Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Old School Essentials sarà pubblicato in Italia da Need Games

Old School Essentials è basato sulla versione B/X (Base/Expert) di Dungeons&Dragons a cura di Tom Moldvay (Base) e David Cook (Expert) rilasciata nel 1981 dalla TSR. Per chi non lo sapesse la B/X è la versione di Basic D&D precedente al BECMI (quella con la famosa Scatola Rossa, anche se sarebbe più corretto parlare di BECM visto che l'Immortal Set non fu mai tradotto in Italia), il quale fu la prima versione ad arrivare in Italia.

Le differenze tra le due versioni sono minime e ciò permette a Old School Essentials di essere compatibile anche col materiale che fu pubblicato in Italia all'epoca dalla Editrice Giochi.

Old School Essentials, nella sua versione originale, è un gioco modulare composto da 7 supplementi:
Core rules: con le regole base del gioco. Genre Rules: dove si trovano le classi giocabili (Guerriero, Mago, Chierico, Ladro) assieme ad Elfo, Nano ed Halfling (che sono classi e non razze in questo regolamento). Treasures: con la descrizione di tesori ed oggetti magici. Monsters: il Manuale dei Mostri. Advanced Fantasy Genre Rules: con le regole per emulare la prima edizione di Advanced Dungeons&Dragons, scindendo le razze dalle classi ed aggiungendo classi come il Paladino, l'Assassino, il Bardo, il Ranger, l'Illusionista e il Barbaro. Cleric and Magic User Spells: il libro degli incantesimi di Maghi e Chierici. Druid and Illusionist Spells: il libro degli incantesimi di Druidi ed Illusionisti. Oltre alla versione in 7 supplementi esiste anche la versione in tomo unico, al momento non si sa quale delle due versioni verrà pubblicata dalla Need Games.

Per celebrare l'evento, Gavin Norman, il creatore di Old School Essentials, sarà presente alla NeedCon (ribattezzata quest'anno NeedPunk) la convention organizzata dalla Need Games per presentare i suoi prodotti e le sue novità. L'evento si terrà il 22 Febbraio 2020 presso la Casa dei Giochi a Milano, in Via Sant’Uguzzone 8 con il seguente programma:
Ore 10:00, apertura porte Ore 15:00, presentazione di Old School Essentials Ore 15:30 -19:00, partita a Old School Essentials con Gavin Norman come DM. Old School Essentials sarà disponibile in Italia a partire da Settembre 2020.

Annuncio ufficiale del NeedPunk sul sito della Need Games: https://www.needgames.it/eventi/needpunk2020/
Read more...
By Psyco

Retrospettiva: AD&D 1E Monster Manual

Il Manuale dei Mostri di AD&D è stato il primo manuale a copertina rigida per Dungeons & Dragons ed è stato un enorme passo avanti, sia per il gioco che per la TSR (l’editore originale di D&D – NdR). Nelle sue 112 pagine troviamo stipati oltre 350 mostri per il nuovo gioco “Advanced” Dungeons & Dragons, e la loro presentazione e il loro layout furono rivoluzionari.
La maggior parte dei giocatori oggi non ha idea di come i mostri venivano presentati nei manuali originali di D&D: sotto forma di lunghe tabelle e, nelle pagine seguenti, c’erano dei paragrafi che descrivono e spiegavano le forme speciali di combattimento che sfruttavano. Il Manuale dei Mostri ha cambiato questo approccio: ogni singolo mostro aveva ora le sue statistiche insieme alla sua descrizione e normalmente anche una illustrazione. Avere le immagini della maggior parte dei mostri fu un grande passo avanti rispetto ai manuali originali di D&D e ha aiutato molto sia DM che giocatori.
Questo manuale è stato “il primo” di tante cose che oggi diamo per scontate: il primo manuale a copertina rigida, il primo dedicato interamente ai mostri e il primo manuale di AD&D.
Se Eldritch Wizardry ci ha dato i demoni, il Manuale dei Mostri ci ha dato i diavoli e i Nove Inferi, i draghi metallici, i non morti più potenti e molti altri mostri. Inoltre ha aggiunto molte sottorazze agli elfi, nani ed halfling: Elfi dei Boschi, Acquatici, Mezzelfi e Drow; Nani delle Colline e delle Montagne; Halfling Alti e Tozzi. Quindi non solo più mostri, ma anche più dettagli sui quelli che già conoscevamo.

Copertine rispettivamente del: 1977, 1983, 2012
Le illustrazioni sono state fatte da David C. Sutherland III, David Trampier, Tom Wham e Jean Wells, con la copertina originale di Sutherland. Jeff Easley ha illustrato la copertina rivista alcuni anni dopo. Mentre la copertina originale non vincerà mai alcun premio per l'abilità tecnica, l'idea di mostrare le creature sia sopra il suolo che in un tunnel sotto terra è stata sicuramente un'idea eccellente – anche se ha dato agli addetti al layout della TSR un problema su dove mettere le scritte del prodotto!
Sutherland e Trampier hanno realizzato la maggior parte delle illustrazioni, ma la più memorabile per me è la vignetta di Tom Wham riguardante un gruppo di avventurieri che incontra una lince in un deserto innevato. È abbastanza in contrasto con il modo relativamente serio in cui quasi tutto il resto viene disegnato e descritto.

I mostri sono descritti in base a: N. per incontro (nelle terre selvagge), Frequenza, Classe armatura, Movimento, Dadi vita, % in Tana, Tipo di tesoro, Numero di attacchi, Danno/Attacco, Attacchi speciali, Difesa speciale, Resistenza magica, Intelligenza, Allineamento, Taglia e Capacità psioniche.
In teoria, la frequenza veniva utilizzata per determinare il loro numero sulle tabelle degli incontri casuali e sul terreno, ma non conosco molti che l’abbiano usata in quel modo. N. per incontro era un valore problematico, poiché raramente corrispondeva a qualcosa di utile: quanti se ne potevano incontrare in un dungeon sarebbe stato un valore decisamente più importante, ma quel valore si trovava nella GdDM. Lo scopo di % in Tana era per capire se (a) avevate incontrato il mostro nella sua tana in un incontro casuale nelle terre selvagge, e (b) vedere se aveva qualche tesoro.
C'è una certa propensione delle statistiche verso il rendere i mostri utili per un gioco nelle terre selvagge. È qualcosa che non ha avuto un grande utilizzo nei successivi supplementi di D&D, i quali tendevano ad essere ambientati in sotterranei o in luoghi più controllati, ma almeno l'opzione c’era per quelli che la volevano!
Gary Gygax ha tratto i mostri da Original D&D e dai suoi supplementi, dalle riviste (Dragon e Dungeon) e in parte ne ha creati di nuovi. Nella prefazione per l'ispirazione/creazione di nuovi mostri, infatti, ringrazia Steve Marsh, Erol Otus, Ernie Gygax e Terry Kuntz, anche se è improbabile che siano entrati inalterati nelle pagine del manuale: praticamente ogni mostro è stato cambiato nelle statistiche e nell’aspetto rispetto alla versione originale (se non altro perché il sistema AD&D, pur attingendo da Original D&D, era in realtà un nuovo sistema con parametri diversi).

Il nuovo AD&D, quando uscì il Manuale dei Mostri, non era ancora da considerarsi come “definitivo”. La cosa si evince anche da un fatto curioso: non c'è nessun mostro nel manuale con una CA di 10. In OD&D, una CA di 9 era considerata la peggiore (nessuna armatura). Nel Manuale del Giocatore di AD&D, Gygax ha aumentato questo valore a 10, ma la cosa non si riscontra nel Manuale dei Mostri, che è stato rilasciato, ricordiamolo, un anno prima del Manuale del Giocatore.
La filosofia alla base del design dei primi mostri di AD&D era semplice: mostri stimolanti da sfidare e con caratteristiche derivate dalle leggende. In effetti, la maggior parte dei mostri era semplice e in realtà possedeva solo valori di CA, DV, #AT e danno. Tuttavia, alcuni piccoli cambiamenti hanno avuto un grande impatto: un Gargoyle era una bestia abbastanza standard, ma il fatto che fosse necessaria un'arma +1 o migliore per ferirlo lo trasformò in un temibile nemico per i gruppi impreparati o di basso livello. I ghoul paralizzavano con un colpo le vittime, i wight avevano la spaventosa capacità di risucchiare i livelli. E visto che gli incantesimi per ripristinare quei livelli persi erano di alto livello e difficili da acquisire, questi non morti di basso livello diventarono un incubo per i giocatori.
I mostri che hanno ricevuto maggiore attenzione sono stati gli umanoidi – come orchi, goblin, coboldi – assieme ai pezzi grossi di D&D: demoni, diavoli e draghi. Questi ultimi tre avevano ciascuno una sezione descrittiva generica prima delle voci dei singoli mostri che componevano tale sezione. Ci sono alcune regole interessanti qui che chiariscono cose non descritte altrove. Ad esempio, "Tutti i diavoli possono dirigere i loro attacchi contro due o più avversari se ne hanno modo", un chiaro caso de "l'eccezione che conferma la regola" visto che implica il fatto che normalmente un mostro non possa dividere i propri attacchi contro più avversari. Molti dei demoni e diavoli più potenti avevano la possibilità di lanciare incantesimi, con vari incantesimi di esempio. I draghi avevano una probabilità di poter parlare e lanciare incantesimi – oltre a poter essere scoperti mentre dormivano nelle loro tane e a poter quindi usare attacchi non letali su di loro (il che dava adito alla possibilità di rivenderli in seguito!)

Il Manuale dei Mostri di AD&D presenta un'omissione importante: i PE e il livello dei mostri. Questi valori verranno forniti – talvolta in modo abbastanza impreciso – in una tabella riassuntiva nella GdDM. Soltanto nei successivi manuali dei mostri di AD&D verranno inclusi questi valori. Quindi non c'erano all'epoca regole rigide e veloci per determinare una sfida corretta per un gruppo di avventurieri di un certo livello. La GdDM dava alcune linee guida, che spesso non funzionavano. Il modo migliore per giudicare la difficoltà di un incontro era dato dall'esperienza acquisita durante il gioco. La cosa all’epoca non mi disturbava; ci sarebbero volute le successive edizioni per farmi comprendere l'utilità di un Grado di Sfida – specialmente con molti nuovi mostri mai usati prima.
La resistenza alla magia era uno di quei valori che, per la sua poca chiarezza, causava molte discussioni. La percentuale di base (quella indicata) era riferita ad un utilizzatore di magia di 11° livello; questo valore veniva incrementato o decrementato del 5% per ogni livello di differenza dell’attaccante. È una regola piuttosto goffa che per fortuna AD&D 2E ha reso una percentuale secca.
Nonostante questi difetti, la qualità del manuale non ne risente. I piccoli problemi riscontrati non adombrano le novità che ha introdotto e la natura generalmente poco complessa dei mostri è apprezzabile. Questo non vuol dire che i mostri di D&D non possano diventare complessi, ma gestire un Orco in AD&D è sicuramente una cosa semplice e ha portato a partite emozionanti.
Questo Manuale dei Mostri certamente non vi travolge con i dettagli: il Doppleganger ha solo poche righe di descrizione e non ha nulla sul suo habitat e sulla sua società, ma già solo la sua capacità di mutare forma racchiude in sé i semi per un’avventura. E poiché la maggior parte dei mostri presenti deriva dalla mitologia, i giocatori già si potevano fare un'idea e immaginarsi di cosa si trattava (o potevano in ogni caso scoprire facilmente altri dettagli).

Alla fine, il Manuale dei Mostri è stato un lavoro eccezionale, facendo ciò che era necessario per permettere ai Dungeon Master di gestire al meglio il gioco. Le versioni successive avranno sicuramente fornito diversi livelli di complessità e dettaglio, ma sono ancora colpito da quanto sia eccellente il materiale fornito da questo manuale. È stato sicuramente il punto di partenza di molte avventure memorabili della mia giovinezza. Sfogliando una delle mie copie fisiche o sfogliando il PDF, provo lo stesso senso di meraviglia che ho provato 40 anni fa.
Articolo tratto da:
https://rpggeek.com/thread/711001/talking-lynx
http://theotherside.timsbrannan.com/2019/11/monstrous-monday-review-monster-manual.html

Questo manuale è disponibile in PDF sul sito DMGuild.com
Read more...

Andamento finanziario dei principali GdR dal 2004 ad oggi

Articolo di Morrus del 06 Febbraio
Ho creato un foglio di calcolo con tutte le valutazioni di ICv2 dal 2004 ad oggi, dopodiche le ho trasformato in un grafico. Lo potete trovare qui sotto e potete cliccarci sopra per ingrandirla.

Questo è un conteggio totale (inverso) delle valutazioni negli ultimi 15 anni per ogni GdR elencato. Più è alto meglio è:

Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/chart-of-icv2-rankings-back-to-2004.670122/
Read more...

5 Indizi Inquietanti

Articolo di J.R Zambrano del 03 Febbraio
Uno degli strumenti più utili tra quelli disponibili ad un DM è un indizio inquietante. Può essere una frase criptica, una predizione vagamente minacciosa, un frammento di una lettera che parla di qualcosa di negativo che è appena successo o che sta per succedere. Non è così importante quale forma prenda: un indizio inquietante serve a dare un tono, a mettere in allarme i giocatori e far pensare loro che "qualcosa" sta per succedere.

Ma potete ottenere tutti questi benefici senza che ci sia davvero qualcosa che sta per succedere. Tutto quello che vi serve è pensare ad un indizio inquietante e vago a sufficienza perché scateni l'immaginazione dei vostri giocatori. Se riuscite a farlo allora, così come è successo ad un terrorizzato Dr. Ray Stantz sul tetto di un edificio abbandonato a New York, anche i vostri giocatori sceglieranno la forma del destino che li attende. Tutto quello che dovete fare è ascoltare ciò che si dicono e poi evocare una visione dei loro terrori.

Tutto quello che dovete fare voi è trovare qualcosa che li faccia parlare. Dopo di che vi basterà fare in modo che ciò che succederà in futuro nel vostro gioco sia ciò a cui questi indizi inquietanti alludevano. I vostri giocatori non devono sapere che state collegando le due cose retroattivamente, tutto quello che gli interessa è una coerenza a seguire. Detto questo ecco cinque possibili indizi di esempio.
Le stelle sono (quasi) allineate

Nulla mette in agitazione i giocatori come il sapere che qualcosa sta per succedere ai loro personaggi. Mentre i PG esplorano un'antica biblioteca, una torre abbandonata di un mago o un altro luogo dove viene custodita dell'antica conoscenza, fate trovare loro un frammento di una mappa stellare (o un antico, ma ancora funzionante, planetario) che mostra l'avvicinarsi di una particolare congiunzione celeste. L'allinearsi di varie stelle in cielo è un chiaro indizio di una portentosa magia in arrivo. Delle domande da far sorgere nei giocatori includono: cosa pensate succederà quando le stelle si allineeranno? Dove è finito questo culto misterioso? Cos'è un planetario?
Il bersaglio dell'assassino

Un altro modo per far presagire un potenziale pericolo è far scoprire ai PG una nota che indica il bersaglio di un assassino. Potrebbe essere un poster da ricercati, una taglia ufficiale o anche semplicemente i frammenti strappati di una lettera che rivela che qualcuno vuole un certo bersaglio morto. Potrebbe essere un ottimo indizio da nascondere nella tana di un nemico oppure addosso a dei furfanti casuali che i giocatori potrebbero incontrare. Uno di loro potrebbe avere addosso una lettera destinata ad un assassino non meglio specificato, che i PG potrebbero trovare quando lo sconfiggono in combattimento. E ora devono scoprire chi è questo assassino per poterlo ostacolare.
Il potente rituale

Un cugino stretto della profezia celeste di cui sopra. Fate in modo che i vostri giocatori scoprano dei segni legati ad un antico rituale magico. Magari potrebbero scoprire i risultati devastanti che ha provocato in un edificio in rovina che stanno esplorando. O magari in un dungeon potrebbero trovare una stanza con una porta pesantemente rinforzata, pensata per tenere qualcosa bloccato al proprio interno, con segni di esplosioni magiche o di enormi unghiate sparse per la stanza. Abbastanza dettagli da poter far intendere loro che "qualsiasi cosa faccia questo rituale è male", di modo che vogliano trovare e fermare chi lo sta cercando di portare a compimento.
L'idolo parlante

Immagine del finale di American Idol XIV tratta da Kevork Djansezian/Getty Images
Questo più che un indizio inquietante è un oggetto inquietante, qualcosa che era parte di un tesoro e che segretamente sussurra oscure parole ai membri del gruppo. O ancora dei resoconti che parlano di un potente artefatto nascosto in una polverosa biblioteca e che suggeriscano il fatto che questa reliquia sia in attesa che delle specifiche condizioni si verifichino per potersi attivare.
La mappa

Per finire, se state cercando un indizio inquietante potreste far trovare ai PG una mappa di un luogo a loro ben conosciuto. Magari una piazza pubblica o il palazzo del re o la taverna dove sono soliti mangiare con gusto. A prescindere dal luogo, questa particolare mappa mostra alcuni dettagli di quest'ultimo cerchiati. Cosa significano questi circoli? Qualcuno sta progettando qualcosa?
Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-five-ominous-clues.html
Read more...

5 Modi per Rendere più Memorabile una Spada +1

Articolo di J.R.Zambrano del 31 Gennaio
I tesori sono importanti all'interno di una campagna di D&D. Qualunque sia il vostro stile di gioco, è innegabile che parte "dell'anima" di D&D sia proprio la ricerca di antiche rovine e la scoperta di strane reliquie o tesori delle epoche andate. E' l'ispirazione alla base del gioco stesso. Le storie fantasy sono piene di anelli magici e spade incantate da cui il vostro DM potrà prendere a piene mani la sera prima della sessione, sperando che non abbiate letto lo stesso libro e che, una volta trasposte in D&D, sembrino: 
Mentre il drago cade al suolo sconfitto, la luce si posa sul suo tesoro. L'oro brilla sotto al sole e notate una spada riccamente decorata con un'elsa ingioiellata....che vi darà +1 a tiri per colpire e ai danni.
E' la natura stessa della spada a rendervi migliori a combattere. E' un potenziamento, certo, ma non sembra veramente tale. Soprattutto in un gioco dove il suo unico effetto è quello di aumentare lievemente i bonus che usate più spesso. Nell'oscura epoca della 3° edizione, i personaggi erano spesso pieno di oggetti magici e sembravano degli alberi di Natale dopo ogni individuazione del magico, ed era un effetto voluto. Non potevate veramente durare a lungo se non avevate una spada +3 o, come minimo, una spada fiammeggiante dell'esplosione gelida +2 in aggiunta alla vostra armatura della fortificazione +3, il vostro scudo dell'attrazione delle frecce +2 e un ulteriore bonus fornito dal vostro mantello o dal vostro anello di protezione.

La 5E è molto meglio sotto questo aspetto. Una delle migliori creazioni della WotC è la Bounded Accuracy. Ora non avete bisogno di svariati +1 per rimanere competitivi con i mostri del vostro livello di potere e penso che il gioco sia migliorato. Un +1 è diventato una rarità e, di conseguenza, molto importante, ma rimane comunque deludente. E' un piccolo aumento, indipendentemente dal tetto massimo raggiungibile, ma non potete giocarvela sul fatto che, altrimenti, la spada non avrebbe colpito ogni volta che raggiungete la CA nemica.
Quanto spesso potrà succedere? E per quanto potrete ricordarvelo? Il punto non è che le spade +1 siano negative, sono un grosso potenziamento in D&D 5E. Ma penso che l'idea sia diventata talmente comune e attesa che non la si noti più. Cambiamo la cosa. Ecco cinque modi per rendere persino il ritrovamento di una spada +1 un evento nella vostra campagna.
Bella storia, amico

La spada ha una storia o un'origine unica? Potreste rendere una spada +1 parte del vostro mondo fornendogli una storia specifica. E' stata creata dagli elfi e, come Pungolo, risplende di blu ogni volta che gli orchi sono vicini? Ma ci sono altre domande che potreste farvi sulla storia della spada: chi l'abbia fatta, perché sia stata fatta, chi l'abbia usata, con cosa è stata fatta... Pensare ad una storia fornisce ai giocatori delle informazioni divertenti da scoprire e potrebbe rendere la spada più interessante.

Chiunque può immaginarsi una spada che fa un suono metallico quando viene estratta, ma se fosse una spada +1 forgiata dalle ombre della Coltre Oscura? O se fosse stata creata con dell'acciaio meteorico? E' decisamente differente. Si tratta forse dell'osso di un demone, forgiato in tempi antichi da un ordine di paladini per combattere il male? O forse questa è stata creata con dei riti blasfemi da un culto demoniaco ed ora è nelle vostre mani. Pensate a come la spada si inserisca nel mondo.
Allargate il mondo

Prendete quest'ultima frase e pensateci a fondo. Pensate a chi l'abbia creata e per quale ragione. Quale significato ha oggi se apparteneva ad un regno umano ormai decaduto? Forse la spada serve ad aprire un'antica serratura. Prendendo a piene mani dal nuovo She-Ra, forse questa spada +1 è la chiave per raggiungere dei luoghi di antico potere o per superare porte che altrimenti rimarrebbero chiuse.
Fiat Lux

E luce fu. O qualche altro effetto minore. Nella DMG c'è una lista di proprietà magiche minori che potrete prendere in prestito (o modificare) e che forniscono alla vostra spada un po' più del suo umile +1. Potrebbe emettere luce intensa in un raggio di 3 metri, puntare sempre verso il nord o, forse, chiunque la impugni è in grado di parlare un linguaggio, come l'antica lingua degli umani, che vi farà accedere ai luoghi di potere di cui parlavamo prima.
Questa non è solamente una spada, è un simbolo

Per aggiungere ulteriori dettagli, provate a pensare a quale status sociale è legato a questo oggetto. Una spada +1 può avere un significato molto più profondo se è un simbolo d'onore donato dal re ai più coraggiosi servitori della nazione. Il personaggio potrebbe ottenere così dei diritti speciali o dei privilegi. Forse mostrare la spada gli permetterà di ottenere uno sconto con i mercanti, ottenere dei passaggi gratuiti in nave o carrozza o di portare le armi in aree normalmente limitate all'accesso. Oppure non subire conseguenze per l'omicidio di un "nemico della corona".
Non siete gli unici che la desiderano

Il valore è determinato da quanto qualcuno è disposto a pagare per qualcosa, stando ad una scena di Silicon Valley (che, a mio parere, è un documentario sull'economia). Tenendo questo a mente, uno dei migliori metodi per rendere una spada magica più interessante è quello di inserire qualcun altro che la desideri. Forse è un cacciatore di taglie o un famoso guerriero in cerca dell'oggetto magico che avete tra le vostre mani. Qualunque sia la ragione, inserite un po' di conflitto e avrete fatto tutto nella maniera corretta.
Buone avventure!
Link all'articolo originale:  https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-five-ways-to-make-a-1-sword-memorable.html
Read more...
Bomba

Capitolo Tre – Una strada tra alberi, fronde e arbusti

Recommended Posts

Vassilixia con @PietroD

Spoiler

Lasciata Luna la giovane Draconis si ritrovò a vagare per la foresta. Superò le ultime simil costruzioni in paglia e giunchi piegati, le vasche colorate e anche i giacigli. Andò lontana chiedendosi cosa le mancava rispetto alle altre e soprattutto cosa poteva fare per rimediare. 

Sentiva le lacrime pungerle gli occhi e quasi non s' avvide della parete rocciosa a cui era arrivata. 

Era uguale a molte altre che si ergevano nei posti più disparati in mezzo alla foresta, cumuli di roccia e terra  null'altro ma che all' improvviso parvero a Vassi un comodo rifugio per la notte.

Fece schioccare i suoi stivali e in breve tempo si ritrovò  in cima. Era un picco solitario, poco più alto degli altri con solo due alberelli ombrosi e qualche cespuglio. 

Un' idea iniziò a frullarle per la testa divenendo determinazione.

Scesa di sotto tornò al concilio mentre ci si preparava per l' immersione nelle acque del lago.

Preso da parte Mulroth poco prima del loro turno gli chiese: stasera posso chiederti aiuto per una cosa? Non sarà faticoso ma ho bisogno di te e soprattutto della tua discrezione.

Spoiler

Vuoto scusa

 

 

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forgrim Minyar Tanner (Umano)

 

[LA DECISIONE] 

Alla fine si avvicinarono tutti a discutere sul futuro dei due giovani arrestati. Ascoltò tutti i discorsi dei suoi compagni. Osservò il giuramento di Efraym, sentendo i suoi abbracci e incoraggiamenti. Finché non fu il suo turno. Vassixia. La mia non è sicurezza: è fede. Non ho mai avuto un maestro che mi abbia trasmesso gli insegnamenti come vuole la consuetudine. Molte delle  mie conoscenze sono frutto di letture ed elucubrazioni effettuate durante le mie meditazioni. Sono ancora all'inizio del mio percorso. Disse mestamente. 

Guardò Luna. Non rispose subito. Continuò a pensare che non sono stato in grado di farmi capire.  Non ho mai avuto intenzione di insultare nessuno. Ma se tutti voi mi dite le stesse cose......evidentemente....evidentemente ho sbagliato. Abbassò il capo. Probabilmente gli eventi di questi ultimi giorni mi hanno scosso più di quanto avrei pensato. Oppure Bahamut tramite voi mi voleva insegnare qualcosa. Non lo so. Non ho risposte certe ad ora. Ma solo una profonda tristezza. Mi spiace. Strinse le labbra. Forgrim provava vergogna.

In ogni caso, continuò tenendo la testa bassa, io non farei mai nulla che possa causare una guerra. Io credo fermamente nella pace. Credo che chiunque meriti una possibilità di esprimersi prima di essere giudicato. Anche loro....per questo volevo parlare con i giganti: volevo trovare una strada diversa dalla violenza. Fece silenzio. Non sarò un problema, disse nuovamente a voce bassa. Alzò il capo. Aveva lo sguardo triste. Vi do la mia parola. Non sarò un problema. Lo giuro.

 

[DURANTE IL RITO] 

Forgrim si chiuse in se stesso. Aveva bisogno di riflettere e di capire.Il seme del dubbio era stato innestato nella sua mente.  Era da moltissimo tempo che non ricevevo una punizione. Le mie certezze e sicurezze mi hanno portato a qua. Grande Re Drago, cosa mi volevi insegnare. Sono stato superbo a pensare che la tua potenza è superiore a tutti gli altri Dei? Sono stato arrogante a pensare che tu mi avessi scelto? 

Possibile che non abbia capito nulla di te? 

Legato al palo iniziò a pregare, questa volta in silenzio. Il vento fischiava tra gli alberi. Osservava tutto ma contemporaneamente non osservava nulla. 

Forgrim non era più sicuro di ciò che aveva imparato. Sentiva il bisogno di un maestro: qualcuno che potesse guidarlo nella sua interiorità.

 

Master

Spoiler

 - Forgrim giura che non farà casini:

1. Darà la vita per il principe;

2. Non ucciderà alcun Elfo (ovviamente);

3. Non farà casini diplomatici;

 

- Se supera le votazioni Forgrim c'è 🙂 

 

 

 

 

Edited by SassoMuschioso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Master

Spoiler

Potremmo anche darle un nome tipico della vostra tradizione. Disse alla ninfa, sorridendo compiaciuto quando la sentì approvare le sue parole. Stai attenta, però. E cerca sempre di avere qualcuno su cui contare: Gardia potrebbe approfittare della tua solitudine per farti del male. Mise in guardia la ninfa, salutandola e facendo per alzarsi. Notó però di essere rallentato da qualcosa: si guardò intorno stranito, temendo che si trattasse di un qualche incantesimo di Gardia, scoprendo che la risposta al suo quesito era più vicina di quanto pensassi. Violara aveva stretto la sua gamba, dicendo di sentire già la lontananza del tiefling. Le ninfe non erano le libertine per eccellenza? Rassicurò nuovamente la ninfa, riuscendo infine ad andare dai suoi compagni. Aveva però un sorrisetto sul volto: non vedeva l'ora di guardare la faccia di Luna quando avrebbe scoperto uno dei probabili nomi per la sua eventuale figlia. 

Ragnar annuì dopo aver sentito il discorso di Forgrym. Bene, avete il mio voto. Ma sappiate che ciò non cambia la mia idea su di voi-disse guardando Efraym eloquente-o le vostre responsabilità. Nessuno di noi pagherà per i nostri errori, potete starne certi. Il principe, invece, non sembrava particolarmente soddisfatto dalla proposta di Eoliòn e colse al volo lo spiraglio offerto dalle parole sue e di Shaun, arrivando persino a stringergli la mano in segno di fiducia. Noi non siamo i nostri padri. Fortunatamente, in certi casi. È bastato così poco? Speriamo solo che non si metta in testa di parlare di noi a quella pazza di sua madre... Non le uso più da sei anni, nonna. E poi le ha vendute Rakayah. O forse le ha usate per decorare il suo "percussore da meditazione intima" preferito, non ricordo con precisione. Rispose alla donna, evitando di fare battute sul fatto che probabilmente Deborah avesse appena assistito ad una lezione di educazione sessuale a dir poco approfondita. Vide quindi la giovane lady Draconis che si allontanava in seguito al discorso di Luna: la ragazza sembrava sconvolta. Dovrò riparare l'ennesimo cuore che ha iniziato a battere per mia sorella... Pensò mentre sorrideva tra sé e sé, avvicinandosi quindi a Shaun dopo che questo terminò di parlare (di nuovo) con la futura Dama del Lago.

Con Shaun

Spoiler

Credo tu abbia molto di cui parlarmi, amico mio. Hai insidiato l'onore di mia sorella: potrei sfidarti a duello per una tale offesa. Disse ironico al ragazzo, tornando quindi più serio: doveva svolgere il suo lavoro come amico. Tralasciando gli scherzi... Ho visto che c'è del tenero tra voi. Vuoi parlarne? Credo sia inutile offrirti il mio aiuto per qualunque problema: sai già che non devi farti scrupoli a chiedermelo. 

@Ghal Maraz

Ragnar partecipò al rito di rinnovamento, osservando con attenzione ogni movimento e ogni gesto compiuto dalle ninfe: la sua curiosità e la sua sete di conoscenza reclamavano altri dettagli su quella cerimonia. Si mise in fila assieme ai compagni, evitando di mostrare il proprio disprezzo per Gardia quando le passò a fianco, entrando in acqua per ricevere la benedizione di Veldrada. Non sentiva veramente la necessità di cambiare, ma non poteva certo farsi sfuggire la possibilità di partecipare a quel rito. Uscì quindi dalle acque e si recò ad osservare gli oggetti magici che gli venivano offerti dalle ninfe, trattenendo a stento una risata quando notó degli arnesi più adatti ad una notte di piacere che ad una rischiosa missione: forse le ninfe li stavano invitando a farsi strada per Frondargentea a suon di acrobazie in mezzo alle lenzuola?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Alle parole amichevoli del giovane Dorian, Shaun chinó il capo, riconoscente, ma con un sorriso sincero sul volto: "Ho come l'impressione che i nostri padri fossero troppi simili, per potersi realmente piacere. Anche noi, forse, siamo simili, non lo so... ma ritengo che voi, al contrario di quello che potrei essere io, sarete davvero un grande regnante! E non preoccupatevi, per mia madre. Le parlerò io!".

 Strinse la mano che gli veniva tesa, come ad un vecchio amico. 

Le parole di Ragnar, poi, non fecero altro che ristabilire i rapporti:

Ragnar

Spoiler

"Sono d'accordo. Facciamo al primo sangue. Ma senza magia! Un bel duello, alla vecchia maniera", scherzó Shaun in risposta. 

"Eh... sono successe tante cose. Forse pure troppe. Mi dispiace per Vassia, ma io e Luna... sono anni che ci inseguiamo.

Non ti dico che sarà facile, ma lei è stato il mio primo amore, anche se non l'ho mai detto a nessuno. Beh, il primo e l'ultimo, a dire il vero! Solo che per me non è stato facile accettare la sua natura, nonostante sia io stesso il figlio di una Ninfa di Lagocristallo!

Non lo so, vedremo... ma lei mi ha fatto capire che ci tiene davvero. Ed io ho paura di fare solo un altro dei miei casini giganteschi, però ci tengo troppo... vabbè, se finisco a fare il solito Shaun, ci penserai tu a prendermi in giro per i prossimi dieci anni!".

Spoiler

 

Mosse poi per il Rito, decidendo di partecipare, sempre più legato alle Ninfe e desideroso di ribadirlo, soprattutto verso sé stesso. 

I bagliori cremisi del Crepuscolo Eterno giocavano con le sue stesse tonalità, mentre i suoi capelli, color del sole, tracciavano un solco di acqua tra il cielo ed il Lago. Shaun si sentì realmente cambiato, inevitabile specchio di quelle giornate improbabili. 

E nemmeno fece in tempo ad abituarsi a quella sensazione, che venne interpellato da Luna.

Luna

Spoiler

"In realtà, forse, dovresti chiedere a lei se sono stato all'altezza del Rito e delle sue... ah... aspettative""  rispose il ragazzo, il viso praticamente color viola, ancora non abituato anche alla sola idea che la sua "ragazza" gli stesse chiedendo come era stato congiungersi con un'altra donna. 

"Certo che lo desidero, Luna. Ammetto che avrei voluto che le cose fossero procedute un po' diversamente, oggi. Ma, almeno la notte, la voglio passare al tuo fianco... così mi spiegherai anche qual è la sorpresa!". 

@Cronos89

A quel punto, Shaun vide sua madre e, come promesso al principe, le andò a parlare. 

Shayla (DM)

Spoiler

"Mamma... come stai?", le chiese Shaun, premuroso più che mai. 

"So che ti aspettavi... altro" - 'E, per fortuna, non ho dovuto vederlo succedere...' -, "ma, ti prego, cerca di non prendertela. Ha un buon cuore e non voleva offenderti. Mi ha chiesto anche di scusarsi con te. Non voleva... come dire... illuderti, ma è una persona rigorosa ed integerrima: ricordati che non tutti pensano come le Fate. Anche se tu sei e sarai sempre la più meravigliosa di tutte!", concluse, cercando di confortarla con uno dei famosi Abbracci Shaun (TM).

 Solo allora, realizzò una cosa: sebbene non fosse il momento più adatto per provare a scusarsi con la povera Vassilixia, lo era, invece, per il buon Mulroht! E così fece. 

Mulroht

Spoiler

"Ehi, Mul! Amico! Mi... mi spiace per ieri. Sono stato un idiota. Un idiota totale. Il tuo pensiero era stato da vero amico, come al solito. Ma, in quel momento, io ero più fuori di testa che mai. Spero tu possa capirlo... oppure ti faccio morire il personaggio a C&C!", Shaun provò a scusarsi a modo suo. 

"E, un'altra roba, senti...

Qualcuna di molto importante mi ha fatto capire che potresti, forse, avere interesse per una bellissima Ninfa dai capelli ramati e con una magnifica cicatrice che farebbe tanto successo ad Uruk-Rast... sbaglio?".

Gli diede quasi, persino, di gomito. Fermandosi prima del contatto fisico: Shaun non voleva abusare dei suoi privilegi da "figlio del migliore amico di papà".

@PietroD

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna Bjornsdòttir

Con SHaun

Spoiler

Pensavo fossi un po' arrabbiato con me...o che Azalia ti avesse conquistato Luna ridacchiò guardando Shaun negli occhi Con il rito ho acquisito nuovi poteri, posso cambiare aspetto per poco tempo, puoi chiedermi quello che vuoi, se per caso avessi dei desideri particolari. Prima però si scostò appena da lui devo dirti una cosa: Ho parlato con Vassi. Non è andata benissimo, ha detto che l'abbiamo umiliata. Lei pensava che tu volessi il matrimonio e che io ti abbia rubato...non ho avuto cuore i dirle la verità... Volevo mettere una pezza, ma mi sa che ho solo fatto più danno

@Ghal Maraz

COme se tutte le emozioni della giornata non fossero abbastanza, Luna aveva ancora una persona con cui chiarirsi. Mentre andava a cercare Kat però notò una cosa tra i doni della madre che non aveva ancora notato E questo? si avvicinò al bottino prendendo una enorme mazza modellata in maniera inequivocabile Se non vi dispiace prenderei questo lo puntò verso Damien con un sorrisetto oppure lo vuoi tu? Così per provare qualcosa di diverso @AndRe89

 

Si avvicinò poi a Kat, richiamando la sua attenzione Kat, ieri sera non abbiamo avuto il tempo di finire la nostra discussione la prese leggermente da parte, in modo che la loro conversazione non fosse sentita da altri

Spoiler

Non mi sucserò di nuovo, però voglio spiegarti come stanno le cose. Voglio Gardia fuori da Lagocristallo, voglio che le ninfe si accorgano che quello che hanno fatto ad Astrid è sbagliato. E soprautto voglio che le cose cambino. Non possiamo continuare ad essere così elitarie o ci estingueremo. So che tu non hai mai apprezzato molto il nostro modo di vivere, ma avrò bisogno di te. Tutte noi avremo bisogno di te @REDDISH-MUSE

 

Edited by Cronos89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) 

Madnyss & Sorrow(Burattini)

Levantia

Spoiler

Luna non era in errore, la figura di Levantia rubava molti sguardi da parte della Borealis. Quando questa la chiamò per sottoporla a quella domanda così bizzarra sentì il corpo irrigidirsi per l'imbarazzo... Eh.. Io... Non mi è mai capitato... Ancora... Ma credo che la mia prima volta... Lascerei il controllo. Disse portandosi immediatamente i capelli davanti al viso.

La Burattinaia osservò Angelica che chiedeva con curiosità altri dettagli. È un'incognita ciò che mi chiedi. Entreremo in un mondo mutevole di natura. Non ci sono rischi mortali né per noi, né per il principe, ma potrebbero esserci delle conseguenze per chi è così sventurato da rischiare la vita dentro ad un sogno. Se la strega ha del potere su questo sogno? È probabile. Disse per poi, riflettere sulla situazione. Serviranno delle menti solide... Rifletterò con cura con chi affrontare il viaggio tra i volontari. Pensò @Von

Nonna! Gridò cercando di farle abbassare la voce. La carnagione rossa della tiefling fortunatamente non diede a vedere quanto peperonata era in viso, mentre con ambo le mani tentava di afferrare quelle di Mamma di Celeste per per cercare di fermarla. Ritengo di avere delle idee di come funzioni... Abitando con Rakayah ed a volte con Ragnar, insomma qualche cosa la impari... Disse per poi aggiungere... E-e poi l'ho letto in libro, il procedimento insomma... La strega si girò con aria spettrale osservando col fuoco negli occhi il resto del gruppo. Che avete da guardare? NYAAHAHA! Divertente! Applaudì Madnyss poco più in basso con Sorrow accanto. Alché la Burattinaia del Terrore posò distrattamente lo sguardo sui due prigionieri del Lago. Onestamente si sono rivelati fastiosi. Non trovo una singola ragione per farli proseguire assieme a noi. Soprattutto in posto delicato come Frondargentea... Incrociò le braccia mentre i due pupazzi cominciarono la scalata sulle spalle della loro padrona, il buffone ghignava, mentre il piccolo piangente si era lasciato andare a peso morto appoggiato con il pancino sopra la spalla della tiefling. Le promesse e le buone intenzioni sono futili a mio avviso, vista la situazione in cui vi siete cacciati. Ed io preferisco non rischiare. Affermò.

X DM

Spoiler

Nope ad entrambi. 

(post in seguito per la cerimonia) 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia 

Come sempre parco di parole Mulroth accettò di aiutare Vassi e in pochi attimi i due avevano già concordato l'ora e il posto dove vedersi. Mi raccomando discrezione, non ne devi parlare con nessuno si raccomandò. 

Quando fu il momento di scendere in acqua, Vassi non poté che restare a bocca aperta per la meraviglia del tramonto che vi si specchiava, un inno alla vita e al rinnovamento.

Ma per quanto riguardava il rito in sé stesso non le parve di ricevere alcun dono. Semmai fu proprio la mancanza di un miracolo a fare la differenza perché la portarono a rafforzarsi ancor di più nell'idea che la fortuna e la felicità avrebbe dovuto conquistarseli da sola.

Mentre si ravvivata i capelli cercando di asciugarli più in fretta le cadde l'occhio su di un vezzoso bustino ammonticchiato sui doni delle ninfe. Sembrava proprio adatto a contenere la sua terza abbondante e forse era proprio il caso che anche dal lato vestiti lei iniziasse ad osare di più. 

Allungò la mano per prenderlo e si trovò a sorreggerlo contemporaneamente ad Angelica, E ora come ci accordiamo? Le chiese.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Angelica Draconis

La risposta di Deborah la lasciò con un po' di amaro in bocca, avrebbe sperato che la ragazza sapesse darle qualche informazione in più, ma d'altronde era la prima volta anche per lei e quindi non sapeva bene cosa aspettarsi all'atto pratico. Capito...allora mi propongo come volontaria, in fin dei conti potrebbe servire più la mente che il fisico non che la Draconis fosse sprovvista di uno o dell'altro. @Organo84

Quando alla fine del rito vennero dati anche alcuni doni al gruppo di studenti Angelica passò subito lo sguardo su quel che c'era e rimase colpita da un paio di oggetti, uno era un bustino e l'altro un libro. Si avvicinò prima al bustino, ma quando fece per prenderlo si incrociò con Vassilixia. Non lo so...ce la giochiamo a sorte? @shadizar

 

Edited by Von

Share this post


Link to post
Share on other sites

Astrid

La ninfa rimase senza parole alle parole del nano mezzo-immondo, lo guardò con un misto di dispiacere e di indignazione Mulroh... Io... Insomma, noi siamo amici ma... Nient'altro. disse al nano Voglio dire, io ti voglio bene, Mulroht, se così non fosse stato avrei potuto dimenticarmi di te e non dire nulla alla riunione delle ninfe. Mi sarei pure evitata degli insulti da mia madre, ieri. disse avvicinandosi a lui Davvero pensi che non me ne freghi niente di te? chiese al nano mentre si allontanava, preoccupata dalle parole confuse e, allo stesso tempo, inconfondibili del fratello di Forgrym.  @PietroD

xMaster

Spoiler

Astrid non partecipò il rito e osservò il rituale in disparte, quando Gardia le si riavvicinò e gli disse tutte quelle crudeltà.
La ninfa, normalmente, avrebbe ascoltato passivamente le parole della madre ma una delle sue frecciatine spiccò particolarmente in mezzo ai vari insulti: una insinuazione velenosa che colpì duramente, la ragazza osservò sbigottita la madre, per poi arrossire in viso e sfoderare uno sguardo assassino Che hai detto, scusa? chiese incredula Che hai detto?! la ninfa si avvicinò alla donna Ritiralo, ritiralo subito! ringhiò mentre la scrutava con sguardo penetrante, a 1 cm dal viso della donna che l'aveva messa al mondo Madre, io so quello che gli hai proposto, lo so benissimo! Tu... Tu lo desideravi solo per farmi un torto! Speravi di portarmelo via! Ma guardati per un'attimo, Gardia! Sei patetica! Hai passato la vita a darmi addosso, finendo per essere odiata dalla tua primogenita! Da tutti! Ma non lo vedi? Non lo vedi come ti sei ridotta? Mia sorella ti odia, Luna ti odia, Ragnar ti odia, Shaun ti odia mentre la ninfa elencava i nomi delle varie persone che tanto odiavano la madre, questa avanzava picchiettando più volte con il dito sulla spalla, spingendola solo con la forza del suo sguardo minaccioso Tu mi dici che oggi hai avuto la conferma che nessuno mi ama... Io, in questi giorni, ho avuto la conferma di tutto il contrario! Kat mi è stata vicina per tutto questo tempo, Luna è diventata la madre di mia figlia, Il mezzodemone, Damien, mi ha chiesto preoccupato se fossi sicura di quello che stavo facendo, Ragnar mi ha dedicato un canto meraviglioso e rifiutando una p*ttana come te mi ha probabilmente mostrato più amore di quanto tu non abbia mai fatto in tutti questi anni! la ragazza stava andando fuori di testa, stava buttando tutto fuori, sembrava quasi che non respirasse finché la ragazza non mise le mani sulle spalle della madre, tenendola ferma per poi fissarla negli occhi per degli intensi instanti Io ho passato la vita... A cercare un pò di affetto da te... Da mia madre... Sai qual'è stato l'unico consiglio di Kat che non ho mai ascoltato? Quello di odiarti... Ma adesso, dopo 16 anni, credo che gli darò retta... disse perfida, con voce tremante di rabbia, per poi spingere via la madre Scordati di conoscere tua nipote, str*nza. Hai perso l'unica persona che ti ha mai voluta bene. la ragazza osservò la madre per un pò, come in attesa di una risposta, per poi andarsene senza aggiungere niente, sentendosi pesante ma allo stesso tempo, leggerissima.

Spoiler

+10 a intimidire, più che spaventarla voglio stupirla con la prima vera e propria risposta sdegnata di Astrid nei confronti della madre.

 

La ragazza, una volta finito il rituale, si avvicinò per ascoltare le parole di Luna rivolte a Gardia, appena realizzò che la principessa aveva deciso che la figlia della rossa sarebbe diventata la futura dama del lago, la ninfa non poté che guardare la Bjornsdottìr stupita ma non aggiunse niente: era tempo di partire e le ninfe avevano offerto al loro gruppo dei doni alquanto anticonvenzionali. 
La rossa era alquanto disinteressata a tali orpelli (invece di Vassilixia, Angelica e Luna, le quali avevano trovato apparecchi per l'igiene orale pane per i loro denti) ma la sua attenzione venne attirata da un'arco di pregiata fattura Beh, finché non mi spuntano le ali, potrei aver bisogno di un'arco... pensò maneggiando l'arma per poi mettersela sulle spalle assieme al Falchion: adesso sì che sembrava una combattente pronta a tutto!

Spoiler

Prendo arco +1

Voto per la permanenza di Forgrym e Efraym

 

Edited by Plettro
  • Haha 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) 

"Capisco, cugino mio. Va bene, dopotutto il tuo ragionamento mi pare corretto, ma ti prego di non esporti a rischi eccessivi. Sarà anche vero che i Von Gebsatell non finiscono con te, ma sei l'erede più promettente e pure noi siamo qui con te. Se qualcuno deve sopravvivere fra tutti noi, quello sei tu." disse in tono serio e gentile, abbracciando il cugino e guardandolo dritto negli occhi per alcuni istanti per fargli capire quanto fosse seria nelle sue parole. 

La nobile fu poi soddisfatta delle parole dei due suoi amici agli arresti. Credeva fossero persone abbastanza serie ed affidabili da saper fare una promessa e mantenerla; soprattutto in un frangente simile. 

Partecipò al rito con passivamente ma con rispetto e coinvolgimento in ogni sua fase, senza però decidere di immergersi. Ammirò il potere druidico che ammanvata potente tutta la radura e che si raccoglieva con una intensità strabiliante nelle acque di Lagocristallo. Non si immerse, a differenza di alcuni suoi compagni, non ne sentiva il bisogno. Il percorso di formazione che le avevano fatto seguire e che aveva poi scelto una volta abbastanza grande da decidere del proprio destino in base alle proprie attitudini e propensioni era stato più che adeguato. Era soddisfatta di ciò e semmai ci fosse qualcosa di cui non era contenta, era il livello finora raggiunto: voleva diventare più forte, più capace, persino più di sua madre. Ma  per quello serviva continuare gli studi, addestramenti ed allenamenti all'Istituto oltre a fare esperienza sul campo, cosa che perlomeno stava facendo ora. 

Dai doni, ex proprietà di persone morte nelle selvagge e pericolose selve, Eoliòn notò con interesse un bellissimo corno bianco come la neve, bordato di oro e con bassorilievi di piume e raggi solari. Uno strumento non solo bello ma anche infuso di potere sacro e che sarebbe potuto essere molto utile a lei ed al gruppo. Inoltre notò, fra i tanti oggetti dall'aspetto equivoco o poco adatto agli scopi della loro missione, due pozioni. Una di essa era di guarigione, mentre l'altra era per potenziare la forza. La prima le sembrò assai piu6utile della seconda, i cui effetti sarebbero stati nulli dato il potenziamento che già aveva grazie al proprio equipaggiamento magico, decise quindi di afferrare la pozione di guarigione e di fissarla al proprio cinturone, pronta all'uso in caso di necessità. Ricordava ancora con rammarico di aver speso le proprie scarse energie guaritrici sul povero bambino di Borgo di Foglia Nuova (Dove Spira il Vento di Nuove Avventure) ed esserne poi rimasta senza per curare Dorian in condizioni critiche alla Torre del Fato. 

"Io e Vassilixia ci siamo già offerte per il piano di Deborah, ma se riteniamo tutti ci siano persone più addette di me o di lei per questa missione onirica, sono pronta a fare un passo indietro. C'è un limite al numero di persone che possono accedere ai sogni di Dorian?"

Spoiler

Voto sì a continuare per entrambi

 

Edited by Pyros88
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Con Shaun

Spoiler

Niente magia? Ma sarebbe così noioso! Disse sorridendo Ragnar, ascoltando in silenzio le frustrazioni dell'amico. Aveva già immaginato la situazione, ma era effettivamente più complessa di quanto pensasse. Ora, però, poteva agire di conseguenza e aiutare il Draconis. Un bel casino, in sostanza. Disse al ragazzo, aggiungendo con un sorrisetto Sai che puoi sempre contare sul sottoscritto per sentire un po' di sano sarcasmo sul tuo conto. La soluzione più semplice sarebbe quella di proporsi come "mediatore neutrale" con Vassilixia... Anche se Shaun deve parlarci. Posso darti un solo consiglio: lascia a Vassi un po' di tempo per sbollire. Nel frattempo, proverò a parlarle e a farla ragionare: potrebbe decidere di ascoltarmi. Non mi conosce: non può avere già dei pregiudizi sul sottoscritto. 

@Ghal Maraz

Ragnar prese una delle pergamene che erano state offerte dalle ninfe, guardando con un sorrisetto suo sorella mentre brandiva un'arma dalla forma a dir poco inusuale. Non oso immaginare cosa dirà la strega quando vedrà Luna scendere in battaglia brandendo un fallo. 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia  @Ian Morgenvelt @Cronos89 @Pyros88

Altri oggetti nel mucchio erano interessanti, oscurita', ingrandire, tutte cose che comunque avrebbero potuto far comodo all'una o all'altra persona, Eolion per quanto riguarda pozioni e pergamene non potresti farci da tesoriere? quando prepariamo una strategia potresti distribuirle alla bisogna oppure venderle  ad un mercato per comprare qualcosa di utile al gruppo.

Ragnar, disse poi vedendo il ragazzo, Veldrada mi ha detto che sarebbe felice di ascoltare i Sinners, riusciresti ad organizzare qualcosa sui due piedi per ringraziare le ninfe della loro disponibilita'? nonostante molti di noi abbiano trovato strane le loro usanze, non si puo' dire che non avessero le migliori intenzioni e sono state oltremodo gentilie ospitali. Per quanto mi riguarda disse sollevando lo sguardo verso Luna, Lagocristallo avra' sempre il sostegno e la pace con Acquastrino.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Luna

Spoiler

"Nuovi... poteri? Trasformarti? Non credo di poter desiderare niente di meglio di te...", rispose Shaun, che forse non aveva proprio capito esattamente tutti i significati reconditi nel discorso di Luna. 

"Uff... Vassia... lo sapevo. Immagino che abbia ragione Ragnar e che sia meglio lasciarla sbollire un po', prima. Mi dispiace, però. Sebbene io non desideri sposare una mia sorella, le voglio davvero bene. Beh... vedremo...".

 Quando i tesori delle Ninfe vennero esposti, Shaun li guardò perplesso, prima di identificare un lungo rotolo di pergamena, che, non desiderato apparentemente da altri, prese per sé. 

Andò poi dalla loro insegnante in partenza: "È stato un onore compiere questa impresa al fianco suo, professoressa. Spero che non sia rimasta troppo negativamente impressionata... ci vediamo a scuola!".

DM (Voti definitivi di Shaun)

Spoiler

Shaun vota per far proseguire sia Efraym, che Forgrim. 

Prende la pergamena arcana di Animare i Morti/Riparo Sicuro di Leomund/Linguaggi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) 

"Se a tutti sta bene, non ho nulla in contrario a far da tesoriere degli oggetti ad uso condiviso." disse guardando poi tutti gli altri. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Damien Marsh (Human/Half-Fiend)

Damien aveva avuto sempre poche certezze nella sua giovane vita, ma su una cosa ormai ci avrebbe potuto mettere la mano sul fuoco; quella giornata a Lagocristallo non sarebbe mai scomparsa dalla sua memoria, mai si era sentito cosi "umano". Quasi a limite di denuncia dell'ispettorato del lavoro per i troppi straordinari il mezzo-demone raggiunse la cerimonia con una "leggera" fiacca, non sentendo piu neanche una stilla di sangue nel suo corpo. Nonostante il suo corpo portava i segni della giornata vissuta Damien sorrise quando vide le due ninfe parlare soddisfatte tra loro ...stavolta credo di aver raggiunto il limite..però almeno sembrano felici.. penso per poi soffermarsi suoi loro gesti ..eh si tra un pò avranno una bambina.. per poi bloccarsi di colpo realizzando realmente una cosa che per qualunque persona sarebbe stata palese fin da subito ..aspe..ed io.....sarei....il padre... gli occhi si sbarrarono per un secondo, non era stupido sapeva benissimo cosa stava facendo ed il motivo, quello che però non aveva realizzato appieno era quanto forse la cosa lo avrebbe potuto cambiare. ...va beh...adesso è inutile pensarci..ancora c'è tempo.. concluse mostrandosi in fondo ancora lo stesso Damien. 

Prese cosi posizione nella fila per partecipare alla cerimonia, era decisamente curioso di quello che avrebbe provocato in lui ..rinnovamento...male non puo fare.. penso mentre si incamminava verso le sponde del lago per entrarvi. Segui passo per passo il rituale, visto precedentemente dalle ninfe, fino alla benedizione della Dama del Lago. Una strana sensazione pervase il mezzo-demone, qualcosa di ineffabile e mai provato. Si guardo il corpo, niente sembrava cambiato, anche se poteva percepire qualcosa di diverso. 

La giornata però non si concluse con quella mistica cerimonia, al gruppo furono dati innumerevoli doni per la disponibilità che avevano dimostrato. Damien osservo incuriosito i vari oggetti ..alcuni fanno piu spavento di uno spadone.. penso alla vista di alcuni particolari doni. Uno dei quali fu puntato proprio verso il mezzo-demone in modo minaccioso sicuramente sarebbe qualcosa di nuovo rispose sorpreso dalla cosa però no grazie... aggiunse per poi concludere con il suo solito sorrisetto malizioso ..almeno che non ci sia anche una dolce e delicata figura, in quel caso chissà... concluse mascherando volutamente quanto fosse gioco o verità la sua affermazione, cercando di spiazzare la ninfa. @Cronos89

Evitò quindi di prendere oggetti, solo se sarebbe rimasto avrebbe preso con se il cosi detto "sourvival pouch". Direi che è la cosa migliore rispose ad Eolion credo che non ci sia persona migliore a cui darli disse sorridendo alla mezza-celestiale @Pyros88

Spoiler

Ricapitolando le scelte fatte:

1. Cerimonia: faccio il retrain spostando 1punto albilità da Knowledge (Locali) ed 1 da Knowledge (Storia) per portari su Performance (Arti Sessuali)

2. Votazione Efraym Forgrim: Come specificato nel post precedente Damien vota per farli continuare nella missione

3. Doni: Esattamente come scritto se nessuno si interessa al sourvival pouch lo prende Damien. (da comunque precedenza di scelta a gli altri)

p.s. appena ho conferma faccio il cambio nella scheda

 

 

Edited by AndRe89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kat Po

@Cronos89 Con Luna

Spoiler

Kat non disse nulla, ascoltando il discorso di Luna fino alla fine prima di risponderle in Silvano, non volendo rischiare di essere compresa da chi magari si avvicinasse a loro per caso "Non ti ho chiesto di scusarti né mi aspetto tu lo faccia di nuovo… Ho accettato le tue scuse e apprezzo il fatto che tu voglia fare cambiamenti qui a LagoCristallo…" Detto questo il viso di Kat si contrasse in una smorfia "Ma sono stufa. Stufa di questo posto. Stufa del modo in cui trattiamo gli altri e siamo trattate." Fissò a quel punto Luna quasi furiosa "Quindi perdonami se non posso farti promesse a lungo termine, ma sai perfettamente quanto io voglia andarmene… Forse quando la caccia sarà finita, questo discorso potrà cambiare."

Kat fece per andarsene prima di avvicinarsi di nuovo a Luna e sussurrarle quello che aveva visto fare alla madre prima con Tarassia "... E' questa per me è solo la punta del picco della montagna, Luna." Non aggiunse altro allontanandosi.

Di nuovo vicina a Malik @Redik, Kat tornò a parlare più tranquilla "Spero tuo fratello possa tornare in viaggio con noi." Disse onesta "Non lo giudico per aver giudicato le ninfe del lago, nonostante non approvi il suo modo di fare, anzi… Secondo me, farebbe bene a tutti andarsene il prima possibile e basta."

Spoiler

Per farla breve:

1. Kat partecipa al rito come ninfa ma non fa cambiamenti alla propria scheda

2. Kat vota sì per far rimanere sia Efraym sia Forgrim

3. Dal tesoro offerto da Veldrada, Kat terrebbe la bacchetta di Saggezza del Gufo

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia 

 La cerimonia andava esaurendosi e dopo aver concluso le trattative per il bustino Vassi cominciò a sentire un po' di inquietudine.  Tutta la baldanza e la sicurezza vissute poco prima andavano svanendo con la paura di aver forse preso una decisione troppo affrettata.

Ora il problema era cosa inventarsi con Mulroth e soprattutto come sottrarsi dal concerto dei Sinners.

Se davvero fosse stato fatto, l'ultima cosa che desiderava era vedere uno Shaun tutto gasato sul palco mentre la groupie Luna gli lanciava addosso mutandine e reggiseno.

Con un sospiro andò a parlare col nano sperando di aver trovato una soluzione ad entrambi i problemi.

Vassilixia @ pdagenetica

Spoiler

Mulroth posso disturbarti ancora?  Chiese stando molto attenta a non arrivargli alle spalle Per stasera ho risolto ma volevo sapere se ti va' di fare qualcosa di diverso dal vedere il concerto dei Sinners.

Lo so' che ci saranno tutti i tuoi amici ma ecco, io non ne posso proprio più di tutto questo...socializzare.

Mi chiedevo se ti andasse di giocare a C&C, magari chiedendo anche ad Eoliòn.

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna Bjornsdòttir

Con Shaun

Spoiler

Lo so rispose semplicemente con un sorrisetto ma se mi volessi non lo so...più formosa, anche se quello rimarrebbe solo illusorio, o con i capelli di un colore diverso il sorriso si allargò tu pensaci @Ghal Maraz

Ridacchiò di gusto alle parole di Damien scuotendo il capo Credo che mio fratello sia già impegnato disse posando la mazza ma che...osserò attentamente il "fallo" scusate, ma direi che non fa per me. Le parole di Vassilixia però la lasciarono quasi di stucco, specialmente dopo la sfuriata di pochi minuti prima E Lagocristallo vi sarà per sempre grata e riconoscente rispose Luna facendo un onchino verso la ragazza

Con Kat

Spoiler

Capisco rispose cambiando anche lei lingua Non ti obbligherò, ma credo che non sarebbe lo stesso senza di te, mi spiace averti ferita così ascoltò poi la parte tra Gardia e Tarassia Immaginavo, per questo avevo proposto a Shaun di andare con lei... scosse il capo Troveremo una soluzione per Gardia, te lo prometto @REDDISH-MUSE

 

@shadizar

@Ian Morgenvelt @AndRe89

Edited by Cronos89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Malik Al Rasul (Lucertoloide mezzo-drago di ottone)


@REDDISH-MUSE rispose alla ninfa felinide prima che tutti gli altri si riunissero 

Spoiler

" Sicuramente non conosco il tuo passato... ne ho avuto però un assaggio in questo poco tempo trascorso qui " si grattò la testa pensoso, un po' indeciso, cercando di capire fin dove spingersi " Non me la sento e sinceramente non è mia abitudine giudicare le scelte altrui, considerando sopratutto che in questo caso si parla di vostra madre, ma credo che abbiate fatto la scelta giusta... oltre che l'unica probabilmente " si ammutolì poi per qualche secondo, in fondo quella situazione era parecchio strana anche per lui vista la faccenda di Efraym " Ti ringrazio... É una situazione strana anche per me, ho difficoltà a capire come comportarmi con lui, anche se dorse la cosa migliore è continuare a parlargli in maniera onesta e sperare che capisca... Magari dopo la terza volta qualcosa cambierà "

L'attesa della Cerimonia del Rinnovamento dell'Autunno, passò rapidamente, i partecipanti al rito della riproduzione, che avrebbe garantito una nuova generazione al Lago, tornarono alla spicciolata. Ultimo fra questi Ragnar, che fece rumorosamente scandire il passare del tempo ad una fortunata Violara.
Quando il @Ian Morgenvelt Bjornsson raggiunse nuovamente il resto del gruppo, Malik gli andò incontro per stringergli la mano, decise di essere discreto, quindi abbassò la voce avvicinandosi a lui

Spoiler

 " E pensare che hai fatto tutto questo macello avendone uno soltanto... " gli disse scherzosamente, ma anche con una punta di ammirazione " Magari hai un paio di trucchetti da insegnarmi "

Volle comunque partecipare al rito del rinnovamento, anche se in quel momento non sentiva la necessità di cambiare nulla di se, ma non per superbia, piuttosto consapevolezza di avere ancora tanto da migliorare, ma che la base sembrava solida così com'era.
L'effetto, fosse anche stato solamente suggestivo, era senza dubbio di impatto. I colori, i gesti e il rituale erano potenti e un brivido corse lungo la schiena del lucertoloide quando questo immerse la testa nell'acqua, per la parte conclusiva della cerimonia.

Concluso il rito, andò ad osservare curioso i doni del ninfe, c'erano cose ben più adatte ad altri tipi di missioni, un libro, lo gnomic Kama Sutra attrasse in particolare la sua attenzione, oltre ad uno strano borsello consunto, che seppe identificare, grazie alle spiegazioni delle ninfe, come una sacca della sopravvivenza.

Gli capitò poi di sentire le parole di Vassi, circa una possibile performance dei Sinners " Mi sembra una bella idea e ovviamente sono pronto quando volete! " si avvicinò poi alla nobile di Acquastrino, a differenza del fratello, aveva avuto poche occasioni di parlare con lei e il suo recente schieramento a favore di Efraym, con delle condizioni abbastanza importanti, gli fece sembrare il caso di parlare a quattr'occhi prima con lei e poi con entrambi @shadizar " Vassilixia avrei bisogno di scambiare due parole con te in privato " chiese allontanandosi quanto bastava a rendere la conversazione privata

Spoiler

" Perdonami ma come penso tu possa immaginare, sento il bisogno di parlare con te... Be intanto mi dispiace che fino ad ora non siamo riusciti a conoscerci neanche un po', sembra assurdo dato quello che abbiamo vissuto. Sembra passato chissà quanto tempo e invece sono solo due giorni... Ma sto divagando, intanto vorrei dirti che sei stata fantastica durante lo scontro con i giganti, il classico caso di 'mai giudicare dalle apparenze' e la potenza di quei fulmini ha un che di pericolosamente seducente " disse guardando la luce del crepuscolo che si rifrangeva sulle scaglie azzurre della Draconis

" Hai fatto sembrare dei pappamolla due grandi e grossi come me e mio fratello... " si prese qualche momento per riordinare le idee e pensare con attenzione a quanto stava per dire " Ho apprezzato molto quanto hai fatto per Efraym, é una grande responsabilità verso gli altri, ma allo stesso tempo anche una grande responsabilità verso di lui... Non so per quale motivo sembra darti ascolto, anche più che a me, o forse sono io che non riesco a farmi capire.

Fatto sta che hai le redini delle sue azioni e probabilmente emozioni... Una specie di bussola morale. Non starò qui a dirti di ponderare bene le tue scelte o di renderti conto del potere che hai su di lui, sono sicuro che lo hai già fatto e per quel poco che ti conosco, ho visto che tipo di persona sei. Quello che volevo dirti in realtà é che non sei da sola a portare questa difficoltà, ma che potrai contare su di me, per questo e per il resto " terminò il suo discorso guardando quello che a prima vista, almeno dalla sua altezza, sembrava uno scricciolo con le tette e invece si era rivelata essere anche una donna con le palle.

Si avvicinarono poi al fratello @GelTheBest aveva bisogno che sentisse anche lui

 Efraym+Vassi

Spoiler

" Occhio che al mondo non ci sono solo brave persone come Vassilixia... O Vassi se posso " esordì riferendosi al fratello prima, alludendo alla sua posizione a pi greco/mezzi e alla Draconis poi " Volevo solo dirti che le tue azioni si ripercuoteranno su tutti noi e che non potremo essere sempre fortunati come in questo frangente " indicando Veldrada, Luna e gli altri che avevano potuto spezzare una lancia in suo favore " Stiamo per entrare nella fase più pericolosa della missione, dov'é necessaria discrezione, tatto e maturità... Tre cose che pensavo avessi, magari a modo tuo, ma che avessi. Ti sei comportato dimostrando che ti importa poco o niente degli altri, che le tue opinioni e i tuoi pareri sono le uniche cose vere, giuste, quando non é così. E non é perché lo dico io, ma perché se te lo dicono tutti quelli che ti circondano, il dubbio che forse quello dalla parte del torto possa essere tu, te lo dovresti almeno far venire. " guardò nuovamente la ragazza dalle scaglie blu, prima di continuare a parlare con il fratello " Sono sicuro che tutto questo mio discorso sia stato fiato sprecato, in quanto hai già capito come tu debba comportarti, anche se sono ancora più sicuro che se non é cosi, ci penserà lei a fartelo capire... In un modo o nell'altro " sorrise al fratello come a schernirlo con un tacito 'sono ca**i tuoi ora 

 

Edited by Redik
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) 

"Grazie Damien." disse sorridendo a quello che per lei era un fratello, per poi aggiungere pogginadogli una mano sulla spalla con fare confidente ed affettuoso: "Dopo parleremo un po'. In questi ultimi due giorni non abbiamo avuto modo di parlarci.". 

@AndRe89

Edited by Pyros88

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.