Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Arcana of the Ancients - Periodi di uscita e una Anteprima PDF

Arcana of the Ancients, la conversione per la 5e del mondo di Numenera (di cui vi avevamo già parlato qui e qui), sta finalmente per giungere nei negozi. La Monte Cook Games, infatti, ha di recente pubblicato un aggiornamento sulla pagina Kickstarter collegata al progetto, nella quale ha rivelato i periodi di uscita dei vari manuali collegati ad Arcana of the Ancients, anche se al momento si tratta solamente di date indicative:
Arcana of the Ancients, il manuale contenente le regole essenziali per giocare a campagne Science Fantasy nella 5e in pieno stile Numenera, arriverà nel Marzo 2020. Nello stesso periodo uscirà anche una Deluxe Edition dello stesso manuale.
  Jade Colossus Conversion Guide, invece, un supplemento di conversione alle regole della 5e per il manuale di Numenera intitolato Jade Colossus (un supplemento contenente informazioni su alcune delle rovine risalenti ai precedenti 8 mondi esistiti nell'ambientazione di Numenera), arriverà intorno a Giugno 2020.
  Beneath the Monolith, il manuale d'ambientazione che porterà il Nono Mondo (l'ambientazione di Numenera) nella 5e, è previsto per l'Estate 2020.
  Beasts of Flesh & Steel, invece, il manuale dei mostri di Arcana of the Ancients, dovrebbe arrivare nell'Autunno 2020.
  La prima avventura per Arcana of the Ancients, infine, Where the Machines Wait, non ha ancora una data di uscita, ma arriverà dopo la pubblicazione di Beasts of Flesh & Steel. Non sono ancora disponibili informazioni su una traduzione in italiano di questi manuali.
L'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients
Considerato che la data di uscita di Arcana of the Ancients si avvicina, la Monte Cook Games ha deciso di far uscire un PDF gratuito contenente alcune delle regole che troveremo all'interno del manuale completo. Potete scaricare l'Anteprima PDF di Arcana of the Ancients su DriveThru RPG al seguente link:
https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Come spiegato nella descrizione del PDF su DriveThru:
Arcana of the Ancients porta nelle vostre campagne fantasy le meraviglie di una tecnologia misteriosa e dei bizzarri elementi del Science Fantasy (il genere che mischia il Fantasy con la Fantascienza, NdTraduttore). Progettato dai maestri del fantasy Monte Cook, Bruce R. Cordell e Sean K. Reynolds, questo manuale straordinariamente illustrato vi fornisce tutto quello di cui avrete bisogno per aggiungere un intero nuovo elemento alle vostre campagne della 5a Edizione.
Arcana of the Ancients include:
Centinaia di crypto (cypher), artefatti e di altri oggetti che incorporano la tecnologia science-fantasy. Più di 50 creature science-fantasy, ognuna delle quali provviste di straordinarie illustrazioni e di completi blocchi di statistiche basati sulle regole della 5e. Pagine piene di consigli per il GM e di linee guida utili per aggiungere concetti science-fantasy ad una campagna già esistente...o per creare dalle fondamenta una campagna science-fantasy del tutto nuova. The Hills of Crooked Sleep (Le Colline del Sonno Corrotto, traduzione non ufficiale), una considerevole avventura che potrete inserire nella vostra campagna fin da ora in modo da introdurre antiche civiltà, bizzarre tecnologie e nuove strane creature. In aggiunta avventure complete addizionali! Una introduzione scritta da Jim Davis e Jonathan Pruitt del sito Web DM.
Link alla pagina Kickstarter: https://www.kickstarter.com/projects/montecookgames/arcana-of-the-ancients-a-5e-science-fantasy-source
Link all'Anteprima PDF su DriveThru RPG:  https://www.drivethrurpg.com/product/301274/Arcana-of-the-Ancients-FREE-PREVIEW
Read more...

5 Set Unici di Dadi

Articolo di J.R. Zambrano del 14 Gennaio
Chiunque giochi a D&D ha presente quanto ardua è l'impresa di trovare il set perfetto di dadi per il nostro nuovissimo personaggio, mentre si ignorano la ventina di set di dadi che già si posseggono. Sono belli, sono utili e rendono i nostri cervellini da goblin così felici di collezionarli.
(Nota del traduttore: tutti prezzi riportati non tengono conto del costo aggiuntivo per le spese di spedizione internazionali e le eventuali tasse doganali)
Polyhydra Dice

I dadi in solido ottone di Polyhydra sono così accattivanti e differenti dal solito. I loro colori metallici e il loro design unico li fanno sembrare quasi innaturali e lovecraftiani, rimanendo comunque belli alla vista. Non sono ancora disponibili per l'acquisto, ma Polyhydra ha un progetto su Kickstarter già completamente finanziato. Tenetevi pronti per quando i loro dadi saranno disponibili al pubblico o contribuite al loro kickstarter e assicuratevi un set tutto per voi fin da subito.
Prezzo: $88 (€79 circa) per un set completo di 7 dadi per D&D sul loro Kickstarter
Heartbeat Dice

HeartBeat Dice vi porta al "roll pride", visto che realizza i propri dadi in un arcobaleno di colori che si abbinano ad una grande varietà di differenti bandiere LGBT. La loro gamma di opzioni è decisamente inclusiva e il cuore che rimpiazza il 20 sul sempre importante D20 è davvero un tocco molto carino. In più, una porzione dei loro profitti viene donata a gruppi che aiutano giovani a rischio.
Prezzo: $15,99 (€14 circa) per la maggior parte dei set
The Casting Elf

Questo è uno dei miei creatori di dadi preferiti su Internet. I loro dadi fatti a mano sono sempre unici e stupendi, e non è quindi una sorpresa che la loro azienda si ritrovi spesso col tutto esaurito o già completamente piena di commissioni personalizzate. Per informazioni su quando avranno nuova merce disponibile o su quando potrete ricevere un set di dadi completamente unico creato solo per il vostro personaggio di D&D (o anche solamente per guardare dei dadi stupendi) andate sulla pagina Instagram di Casting Elf. Non ne rimarrete delusi.
Prezzo: $40 - $55 (€36 - €50 circa) per un set standard, $50 - $65+ (€45 - €59+ circa) a seconda della complessità della commissione personalizzata
Dice Envy

Vedo spesso in giro dei dadi in legno per D&D che non sono granchè, ma è l'esatto opposto di tutto ciò che si trova su Dice Envy. Il legno rende la partita in qualche modo più adulta, come il rimpiazzare un tavolo Ikea con un elegante tavolo da gioco, ed è parecchio a tema con molte delle classi e delle razze di D&D. Inoltre la loro varietà di materiali, colori, dimensioni e stili terrà occupato per un bel po' di tempo qualunque fan dello shopping virtuale poliedrico, portandolo ad aggiungere sempre nuovi dadi al suo carrello per ogni personaggio che sta giocando.
Prezzo: $11,95 - $45 (€11 - €40 circa)
Dakota Irish

Come avrete intuito, vado pazzo per i dadi fatti a mano con delle cose dentro. Il set che vedete qui sopra ha delle conchiglie, ma magari il vostro personaggio è più da neve e ghiaccio? Giocate un druido che avrebbe più fortuna tirando dei dadi con dentro germogli di fiori? Magari dei granelli d'oro sono più adatti al vostro personaggio. Questo negozio ha una varietà di set unici e complessi quanto le origini dei vostri personaggi.
Prezzo: $11,62 - $29,07 (€10 - €26 circa)
I dadi sono probabilmente l'accessorio più importante di cui avrete bisogno in ogni partita a D&D, perciò tirate con stile. Scegliete i dadi più interessanti che potete e diventate l'invidia della vostra banda di eroi.
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/rpg-accessories-5-unique-dice-sets.html
Read more...

Nuove Sottoclassi e Magia nella Explorer's Guide to Wildemount

Articolo di J.R.Zambrano del 14 Gennaio
Di recente abbiamo avuto il grande annuncio che il prossimo manuale di D&D sarà la Explorer's Guide to Wildemount, basata sulla serie Critical Role e che porterà i giocatori nel continente di Wildemount, che la gente riconoscerà come il focus centrale della seconda campagna del famoso show in diretta streaming. L'autore e DM della serie, Matt Mercer, ha rivelato di aver lavorato duramente a questo manuale nell'ultimo anno e mezzo e di essere contento di condividere il suo mondo e il lavoro di molti artisti della community con i fan di D&D e Critical Role. E se anche ci fosse mai stato qualche dubbio sull'interesse che avrebbe attirato questo libro, al momento è al primo posto tra le vendite di Amazon.

E' un risultato notevole per qualunque manuale di D&D, soprattutto per uno d'ambientazione, ma questo è il mondo in cui viviamo. Cosa lo rende tanto popolare? Tralasciando le schiere di fan di Critical Role, questo nuovo manuale presenta un nuovo tipo di magia e tre nuove sottoclassi basate proprio su di essa. E' una particolarità del mondo di Mercer, un'antica disciplina sviluppata dai drow di quell'ambientazione e scoperta da delle divinità primigenie note come i Luxon. Ci sarebbe molto di cui discutere, ma la parte fondamentale è che la Dunamanzia (Dunamancy, NdT) è basata sulla manipolazione dello spazio, del tempo e della probabilità.
Se vi sembrano delle insensatezze magiche alla Final Fantasy, siete nel giusto. Ricordano molto incantesimi come "Demi" o "Gravitas", ma sono anche un elemento tematico dell'ambientazione di Critical Role, Exandria. La Dunamanzia è la manipolazione della probabilità. Come spiegato da Mercer, è basata sulle differenti vie che possono essere prese dopo una decisione. E la manipolazione dello spazio-tempo e della gravità permette di creare incantesimi particolarmente creativi, come Fenditura Gravitazionale (Gravity Fissure, NdT), una linea che trascina tutte le creature a 3m dalla sua area verso il centro prima di infliggere dei danni (in maniera simile e, allo stesso tempo, diversa da Fulmine). Oppure Frattura della Realtà (Reality Break, NdT), che vi permette di imporre delle alterazioni dimensionali su una creatura mentre fate collassare la realtà attorno ad essa, in maniera non troppo dissimile da un incantesimo di confusione ma più... basata su dei giochetti temporali.
La Dunamanzia è al centro delle tre sottoclassi introdotte nel manuale: il Cavaliere dell'Eco (Echo Knight), il Cronomante (Chronurgist) e il Graviturgo (Graviturgist). Diamo un'occhiata a queste sottoclassi!
Il Cavaliere dell'Eco è una sottoclasse per Guerrieri basata sul richiamare versioni alternative di sé stessi, degli "echi" di altre realtà. Ogni volta che il momento di prendere una decisione si avvicina, i Cavalieri dell'Eco possono attingere da queste differenti possibilità e scegliere una versione alternativa di sé stessi da una linea temporale che avrebbe potuto realizzarsi, così da avere un alleato sul campo di battaglia in grado di proteggere gli alleati, esplorare il territorio, combattere al loro fianco o teletrasportare persone od oggetti. Questa sottoclasse offre al guerriero delle possibilità uniche in termini di mobilità e supporto al gruppo e, sebbene originariamente fossero i guerrieri d'elite della Dinastia Kryn, presto arriveranno in ogni vostra campagna.
I Cronomanti, d'altro canto, sono dei Maghi che manipolano il tempo. Si tratta, infatti, di una nuova sottoclasse per Maghi che si concentra sul manipolare il tempo tramite gli incantesimi (anche alcuni già esistenti, come Velocità/Lentezza o Fermare il Tempo) o i nuovi poteri temporali ottenuti dal personaggio. Ad esempio una capacità che permette di mettere i nemici in stasi, o di ottenere un bonus alla propria iniziativa oppure di bloccare un incantesimo in un preciso momento così da poterlo passare agli altri giocatori. Sembra un'opzione interessante per un mago da supporto e la magia temporale è un ambito che potrebbe sicuramente usare dei nuovi incantesimi.
I Graviturghi, infine, si focalizzano sulla gravità, la terza parte della Dunamanzia. Questi maghi sono un sogno fatto realtà per chiunque voglia giocare un mago basato sul controllo del campo di battaglia. Possono manipolare la densità delle altre creature, aumentando la loro velocità o permettendogli di saltare più in alto. Oppure possono accelerare l'attacco di un alleato con un improvviso aumento dell'attrazione gravitazionale. A livello di incantesimi, hanno molte opzioni per spingere o tirare i bersagli nel campo di battaglia, come quello nominato sopra.
Delle tre, questa è quella per cui provo un maggior interesse. Solo sentendone parlare mi sono tornate in mente le spettacolari imprese dei Jedi dalla saga di Star Wars o le abilità biotiche di Mass Effect, basate sul lanciare nemici attraverso il campo di battaglia o sul creare singolarità per fare mettere in campo qualunque genere di stranezze. Manipolare il campo di battaglia in maniera tanto diretta è esattamente ciò che rende questo Mago unico ai miei occhi.
Queste tre sottoclassi faranno la loro comparsa nella Explorer's Guide to Wildemount e daremo un occhio di riguardo alle notizie in merito, per fornirvi ogni dettaglio man mano che ne verremo a conoscenza.
Quale sottoclasse vorreste provare? Fatecelo sapere nei commenti e, come sempre, Buone Avventure!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-new-magic-and-new-subclasses-unveiled-in-explorers-guide-to-wildemount.html  
Read more...

Combatti il Fuoco...col Gioco

Per aiutare l'Australia, piagata da una serie di incendi spaventosi sin dal Luglio 2019, la Dungeon Masters Guild e DriveThruRPG hanno creato dei bundle di materiale in PDF, con degli sconti molto importanti, intitolati Fight Fire with Games e il cui ricavato andrà in beneficenza alle associazioni Disaster Relief and Recovery, Red Cross of Australia Bushfire Emergency e World Wildlife Fund Australia. Si tratta di 8 bundle di materiale in inglese, 3 basati su D&D 5E e 5 su giochi di ruolo vari, acquistabili su entrambi i siti.

BUNDLE DI DUNGEONS & DRAGONS:
Fight Fire with Games - Wizards of the Coast [BUNDLE]
Contiene 5 avventure ufficiali Wizards of the Coast, tra cui una con protagonisti i Locathah ed una con i Maghi Rossi di Thay.
Fight Fire with Games - Adventurers League [BUNDLE]
Questo bundle contiene ben 29 avventure valide per la Adventure League, da giocare all'interno del circuito o con i propri amici.
Fight Fire with Games - Community Creators [BUNDLE]
Il bundle è formato da materiale creato dalla comunità di DMGuild, si tratta di 25 supplementi che spaziano da avventure ad opzioni per i personaggi, incantesimi e incontri causali.

BUNDLE DI GIOCHI DI RUOLO VARI:
AU Charity - Fantasy Core & Settings [BUNDLE]
Bundle contenente 21 manuali base di giochi di ruolo a tema fantasy per cominciare a giocare con essi fin da subito.
AU Charity - Fantasy Supplements [BUNDLE]
Come si può dedurre dal nome, questo bundle contiene addirittura 56 supplementi per vari sistemi di gioco a tema fantasy, tra i quali OSR, Pathfinder e D&D 5e.
AU Charity - Capes, Grit, and Gunsmoke [BUNDLE]
Questo bundle contiene i regolamenti per 25 gdr a tema storico o supereroistico.
AU Charity - Starships & Posthumanity [BUNDLE]
34 manuali per gdr a tema fantascientifico pronti per le vostre partite spaziali e cyberpunk.
AU Charity - Modern & Urban Horror [BUNDLE]
L'ultimo bundle contiene 35 tra gdr e fumetti ambientati nel mondo moderno.
 
Date pure un'occhiata ai link per vedere nel dettaglio i contenuti presenti in questi bundle: sono sia un grande affare, che un aiuto importante per un paese in difficoltà e per la sua natura.
Buone Avventure!
Read more...

Cinque tra i Mostri più Strani della 3E

Articolo di J.R. Zambrano del 16 Gennaio
D&D 3E è stata molte cose per molte persone. Per molti è un sistema perfetto che si cercherà per sempre di emulare. Per altri è stato un aggiornamento voluto da tempo di AD&D e che ha rinvigorito un gioco che stava diventando un assortimento caotico di supplementi e manuali. In ogni caso ha sicuramente dato nuova vita a D&D e ha portato molta creatività. E strani mostri. Se pensavate che il Killmoulis fosse qualcosa di strano, date un'occhiata a questi cinque strani mostri di D&D 3E.
Mascella Ferrea

E se prendessimo un treant e lo rendessimo malvagio? E se sembrasse che sta complottando contro di voi?
Una Mascella Ferrea è una gigantesca pianta extraplanare che si sceglie un territorio di caccia e si finge un normale albero comune, forse un po' minaccioso, per poi risvegliarsi ed attaccare. E finché non apre gli occhi non potete sapere che è un albero malvagio che sta sicuramente complottando per rovesciare il regno. Ma quando si risveglia fate attenzione. Non solo attacca con violenza, ma infligge danni alla Costituzione e prende in lotta con somma cattiveria.
Custode

I Custodi sono strane creature aliene che possono piegare le loro giunture in tutte le direzioni, paiono avere una sorta di limitata mente alveare con i propri simili e indossano tutti "giacche di pelle nera e occhiali scuri per nascondere il fatto che queste creature non hanno occhi".
Per una qualche ragione queste creature viaggiano tra i piani per scoprire dei segreti. Ma una volta che hanno scoperto ciò che li interessa fanno in modo di assicurarsi che nessuno possa imparare le stesse cose. Cosa ancora più strana, è presente un'opzione per giocarli come PG (con un MdL di +3). Non hanno degli occhi ma la cosa non li ferma certo. Possono usare Vista Cieca per sopperire alla mancanza di occhi, possono scambiare corpo con ogni altro Custode vivente entro 150 metri e sono immuni a pressoché di tutto, per via della loro natura in parte da esterno in parte da costrutto. E contro ciò a cui non sono immuni hanno probabilmente delle resistenze.
Albero Piovra

Non so quale sia il rapporto tra D&D e gli alberi malvagi, ma sicuramente ne troviamo molti esempi. Gli Alberi Piovra sono chiamati così perché mettono radici vicino alle coste OPPURE NO e galleggiano come enormi banche di alghe sulla superficie dell'oceano, cosa che ovviamente consente loro di muoversi con le correnti. Sempre ovviamente questi vegetali hanno dei lunghi tentacoli e delle gigantesche fauci nascoste piene di denti con cui divorare le persone.
Ma sono anche incantatori incredibilmente potenti, che possono modellare il legno delle navi, invocare il fulmine, scacciare il legno (sentite, tutta la 3E era strana, è questo il segreto) e fare molte altre cose per poter affondare delle navi e divorare i marinai. E se state pensando che un Albero Piovra sia semplicemente una creatura che si finge un albero vi state sbagliando: sono decisamente vegetali, con tutti i benefici e i tratti conseguenti.
Nerra

I Nerra sembrano degli interessanti uomini specchio, ma quando leggete le storie su di loro sono essenzialmente: "Quando guardate in uno specchio in realtà non state vedendo della luce riflessa, ma in realtà tutti gli specchi sono dei portali che vi permettono di vedere nel Piano degli Specchi, che è una realtà parallela che esiste oltre alla nostra. E si chiama Piano degli Specchi perché tutto ha una superficie liscia e riflettente".
Inoltre quando parlano sembrano delle rocce che graffiano sul vetro. Hanno un gran numero di capacità speciali legate agli specchi e faranno in modo che il bardo che ha insistito per prendere frantumare si senta davvero felice, visto che sono vulnerabili ai danni sonori.
Predatore d'Acciaio

Non so se sia una genialata o una presa in giro, ma essenzialmente hanno preso un Alien e l'hanno chiamato Predator(e).
 
Ad ogni modo quello della 3E era un periodo davvero caotico.
Buone Avventure
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/01/dd-five-of-the-weirdest-monsters-from-3rd-edition.html
Read more...
Bomba

Capitolo Uno - Una convocazione inaspettata

Recommended Posts

Efraym Al Rasul

Il suo discorso, particolarmente sdolcinato, aveva colpito diversi dei presenti, ma in modi completamente differenti. Forse era stato prolisso, a giudicare da alcuni volti annoiati, ma Efraym non era il tipo da badare a cose simili, le parole gli erano venute dal cuore: era l'unica cosa che importava!

Quando Alucard gli rispose Efraym trovò, nel profondo, incomprensibile un pensiero tanto cinico, O forse sono io ad essere idealista? Sorrise al giovane Alucard, e poi spostò lo sguardo, fiducioso, su Ragnar. Mi piacerebbe molto suonare con voi una volta ogni tanto! esclamò convinto dando la precedenza alle cose importanti.

Poi abbassò lo sguardo e si limitò ad aggiungere Non voglio essere quello troppo buono per macchiarsi di crimini, solo... se devo diventare un eroe lo farò a modo mio! Voi siete liberi di fare come credete, non sarò io a fermarvi... detestava usare impropriamente parole come eroe e giustizia, cose troppo grandi per un uomo, come ci si poteva permettere di farne uso comune? Svenderle al miglior offerente capace di sbraitare le sue idee in una piazza con un minimo di convinzione. Eppure dalla sua nascita la sua strada per la grandezza sembrava essere segnata.

Ballo anche, e sono un ottimo cantante! Ammetto di non essere troppo bravo col banjo, ma se mi sarà data opportunità suonerò per questa lady molto presto. E per tutti voi certo! aggiunse con la grinta ritrovata... si alzò dalla sedia e fece un paio di salti di riscaldamento, appena fuori non vedeva l'ora di mettersi a ballare. E comunque non sono un avventuriero! Io gioco a Orcbowl, e nell'Orcbowl ci si prende a botte solo per un paio d'ore!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Astrid

Oh, sì, me lo ricordo il maglioncino con i felinidi! esclamò alludendo all'infanzia passata con Ragnar Io lo trovavo... Ehm... carino! disse cercando di fare un sorriso quanto più naturale possibile nel fare quei complimenti, cercando di ignorare i vari commenti su Ragnar e le sue presunte ore passate in bagno a giocare con un papero tutt'altro che di gomma.
La ragazza, si voltò nuovamente ad ascoltare Sophia per poi incrociare lo sguardo con Luna Eh? Lui? Non voglio fratello piccolo! sussurrò in uno stentato silvano a Luna (ad Astrid non è mai piaciuto parlare in silvano, l'ha sempre trovato inutilmente complesso a detta sua), arrossendo un poco, Alucard era un bel ragazzo ed in effetti erano coetanei... Ci avrebbe fatto pure un pensiero... Se Ragnar non fosse mai esistito, ovviamente!
La sua attenzione venne nuovamente distolta dal lucertoloide che si esibì in un "toccante" sproloquio sull'omicidio. 
Gli avventurieri non fanno omicidi! Gli avventurieri combattono! Combattono per il bene! Poi, è ovvio che in una battaglia i cattivi muoiano, ma ehi, se non volevi morire non dovevi metterti contro di me! pensò la ragazza con un piccolo sorrisetto compiaciuto, immaginandosi già decapitare decine di nemici senza volto, solo delle comparse in confronto alla sua abilità e a quella dei suoi compagni...
Ehm... Efraym... Efraym, giusto? Posso dire che quello che dici mi sembra veramente sciocco? disse Astrid all'imponente lucertoloide Guarda che questo ha rapito il principe! Se qualcuno fa delle malvagità deve essere pronto ad affrontarne le conseguenze e, modestamente, quelle conseguenze siamo noi! il tono faceva trasparire lieve irritazione alle parole del rettile, sebbene facesse trasparire pure molta sicurezza di sé, probabilmente la ninfa era parecchio fiduciosa nelle sue abilità da guerriera e di avventuriera. 
Poi, ehi, se ti vuoi far arrestare per aver ammazzato un figlio di tro... la ragazza si voltò velocemente verso Sophia per poi schiarirsi la voce Di trota... Beh, io non ti fermo di certo, prendilo come un consiglio! disse alzando le mani, come per dire "la scelta è tua, non sono affari miei".
Ma... Ma come? Adesso parla di Orcbowl? Certo che salta proprio di palo in frasca... Pensò un poco contrariata Forse fingeva di piangere? Forse voleva essere al centro dell'attenzione? Tsk, questa gente che si crede al centro del mondo! Io proprio non la capisco! Probabilmente avrà qualche trauma infantile o roba del genere! Ah, poveretto, ancora ancorato al passato! Certa gente non sa proprio voltare pagina! Io sono pronta! Andiamo a prendere il bastardo! disse alzandosi in piedi sfoggiando una posa alquanto "eroica" Seguitemi ragazzi! Verso la gloria! esclamò la ragazza per poi raggiungere la porta e fermarsi davanti alla nonna di Ragnar, Alucard e Deborah Mamma di Celeste, dopo di lei! 

Edited by Plettro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forgrim Minyar Tanner

 

 

Le risposte arrivarono puntuali ma non troppo esaustive. C'era molto da fare per rintracciare tutti i movimenti del principe, ma nonostante ciò con l'auto del Re Drago sarebbero  sicuramente riusciti nell'impresa.

Forgrim fu molto soddisfatto nel sentire le parole di Efraym Al Rasul. Hai pronunciato parole sagge. Io farò di tutto per aiutarti a rispettare la tua promessa e se sarà necessario sarò pronto a guidare la corte che giudicherà le tue azioni. Pronuncio con solennità facendo un passo in direzione del figlio della savana. Il Re Drago è con te. Concluse facendo un piccolo inchino. Si rivolse ad Astrid. Le sue parole non sono sciocche poiché sono dettate da un cuore puro. La malvagità va punita seguendo le regole e i giusti processi. Se tutti facessero come sostieni il mondo sarebbe nel caos. Il tuo metodo porta solo altra morte, vendetta e guerra. Il tuo consiglio e sbagliato. Stanotte pregherò per te. Mi impegnerò affinché  Bahamut ti illumini. Non c'era traccia di aggressività nelle sue parole ma solo religiosa fermezza.

Poco dopo quelle parole incrociò lo sguardo del fratello notando come Mulroht era convinto di essere nel giusto. Forgrim si limitò a scuotere il capo in segno di diniego, cercando di mantenere il punto con calma e decisione. Avrebbe spiegato le sue ragioni successivamente. L'umano era fermamente convito che nemmeno Mulroht voleva vivere una tale macabra esperienza: solo che ancora non se ne rendeva conto. Forgrim gli avrebbe chiarito i pensieri ....come sempre sarà difficile fargli cambiare idea. Il mio caro fratello è sempre molto impetuoso... pensò vedendolo rilanciare indietro l'oggetto che aveva rotto la finestra.

L'arrivo della madre della saggia Celeste fu un evento particolare che l'aiutarono a capire qualcosa di più sui presenti. Le parole della donna contenevano informazioni disdicevoli, che avrebbero messo in difficoltà molti suoi compagni di istituto. Molti, forse tutti ma non Ragnar . Questo riuscì a rispondere con saggezza e fermezza, non nascondendo le sue debolezza ma facendone una forza per ribaltare le sorti del discorso. Avrebbe dovuto parlarci al più presto. Forgrim era curioso di valutarne la misura.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

I danni provocati dall'esterno furono presi rapidamente in consegna. Quando Eoliòn si sporse, riconoscendo il piccolo criminale, la risposta di Blabaer Finn fu udita perfino in quell'ufficio Eoliòn la c**ac***i... seguì qualche secondo di silenzio, seguito da un sonoro PRRRRRRR!!!-- MA PORC--!! la sontuosa pernacchia venne interrotta dal lancio del quarterback dei Pescalia 49ers, Mulroht dei FiglidellaRoccia, che con un preciso tiro, colpì al naso l'irrispettoso nordico (d'altronde in molti trovavano i vichinghi dei Fiordi assai rozzo) con tale precisione da buttarlo a terra. Il nano mezzo-immondo non aveva ottenuto punti sul campo, ma forse ne aveva fatti ottenere a Blabaer Finn. Quelli di sutura.

x Mulroht

Spoiler

 

TxC a distanza +13+7=20 COLPITO

Prova di Destrezza Mulroht +10+15=25 contro Blabaer Finn +2+14=16

Vince Mulroht

 

Oh, sei proprio un birichino! trillò la Mamma di Celeste, alla risposta di Alucard. La rossa quindi sorrise in tono materno a Mulroht Ma certo, caro! Come vi dissi potete sia chiamarmi con il mio nome, ovvero una discreta esplosione dalla torre di magia ruppe il silenzio Ma potete anche chiamarmi Mamma di Celeste o semplicemente Mamma, come preferite la nonna di Alucard arrossì come una ragazzina quando Damien si complimentò con lei Oh, ma che caro che sei, Damien! Mi ricordi tanto un amico di mia figlia, mi faceva sempre venire il batticuore, proprio così! unendo il gesto alla parola, la signora Borealis trasse la mano di Damien presso il proprio seno, affinchè potesse auscultare l'emozione provocata da quei così simpatici complimenti.

La ex-contessina Sophia non sembrò scandalizzarsi troppo di fronte a quel gruppo di giovani scalmanati, segno che ella era dotata di immensa pazienza... o che le conoscenze passate l'avevano temprata ad avere a che fare con numerosi elementi, altrettanto scalmanati Potrete trascrivere una missiva, che mi premurerò di far avere. Ma per il bene della missione, nonché della segretezza della stessa, preferirei evitarvi altri contatti con i membri del corpo studentesco spiegò. L'elfa aprì uno dei cassetti, estraendone diversi fogli di pergamena. Disposti in compagnia di pennino e calamaio, li offrì a chiunque ritenesse di dover lasciare messaggi, premurandosi di indicare il destinatario Per quanto riguarda tua sorella disse rivolgendosi a Shaun e a Vassilixia La duchessa di Acquastrino non è prettamente a conoscenza del favore che vi ho richiesto. Tuttavia ho avuto modo di ricevere dettagliate lodi sulle capacità combattive di Vassilixia e mi permetto di dire... che sono impressionanti la Von Gebsatell chinò leggermente il capo E' forse stata arroganza da parte mia, confesso di aver sperato nella sua disponibilità, laddove la vita di mio nipote preme tutta la famiglia il dibattito teologico sollevato da Efraym non passò comunque inosservato Ho per diversi anni servito nell'ambiente legislativo disse ad Efraym E non credo vi sia condizionamento mentre dico che non vi sono punizioni nel salvare un erede al trono, anche se ciò richiedesse mezzi duri. Come detto, sarò lieta se non vi sarà bisogno di spargimenti di sangue, ma personalmente non vi condannerò neanche moralmente se sarete chiamati a combattere. I vostri genitori erano persone di buon cuore... una buona parte di loro... ma anche le migliori intenzioni talvolta si scontrano con il muro dell'odio e della malvagità.

La contessina accolse la volontà collettiva di partecipazione, sottolineata dallo spirito di Astrid Sì, direi che è l'ora disse l'elfa traendo una mantellina leggera che avvolse attorno alle spalle, per poi coprire il proprio bel viso con un cappuccio Vi accompagnerò fino alle stalle, dove ho fatto disporre alcuni tra i migliori esemplari a disposizione. Ognuno di voi potrà prenderne uno per permettervi di percorrere la via in maniera spedita la Mamma di Celeste annuì Quando siete pronti, alle stalle dunque!

L'idea di stalla, nell'immaginario collettivo, era solita richiamare una baracca in legno, nella quale paglia e sterco fungevano da pavimento mentre ronzini e cavalcature fiaccate dagli anni erano soliti riposare, stipati nelle loro troppo piccole rimesse.

All'Istituto Von Gebsatell per Giovani Avventurieri Dotati la realtà era ben diversa. Assunto per diverso tempo il noto cavaliere Flurio Pascolari come consulente esterno, l'area che sarebbe stata destinata alla guerra in arcione fu resa enorme, un vero e proprio ranch per l'allevamento di cavalli provenienti da tutto il Continente Occidentale, dove esperti stallieri e allevatori si occupavano delle imponenti creature e curavano il loro pedigree e le loro unioni: cavalli della Savana, frisoni, mustang, shire, stalloni di Arcoria, konik... le stalle dell'Istituto erano diventate in breve tempo l'orgoglio di qualunque appassionato di cavalli, che avrebbe potuto trovare lì alcuni tra gli esemplari migliori di Arth. L'unico neo in tale idillio lavorativo avvenne quando il Pascolari iniziò a pensare troppo in grande, fantasticando sulla creazione di centauri tramite abietti accoppiamenti o il tanto decantato “cavallo inesistente”, il quadrupede che avrebbe rivoluzionato la guerra alle fondamenta. A seguito di tali dichiarazioni che crearono scompiglio nell'ambiente equestre, al consigliere speciale del conte di Arcoria venne accordata una buonuscita sostanziosa per un'anticipata conclusione del rapporto e il suo ritorno a chiamata come istruttore.

Informati dell'arrivo di un numeroso stuolo di studenti, una cinquantina di esemplari erano stati spostati all'interno di un ampio recinto, un misto di esemplari tra cui gli studenti potevano scegliere liberamente Potete prendere la cavalcatura che desiderate disse Essi sono gli esemplari più ubbidienti, rappresentanti fieri dei loro retaggi diversi cavalli si fecero avanti, scavalcando con le ampie teste i recinti per poter annusare i nuovi arrivati. Attirati dal legame naturale da cui erano nate, le ninfe trovarono gli esemplari particolarmente docili, al punto che essi stessi si lasciavano carezzare senza alcuna protesta. La madre di Luke ed Eoliòn si affrettò quindi ad aggiungere Una volta che ognuno avrà scelto, darò ordine di far sellare lo stesso e disporrò ad ognuno di voi una somma che dovrebbe poter coprire le spese di viaggio essenziali ella rimase quindi a disposizione dei viaggiatori, in quella fredda mattina autunnale mentre il vento spirava infido, cercando di penetrare tra le vesti e portare il gelo tra le ossa di quei giovani viaggiatori.

x tutti

Spoiler

 

Ogni pg può aggiungere 500mo al proprio equipaggiamento (la somma per le spese di viaggio disposta da Sophia)

Ogni pg può scegliere una cavalcatura (il tipo è a scelta) già sellata

Checkpoint nella notte tra il 5 e il 6 dicembre per il proseguio delle chiacchiere/interazioni.

 

 

  • Like 1
  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale) 

Eoliòn vide che il gruppo non era perfettamente coeso e che i propositi di Efraym stavano venendo criticati, forse per eccessiva enfasi ed idealismo dello stesso, ma era suo amico e non lo avrebbe lasciato da solo. Quando sua madre ebbe finito di parlare, così come Mamma di Celeste, il gruppo si diresse verso le stalle per prepararsi immediatamente alla partenza. Eoliòn approfittò del momento e poggiò una mano sulla spalla del mezzodrago d'ottone e l'altra su quella dell'umano devoto di Bahamut per farsi largo fra loro e dire a tu per tu:

Spoiler

"Efraym, ammiro i tuoi ideali, io e Forgrim saremo al tuo fianco nella dura lotta per il Bene e la Giustizia. Faremo il possibile per non uccidere nessuno, ma devi anche capire che potrebbe non esserci scelta, non aver modo di fare altrimenti per salvare te stesso, un tuo compagno o Dorian. Devi metterlo in conto, per quanto ci si sforzi di non farlo, potrebbe comunque succedere. Voglio essere sicura che tu sia preparato all'evenienza così da non avere tentennamenti che potrebbero costare caro. Io ti sarò sempre vicina e ti aiuterò, e lo stesso Forgrim. Uniti contro il Male ed in difesa della Vita in nome di Bahamut."

Giunti alle stalle Eoliòn lasciò che il gruppo di giovani avventurieri si disperdesse in cerca della cavalcatura più adatta, così da rimanere in disparte con sua madre Sophia. D'altronde lei aveva già la sua cavalla di razza fanfurrese, la bella e candida Cloppiti Clo, che l'aspettava perfettamente spazzolata nel suo box. Appena ebbe un po' di riservatezza, le si avvicinò un poco di più e le disse a mezza voce senza volgere lo sgusrdo su di lei, ma controllando piuttosto la presenza e movimenti degli altri:

Spoiler

"Madre mia cosa intendevate quando avete detto che ci sarebbe stata un'alternativa al matrimonio con Dorian qualora chi lo salvasse fosse un uomo? Lo zio ha deciso di darmi in sposa al vincitore, vero? Dirmi la verità, son o abbastanza grande e forte da sopportarla."

 

Edited by Pyros88
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Efraym Al Rasul

Efraym si allontanò dal gruppo per andare a prendere la roba che teneva nella stanza. Girò due volte la chiave dell'armadio, la prima per aprirlo, la seconda per rompere la serratura, in preda all'ira. Colpì forte l'armadio con i palmi delle mani una volta, ed un'altra ancora. La spada da dentro, lo fissava scintillando. Uno strato di polvere vi si era depositato sopra, non la aveva mai brandita: il giorno che gli fu regalata la chiuse nel suo armadio, lontano dagli occhi.

Prese anche il resto del suo "equipaggiamento utile" e rise quando cercò l'armatura non trovandola: Ah ah... quasi mi dimenticavo... aveva venduto l'armatura che i suoi genitori gli avevano regalato per comprare una crew di ballerini alla seconda edizione del "Su le mani con La Lucertola" ed era anche avanzato il resto per il bere.

Il gruppo inizia a non essere coeso... e la ragione sono io... si dispiacque mentre sistemava lo spadone sulla sua schiena. Ma cosa poteva fare? L'intervento di Astrid lo aveva fatto sobbalzare, era lei a brancolare nel buio o lui ad essere accecato dalla luce? Per non parlare poi dello strano prete del Dio Drago, si era battuto in sua difesa e schierato dalla sua parte, lo aveva apprezzato molto! Nonostante ciò il gruppo sembrava sul punto di sfaldarsi.

Mentre usciva ripensò anche alle parole di Sophia che gli aveva negato una sentenza paritaria a quella di un comune criminale, cosa che lui rischiava di diventare presto. Come posso essere ligio ai miei ideali se so di poterli infrangere in ogni momento? Come potrò dirmi Efraym Al Rasul quando impunito ucciderò un uomo... nella sua mente balenò l'immagine della sua spada grondante di sangue e un ammasso di cadaveri vestiti come giocatori di Orcbowl. Farò un patto con me stesso allora, e lo scriverò appena ci fermeremo a sostare... disse tra se e se mentre cominciava a pensare a come rendere il patto vincolante. Esistono ideali per i quali vale la pena combattere, altri per i quali si uccide...

Eoliòn in ultimo lo aveva fatto riflettere più di tutti: cosa potrebbe fare una povera lucertola costretta a uccidere per salvare qualcuno? Devo decidere subito cosa fare... e al momento della verità non posso avere ripensamenti...

Giunse finalmente al ranch, e vide il resto della cricca scegliere le loro montature, non prestò troppa attenzione ai cavalli, quanto ad Astrid. Il lucertoloide si avvicinò a lei e con fare deciso la prese in disparte.

X ASTRID @Plettro

Spoiler

Probabilmente non siamo partiti col piede giusto... ti garantisco che non approvo una parola di ciò che hai detto prima, nonostante questo mi farei ammazzare per difendere te e il tuo diritto di opinione! Non mi chiedere di cambiare idea, non ne sono in grado; non ancora, almeno! Nonostante questo possiamo essere amici no?

Efraym esibì il suo solito e genuino sorriso e allungò la mano verso al giovane nuova compagna. Hai un fisico stupendo da ballerina, ti piacerebbe provare qualche mossa ogni tanto? Qualcosa del tipo... 

Esaltato cominciò a piroettare e a ballare con quello stile di strada che i suoi amici gli avevano insegnato. Per poi cominciare a guardarsi attorno per qualche cavalcatura!

Edited by GelTheBest

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mulroht Tanner

Il nano approfitto' della possibilita' di avere quelle pergamente per scriverne una allo gnomo apprendista geometra e miniaturista Gibberdale PaintPro, che aveva conosciuto non piu' tardi di un'ora prima.

Spoiler

Ciao am Gibberdale,
ho appena saputo di essere convocato per una mis escursione didattica, a partire da questo stesso pomeriggio. Non so ancora quanti giorni staremo via, devo conoscere i dettagli, ma mi premeva avvertirti che nei prossimi giorni non saro' al campus. Ho voluto farlo perche' non pensassi, cercandomi domani a mensa, che io ti avevo bid mi sia dimenticato di te.
Il progetto di mettere su un gruppo di ner giocatori di ruolo rimane, e' solo rimandato fino al mio ritorno. Se nel frattempo tu dovessi riuscire a coinvolgere altri, te ne sarei grato.

Con amic gratitudine, e sincero dispiacere,
a presto.

Mulroht Tanner dei FiglidellaRoccia

Osservando la lettera scritta di getto, il nano si senti' soddisfatto nonostante le cancellature. Non aveva scritto molte missive prima d'allora, questa gli sembrava perfetta. Anche le cancellature gli parevano dare un'aria di personalita'. Chiese che fosse consegnata al destinatario, riportando anche il numero della stanza, la stessa del balor quaterback dei Satanassi. Ripensandoci, aggiunse la scritta "nelle sue proprie mani." vicino al nome del destinatario, per essere certo che non finisse per essere cestinata da quel compagno di stanza ingombrante quanto balordo.

Andando alle stalle, fece prima un rapido volo fino alla propria camera. Per far prima entro' dalla finestra, che aveva l'abitudine di lasciare accostata. Raccolse un paio di cambi d'intimo, che i parenti di Huruk-Rast, soprattutto nonna Delila, ci tenevano all'igiene personale. Con un paio sarebbe di certo stato a posto per altrettante settimane. Uscendo dalla stanza richiuse accuratamente la finestra, dovendo mancare per giorni non poteva lasciare che il vento facesse sfacelo delle sue cose.

Passo' dalla mensa, a vedere se qualche inserviente caritatevole potesse preparargli uno spuntino per il viaggio; noto' per puro caso che il suo volantino presentava una annotazione. Eolion gli indicava quale fosse la sua camera...

Spoiler

Per qualche istante, rimase perplesso, sul significato di quella annotazione... che si trattasse di un implicito invito? Eppure si erano appena visti alla 'riunione' e non gli era parso che facesse alcun accenno in tal senso... pero', in effetti, si era avvicinata con la scusa di sgridare dalla finestra il tipo a cui lui aveva restituito il pallone da orcbowl. 
Guardo' meglio il biglietto, come se potesse parlargli. In effetti, gli parlo'. Non aveva annotato la propria stanza, povero stupido, e lei aveva invece indicato la propria per essere ricontattata. Ma certo! Che andava a pensare.

Si chiese se la Coordinatrice dei Vigilanti fosse interessata agli scacchi, allo Shogi, oppure a C&C. Sai che fortuna, se fosse stato l'ultimo? Con una ragazza in gruppo, avrebbe avuto piu' chance di convincere qualcun altro ad aggregarsi! Anche se la prospettiva di dover eliminare il peto libero al tavolo da gioco un po' gli dispiaceva.

Stacco' il proprio annuncio e lo intasco', verifico' se l'inserviente era riuscita ad incartargli qualcosa con l'intenzione di ringraziarla sentitamente in qualsiasi caso, poi si reco' alla meta finale: le stalle.

Quello era un posto che gli era sempre piaciuto, anche se preferiva le voliere dei piccioni messaggeri. Aveva un piccolo sogno personale, quello di addestrare dei pipistrelli messaggeri, perche' le missive potessero viaggiare di notte e fornire un servizio 'Prime' ai committenti: consegna espressa garantita entro le 24 ore per spedizioni fino a 600 miglia, entro un'ora fino a 100 miglia di distanza. Da grande avrebbe di certo fatto l'allevatore. Dopo la sua dose di avventure, naturalmente.

Ora pero' doveva scegliere un cavallo. L'assembramento dei giovani figli di Eroi era letale, per il suo amor proprio. Allora sorvolo' il recinto e si mise dalla parte completamente opposta di esso, a cavalcioni della staccionata, e fischio' a labbra strette. Un fischio potente, bitonale. Il primo animale che fosse venuto da lui sarebbe stato il suo compagno di trotto.

Spoiler

Affido al master la casualita' della scelta.

Handle Animal: 0
Ride: +6

 

Edited by PietroD
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Ben lieto di non dover porre tempo in mezzo, Shaun prese per mano Vassilixia (che pareva non essersi espressa ancora), per condurla alle sue stanze, dove avrebbe recuperato le sue cose o dove avrebbe potuto decidere, invece, di rimanere, qualora avesse preferito non unirsi alla variopinta combriccola.

"Allora, sorellina... te la senti?", le chiese il ragazzo, che, in realtà, ben conosceva le straordinarie capacità della giovane, ma che non poteva fare a meno di essere protettivo nei suoi confronti, sia per attitudine, sia per un semplice conforto. "Sarai sempre al sicuro, te lo prometto".

Calixtria era molto compiaciuta da questo modo di fare di Shaun (in effetti, era l'unico lato di Shaun su cui la matrigna non trovava motivo di lamentele continue...), convinta che fosse il suo "atteggiamento dovuto da promesso sposo". Cosa su cui papà Clint gli aveva suggerito di non contraddirla... ma Shaun faceva più o meno così con tutte le sue "sorelline" (sorelle, sorellastre e figlie degli Eroi varie), solo che Vassilixia era anche quella che lui aveva visto crescere!

Ed, al contrario di Deborah, Vassia non lo minacciava di morti atroci e colorite torture ogni tre per due!

Raccolto dunque l'equipaggiamento suo e della sorella, Shaun si trovò di fronte alla ardua scelta di un cavallo. Ora, il punto era che Shaun faceva abbastanza schifo nelle pratiche di equitazione. Pertanto, si inventò una mossa di incomparabile ingegnosità: andò da uno stalliere e gli chiese il "più tranquillo dei cavalli che possa andare bene per la mia stazza"... nonché uno adatto a Vassilixia. Si trattenne a fatica dal chiederli anche per Iris ed Angelica, quando notò i loro sguardi tipo "io ti spiezzo in due". O, perlomeno, quello di Angie: per Iris, in effetti, azzardó una timida richiesta...

Si recò poi a salutare Sophia,  prendendola momentaneamente in disparte: 

DM

Spoiler

"Capisco che tu non possa accompagnarci, ma mi dispiace molto. È stato bello rivederti. Saluta tanto anche zia Chandra: vi voglio bene!".

Infine, si rivolse a MdC (Mamma di Celeste): 

Spoiler

"Anche se mi dispiace che la contessa non possa accompagnarci, mi fa piacere che siate voi a guidarci. Posso chiedere, però, cosa verrà detto ai nostri genitori? È bene che inviamo loro un biglietto, anche solo in incognito? Credo che mio padre sarebbe contento, sotto sotto, di sapere che stiamo facendo qualcosa di buono, una volta tanto. Ma, beh... se avete scelto un gruppo di studenti della Von Gebsatell con doti ed origini particolari, non mi illudo che non vi aspettiate dei guai... e, quindi, qualche rischio, per qualcuno di noi, ci sarà".

 

Edited by Ghal Maraz
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia 

Vassi attese che il nano dalle grandi ali finisse di scrivere poi, dopo avergli scoccato un dolce sorriso, prese il suo posto.

Poche righe ma adatte al suo scopo: Cara madre qui tutto tranquillo ma Shaun è circondato da troppe femmine che potrebbero farlo vacillare. Come da tue istruzioni gli starò sempre vicino seguendolo anche in questa uscita scolastica.

Con affetto tua figlia Vassilixia Draconis. 

Prima di chiuderla mostrò la lettera a Shaun : ovviamente non ho nessuna intenzione di tenerti sotto controllo ma è stata questa idea che l'ha convinta a farmi frequentare il Von Gebsatell e  mi sembra un'ottima scusa per avere la sua benedizione anche a questa spedizione.

Fatto ciò accettò di buon grado il suo aiuto per trovare i dormitori femminili anche se spesso il fratello la costringeva a nascondersi o a cambiare strada all'improvviso Di la verità Shaun, tu non potresti entrare in questa zona, vero? Comunque guarda siamo arrivati ora puoi rilassarti. Stanza numero 42 e' questa e la mia coinquilina dovrebbe essere una certa Natalya Moreau, speriamo sia in camera .

 

  • Haha 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alucard Borealis

Quando fu dato “l’ordine” d'uscita dalla stanza fece cenno ad Astrid un secondo per parlarle in disparte. Non aveva bisogno di scrivere a nessuno, tanto era un desaparecido costante anche nei club, ci avevano fatto l’abitudine.

 @Plettro e chi ha voglia di curiosare 

Spoiler

<<Ciao Astrid. Ti ho visto in difficoltà prima, con Forgrim. Credo che ritornerà all’attacco, se vuoi posso insegnarti una preghiera e qualche parola in draconico, se vuoi farlo andar via contento.>> le disse con un sorriso che si fece sempre più furbetto. <<Sempre che tu non voglia fargli uno scherzo o semplicemente dirgli di non romperti le scatole. Dimmi tu che preferisci!>> 

Si staccò quindi da Astrid, andando a prendere alcune cose in camera. Prese tutto ciò che aveva, osservò bene nei cassetti e sotto il letto per i dolci e li mise nello zainetto. Poi si mise la giacca sulle spalle, le lunghissime maniche penzoloni.

Quando arrivò nella stalla si avvicinò a Forgrim, Eoilion e Efraym con in mano un sacchetto di cioccolatini.

<<Volete un litior? È buono! Cioccolato al latte... ci sono a forma di draghetti, di angioletti e di diavoletti...>> disse agitando legggermente il sacchetto.

Si mise a guardare un poco per il cavallo, cercandone uno che gli piacesse e che fosse docile.

@master

Spoiler

Cerco un cavallo docile, chiedo a quelli della stalla.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna Bjornsdòttir

Arrivati nelle stalle, Luna si avvicinò ad un cavallo dal mantello chiaro, un andaluso di pura razza  Credo che prenderò questo disse accarezzando il muso dell'animale spero che non siano troppo disturbati da Lecter aggiunse lasciando disposizioni agli stallieri per preparare l'animale. Vedendo che Alucard si era avvicinato a Astrid le si portò vicino, per origliare la conversazione Io accetterei le ripetizioni. Sembra che voglia farti vedere come si prega il drago disse in silvano, attenta che non la sentisse Kat, ma facendo si che la potesse sentire Astrid

 

Dopo aver recuperato le sue cose e indossato un'abito da esploratirce si ritrovò con gli altri. Cercò immediatamente il fratello e lo prese da parte

@Ian Morgenvelt e altri se vogliono, siamo solo in disparte

Spoiler

Non ho la massima fiducia in questo gruppo, dobbiamo guardarci le spalle a vicenda...disse ben sapendo che poteva contare sul fratello e cerca di non mandare tutto a puttane con Astrid, va bene? O con le altre ragazze. Cerca di non combinare casini in generale. Anzi, magari prova a fare casino con Astrid...potrebbe sorprenderti

 

Edited by Cronos89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Kat Po

La partenza era ormai imminente e Kat Po era più che pronta ad iniziare la caccia mentre recuperava l'equipaggiamento ed i fondamentali dalla sua camera e si inchiacchierava con Luna su come avrebbero potuto svolgere la ricerca. @Cronos89

"Vado in punta? Come vogliamo dividerci? Andiamo come al solito?" Questo genere di discorsi. Nulla la mandava in visibilio come il pensiero di cacciare… Specialmente gente malvagia… Specialmente uomini. La società delle ninfe per lei era stata troppo morbida e poco formante e si era concentrata sul suo lato felinide per incanalare la sua natura selvaggia.

Ancora ridacchiava pensando a domande imbarazzanti per Ragnar da domandare a "Mamma di Celeste" anche se chiamarla così le faceva ben strano… Come tutti quegli incidenti per non sentire il suo nome (I see what you di there Bomba).

Il fatto che anche l'adorata sorellina fosse emozionata all'idea la rendeva molto fiera, seppure preoccupata. "Tu restami vicino Astrid… Ed il primo bastardo che vedo, te lo preparo per un bagno di sangue come piacciono a te." Era così quando le due sorelle cacciavano: Kat andava in punta e seguiva le tracce e trovata la preda la colpiva, distraendola con le frecce e poi Astrid dava il colpo di grazia. Era una buona strategia.

Non le piaceva troppo né che Efraym né che Alucard iniziassero a prendersi confidenze con Astrid… Ma dopotutto, entrambi si stavano comportando educatamente, non facevano allusioni e sembravano genuini nel voler aiutare e conversare… Per il momento non poteva dire nulla. Almeno fino al commento di Efraym sul corpo di Astrid che le fece immediatamente rizzare le orecchie a punta e comparire a lato della sorella come una ombra iperprotettiva… Kat non poteva evitare che Astrid decidesse se ballare o fare altro… Ma intendeva rimanere a fissare ogni loro singola mossa, come la più critica delle masse, e se anche solo un artiglio fosse stato fuori posto… 

Nel mentre però… "Dobbiamo scegliere un cavallo prima di ogni altra cosa, vieni Astrid? Luna? A me piace questo!" Disse piantandosi davanti ad un imponente Clydesdale dal mano nero e bianco.

Spoiler

@Bomba Ti faccio una prova di Empatia Selvatica per farci subito amicizia. Dimmi solo come funziona che non l'ho mai fatto.

Immagine del cavallo: Levi.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia 

Purtroppo nemmeno questa gioia fu concessa alla contessina che si trovo' costretta a stipare i propri bagagli in un armadio senza sistemarli, ne' pote' conoscere la compagna di stanza al momento assente. Quello che nel suo immaginario sarebbe stato l'inizio di una splendida amicizia tra due timide teenagers -fatto di confidenze e consigli- avrebbe dovuto attendere ancora.

Alle stalle accettò di buon grado il docile cavallo scelto per lei e decise che i soldi di Sophie sarebbero stati la scusa perfetta per attaccare bottone con Iris.

Ciao io sono Vassilixia disse tendendole la mano. In una avventura del genere potrebbe capitarci di dormire all'addiaccio. Cosa ne diresti di condividere una tenda con me? Potremmo andare a prenderla mentre preparano i cavalli, e magari procurarci anche un po' di provviste.

Spoiler

Ho proseguito il post perché ci si aspettava già la nostra presenza alle stalle 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iris Marsh

Una volta che fu dato tempo ai ragazzi, Iris si allontanò per scrivere velocemente una missiva, diretta al bordello per cui ha lavorato prima di entrare all'Istituto, in cui sommariamente spiegava che se tutto fosse andato secondo i piani, forse sarebbe addirittura riuscita a mettersi in proprio.

Magari un paio di ragazze potrei anche provare a convincerle a venire a lavorare per me, ad alcune stavo simpatica. Il padrone non ne sarà contento... pensò Iris con un sorriso furbo in viso, e prima di consegnare la lettera per farla spedire le diede un bacio a labbra chiuse.

Si avviò dunque fuori, doveva andare a scegliere una cavalcatura per il viaggio. Giunse al recinto camminando con le mani congiunte davanti a se, dandosi un'aria di pacata ragazza, e da subito scrutando per l'esemplare che più le piacesse. 

Iris non riuscì a trovare un cavallo che soddisfacesse i suoi complicati gusti, era indecisa fra due esemplari diametralmente opposti. Uno dei due era bianco come il latte, l'altro aveva un manto di colore nero.

Quale scelgo? Quello che s'intona con la mia pelle, o quello che s'intona ai miei capelli? Non sono brava con le scelte, uffa! 

Durante questo pensiero si fece avanti Vassilixia, proponendo ad Iris di condividere la tenda per il viaggio.

<< Certamente cara, però ancora non ho scelto il cavallo, mi daresti una mano? >> disse Iris mettendosi a fianco di Vassilixia in posa di pensiero con una mano ad accarezzarle il mento.

<< Quello bianco o quello nero? Quale vedresti meglio per me? >>

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vassilixia 

Che ne dici di bianco? Si intona alla tua pelle e farebbe risaltare il colore dei tuoi capelli. Saresti terribile e bellissima al tempo stesso. 

Edited by shadizar

Share this post


Link to post
Share on other sites

Malik Al Rasul


Veloce com'era cominciata, quella riunione finì. Non che Malik ne fosse dispiaciuto, anzi, in fondo era appena arrivato e almeno non doveva non doveva starsi a preoccupare di preparare dei bagagli.

In tutto questo, il pallone da Orcbowl che infranse la vetrata, gli riportò alla mente una cosa molto importante, non aveva avuto modo di fare il provino per il campionato. Certo stavano partendo per la gita, ma non sapeva quanto sarebbe durata e comunque sempre meglio lasciarsi una porta aperta.

Un'altra cosa che stava rischiando di trascurare e sulla quale gli altri si stavano già dando da fare, era cominciare a stringere legami e conoscenze con il gentil sesso. Considerando tutto quel ben di Bahamut non si rischiava di rimanere delusi, ma comunque non era un buon motivo per dormire sugli allori. 

In parte distratto dalle sue cose, accolse però con un lunga occhiata la loro accompagnatrice. Il fatto che tutti fossero in qualche modo imparentati, si conoscessero già e il suo arrivo tardivo, gli davano l'impressione di essere rimasto un po' fuori dalla cerchia di legami che si stavano formando. Ci pensò su un attimo, poi scosse la testa, convincendosi che in fondo erano tutte stupidaggini.

Attese il suo turno, quindi prese un foglio cominciando a scrivere una missiva al coach, scusandosi per la sua assenza e chiedendo, viste le condizioni particolari che lo riguardavano, di poter rimandare al momento del suo rientro, la possibilità di fare il provino per la squadra.

Raggiunse il fratello insieme ad Eoliòn e Forgrim, mentre al prima finiva il suo discorso

Spoiler

 " Fratellino, penso che nessuno di noi voglia uccidere nessuno così a cuor leggero, almeno lo spero visto che viaggeremo tutti insieme e saremo a stretto contatto chissà per quanto tempo... ma Eoliòn ha ragione, a volte sono sicuro che ci troveremo in situazioni in cui una scelta non sarà possibile, perché l'alternativa sarebbe la tua vita "  gli poggiò una mano sulla spalla prima di continuare " Sono sicuro che saprai capire e comportarti nella maniera migliore! "

Compiuta la sua opera di fratello maggiore, visto che non aveva altre cose da fare, raggiunse le stalle, guardandosi intorno, ma non per cercare la sua cavalcatura, non solo almeno. Oltre alla particolare bellezza, il carattere e il temperamento di una delle presenti in particolare lo aveva incuriosito.

Decise quindi di avvicinarsi a Kat Po, passando dall'altro lato del Clydesdale ,carezzando il manto dell'animale mentre " Complimenti, veramente un'ottima scelta, una bestia forte e dal passo sicuro " disse dando un paio amichevoli buffetti sul collo dell'animale 
Girando intorno alla testa del cavallo, passò dal suo lato" Mi chiamo Malik, piacere di conoscerti "  disse tendendo la mano verso di lei" Non sono troppo pratico con i cavalli... nella savana siamo abituati a cavalcare altro, mi daresti una mano nella scelta? " disse guardando la ninfa felinide e sorridendole " Che ne diresti di quello? " chiese indicando un cavallo dal manto decisamente particolare.

Spoiler

 

Edited by Redik
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Iris Marsh

<<Immagino tu abbia ragione.>> Disse Iris annuendo.

Effettivamente, il bianco mi piace di più come colore. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Angelica Draconis

Angelica non si espresse più di tanto dopo le risposte di Sophia e la scoperta della loro accompagnatrice, la mamma di celeste, che subito fece una buona impressione alla ragazza.
Senza aggiungere altro alla discussione già caotica di per sè, seguì Shaun e Vassilixia verso i dormitori per recuperare le sue cose, prima di dirigersi verso le stalle.
Ci aspetta una bella gita in famiglia - disse rivolgendosi al fratello e la sorellastra - peccato solo che Azuria non possa venire, chissà chi ha in mente di farle sposare Calixtria.

Arrivata in stanza salutò la sorella Non fare domande, con Sten nulla di fatto per colpa di questa convocazione, non siamo nemmeno arrivati a prendere un sorso di cioccolata assieme. Mi spiace che non possa venire anche tu in gita con noi. - aggiunse fermandosi a guardare la sorella, per poi riprendere a fare le valige prima di uscire.
Goditi la stanza tutta per te

Arrivata alle stalle scelse subito un frisone, un bel cavallo nero, elegante e con una lunga chioma. Ha già un nome? chiese allo stalliere.
Avvicinandosi poi a Iris e Vassilixia Voi ragazze che cavallo avete scelto? chiese curiosa di sapere se anche qualcun altro avesse scelto lo stesso tipo di cavallo

Spoiler

Cavalcare +8

Addestrare animali +3

 

Edited by Von

Share this post


Link to post
Share on other sites

Astrid

Astrid, avanzava tra i primi della fila, al fianco della sorella Sì! Come nostro solito! Che emozione, la mia prima avventura da... Beh, avventuriera! disse sfregandosi le mani mentre arrivarono finalmente al Ranch per poi rallentare fino ad arrivare al fianco di Ragnar.

Alucard e spioni vari *coff coff* Luna *Coff coff*

Spoiler

Oh, tranquillo, non è un problema, la prossima volta declinerò... disse alzando le spalle per poi girarsi di scatto verso Luna, udendo le sue parole Certo che proprio non molla... A me piace Ragnar! alzò lo sguardo al cielo alle parole di Luna, per poi tornare a rivolgersi al tiefling Senti, hai bisogno di aiuto con i cavalli? Vado abbastanza d'accordo con gli animali, indicamene uno e provo a chiamartelo. disse all'albino.

Spoiler

Quando Alucard mi indica il cavallo che desidera uso handle animal +10 e Empatia Selvatica +10 per chiamarlo.

Adesso scusami, ma vado a cercarmi un cavallo! Ci vediamo, eh? disse allontanandosi mentre salutava il tiefling con un sorrisetto amichevole.

Mentre la ninfa si allontanava dal coetaneo, venne fermata da uno dei principi del sud, Efraym

xEfraym e spioni vari

Spoiler

Non direi che siamo partiti col piede sbagliato, solo... Credo che in una missione del genere possa essere pericoloso per te e per i tuoi compagni avere una ideologia simile, dovresti ripensarci su, seriamente. disse guardandolo un pò confusa, per lei era ineccepibile che un combattente rifiutasse la violenza Beh, immagino di sì! rispose alla richiesta di amicizia afferrandogli la mano Solo... Cerca di non metterti in mezzo quando ci sarà bisogno di calare il Falchion! disse a mò di battuta.
Alla proposta di Efraym la ninfa spalancò gli occhi, nessuno le aveva mai chiesto di ballare, ma il suo primo ballo sarebbe stato un Valzer e non di certo con un Lucertoloide! Che penserebbe Ragnar?! Ehm, sarebbe meglio che mi prenda un cavallo, và! disse lievemente rossa in volto mentre lo superava dandogli le spalle Ma poi... Mi ha detto che ho il fisico da ballerina? Sono così esile? disse guardandosi braccia e gambe, un poco preoccupata per poi girarsi verso il lucertoloide E comunque... Il mio fisico non è da ballerina, ma da guerriera! rispose di rimando al principe della savana, visibilmente contrariata dal goffo complimento seguito da un ballo altrettanto goffo.

Una volta allontanatasi allontanò i docili cavalli che la seguivano Io non voglio dei docili cavallini! Sono tutti buoni a prendersi un cavallo del genere, io voglio... Quello! esclamò la ragazza indicando uno splendido Brughioruso dal manto nero che pareva non essere caduto vittima del naturale charme delle ninfe per cui gli animali (e i barbarorsi) avevano un debole Tu mi sembri uno testardo! disse con tono di sfida al cavallo mentre prendeva una corda lì vicino, facendone un lazo Come si dice? "L'apparenza inganna"? Spero per te che non sia vero! disse montando in groppa, mentre si assicurava che tutti avrebbero visto come avrebbe domato la "bestia più combattiva del Ranch", in un rodeo che, secondo lei, sarebbe entrato nella storia dell'istituto!

Vediamo di dare spettacolo... sussurrò all'orecchio del cavallo, prima di iniziare il rodeo. 
HYAAAAH! gridò dando un "piccolo incentivo" al cavallo per spingerlo a iniziare lo scontro!

Spoiler

Allora, se il cavallo è veramente testardo come Astrid crede... +14 in lotta/+8 equilbrio/+6 ride per prendere il controllo in modo poco decisamente poco diplomatico, sperando che il cavallo si imbizzarrisca. 
Per piccolo incentivo, si intende un calcetto sulla buzza.
Se il cavallo si arrende, Astrid userà Handle Animal +10 e empatia selvatica +10 per renderlo amichevole, ma solo dopo averlo battuto.
Ci riproverà in continuazione.

(Sempre che il cavallo dia inizio a un rodeo, ovviamente)

Ti chiamerò Furia! esclamò trionfante la ragazza una volta stabilito chi fosse il capo tra i due. Ragnar, Shaun, avete visto? Scommetto che non riuscireste mai a fare una cosa del genere! gridò in direzione dei suoi due amici Ma, ehi, tranquilli, non è da tutti avere a che fare con gli animali un pò più fieri... Ci sono i cavallini appostacontinuò in tono canzonatorio nei confronti dei suoi due "fratelloni" 

 

Edited by Plettro
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.