livelli per me. Non so se è una buona scelta, ma è la scelta che il pg farebbe.

lentamente, continuo il discorso "Per quanto riguarda il mio braccio...le cose si complicano. L'amputazione non la considero, vanificherei i tuoi sforzi e...la tua mano. Non se ne parla. Anche il sacrificio umano è impensabile. Sebbene alcuni meriterebbero di morire, mi sentirei come loro se li usassi per un mio scopo...Per quanto riguarda il viaggio nei territori oscuri, prosciugherebbe molto del suo potere magico, e per forza di cose dovrà essere fatto quantomeno tra quattro giorni, per via del rituale. Ammetto che la mia curiosità mi spinge a quotare questa scelta rispetto alle altre. Ma al momento la sto tenendo solo in considerazione. Infine, il Rettore. Troppe variabili. Accetterei questo solo se avessimo la certezza che il Rettore sia dalla nostra parte. Perciò per ora la mia risposta è...balestrino a mano" cerco di sorridere, conscio di aver detto qualcosa di strano "...sono pronto a pagare qualsiasi conseguenza, che tuttavia sia rivolta su di me. Il mio errore mi ha posto davanti a soluzioni che richiedono il sacrificio, in diverse misure, da parte di altri. Non posso accettare. Crescendo in un ambiente come Pinewood ho imparato a muovermi furtivamente e, sebbene prediliga le armi da mischia, sono un discreto arciere. Avrò comunque il problema di ricaricare con una sola mano, ma quantomeno con un balestrino a mano potrò dare il mio contributo..."

Guardo negli occhi Kuro, aspettando un suo commento od una sua reazione. 

@Black Lotus

Spoiler

per ora scelgo di tenermi il braccio cosi. Salvo l'inizio della missione "finale", posso sempre fare in tempo a chiedere aiuto per il territorio oscuro a Kuro? 

 

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Lacrima
Quando parli del tuo passato, Kuro asciuga la tua lacrima con la sua mano sana. "Grazie per avermelo detto. Anch'io ho avuto un'infanzia difficile... ma ora, Dorian, devi pensare al presente ed al futuro, così come ho fatto io per superare il mio passato. Ora hai Thareon come amico... hai Bernard, Rael... ed anche me... per me, tu sei come un fratello..." e ti dà nuovamente un rapido abbraccio.

L'opzione Territorio Oscuro
"In vero, il Territorio Oscuro potremmo teoricamente farlo anche adesso. C'è tempo sufficiente prima del rituale. Chiaramente, né io né te siamo esattamente al massimo della forma, ma dubito che nei prossimi giorni non accadrà nulla: i piccoli imprevisti sono parte della vita. Difficilmente si è precisamente al 100% per una missione" dice Kuro.

Ed in effetti ripensi a tutte le avventure che hai vissuto finora: il Quinto Passo l'avete fatto dopo il Quarto Passo. Per non parlare di quanto accaduto al Sesto Passo: prima c'è stata la Chiesa di Saint Markov, poi il Tempio delle Ombre. Pur essendo vero che eravate "carichi" in tutte queste situazioni, non eravate mai esattamente al 100%. Anzi, spesso i Passi hanno spinto le vostre risorse fino in fondo, prosciugandole completamente.

Dunque, pensi che sì, sicuramente non c'è alcun vincolo teorico all'opzione del Territorio Oscuro, Kuro conferma la sua disponibilità a farla anche dopo. Poi, però, bisogna fare i conti con gli imprevisti della vita. Se, ad esempio, Kuro dovrà utilizzare uno slot di settimo livello (per qualsiasi motivo), allora l'opzione salta, poiché non avrà i due Teleport disponibili. Insomma, ci sono le "variabili della vita" da tenere in conto.

Cena
"Abbiamo già superato l'orario canonico di cena" dice Kuro. L'orario canonico di Labona, per la cena, è le 20:00 (o a massimo le 20:30). L'orologio segna le 20:45. "Ti accompagno a Villa Ironhand, se vuoi. In alternativa, potresti cenare con me, qui in Accademia, ma temo che Thareon potrebbe preoccuparsi se non rientri. Posso però avvisarlo telepaticamente. Come preferisci" attende la tua decisione.

Già... Thareon. Date le sue conoscenze di medicina, è impossibile mascherare a Thareon la gravità della ferita che hai. Quindi, se tornerai a Villa Ironhand, dovrai spiegare a Thareon come mai hai quasi rischiato di farti tagliare il braccio. D'altro canto, c'è un'altra persona che ti attende a Villa Ironhand: Naevys.

Spoiler

Note: +300 XP. Dal mio punto di vista, non esistono scelte giuste/sbagliate, perché nessuno (me incluso) ha la sfera di cristallo per prevedere il futuro. Sicuramente, hai fatto scelte molto coraggiose, e questo ti fa onore. Ti ricordo, come sempre, che il Level Up può avvenire solo a valle di un long rest.

Scegli cosa fare per cena, e dimmi pure quali sono le tue intenzioni su cosa fare tra dopo-cena ed inizio del rituale.

 

 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Bernard

Anche se ho le mie remore accetto la determinazione di Dorian e Rael nel voler perseguire questo vantaggio potenzialmente cruciale per i giorni a venire e mando giù a forza la mia preoccupazione, anche se rimane a rosicchiarmi la mente, come un tarlo nell'oscurità

Il sospiro di sollievo che tiro dopo il primo esperimento andato a buon fine finisce ben presto per diventare amaro quando la reazione di Dorian al secondo esperimento è invece assolutamente negativa e potenzialmente letale. Avrei dovuto insistere perché continuasse Rael finché riusciva, dannazione. Impotente di fronte alla devastazione che consuma il corpo del mio compagno non posso fare altro che assistere il professor Folkor con i tentativi di cura prima e la decisione di amputare in seguito.

L'arrivo del professor Kuro è al contempo una benedizione e forse una possibile fonte di problemi. Le interazioni future con lui saranno sicuramente influenzate da ciò a cui ha assistito, nel bene e nel male. Quando Dorian fa per andarsene con il professor Kuro, scusandosi con noi Non ti scusare con noi Dorian, non è niente che potessi evitare o prevedere. Abbiamo deciso tutti assieme di correre questi rischi, non addossarti delle colpe inesistenti quando hai già subito dei così gravi danni fisici. Come già ti avevo detto prima tu non sei più sacrificabile o meno importante di noi. Dai più valore ed importanza al tuo benessere e al tuo corpo.

Vorrei seguire Dorian e Kuro, ma come ci siamo accordati prima di iniziare gli esperimenti dobbiamo portare a termine il tutto e quindi rimango con Rael e Folkor per assistere al terzo e ultimo esperimento. Posso andare al posto tuo Rael se così vuoi. Certo la tua appendice extra è una sicurezza extra che non possiamo non tenere da conto, dovesse capitare di nuovo ciò che è successo a Dorian sarebbe, mi spiace dirlo, meno pesante per te perdere la coda che per me perdere un braccio. Ma sono ugualmente disposto a mettermi a rischio allo stesso livello di voi due.

Lascio comunque a Rael la decisione finale.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Lacrima

"...grazie professore, lo apprezzo molto..."

Opzione territorio oscuro

Medito bene su ciò detto "professore, sono pronto a rischiare. So che la mia vita è importante e che le servo vivo, ma se c'è una speranza di poter sistemare questo braccio, devo provarci. Possiamo andare subito e tornare per il rituale. Professor Kuro, devo fsrle però un'altra richiesta...se le cose dovessero andare male, lei deve tornare indietro a qualsiasi costo"

Aspetto un suo commento, fiducioso che in qualche modo questa cosa si farà. Dopo quello che è successo ho paura per la mia vita, ma non ho 100 giorni e non posso arrendermi ora.

Cena

"Riguardo a Thareon...lo avvisi ma non dica nulla per ora di ciò che stiamo per fare. Sono sicuro che capirebbe, ma ha già sofferto cosi tanto, non posso far si che rimanga in pensiero ancora...se possibile potrebbe dirgli però di tranquillizzare Naevys? Lei è...ecco...credo la mia ragazza..o una cosa simile...è una storia lunga, un giorno gliela racconto se vuole" imbarazzato, aspetto una risposta. 

 

 

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Rael

@Black Lotus

-tutti

Spoiler

perdonate il ritardo e il post breve, ma è periodo di esami

-test di Dorian

mentre continuo a rigettare nell'angolo, cerco di seguire l'esperimento  di Dorian. Quando vedo che prende una brutta piega, cerco di fare forza su me stesso vado incontro al professore per aiutarlo ad assistere Dorian.

Seguo le sue indicazioni, mentre lo vedo mesto nel prendere la segaossa e li capisco che Dorian è in una brutta situazione.

Siamo fortunati ed ad intervenire al momento giusto è il professor Kuro, che pronto pone fine agli effetti del veleno avverso, rivelatoci essere di natura necrotica

Poteva succedere anche al più duro dei sassi. Tranquillo, pensa a te ora.

-ultimo test

guardo Bernard e gli indico la porta

Dopo quello che è successo a Dorian, non ti lascio fare la stessa fine, faccio io.

Se vuoi rimani ad assistere , ma poi corri da Dorian, io rimango con il professore per le ultime cose

Spoiler

se non sbaglio avevo tirato un bel 82

 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Terzo Esperimento
L'ultimo esperimento va a buon fine. Folkor, rasserenato dall'esito positivo, tira un sospiro di sollievo. "Bene... e come promesso, ecco la vostra ricompensa" e vi dona il Bracciale, caricato con sei dosi di Superior Healing, consegnandolo a Rael. "Raelino, resta qui per favore: dobbiamo sintonizzarlo per bene, altrimenti non potrai usarlo senza la mia assistenza. Ci vuole circa un'oretta. Tu puoi andare, Bernardino" dice Folkor, storpiando i vostri nomi. Folkor e Rael, quindi, iniziano il rituale di sintonizzazione, nel quale Folkor opera sul Bracciale per "tararlo" su Rael. Nel frattempo, Bernard va da Dorian.

Infermeria
Quando Bernard arriva in infermeria, sono circa le 20:00. Purtroppo, la porta non si apre: compare magicamente un'insegna rossa che recita "Intervento in corso. Accesso proibito". A causa della cerniera di rune di Silenzio, Bernard può parlare quanto vuole, anche ad alta voce, ma neanche il più piccolo suono può entrare in quella stanza (non che sia una saggia idea disturbare un medico durante una fase delicata come un intervento).

@SamPey

Spoiler

L’indecisione di Kuro
Il Professore di Necromanzia ascolta attentamente le tue parole, per poi fare un lungo sospiro e restare in silenzio per diversi secondi. “Mi stai chiedendo… cose che non si dovrebbero chiedere” rompe il ghiaccio. “Dorian, io non voglio abbandonare un mio studente. Soprattutto non te” continua. “Ma… la tua determinazione ed il tuo coraggio ti fanno davvero onore. E questo non posso ignorarlo. Quindi… d’accordo, accetto le tue condizioni” cede infine.

Messaggio Telepatico a Thareon
Kuro manda un messaggio telepatico a Thareon, seguendo le tue indicazioni. Tuttavia, Kuro ha anche l’accortezza di utilizzare un particolare oggetto magico, un Cristallo della memoria collegato ad un complesso marchingegno meccanico, dorato, che ricorda un giroscopio. “Se non riuscirò a tornare entro le 23:00 di questa sera, alle 23:00 questo oggetto tecno-magico invierà un messaggio telepatico alle persone di cui mi fido di più, ovvero Thareon, Ghostdreams, Lian e Blackblade, informandoli che qualcosa è andato storto e comunicando la posizione del cristallo stesso, che ricomparirà magicamente nel mio ufficio. Così, Thareon e gli altri potranno recarsi nel mio ufficio ed osservare questo piccolo Cristallo della memoria, nel quale ho inserito tutto ciò che è avvenuto di recente, in modo da dare un quadro completo della situazione a chi lo osserverà” spiega. In poche parole, è una precauzione preventiva. Infine, Kuro attiva quell'oggetto tecno-magico, che poi sparisce nel nulla, ricomparendo nel suo ufficio.

Teleport
Fatto ciò, siete pronti per partire. Ti metti accanto a Kuro, toccandogli la spalla. Un attimo dopo, dei complessi diagrammi arcani, bianchissimi, si formano attorno a voi. In un attimo, una luce bianca investe tutto e sparite nel nulla. Vedi tutto bianco, una vasta ed infinita distesa bianca, che continua in tutte le direzioni. Sospeso in mezzo a quell’oceano bianco senza gravità, senti che ti stai avvicinando alla destinazione. Poi, quando sei quasi arrivato, vedi qualcosa… una sfumatura infrarossa. Una bolla di tenebre rosse in mezzo a quell’oceano bianco. E senti la risata di uno spaventapasseri.

Welcome to the Dark Territory
Risenti la gravità sul tuo corpo. Riapri gli occhi: sei in una buia caverna. L’aria è pesante, capisci immediatamente di essere sottoterra. Neanche sei arrivato, che c’è già un problema: Kuro non è più accanto a te! Sei rimasto da solo… no, non esattamente solo.

Al centro di quello che sembra un punto di intersezione nel complesso cavernoso, vedi una flebile luce blu, emessa da un piccolo insieme di fiori, bellissimi. Sono i fiori magici, li riconosci subito. Al centro di questa piccola aiuola fiorita, però, vi è uno spaventapasseri.

Sobbalzi immediatamente, pensando che sia Scarecrow, ma la tua percezione infrarossa ti aiuta: non è lui. Si tratta, invece, di una Creatura Oscura debolissima, uno spaventapasseri animato. Puoi sconfiggerlo facilmente, anche con un braccio solo. Per ora, però, lo spaventapasseri resta immobile, dandoti le spalle. Forse Scarecrow usa queste creature così deboli come guardiani dei fiori blu.

Oltre allo spaventapasseri, la caverna ha diversi altri sentieri, che s’inoltrano più in profondità, ma sono troppo lontani e troppo bui per sapere dove vanno a finire.

Spoiler

Note: Vedi mappa su Discord. Puoi agire liberamente, non siamo sotto Iniziativa (per ora). Il mostro "scarecrow" (spaventapasseri) lo trovi sul Manuale dei Mostri, leggitelo pure.

 

Fine dell'intervento
Alle 20:45, la scritta rossa scompare e la porta si può aprire. Anche Rael ha terminato la sintonizzazione ed è accanto a Bernard, in attesa. Il giovane warlock apre la porta dell'infermeria e trova la stanza vuota. Con i suoi occhi in grado di scrutare la magia, vede delle tracce di una Alta Magia al suo interno, che riconosce come l'incantesimo Teletrasporto dal leggero odore di ozono che volteggia nell'aria. Di Kuro e di Dorian non c'è traccia.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Indecisione e messaggio

Ringrazio il professore per la scelta fatta, spiego che per me è molto importante. Poi ascolto con attenzione la spiegazione del cristallo. Qui a Labona ho visto veramente molti oggetti tecno magici e ne sono subito rimasto affascinato. Sperando che tutto vada per il verso giusto, mi preparo a ciò che dobbiamo fare.

Teleport

Non capisco bene che stia succedendo, spero passi in fretta e soprattutto di fare un lavoro preciso. Tuttavia, quando riapro gli occhi sono solo.

Welcome to the Dark Territory

Lentamente, un senso di panico mi assale. Sono solo, con un braccio fuori uso e in un luogo che non conosco. Per giunta, c'è un nemico. Cerco di calmarmi, ma il battito sale. Estraggo il pugnale ma so che ho bisogno quantomeno del mio braccio buono.

Ok...ne basta uno. Poi cercherò Kuro. Muovete gambe, dannazione!

Bisbiglio, con un filo di voce, una piccola formula magica "Toged" (lett. Guida) poi mi avvicino al nemico, il piu furtivo possibile...

Spoiler

Furtività per avvicinarmi

 

 

Edited by SamPey
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Bernard

Infermeria

Quando anche l'ultimo esperimento è finito corro più veloce che posso fino all'infermeria, ma come temevo la trovo chiusa mentre l'intervento di Dorian si svolge. Poco mi rimane da fare se non camminare avanti e indietro davanti alle porte, mordicchiandomi le unghie e rivedendo nella mia mente più e più volte le scene di prima, mentre il mio senso di colpa ed impotenza non fa altro che salire.

Fine dell'Intervento

Quando finalmente le porte si aprono e quello che trovo sono una stanza vuota e tracce di un teletrasporto tutta la tensione e la preoccupazione accumulate fino al quel momento eruttano in un calcio che tiro ad un bidone dell'immondizia ***** ******** Dorian, brutto cretino mezzo suicida che non sei altro, quando ti prendo ti strozzo io *****

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Frustrazione
La tensione e la preoccupazione di Bernard eruttano, come un vulcano, sul bidone della spazzatura. Ma non c’è molto che il giovane Warlock possa fare adesso che Dorian e Kuro sono chissà dove. Al danno si aggiunge la beffa, quando lo stomaco di Bernard inizia a brontolare per la fame. In effetti, restare ad aspettare lì potrebbe non avere molto senso.

@Alonewolf87

Spoiler

Note: Hai diverse opzioni, tra cui aspettare lì oppure fare altro. Nel prossimo post, dimmi cosa fai.

A causa del primo esperimento, il Lucertoloide, anche se sente la fame, non può mangiare, ma ha certamente bisogno di bere, ed anche molto, in quanto sente la gola secca ed una gran sete.

@SamPey

Spoiler

Ti acquatti e ti avvicini allo spaventapasseri senza fare rumore. Sei stato estremamente silenzioso, quindi la creatura non ti ha notato. Sei ad un passo dai fiori magici, semplicemente allungando la mano potresti coglierne uno. In tutto, ne conti una dozzina.

Drizzando le orecchie, senti dei passi pesanti provenire dalla tua destra, ma non riesci ad identificare precisamente da dove, in quanto riecheggiano nella caverna. Assieme a questi passi, senti anche il suono di pesanti catene metalliche che strisciano sulla dura roccia del pavimento. Questi suoni ti sembrano ancora lontani, ma sono in lento avvicinamento.

 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators - supermoderator

Bernard

Brontolando e imprecando sottovoce torno da Rael, per vedere di aiutare almeno lui a riprendersi al meglio da questi esperimenti. Per ora vedrò di portarlo al mio alloggio, dove magari possiamo vedere di mettere in piedi una qualche cena.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

 Share

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.