Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Jabberwocky

Oggi Goblin Punch, nella sua rubrica di rivisitazione dei mostri classici, ci parla del Jabberwocky, una bizzarra creatura nata dalla penna di Lewis Carroll.

Read more...

Need Games: le novità di Natale 2020 e del primo semestre 2021

Riempite la letterina a Babbo Natale con le novità Need Games in uscita a Dicembre e nei primi mesi dell'anno prossimo!

Read more...

Recensione: Mythic Odysseys of Theros

Dopo Ravnica, l'altra ambientazione per i set di Magic the Gathering che è stata convertita a D&D 5E è stata Theros, con il manuale Mythic Odyssesys of Theros.

Read more...

Humble Bundle: Cyberpunk 2020

R Talsorian e Humble Bundle lanciano una nuova offerta, permettendoci di fare un salto nel 2020 delle megacorporazioni e della Matrice.

Read more...

Cosa c'è di Nuovo su Kickstarter: Eldritch The Book of Darkness, Shiver, The Wildsea, Lex Arcana in Giapponese

Vediamo assieme le ultime novità su Kickstarter relative al mondo dei GdR.

Read more...

(TdG) La Città Sacra


Recommended Posts

The Black Moon Howls
Il soldato, quando percepisce paura ed esitazione da parte vostra, avanza di mezzo passo. Facendosi coraggio, Dorian prova a dare una risposta: oramai avete tutti capito che è una domanda in codice, un po' come da bambini si faceva il gioco in cui si chiedeva: "parola d'ordine?" per entrare in un luogo segreto. Nessuno di voi, ovviamente, conosce la parola d'ordine, ovvero la risposta segreta, né vi è possibile arrivarci tramite conoscenze acquisite sui libri.

Eppure, sembra che la risposta di Dorian abbia sortito un qualche effetto. Il soldato posa la lanterna su una panca, per poi prendere parola, parlando in Comune. "Fai un passo avanti, ragazzo" dice, rivolgendosi a Dorian. "Vi avviso: se proverete ad interferire, vi mostrerò il colore delle vostre viscere" sentenzia, in tono intimidatorio, a Bernard e Rael. Poi, estrae la sua spada: è una spada lunga, dalla lama nerissima. "Estrai la tua arma, ragazzo. E combatti per uccidere. Esita... e per te sarà la fine" il tono di voce è gelido, spietato, privo di misericordia.

@Gigardos

Spoiler

Shu ti dice telepaticamente: "Resta fermo! Lui non è un avversario al tuo livello. Adesso è lui il cacciatore e voi le prede. Se prima gli Elementali ti sembrava forti... questo soldato... è un mostro..." conclude.

Il nero soldato punta la spada verso Dorian. "Ti sfido a duello" dice, per poi far volteggiare la sua lama, formando un cerchio in aria. "Ulula, nera luna..." pronuncia quelle parole nella sua lingua sconosciuta. Tutti voi sentite una gelida brezza accarezzarvi la pelle, mentre le luci nella stanza si affievoliscono, aumentando l'oscurità e la penombra. Bernard riconosce quell'effetto magico come originatosi dalla spada del soldato, praticamente identico all'incantesimo Thaumaturgy. Se non fosse che quella spada nasconde altri segreti, che però restano celati agli occhi del giovane Warlock. Il nero soldato sembra ora molto più tetro e spaventoso di prima. Con la mano, fa segno a Dorian di avanzare, in segno di sfida.

@Alonewolf87, @Gigardos, @SamPey

Spoiler

Iniziativa

Dorian <-- tocca a te!
Nero Soldato
Rael
Bernard

@SamPey: Puoi nasconderti praticamente ovunque. Ti bastano 6 metri per arrivare in faccia al soldato, considera qualunque altra casella (eccetto quelle adiacenti al nero soldato) come potenziale nascondiglio. Per velocizzare, fai tu tutti i TpC (i danni li tiro io, scrivimi solo i dadi, perché non sai la CA del nemico e quindi non puoi sapere se lo colpisci o meno).

@Alonewolf87, @Gigardos Assumerò che vi limitate ad osservare il duello (almeno per il primo round). Siete quindi liberi di postare fuori-iniziativa con post di ruolo. Se, invece, volete fare post in cui agite, dovete rispettare l'ordine di Iniziativa. Scrivetelo sul TdS, "prenotandovi", se volete intervenire.

Mappa: Per ora, la evito, non dovrebbe essere necessaria.

 

  • Like 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

  • Replies 421
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

@Alonewolf87 @Gigardos @SamPey  

La Fine del Duello Urlando di dolore e rabbia e con il volto rigato dalle lacrime, Dorian affonda il suo pugnale nel collo del nero soldato. Tutto sembra fermarsi: il vortice di spiriti si blocca, l

La Conversazione nel Capanno Lo pseudodrago, Shu, si è comodamente raggomitolato sul tavolo, ma osserva la scena senza perdersi nulla, proprio come un gatto che dorme con un occhio sempre aperto. Po

Posted Images

Rael

Fine scontro
Grazie,compagni. Quel sasso aveva ancora da ribattere. Spero ci sia un'altra via d'uscita, perché quello li ci attende dico indicando la porta dietro la quale si trova l'Elementale Nero. Percorro incuriosito il corridoio, notato che Bernard e Dorian guardano quegli strani simboli. Giunti alla porta si cela un'altra prova....

Porta del Tempio
...di forza. Sono troppo stanco e anche se fossi stato nel pieno delle mie forze, probabilmente non ci sarei riuscito da solo. Per fortuna insieme agli altri, seppur a fatica, è stata aperta.

Il Tempio: Main Room
Guardo ammirato il posto, dalle mie parti ci sono altarini, totem, ma difficilmente ho visto luoghi di culto di questa portata. Panche di pietra, statue e poggia-candele di lavorazioni a me un po' aliene.

"Bene, ancora magia. Questo posto è tanto interessante quanto letale" affermo incrociando le braccia, nonostante con lo sguardo continuo a setacciare.

La preghiera nella vuota chiesa
Impietrisco quando noto esserci un essere umanoide seduto a pregare. Poi, alzandosi, proferisce strane parole.

Shu è preoccupato e me lo lascia intendere serrando gli artigli sulla mia spalla.

Dorian si fa avanti provando a rispondere alla domanda, che ora mi risulta chiaro essere in codice....troveremo mai la risposta?

The black moon howls
Dorian si trova ora sfidato a duello, l'essere ci intima di non interferire . I duelli sono sacri ed in quanto tali, decido di farmi da parte

@Black Lotus

Spoiler

Tranquillo, se verrà il mio turno , anche se non sono nel massimo della forma, lo affronterò. per ora mi limito ad osservare, studiare il nemico. 
i duelli sono sacri, non mi frapporsi mai tra loro

Guardo Bernard e intanto chiedo

cosa ne pensi di questa faccenda? Cosa è quella lanterna?

Edited by Black Lotus
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Dorian

The Black Moon Howls

Combattere...per uccidere.?! n-non di nuovo. per favore..

Il mio corpo si muove da solo, come attratto da tale entità. 

Non voglio...io non sono...un assassino..

Il duello pare obbligato. Non posso sottrarmi ma il nemico pare molto sopra le mie capacità. Lo scudo mi si alza, i muscoli tesi per la paura. Mano allo stocco e avanzo lentamente. La figura incombente dell'individuo a pochi metri da me mi terrorizza, come se guardasse in me fino a scorgere il mio passato.

O forse lo sono? Che sia l'ora dell'ammenda? Alla fine forse non merito di conoscere le risposte ai miei quesiti.

avanzo ancora, fendo l'aria con lo stocco per saggiare i riflessi del nemico, proprio come mi ha insegnato Gwydyon. Ovviamente il cavaliere nero non pare muoversi. 

Mi avvicino ancora, mancano pochi passi prima di ingaggiare un duello ravvicinato.

la luna nera...a cosa ulula?

faccio una finta di attacco, il colpo è debole e senza forza, la paura mi ha fatto esitare.

dovrei...uccidere?...

terrorizzato dalla situazione alzo lo scudo e mi metto pronto a schivare la sua risposta.

@Black Lotus

Spoiler

Se me lo concedi non vorrei veramente fare l'attacco, bensi andare in dodge. In pratica l'ho scritto di roleplay, il mio pg non è pronto psicologicamente per una cosa del genere. Se me lo concedi lascio cosi e uso l'azione dodge. Spero di reggere un turno per sviluppare bene questa cosa (vediamo come va).

CA 16, lui tira con svantaggio. PF 30

 

Edited by SamPey
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Certo che mettersi in Dodge va bene, nessun problema, anzi! Ottima interpretazione.

Black Duel: Round 1
Il nero soldato osserva la tua paura, le tue finte, la tua esitazione. Sembra che sia quest'ultima a far scattare qualcosa dentro di lui. "Capisco... per quelli come te, se il sangue non ribolle nelle vene, non sono capaci di uccidere..." sentenzia. Dopo aver fatto un rapido gesto con la mano, un vortice gli spiriti maligni lo avvolge, palese effetto necromantico. Bernard aveva sentito parlare di quell'incantesimo solo di nome; inoltre, essendo della Scuola di Magia universalmente bandita, non l'aveva mai visto in azione. Necromanzia, terza cerchia: Spirit Shroud.

Il nero soldato si muove, rapidissimo. Dorian non ha nemmeno l'opportunità di attaccarlo per quanto è rapido. Il soldato arriva dapprima su Bernard e, con un rapido gesto della spada, lo colpisce. La lama nera taglia Bernard alla spalla, ed il giovane Warlock viene poi avvolto dall'energia necrotica degli spiriti indemoniati. Un attimo dopo, il nero soldato mena un fendente a Rael, che riesce a schivarlo, ma in realtà era solo un falso filo, il vero colpo è invece il secondo. La lama guizza come se fosse pura oscurità e recide al petto il lucertoloide, mentre il suo pseudodrago sembra stia quasi per scattare, ma resta immobile. Bernard e Rael, nello stesso istante, cadono per terra. Il sangue gocciola dalla lama di pura oscurità. Entrambi sono ancora coscienti, seppur a malapena, e l'energia necrotica li ha privati completamente di forze, lasciandoli quasi completamente paralizzati.

@Alonewolf87, @Gigardos

Spoiler

Significa che non potete fare azioni al livello meccanico (come curarvi, bere una pozione, usare abilità), ma siete considerati automaticamente stabili (niente TS contro morte) e siete comunque coscienti. Quindi potete postare per parlare (pochissime parole) e per interpretazione. Ma, al livello meccanico, siete "fuori dai giochi".

Il nero soldato fa fare uno scatto alla spada, pulendola dal sangue. "Ho evitato gli organi vitali..." si incammina lentamente verso di te, "... così soffrirai di più quando li ucciderò lentamente... molto lentamente..." pone la spada davanti a sé, in segno di sfida. "Ora..." si mette in posizione, "... sei pronto a fare sul serio? O devo forse iniziare a torturare la lucertola per farti svegliare?" vedi lo pseudodrago mettersi in posizione aggressiva, irato come mai l'hai visto, ma resta fermo accanto a Rael, immobile, pronto a difenderlo. Gli spiriti vorticano attorno al nero soldato, in una spirale di morte.

Spoiler

Meccaniche

Dorian vs Blackguard, AdO (Attacco di Opportunità)
1d20 +5 = 9

Blackguard, TpC:
#1 vs Bernard: 1d20 +8 = 15
#2 vs Rael: 1d20 +8 = 15
#3 vs Rael: 1d20 +8 = 18

Danni:
A Bernard: 1d8 +7 +1d8 [necrotici] = 14 --!-- Bernard è giù --!--
A Rael: 1d8 +7 +1d8 [necrotici] +3d8 [Smite] = 27 (di cui 9 fisici) --> 23 danni effettivi --!-- Rael è giù --!--

Breakdown dei danni
Longsword: 1d8 taglienti
Fighting Style [Dueling]: +2
Bonus Forza: +4
Arma +1 (magica): +1
Spirit Shroud: 1d8 necrotici

Iniziativa
Dorian <-- tocca a te!
Nero Soldato

 

Edited by Black Lotus
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Dorian

Non di nuovo...perche mi devi costringere?...perche?!

Per un attimo, non mi trovo piu nel tempio sotterraneo di Moradin, mi trovo nella mia vecchia casa. Davanti a me non vi è il nero cavaliere, ma mio padre.

Sul mio viso si forma una smorfia di rabbia. 

"N-non li toccherai...sono io il tuo avversario"

Perchè...perchè?! Volevo delle risposte...ma ora due vite dipendono da me...devo farlo. devo uccidere.

Sussurro delle parole in elfico

"Helthennin"

Un secondo scudo di luce fioca si forma intorno a me nel giro di una frazione di secondo.

Spoiler

Azione bonus: Scudo della fede, +2 alla CA

Conc. Fino 1 min.

Un respiro.

Inizio ad avanzare, studiando il nemico. 

Un altro respiro. 

Attacco, una stoccata mirata alla gola.

Forse è la mia fine, forse è giunta l'ora di pagare. Ma non me ne andrò senza provare a salvare loro.

@Black Lotus

Spoiler

Txc 9

Che sfiga. 

Posso provare a fare qualche prova per cercare dei punti deboli? 

 

 

 

Edited by SamPey
  • Like 2
Link to post
Share on other sites

@SamPey

Spoiler

Sì, Percezione. Te la tiro io.

Importante: Nel tuo prossimo post, dovrai mettere una parte sotto spoiler rivolta a me. Il resto del post (parte pubblica) dovrà contenere esclusivamente azioni visibili; può contenere pensieri, ma senza spoilers del tuo BG né di quello che ti dirò io in via "privata" (sotto spoiler) in questo mio post.

Meccaniche
Dorian, Percezione
1d20 +6 = 22

Black Duel: Round 2
Il soldato para con agilità il colpo di Dorian. Poi, un attimo dopo, lo incalza rapidamente con tre fendenti, che vanno tutti a segno. Ma qualcosa di strano accade: il soldato, di proposito, colpisce il giovane di piatto, con degli impatti meno forti rispetto a quanto avrebbe potuto fare. Ma c'è qualcosa, in quei colpi, che rievocare degli spiacevoli ricordi alla mente di Dorian.

@SamPey

Spoiler

Il soldato ti colpisce esattamente nei punti dove ti colpiva tuo padre. Il primo colpo è sull'addome, dove avevi il segno di bruciatura lasciato dall'attizzatoio. Il secondo è su una ammaccatura all'avambraccio sinistro. Il terzo, infine, è il peggiore di tutti: il soldato riesce ad aprirti la guardia, lasciando parzialmente esposta la tua schiena, dove ti colpisce, ricalcando precisamente una cinghiata che ti ha dato tuo padre.

Guardi il tuo avversario. Adesso, lo vedi chiaramente. Lo senti perfino. È la stessa espressione di quando tuo padre, da ubriaco, ti picchiava con violenza. La stessa faccia, gli stessi gesti... è come se tuo padre, ora, si fosse reincarnato in questo soldato nero. Le facce di tutti gli spiriti diventano quelle di tuo padre, ognuna in una diversa espressione, ma nessuna positiva.

La prima sensazione che provi è paura istintiva.

Non sei più nel Tempio: sei di nuovo in quella stanza buia, ammanettato. Sei di nuovo bambino, schiavizzato da tuo padre. La porta si apre, il primo spiraglio di luce dopo neanche tu sai quanti giorni di oscurità. Entra tuo padre. Ha la cinghia in mano. Eppure, non hai fatto niente di male!

Ma le cinghiate arrivano lo stesso.

Fanno un male cane.

Non tanto per il dolore fisico, che certamente ti ricorderai a vita. Ma non è solo quello.

No... quello che ti fa più male è il fatto che sia proprio tuo padre a farlo.

Sei solo, in una camera buia.

Non sei amato nemmeno da tuo padre.

Sei solo... tu e quell'uomo violento.

La rabbia cresce.

E, giorno dopo giorno, continua a crescere.

Diventa odio, un odio profondo.

Una sensazione che non avresti mai voluto riprovare mai più.

Diventa oscurità dell'anima: capacità di uccidere chiunque.

Perfino il proprio padre.

Ed è proprio quella sensazione che riemerge ora dentro di te.

Ritorni nel Tempio. Il nero soldato ha continuato a sferzare Dorian: ogni suo colpo ricalcava una tua vecchia ferita. Poi, tende la lama... come per darti una cinghiata più forte. Si sporge in avanti. In un attimo, la vedi: la sua guardia è aperta. Un'apertura al centro del collo. Un colpo letale: puoi ucciderlo. Da quella distanza, non puoi mancare.

Poi, lo vedi: l'elmo del nero soldato diventa il volto di tuo padre... la stessa faccia che aveva il giorno che l'hai ucciso.

Spoiler

Significa che, al prossimo attacco, non devi fare alcun TpC. Ed è letale (non tirare danni).

 

Il nero soldato continua a colpire Dorian di striscio, causandogli dolore, ma nessuna ferita grave: è evidente che sta giocando con la sua preda. Infine, alza la spada e si porta in avanti, come per sferrare un colpo più potente.

Forse l'ultimo.

Edited by Black Lotus
  • Like 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

I colpi del nemico non sono letali ma fanno malissimo.

Come...perchè?!

Sento l'odio ribollire nelle mie vene. 

Uccidi..

Cerco di stare al passo del nemico ma i suoi affondi sono troppo precisi, troppo veloci. Un colpo parato equivale a tre attacchi che vanno a segno, nessuno pare ferirmi fisicamente.

Ogni colpo rimembra la mia infanzia, la mia solitudine, ciò che ho vissuto. 

Uccidi..

Più combatto e più il nero cavaliere si trasforma in mio padre....il nero cavaliere con il volto di mio padre sembra quasi parlarmi mentre danza e gioca con me.

"Che c'è moccioso? Non ce la fai?! Suvvia mi hai gia ucciso una volta! Hai paura? Hai paura?! Sei un assassino e rimarrai tale per sempre, Dorian. fallo! Preferisci vedere i tuoi amichetti torturati e uccisi? Vuoi questo? Fallo!"

Vedo un'apertura nella sua guardia, nella sua armatura. Basta un solo colpo.

Uccidi!

Non capisco più nulla, i suoni intorno a me di fanno ovattati, i colpi subiti sono un accenno di dolore, nulla di più. Lascio che il dolore emotivo, la rabbia e la disperazione prendano il sopravvento. Riesco a pensare solo ad un'ultima cosa.

Non mi libererò mai del mio passato.

Il nero cavaliere attacca incessantemente, superando le mie parate di scudo e la guardia del mio stocco. Gli attacchi del nemico sono talmente potenti da non petmettermi di tenere la concentrazione del mio incantesimo, il quale si dissolve tra un affondo e l'altro. Sopporto finchè posso, poi il nero cavaliere attacca ancora, anticipandomi e disarmandomi. È li che vedo il punto cieco. Paro un attacco, ne subisco un secondo ma al terzo mi chino e scatto verso di lui. Ho guadagnato terreno, sono sotto la sua guardia, non può sottrarsi facilmente! Estraggo rapidamente il pugnale dalla cintola.

@Black Lotus

Spoiler

Lo stesso pugnale con cui ho commesso il primo assassinio.

Con un affondo dal basso verso l'alto colpisco il nemico, urlando di dolore e rabbia, il volto rigato dalle lacrime. 

@Black Lotus

Spoiler

Ho tirato un po piu lungo il combattimento, va bene?mi sembrava giusto renderlo piu scenico 😁

Spero sia uscito un bel post, poraccio questo Dorian.

 

 

Edited by SamPey
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

La Fine del Duello
Urlando di dolore e rabbia e con il volto rigato dalle lacrime, Dorian affonda il suo pugnale nel collo del nero soldato. Tutto sembra fermarsi: il vortice di spiriti si blocca, la sagoma del soldato si ferma. Neanche una goccia di sangue esce dalla ferita. Poi, di colpo, gli spiriti si disperdono, urlando come degli indemoniati, ed una bolla di oscurità magica avvolge Dorian ed il suo nemico, impedendo a Bernard ed a Rael di vedere e sentire ciò che accade al suo interno.

@SamPey

Spoiler

Only At the Midnight Sun
Il nero soldato muove la sua mano libera, afferra il pugnale e lo estrae dalla sua gola. La ferita rimane così, aperta, senza che ne fuoriesca sangue, una nera voragine nel corpo di quella creatura. Poi, il nero soldato ti solleva di peso, stringendoti il polso, e si avvicina al tuo orecchio. Sussurra: "Finalmente ti sei svegliato. Meriti un premio" e ti scaraventa a terra, per poi sedersi sopra di te, immobilizzandoti. Si avvicina al tuo orecchio, sussurrando: "Alla domanda... a chi ulula la luna nera... si risponde... solo al sole di mezzanotte...".

Con una forza spaventosa, il nero soldato ti rimette in piedi, ma tenendoti un braccio bloccato dietro la schiena. "Adesso ascoltami. Tu sei debole. Questa mia magia si nutre di debolezza. Non debolezza fisica, ma debolezza mentale... la sento distintamente... tu ti senti ancora incatenato al tuo passato... hai paura, perché le tue mani sono sporche di sangue... ed è proprio perché sei così debole che hai pianto mentre hai provato ad uccidermi... ancora ripensi alla tua vittima... ancora riecheggiano nella tua testa le sue parole... ma..." ti stringe più forte, "... continui ad essere cieco. Il tuo passato ti ha accecato... e non riesci a vedere il futuro..." conclude.

Il nero soldato ti spinge via, sul bordo della sfera di oscurità, dove resti avvinghiato da delle bende di oscurità che, come solidificatasi in ferree catene, ti stringono entrambi i polsi e le caviglie. Provi a dimenarti, ma è tutto inutile. Ti senti ammanettato, proprio come in quella buia stanza in cui tuo padre ti teneva rinchiuso. "Le catene che ti legano sono forti perché la tua mente è debole" dice il soldato, avvicinandosi. L'oscurità penetra nella tua armatura, disgregandola completamente: cade per terra, a pezzi. Anche la tua maglietta fa la stessa fine, lasciandoti a torso nudo. Il nero soldato ti si avvicina così tanto che puoi sentire il suo respiro sulla tua pelle: non ha odore, è solo aria.

Senti la lama al centro del tuo addome, fredda. "Le persone deboli, come te, non sono capaci di prendere decisioni difficili... per la loro indecisione, molte altre persone soffrono e muoiono" la lama preme lentamente, la tua pelle si contrae. "Sei davvero un ingenuo se credi che uccidere sia sempre la scelta sbagliata" il tono del soldato è severo, spietato, di rimprovero. La lama penetra nella tua carne: il sangue fuoriesce, copioso, dalla ferita, senti la lama passare in mezzo alle tue viscere, il dolore è fortissimo, ti strappa un gemito di dolore. "Fa male? Ora immagina cosa avrei potuto fare alla lucertola... e poi al quattrocchi... solo perché hai esitato... cosa fa più male, adesso?" il soldato piega leggerissimamente la lama, facendo fuoriuscire ancora più sangue. "Quando sarai contro dei veri nemici, ti taglieranno la testa e poi taglieranno quelle dei tuoi amici. Bruceranno i vostri corpi. E tutto questo... perché tu avrai esitato ad ucciderli... la tua esitazione... costerà la vita dei tuoi amici... rifiutarsi di uccidere una singola persona... equivarrà a vederne morire due..." preme ancora di più con la lama, facendoti gemere, il dolore è lancinante anche solo al più piccolo degli spostamenti.

"Allora, dimmi... cos'è più crudele... quale dei due destini è il peggiore... un ragazzo che esita... e vede morire i suoi amici, per poi essere ucciso a sua volta... oppure..." ritrae leggermente la lama, "... un guerriero, che combatte, con le unghie e con i denti, per salvare la vita dei suoi compagni, anche se ciò dovesse richiedergli di sacrificare la sua anima all'oscurità, commettendo un omicidio?" rispinge con forza la lama al tuo interno. Urli dal dolore. Il nero soldato abbassa la testa, si avvicina alla tua ferita e lecca il tuo sangue. Poi, con la mano, la intinge nel rosso liquido e disegna sul tuo petto una runa arcana, che non hai mai visto prima. Estrae la lama con un gesto deciso... il sangue ha smesso di fuoriuscire dalla ferita. "Ho usato un rituale di magia del sangue... ora che ho bevuto il tuo sangue, sono libero dal vincolo di uccidere te ed i tuoi compagni... per un po' di tempo... lo stesso vincolo che mi rende il guardiano di questo luogo, stabilendo le regole che devo rispettare..." asserisce, mentre la tua ferita inizia a rimarginarsi e la runa disegnata sul petto evapora. Respiri affannosamente, con respiri lunghi ed asmatici. Il nero soldato rinfodera la spada. I tuoi vestiti si ricompongono, così come la tua armatura, le catene che ti legavano si spezzano. "Guardati le mani... io non vedo le tracce di sangue delle persone che hai ucciso... io vedo solo le persone che quelle mani hanno salvato... tutte le persone che quelle mani hanno aiutato... anche questo è nel tuo passato... perché continui ad ignorarlo?" ti chiede.

"Una volta, un uomo saggio disegnò un cerchietto nero su un foglio bianco. Mi chiese: cosa vedi? Risposi: un cerchietto nero. Lui disse: quindi non vedi il resto del foglio bianco? Rimasi senza parole" dice. "Così sei tu con il tuo passato... continui a vedere quel singolo evento negativo e ad essere condizionato... ignorando tutto il resto... ma non c'è solo il passato... c'è anche il futuro..." conclude.

"Allora, ragazzo, oggi hai pagato con il tuo sangue le vite dei tuoi amici. Potete passare. Ma attento: arriverà il giorno in cui neanche la tua vita sarà un prezzo sufficiente. Per cui, smettila di rinvangare quel dannato cerchietto nero... e pensa ad espandere sempre di più quell'oceano di bianche onde che lo circonda... perché solo quelli come te... che hanno conosciuto i meandri più bui dell'oscurità umana... solo loro... possono capire... quanto importante sia combattere, ogni giorno, per posare, a fine giornata, un sassolino bianco. Fallo... e non avrai più paura di nulla. Nemmeno di tuo padre". L'oscurità svanisce.

Quando l'oscurità svanisce, Dorian, Bernard e Rael svengono per un breve tempo. Si risvegliano dopo pochi minuti, stesi su delle panche. Hanno un forte mal di testa... e la sensazione che tutto quello che hanno vissuto... fosse come in un sogno... o in un'illusione. Nessuno di voi ha più delle ferite sul proprio corpo, come se nulla fosse accaduto. Vi rialzate.

@Alonewolf87, @Gigardos, @SamPey

Spoiler

Punti Ferita

Ciascuno di voi ha 20 punti ferita.

In un angolino in penombra, genuflesso, vi è un nero soldato, in preghiera. Quando sente dei movimenti, alza la sua lanterna di Vera Luce, la punta nella vostra direzione e, parlando in una lingua morta, chiede: "A chi ulula la luna nera?"

@SamPey

Spoiler

+250 XP. Senti che, se i tuoi compagni dovessero chiederti "come hai fatto ad indovinare la parola giusta?" oppure "cos'è accaduto?", sarebbe meglio dire che neanche tu ne sei certo... forse ti sei confrontato con il tuo passato e l'hai sconfitto, ricevendo come ricompensa il diritto di poter avanzare... verso il futuro. Non ti sembra sia possibile descrivere a parole ciò che hai appena sperimentato e quindi preferisci evitare di dare spiegazioni dettagliate: senti quello che è accaduto come un'esperienza strettamente personale.

 

  • Like 2
  • Thanks 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites

Dorian

@Black Lotus

Spoiler

Tutto ciò che ho vissuto mi ha profondamente scosso. Forse ho capito qual è la mia strada. Mi sento però turbato. Ho bisogno di riposare e rilfettere. Questo incontro mi rimarrà per sempre impresso, e anche il suo insegnamento.

Dobbiamo chiudere il Quarto passo.

Aiuto i miei compagni ad alzarci, li conosco da poco ma sento do essere molto legato a loro. So cosa fare.

Alla domanda del nero cavaliere faccio mezzo passo avanti "solo al sole di mezzanotte"

attendo impassibile il decorso degli eventi. Le guance del mio volto sono corrugate, gli occhi sono pesti, quasi avessero provato troppe emozioni, ma non una lacrima solca il mio viso, non un filo di risentimento incespica le mie labbra. 

@Black Lotus

Spoiler

WOW.

Veramente tanta roba.

Non ho ruolato la parte personale perche mi sono immaginato Dorian in balia degli eventi e scosso dalle rivelazioni. Questa cosa cambierà di brutto il pg, poco ma sicuro!

La campagna piu bella che sto giocando via PbF.

Ps. Ho cintrollato 3 volte la risposta per paura di sbagliare😅

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

La Fine del Duello

Quando, anche da malconci, ci rendiamo conto che la situazione pare essere tornata ad un punto precedente mi guardo intorno stranito, tastandomi il corpo decisamente meno pesto e dolorante di prima.

Una sorta di visione premonitrice forse o un loop temporale mormoro a bassa voce, insicuro di cosa stia succedendo. Dalla panca in cui sono seduto mi guardo un attimo intorno e rivedo il soldato Una forma di ripetizione sadica della sofferenza?

Stiamo attenti dico agli altri non possiamo farcela contro di lui, proviamo ad aggirarlo e puntare alla porta dietro l'altare.

Quando il soldato pronuncia di nuovo la sua domanda senza risposta mi preparo a rendermi invisibile....ma vengo battuto sul tempo da Dorian che dà una risposta altrettanto criptica al soldato.

Sgrano le pupille notando solo ora il volto provato di Dorian cosa gli è successo?

 

  • Like 2
Link to post
Share on other sites

Rael

mi rialzo lentamente dalla panca, il corpo è intorpidito e pesante. Guardo Dorian, afferro la sua mano e mi rimetto su. 

sono confuso...è successo veramente? solo lui potrebbe rispondermi

@Black Lotus

Spoiler

Shu, perdonami, cosa è successo? è un ciclo infinito come dice Bernard? È stato un sogno? cosa è successo? 

queste volta no lurido pezzo di @!%&

vado per estrarre lo stocco e caricare a testa bassa il nero cavaliere, ma poi vedo Dorian nuovamente frapporsi tra noi e lui. Questa volta pronuncia parola diverse, rimango in attesa dell'esito.

che Dorian sia riuscito a sciogliere il mistero?

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

The Black Moon and The Midnight Sun
All'udire di quelle parole, il nero soldato fa un inchino. "Miei signori... prego" dice in Comune, facendo un gesto rivolto alla porta. Il Simbolo che la proteggeva si scioglie e la porta si può ora aprire. Il nero soldato posa nuovamente la lanterna al suo posto, si risiede sulla panca e, genuflettendosi sull'inginocchiatoio, continua a pregare.

Un tempio. Un guardiano. Una domanda in codice. Una risposta segreta. Unendo queste informazioni, tutti realizzate che, dietro quella porta, deve sicuramente celarsi un segreto.

@Gigardos

Spoiler

Shu chiude gli occhi. "No... non è stato né un ciclo né un sogno. Dopo che siete svenuti, il soldato vi ha posato sulle panche... e poi vi ha guarito imponendo le sue mani... per poi tornare al suo posto, ignorandomi completamente. Siete rimasti svenuti per non più di venti minuti... sul perché l'abbia fatto... non lo so... neanch'io sono riuscito a scrutare dentro quella sfera di oscurità... era una magia antica... ma non so dirti altro..." si ferma.

Poi, Shu prende di nuovo parola, riaprendo gli occhi. "Ero sul punto di trasformarmi nella mia vera forma... è stato il Padrone a dirmi di non intervenire... e di avere fede in Dorian... non posso crederci... ma quel ragazzo, in qualche modo, pur essendo stato sconfitto in duello, ha vinto sul nero soldato..." conclude.

Antichamber
La doppia porta si apre, scorrendo dentro il muro. Entrate in un'anticamera, dove vi stringete un po' per starci tutti. La doppia porta davanti a voi, praticamente identica alla precedente, si apre solo se quella da dove siete appena venuti vieni prima chiusa, un meccanismo tecno-magico a cui oramai siete abituati. Richiudete, quindi, la doppia porta alle vostre spalle, per poi aprire la doppia porta ed entrare in quello che, nel gergo dei templi, viene chiamato l'Inner Sanctum.

La Camera dei Segreti
Entrate in una stanza con pochi, ma importanti, oggetti. Due statue di imponenti nani (un po' troppo alti per essere dei veri nani) sorreggono delle torce magiche, analoghe a quelle della stanza principale del Tempio, ma con una importante differenza: la luce è di colore verde chartreuse. Bernard capisce che questo colore corrisponde ad un effetto magico particolarmente potente, simile all'incantesimo Zone of Truth, ma nettamente superiore, in quanto non è possibile resistervi. In altre parole, in questa stanza, non è possibile mentire deliberatamente: si può, ovviamente, dare una risposta evasiva, dire mezze-verità, mentire senza esserne consapevoli oppure tacere. Ma non si può mentire intenzionalmente.

I muri della stanza sono interamente affrescati da decorazioni in bassorilievo, raffiguranti costruzioni: si vedono all'opera un numero altissimo di questi "nani alti", verosimilmente fabbri ed artigiani, impegnati nella costruzione di imponenti mura. Oltre ai forni ed alle fucine, questi "nani alti" adoperano utensili particolari, ma le decorazioni sono un po' rovinate dal tempo e non è chiaro cosa effettivamente rappresentino. In alcuni punti, vedete perfino dei residui di colore, ma oramai è tutto di grigia pietra. Queste decorazioni convergono sul soffitto, a cupola, al centro del quale sembra esserci quello che verosimilmente è Moradin, la divinità dei nani. Ma è talmente rovinato che è difficile dirlo.

Tuttavia, è il centro della stanza ad attirare di più la vostra attenzione. Un cilindro di pietra, con diametro di circa 3 metri ed alto circa 1 metro, raccoglie al suo interno un liquido simile ad acqua, di colore nero ma stranamente con una leggera trasparenza. L'oggetto irradia magia di tutte le Scuole, percepibile distintamente perfino da chi, come Rael, non ha alcun effetto di Detect Magic (o simili) attivo. La sua aura non è forte, anzi la componente della singola Scuola di Magia è debole, tuttavia, nel suo insieme, l'oggetto magico risulta di potenza intermedia. Il liquido, invece, non è magico, ma è certamente di natura alchemica. Dopo aver appurato che non vi siano trappole, vi avvicinate leggermente a quell'oggetto e notate che, sul suo fondale, sembra quasi di poter scorgere un tappeto di gemme cristalline, turchesi, forse delle geodi, con al centro un bianchissimo ottaedro: un Cristallo della Memoria.

Oltre alla porta da dove siete entrati, la camera presenta un'altra doppia porta, sempre in pietra, che non ha alcuna protezione magica addosso. Questa stanza è protetta da un potente effetto magico di Abiurazione: Private Sanctum. Utilizzando Eldritch Sight, Bernard vi conferma che questo effetto permea interamente il resto del Tempio, proteggendolo quindi dalle poco gradite divinazioni ed impedendo di accedere alla struttura tramite teletrasporti o viaggi planari. Inoltre, l'involucro esterno con cui è fatto il Tempio sembra magicamente rinforzato. Chi ha costruito questo luogo ha preso tutte le precauzioni necessarie per renderlo sicuro... nonché segreto.

  • Like 1
  • Sad 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

Guardo stupito, ma non troppo, Dorian quando le parole che pronuncia si rivelano quelle giuste. Ok, poi ci spiegherai come facevi a saperle, ora proseguiamo che quel nero soldato mi mette inquietudine.

La Camera dei Segreti

Rimango subito colpito dalle incisioni e dai bassorilievi e sono certo che una conoscenza più approfondita della cultura nanica mi rivelerebbe molto di quello che nascondono queste raffigurazioni.

Ma quello che attira davvero l'attenzione nella stanza è il cilindro di pietra al suo centro. Le aure magiche si mischiano al suo interno, così come si raccoglie uno strano liquido sul cui fondo si trovano vari cristalli e quello che appare come un Cristallo della Memoria.

Butto uno sguardo all'altra porta Mi domando se ci convenga prima finire di controllare cosa c'è nelle altre stanze, nella speranza di magari trovare ulteriori informazioni, prima di interagire con il cilindro e quel Cristallo

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Rael

Accarezzo delicatamente Shu con l'artiglio per ringraziarlo.
Alla vista del nero cavaliere lasciarci passare , rimango sbalordito. Affianco Dorian ,lo fisso negli occhi e dopo avergli posato la mano sulla spalla,con tono solenne prendo parola

Anche tu,sei degno di essere chiamato cacciatore! 

poi mi porto alla testa del gruppo per proseguire e fare da avanguardia.

Dopo aver oltrepassato l'anticamera ,il mio sguardo sognate si possa su tutte le decorazione e le statue dei senza scaglie. Trovo nella loro arte qualcosa di magnifico e mai visto ed apprezzato prima.

spero che quel che ho visto li non sia mai vero...

Dopo essere stato ragguagliato da Bernard delle varie fonti magiche ed incantesimi attivi nella stanza, mi avvicino allo strano cilindro. Indico il contenuto e nel particolare l'ottaedro

Provo a prenderlo? Penso sia questo il motivo per cui siamo qui o per lo meno parte di questo

Edited by Black Lotus
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Dorian

Ricambio lo sguardo di Rael, non riesco a parlare ma con un cenno del capo e un mezzo sorriso ricambio il suo rispetto. Poi rispondo a Berard "Si, ora non è il momento...sono contento di essere qui con voi e di non essere...solo".

La camera dei Segreti

Osservo stupito le statue e l'architettura. Quanta conoscenza e quanta storia in un singolo posto! Tuttavia sono ancora scosso per ciò che è successo e faccio fatica a concentrarmi su ciò che mi circonda. Ascolto i miei compagni  poi rispondo "se mi date qualche minuto posso dirvi di cosa si tratta, cosi possiamo valutare tutti i rischi"

Dopodichè inizio ad intonare una piccola cantilena elfica e lancio un incantesimo come rituale

@Black Lotus

Spoiler

Lancio identify come rituale sulla polla

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

La Camera dei Segreti

Allora io vado a dare un'occhiata a cosa c'è dietro quell'altra porta dico a Rael mentre Dorian inizia a scandagliare magicamente il bacino di pietra con lo strano liquido dentro.

@Black Lotus

 

Spoiler

Nel dubbio prima di entrare un Percezione per notare rumori o cose strano lo faccio, un grasso +2

 

Link to post
Share on other sites

L'altra porta
Bernard avvicina l'orecchio alla porta, ma non sente niente. La apre e vede un semplice corridoio vuoto, di forma e dimensioni corrispondenti a quello riportato sulla mappa. Non ritiene sia però il caso di andare ulteriormente avanti con l'esplorazione, quindi richiude la porta ed attende il responso di Dorian.

The Spring of Memories
Dorian si concentra e, dopo il tempo necessario, identifica quell'oggetto. Si tratta di un oggetto magico che non hai mai visto prima, a malapena accennato su qualche vecchio libro: una Polla della Memoria. La Polla della Memoria è un oggetto magico utile a creare i Cristalli della Memoria partendo direttamente dal minerale grezzo (la grandidierite), in quanto è in grado di equilibrare i flussi di magia e di proteggere magicamente il suo contenuto dal deterioramento naturale. Serve quindi anche a conservarli, intonsi, oppure a cancellare i ricordi al loro interno. L'oggetto non richiede alcuna sintonia per essere utilizzato.

Ogni singola gemma che vedi sul fondo della Polla è quindi un cristallo di grandidierite. Dopo che comunichi agli altri queste informazioni, Bernard non hai più dubbi su cosa sia quel liquido nero: è l'unguento vedico, ovvero l'unguento utilizzato come componente materiale dell'incantesimo Visione del Vero. La Polla della Memoria è utile anche per semplificare il processo realizzativo di tale unguento, in quanto è sufficiente riempire la Polla di acqua, mettervi le materie prime e mescolare ininterrottamente per 1 ora. Fatto ciò, basta lasciar riposare la miscela e, dopo una settimana, essa diventa l'unguento desiderato. L'unico effetto potenzialmente indesiderato di tale procedura è che il liquido stesso viene "contaminato" dalle memorie contenute nella Polla, infatti è sufficiente immergere una parte del proprio corpo nel liquido per avere delle visioni di tali ricordi.

Non vi resta, quindi, che tuffarvi in questo specchio di memorie liquide.

@Gigardos

Spoiler

Shu ti dice: "Come da istruzioni ricevute, io ne resterò fuori. Ma sei libero di dirmi cos'hai visto... se vorrai".

Nel farlo, Bernard prende il cristallo bianco e lo inserisce nel Diario di Ada Blackrose. Tutte le visioni che Bernard e Llionas (poi rivissute da Dorian e Rael) hanno avuto finora riguardavano eventi non troppo lontani nel tempo. Questa volta, invece, vi sembra di scavare in un passato antichissimo. Sentite distintamente l'aura ultra-violetta agire su di voi: senza di essa, queste visioni sarebbero state solo immagini confuse e suoni indistinti.

Spoiler

Visioni Dal Passato - Parte 4
Attorno a voi, vi è un enorme cantiere: ovunque vi sono persone al lavoro. Tuttavia, restate subito meravigliati dalle enormi macchine utilizzate per tali costruzioni. Non ne riconoscete neanche una, sono troppo aliene per la vostra epoca, probabilmente si tratta di una Tecno-Magia perduta, almeno così pensate.

In fondo, all'orizzonte, vi sono delle alte colonne metalliche, fatte come da tubi intrecciati in uno schema regolare ma difficile da descrivere, che sostengono una struttura simile, orizzontale, con una protuberanza e quella che sembra una grande carrucola. Questi oggetti sono in grado di sollevare enormi blocchi di quel materiale grigio scuro, compatto, che avete visto in precedenza. Vi impressionano, così numerosi: sembra che stiano costruendo una grande muraglia.

Immagine

Spoiler

gru.thumb.jpg.6dc8de83d7478bbce9d1317402e98f69.jpg

Nella visione, un uomo canuto, vestito con una lunga tunica bianca, alto, il volto solcato dalle rughe e dalla lunga barba, bianchissima, arriva vicino a voi, oltrepassandovi. Dandovi le spalle, si mette accanto ad un altro uomo, sulla cinquantina, vestito con abiti strani, sul blu, che vi sembrano militari e prestigiosi. Quest'ultimo prende parola. "Come procede la costruzione?" chiede, in tono autoritario. "Abbiamo rispettato la tabella di marcia, nonostante le ben note difficoltà" replica l'uomo bianco.

La flora e la fauna locale, intendi?
Temo sia più di semplice flora e fauna...
Intendi forse dire che non abbiamo bombardato a sufficienza?
No, comandante Shepher-
Kingsblood 
lo corregge subito, interrompendolo. Ora dovrai chiamarmi così. Dicevi?
... nulla, Signore. Faremo il possibile per continuare a rispettare i tempi previsti dal progetto. Lo stesso dicasi per la costruzione di C-8

Labona lo corregge nuovamente. Questo è il suo nuovo nome.
... capisco. Ho terminato il mio rapporto. Con permesso...
Aspetti, capo ingegnere Webb 
lo ferma. L'uomo bianco si ferma. Lei è uno dei miei uomini migliori. La vorrei al mio fianco quando il generatore sarà attivato. Sa cosa è riuscito a fare Rothschild, vero?
Roth... ?
Andersen.
Mi perdoni. Il cambio di nomi è ancora troppo recente...
Rothschild è riuscito a stabilire sotto quali condizioni avviene l'unione delle due forze. La chiama Tecno-Magia.

Mi perdoni, comandante... intende dire che il generatore sarà tecno-magico... ?
Lei è perspicace, Webb. Ma oramai anche lei dovrebbe aver realizzato che i benefici della procedura non si limitano a piccoli giochi da circo... è una abilità che può evolvere... che può far evolvere l'intera razza umana...
Ma è ancora in fase sperimentale! I rischi sono veri! Quegli uomini sono m-...

Sono morti perché erano deboli. Questa è magia, Webb e, detto questo, una fiamma divampa dalla sua mano. O, se ti piace di più, manipolazione controllata del campo quantistico di Andersen-Lops. Chiamala come ti pare. Ma ha delle leggi alternative a quelle con cui l'umanità ha vissuto per millenni. E, sottoponendosi alla procedura di Moorey-Watson, l'essere umano può diventare... un mago...
Oppure un ammasso deforme di carne
Anche peggio, se è per questo. Tutti gli esperimenti, all'inizio, falliscono. Le cavie erano consapevoli dei rischi. Adesso, almeno, sappiamo perché sono falliti e conosciamo i rischi.
E, quando il generatore sarà attivo, l'intera umanità farà da cavia?
Il generatore è basato su un principio diverso, molto meno rischioso. Non facciamo oscillare i campi quantistici all'interno del corpo, ma semplicemente perturbiamo l'aria circostante. Alcune persone entreranno in sintonia con queste perturbazioni, altre no. Chi già è un mago potrà notare qualche miglioramento. Ma, essenzialmente, sì.
E vuole il mio appoggio?
Il tuo appoggio è cruciale al Concilio... James Lancaster.
Lancaster?
Il tuo nome da mago.
Capisco... posso parlare francamente, comandante?
È per questo che ti voglio al mio fianco.
Comandante Shepherd, vorrei dare ufficialmente le mie dimissioni. Non appoggerò mai una cosa del genere

Respinte. Capo ingegnere Webb, lei teme che io sia un negazionista della Scienza. Che abbia abbandonato la Scienza per la Magia. Lasci che le dica una cosa: non c'è alcuna differenza funzionale tra le due. La Magia è un mezzo per un fine. Così come la Scienza. Se voglio bruciare un pezzo di carta, la Scienza mi dà diversi modi per farlo, come usare un fiammifero. La Magia, semplicemente, espande questo mio ventaglio di possibilità. Ma, al livello logico-funzionale, non c'è alcuna distinzione: Scienza e Magia sono solo parole. A volte, la Magia è così rigorosa da sembrare Scienza e la Scienza è così spettacolare da sembrare Magia. Ma entrambe sono solo elementi di quell'unico insieme chiamato Leggi della Natura. L'umanità sta solo scoprendo un lato di questo insieme che, fino ad ora, non ha mai trovato nel resto dell'universo. Un fenomeno che sembra esistere solo qui... a causa di una deformazione topologica del campo di Higgs... fenomeno di cui potremmo trarne enorme beneficio.
Ciò non giustifica... !
Hai una visione ancora limitata. Lo giustificherebbe se ti dicessi che possiamo guarire tua figlia?
Com-... Serena... è al quarto stadio... i medici hanno detto che era inoperabile... questo... non è...
È possibile. Lo è sempre stato, anche prima della scoperta della "Magia" 
fa segno di virgolette con le mani. Semplicemente, prima non sapevamo generare un campo quantistico in grado di colpire solo le cellule tumorali, ma colpivamo anche cellule sane, rendendo dannosa la terapia. Ma la Magia, cioè il campo quantistico di Andersen-Lops, può riuscirci... a patto di attivare il generatore.
Mi stai ricattando?

Ti sto proponendo uno scambio. Il tuo voto al Concilio per la terapia sperimentale.
Dubito sia legale...
Metà delle cose che abbiamo fatto per arrivare fin qui sono dubbie dal punto di vista legale. Leonardo Da Vinci rubava cadaveri per poi sezionarli quando aprire il corpo era considerato vile sacrilegio. Vuoi tornare all'età della pietra? Perché, senza quel generatore, ci ritorneremo presto.
Non capisco...
Non abbiamo abbastanza materiali per costruire il reattore a fusione.
Ma... il Concilio ha dichiarato che...
Il Concilio ha mentito per evitare il panico. Non c'è abbastanza idrogeno-3 per accenderlo. Per non parlare delle terre rare per costruire i super-magneti. Ti ricordo che siamo atterrati qui perché eravamo disperati. E senza più carburante. Poi abbiamo trovato quei mostri, sfortunatamente per noi in grado di manipolare la Magia... ed ora metà della superficie è radioattiva... ci restano poche terre coltivabili...
Ma ho supervisionato io stesso la costruzione della centrale idroelettrica!
Un'opera notevole e fondamentale, hai superato il record mondiale precedente. Ma pensi davvero che bastino 25 GigaWatt per soddisfare il nostro fabbisogno energetico? Siamo troppo numerosi... e le batterie delle unità criogeniche sono già ben oltre la soglia di sicurezza. Se li svegliassimo, moriremmo tutti di fame. Ma per farli dormire, ci serve energia. E le batterie sono a secco.
Vuoi dire che moriranno più di tre miliardi di persone?
Senza il generatore, sì. In verità, non sono così tanti. Più di metà sono morti durante il viaggio, ma il Concilio ha nascosto anche quello. Adesso ti ripeto la domanda: l'umanità sta per fare il più grande esperimento mai pensato fino ad oggi. L'unico che possa salvarla dal perdere tutto ciò che ha conquistato in millenni di storia. Sei con me... o contro di me?

L'uomo bianco chinò il capo e tacque. La visione ha fine.

 

Edited by Black Lotus
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators - supermoderator

Bernard

La Fonte dei Ricordi

Una volta che meglio capiamo il funzionamento della pozza di liquido, ma prima di immergerci, ne approfitto e riempio le due ampolle rimaste vuote delle pozioni con il liquido.

Il Lontano Passato

Quando inseriamo il Cristallo della Memoria nel diario di Ada Blackrose veniamo investiti dal solito flusso di memorie, anche se quelle di questa volta mi sono veramente difficili da interpretare.

Paiono riferirsi alla fondazione di Labona, ma i nomi e l'aspetto delle persone sono strani, così come la loro tecnologia e il loro aspetto. Ma ci sono dei chiari collegamenti e il sospetto che ci sia effettivamente un grande e misterioso segreto dietro tutto il nostro mondo e la nostra società pare confermato. Kingdsblood, quindi questo Comandante Sheperd è stato il fondatore della famiglia reale oppure penso cercando di vedere se trovo delle similarità tra il suo volte e quello del Rettore.

Pare che la magia in sè sia stata in qualche modo risvegliata a forza negli uomini, che paiono venire da qualche altro luogo. Ma ci sono così tante parole che non capisco "campi quantistici" "reattore" "idrogeno-3" "super-magneti" "gigawatt" "unità criogeniche"

E poi cosa intendono con "tre miliardi di persone", non sono mai vissute nelli'intera storia credo tre miliardi di persone...

E forse le Creature Oscure non sono così pericolose come credevamo, forse sono stati gli uomini a prendersi a forza il loro mondo.

Ma quindi gli elfi e i nani da dove arrivano?

Un'unica cosa è certa, tutto quello che davamo per certo e assodato è una menzogna. E ci ritroviamo con mille domande in più rispetto a quando siamo entrati in questa stanza.

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.