Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa c'è di nuovo su Kickstarter: Return to Planet Apocalypse

Sandy Petersen, già autore del famosissimo gioco di ruolo Il Richiamo di Cthulhu e designer degli altrettanto mitici Doom e Doom 2, torna con un nuovo setting horror per la 5E

Read more...

Anteprima Tasha's Cauldron of Everything #3 - Tatuaggi Magici

Continua la scoperta di nuove anteprime sulla prossima espansione meccanica di D&D 5e, nascoste dalla WotC in una mappa online di Icewind Dale.

Read more...

Spade, fantascienza e magia

In questo articolo Wade Rockett ci parla di come giocare delle campagne ambientate in mondi post apocalittici usando 13th Age.

Read more...

Fantasmi

Eccovi il terzo di una serie di articoli che vanno a guardare sotto una luce nuova molti dei mostri iconici dei nostri giochi, suggerendo nuovi approcci per usarli.

Read more...
By senhull

Non Preparare Trame

Per preparare le sessioni è meglio concentrarsi sul creare delle situazioni da presentare ai giocatori. Preparare delle trame delineate e specifiche è controproduttivo.

Read more...

Capitolo VI: Dove il Cuore mi porta


Recommended Posts

Randal

Ascolto con attenzione, ma l'unica cosa che mi rapisce è la descrizione dei loro momenti conviviali.
Anche i vostri saggi partecipano al convivio assembleare.. pranzi e cene insomma? Nel caso potrei provare a renderci più "umani" e meno "arconti" ai loro occhi. La cucina è il mio mestiere, credo che gli incontri migliori si fanno a tavola, o nel vostro caso durante il momento di convivio.
Se potessi usare la vostra cucina dopo il mio incontro con i contadini.. ecco.. mi piacerebbe che portassi loro ciò che cucinerò. E se conoscete cosa piace al loro palato, beh, son qui a prendere appunti, altrimenti mi sbizzarrirò io

Link to post
Share on other sites

  • Replies 288
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

"Subito!" lady Fisher lascia il timone a Besnik ritirandosi per un'oretta nella cabina del capitano; quando ne esce, ha con sé la bussola e un rotolo stropicciato di pergamena con inchiostro ancora fr

Sandrine Alamaire Sorrido a Barbara, prima di contare il tempo dello spettacolo.  Silenzio.  La mia madrina si siede al centro del nostro improvvisato palco, mentre io cominciare a gira

Mentre il cuoco osserva incuriosito la pergamena, Razul e Fortunale si avventurano nell'entroterra. Tutto ciò che il capitano riesce a trovare sono noci di cocco; ne prende qualcuna e la porta tutto f

Posted Images

Il 8/9/2020 alle 16:55, Bellerofonte ha scritto:

Sedicesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 22:45 || +476 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

"Sì mastro Ridley, potreste incontrarne qualcuno a pranzo domattina." esclama Sofia, felice di poter esservi d'aiuto in qualche modo. Reginald la corregge "...ma dubito che vi potrete avvicinare liberamente, l'esercito di Barusha vi tiene ancora sotto controllo. Anche se credo di aver capito dove vuoi andare a parare...voi potreste non arrivare ai Saggi, ma i tuoi piatti sicuramente sì." l'Aasimar strizza l'occhiolino complice al cuoco.

"Hai qualcosa nell'occhio, mio amato?" "No, è...un modo di...ti spiegherò più tardi." Reginald bacia in fronte una Sofia sempre più confusa. "Non abbiamo una vera cucina qui in casa, non ne necessitiamo." continua l'emissario "Ma domani mattina i Contadini porteranno i loro strumenti in piazza. Potrai utilizzare i loro. So che alcuni di essi sono magici..."

Link to post
Share on other sites

Fortunale

"Ah per me non disturbatevi, per ora sto bene. Non soffro certo la fame da quando Randall è in cucina... E ammetto che senza le nostre avventure a tenermi in forma forse avrei qualche dito di pancia in più. Piuttosto, ancora grazie per la vostra ospitalità. E se i vostri saggi si interesseranno alle nostre storie e tradizioni..." Mi stringo nelle spalle prima di sedermi sui cuscini "Sanno dove trovarci. Siamo a disposizione, come ormai sapete. Spero che queste lunghe settimane passate assieme vi abbiano fatto capire che siamo persone oneste e sincere"

Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

"I Saggi accetteranno di incontrarci? Chi può dirlo, in fondo? Ma, sono sicura, il buon capitano Edwards avrebbe detto solo una cosa: Deus Vult. E così sia!", aggiungo, con un sorriso. 

Nuovi mondi, nuove usanze, nuove speranze. 

Link to post
Share on other sites
Il 10/9/2020 alle 20:30, Bellerofonte ha scritto:

Sedicesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 22:55 || +476 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

A Reginald si illuminano gli occhi quando la contessa pronuncia il motto della Quarta Spedizione. Chissà quanti anni erano che non lo sentiva pronunciare da un umano.

L'uomo di casa vi affida alle cure di sua moglie mentre si sistema nella propria dimora, dopo lunghi mesi di assenza. Se aveste avuto bisogno di lui, lo avreste trovato al piano terra sulla sinistra, in un piccolo studiolo ben curato e ordinato, a sbrigare faccende burocratiche.

Sofia invece vi avrebbe offerto un decotto di prugne, papaya e pinoli sbriciolati che a Degah Bur sembra andare per la maggiore; è come chiedere tè e biscotti a Naesala. Fosse per la Aasimar la conversazione potrebbe andare avanti tutta la notte, ma dovreste decidere voi quando è ora di andare a riposare; Randal non ha di questi problemi, come al solito...

Link to post
Share on other sites

Fortunale

Considerata la gentilezza dei padroni di casa mi sentirei davvero un cane se ora mi alzassi e mi ritirassi per riposare. Piuttosto resto con lady Sofia e rispondo a quelle domande a cui posso dare ragionevolmente risposta. Mi vado a coricare solo sul tardi, quando proprio non posso più farne a meno. 

Link to post
Share on other sites
Il 12/9/2020 alle 12:38, Bellerofonte ha scritto:

Sedicesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 23:30 || +476 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

Quali stranezze ha incontrato la Eurus Septima nell'Oceano d'Oriente?

Quali altri popoli vivono sospesi nel misterioso ed infinito mare che tutto circonda?

E quali notizie dall'Occidente? Naesala Ertoris è infine tornata a Saramar o si è stabilita a Capo Ventura?

Si sa qualcosa di Morris Burglar, il fondatore della Loggia? O del capitano Edwards e della Quarta Spedizione?

Qualcuno ha scoperto qual è la maledizione che aleggia sulla famiglia Fuinur, tale da renderli tutti immortali?

Aelumon della casa Gali è ancora re di Ughna?

L'ordine dei cavalieri di Specchioargento vive ancora dopo la partenza della Maestrale?

Le domande di Sofia vi incalzano, e dopo un'oretta buona di conversazione l'unico ancora in piedi è Randal, impassibile al sonno grazie ai suoi poteri di Arconte. Già, perché pare che abbiate bisogno di uno Spirito del Focolare per tenere testa alla curiosità - tenera, quasi infantile - della moglie di Reginald, che vuole sapere ogni cosa! Le cose iniziano a farsi serie quando vi mostra la sua collezione di tesori d'oltremare, tutto ciò che è riuscita a racimolare dalla Maestrale Quarta; oggetti che hanno tutti almeno trent'anni, perfettamente conservati in mobiletto all'ingresso appositamente costruito.

r1Z8dJ7.jpgUna bussola appartenuta al capitano Blake in persona!

8GXauOW.jpgUna borraccia di uno dei mozzi!

s0VeJbH.jpgUna macchinetta originaria di Avernus, abitualmente utilizzata dal primo ufficiale, Earnest Lancaster

Koinm1n.jpgDei chiodi originali! della Maestrale, un po' arrugginiti.

HBAWmtX.jpgUna moneta di rame di conio capoventurese!

 

C'è chi li definirebbe scemenze, e invece Sofia ne è entusiasta, gelosa all'inverosimile di elementi unici sull'isola degli Aasimar. Il primo pensiero che verrebbe a ciascuno di voi è di dare un'occhiata più approfondita a questi oggetti per capire se sono o meno magici: la risposta, prevedibilmente, è che non lo sono.

 

Il 12/9/2020 alle 12:38, Bellerofonte ha scritto:

Diciassettesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 12:20 || +477 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

@Randal

Spoiler

Riposi fino all'una e mezza di notte e dopo esserti dato una sciacquata, illumini magicamente un ninnolo qualsiasi e ti avventuri per la casa di Reginald e Sofia alla ricerca di libri interessanti. Ti serve della magia per leggerli, visto che non sei ancora pienamente in grado di comprendere alla perfezione la scrittura degaburiana.

  • Le Origini della Specie Magica - titolo completo: Sulle Origini delle Speci Magiche attraverso i Modi della Selezione Sovrannaturale, o la Preservazione delle Razze Favorite nella Lotta per la Sopravvivenza. Dalla prefazione noti che si tratta di un libro scritto da un certo Kasaad, un'Aasimar che sembra saperne parecchio della biologia di Giganti e Troll, e che sostiene una serie di fantasiose teorie, ad esempio che i Goliath sono un'evoluzione naturale dei Giganti, e che questi ultimi sono destinati all'estinzione.
  • La mia vita da Centauro - un'autobiografia di un arcanista Aasimar che ha vissuto per un anno tra i Centauri nel sud dell'isola, mutando le proprie sembianze in uno di loro.
  • Compendio delle regole di Grazia Malevola - un libricino di poche pagine scritto in lingua Aasimar da sir Blake Edwards, che descrive il famoso gioco da taverna capoventurese. Un omaggio culturale all'isola.
  • Castelli & Chimere, Manuale del Giocatore - uno spesso manuale di quello che sembra un gioco di ruolo da tavolo per più persone.
  • Centouno luoghi da visitare prima di ascendere - è a tutti gli effetti una guida turistica a Degah Bur, che descrive alcune delle più comuni attrazioni dell'isola, come:
    • La Galoppata di Bokh, una corsa di diversi chilometri che si tiene ad ogni luna nuova tra i Centauri del sud per stabilire il valore tra i membri del clan. Alcuni Aasimar di tanto in tanto vi assistono e portano doni per rinsaldare i rapporti pacifici tra le razze.
    • Il Campo di ser Ignace a est, dove gli ultimi giganti dei mari risiedono.
    • Il porto di Furdo, dove si radunano tutti i cacciatori di mostri dell'isola.
    • La Collegiata di Kebri, il luogo dove sono radunati i Saggi dell'isola.
    • La Tomba di Bokh, un luogo sperduto nelle foreste dei Centauri nella Degah Bur meridionale; si dice sia un luogo di pellegrinaggio per i fedeli del dio promiscuo, Olidammara.

Finisci di leggere che è mattina inoltrata, giusto in tempo per scendere in piazza...

u9WbEiD.png

La città di Daron è piuttosto estesa; ve ne rendete conto quando vi tocca passeggiare da casa di Reginald fino al centro città, e vi sembra quasi che senza le viuzze e le scorciatoie della vostra guida le distanze si siano allungate come per magia.

rvvpeWq.jpgL'Agorà della città è il posto più vivo e pulsante che avete visto finora sull'isola. La statua di bronzo di un eroico Edward Blake che affronta le creature del male occupa il centro esatto del terrazzo centrale, sotto la quale si svolgono diverse attività comuni...tra le quali i preparativi per il pranzo di oggi, operati dalla kolon dei Contadini.

Dopo brevi presentazioni, Reginald lascia Randal con gli altri artigiani/cuochi che tuttavia già possiedono un membro umano nella squadra: Arrigo Verdini. Il geniere della Speranza ha mentito spudoratamente autoproclamandosi re di Capo Ventura e assaggiatore professionista, e sta cercando di farsi pagare per assaggiare i piatti e pronunciarsi sulla loro bontà. Finora tutti i piatti sono buoni e le sue tasche sono piene d'argento.

Barbara e Asvig iniziano a socializzare con gli autoctoni; lady Syvis resta in compagnia di Sofia, mentre Asvig non molla mai un attimo la contessa di Zefiro, timoroso di un altro eccesso di attenzioni come il giorno precedente.

@Randal

Spoiler

Nessuno cucina. Sembra strano dirlo, ma la verità è che i Contadini usano alcuni rituali della magia di Trasmutazione per trasformare le materie prime in cibo già finito. Non ci sono calderoni, né legna da ardere, né mestoli sporchi. Il grano, gli ortaggi e le spezie si uniscono magicamente e puf, ecco un piatto pronto.

Ma anche se efficiente, la magia non crea capolavori.

E' ora di pranzo, e vi ritrovate tutti insieme. Alcuni tra gli abitanti dell'isola usano la magia di evocazione e trasmutazione per evocare tavoli, seggiole, panche e quant'altro, e come una macchina perfetta le ciotole e i bicchieri vengono riempiti quasi all'unisono.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

"È tutto così... affascinante. Mi sorprende, peraltro, come siano rimasti colpiti dai miei semplici trucchetti, mentre paiono in grado di attingere alla magia con estrema facilità...", commento ai miei compagni, osservando la scena con estrema curiosità.

"Che cosa ci si aspetta che facciamo?", domando poi a Reginald, tornando ad avvicinarmi a lui. 

Link to post
Share on other sites

Randal

Arrì! So perfettamente cosa sta facendo.. ma faccio finta di niente, non ha creato pasticci e fatto danni, e questo è quello che conta alla fine.
Mi avvicino al Verdini accompagnato da Peppiniello e gli dò una pacca amichevole sulla spalla:
Ti vedo bene.. pancia e tasche piene a quanto vedo, il tuo ingegno non smette mai di sorprendermi.
Dove sei finito ieri? Giuro che pensavo ti saresti ficcato in qualche guaio.

Viè.. visto che ti sei autoproclamato assaggiatore ufficiale, aiutami a convincere i Degaburiani a fornirmi di qualche pentola e cucina da campo, per poi assaggiare quello che cucinerò. Non farò niente di speciale ma voglio far provare loro la vera cucina, qualche piatto preparato da mani umane e non dalla magia.
Và, su, son certo che potrai rimpinguare ancora le tue tasche inventandoti qualcosa

Aspetto che Arrigo ritorni con quello che gli ho chiesto e nel mentre rimango vicino a Fortunale e Sandrine
E' vero Sandrine, anche a me sembra strano, però è possibile che siano solo i Contadini che possano farlo. 
Perchè non chiederglielo, dopotutto?

Cerco di avvicinare un Contadino vicino a noi e gli rivolgo parola:
Scusami.. richiamo la sua attenzione alzando un braccio 
Come hai potuto notare non siamo di qua, siamo visitatori ospiti di Reginald e ci incuriosisce il vostro modo di usare la magia per creare questo cibo, ci potresti spiegare qualcosa sull'argomento, oltre quello che i nostri occhi vedono? Solo la vostra Gilda ne è capace? Da quanto lo fate? cose così..

 

Link to post
Share on other sites

Fortunale

Vado a dormire con lo strano pensiero che la scomparsa della Maestrale possa essere dovuta alla mancanza di quei quattro chiodi. Ma dev'essere la stanchezza che fa strani scherzi alla testa!

Il giorno dopo mi sento già meglio, riposato ma con un languorino niente male. Mi piacerebbe addentare qualche pietanza locale, e magari riuscire a mettere le mani su un boccale di quelli buoni
La passeggiata fino alla piazza stimola il mio appetito e soddisfa la mia (relativa) curiosità per l'architettura locale. In particolare la statua di Blake attira la mia attenzione. E come non potrebbe?
"Dite che a Barusha hanno fatto qualcosa di simile per il sottoscritto? Dopo tutto queste mani hanno ucciso un drago..." commento divertito. E una punta invidioso? Forse si. 

Quando pietanze e scodellame vario fanno la loro magica comparsa mi siedo e attendo un gesto da parte di Reginald per cominciare a mangiare, sporgendomi verso Sandrine per risponderle "Se posso azzardare una teoria, qui la magia è molto pratica. Comune, ma non diversa da un martello o una pala. Pensate ai fari, per esempio. Forse un uso più artistico non è così comune"

Link to post
Share on other sites
Il 14/9/2020 alle 16:57, Bellerofonte ha scritto:

Diciassettesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 12:50 || +477 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

"Il vostro capitano è un uomo molto saggio." annuisce Reginald, confermando la teoria di Fortunale. "I degaburiani sono per natura funzionali, al contrario di voi razze dell'Ovest, che invece vivete sull'onda effimera della bellezza fine a sé stessa. Troviamo tutto ciò...poetico."

Intanto Arrigo, perfettamente a suo agio nelle vesti di furfante quale è, si ingozza di questo o quell'altro senza ritegno. Quando vede Randal sussulta, ma per fortuna questi non tradisce la sua bricconata, dandogli corda quanto basta perché possa entrare nel gioco: "Uè Randàl! Stàv giusto dicenn a 'sti quattro fessacchiòni che nu'ssan nient 'e com si prepàra o merluzzo! LE CACCAVELL ARO' STANN? JAMM JAAA...!"

Il figlio di Lanod ottiene tutto ciò di cui ha bisogno per cucinare, mentre i popolani incuriositi lo accerchiano; uno di questi, interpellato dal ragazzo, gli passa un mestolo e risponde: "Siete gli umani della Settima, vero? Siete della Loggia? Siete Pionieri come il capitano Blake?" qualcuno dietro di lui gli dà uno scossone intimandogli di risponderti prima - l'educazione, insomma! "Sì, noi...cuciniamo. Siamo Contadini, abbiamo la magia dei campi e quella della cucina. Sfamiamo tutti. Non è difficile...solo che noi lo sappiamo fare meglio. Osserva." una ciotola vuota diventa piena sotto i vostri occhi.

@Randal

Spoiler

Il ragazzo Aasimar ha semplicemente lanciato un incantesimo Stufato di Estanna usando la magia druidica, anche piuttosto deboluccia. Tu avresti saputo fare di meglio.

//Sapienza Magica + Ispirazione: 19 | Professione (Cuoco) + Ispirazione: 37 recuperi tutta l'ispirazione!

Randal si mette a lavoro e gli altri possono prendere posto lungo le tavolate costruite ad hoc per l'occasione. Reginald si guarda attorno e sospira. "E' arrivato il momento per me di raggiungere i Saggi. Mia signora dello Zefiro" si inchina leggermente verso Sandrine "Nessuno si aspetta nulla da voi. Se i Saggi pensassero che siete pericolosi per l'isola, non saremmo qui adesso; se al contrario foste stati reputati degni di essere al loro cospetto, saremmo altrove. Credo...siano indecisi. E la Eurus è ora nel limbo della normalità insieme a noi comuni ingranaggi di questo sistema. Siete liberi di fare quello che più vi aggrada: riposarvi in casa mia tenendo compagnia a mia moglie mentre sarò via; collaborare con la gilda che più vi aggrada; viaggiare in qualche città vicina; esplorare l'intera isola, o perché no? Lasciare Degah Bur e trovare un nuovo porto.

Non so quando ci rivedremo, ma spero sarà il più presto possibile." L'Aasimar fa tintinnare gli speroni da cavaliere di Specchioargento così come gli era stato insegnato dal capitano Edwards. Per Fortunale, Asvig e Randal c'è una stretta di mano sincera e per Barbara un ringraziamento sentito per la compagnia che dona alla sua cara moglie.

Camminando tra la folla, diretto presso il manipolo di soldati in armatura al limitare della piazza, siete adesso completamente liberi...forse fin troppo. Un'isola insolitamente amichevole e nessun obiettivo preciso.

Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

"Non si aspettano nulla da noi? E siamo liberi di fare ciò che vogliamo? Ma, allora... musica! E ballo! Ballo e musica, signori!", dico, quasi proverbialmente, mentre mi libero degli strati più superficiali dei miei abiti, per acquisire maggiore libertà di movimento. 

"Dovrei proprio procurarmi delle nacchere, per queste situazioni...", rimugino, prima di iniziare a fare vibrare la gola, riscaldandola per la prima nota. 

Un colpo secco del tacco sinistro. Poi, inizia la danza. 

Ed il canto. 

Questa volta, qualcosa di decisamente allegro. 

Signore e signori, la contessa Alamaire cominciava a sentirsi ignorata e trascurata. 

DM

Spoiler

Intrattenere (Danza, Canto) +23.

 

Link to post
Share on other sites

Fortunale

"Vi auguro buon viaggio, sir Reginald. E spero di rivedervi presto con buone notizie" saluto il cortese ospite. E dopo che si è allontanato mi risiedo con un sospiro. Forse nei prossimi mesi potremo concederci il lusso di annoiarci. Su Barusha non è andata proprio così: prima il caos, poi quasi una guerra, il drago e le tensioni tra i diversi popoli. Anche il tempo passato a palazzo con le sacerdotesse è stato decisamente stressante e snervante. 
Qui forse troveremo modo di riposare davvero. 

Osservo divertito Sandrine scatenarsi nella danza: è una vista molto piacevole e credo che ci renderà ancora più famosi e apprezzati dai locali. 

Link to post
Share on other sites

Randal

Siamo noi, gli umani della Settima rispondo, non nascondendo un pò di imbarazzo. ..e sì. siamo Pionieri come Blake, sicuramente diversi, ma sempre Pionieri.

Osservo poi l'incantesimo che il ragazzo compie e annuisco con il capo. Interessante, non padroneggio questo tipo di abilità ma credo di riuscire a compiere una piccola magia anche io, mi ci vorrà poco, bastano pochi ingredienti e.. vedrete.
Visto che siamo su un'isola.. mi portereste un pò di pesce, magari uno grande da tagliare, qualche pomodorino e 
mi tocco il taschino interno del giacchetto le erbe aromatiche le metto io.
Appena finirò mi darete il vostro parere.
Sapete.. per me l'atto del cucinare per qualcuno è come l'atto della preghiera per un fedele: mi avvicina alla cucina stessa e cerco di "parlare" con gli ingredienti per carpirne i segreti [..]

Mentre preparo cerco di spiegare il mio "credo" ai Contadini, non utilizzo l'incanto del servitore inosservato, voglio fare tutto da me.

Cita

Prof. Cuoco: 14 + 8 (ispirazione) 

..e Sandrine sta per iniziare il suo spettacolo. Ottimo. La sua arte concilierà la mia

 

Link to post
Share on other sites
Il 15/9/2020 alle 23:00, Bellerofonte ha scritto:

Diciassettesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 12:50 || +477 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

Sandrine inizia a cantare ed è subito festa per tutti! Non importa che siate nell'Est, nell'Ovest, a Capo Ventura, Saramar, Lalibela o Daron: quando la contessa di Zefiro apre bocca, nessuno può rimanere impassibile. Gli Aasimar sono tra le altre cose anche un pubblico fantastico. Il loro senso del ritmo è eccezionale, quelle diverse centinaia di persone ospitate dalla piazza battono le mani all'unisono come fossero uno. 

Qualcuno si avvicina con piccoli pezzi di metallo scintillanti, monete di conio irregolare forgiate dall'isola appositamente per commerciare con gente come voi. Sandrine ne può agguantare una dozzina o poco più.

@Sandrine

Spoiler

//Intrattenere: 32 | Guadagni 13 monete d'oro

Randal intanto è alle prese con la cucina. Anche qui c'è dell'arte che evapora insieme ai fumi del pesce e delle spezie che la gente gli porta. I Contadini si dividono tra l'ammirare lo spettacolo della contessa e l'osservare le mosse di Randal, ma così facendo si perdono alcuni degli importantissimi segreti della preparazione del merluzzo...!

Quando è tutto pronto, sono proprio i cuochi dell'isola ad assaggiarli per primi. "Ma è...sublime!" niente a che fare con la mediocrità funzionale del cibo costruito con la magia. Coloro che si trovano nei pressi fanno una rapida colletta e gli consegnano ciò che sembrano monete d'oro di varia forma, probabilmente in segno di apprezzamento per ciò che ha fatto per loro quest'oggi; dopodiché iniziano a distribuire il cibo tra i loro compaesani...

@Randal

Spoiler

//Professione(cuoco): 33 | Guadagni 16 monete d'oro

Fortunale è rimasto nella calca per tutto questo tempo. Qualcuno lo ha invitato a sedersi e mangiare quanto preparato da Randal, battendo le mani insieme ai biondi abitanti dell'isola; quel qualcuno è la timoniere della Brongurnet di Reginald, la giovane Ksenya.

@Fortunale

Spoiler

"Il vostro cuoco è davvero bravo. Non capisco il senso di impegnarsi così tanto in qualcosa di tanto ornamentale, come il sapore del cibo, o la bellezza dei suoni. Tu mi sembri diverso da loro, capitano. C'entra con il maggiore decadimento corporeo rispetto al loro?" la ragazzina non ci va giù leggero, eh! Che poi, anche ragazzina è un termine inappropriato in base a quanto vivono gli Aasimar...

 

Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

"Grazie, miei meravigliosi signori, siete un pubblico stupendo!", saluto con un inchino ed un sorriso. 

Ah, quanto mi manca dare spettacolo, nei lunghi mesi sul mare!

Ma, per adesso, è bene farsi da parte e tornare a tenere un profilo più basso, in attesa del pranzetto di Randy.

Link to post
Share on other sites

Fortunale

DM

Spoiler

"Ecco, si. Sono più vecchio e noi umani viviamo molto meno di voi" lo dico senza invidia o rammarico. Anche in patria ci sono elfi, nani e altre creature longeve e abbiamo imparato tutti a guardare la cosa in una certa prospettiva. Anzi, ciò mi fa venire un'idea "Ma è proprio per questo motivo che alcuni di noi si impegnano così tanto: in una vita breve ogni giorno è importante e vale la pena arricchirlo con buon cibo, buona musica e cose simili. E poi guarda: i tuoi vestiti e i tuoi capelli sono ornati con cura e qualcuno vi ha dedicato del tempo. O sbaglio?"

 

Link to post
Share on other sites
Il 18/9/2020 alle 11:42, Bellerofonte ha scritto:

Diciassettesimo giorno del VIII mese, anno 1492, ore 13:00 || +477 giorni dalla partenza

Daron, Degah Bur || Variabile, vento moderato da nord-ovest

Gustate ciò che il cuoco vi ha preparato - aspettative per nulla deluse, nonostante la pressione e gli ingredienti diversi! I Contadini hanno circondato il ragazzo e si consultano con lui chiedendogli tutti i come ed i perché di ciò che ha fatto, perfino i più banali, poiché i concetti teorici di sapore e accostamenti non sono mai arrivati su quest'isola; poco funzionali, perciò ignorati.

@Fortunale

Spoiler

"Il nostro aspetto è frutto della magia, per risparmiare tempo." il potere della prestigiditazione! "...continuo a trovare tutto ciò assurdo. Noi viviamo di più ma non ci curiamo del superfluo, mentre voi che siete farfalle...spendete il vostro tempo a cantare, o a cucinare."

La ragazza ci pensa un po' su, giocherellando con le posate con ciò che rimane del pranzo preparato da Randal. "Vorrei capirvi di più. Sai cosa? ho un'idea:" schiocca le dita "dovrò imbarcarmi per Furdo in settimana, vuoi accompagnarmi?" avevi sentito qualcosa in proposito mentre eri ancora a bordo della Brongurnet; Ksenya della casta dei Fabbri doveva arrivare fin lì perchè...perchè? "Devo portare una nuova arma a mia madre, è una cacciatrice di mostri. " ecco perchè!

@Sandrine

Spoiler

Come non detto, sei di nuovo sommersa di ammiratori che cercano in qualsiasi modo di ottenere parte del tuo tempo e della tua attenzione. Asvig li contiene a fatica. "Insegnaci a cantare!" "Fallo ancora, di nuovo!" sono tutti per te.

Dietro la schiera, alcuni soldati in armatura sorvegliano la situazione; in qualsiasi altra occasione avresti pensato che si tratta di semplice supervisione, ma ora sospetti che dietro gli elmi d'acciaio anche loro siano stati attratti dalla tua esibizione.

 

Link to post
Share on other sites

Fortunale

Spoiler

"Sta bene. Con la velocità delle vostre navi avrò tutto il tempo di spiegarti la natura umana, e magari un paio di trucchi su come condurre una nave" scherzo, ma non troppo. Da qui a Furdo ci metterei forse un due tre giorni, chissà quanto con la nave locale!

"Per cominciare, pensa a questo: proprio perché la mia vita è breve rispetto alla tua, a me piace la buona cucina e la musica. Pensaci su e in viaggio mi potrai dare le domande del caso. Mmm cambiando un attimo discorso, hai parlato di una cacciatrice di mostri... Che genere di mostri?"

 

Link to post
Share on other sites
  • Similar Content

    • By Bellerofonte
      Ti presenti nei pressi del porto nel tardo pomeriggio, dove Ksenya ti aspetta ai piedi delle vele della Brongurnet, di nuovo candide grazie alla rapidissima manutenzione magica. "Reginald non sarà dei nostri, ho sentito." e sai anche bene perchè.
      Metà degli uomini sono a bordo, mentre gli altri sono disposti a gruppetti nei pressi del molo, parlando e ridacchiando; molte facce sono nuove, ma non ne puoi essere davvero sicuro; con quei visi sottili e i capelli lisci e biondi ti sembrano tutti uguali. Le operazioni di imbarco delle merci sembrano essere già state completate da un pezzo; diamine, che efficienza questi biondini! La nave è già pronta.
      Ksenya ti conduce a bordo, indicandoti la cabina precedentemente abitata da Reginald. "Abbiamo un posto da capitano libero. Ti interessa?" quando ne varcate la soglia, osservi con piacere che nonostante l'inquilino precedente abbia tolto ogni cosa di sua proprietà - la miniatura di Sofia, ad esempio - il grosso del lusso è ancora intatto.
      Dietro la scrivania, appoggiata al muro, un panno alto almeno un metro e cinquanta copre qualcosa di sottile ma abbastanza pesante. La curiosità viene smorzata istantaneamente da Ksenya, che slaccia una fibbia di cuoio e rivela l'arma al suo interno. Una splendida lancia d'ottone rifinita in ogni angelico dettaglio.
      "E' ciò che devo consegnare a mia madre. Mi ci è voluto qualche mese e diversi tentativi, ma..." ti guarda. "La terrò qui, non voglio che si rovini in mezzo al carico."
      Dà un bello strattone al cuoio che trattiene il panno grigiastro attorno alla sua forma e poi si mette a cercare qualcosa tra i rotoli nella libreria; una mappa!
      "...questo è il percorso che dovremmo seguire. Ci teniamo alla larga dall'epicentro del golfo."

       
    • By SamPey
      In questo Topic inserirò le schede PG.
      Alabaster: Nicodemo Amarillis ->  https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271715  Bobon123: Wumama Steeltoe -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2270959 Casa: Frà Fortunato -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271171 Cuppo: Elaethan Erashooke -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271164 Unendlich: Indilluin "Lilly"-> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2291317
    • By SamPey
      @bobon123, @Alabaster, @Cuppo, @Casa @unendlich
      Questa sarà la cassa comune, man mano si andrà avanti con l'avventura. Nel TdS potrete discutere su cosa prendere e a chi affidare le varie cose. Se ci sono discrepanze o qualcosa non vi torna, segnalatemelo nel TdS. 
      CASSA COMUNE
      Monete: 25 Mo 10 Ma
      • Libro incantesimi (Nicodemo);
      • Pungale pregiato (Wunama);
      • Scimitarra di buona fattura (Elaethan);
      • Balestra leggera con 12 quadrelli;
      • Libro incantesimi (dardo incantato, individuazione del magico, armatura magica) (Nicodemo);
      • Spada lunga e scudo (Fortunato);
      • Pugnale di buona fattura;
      • Pendente con zaffiro [focus arcano] da 10 Mo (Nicodemo);
      • Lancia (Wunama).
       
       
      Non scrivete post in questa discussione.
    • By SamPey
      Ciao a tutti, con questo messaggio (e con non poche difficoltà) apro il TdS. Per qualunque dubbio o altro potete scrivere qui. Usiamo questo Topic anche per avvisare qualora qualcuno dovesse assentarsi per qualche giorno. Più siamo organizzati, meglio si riesce a gestire il Game.
      Qualche dettaglio in più sul PbF:
      - Più postiamo, più ci divertiamo. Quindi se riusciamo a tenere il ritmo prestabilito di un post al giorno sarebbe perfetto. Io posterò appena ognuno di voi ha finito il giro, oppure entro 24/48 ore dall'ultimo post (cercherò di non far aspettare due giorni, diciamo che è il tempo massimo che per postare e dire la propria tra un mio intervento e l'altro. Se non si posta entro 2 giorni (salvo casi eccezionali) considero come se "passiate" il turno. Difatti, se qualcuno non posta nel tempo stabilito durante i combattimenti lo considererò in SCHIVATA, mentre nelle interazioni come se non avesse nulla da dire. 
      - Vi chiedo di iniziare ogni vostro post con il nome del PG scritto in grassetto sottolineato, se volete potete usare la formula: "Nome" (razza, classe). Così ci ricordiamo meglio chi è chi ed è più facile anche per voi riconoscere i vari PG. 
      - Scrivete SEMPRE i messaggi al presente, differenziando i dialoghi mettendoli in grassetto. Ricordate, più le vostre azioni sono dettagliate, più sarà facile per me capirle e non fraintenderle. 
      - Col primo post inserite anche una descrizione del vostro personaggio (in spoiler).
      - Mandatemi la scheda facendola su Myth-Weavers e inserite un minimo di Background (poi penserò io a spostarle in una discussione apposita). Man mano che mi consegnate le schede valutiamo insieme (in privato? decidete voi) il gancio narrativo, in modo da rendere più convincenti le motivazioni dei personaggi e da rendere il tutto più interessante.
      - I personaggi, seppur mossi da ideali e ambizioni diversi, si conoscono (da poco in realtà -salvo vostre scelte-, nel gancio narativo e nel primo post vi verrà comunque spiegata questa cosa).
      -Preferite dividere l'avventura in vari capitoli (quindi aprire più discussioni nel corso del tempo, TdG: capitolo 1, ecc) o avere una singola discussione generica (TdG: La Tirannia dei Draghi) ?
      Se avete domande chiedete pure 🙂
    • By Ian Morgenvelt
      Il gufo
      Sky Hauler C9 modificato
      Il Gufo era una vecchia nave da cargo di classe Sky Hauler, modello C9. Cyrus l'ha acquistata in seguito alla sua decisione di mettersi in proprio e da allora è stata pesantemente modificata da lui e da Kale. Ha una piccola zona cargo e quattro cuccette per i passeggeri nello spazio comune. Ha anche dei comparti nascosti sparsi lungo tutta la superficie, utili per contrabbandare oggetti.
      Il Gufo è una vecchia nave, ma può comunque dire la sua contro modelli più recenti grazie ai suoi motori su misura, le sue turbine superconduttrici a vapore e la sua caldaia, un vero miracolo dell'ingegneria (soprattutto contando come riesca a reggere nonostante gli anni di fedele servizio). Snargle ha fatto inoltre numerose modifiche ai controlli per fornire a questa nave di una certa stazza la manovrabilità di un veicolo più leggero. Sfortunatamente, tutte queste nuove opzioni hanno reso la struttura della nave molto meno stabile: Kale è in grado di farla funzionare senza problemi, ma quando viene messa sotto stress (situazione tutt'altro che anomala) le cose possono andare storte. Tubi rotti, ventole su di giri, perdite di fluido e peggio ancora: queste parole non sono certo estranee alla ciurma del Gufo.
      Nonostante tutto, il Gufo non è solamente una nave spaziale: è una casa per i contrabbandieri. Si radunano ogni sera attorno al vecchio tavolaccio di legno e ringraziano i quattro venti di avere una nave tanto bella.
      Statistiche
      Lunghezza: 48 metri
      Ciurma: 2-3
      Cuccette: 6 (2 per la ciurma, 4 per i passeggeri)
      Capacità del cargo: 13600 kg (6 magazzini di carico)
      Impianti energetici
      Motore a vapore con triple valvola reciproca Due propulsori a induzione con turbina doppia Velocità di crociera: 160 nodi
      Velocità di affiancamento: 310 nodi con il turbo
      Armi: Torretta mitragliatrice esterna sul tetto con sistema di mira automatica
      Wireless: Multi banda a medio raggio con distorsore di frequenze imperiale
      Sensori
      Sonar a corto raggio imperiale Analizzatore dell'atmosfera/pressione Scafo: Trattato per resistere alle profondità inferiori fino a 4 ore.
      Modifiche
      Se una prova può beneficiare di una delle modifiche potrete tirare un dado extra.
      Sonar: è possibile emettere un impulso elettromagnetico del sonar per far saltare alcune parti del motore delle navi più piccole. Sistema di mira: con il primo colpo 'manuale' dell'artiglieria, il dispositivo acquisisce il bersaglio desiderato iniziando a seguirne i movimenti automaticamente, facilitando il puntamento del secondo colpo sullo stesso bersaglio. Condizioni

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.