Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Manticore Games offre 20.000 $ per un'Avventura di D&D creata con la piattaforma Core

La software house Manticore Games ha di recente ricevuto dalla WotC l'autorizzazione per l'organizzazione di un concorso intitolato D&D Design-a-Dungeon contest e dedicato alla creazione dell'avventura videoludica definitiva in stile D&D. Manticore Games, infatti, è proprietaria di una piattaforma per la creazione di videogiochi online per PC, il Core, progettata appositamente per consentire a chiunque di creare un proprio videogioco online senza essere per forza un programmatore esperto, e ha deciso di mettere alla prova i giocatori di tutto il mondo per vedere cosa questi ultimi sono in grado di creare con il suo software. I creatori delle avventure migliori potranno vincere premi per un ammontare totale di 20.000 dollari.

Il concorso D&D Design-a-Dungeon, che durerà fino al 6 Settembre, richiede che i partecipanti realizzino con il software Core un'Avventura appartenente a una delle seguenti 4 Categorie:
Dungeon, Caverne e Catacombe Le Terre Selvagge Fortezze e Torri Piani Elementali Per partecipare al concorso basterà creare un gioco in Core e incluedere '[DnD]' nel titolo o nella descrizione di quest'ultimo.
Il materiale inserito per il concorso dovrà assumere la forma di una vera e propria avventura di D&D e sarà giudicato non solo per l'estetica del mondo digitale creato dagli autori, ma anche in base al livello narrativo e d'interazione dell'avventura. Il materiale inviato, dunque, dovrà avere la forma di un vero e proprio videogioco, e non essere semplicemente una serie di scenari da esplorare con il proprio avatar virtuale. All'interno del software Core i partecipanti troveranno tutto ciò che gli servirà per creare l'avventura. Per aiutare i meno esperti nell'uso di Core, tuttavia, Manticore Games ha creato un framework scaricabile qui e pensato per fornire agli utenti un tutorial edelle linee guida su come usare il programma per creare i propri giochi. Non è obbligatorio scaricare e usare il framework per partecipare al concorso.

I 20.000 dollari messi in palio saranno utilizzati per premiare i lavori migliori. 5000 dollari in gift card di Amazon saranno assegnati al lavoro migliore di tutti, a prescindere dalla categoria. Il denaro restante, invece, sarà assegnato ai migliori 2 lavori per ognuna delle categorie: 2500 dollari in gift card di Amazon per il 1° posto e 1250 dollari per il 2° posto. Oltre ai premi in denaro i vincitori riceveranno altri premi in base alla qualità del loro lavoro, come spiegato sul sito ufficiale del concorso.
Per ogni nuovo candidato iscritto al concorso, inoltre, Manticore Games donerà alla raccolta fondi Extra Life 100 dollari, fino a un massimo di 10.000 dollari.
Tutti i giochi creati durante il concorso saranno svelati e resi disponibili in occasione di un evento speciale organizzato durante il PAX Online, la fiera dedicata al gioco che si terrà a settembre e che quest'anno sarà online a causa del COVID-19. Durante questo evento speciale, alcuni degli avventurieri e dei Dungeon Master più celebri - come Jerry Holkins (Acquisition Incorporated) e Deborah Ann Woll (Deredevil, Relics & Rarities) - saranno presenti per annunciare i vincitori del concorso e per giocare alle avventure da loro realizzate.
Per maggiori informazioni sul Core e sul Concorso D&D Design-a-Dungeon potete visitare la pagina ufficiale del concorso e seguire l'account twitter ufficiale di Manticore Games @CoreGames.
Grazie a @Muso per la segnalazione.
Fonte: https://dndcontest.coregames.com/
Read more...

Sottoclassi, Parte 4

Articolo di Ben Petrisor, con Jeremy Crawford, Dan Dillon e Taymoor Rehman - 5 Agosto 2020
Due spettrali Sottoclassi si manifestano negli Arcani Rivelati di oggi: il College degli Spiriti (College of Spirits) per il Bardo e il Patrono Non Morto (Undead Patron) per il Warlock. Potete trovare questi talenti nel PDF disponibile più in basso, mentre rilasceremo presto un sondaggio per sapere cosa ne pensate di loro.
Questo è Materiale da Playtest
Il materiale degli Arcani Rivelati è presentato allo scopo di effettuarne il playtesting e di stimolare la vostra immaginazione. Queste meccaniche di gioco sono ancora delle bozze, usabili nelle vostre campagne ma non ancora forgiate tramite playtest e iterazioni ripetute. Non sono ufficialmente parte del gioco. Per queste ragioni, il materiale presentato in questa rubrica non è legale per gli eventi del D&D Adventurers League.
arcani rivelati: sottoclassi, parte 4
Link all'articolo originale: https://dnd.wizards.com/articles/unearthed-arcana/subclasses-part-4
Read more...

Curse of Strahd: la Beadle & Grimm pubblicherà la Legendary Edition

Se la Revamped Edition recentemente annunciata dalla WotC non dovesse bastarvi, potrebbe essere vostro interesse sapere che la Beadle & Grimms ha deciso di pubblicare la Legendary Edition di Curse of Strahd, l'Avventura dark fantasy per D&D 5e ambientata a Ravenloft (qui potete trovare la recensione pubblicata su DL'). Per chi tra voi non lo sapesse, le Legendary Edition della Beadle & Grimm sono versioni extra-lusso delle avventure pubblicate dalla WotC per D&D, contenenti oltre all'avventura tutta una serie di accessori pensati per rendere l'esperienza dei giocatori più immersiva e divertente.
Al costo di 359 dollari, dunque, all'interno della Legendary Edition di Curse of Strahd potrete trovare:
l'Avventura per D&D 5e Curse of Strahd suddivisa in libri più piccoli, in modo da aiutare DM e giocatori a orientarsi più facilmente nel suo ampio contenuto. Come aggiunta, sono stati inseriti alcuni PG pre-generati per i giocatori e una serie di incontri di combattimento bonus. 17 mappe per il combattimento che coprono ogni angolo di Castle Ravenloft, la dimora di Strahd. Una mappa dell'intera Barovia disegnata su tela. 60 Carte di Scontro, che permetteranno ai giocatori di farsi un'idea dei PNG e dei mostri che si troveranno di fronte grazie alle loro illustrazioni. Una serie di supporti di gioco per i giocatori, quali lettere, atti relativi a misteriose proprietà, note scritte dal proprio "gentile" ospite, monete del Regno di Barovia, ecc., utili per dare ai vostri giocatori elementi concreti con cui sentirsi più immersi nella campagna. Uno Schermo del DM con illustrazioni originali sul fronte e le informazioni utili a gestire la campagna sul retro. Una serie di pupazzi per le dita, con cui divertirsi a interpretare i mostri e i PNG dell'Avventura. La Legendary Edition di Curse of Strahd uscirà a Novembre 2020.
Grazie a @Muso per la segnalazione.


Fonte: https://www.enworld.org/threads/beadle-grimms-legendary-edition-curse-of-strahd.673629/
Link alla pagina ufficiale di Beadle & Grimm: https://beadleandgrimms.com/legendary/curse-of-strahd
Read more...
By aza

D&D 3a Edizione compie 20 anni!

Nel mese di Agosto, di 20 anni fa, veniva rilasciato il Manuale del Giocatore di Dungeons & Dragons 3a edizione.
Sicuramente la 3a edizione rappresenta uno spartiacque per quel che riguarda D&D e segna l’inizio dell’epoca moderna del gioco per diversi motivi:
Innanzitutto, per la prima volta D&D aveva un sistema coerente di regole. Precedentemente erano presenti svariati sottosistemi che non si integravano tra di loro. C’era ben poca coerenza. Ci ha donato l’OGL, che ha rappresentato una svolta enorme nel mondo dei giochi di ruolo. L'OGL infatti ha permesso a chiunque di poter produrre materiale compatibile o derivato dal regolamento di D&D. La quantità di materiale pubblicata per d20 negli anni 2000 è, e probabilmente lo sarà per sempre, ineguagliabile. Ha revitalizzato D&D in un modo che non si vedeva da moltissimo tempo. Negli anni ’90 con il boom dei videogiochi, la nascita dei giochi di carte collezionabili e regolamenti ben più evoluti di AD&D (si può pensare alla White Wolf che all’epoca era il nome più importante) D&D soffriva e non poco. Ha visto il ritorno di Diavoli, Demoni, Assassini, Barbari, Mezzorchi e Monaci. La seconda edizione nacque con ancora fresco il ricordo delle polemiche riguardanti il “satanic panic” degli anni ’80. Quindi tutto ciò che poteva essere considerato “moralmente offensivo” come diavoli/demoni, assassini o mezzorchi venne rimosso. I barbari vennero ritenuti ridondanti rispetto ai guerrieri e i monaci  poco adatti ad ambientazioni basate sull’Europa occidentale medievale. Queste le prime cose che mi vengono in mente, ma vi invito a condividere con noi i vostri ricordi, le esperienze e i pensieri per questo 20° anniversario di D&D 3E.
Read more...

Fuga dall'Abisso è uscito in lingua italiana

A partire da ieri, 30 Luglio 2020, l'Avventura Fuga dall'Abisso per D&D 5e è finalmente uscita in lingua italiana. Pensata per PG di livello 1-15, quest'avventura è ambientata nel Sottosuolo dei Forgotten Realms ed è caratterizzata dalla presenza dei mostruosi Signori dei Demoni.
Qui di seguito potrete trovare la descrizione ufficiale dell'Avventura, la copertina del manuale e la recensione da noi pubblicata su DL'.
Fuga dall'Abisso
Dungeons & Dragons è un gioco per veri eroi che amano vivere intense e adrenaliniche avventure, e Fuga dall’Abisso è il manuale giusto per chi sente il bisogno di passare la serata a salvare il mondo!
A causa di un piccolo errore di calcolo, l'arcimago drow Gromph Baenre, di Menzoberranzan, si pente di aver iniziato la sua carriera arcana…
Che cosa succede quando i cancelli dell’Underdark si aprono per far entrare i demoni dell’Abisso? Una quantità di orrori inimmaginabile si riversa nel sottosuolo, creature d’ombra che rendono ancora più claustrofobici i cunicoli di pietra…i personaggi saranno in grado di sopravvivere alla follia?
Dedicata agli amanti dei dungeons labirintici, Fuga dall’Abisso è un’avventura adatta a personaggi dal livello dal 1° al 15°, che dovranno riuscire a sopravvivere e a tornare in superficie prima di abbandonarsi alla disperazione, ma non solo: dovranno fermare una catastrofe imminente, che potrebbe distruggere non solo le antiche città naniche, duergar e drow, ma raggiungere persino i Reami Dimenticati!
Avranno molte scelte importanti da compiere, e la possibilità di unirsi a molti compagni di viaggio. Un’esperienza di gioco tra le più appassionanti e tra le più riuscite della saga di “Furia dei Demoni”.
Lingua: italiano
Formato: Copertina rigida
Prezzo: 49,99 euro
Articoli di Dragons' Lair:
❚ Recensione di Fuori dall'Abisso

Link alla pagina ufficiale del sito Asmodee Italia: https://www.asmodee.it/news.php?id=722
Read more...
Bellerofonte

Capitolo VI: Dove il Cuore mi porta

Recommended Posts

Sandrine Alamaire

"Uff...", mi lascio scappare, quasi crollando sull'assito del ponte. 

"Non prendere in giro il nostro Sigbjorn, mia giovane lady, perché ciò che io faccio ogni tanto con una magia che nemmeno mi appartiene, lui lo fa ogni giorno, con il suo impegno e la sua dedizione"", riprendo Ventura, con dolcezza ed un tocco di ironia.

"E non lo lascerei alle cure di Randal ed Arrigo - soprattutto di Arrigo, in effetti - a meno di non esserne obbligatoriamente forzata!".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fortunale

Turista

Spoiler

Faccio un lungo giro, passeggiando senza particolari pensieri per la testa. Mi fermo ad osservare le piccole barche, le reti, il pesce pescato. Guardo, sorrido quando incrocio uno sguardo diffidente, saluto con un cenno della mano e riprendo a camminare. Faccio in modo che nessuno dei soldati possa anche solo lontanamente pensare a me come ad un pericolo: non tocco nessuno, non tocco niente. Ho imparato un po' di buone maniere (che poi non uso) a Barusha. Qui le metto in pratica. Che si facciano l'idea che siamo come gli altri umani che hanno incontrato: brava gente. Che poi,l per lo più è vero.

Questo è un luogo paradisiaco, e sinceramente se mai raggiungerò l'età delle infermità e della vecchiaia, voglio passarla qui. Mi fermo ad osservare la statua, leggendo le parole sul piedistallo e sorridendo tra me e me: magari un giorno ne avrò una simile da qualche parte!

Tornato a fine mattinata, fischiettando di buon umore, finisco di raccogliere i miei averi pronto per lasciare la nave.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 29/7/2020 alle 14:12, Bellerofonte ha scritto:

Ventesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 13:00 || +362 giorni dalla partenza

Renda, Degah Bur || Pioggia leggera, vento moderato da nord || Cibo per 4 giorni

"E jamm uagliò!" ...povero Arrigo, bistrattato da tutti!

Il capitano e Randal tornano alla nave dopo un bel po', quando ormai è tardi per poter fare un nuovo giro di perlustrazione insieme al geniere avernusiano. "...m'hai lasciat cà co' l'altr cristian 'ca me piglian ppe fess! Contami, contami 'e sta città: ce stann bell uagliòne?" si lamenta mentre chiede delle condizioni delle donzelle del luogo, dopo aver aspettato per ore senza poter sbarcare ora freme come un bambino iperattivo. E non è l'unico. Anche Barbara e Asvig non vedono l'ora, quest'ultimo per sicurezza ha portato nella sua bisaccia anche quel paio di manette di ghisa inizialmente pensate per i possibili prigionieri a bordo. Non farà più lo stesso errore di sottovalutare la fantastica coppia Verdini-Ridley per una seconda volta.

La nave resta completamente in mano a Ventura, con Razul che la segue come un'ombra dietro il timone. Ci sono ancora delle rifiniture da fare alla nave, le opere di pulizia e manutenzione che Sandrine non può effettuare per mancanza di conoscenze logistiche navali. "Appena finito qui, vi seguiremo nella capitale!" esclama il nuovo capitano pro-tempore, felicissima di avere la bimba di Fortunale di nuovo tutta per sé. Se non altro, senza il capitano a bordo, il rischio di tempeste improvvise si riduce.

...preso tutto ciò che dovete prendere, raggiungete il molo dall'altra parte del porto dove vi attendono un paio di scialuppe. A bordo due soldati soltanto, e di Reginald ancora nessuna traccia. L'ora è prossima...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

Spossata ma soddisfatta - per gli dèi, ho riparato la nostra meravigliosa nave! - non nascondo un senso di sollievo nel poter ancora rifiatare un po': Arconte delle Parole o meno, questa volta ho pagato ampiamente tutto lo sforzo. 

Saluto le due guardie con un cenno ed un sorriso, poi mi fermo ad aspettare, scambiando qualche parola con la mia madrina ed il mio Lord Protettore. 

Una nuova isola da visitare! Un popolo di Aasimar!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/8/2020 alle 21:58, Bellerofonte ha scritto:

Ventesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 13:10 || +362 giorni dalla partenza

Renda, Degah Bur || Pioggia leggera, vento moderato da nord || Cibo per 4 giorni

Devono passare altri dieci minuti perché la sagoma di Reginald si faccia strada sul molo con sottofondo il bucolico presepe chiamato Renda, dai colori vivaci nonostante siano opacizzati dalla pioggia. L'aasimar indossa un cappuccio impermeabile per ripararsi i capelli. "Scusate il ritardo. Sono stato trattenuto dalla mia gilda. Prego, non aspettatemi ulteriormente, accomodatevi!" vi indica le scialuppe "Pranzeremo tardi, vi chiedo umilmente perdono!"

87mHPiF.jpgIl tragitto fino alla Brongurnet è tutt'altro che silenzioso. Le guardie non esalano nemmeno la parvenza di una sillaba, ma Reginald sopperisce da solo a tutti quanti. La maggior parte delle chiacchiere sono cortesie, o battute di poco conto, o ancora convenevoli verso i nuovi tre personaggi che ha conosciuto; il feeling con Barbara è immediato, e d'altronde come poteva essere altrimenti! Entrambi dai modi nobiliari, entrambi fedeli a una certa etichetta e attenti alla cura estetica. Quando salite sulla nave - enorme, davvero! - sembra che i due si conoscano da anni.

Con Asvig è tutta un'altra storia. Il generale non si fida per niente di lui e non ha paura di darlo a vedere; mentre Reginald gli chiede inezie riguardanti il suo ruolo nella spedizione, o cosa si aspetta di trovare sull'isola, o se il viaggio è stato tortuoso - il guardiano di Sandrine lo interrompe in continuazione facendogli domande più scomode: "Dov'è la Maestrale? Perché siete cordiali? Dov'è la fregatura? Chi governa davvero questo posto?" le risposte pacate e semplici dell'Aasimar non lo convincono. Com'è possibile che un'intera isola non abbia governatori, sovrani o generali? O che siano tutti talmente buoni da non avere nemmeno bisogno della guardia cittadina!? Fino a poco fa vi tiravano addosso palle di fuoco, poi sono diventati i vostri migliori amici e adesso vi fidate a lasciare la Speranza incustodita mentre i tre Arconti si muovono verso la tana del lupo. Per il barbuto, nordico, capoguerra è troppo.

...la situazione con Arrigo è diversa. Sarà che il capoventurese imparato da Reginald è perlopiù accademico, e probabilmente rimasto inusato per tre lustri, ma l'accento del geniere è come una lingua totalmente a parte per l'Aasimar. Non riesce a capire UNA sola parola di ciò che Arrigo dice, e continua ad aver bisogno del vostro aiuto per tradurre i suoi commenti. Compreso di essere un prigioniero di guerra più che un ambasciatore, quest'ultimo è rimasto spaparanzato su un lato della scialuppa facendo scherzetti alle guardie del calibro del dito che si stacca, o della matita che si piega, interrotto dai miagolii di Peppino infilatosi nel suo zaino. Va bene tutto, ma la richiesta di Verdini era una e una sola: non sarebbe sceso dalla Speranza se lo aveste separato dal famiglio di Randal. E pensare che all'inizio lo odiava a morte...

Il 1/8/2020 alle 21:58, Bellerofonte ha scritto:

Ventesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 13:25 || +362 giorni dalla partenza

Renda, Degah Bur || Pioggia leggera, vento moderato da nord || Cibo per 4 giorni

oZjwSgc.jpgLe assi della nave scricchiolano sotto il vostro peso. Gli Aasimar a bordo, dai corazzati agli ufficiali ai singoli mozzi, smettono di fare qualsiasi fosse la loro mansione e si bloccano a guardarvi. Silenzio.

"UE UAGLIO'!" 

Arrigo dà fondo alla sua voce squillante facendo sobbalzare chiunque e iniziando a dare pacche a destra e a manca. Reginald prova a immaginare il messaggio trasmesso e fa cenno a tutti i suoi di rilassarsi, mentre vi chiede gentilmente, anche se con un po' di imbarazzo residuo: "Mister Ridley, nel secondo ponte di coperta potrà trovare il luogo adibito a cucina." indicando una grata al centro esatto della nave. "Il resto può venire con me in cabina, se lo desidera. Siete tutti miei ospiti!"

Arrigo declina l'invito e segue a ruota il cuoco, così come Asvig, che invece decide di rimanere sul ponte a supervisionare la situazione dall'esterno. Barbara è felicissima di sedersi su un cuscino di velluto come si deve, e perciò invece non fa complimenti.

@Randal

Spoiler

3kgwI9T.jpgAasimar, umani, orchi o mezzidraghi che siano, le cucine sulle navi sono tutte uguali. E' estremamente difficile tenere pulita e in ordine una postazione che subisce così tanti scossoni durante il giorno, specialmente se interamente di legno!

Trovi però tutto ciò che necessiti; hai difficoltà a riconoscere le spezie - hanno odori diversi rispetto a quelli dell'occidente, per non parlare del modo in cui sono etichettate! - ma un merluzzo è un merluzzo ovunque ti trovi!

Arrigo è pronto per cucinare, che per lui significa ronzarti attorno passandoti quella o quest'altra pentola mentre mangiucchia gli eccessi di ciò che tagli, friggi, o metti da parte.

Le lische a Peppino.

@Sandrine & Fortunale

Spoiler

UHe7si8.jpgQUESTA è una cabina da capitano! Se Fortunale fosse stato geloso non ci sarebbe da stupirsi, perché Barbara lo è, lo è eccome! "Tappezzeria stupenda!" esclama, accarezzando le pareti di legno rivestite di velluto rosso. Forse l'arredamento è un po' troppo baroccheggiante, ma il gusto è squisito.

La stanza ha un camino (!), cuscini a forma di poltrone, un tavolo basso come quelli trovati nella locanda e uno specchio a tre ante sul lato sinistro; sul destro invece ripostigli ordinati con mappe nautiche e strumenti d'ottone. Di fronte alla porta d'ingresso un tavolo vero e proprio con calamaio, fogli di carta ordinati e una finestrata dalla quale si vedono le increspature del mare lasciate dalla nave in partenza.

"Accomodatevi pure dove desiderate! C'è del tabacco lì', accanto al camino."

I cuscini per terra sono di Barbara, che ringrazia con un inchino e prende per mano Sandrine, trascinandola delicatamente con lei. La strega desidera ogni singolo pezzo d'arredamento di quella cabina. Se solo foste pirati...!

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

"Ah, ser Reginald, la vostra cabina è una squisita delizia, così come la vostra nave e la vostra locanda!", blandisco il nostro ospite, occhieggiando poi Barbara, incuriosita. Avrà un debole per i capitani circondati da un alone di mistero?

Sorrido. 

"Possiamo fare qualcosa per ricambiarvi di questa preziosa generosità nei nostri confronti? Mi pare che abbiate anche detto che il viaggio durerà comunque un poco...".

Share this post


Link to post
Share on other sites

Randal

In primis cuoco, ma in secundis marinaio.. dunque una volta che saliamo sulla nave mi soffermo ad osservare tutto quanto: scotte, tipologie di serraggi, sartiame delle vele, spessore degli alberi, legni utilizzati.. gli insegnamenti di Isaac in questi momenti mi tornano molto utili per capire l'ingegnerizzazione che sta dietro ad un veliero. Cerco di capire quanto c'è di magico soprattutto.. e trovo un momento per utilizzare una magia che mi possa tornare utile.

Cita

Lancio individuazione del magico usando conceal spellcasting, non per non fiducia nei confronti degli Aasimar, quanto per non rivelare tutto di me

Non spiccico una parola, proprio come le guardie che ci accompagnano, sono molto concentrato e assorto nei miei pensieri.

L'unico momento nel quale rinuncio all'incantesimo é quando sento la voce di Arrigo che richiama la mia attenzione verso la cucina, e la curiosità si fa troppo grande facendo passare in secondo piano l'interesse da marinaio verso la nave.

Volevo già farlo quando ci avete incrociati per la prima volta ed eravamo sulla Speranza, ma ora che siamo sulla vostra nave vorrei farvi provare una cucina non magica. Se me lo permettete cucinerei sempre io da qui a quando arriveremo. Dico scendendo le scale che portano di sotto.. senza nemmeno aspettare risposta, ormai sono convinto della mia scelta 

@In cucina

Spoiler

Allora, cosa ne dite? Mi sembra un tizio affabile e dai modi pacati.. alla Barbara. Commento mentre cerco di capire com'è strutturata la cucina.

Ho capito che non ti fidi molto di lui e della situazione in generale ma a tutti noi tre ha fatto una buona impressione, dagli tempo e non pressarlo troppo con le domande scomode. Fai lavorare il tuo occhio senza far capire che stai pensando ad altro e rilassati, almeno fino alla fine del viaggio. Avrai tempo di capire i loro usi.

Tu.. va beh.. tu fai quello che vuoi, é troppo divertente vedere gli Aasimar che cercano di capire che cosa dici.

Pesce e patate ho in mente.. e pesce e patate cucinerò. Meglio non strafare da subito con ricette particolari, avrò tutto il tempo..

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fortunale

Già la nave è uno splendore: grande, ma non sgraziata. Bianca come la spuma di certo non può essere eccessivamente veloce, ma deve essere fantastica da tenere in mare. E poi se ci capisco ancora qualcosa, ci devono essere di certo vele magiche e quant'altro. Non sarà certo una semplice nave.

Sia quel che sia, salgo a bordo con il rispetto che si richiede ad un vascello del genere, e con la pochissima esperienza maturata nel porticciolo di un'occhiata anche qui a manovre e attrezzature, sartiame e fasciame... più per interesse che per altro.

E poi veniamo condotti nella cabina del capitano.

Cabina

Spoiler

Io non ho tanto interesse per questo tipo di decorazioni e suppellettili...sono un uomo semplice, con gusti semplici. Ma l'idea stessa di una cabina così implica delle cose che colgono il mio interesse. Questa nave è stabile e solida, altrimenti tutti questi mobili potrebbero essere letali per chi dorme e lavora qui. E qui ci sono mappe nautiche...mappe al plurale. Come vecchio lupo di mare non posso non notarlo. Potremmo chiedere di copiarle e farci un'idea più precisa del mare che ci circonda.

Per ora resto in piedi, poggiato al muro vicino alla finestra. Non prima di aver preso un po' di tabacco  "Siete davvero molto generoso, capitano. Spero di poter ringraziare, un giorno"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 3/8/2020 alle 16:17, Bellerofonte ha scritto:

Ventesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 13:30 || +362 giorni dalla partenza

Renda, Degah Bur || Pioggia leggera, vento moderato da nord || Cibo per 4 giorni

La nave è davvero uno splendore. 

Le corde nuove come se fossero state filate questo stesso giorno, i pavimenti lucidi e la stabilità innaturale implicano di sicuro un misto di magia e tecnica costruttiva che i capoventuresi non possiedono.

@Randal, in cucina

Spoiler

Le corde emanano magia che i tuoi occhi vedono come aura giallastra: Trasmutazione. La nave è incantata per delegare agli Aasimar solo i compiti più complessi, mentre pare essere del tutto autosufficiente sotto tutti gli altri aspetti.

//Professione (marinaio) | Sapienza Magica: 13 | 22

Mentre scendi le scale, i visi perlacei che ti circondano si guardano tra loro blaterando qualcosa in lingua ignota; non conosci il loro linguaggio, e pare che la cosa sia reciproca. Le guardie ti seguono sottocoperta, aguzzando lo sguardo quando ti vedono armeggiare con coltelli e mestoli. Continui a parlare, fidandoti che i tuoi compagni pionieri/arconti ti seguano...e invece no. Arrigo ti guarda masticando una spiga di grano trovata tra le vivande in disordine nella cambusa, e Peppino ti miagola affamato.

"Statt tranquill Randàl. Se mi prestassa altre ottocient monete dd'oro putissa crià n'altro gingillo tip 'e quest!" e scrolla il polso sinistro, dove un fil di ferro intrecciato ospita una gemma che sembra calcidone blu, incantata per permettere all'utilizzatore di parlare il Comune barushano.

Pesce e patate sia. Sono due cose che a bordo di una nave non mancano mai! E pure quegli aromi nuovi, chissà come ci starebbero su...? L'ombra di tuo padre ti assiste, dissentendo sulle tue creazioni.

//Professione (cuoco): 23

@Fortunale, ponte della Brongurnet

Spoiler

E' bella, sì! La costruzione della nave deve aver impiegato parecchi uomini, ma i nodi avanzati e la perfetta sincronizzazione dei fulcri del moto delle vele permette a questi giganti di essere mossi da relativamente pochi uomini. Ad avere queste conoscenze mentre sviluppavate la Speranza...! Siete a bordo di una fregata orientale, che declassa a corvetta la nave della Settima Spedizione.

Ma diamo ad Iver ciò che è di Iver: questi bestioni non si muoveranno mai alla velocità della Speranza. La polena della Brongurnet, un Aasimar con elmo e lancia pronto a infilzare ciò che ha davanti, vedrà sempre e soltanto il c.ulo della tua nave.

Questi Aasimar si sono costruiti una flotta fatta per combattere - anzi, per difendersi - e non per esplorare.

//Professione (marinaio): 26

@Sandrine & Fortunale, nella cabina di Reginald

Spoiler

"Potreste raccontarmi qualcosa dell'occidente. Temo che i racconti delle vicende capoventuresi siano un po' datati, ormai. La guerra nel nord tra i druidi di Brecilian e le tribù selvagge si è conclusa? Kerberos Fuinur è ancora Gran Maestro della Loggia? La città di Dunwall soffre ancora degli attacchi orcheschi provenienti dalle distese di Kulan?" ma c'è una domanda sopra le altre che lo tormenta più di tutte; la lascia fermentare un po' nella sua ansia prima di esporla, pregna di curiosità morbosa: "Qualcuna delle Spedizioni è ritornata? La Australia, magari? La Maestrale?" teme per il suo amico, chissà quale fine indegna potrebbe aver fatto.

Giunge le mani, accarezzandosele reciprocamente. "C'è qualcosa che potreste fare, in effetti. Un modo per ingraziarvi i Saggi e magari ottenere la loro grazia."

Tra le carte tanto ambite da Fortunale c'è un rotolo chiuso e impolverato da un bel po' di tempo. Reginald lo apre sul tavolo di legno: sono disegni, schizzi incompleti in verità, di una costruzione abbastanza imponente. L'inchiostro è più scuro sull'angolo in alto a destra, dove risiede la firma in Comune capoventurese del legittimo proprietario: Chevalier Shepard, inequivocabilmente un membro della Maestrale; anzi, per essere più precisi... "Il geniere del capitano Blake ha provveduto a istruirci sulle vostre tecniche di costruzione, e ha permesso di edificare molti luoghi di culto propiziatori sull'isola. La Chiesa di Pelor di Renda, ad esempio. Qualcuno di voi l'ha visitata?" chiede, cercando risposte sui vostri visi. Poi continua: "L'ultimo desiderio del capitano prima di lasciare l'isola con la Maestrale fu di costruire un avamposto della Loggia per coloro che sarebbero venuti. Le circostanze virarono a suo sfavore, purtroppo, e riuscì a lasciare dietro di sé soltanto alcuni progetti incompiuti. L'avvento di Kilagas era impellente."

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Randal

@in cucina

Spoiler

Eh.. 800 monete con un gesto rigiro all'esterno le tasche dei pantaloni, mostrando come il vuoto collimi con il tessuto si fa in un attimo, no? Concludo con tono scherzoso

Passa qualche minuto dove passo al setaccio tutti gli ingredienti disponibili sulla nave e poi raduno tutto quel che mi serve sul bancone da lavoro, coltelli compresi:
mele.. sembrano buone, ne poso quattro a lato del tagliere
pomodorini.. mentre li adagio li osservo per bene, sono un pò più piccoli rispetto a quelli già piccoli di Capo Ventura
orata.. questo è uno dei tuoi pescati preferiti eh, Asvig?
..e poi i sapori 
concludo posando quelli che mi sembrano essere basilico, timo e prezzemolo
Passami sale, pepe, aglio e olio Arrì

Mi metto lì e con calma e precisione punto a preparare un'orata al cartoccio con sugo di patate e mele, sfumando in primis le mele e le patate con aglio e olio, aggiungendo verso la fine i pomodorini, poi sfiletto il pesce e adagio i filetti sulle verdure che ho preparato per poi incartocciarli e lasciare che si cuociano.

Tra un quarto d'ora assaggiate.. poi mi dite cosa ve ne pare: se sarà un sì, lo preparerò per tutta la nave

image.png.0fff9d30ebdc22673808704512da555c.png

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fortunale

Cabina di Reginald

Spoiler

"Temo di poter dare poche risposte soddisfacenti: sono un uomo di mare e sono stato poco a terra, anche in patria. Sandrine saprà di certo saziare la vostra curiosità" sorrido, ma poi torno serio "Posso però dirvi che prima della nostra partenza non era ancora giunta in porto una delle precedenti spedizioni. Temo che non sia facile tornare indietro"

Ascolto la richiesta di Reginald con interesse "Penso sia ben fattibile, e se davvero ci faciliterà l'amicizia della vostra gente, benvenga"

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandrine Alamaire

Cabina del capitano 

Spoiler

"Un sacco di domande! E risponderemo, con calma, a quelle di cui sappiamo almeno qualcosa"", faccio eco a Fortunale. 

"Non mi è chiaro, però, in che modo una questione legata alla Loggia di Capo Ventura sia di così profondo interesse per voi, oltre al vostro legame con Blake: cioè, non me ne lamento, ma mi meraviglia come mai una cosa del genere sia ancora tanto importante per i vostri Saggi!".

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/8/2020 alle 13:16, Bellerofonte ha scritto:

Ventesimo giorno del IV mese, anno 1492, ore 13:30 || +362 giorni dalla partenza

Renda, Degah Bur || Pioggia leggera, vento moderato da nord || Cibo per 4 giorni

@Sandrine & Fortunale

Spoiler

"E'...personale. Ricordate che anche se non sono nato nel vostro stesso continente, anch'io sono un Pioniere. Al contrario dei miei connazionali ho un forte interesse nello scoprire cosa c'è oltre i confini di Degah Bur, ad esempio. E credo sia il motivo per il quale Blake mi considerava suo amico." e poi, guardando i progetti "Sono più complicati di quanto sembrino. Ne parleremo meglio giunti a Daron."

@Randal

Spoiler

"Te lo ricordi, dunque. Hai delle strane priorità per essere un Pioniere, mastro Ridley..." commenta Asvig, mentre Arrigo sbuffa della mancanza di oro a sua tua disposizione.

La portata è pronta. Cosa ne vuoi fare, ora?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

  • Similar Content

    • By SamPey
      In questo Topic inserirò le schede PG.
      Alabaster: Nicodemo Amarillis ->  https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271715  Bobon123: Wumama Steeltoe -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2270959 Casa: Frà Fortunato -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271171 Cuppo: Elaethan Erashooke -> https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271164 Voignar: Dallarm  https://www.myth-weavers.com/sheet.html#id=2271209
    • By SamPey
      Ciao a tutti, con questo messaggio (e con non poche difficoltà) apro il TdS. Per qualunque dubbio o altro potete scrivere qui. Usiamo questo Topic anche per avvisare qualora qualcuno dovesse assentarsi per qualche giorno. Più siamo organizzati, meglio si riesce a gestire il Game.
      Qualche dettaglio in più sul PbF:
      - Più postiamo, più ci divertiamo. Quindi se riusciamo a tenere il ritmo prestabilito di un post al giorno sarebbe perfetto. Io posterò appena ognuno di voi ha finito il giro, oppure entro 24/48 ore dall'ultimo post (cercherò di non far aspettare due giorni, diciamo che è il tempo massimo che per postare e dire la propria tra un mio intervento e l'altro. Se non si posta entro 2 giorni (salvo casi eccezionali) considero come se "passiate" il turno. Difatti, se qualcuno non posta nel tempo stabilito durante i combattimenti lo considererò in SCHIVATA, mentre nelle interazioni come se non avesse nulla da dire. 
      - Vi chiedo di iniziare ogni vostro post con il nome del PG scritto in grassetto sottolineato, se volete potete usare la formula: "Nome" (razza, classe). Così ci ricordiamo meglio chi è chi ed è più facile anche per voi riconoscere i vari PG. 
      - Scrivete SEMPRE i messaggi al presente, differenziando i dialoghi mettendoli in grassetto. Ricordate, più le vostre azioni sono dettagliate, più sarà facile per me capirle e non fraintenderle. 
      - Col primo post inserite anche una descrizione del vostro personaggio (in spoiler).
      - Mandatemi la scheda facendola su Myth-Weavers e inserite un minimo di Background (poi penserò io a spostarle in una discussione apposita). Man mano che mi consegnate le schede valutiamo insieme (in privato? decidete voi) il gancio narrativo, in modo da rendere più convincenti le motivazioni dei personaggi e da rendere il tutto più interessante.
      - I personaggi, seppur mossi da ideali e ambizioni diversi, si conoscono (da poco in realtà -salvo vostre scelte-, nel gancio narativo e nel primo post vi verrà comunque spiegata questa cosa).
      -Preferite dividere l'avventura in vari capitoli (quindi aprire più discussioni nel corso del tempo, TdG: capitolo 1, ecc) o avere una singola discussione generica (TdG: La Tirannia dei Draghi) ?
      Se avete domande chiedete pure 🙂
    • By Ian Morgenvelt
      Il gufo
      Sky Hauler C9 modificato
      Il Gufo era una vecchia nave da cargo di classe Sky Hauler, modello C9. Cyrus l'ha acquistata in seguito alla sua decisione di mettersi in proprio e da allora è stata pesantemente modificata da lui e da Kale. Ha una piccola zona cargo e quattro cuccette per i passeggeri nello spazio comune. Ha anche dei comparti nascosti sparsi lungo tutta la superficie, utili per contrabbandare oggetti.
      Il Gufo è una vecchia nave, ma può comunque dire la sua contro modelli più recenti grazie ai suoi motori su misura, le sue turbine superconduttrici a vapore e la sua caldaia, un vero miracolo dell'ingegneria (soprattutto contando come riesca a reggere nonostante gli anni di fedele servizio). Snargle ha fatto inoltre numerose modifiche ai controlli per fornire a questa nave di una certa stazza la manovrabilità di un veicolo più leggero. Sfortunatamente, tutte queste nuove opzioni hanno reso la struttura della nave molto meno stabile: Kale è in grado di farla funzionare senza problemi, ma quando viene messa sotto stress (situazione tutt'altro che anomala) le cose possono andare storte. Tubi rotti, ventole su di giri, perdite di fluido e peggio ancora: queste parole non sono certo estranee alla ciurma del Gufo.
      Nonostante tutto, il Gufo non è solamente una nave spaziale: è una casa per i contrabbandieri. Si radunano ogni sera attorno al vecchio tavolaccio di legno e ringraziano i quattro venti di avere una nave tanto bella.
      Statistiche
      Lunghezza: 48 metri
      Ciurma: 2-3
      Cuccette: 6 (2 per la ciurma, 4 per i passeggeri)
      Capacità del cargo: 13600 kg (6 magazzini di carico)
      Impianti energetici
      Motore a vapore con triple valvola reciproca Due propulsori a induzione con turbina doppia Velocità di crociera: 160 nodi
      Velocità di affiancamento: 310 nodi con il turbo
      Armi: Torretta mitragliatrice esterna sul tetto con sistema di mira automatica
      Wireless: Multi banda a medio raggio con distorsore di frequenze imperiale
      Sensori
      Sonar a corto raggio imperiale Analizzatore dell'atmosfera/pressione Scafo: Trattato per resistere alle profondità inferiori fino a 4 ore.
      Modifiche
      Se una prova può beneficiare di una delle modifiche potrete tirare un dado extra.
      Sonar: è possibile emettere un impulso elettromagnetico del sonar per far saltare alcune parti del motore delle navi più piccole. Sistema di mira: con il primo colpo 'manuale' dell'artiglieria, il dispositivo acquisisce il bersaglio desiderato iniziando a seguirne i movimenti automaticamente, facilitando il puntamento del secondo colpo sullo stesso bersaglio. Condizioni
    • By Bellerofonte
      I PROTAGONISTI
      Raftal [Gnor Ladro NB] || Daimadoshi85 || XV - Il Diavolo |
      Tholin Kydar [Mezzelfo Warlock N] || MattoMatteo || XX - Il Giudizio |
      Occhio Bianco che Scruta la Notte [Tabaxi Ladro CN] || Redik || XXII - Il Matto |
      Elle "Pearl" Thorne [Umana Monaco LB] || Aykman || II - La Papessa |
      Ithil Mornen Estel [Elfa Acquatica Druido CB] || DarkValkyria || XVIII - La Luna |
       
       
×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.