Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Paths Peculiar - Per favore Arthur Cobblesworth, vai a dormire

Uno One Page Dungeon di Niklas Wistedt incentrato su dei rumori molesti in un cimitero

Read more...

Recensione: Tasha's Cauldron of Everything

Con colpevole ritardo pubblichiamo la recensione del penultimo manuale uscito per D&D 5E: Tasha's Cauldron of Everything.

Read more...

Quando un lupo non è un lupo? - Parte 2

Oggi Goblin Punch vi parlerà di una possibile e viscida variante per i vampiri per le vostre avventure.

Read more...

La WotC prende il controllo della localizzazione in Italia di D&D 5E

Un comunicato stampa appena rilasciato dalla Asmodee annuncia una importante novità per il futuro di D&D 5E in Italia.

Read more...

Viaggio nella DM's Guild XI - Il Genio dell'Illusione

Il Genio dell'Illusione è un’avventura Gdr in stile Fantasy/Medievale scritta ed illustrata da Matteo Valenti.

Read more...

(TdG) La Città Sacra


Recommended Posts

@SamPey

Spoiler

La morte di Naevys
Balbettando in modo timido, con poche parole per volta, Naevys ti racconta che la nave sulla quale si è imbarcata è affondata. La mezz'elfa non sa se sia stato un incidente oppure se sia stato doloso. "E... m-mentre... s-sprofondavo... ho p-pensato... a m-mia s-sorella... e... a t-te..." si lascia stringere la mano, mentre ti guarda con i suoi occhi, profondissimi, avvicinandosi, forse cercando un contatto più stretto.

 

Link to post
Share on other sites

  • Replies 758
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

@Alonewolf87 @Gigardos @SamPey  

La Fine del Duello Urlando di dolore e rabbia e con il volto rigato dalle lacrime, Dorian affonda il suo pugnale nel collo del nero soldato. Tutto sembra fermarsi: il vortice di spiriti si blocca, l

Fine Round 1 Il secondo Yuan-ti Malison rimane immobile, completamente confuso. I cultisti continuano a combattere tra loro. Tra una spadata e l'altra, due di loro riescono a resistere all'effetto d

Posted Images

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Non me la sento di chiederle di sua sorella, non voglio essere pessimista ma non voglio rovinare questo momento.

Mi avvicino.

"Ora sei qui, con me. Andrà bene"

@master

Spoiler

Se avverto le vibes giuste, la bacio.

 

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

Quando il Re delle Ombre mi "uccide" provo un brivido temporaneo molto forte, nulla mi assicurava che la mia morte in questa prova non sarebbe stata davvero permanente. Quindi quando mi risveglio vicino all'altare assieme a Rael tiro un gigantesco sospiro di sollievo.

Vedendo che Dorian al momento non è con noi mi rivolgo a Rael Beh che dire, non è stato certo facile. Direi che ne sia valsa decisamente la pena comunque. Ma Dorian ha davvero molto da raccontarci una volta che avremo un pò di tempo per farlo con calma. Per curiosità Rael a te cosa è capitato quando ci siamo separati per le sfide individuali?

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Rael
@Black Lotus

La prova è finalmente giunta al termine, ci ritroviamo nuovamente al cospetto dell'altare nel tempio dell'ombra. 

Mi guardo attorno , Dorian non sembra essere qui, ma ho la sensazione che stia bene, quindi non mi preoccupo più di tanto. 

Dall'alto scende una creatura alata che ci fa dono della ricompensa delle prove, proprio come ci aveva accennato il decaduto Re.

Decisioni. Scelte. Bivi . Ognuno inevitabilmente poteva condurre a pessime conseguenze. Non è stato facile.

dico stringendomi il cuore

Ho pensato fosse tutto un illusione o una qualche sorta di magia , ho dubitato sull'effettiva realtà dell'adesso. È questo un sogno, un costrutto magico che ci fa credere di agire liberamente, ma in realtà c'è qualcuno che vuole scoprire risposte che non possiamo dare? 

Fratello, se questa è la reale realtà non lo so più. Anche quella era vera, ho preso scelte che hanno fatto soffrire . Anche se poi sono riuscito a rimediare, non sono più sicuro di essere in grado di riprenderle.

Chissa che non sia mai finita la prova e tutto questo è l'esito di quelle scelte ed adesso sono bloccato in quel buio all'infinito , vivendo una vita che non vera. Ho paura di scoprire che sia così.

abbasso la testa e stringo i pugni.

Non pensiamo a queste stupidaggini, immagino che anche a te sia andata così....

Edited by Gigardos
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

The Kiss
Senti che il momento è quello giusto. Ti avvicini a lei... che da un lato sembra un po' ritirarsi per una timidezza estrema, ma dall'altro poi si avvicina ancora di più a sua volta, come cercandoti. La baci. Le labbra della mezz'elfa sono morbidissime, perfette. Naevys si abbandona al tuo bacio. Entrambi chiudete gli occhi e restate così, sospesi in quel momento magico che sembra durare un'eternità.

Poi, vi staccate dolcemente, pur restando vicini. Naevys si avvicina ancora di più a te e tu ti avvicini ancora di più a lei, fino a sfiorarvi con le spalle. La ragazza inizia a piangere. "Grazie... Dorian... o-ora... a-anche... il m-mio... u-ultimo... d-desiderio... si è... a-avverato..." e scorrono sulle sue guance lacrime di tristezza miste a lacrime di gioia. "T-tu... i-io... i-insieme...?" dice. E senti che è il momento giusto per baciarla di nuovo e per stringerla a te.

Tempio delle Ombre
Bernard e Rael continuano a dialogare tra loro. Quando vuole, Bernard può inserire il cristallo della memoria nel Diario di Ada Blackrose.

@Gigardos

Spoiler

Note: +50 XP.

 

Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

 

Percepisco le emozioni di Naevys come fossero le mie. Quante sfortune sono capitate a quest'anima innocente? 

Io vorrei fare di piu.

Le poggio la mano sulla guancia, accarezzandola dolcemente e con pollice le asciugo le lacrime. 

"Io" poggio una mano sul mio cuore "te" passo la mia mano dal mio cuore al suo "insieme" trasmetto tutte le mie emozioni in questa frase, tanto semplice quando sincera.

La bacio un'altra volta, per poi abbracciarla. 

Un senso di empatica tristezza mi avvolge il cuore, mentre la stringo a me, coccolandola. Queste sensazioni non mi rovinano il momento, tutt'altro. Tutte queste emozioni contrastanti tra loro, intensificano questo istante, rendendolo vero, sincero. Nella mia testa si sta creando un ricordo indelebile.

 

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

Allora abbiamo affrontato una situazione simile. dico a Rael Io mi sono ritrovato nel Territorio Oscuro, a dover scegliere se salvare Llionas o suo padre o rischiare di avere una magrissima possibilità di salvarli entrambi, probabilmente a discapito di ciò che dovevamo fare nei prossimi giorni. Anche io non so se quello che ho visto ero vero oppure no, anche se ho preferito agire come se lo fosse.

E sì da tempo ormai mi faccio domande sulla natura di questo nostro mondo e di ciò che vi accade. Di cio che ci accade piuttosto. Ma è una spirale senza fondo e senza uscita, che ti lascia solo sconforto e dubbi.

Vedila così, non potevi saperlo con certezza nemmeno prima se questo mondo è davvero reale e se per quello non credo che nessuno di noi potrà mai saperlo con certezza assoluta e incrollabile. Tutto ciò che possiamo fare e decidere cosa fare con il tempo che ci è dato e con le persone che incontriamo.

Abbi fiducia in quello che stiamo facendo e nel legame tra di noi. Se non riesci a credere in te, credi in noi che crediamo in te.

Detto questo prendo il cristallo e lo inserisco nel diario di Ada Blackrose.

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Io, Te, Insieme
La baci nuovamente, per poi abbracciarla. In quel momento, senti che i vostri cuori sono sulla stessa lunghezza d'onda, allineati, vicini... insieme. Stringi Neavys a te, lei si lascia andare al tuo abbraccio, mentre continua a piangere, fa profondare la sua testa nel tuo petto, mentre tu la coccoli, cercando di calmarla. Restate così, uniti, insieme, a lungo, così vicini da sentire i vostri respiri sul collo dell'altro. Dopo un po', Naevys smette di piangere ed inizia invece a sorridere. Timidamente, quando è ancora stretta a te, dice: "... i-io... n-non so... c-cos'è... a-amore... p-però... q-quando... s-sono... c-con te... il mio c-cuore... b-batte forte... e... m-mi sento... b-bene..." e si stringe a te ancora di più, mentre il delicato profumo dei suoi capelli, che ti ricorda un bosco dall'aria tersa, ti mette a tuo agio.

Riflettendo un attimo, pensi che, in effetti, c'è una cosa che potresti fare: potresti chiedere a Zero ti riportarla in vita. Non hai alcun dubbio che Zero sia in grado di farlo, ma devi anche riflettere sulle implicazioni del tuo gesto. È giusto riportare in vita una persona? E, tra parentesi, come fa Naevys a dire di essere morta? L'hai toccata, l'hai accarezzata, l'hai baciata... non è uno spirito. È carne ed ossa. Mentre ancora i dubbi si accumulano, arriva la Visione del Sesto Passo.

Tempio delle Ombre
Bernard inserisce il cristallo della memoria nel Diario.

@Alonewolf87, @Gigardos, @SamPey

Spoiler

Visioni dal Passato - Parte 6
La Catastrofe Ultra-Violetta era giunta al termine. Otto persone, più i loro assistenti personali più stretti, si riunirono nell'anticamera del Reattore. Il mondo stava cambiando rapidamente... ma il comandante Shepherd voleva a tutti i costi mantenere attivo il generatore. Anzi, voleva anche qualcosa di più. Nella Guerra del Caos, non era riuscito a sterminare le Creature Oscure. Quindi, cambiò strategia.

Project: HYBRYD
Iniziò segretamente il Progetto HYBRID, ovvero la creazione di un ibrido Umano-Creatura Oscura. Prima che tutta la tecnologia del mondo antico fosse perduta, il primo Kingsblood utilizzò tutte le macchine a sua disposizione per costruire un laboratorio segreto. Lo collocò lontano dal Regno Umano, in un punto sperduto del Territorio Oscuro, ma sotto il dominio dell'unica entità con cui Kingsblood riuscì a stringere un patto, utilizzando un artefatto creato dalle "divinità" della Legge: il contratto inviolabile.

E, stranamente, c'era una Creatura Oscura che ne aveva apprezzato l'utilità, una Creatura Oscura estremamente perversa e crudele: Scarecrow. Nel dominio di Scarecrow, lo Spaventapasseri-Torturatore, fu fondato un laboratorio: il Centro di Contenimento Biologico 001 (in sigla: CCB-001). Non furono mai costruiti altri centri del genere, quindi lo "001" si rivelò superfluo (da ora in poi, quindi, si utilizzerà la sola sigla CCB).

Il Laboratorio Oscuro
Nel CCB, vennero coltivate cellule estratte da Creature Oscure. Tale processo fu automatizzato completamente, affidandolo a degli androidi (costrutti di forma umanoide). Delle enormi macchine, nell'ecosistema artificiale creato attorno al laboratorio, coltivavano i campi, in modo da avere a disposizione piante da cui estrarre all'occorrenza tutto ciò che serviva (sostanza nutritive ed altre sostanze chimiche). Kingsblood fece, quindi, una scelta drastica: degli esseri umani ancora in orbita, estrasse una parte di quei sopravvissuti. E li usò come cavie per gli esperimenti. La maggior parte dei quali fallirono.

InfraRed
Solo nei suoi ultimi anni di vita Kingsblood vide il Progetto HYBRID portato a compimento: furono creati i primi ibridi. Dal punto di vista delle nuove teorie magiche, sviluppate principalmente dai Mayer, si era finalmente trovata una spiegazione ai poteri delle Creature Oscure: erano basati sulla componente infrarossa dello spettro. La componente "opposta" all'ultra-violetto. Solo una casata si oppose a tutto ciò che stava accadendo. Una casata che non approvò la sperimentazione umana: gli Shadowsun. Ma tale opposizione fu ritenuta un "peccato" imperdonabile e tale casata su esiliata, rimpiazzata dai Reiss, fedelissimi dei Kingsblood, originariamente esperti in microbiologia ed ingegneria genetica.

Il Patto Infernale (Spedizioni Oscure)
Fu così che, generazione dopo generazione, andò avanti un terribile patto infernale: tramite Spedizioni Oscure, delle persone venivano inviate come "tributo" per le Creature Oscure. Alcune da Scarecrow, che le avrebbe usate come vittime per torturarle, altre per farle divorare da Shoggoth, affinché la fame della creatura fosse sempre tenuta sotto controllo, e così via. Questa fu la "pace" creata da Kingsblood per non rompere mai il gioco di equilibri che si era creato. Altre ancora, infine, venivano inviate al CCB come cavie per gli esperimenti.

Secondo Kingsblood
Il figlio del comandante Shepherd seguì la strada del padre. Ma, essendo ancora più incline alla magia, riuscì perfino a superare gli intenti originali del Progetto HYBRID. Prima delle logoranti Guerre Razziali, avviò un nuovo progetto, il cui obiettivo era creare una Creatura Oscura Artificiale. E, pur con molte difficoltà, grazie a tutte le ricerche, gli esperimenti e le oramai innumerevoli vittime già mietute, vi riuscì.

Non era quindi più necessario utilizzare il CCB per creare degli ibridi: il Reattore stesso fu utilizzato. Questa Creatura Oscura era un orripilante miscuglio di più Creature Oscure, quindi aveva molteplici poteri, ma era anche altamente aggressiva ed instabile. L'unico modo che fu trovato per tenerla sotto controllo fu farla avvinghiare alla camera del generatore stesso: assorbendo energia rilasciata dal generatore, era stabile ed era possibile tagliarne via dei pezzi per creare un ibrido.

CCB: Last Order
Al CCB fu affidato un ultimo ordine: quello di riconvertirsi in un centro medico. I costrutti lo eseguirono al meglio delle loro possibilità. Tuttavia, anni ed anni di esperimenti su mostruosità indicibili avevano creato un patogeno, un virus micidiale e letale. Il CCB andò in lockdown e, come da protocollo, fu proibito a chiunque di entrarvi, eccetto che ai suoi addetti autorizzati. La famiglia Cavendish (casata di Llionas) era proprio discendente di tale generazione, motivo per cui Arthemis e Llionas furono salvati dai costrutti, nonostante fossero stati entrambi infettati dall'agente patogeno.

Morte del Secondo Kingsblood
Con gli ibridi di seconda generazione (cioè ottenuti a partire dalla Creatura Oscura Artificiale) dalla sua parte, il Secondo Kingsblood vinse le Guerre Razziali e la razza umana prevalse su tutte le altre. Ma la Creatura Oscura Artificiale si rivelò un'arma a doppio-taglio e, durante una fase di ribellione, uccise il Secondo Kingsblood. Nei suoi ultimi istanti di vita, affinché fosse possibile meglio controllarla, la guardia personale di Kingsblood, un uomo chiamato Andrej Markov, si sacrificò, lasciando assorbire il suo corpo dalla Creatura Oscura Artificiale, ma al contempo controllandone temporaneamente la mente. In questo modo, la ribellione della Creatura finì. E fu così che nacque il mito di Saint Markov, il "santo" sacrificatosi per salvare l'umanità, di cui le sue ossa, gli unici resti (ora le sue reliquie sacre) che fu possibile estrarre dalla schifosa melma dell'orripilante Creatura Oscura Artificiale, furono poi presi dai Reiss.

Preview del Settimo Passo: Le Guerre Razziali erano finite. Il Contratto Inviolabile con Scarecrow teneva a bada le Creature Oscure. Ma c'era ancora un pezzo di storia che vi manca, ovvero la nascita della religione più diffusa: la Vera Luce.

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Alle parole di Neavys sorrido dolcemente, stringendola ancora piu a me.

Ho diversi dubbi, ma mentre penso a cosa fare, il sesto passo mi inonda i pensieri.

Le cose si stanno lentamente risolvendo, molte cose ora hanno un senso. La cosa che piu mi lascia colpito è la rivelazione sulle spedizioni oscure: erano tutti sacrifici. Chi per essere torturati, chi per essere divorati e altri per diventare cavie da laboratorio. Questa cosa è raccapricciante, mi trovo a condividere appieno gli ideali degli Shadowsun. Ho molto di cui parlare con Bernard e Rael, moltissimo.

Ma ora, voglio parlare con Zero. 

Mi rivolgo a Naevys "devo parlare con Zero di alcune cose molto importanti. Sei libera di venire con me, ma forse è meglio se tu rimanga qui, per ora" le do un bacio sulla fronte, per poi dirigermi da Zero.

Una volta da lui, inizio la conversazione "Grazie per avermi lasciato questo momento, Zero. Te ne sono grato. Avrei moltissime domande da farti, ma cercherò di porti solo quelle piu importanti per me al momento. Naevys...lei dice di essere morta. Ma questo cosa significa? Io l'ho conosciuta muta, ma ora parla. Ho bisogno di piu informazioni a riguardo, soprattutto sapere se posso fare qualcosa"

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Dubbi di Dorian su Naevys
Naevys annuisce e, dopo averti dato un veloce bacio sulla guancia, ti lascia andare da Zero, da solo, capendo l'importanza del discorso che dovrai sostenere. Quando arrivi da Zero, esponi i tuoi dubbi e lui inizia a rispondere.

"Il mutismo di Naevys era dovuto primariamente a fattori psicologici. Non è raro che un evento traumatico riesca a rimuovere tale blocco. L'evento traumatico, in questo caso, è stato l'incidente della nave sulla quale Naevys si trovava: l'esperienza pre-morte" spiega dapprima il mutismo.

"A tal proposito, Naevys non è ancora morta: le resta un po' di tempo prima di ricongiungersi al Fiume Celeste, ovvero il fiume di anime" e capisci bene a quale fiume si riferisce, in quanto è lo stesso che hai visto tu quando hai avuto la visione del tuo vecchio maestro, Gwydyon. La stessa visione che hai quando utilizzi i tuoi poteri "spiritici".

"Mentre Naevys stava affogando, ho utilizzato i miei poteri da cronomante per rallentare la sua morte... poi l'ho portata qui per darle occasione di realizzare il suo ultimo desiderio, prima di morire... ma il suo tempo qui non può durare a lungo: il mio potere ha solo ritardato un evento inevitabile, dandole più tempo, ma non l'ho annullato" spiega la questione della "morte" di Naevys.

In poche parole, Zero è intervenuto in modo minimo, senza alterare significativamente il corso degli eventi. Metaforicamente, se una clessidra indicasse il tempo che resta da vivere ad una creatura, Zero ha solo rallentato la caduta dell'ultimo granello di sabbia.

Quello Che Puoi Fare
Arriva quindi all'ultimo punto, forse il più importante. "Sì, ci sono diverse cose che puoi fare. Innanzitutto, potresti chiedermi di usare i miei poteri per, passami il termine, "riportare in vita" Naevys, cioè per impedire definitivamente che muoia. Sicuramente potresti farmi molte domande sugli Otto Passi, ma sono certo che hai già capito che essi sono una prova e vorrei che la superaste con le vostre forze. Potresti, in effetti, chiedermi molte cose..." dice, guardandoti con sguardo sereno.

"Ma c'è una cosa su cui vorrei farti riflettere, prima di qualunque tua richiesta" si alza in piedi. Si avvicina ad un muro, lo fa scomparire, poi alza il braccio ed indica un punto all'orizzonte. "Nel 215, in quel piccolo villaggio, fu crudelmente trucidata una famiglia. Ora dimmi... la vita della piccola Sara, innocente e pura, morta prima di compiere il suo primo anno d'età, vale forse meno di quella di Naevys?" ti chiede Zero.

"Capisci dove voglio arrivare? Avendo io la possibilità di riportare in vita le persone... dovrei forse riportare in vita ogni singolo innocente mai morto?" ti domanda. Capisci il dilemma morale dietro la posizione di Zero. "Ma... come ti ho già detto, Dorian, io non sono Dio... non so sempre cos'è giusto, né cos'è sbagliato... prima di diventare ciò che sono ora, ero solo un semplice umano, un umile studente di magia..." asserisce, con sincera umiltà.

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Avevo già tenuto conto di ciò che Zero mi avrebbe detto. La semplicità del suo esempio però mi coglie di sorpresa, il concetto è chiarissimo.

"Ovviamente non è giusto. La vita di Sara non vale meno di quella di Naevys. Ma non viviamo in un mondo giusto. Non è giusto che Sara sia morta cosi giovane, non è giusto che Naevys sia morta in un incidente dopo la sua fuga, non è giusto che ci spacciamo per una società civilizzata ma trattiamo altre razze, come gli Yuan ti, come degli schiavi o animali da riproduzione. È ciò che un individuo fa della sua vita ciò che realmente la rende preziosa. Ma allora perche qualcuno non può decidere? Perche certi individui sopprimono la vita altrui? Tutto questo non è giusto. Ma quando si arriva alla morte, quando lo spirito si separa dalla materia, non importa chi tu sia stato, una vita vale una vita. Se dovessi morire, la mia vita avrebbe lo stesso valore di quella di Sara, di Naevys, o di chiunque altro. Anche te Zero, e ti prego di non prenderlo come un insulto, se dovessi morire la tua vita varrebbe quanto quella della piccola Sara. Quando muoriamo, la nostra anima viene giudicata, premiata o punita, tuttavia ciò che rimane è la morte. Una vita vale una vita".

Temo di essermi spinto oltre, ma sono deciso ad andare in fondo.

"Zero, se una vita vale una vita, io ti chiedo di prendere la mia al posto di quella di Naevys. Terminerò gli otto passi, andrò in fondo a questa prova insieme ai miei compagni, poi consegnerò il mio 'diritto alla vita' alla povera Naevys. In questi giorni ho provato la vera felicità, una cosa che non credevo potessi provare, una cosa che forse Naevys non ha mai provato. Vorrei che ne avesse questa possibilità. Ovviamente non sono cosi arrogante da prendere questa decisione senza prima parlare con lei. Dovrà scegliere, se accontentarsi del suo ultimo desiderio, o vivere ancora senza dicesso. Ma se accetti Zero, sono disposto a questo scambio. Lo giuro".

 

 

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

@SamPey

Spoiler

The Value of Life
Zero socchiude gli occhi e sorride languidamente. "Una vita vale una vita..." ripete le tue parole. "Sì, sicuramente questa è una possibile risposta. Tuttavia, su una cosa ti devo correggere..." dice, con voce pacata. "La mia vita sicuramente non vale quanto quella di Naevys, né quanto la tua, né quanto quella della piccola Sara. La mia vita... vale zero. E no, non è un gioco di parole" asserisce.

Le sue parole sono pacate, ma determinate e sincere: Zero pensa davvero quello di se stesso. Resti impressionato dalla sua umiltà, una creatura del suo calibro, immortale, che pensa di essere zero, letteralmente. Pur essendo la creatura più forte, il vertice della piramide, mette tutti gli altri sopra se stesso, in un gesto davvero nobile e lodevole. Forse non è un nome che ha scelto a caso: c'è sicuramente un significato simbolico profondo dietro quella scelta. "Dal mio punto di vista, le vostre vite sono preziose. Non è mia intenzione effettuare lo scambio da te proposto" sembra negare la tua richiesta, ma non è così semplice.

The Dilemma of God
"Il mio dilemma non è se scambiare la tua vita con quella di Naevys. Non risolverei niente facendo così. Il mio dilemma è sempre stato a monte, ovvero: lasciare gli eventi al loro corso, senza mai intervenire... oppure intervenire, interferendo con il normale svolgimento della storia? Questo è sempre stato il cuore della questione" dice.

"Eppure, come hai detto tu, il mondo non è giusto. Se di fronte a me ci fosse stato il padre della piccola Sara, mi avrebbe implorato di riportarla in vita, offrendo anche la sua vita in cambio. Ma invece ci sei tu, Dorian... ed hai offerta la tua vita per quella di Naevys... un atto molto coraggioso" e, dalle sue parole, capisci che il tuo gesto non è passato inosservato. "Per questo gesto, che ti fa onore, tu riceverai la vita di Naevys, senza pagarne il prezzo con la tua vita" conclude, attendendo una tua reazione.

 

Edited by Black Lotus
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

Certo che questi nostri antenati non si facevano grossi scrupoli nel fare le peggiori cose pur di avere qualche briciola di potere commento rassegnato

Questo comunque meglio spiega ciò che abbiamo affrontato nei sotterranei della cattedrale di Saint Markov. Un segreto terribile e pericoloso. Potenzialmente una leva molto forte in delle trattative se mai riuscissimo a trovarne delle prove chiare e tangibili da mostrare ad altri.

Non mi è ancora chiaro chi sia questo Scarecrow, ma sapere di essere forse stato per breve tempo nel dominio di una Creatura Oscura particolarmente potente e crudele mi inquieta. Chissà, partendo dall'assunto che quello che mi ha fatto vivere il Re delle Ombre fosse vero, se questo Scarecrow si è reso conto della cosa. Spero non si rivalga su Llionas.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Sono stupito dalle parole di Zero. Dapprima contento, poiché sono riuscito ad ottenere ciò che volevo, ma più ci penso e più mi dispiaccio. Prendo il mio tempo, e mi siedo -nella stessa posizione di Zero- accanto a lui. "Quanto posso essere egoista per accettare? Sbilanciarti in questo modo per un mio desiderio. Ti ringrazio del dono che mi fai, e ti chiedo scusa. Lo scambio da me proposto viene probabilmente da questo...Ti chiedo scusa perché le mie parole ti hanno costretto a scegliere, a prendere una decisione parziale, che non risponde al tuo quesito. Non riesco a pensare come te nella tua posizione, ma penso che il tuo dubbio, del quale io non sono in grado di porre rimedio, sia moralmente difficile. Una scelta, un equilibrio da trovare, che non tutti riuscirebbero a controllare".

Lo guardo negli occhi, da una parte sono intimorito dal suo potere, ma dall'altra non posso non notare un ragazzo poco più grande di me "La tua vita non vale Zero per me. Credimi". Non ho bisogno di aggiungere altro per esprimere la sincerità della mia frase.

Non sono in grado di scrutare e decifrare Zero, anche se percepisco un velo di tristezza in lui, ma forse è solo una mia sensazione. Dopo quello che ho passato non credevo di poter sentire nuovamente questa sensazione ma ora, sento di voler aiutare Zero. 

"Questo posto è veramente bellissimo" aggiungo, guardandomi intorno.

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Quando dici: "La tua vita non vale Zero per me. Credimi", Zero ti sorride lievemente, apprezzando la sincerità delle tue parole e dicendo: "Grazie" che senti venire dal profondo del suo cuore. Quando poi dici: "Questo posto è veramente bellissimo", replica: "È solo un'umile stanza per le meditazioni, in antico stile orientale. Ma sono felice che ti piaccia" e ti sorride. "Non ti preoccupare del mio dilemma. Dopotutto, non è la prima volta che mi si presenta. E poi ho già fatto la mia scelta" conclude, sereno.

Cuscino
"Mi fa piacere che tu ti preoccupi per me, Dorian..." inizia, "... ma, in questo momento della tua vita, lascia che sia io ad aiutare te". Sai bene che Zero legge il cuore delle persone come se fosse un libro aperto, quindi non ti meravigli delle sue parole. "Facciamo un gioco, che usavo fare con Shukak, il mio... sì, direi che potrei chiamarlo famiglio, anche se Shukak è stato molto più di un semplice famiglio..." dice. "Questo gioco si chiama Cuscino, anche se non è un nome molto fantasioso..." ride lievemente.

"Il gioco è davvero semplice: posa la tua testa sulle mie gambe. Sono molto comode, te lo garantisco" aggiunge subito. Zero è seduto nella posizione del diamante, quindi le sue gambe formano un naturale "cuscino", per così dire, dove posare il capo.

Spoiler

Note: Come sempre, assumo che ti lasci guidare.

Posi il capo sulle gambe di Zero. Appena le tocchi, hai una sensazione particolarissima: un senso di pace e rilassamento, profondissimo. È simile al sonno, ma resti perfettamente sveglio. "Posso toccarti?" Zero ti chiede il permesso di accarezzarti con la mano. Inizi a farci caso a questa sua abitudine: chiede sempre il consenso per fare qualcosa che, potenzialmente, potrebbe non essere gradita. È molto garbato.

Dopo il tuo cenno di assenso, inizia ad accarezzarti delicatamente i capelli. Ogni sua carezza è come un'ondata di pace e serenità, che penetra nella tua testa e si diffonde in tutto il tuo corpo, come onde di calore positivo. La coperta che avevi all'inizio, quella su cui era raffigurato il cielo stellato, viene mossa dalla volontà di Zero e, con adagio, si posa su di te, donandoti un piacevole calore.

Pace e serenità invadono ogni singola fibra del tuo corpo.

"Adesso dimmi, Dorian..." sussurra Zero, a bassa voce per non rompere quel momento magico "... vedi oscurità albergare nel tuo cuore? Io vedo solo un'anima buona, volenterosa di aiutare gli altri, disposta anche a sacrificare se stessa per farlo... ed è di quest'anima, a mio parere, che si è innamorata Naevys..." sussurra. "Possono forse le ombre darti pace e serenità? O non è forse dalla luce che discende l'amore? E non è forse l'amore quello per cui daresti tutto te stesso?" aggiunge.

"Sei solo tu a scegliere chi sei veramente, Dorian. Non lasciarti lusingare dalle parole di un vecchio fantasma. Ricorda: prima del Tempio delle Ombre, tu hai fatto una delle scelte più importanti della tua vita. Hai aiutato Naevys, rischiando la vita per farlo. Sei andato a vivere da Thareon, hai ascoltato la sua storia, gli hai detto la tua e l'hai abbracciato, ridonandogli l'abbraccio affettuoso che solo un figlio può donare al padre, un desiderio che Thareon agognava da anni".

"E ora dimmi: non hai forse scelto di essere Dorian Ironhand?".

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Mi lascio trasportare dal gioco di Zero.

"È cosi difficile ultimamente. Capitano cosi tante cose che mi stravolgono i pensieri. Io ho scelto di essere Dorian Ironhand, ma le cose si fanno sempre piu complicate. A volte penso di impazzire, l'ultima prova che ho superato è stata terribilmente difficile, ma ora ho capito che sono io a scegliere per me. Sento  questo potere...i fantasmi che posso richiamare dal Fiume, io l'ho sempre fatto per necessità. Non volevo essere cattivo, ho sempre chiesto un aiuto e loro me l'hanno dato. Ma negli scorsi combattimenti, sentivo questo peso..questa rabbia, come se potessi obbligarli ad agire sotto mio comando. Non voglio che accada, non voglio diventare cosi. Tu mi porgi diversi complimenti, io non credo di avere abbastanza autostima per convincermi da solo, ma mi fido di te. Voglio e posso utilizzare i miei poteri per fare del bene. Credo che questo significhi essere un Ironhand e voglio perseguire questo cammino. È una mia scelta, credo mi rappresenti".

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

@Black Lotus

Rael

Ora capisco più cose.... Bernard e Dorian dovunque tu sia

Nella mia prova ho dovuto fronteggiare scelte postemi direttamente da Scarecrow e Šəlōmōh, che si fa chiamare anche Sulayman, ma il cui nome significa Salomone in lingua comune. Di loro, ora che sono meno scosso, ricordo alcuni dettagli. I loro poteri. Scarecrow è in grado di causare qualsiasi forma di sofferenza, accentuandola o diminuendole come lui lo desidera, nei limiti del suo dominio, può mantenerti in vita e perfino curarti, rimarginando ogni sorta di nefandezza che ha fatto. Tutto questo per poter ricominciare a "giocare" con te. Ma sotto certi aspetti è meno scorretto del potere dello ***** infame  di Sulayman, lui è in grado di collegarsi ad un'altra creatura e passare su di questa ogni sorta di danno che Lui subisce.

Inoltre, hanno accennato ad almeno altri 8 ibridi e 12 apostoli, non so cosa siano però... posso ipotizzare qualcosa di ugualmente terribile.

Purtroppo, ne ho avuto conferma anche dal re, ho vissuto una delle possibili realtà che seguiranno da qui in poi. Entro qualche giorno io potrei finire catturato da Rothschild ... si.... lui era presente ... insieme alle due creature oscure, si parlavano e si confrontavano... ho vissuto un momento che prendeva luogo e tempo dopo 3 giorni dalla mia cattura e secondo me questo giorno X potrebbe coincidere con il Settimo Passo, quando molto probabilmente, io mi farò esca per Rothschild e voi proseguirete e compirete il Passo da soli.

Non sanno ancora di voi. Punteranno su di me... bisogna fare molta attenzione.

Edited by Black Lotus
  • Like 2
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

Mi appunto mentalmente ciò che Rael dice sui poteri di queste creature, esseri che potremmo finire ben presto ad affrontare in un modo o nell'altro. Il nome Sulayman/Salomone poi mi fa tornare alla mente lo scontro alla chiesa di Saint Markov. Quella creatura oscura, quell'ibrido forse potremmo chiamarlo ora, che è stato sconfitto dal professor Ironhand. Mi pare avesse detto di essere il secondo figlio di Šəlōmōh, o qualcosa del genere. Chissà mi domando se costui sia legato alla famiglia Kingsblood e al comandante Sheperd in qualche modo. Però tu quindi mi dici che Rothschild era distinto e separata da Šəlōmōh nella tua prova?

Aspetta parlami meglio di quello che hai visto, di questo possibile futuro. Tutti i dettagli che riesci Rael, potrebbe essere fondamentale.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

@Black Lotus

Rael

Si,Rothschild è umano, per quel che ho visto, anzi, nella loro gerarchia sociale, probabilmente non ricopre un ruolo di spicco, forse un soldato e neanche di prima scelta, visto i poteri delle creature oscure , dominatrici dell'infrarosso e degli ibridi da loro creati.

  Non ci sono altri dettagli Bernard, qualcosa potrebbe andare storto e da qui a poco, potrei ritrovarmi a 3 giorni dalla mia possibile cattura , presumo ad opera di Rothschild , chiuso chissà dove, senza un braccio, difendendo i vostri nomi e sfidando Scarecrow e l'altro Strnz fino alla morte.

 

Edited by Gigardos
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Dialogo del Cuscino
"Hai un peculiare potere, Dorian, ma non sono i poteri a definire una persona. Due maghi, con corpi dotati delle stesse capacità fisiche, stesse conoscenze e stesse magie, potrebbero essere due persone completamente diverse" riflette Zero ad alta voce. "Rispondi a questa domanda: appurato che non sono i poteri, cosa definisce una persona qualunque?"

Tempio delle Ombre
Mentre discutete tra voi, dall'oscurità dell'alto soffitto, plana su di voi il drago d'ombra, che prima riposava. Il drago è imponente, vi sovrasta facilmente e ne percepite il grande potere, sia fisico che magico. Dalla schiena del drago, scende un uomo, che riconoscete immediatamente: è Lian Shadowsun. Il drago avvicina la sua testa al professore, per poi leccargli una guancia, mentre Lian lo accarezza. "Bravo... sì, anch'io ti voglio bene..." dice Lian, rivolto al drago, forse rispondendo a voce ad una qualche conversazione telepatica. Infine, si rivolge a voi: "Volete un passaggio?". Intuite entrambi che non è il caso di aspettare Dorian.

Salite in groppa al drago e dopo un "Reggetevi forte" di Lian, la creatura spicca il volo, alzandosi dapprima in alto, verso il soffitto, per poi però scendere giù in picchiata verso il pozzo di oscurità. In un attimo, venite avvolti da un vortice ombra e, per un attimo, vi sentite molto leggeri, sospesi in un oceano infinito di ombre.

Arrivati a Destinazione
L'istante successivo riaprite gli occhi e vi ritrovate sul retro di villa Shadowsun. Guardandovi attorno, non vedete l'imponente drago, ma vedete invece quello che sembra un piccolo pseudo-drago, dello stesso colore del drago d'ombra, sulla spalla del professor Shadowsun. "Bernard, Rael, vi ringrazio... con il vostro aiuto, ho scoperto la vera storia della mia famiglia. Ed ho ritrovato un vecchio amico della mia casata..." dice, guardando lo pseudo-drago ed accarezzandolo. "Aaron Shadowsun ha parlato telepaticamente con me, spiegandomi tutto. Mi ha detto che avete superato le sue prove e che avete mostrato il vostro valore in battaglia. Mi ha detto anche che ora voi dovete terminare il vostro percorso personale, gli Otto Passi, di cui faceva parte anche Llionas all'inizio" spiega.

"Ciò detto, adesso ho anch'io una missione importante da compiere..." e, detto ciò, estrae una pergamena e la legge. La pergamena viene avvolta da fiamme blu, per poi scomparire nel nulla. "Ho avvisato tutti i docenti all'Accademia della mia assenza. Ed ho avvisato Thareon e Kuro, entrambi di cui mi fido moltissimo, del vero motivo dietro. Personalmente, non credo che Rothschild sia malvagio, ma è evidente che i suoi ideali sono in conflitto con i vostri. Dunque, se vi dovesse servire un aiuto di natura magica, fate affidamento su Kuro" suggerisce. "Ora, mi dispiace non potervi spiegare tutto nei dettagli, ma devo andare... Zyldarion, apri il portale" e, detto ciò, gli occhi dello pseudo-drago si illuminano ed un vortice di ombre si apre davanti a Lian. "Bernard, non preoccuparti più per Llionas, né per Arthemis: sarò io a prendermene cura. So già cosa fare per salvare entrambi, anche se ci vorrà del tempo. Voi pensate al Settimo Passo, lasciate questa questione in mano mia" asserisce, per poi salutarvi ed entrare nel vortice, che si richiude alle sue spalle.

Siete rimasti soli. È oramai notte fonda ed avete molto sonno: è tempo di tornare a casa.

Spoiler

@Alonewolf87, @Gigardos

Note: Ditemi se rientrate ciascuno alle vostre case oppure se fate altro. Considerate che è molto tardi ed iniziate a sentire la fatica della giornata: avete bisogno di dormire.

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.