Jump to content

Benvenuto in Dragons´ Lair

La più grande e attiva community italiana sui Giochi di Ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Cosa fare quando non si riesce ad aprire una porta

Articolo di J.R. Zambrano del 04 Febbraio
Lo so, ci siamo passati tutti. Tutto sta andando perfettamente, non solo sono venuti tutti quanti a giocare, ma non si stanno neppure facendo distrarre dal video sul cagnolino carino. I telefoni e i laptop sono lontani e, sorpresa delle sorprese, i PG vogliono davvero andare avanti nell'avventura che avete creato per loro invece che spendere metà del tempo facendo spese, mentre l'altra metà sta litigando su quale sia il modo migliore per arrivare al dungeon. Infatti, sono già nel bel mezzo del dungeon quando arrivano di fronte a lei...la temibile porta chiusa a chiave.

E certo, volevate che fosse un po' impegnativa. Perciò la CD per aprirla è un po' più alta, ma dovrebbe essere abbastanza facile per il ladro da apr...ops, come non detto, non riesce a fare un tiro al di sopra del 3. Okay. Bene, adesso la serratura è rotta, ma il resto del dungeon sta chiamando gli avventurieri all'esplorazione. OPPURE, il gruppo potrebbe solamente starsene lì impalato per le successive tre ore cercando di capire come "hackerare la porta" in modo da attraversarla.
Sapete, vero, quale di queste due opzioni sceglierà il gruppo, nove volte su dieci? Ecco perché oggi parleremo di come riprendersi dopo un fallimento, e di cosa fare quanto il gruppo sembra non riuscire ad andare oltre una determinata porta.

Adesso, giusto per intenderci, questa non deve essere necessariamente una porta reale, potrebbe essere una porta metaforica. Per alcuni, la porta che non riescono ad aprire potrebbe essere la timidezza, per altri una mancanza di educazione...ma per noi la porta che non possiamo aprire è una porta reale. E stiamo per parlare di di come riuscire ad attraversarla.
Un fallimento solo da un certo punto di vista

La prima cosa di cui dobbiamo parlare è cosa rappresenti quel tiro abilità. D&D funziona come un sistema binario. Avete due situazioni quando fate un tiro in scassinare per aprire la porta: o ce la fate o fallite. Se ce la fate, la porta si apre. Se fallite, non si apre. Se fallite alla grande non potete più riprovarci, mi dispiace ragazzi, vi hanno bucato il pallone.
Altri giochi di ruolo fantasy non hanno questo problema. Che sia il metodo del D20 System di avere successo ad un costo o l'idea del successo parziale delle regole di Apocalypse World, non c'è un aut aut. Non c'è una gamma che misuri successi o fallimenti. Il che non è necessariamente una brutta cosa, ma pone alcune limitazioni nel vostro modo di pensare. Dopo tutto, se la porta si apre o non si apre, quel tipo di struttura Successo/Fallimento inquadra la situazione in una questione di sì o no.
Ma la questione è che, come DM, voi potreste volere che i giocatori entrino nella stanza. Specialmente se ne hanno bisogno per avanzare nell'avventura. La stessa cosa accade nel caso debbano assolutamente acchiappare un ladro o trovare una certa reliquia. Cosa fare allora? Riformulare l'intero concetto.

Invece di guardare alla porta come un tiro in arnesi da scasso, o come qualcosa che i giocatori devono sfondare, pensate a cosa quel tiro rappresenti. Invece di fallire ad aprire la porta, pensatela come un fallire ad aprire la porta nel modo che sia più conveniente per loro. Ci dovrebbe comunque essere un modo per aprire la porta, ma magari adesso significa trovare la persona o mostro che ne possiede la chiave. O trovare una pergamena di Scassinare in un laboratorio da Mago da qualche parte nel dungeon.
Nessuna conseguenza

Ora che avere riformulato il dilemma, pensate a quali potrebbero essere le conseguenze di un fallimento. Se scassinare la serratura vuol essere un modo facile e silenzioso per entrare, magari adesso quell'approccio non è più disponibile per i personaggi e tutti gli altri modi di entrare dentro la stanza comportano fare rumore o attirare attenzioni indesiderate.
O magari potrebbe costargli qualche risorsa extra. In pratica pensate a quali costi/risorse i giocatori potrebbero avere, in modo da spenderli per aprire la porta. Potrebbero essere oggetti magici, potrebbero essere punti ferita, se stanno combattendo un nemico che custodisce la chiave. Potrebbe persino essere l'elemento sorpresa: adesso che le persone nel dungeon sanno dei PG prenderanno delle precauzioni extra. Potete rendere un tiro fallito portatore di conseguenze indesiderate senza interrompere il flusso di gioco.
Un altro punto di svolta, una biforcazione della strada

Un altro modo di considerare come entrare nella stanza potrebbe essere trovare un'entrata alternativa. C'è una consuetudine che si trova in certi giochi come Skyrim e Fallout quando una porta è bloccata da un lato, di solito c'è un altro modo per entrare. Bisogna solo trovarlo. Se non riescono ad aprire la porta dal lato in cui si trovano, magari buttate lì qualche indizio su un'altra entrata. Magari una porta segreta o, meglio ancora, se riuscite a farli proseguire all'interno del dungeon preparate un percorso che torni indietro fino a un passaggio segreto che porta all'interno della stanza.
Circolare prego

Questo è l'altro grande trucco. Cercate modi per incoraggiare il gruppo a proseguire quando non riescono ad oltrepassare la porta. Potete indicare dettagli come l'ornamentazione della serratura e del buco di quest'ultima, o parlare di come potrebbe esserci un'entrata segreta più avanti nel dungeon. Se questo non funziona, potete sempre fare affidamento sulla vostra fidata tabella degli incontri casuali per avere qualcosa che vagherà proprio dove si trovano i PG. Qualunque cosa serva per evitare che finiscano impantanati su un particolare ostacolo.
Dategli degli amici dall'altro lato

Naturalmente, parlando di conseguenze e mostri erranti, se i giocatori sono veramente bloccati, è probabile che faranno rumore. L'attenzione può sempre arrivare dall'altro lato della porta invece che da un mostro errante. Io userei questo trucco con parsimonia però, o i giocatori si abitueranno al fatto che le cose siano facili e tutto vada liscio, e questa è l'ultima cosa che volete. Idealmente, stanno facendo una partita a un gioco che è organizzato interamente per loro, ma che deve sembrare non lo sia.
Buone Avventure! Cosa fate quando il vostro gruppo è bloccato in un impasse? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-what-to-do-when-you-cant-get-through-that-door.html
Read more...

Old School Essentials sarà pubblicato in Italia da Need Games

Old School Essentials è basato sulla versione B/X (Base/Expert) di Dungeons&Dragons a cura di Tom Moldvay (Base) e David Cook (Expert) rilasciata nel 1981 dalla TSR. Per chi non lo sapesse la B/X è la versione di Basic D&D precedente al BECMI (quella con la famosa Scatola Rossa, anche se sarebbe più corretto parlare di BECM visto che l'Immortal Set non fu mai tradotto in Italia), il quale fu la prima versione ad arrivare in Italia.

Le differenze tra le due versioni sono minime e ciò permette a Old School Essentials di essere compatibile anche col materiale che fu pubblicato in Italia all'epoca dalla Editrice Giochi.

Old School Essentials, nella sua versione originale, è un gioco modulare composto da 7 supplementi:
Core rules: con le regole base del gioco. Genre Rules: dove si trovano le classi giocabili (Guerriero, Mago, Chierico, Ladro) assieme ad Elfo, Nano ed Halfling (che sono classi e non razze in questo regolamento). Treasures: con la descrizione di tesori ed oggetti magici. Monsters: il Manuale dei Mostri. Advanced Fantasy Genre Rules: con le regole per emulare la prima edizione di Advanced Dungeons&Dragons, scindendo le razze dalle classi ed aggiungendo classi come il Paladino, l'Assassino, il Bardo, il Ranger, l'Illusionista e il Barbaro. Cleric and Magic User Spells: il libro degli incantesimi di Maghi e Chierici. Druid and Illusionist Spells: il libro degli incantesimi di Druidi ed Illusionisti. Oltre alla versione in 7 supplementi esiste anche la versione in tomo unico, al momento non si sa quale delle due versioni verrà pubblicata dalla Need Games.

Per celebrare l'evento, Gavin Norman, il creatore di Old School Essentials, sarà presente alla NeedCon (ribattezzata quest'anno NeedPunk) la convention organizzata dalla Need Games per presentare i suoi prodotti e le sue novità. L'evento si terrà il 22 Febbraio 2020 presso la Casa dei Giochi a Milano, in Via Sant’Uguzzone 8 con il seguente programma:
Ore 10:00, apertura porte Ore 15:00, presentazione di Old School Essentials Ore 15:30 -19:00, partita a Old School Essentials con Gavin Norman come DM. Old School Essentials sarà disponibile in Italia a partire da Settembre 2020.

Annuncio ufficiale del NeedPunk sul sito della Need Games: https://www.needgames.it/eventi/needpunk2020/
Read more...

5 Cose che Fortunatamente D&D si è Lasciato alle Spalle

Articolo di J.R. Zambrano del 08 Febbraio
Al giorno d'oggi se entrate in un negozio di giochi potete godervi l'enorme gamma ed evoluzione dei giochi moderni. Volete darvi alle avventure fantasy? Potete scegliere quello che volete, con Pathfinder e D&D presenti praticamente ovunque, ma con svariati altri sistemi disponibili. Non vi ispira il fantasy? Ci sono una gran varietà di giochi sci-fi. Non siete ancora soddisfatti? Perché non provare un gioco dove siete dei punk che distruggono dei centri commerciali? O magari dove interpretate un lavoratore part-time? O ancora potreste esplorare le stranezze degli anni '80 di una linea temporale alternativa.
A qualunque cosa decidiate di giocare, non ci sono dubbi che l'hobby in generale abbia fatto passi da gigante. E perché possiate meglio apprezzare cosa abbiamo a disposizione al giorno d'oggi, diamo uno sguardo alle cose che fortunatamente ci siamo lasciati alle spalle.
Doversi Colorare i Propri Dadi

Questa categoria potrebbe anche chiamarsi set incompleti, alternative cartacee ai dadi o in generale scarsità di prodotti. Nel momento in cui erano arrivati alla quarta ristampa, se volevate comprarvi un set di OD&D era probabile che sareste diventati gli orgogliosi possessori di un sacchetto con sei dadi non colorati e una matita di cera bianca o nera da usare per delineare voi stessi i numeri.
Già questa cosa non era il massimo. Ma man mano che gli anni passarono le cose non migliorarono certamente e, anzi, la cosa divenne ancora più comune. Si poteva praticamente vedere la scorta di dadi della TSR diminuire a vista d'occhio. Nel 1979 le scorte finirono e dovettero includere dei cartoncini con dei "dadi da ritagliare", dei foglietti di cartone con quadratini con sopra vari numeri da ritagliare e pescare casualmente

Al giorno d'oggi o prendete un set completo della Chessex o li ordinate a peso. Si possono comprare dadi di ogni forma e dimensioni, con simboli speciali di ogni genere. Io stesso possiedo un set di dadi con simboli di ossa per quando gioco un necromante o per generiche cose da cattivo. Viviamo davvero in un'epoca di abbondanza.
Requisiti Differenziati per Salire di Livello

Qui sopra ne ho inclusi solo due di esempio, ma 'c'è stato un tempo (AD&D) durante il quale ogni classe cresceva di livello ad un ritmo differente. Quindi anche se riuscivate a fare sì che tutti i giocatori si presentassero ad ogni sessione finivate comunque ad avere delle discrepanze di livello. Perché niente è così divertente come rimanere uno o due livelli indietro rispetto al resto del gruppo e rischiare di morire ancora più facilmente.
Vale lo stesso discorso con i limiti massimi di classe/razza. Certo le prime edizioni del gioco erano volutamente umanocentriche, ma questo limitava anche in parte il divertimento. Al giorno d'oggi si può scegliere una qualsiasi combinazione di razze e classi, e si sale di livello tutti allo stesso ritmo. Il che implica doversi preoccupare solo di assegnare al meglio le caratteristiche.
THAC0

Parlando di matematica prendiamo la cosa "preferita" di tutti riguardo a D&D, ovvero il determinare quali numeri sommare tra di loro. Assicuriamoci, quindi, che i giocatori debbano fare un ulteriore passaggio di calcolo da poi confrontare con un altro valore.
Siamo sinceri, la questione è ancora presente (anche se non così terribile alla fine, solo noiosa). Semplicemente quel passaggio di calcolo ulteriore viene saltato visto che la CA è presentata come numero bersaglio invece che calcolata a livello astratto da uno 0. Questo ha anche il bonus aggiunto di fare sì che tutti i bonus che ottenete salendo di livello siano ad incrementare. E d'altronde ottenere dei numeri sempre più grandi non è forse da sempre alla base del voler salire di livello?
Miniature di Piombo

Le miniature sono molto migliorate con gli anni. Certo c'è comunque un certo fascino nostalgico nelle miniature "vecchia scuola" di piombo. Forse è il peso o il chiedersi se potrebbe essere il caso di farsi un richiamo del tetano se ci si graffia sopra un dito cercando di montare le ali ad un gargoyle.
Per il resto di noi ci sono tantissime miniature di plastica leggere, dettagliate e soprattutto (relativamente) economiche a disposizione sul mercato al giorno d'oggi. Che si tratti di miniature già dipinte (che è sicuramente l'andazzo del futuro) o dei prodotti della Reaper's Bones, le miniature moderne sono molto più variegate e particolari e sono più semplici da gestire.
Satana

Nessuno oggi pensa che il nostro hobby sia satanico, ma c'è stato un periodo in cui c'era chi lo pensava Che si tratti della volta in cui D&D ha traumatizzato Tom Hanks...

O di quella volta che i giornali hanno deciso che D&D era roba da stregoni...

C'è stato un periodo in cui giocare a D&D implicava essere un adoratore del diavolo e un membro degli Illuminati. Come per ogni altro franchise che è stato travolto da un panico moralista, tutto quello che queste notizie fecero fu rendere miserabile la vita di molte persone per un lungo tempo e non aiutarono certo chi pretendevano di voler aiutare.
Ad ogni modo al giorno d'oggi il futuro del nostro hobby appare radioso.
Ci sono altri aspetti del nostro hobby che siete contenti siano caduti in disuso? Pensate che ci siamo sbagliati e che la THAC0 fosse in realtà una gran cosa? Fatecelo sapere nei commenti!
Link all'articolo originale: https://www.belloflostsouls.net/2020/02/dd-five-trends-gaming-left-behind-for-good-reason.html
Read more...
By Psyco

Retrospettiva: AD&D 1E Monster Manual

Il Manuale dei Mostri di AD&D è stato il primo manuale a copertina rigida per Dungeons & Dragons ed è stato un enorme passo avanti, sia per il gioco che per la TSR (l’editore originale di D&D – NdR). Nelle sue 112 pagine troviamo stipati oltre 350 mostri per il nuovo gioco “Advanced” Dungeons & Dragons, e la loro presentazione e il loro layout furono rivoluzionari.
La maggior parte dei giocatori oggi non ha idea di come i mostri venivano presentati nei manuali originali di D&D: sotto forma di lunghe tabelle e, nelle pagine seguenti, c’erano dei paragrafi che descrivono e spiegavano le forme speciali di combattimento che sfruttavano. Il Manuale dei Mostri ha cambiato questo approccio: ogni singolo mostro aveva ora le sue statistiche insieme alla sua descrizione e normalmente anche una illustrazione. Avere le immagini della maggior parte dei mostri fu un grande passo avanti rispetto ai manuali originali di D&D e ha aiutato molto sia DM che giocatori.
Questo manuale è stato “il primo” di tante cose che oggi diamo per scontate: il primo manuale a copertina rigida, il primo dedicato interamente ai mostri e il primo manuale di AD&D.
Se Eldritch Wizardry ci ha dato i demoni, il Manuale dei Mostri ci ha dato i diavoli e i Nove Inferi, i draghi metallici, i non morti più potenti e molti altri mostri. Inoltre ha aggiunto molte sottorazze agli elfi, nani ed halfling: Elfi dei Boschi, Acquatici, Mezzelfi e Drow; Nani delle Colline e delle Montagne; Halfling Alti e Tozzi. Quindi non solo più mostri, ma anche più dettagli sui quelli che già conoscevamo.

Copertine rispettivamente del: 1977, 1983, 2012
Le illustrazioni sono state fatte da David C. Sutherland III, David Trampier, Tom Wham e Jean Wells, con la copertina originale di Sutherland. Jeff Easley ha illustrato la copertina rivista alcuni anni dopo. Mentre la copertina originale non vincerà mai alcun premio per l'abilità tecnica, l'idea di mostrare le creature sia sopra il suolo che in un tunnel sotto terra è stata sicuramente un'idea eccellente – anche se ha dato agli addetti al layout della TSR un problema su dove mettere le scritte del prodotto!
Sutherland e Trampier hanno realizzato la maggior parte delle illustrazioni, ma la più memorabile per me è la vignetta di Tom Wham riguardante un gruppo di avventurieri che incontra una lince in un deserto innevato. È abbastanza in contrasto con il modo relativamente serio in cui quasi tutto il resto viene disegnato e descritto.

I mostri sono descritti in base a: N. per incontro (nelle terre selvagge), Frequenza, Classe armatura, Movimento, Dadi vita, % in Tana, Tipo di tesoro, Numero di attacchi, Danno/Attacco, Attacchi speciali, Difesa speciale, Resistenza magica, Intelligenza, Allineamento, Taglia e Capacità psioniche.
In teoria, la frequenza veniva utilizzata per determinare il loro numero sulle tabelle degli incontri casuali e sul terreno, ma non conosco molti che l’abbiano usata in quel modo. N. per incontro era un valore problematico, poiché raramente corrispondeva a qualcosa di utile: quanti se ne potevano incontrare in un dungeon sarebbe stato un valore decisamente più importante, ma quel valore si trovava nella GdDM. Lo scopo di % in Tana era per capire se (a) avevate incontrato il mostro nella sua tana in un incontro casuale nelle terre selvagge, e (b) vedere se aveva qualche tesoro.
C'è una certa propensione delle statistiche verso il rendere i mostri utili per un gioco nelle terre selvagge. È qualcosa che non ha avuto un grande utilizzo nei successivi supplementi di D&D, i quali tendevano ad essere ambientati in sotterranei o in luoghi più controllati, ma almeno l'opzione c’era per quelli che la volevano!
Gary Gygax ha tratto i mostri da Original D&D e dai suoi supplementi, dalle riviste (Dragon e Dungeon) e in parte ne ha creati di nuovi. Nella prefazione per l'ispirazione/creazione di nuovi mostri, infatti, ringrazia Steve Marsh, Erol Otus, Ernie Gygax e Terry Kuntz, anche se è improbabile che siano entrati inalterati nelle pagine del manuale: praticamente ogni mostro è stato cambiato nelle statistiche e nell’aspetto rispetto alla versione originale (se non altro perché il sistema AD&D, pur attingendo da Original D&D, era in realtà un nuovo sistema con parametri diversi).

Il nuovo AD&D, quando uscì il Manuale dei Mostri, non era ancora da considerarsi come “definitivo”. La cosa si evince anche da un fatto curioso: non c'è nessun mostro nel manuale con una CA di 10. In OD&D, una CA di 9 era considerata la peggiore (nessuna armatura). Nel Manuale del Giocatore di AD&D, Gygax ha aumentato questo valore a 10, ma la cosa non si riscontra nel Manuale dei Mostri, che è stato rilasciato, ricordiamolo, un anno prima del Manuale del Giocatore.
La filosofia alla base del design dei primi mostri di AD&D era semplice: mostri stimolanti da sfidare e con caratteristiche derivate dalle leggende. In effetti, la maggior parte dei mostri era semplice e in realtà possedeva solo valori di CA, DV, #AT e danno. Tuttavia, alcuni piccoli cambiamenti hanno avuto un grande impatto: un Gargoyle era una bestia abbastanza standard, ma il fatto che fosse necessaria un'arma +1 o migliore per ferirlo lo trasformò in un temibile nemico per i gruppi impreparati o di basso livello. I ghoul paralizzavano con un colpo le vittime, i wight avevano la spaventosa capacità di risucchiare i livelli. E visto che gli incantesimi per ripristinare quei livelli persi erano di alto livello e difficili da acquisire, questi non morti di basso livello diventarono un incubo per i giocatori.
I mostri che hanno ricevuto maggiore attenzione sono stati gli umanoidi – come orchi, goblin, coboldi – assieme ai pezzi grossi di D&D: demoni, diavoli e draghi. Questi ultimi tre avevano ciascuno una sezione descrittiva generica prima delle voci dei singoli mostri che componevano tale sezione. Ci sono alcune regole interessanti qui che chiariscono cose non descritte altrove. Ad esempio, "Tutti i diavoli possono dirigere i loro attacchi contro due o più avversari se ne hanno modo", un chiaro caso de "l'eccezione che conferma la regola" visto che implica il fatto che normalmente un mostro non possa dividere i propri attacchi contro più avversari. Molti dei demoni e diavoli più potenti avevano la possibilità di lanciare incantesimi, con vari incantesimi di esempio. I draghi avevano una probabilità di poter parlare e lanciare incantesimi – oltre a poter essere scoperti mentre dormivano nelle loro tane e a poter quindi usare attacchi non letali su di loro (il che dava adito alla possibilità di rivenderli in seguito!)

Il Manuale dei Mostri di AD&D presenta un'omissione importante: i PE e il livello dei mostri. Questi valori verranno forniti – talvolta in modo abbastanza impreciso – in una tabella riassuntiva nella GdDM. Soltanto nei successivi manuali dei mostri di AD&D verranno inclusi questi valori. Quindi non c'erano all'epoca regole rigide e veloci per determinare una sfida corretta per un gruppo di avventurieri di un certo livello. La GdDM dava alcune linee guida, che spesso non funzionavano. Il modo migliore per giudicare la difficoltà di un incontro era dato dall'esperienza acquisita durante il gioco. La cosa all’epoca non mi disturbava; ci sarebbero volute le successive edizioni per farmi comprendere l'utilità di un Grado di Sfida – specialmente con molti nuovi mostri mai usati prima.
La resistenza alla magia era uno di quei valori che, per la sua poca chiarezza, causava molte discussioni. La percentuale di base (quella indicata) era riferita ad un utilizzatore di magia di 11° livello; questo valore veniva incrementato o decrementato del 5% per ogni livello di differenza dell’attaccante. È una regola piuttosto goffa che per fortuna AD&D 2E ha reso una percentuale secca.
Nonostante questi difetti, la qualità del manuale non ne risente. I piccoli problemi riscontrati non adombrano le novità che ha introdotto e la natura generalmente poco complessa dei mostri è apprezzabile. Questo non vuol dire che i mostri di D&D non possano diventare complessi, ma gestire un Orco in AD&D è sicuramente una cosa semplice e ha portato a partite emozionanti.
Questo Manuale dei Mostri certamente non vi travolge con i dettagli: il Doppleganger ha solo poche righe di descrizione e non ha nulla sul suo habitat e sulla sua società, ma già solo la sua capacità di mutare forma racchiude in sé i semi per un’avventura. E poiché la maggior parte dei mostri presenti deriva dalla mitologia, i giocatori già si potevano fare un'idea e immaginarsi di cosa si trattava (o potevano in ogni caso scoprire facilmente altri dettagli).

Alla fine, il Manuale dei Mostri è stato un lavoro eccezionale, facendo ciò che era necessario per permettere ai Dungeon Master di gestire al meglio il gioco. Le versioni successive avranno sicuramente fornito diversi livelli di complessità e dettaglio, ma sono ancora colpito da quanto sia eccellente il materiale fornito da questo manuale. È stato sicuramente il punto di partenza di molte avventure memorabili della mia giovinezza. Sfogliando una delle mie copie fisiche o sfogliando il PDF, provo lo stesso senso di meraviglia che ho provato 40 anni fa.
Articolo tratto da:
https://rpggeek.com/thread/711001/talking-lynx
http://theotherside.timsbrannan.com/2019/11/monstrous-monday-review-monster-manual.html

Questo manuale è disponibile in PDF sul sito DMGuild.com
Read more...

Registrato il primo calo di D&D su Roll20

Articolo di Morrus del 05 Febbraio
Le ultime statistiche di Roll20, relative a fine 2019, sono arrivate. In termini di partite giocate D&D ha mostrato la sua prima flessione dal mio ultimo resoconto su Roll20, passando dal 51,87% nel secondo trimestre del 2019 al 47,54% nel quarto trimestre (anche se risulta comunque leggermente più alto del 45% del terzo trimestre, le cui statistiche non avevo riportato!). Call of Cthulhu è passato dal 14,3% del secondo trimestre al 15,3%. Pathfinder è calato dal 6,5& a circa il 5% (ma si è ripreso da un pesante tracollo nel terzo trimestre, che era atteso vista l'uscita della nuova edizione). In termini di numeri totali di giocatori D&D è calato di circa l'1% mentre Pathfinder è aumentato del 2% circa. Call of Cthulhu ha visto un incremento notevole del 7%.
Quello che risulta strano sono i numeri di PF2. Solo poco sopra l'1% nel quarto trimestre del 2019 (che è comunque un incremento del 82% in proporzione). Mi chiedo se alcuni dei dati di PF1 e PF2 stiano venendo mischiati sotto la voce generica "Pathfinder".

Queste sono le statistiche legate al numero di partite giocate su Roll20 con un dato sistema

Queste sono le statistiche legate al numero di account su Roll20 legati ad un dato sistema
Il rapporto pubblicato dall'Orr Group (l'azienda che gestisce Roll20 - NdT) ci mostra anche un nuovo parametro interessante, ovvero i giochi in maggior crescita in questo ultimo trimestre.

Il forte incremento di Ironsworn RPG coincide con l'uscita della campagna in streaming interna di Roll20 che usa questo sistema, quindi non è strano che la cosa si rifletta sulle statistiche.
Eccovi la lista completa:







 
Qui invece abbiamo l'andamento, diviso per trimestri, dei tre principali GdR nel 2019:

Link all'articolo originale: https://www.enworld.org/threads/roll20-reports-first-drop-for-d-d.670107/
Read more...
Bomba

Capitolo Zero – Una tranquilla giornata all'Istituto Von Gebsatell

Recommended Posts

Damien Marsh (Human/Half-Fiend)

La Tiefling Ubriaca

Spoiler

....e quindi non si tratta di un lavoro immediato... riflette il ragazzo ad alta voce ..lei ha delle tempistiche entro cui gli necessitano nuovi dipendenti? perché sicuramente ritrovare queste particolari figure in poco tempo non è una impresa facilissima... Damien si aspettava qualcosa di immediato, per poter rimpinguare quello spoglio borsello. ...e dove li trovo ora i soldi?!...maledizione! mi faccia riflettere un secondo... disse prendendosi qualche secondo per valutare la situazione allora..questo non mi paga se non gli porto gente e sinceramente sembra una noia mortale... potrei chiedergli un anticipo! ma gli devo dare una motivazione... ci sono! proviamo! guardi sarò sincero, mi ero presentato perché avevo urgenza di guadagnare qualcosa...però possiamo fare così..allora se lei potesse anticiparmi la prima eventuale firma in modo da avere qualche moneta d'oro per potermi spostare ed ampliare la ricerca..puo andar bene anche una parte, e se per caso non riuscissi a trovare nessuno gli renderei la cifra piu il 50% della cifra stessa.. che dice potrebbe essere un affare in qualunque modo vada no? disse con un sorrisetto inconsapevole in cosa si stava infilando veramente. poi eventualmente credo che potrei anche intrattenermi con le signorine concluse con un altro sorrisetto vizioso, osservando le due ragazze che si erano lanciate su di lui antecedentemente. Quella curiosità non soddisfatta era rimasta indigesta al giovane mezzo-demone.

Spoiler

Se dovesse accettare l'offerta dell' "anticipo" mi avvicino a Desyra Lynxia proponendo una situazione a tre esordendo con un "adesso sono tutto per voi". In caso contrario non faccio niente. 

Ti metto comunque qualche modificatore, non so quale necessita di preciso.

Raggirare +11

Diplomazia +2 

Arti sessuali +9 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Campo da Orcbowl

Spoiler

"Ange, te lo racconterà Astrid cos'è successo, se vuole...", respiró a fondo Shaun. 

"Avete ragione, però. Così non va bene. Quel figlio di un... cane si merita tutto il peggio, ma in questo modo rischio solo di mettere tutti nei guai. 

Luke, amico mio... riesci a capire se posso scegliere una squadra diversa? I Satanassi sono sempre stati il mio sogno, ma non posso pensare di condividere la panchina con quel maiale! Non dopo una cosa del genere... Anche perché potrebbe rifarlo! Magari proprio con Ange...

Scusami, Astrid, non volevo metterti a disagio.

Scusami, sorellina" - Angelica, in questo caso... - "non volevo farti preoccupare.

Vado... vado a farmi una doccia gelata per sbollire del tutto. 

E prometto - prometto! - che se lo incontro, non faccio nulla.

Magari solo un ringhio in faccia, ecco... però nient'altro, promesso!".

Shaun si asciugò la faccia in un pezzo di stoffa lì vicino e mosse verso gli spogliatoi maschili. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) 

Madnyss & Sorrow(Burattini)  

Cuori di Cioccolato

Spoiler

La tiefling si sedette al tavolo indicato, aspettando che l'ordine arrivasse. Tirò fuori nel frattempo il suo libro per osservare con cura e dettaglio gli incantesimi celati al suo interno. Madnyss era appeso per una delle corna nere, dondolansi e ridacchiando, mentre Sorrow era seduto spaparanzato sopra il tavolino ad osservare i clienti del locale. Uno tra questi era Mulroht, il quale entrò nel locale travagliato, cercando poi di allontanatasi il più possibile dalla Borealis. Sorrow inclinò lievemente il collo... Forse... Gli abbiamo fatto qualcosa... Poco divertente! Voglio giocare a qualcosa... Aggiunse il Jolly, mentre la Burattinaia sembrava invece assorta dalla lettura e dal dolce. P-padrona? Alché la tiefling alzò lo sguardo notando la presenza di una Ninfa statuaria, assieme al fratello Ragnar, la quale dopo aver interagito proprio con lui in privato mosse i suoi passi in direzione del tavolo della Burattinaia. Madnyss scese dalla tiefling arrivando accanto a Sorrow, fissando poi entrambi la donna che si era appena avvicinata. UHIHIHIH! Prego! Si unisca! Sei qui per giocare? IHUHUHAHAHIH! Il fragile burattino piangente si alzò da seduto muovendo qualche passo contro Luna, inciampando poco dopo in una posata e cascando di pancia. Un lamento silenzioso cominciò a provenire da Sorrow... Deborah in tutto quel contesto non aveva detto nulla, si limitò a fare un cenno col capo, chiudere il libro dei suoi incantesimi e porgere la propria attenzione sulla nuova arrivata. Ragnar si aggiunse anch'esso al tavolo appena qualche istante dopo. Deborah osservò coi suoi occhi azzurri i due per poi nascondersi metà del volto coi propri capelli lunghi e scuri, pettinandoseli con le unghie smaltate di nero. Prima... Una ragazza del club di magie oscure... Mi ha insultato... E ha giurato vendetta... Incominciò così la conversazione, con un tono ovviamente distaccato. Non è molto intelligente... Non è pericolosa... AHAHEHEHOH! Dovevate vederla! CHAOS! L'ha fatta tremare dalla paura, SÌ! H-ho... Av-avuto t-t-tanta p-paura pure io... Tu hai sempre tanta paura di tutto! IHIHIHIH! Madnyss si esibì in una piroetta sul tavolino, mostrando sorridente i suoi dentini gialli affilati. Sorrow si rannicchiò su se stesso... P-padrona... Mi prendi in b-braccio? Deborah prese tra le braccia il burattino, per poi appoggiarselo sulla spalla sinistra. Inoltre... Disse prendendo fuori la cartaccia del booster pack (pacchetto di figurine) che aveva aperto prima. Ho trovato tre pergamene magiche qui dentro... Una era pure una rara di terzo livello... Il tono della voce non era particolarmente esultante... E ho constatato che sono anche tra i primi dieci studenti con la media più alta... Anche in questo caso il tono della voce era poco collaborativo. Dopodiché abbassò lo sguardo... Voi... Volete prendere la camera qui? Raccontate altro? Chiese mettendo le mani sulla copertina del libro che aveva poggiato sul tavolo, mentre un sorridente Madnyss osservava ogni singolo movimento dei due. Sorrow era abbracciato, quasi assopito, al collo della maga oscura. 

 

 

Edited by Organo84
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna Bjornsdòttir

Spoiler

Seguì il fratello fino al tavolo, sorridendo a Deborah e sedendosi accanto alla ragazza Cuccia tu disse a Lecter che si stava già interessando ai due burattini non vi farà del male, è solo curioso si appoggiò al tavolo osservando incuriosita i dure burattini cercando di capire se avessero una volontà propria o fossero espressione della volontà Tiefling hai problemi con qualcuno? lasciò perdere il commento sulla media scolastica, non era per niente attaccata ai voti, le bastava superare gli esami senza infamia e senza lode oh si, volevo prendere la camera, vorrei poter conoscere meglio gli altri studenti, ma vorrei scegliere io con chi dividere la camera

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Cuori di Cioccolato [Deborah, Luna, Mulroht]

Spoiler

Come chiedere ad un elementale dell'acqua di saltare in una pozza di lava... La cosa positiva è che rimango un inguaribile ottimista. Non diede troppa attenzione alle due bambole: il tiefling si chiedeva ancora come potessero piacere a Deborah. Io ne avevo bisogno solamente per una piccola questione, qualcosa che finirà nel corso di questa serata. E, a tal proposito, temo di non poter rimanere a lungo: il dovere mi chiama. Rispose il tiefling con un sorrisetto ironico dopo aver lasciato parlare Luna. Magari potrebbe diventare un'amica per Deborah. Non sarebbe male. Non era troppo interessato alla questione dei voti, che sorvolò, ma venne attirato dalla ragazza che aveva insultato la tiefling. Se vuoi posso farle comprendere la lezione. Conosco alcuni metodi particolari per far passare a qualcuno una nottata in bianco.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Shaun – Ripetizioni

Spoiler

Natalya si lasciò sfuggire un sorriso imbarazzato mentre Shaun la aiutava a rivestirsi, come se i due fossero stati una coppia di amanti Stasera, domani... quando vorrai la arcoriana diede un bacio sulla guancia, vicino alle labbra del Draconis, per poi rispondere con un divertito Ci conto! prima della fuga dell'uomo.

x Eoliòn – Vicolo stretto

Spoiler

 

Raggirare +2+2=4

Quando Marjan si mostrò scettico sulla possibilità di diventare il prossimo signore della droga, Eoliòn lo punse sul vivo con affondi mirati alla sua autostima, nella speranza di far leva sul suo orgoglio personale. Ciò che però ottenne fu il vedere la sua faccia paonazza (e un paio di pustole sulla fronte esplodere rilasciando un icore giallo-verdastro) Come ti permetti? sbraitò richiudendo il proprio impermeabile e stringendo i pugni Io ce l'ho una fidanzata solo... solo... studia all'estero, ecco! Il venditore di sostanze particolari mise mano a una daga legata alla vita Vattene, Eoliòn “la c**ac***i” Von Gebsatell! Vattene e non tornare mai più nel mio vicolo! minacciò.

Le probabilità di trattative sembravano sfumate contro lo spacciatore studentesco.

 

x Luna, Mulroht, Deborah e Ragnar – Cuori di cioccolato

Spoiler

 

Arriva subito, messere disse l'educata commessa al nano mezzo-immondo, senza commentare il suo stato non eccezionale. Quando il nano ebbe modo di rilassarsi, non tardò a ricevere il proprio ordine consistente in una generosa tazza di cioccolata calda fumante e due meringhe al gusto richiesto, il tutto servito con una eleganza tale che avrebbe meritato una rappresentazione su tela.

Se Adrianne poteva già essere lieta di aver trovato un acquirente, il fatto che esso fosse una ninfa della eleganza e del portamento di Luna parve renderla particolarmente raggiante. La proprietaria, come spesso accadeva anche a molti altri, rimase incantata dalla Bjornsdòttir Sarà un piacere averti come ospite. Se la mattina ti sveglierai tardi non aver paura a scendere di sotto e faremo in modo di darti una robusta colazione commentò la prosperosa donna.

Ragnar, dal canto suo, sembrava compiaciuto, l'aspetto di chi vedeva ormai compiuto un piano machiavellico. La ragion d'essere del giovane figlio di eroe sembrava averlo reso immune a un dettaglio che non sfuggì però a Mulroht, attento ai dettagli, a Luna e a Deborah: la presenza di una donna nascosta dietro l'angolo, che osservava di nascosto il tiefling sporgendosi a malapena da dietro l'angolo, quasi tentennante. Ella era una giovane bionda dei Fiordi, una provenienza riconoscibile non solo dalla chioma teutonica ma anche dal chiaro incarnato che contraddistingueva le femmine di quella fredda terra. Peraltro chi come loro frequentava l'Istituto la conosceva bene: Ingela Borgsdòttir, fanciulla dello scudo di Riverstein, appassionata di battaglie e cantici di guerra.

Ingela Borgsdòttir

Spoiler

image.jpeg.0df9c5a1d9f308ac0db0323c5f2d661f.jpeg

Il fatto che ella fosse stata udita non stupì più di tanto i clienti, in quanto la donna era in armatura media e sembrava dimentica di come, più spesso di quanto non si volesse, bastasse ben poco per essere individuati da un gruppo di persone, quando non si nasceva maestri di furtività. Giunse un momento di imbarazzato silenzio.

Luna -30mo

Mulroht -6ma

 

x Astrid, Angelica e Luke

Spoiler

 

La breve sfuriata di Shaun precedette il suo ritorno a “sbollire” la rabbia sotto la doccia. Il terzetto non rimase tuttavia a lungo da solo, nel momento in cui una persona si fece avanti. Egli era un giovane uomo dei Fiordi, dai capelli e dalla corta barba biondo rossicci e occhi azzurri, che raggiunto il trio li salutò con un leggero inchino Angelica Draconis, giusto? il giovane avrebbe compiuto, qualora concesso, un baciamano Lieto di sapere che saremo in squadra assieme nei 49ers disse in tono formale Ho visto il vostro provino ed è stato esaltante, secondo me meritavate anche il posto nei Satanassi, ma mi perdonerà se gioisco nel trovare una donna così piena di qualità nella mia stessa squadra l'uomo sorrise accorgendosi di aver mancato una grossa etichetta, quella del presentarsi Sten Borgsson, guardia difensiva. E' un piacere conoscerla

Sten Borgsson

Spoiler

image.thumb.jpeg.a045490301723f5c1d54764e5c2e6183.jpeg

Ed è un piacere per me conoscere anche il nostro osservatore disse rivolto a Luke E la ninfa più forte dell'intero istituto, Astrid. Il popolo di Lagocristallo cela bene le sue gemme più splendenti

 

x Shaun – spogliatoi maschili

Spoiler

 

La temporanea interruzione dei provini per Orcbowl creò un abbondante afflusso di atleti presso gli spogliatoi: chi si faceva una doccia, chi stringeva fasce attorno ai propri muscoli, chi provava le proprie calzature. Shaun riuscì a non aspettare molto prima di dare il cambio ad un robusto e giovane nano e infilarsi sotto la doccia calda, dove i canti di gruppo abbondavano per varietà e qualità, ognuno nel tentativo di sovrastare l'altro. Essi appartenevano alle ultime hit del genere gotico, ma non quello delle belle strutture, bensì quello delle band musicali che Deborah apprezzava molto tra cui gruppi come i “Paradiso Perduto”, “I Rimedio”, “I Dardo pello meo Valenzio” e “Catatonico”

La doccia ritemprò Shaun dopo le fatiche fisiche, comprese quelle del campo, e il suo successo ai provini venne suggellato da una serie di simpatiche scudisciate alle natiche per mezzo di asciugamani arrotolati. Per fortuna non vi erano donne a guardare, almeno lì! Le conversazioni tra i vari atleti diedero occasione al Draconis di udire alcune delle ultime

Ho visto Valgrodath alquanto stralunato mentre se ne tornava nel dormitorio...

Per gli dèi, quella succube potrebbe comandarmi a bacchetta... quasi quasi dopo vado a trovarla in biblioteca...

Hai visto la rossa che è finita nei 49ers? Orcbowl si sta riempiendo di f**a!

Mia cugina ha una fissa per quel Borgsson... maledetto lui!

Mio zio è stato alla corte dei Velleri lo scorso mese. Mi ha detto che la figlia è qualcosa di assurdo, davvero...

 

x Damien – La tiefling ubriaca

Spoiler

 

Diplomazia +2+6=8

Esmond si lisciò i baffi Capisco il tuo ardore giovanile e comprendo molto bene come tu possa non vedere l'ora di reinvestire i soldi disse con un occhiolino complice Però devi capire la mia posizione, dare soldi anticipatamente potrebbe rivelarsi un investimento a vuoto per me, senza alcuna garanzia sotto. E' il motivo per cui abbiamo smesso di concedere dei pagherò l'uomo si fece meditabondo Beh, se smanii dalla voglia di guadagnare soldi immediati ho forse quello che fa per te: recupero crediti. Come ti dissi ho smesso di concedere crediti, grazie anche a due clienti che non mi hanno più saldato il pattuito. Facciamo così, se tu riesci a recuperare le cifre te ne darò un quarto come tuo compenso per il recupero svolto.

Esmond quindi trattò in modo pratico I due clienti sono Aven Tumbleweather, un satiro di Lagocristallo che si guadagna il pane strimpellando in piazza Oceiros, che mi deve ben 328 monete d'oro! spiegò storcendo i baffoni La seconda è Wilhelmina Blackfriday, una vecchia spilorcia che cerca sempre di risparmiare con piccoli furtarelli nei vicoli vicino a Cuori di Cioccolato. Quella b******a mi deve 288 monete d'oro. Se ti interessa provare a recuperarli, il lavoro è tutto tuo disse Esmond Di solito affidavo questi lavoretti a gruppi di masnadieri e mercenari, forse vorrai chiedere ad altri avventurieri di far parte di questa spedizione suggerì Ma ognuno è fatto a modo suo.

 

 

Edited by Bomba
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale)

Spoiler

"E lo sa che nel frattempo sei diventato così orribile? Oppure è andata all'estero proprio per rifuggire il tuo puzzo orribile e la tua faccia pustolosa? Osi persino minacciarmi in pubblico con una daga, oltre che brutto sei pure sciocco. Riponila subito ed arrenditi spacciatore dei miei stivali! C'è di peggio che venire scoperti e mandati alla sbarra! Non ci tieni a rivedere la tua amata?!". Eoliòn stavolta si fece davvero minacciosa, dispiegò le ali e si innalzò in volo di qualche metro per far sentire in inferiorità e posizione svantaggiata il vile Marjan. La mano correva alla sua fidata arma avvolta alla cintola.

Spoiler

Test Intimidire +11

In caso non venisse intimidito e cercasse lo scontro 

Spoiler

 

AC 14 (non ho addosso armatura e scudo) 

TS Tempra 11/ Riflessi 6/ Volontà 8

Iniziativa +3

Movimento: mi alzo fino a 3 metri da Marjan

Azione: Attacco Completo

Primo attacco: Disarmare, provoco AdO ma non può colpirmi se sono a 3 metri di altezza da lui

Tiro per colpire contrapposto

TxC +14+2(bonus in quanto catena scorpione) 

Se vinco lo disarmo, se però può fare una prova di disarmare a sua volta, se perdo, mi disarm (anche in questa prova ho +2 dovuto all'arma) 

Secondo attacco: Sbilanciare con Improved Trip 

Prova di Forza +7+4(Improved Trip) Vs Prova di Forza o Destrezza Marjan

Se vinco è a terra, se perdo lui può fare una prova di Sbilanciare contro di me. 

 

 

 

Edited by Pyros88

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna Bjornsdòttir

di cioccolato

Spoiler

Non perdi occasione di fare l'eroe, vero? Fece una mezza risata ben conoscendo il carattere del fratello. Di Deborah invece non sapeva quasi nulla, se non che anche lei era imparentata con Ragnar e che a quanto pare era una studentessa di magia. Potrei chiederle di dividere la camera. Non sembra propensa a disturbare molto, ed in un certo modo ha una sua bellzza. Sicuramente meglio di qualche strana creatura

hai bisogno anche tu di una stanza? chiese protendendosi leggermente verso la ragazza

La sua attenzione però venne catturata da una nuova arrivata che sembrava stesse spiando il fratello di nascosto Hai una ammiratrice disse indicando con lo sguardo la ragazza in armatura  è lei la fortunata della serata?

 

Edited by Cronos89

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mulroht Tanner dei FiglidellaRoccia (il solitario)

@ Cuori di Cioccolato

Spoiler

La cioccolata era proprio quel che serviva. Scorreva in gola, ripulendogli l'anima, come se tanta corposa dolcezza potesse addolcire attraverso lo stomaco il suo cuore da nano. Valeva la pena chiudere gli occhi per concentrare sul gusto l'attenzione...

Quando li riaprì, lo sguardo gli cadde su un altro volto noto. Una giovane umana, figlia di uno jarl del Nord. Trull aveva un dossier anche su quella famiglia, avendo conservato copia di molti incartamenti di quando era ciambellano, perciò l'armatura della ragazza e l'aspetto generale gli fecero comprendere facilmente chi fosse. Pareva interessata a Ragnar... sai che novità! 

Scelse di non interferire, le conquiste di Ragnar non lo riguardavano. Sarebbe rimasto ancora un po' seduto là. 

Poi doveva andare a cambiarsi. Ormai la gola era ripulita. E gli restava un'ultima curiosità.

Chissà se avrebbe incontrato Shaun, lungo il tragitto.

Spoiler

Se entro il checkpoint Mulroht non viene coinvolto in altro, andrà alle camere maschili a cambiarsi, e quindi dal venditore di cimeli. Se nel tragitto trova Shaun, si fermerà in quel luogo per fargli una proposta.

 

 

Edited by PietroD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragnar Bjornsson

Cuori di Cioccolato [Deborah, Luna, Mulroht]

Spoiler

Lo sai che sono un cavaliere dei tempi passati, sorellona. Rispose il tiefling a Luna, con il suo sorriso compiaciuto stampato sul volto. Sorriso che scomparve appena sentì uno sferragliare metallico provenire da dietro l'angolo: girandosi notó una imbarazzatissima Ingela Borgsdóttir, a quanto pare intenta a fissarlo. Ah, il prezzo del successo... Purtroppo per lei no. Sussurró alle persone al tavolo prima di guardare Ingela con un sorriso suadente. Unisciti a noi, o skjaldmær. E permettermi di offrirti una cioccolata, per celebrare la tua bellezza, che i gelidi venti dei Fiordi non sono riusciti a distruggere. Disse alla ragazza, alzandosi in piedi per tenerle una sedia, così da permetterle di sedersi. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Damien Marsh (Human/Half-Fiend)

La Tiefling Ubriaca

Spoiler

Vecchio spilorcio...per 100mo me le poteva anche dare... capisco rispose il mezzo-demone alle parole di Esmond, nascondendo il suo fastidio per non essere riuscito a spillarli neanche una moneta d'oro. Ormai si era stufato di quella situazione, Damien non era famoso per la sua pazienza.. Ok allora vada per questo recupero crediti! Direi che abbiamo un accordo..cercherò di recuperare tutto il denaro e portarlo a lei..magari visto il suo buon cuore potrebbe lasciare un pò più di un quarto a questo giovane volenteroso concluse in modo più o meno ironico, non facendo capire quanto fosse serio o quanto fosse detto per gioco. Signor Esmond è stato un piacere disse stringendo la mano ci rivedremo presto. Arrivederci. Con le mani in tasca usci dal locale ...che giornata di merda... pensò mentre si incamminava verso Cuori di Cioccolato.

Cuori di Cioccolato [Luna, Mulroht, Deborah e Ragnar]

Spoiler

Ogni tentativo di Damien in quella giornata sembrava andare male, in fondo lui avrebbe voluto solo guadagnare qualche moneta d'oro senza fare niente. Cosi si incammino verso il negozio Cuori di Cioccolato, in quella zona doveva esserci la "vecchia spilorcia" come descritta da Esmond. Entro cosi entrò dentro il negozio per recuperare qualche informazione Salve esordi varcando la soglia prima di notare la piccola riunione di famiglia; Luna, Deborah e Ragnar erano tutti presenti. Damien si avvicino al gruppetto siete tutti qui vedo..non immaginavo questa necessita da parte di tutti voi di una ulteriore camera disse con il suo solito sorrisetto oppure carenza di zucchero? poi volgendo l'attenzione verso Luna Luna, lasciatelo dire..ogni giorno sei sempre piu bella. e successivamente verso Deborah, Deborah, sempre china su quel tuo libro..avessi la metà della tua dedizione.. probabilmente sarei piu infelice.. concluse fra se e se. Un altra ragazza era presente nel gruppo di parenti, una ragazza che il giovane Damien non conosceva e dall'aspetto decisamente piacevole. Salve signorina, non credo che ci conosciamo, mi scuso per l'irruzione. Il mio nome è Damien, è un piacere conoscerla miss  si presentò con un accenno di inchino, verso certe bellezze sembrava anche una persona con modi educati. E' qui per ascoltare una ballata del nostro Ragnar? concluse "lanciando il sasso" per vedere le reazioni. 

 

Concluso il piccolo siparietto, notò in disparte un ragazzo al quanto particolare. un mezzo nano..con ali simili alle mia...deve essere Mulroth! senza pensare minimamente di poter disturbare si avvicino al ragazzo tu devi essere Mulroht! o mi sto sbagliando? Io sono Damien, ero curioso di conoscerti...avvicinati con noi...o ti perderai una della famose ballate del giovane figlio del re del nord disse con un sorrisetto malizioso. 

 

Edited by AndRe89
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luke Von Gebsatell 

@orcbowl 

Spoiler

Shaun si diresse ancora furioso verso gli spogliatoi, ma aveva quel minimo di lucidità che lasciava intendere che non sarebbe scorso del sangue...per il momento. I tre rimasti non fecero in tempo a cominciare un altro discorso che sopraggiunse un ragazzo dei fiordi che dai modi sembrava appartenere alla nobiltà nordica. 

Con un baciamano e complimenti mielosi provò subito a farsi benvolere dal gruppetto: Luke subito provò a rompere il ghiaccio per farlo sentire accettato.

Salve Sten Borgsson, molto piacere, felicissimo di averti in squadra con noi! So già che ci troveremo benissimo nella stessa squadra, dopotutto abbiamo già qualcosa in comune: nessuno dei due ha un padre! Ahahah! - disse prima di scoppiare in una risata scomposta autocompiaciuto dal suo black humor. Dopotutto gli amici scherzano su qualsiasi argomento, no?... 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Angelica Draconis

@Campo da Orcbowl

Spoiler
Shaun andò negli sposgliatoi e poco dopo, si presentò un bel giovane dai capelli rossi che chiese subito di Angelica facendo un lieve inchino e
addirittura baciamano. La giovane lo lasciò fare più che altro perchè presa di sorpesa. Ignorando completamente la pessima battuta di Luke.
Piacere mio Sten, non c'è bisogno di essere così formale rispose arrossendo appena Anche a me sarebbe piaciuto entrare nei Satanassi,
ma se anche gli altri sono carini e cordiali come te, direi che è molto meglio esser stata presa nei 49ers.
aggiunse infine prendendosi con
due dita una ciocca di capelli e per poi cercare di farci un ricciolo.

 

Edited by Von

Share this post


Link to post
Share on other sites

Shaun Draconis

Spogliatoi 

Spoiler

Shaun uscì dalla doccia, il suo cervello che frullava.

Decise che aveva bisogno di chiedere una cosa e chiarirne un'altra.

Immediatamente. 

La domanda era: "Che intendete con qualcosa di assurdo, riguardo la Velleri? È per caso deforme?".

Il ragazzo ricordava bene gli elogi di suo padre per lady Ivarianna e temeva potessero avere avuto una erede con dei grossi difetti: gli sarebbe davvero dispiaciuto e si meraviglió che Clint non gliene avesse mai parlato!

Occhieggió poi il gruppetto da cui aveva sentito parlare di Angelica in maniera equivoca. Gli equivoci non gli piacevano: "Quella 'rossa' di cui parlavate prima, no? Avete presente?

Ecco, avete notato, per caso, che oltre ai capelli ramati, ha anche le scaglie (e pure le ali)? E che fa Draconis di cognome?

Credo sarebbe meglio foste più attenti a certi dettagli...", concluse, le mani nuovamente artigliate. 

Ma si fermò lì. Un poco a fatica, ma non poteva picchiare nessuno per un apprezzamento, per quanto volgare. 

C'era chi, invece, aveva bisogno di una lezione di educazione e di cavalleria, molto, molto, molto più urgente. 

Mosse quindi alla volta dei dormitori maschili: immaginò che avrebbe dovuto risultare abbastanza facile, trovare la stanza di quel cane di un tiefling ricattatore...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Deborah Borealis(Tiefling Burattinaia del Terrore) 

Madnyss & Sorrow(Burattini)  

Cuori di Cioccolato

Spoiler

La tiefling ascoltò la proposta del fratello, facendo cenno di no con la testa. No, non è un problema... Se mi chiederà scusa farò in modo di toglierle il malocchio che le ho lanciato. Disse con tranquillità. Madnyss fece un grido molto poco virile allo scattino del compagno animale della druida, per poi osservarlo a distanza con i suoi occhietti gialli. Deborah osservò la scena per poi squadrare attentamente Luna che le aveva posto una domanda. Non lo so... La mia stanza in dormitorio è con Rakayah, mia sorella maggiore. Dovrei chiederle se le farebbe piacere che io vada altrove... Disse per poi passarsi una mano sui capelli, portandoseli dietro le orecchie e le corna nere. Fu allora che Sorrow indicò alla Burattinaia la presenza di una ragazza mezza nascosta che fissava il tavolo, in particolare il tavolo. La tiefling non disse nulla, semplicemente si limitò ad osservare la scena, almeno finché non giunse anche un'altra figura. Damien Marsh. Madnyss si arrampicò sulla spalla opposta a quella di Sorrow, sorridendo al mezzo demone che si era avvicinato. Deborah ebbe difficoltà a capire l'affermazione di Damien, per cui non gli rispose... Dopodiché si alzò Vado in camera che devo studiare... Se incontro mia sorella glielo chiedo... In caso ti faccio sapere... Disse rivolgendosi alla ninfa. Ci vediamo. Poi rivolta a tutti. La tiefling si spostò infine verso l'uscita. 

Spoiler

Mi muovo verso il dormitorio femminile nelle mie stanza e di Rakayah. 

 

 

Edited by Organo84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Astrid

Campetto-Shaun, Luke, Angelica

Spoiler

L'affascinante rosso si beccò un'occhiata sospettosa da parte di Astrid, appena si avvicinò presentandosi come Sten Borgsonn L'hai capito il figlio del codardo? Già all'attacco su Angelica... pensò mentre vide il cavalleresco baciamano, Luke, invece, attirò una risata a malapena soffocata: non tanto perché fosse una battuta divertente ma piuttosto perché totalmente improvvisa e fuori luogo, il disagio era palpabile.
Tuttavia, le parole dell'affascinante uomo distrassero nuovamente la ninfa dai capelli rossi (Mi riferisco ad Astrid, non ad Angelica!) Beh, finalmente qualcuno che lo riconosce! scherzò alle parole dell'abitante dei Fiordi.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

DM

x Eoliòn – Vicolo stretto

Spoiler

 

Se Eoliòn parve ingrandirsi dispiegando le proprie ali, alla guisa di molti animali che per incutere timore ingrossavano il proprio vello, Marjan parve farsi più piccolo, rannicchiandosi come un predatore in agguato No, non mi arrenderò! fu la sua rapida risposta, l'adrenalina ormai fin troppo in circolo all'interno del suo corpo Adesso ti darò una lezione come si deve! annunciò prima di lanciarsi all'attacco.

Chiunque si fosse trovato a breve distanza da quell'oscuro vicolo, avrebbe quindi potuto udire una serie di tonfi, gridolini e il clangore di un bidone della spazzatura che veniva abbattuto. Non ci vollero molti secondi prima che Marjan si ritrovasse disteso a terra, il corpo adagiato su un mucchio di immondizie e la testa appoggiata sul bidone rovesciato a terra, dove giacevano anche le luride sostanze che lo spacciatore aveva cercato di vendere nel proprio piccolo business. Eoliòn Von Gebsatell, così vilmente ribattezzata “la c**ac***i”, aveva quel giorno dimostrato che la giustizia poteva scendere anche nei luoghi più bui e malfamati, i lividi delle poche percosse di Marjan simili a trofei di quel breve scontro Mmm... mrmrmrmr... borbottò sconnessamente il lurido studente, privo di sensi.

Eoliòn subisce 13 DANNI (non letali)

 

x Luna, Ragnar, Deborah, Mulroht e Damien – Cuori di cioccolato

Spoiler

 

Quando Luna Bjornsdòttir si rivolse ad Ingela, ella parve come punta da uno scorpione di taglia Colossale, realizzando infine di essere stata notata da tutti, compresa una vecchiaccia rugosa dai capelli bianchi che, uscito di scena Mulroht, si era diretta al suo tavolo per rubare le meringhe non mangiate dal mezzo-immondo e raggranellare tutto il cioccolato rimasto.

I-io... n-no... disse uscendo allo scoperto con la stessa dovizia che avrebbe mostrato un condannato per decapitazione. Quando Ragnar Bjornsson si rivolse a lei, la donna rimase interdetta, arrossendo e rimanendo a bocca spalancata, quasi come se fosse stata soggetta allo sguardo di un basilisco (anche questo probabilmente di una taglia ragguardevole). Ingela non disse nulla, si limitò a svenire. Coloro che si sarebbero avvicinati a lei, in uno stato catatonico, l'avrebbero sentita mormorare R-Ragnar... m-mi... h-ha... r-rivolto... l-la... p-parola... il colore che rimase su un rosso pompeiano senza per fortuna passare le varie fasi cromatiche che portavano al tanto temuto blu tenebra.

Fuori da qui! urlò Adrienne rivolto alla vecchiaccia, mulinando una scopa e cercando di colpire la vecchia che rovesciò un tavolo per poi correre verso un vicolo attiguo E smettila di venire a scroccare i rimasugli di cibo minacciò la proprietaria, impossibilitata nell'inseguimento a causa della sorprendente rapidità della vecchietta e della propria, naturale e prosperosa, zavorra.

 

x Deborah - dormitorio femminile

Spoiler

Il ritorno di Deborah alla propria stanza, dove oscurità e lussuria competevano per ogni centimetro, parve riportarla alla realtà dopo quella fiacca parte di giornata. Niente era stato spostato, segno che il periodo di tranquillità con la propria sorellastra e coinquilina continuava a procedere senza intoppi Ah! fu un risolino che la accolse quando rientrò. Ma Rakayah Decanti, stesa sul proprio letto in cima al castello, non stava ridendo della sorella, bensì di qualcosa visto all'interno di un libro sconcio preso in biblioteca. La succube, la forma simile a quella naturale ma priva di ali, stava con le lunghe gambe accavallate, le dita smaltate di rosso che percorrevano le pagine passandole avidamente una dopo l'altra Oh, sorellina! disse rivolta a Deborah, notando infine la sua presenza Già di ritorno, mh? Pensavo avessi incontrato qualcuno con cui scambiare quattro chiacchiere davanti a una tazza di cioccolato... sono tutti così brutti? domandò maliziosa.

x Luke, Angelica e Astrid - campo da Orcbowl

Spoiler

 

La risata di Luke rimase l'unico strascico ilare della battuta del cerebromante, che si smorzò lentamente. Lo sguardo di Sten fu impassibile a quelle parole, ma se una reazione, per forza di cose, doveva trasparire dopo quell'infelice memento essa fu recepita da un breve sorriso di Sten, che annuì alle parole di Astrid La tua compagna? domandò al Von Gebsatell I miei complimenti, sembra una vera valchiria puntualizzò squadrando quindi il fisico di Luke Saprà proteggerti e darti figli più forti. La concentrazione del nordico parve però in gran parte monopolizzata dalla Draconis, alla quale egli rivolse un sorriso largo come quello che avrebbe riposto qualunque abitante di Glantria di fronte a un principe Derbel "in vena di regali" Il nord forgia uomini di coraggio, ma è il sud che sembra invece disporre di donne superiori alla media disse ammirando le femmine presenti, quindi concedendo un privilegio alla nobile di Acquastrino Siamo in ruoli diversi, Angelica, ma in allenamento non mancheremo di scontrarci nelle simulazioni di attacco contro difesa. Spero all'inizio avrai riguardo per me...

Il giovane uomo fece una breve pausa Ho sentito dire che sei di nobili natali, Angelica. Qualora ti interessasse, mi piacerebbe scambiare quattro chiacchiere. Cuori di cioccolato dispone di un'ottima scelte di dolci... alludè Sempre se non abuso del tuo tempo.

 

x Shaun – spogliatoi

Spoiler

 

Deformen? Oh, nein il contrarien! disse un basso e rubizzo ragazzo di Picco del Merlo dal forte accento, che stava parlando con un suo compaesano biondo che sembrava parlare con una dizione migliore Lady Dianaluna è una dama che... noi usiamo un termine nel nostro dialetto... wunderbar! Il suo sorriso è capace di incantare chi la osserva, si dice sia ancora più bella di sua madre al massimo del suo splendore! spiegò.

Sì, bravo! disse uno dei grossi defensive tackle dei Warriors, ridendo ebetamente Faceva Draconis! disse colpendosi la fronte con il palmo della mano. Un suo compagno di squadra annuì vistosamente Cosa non darei per farmela! Gli farei diventare bianche le scaglie!

Le risposte bastarono a Shaun prima di dirigersi al dormitorio maschile.

 

x Shaun e Mulroht – dormitorio maschile

Spoiler

Non ci volle molto tempo a Shaun per farsi indicare la stanza di Valgrodath, che condivideva con uno gnomo nerd dagli spessi occhiali, il quale si trovava seduto ad una piccola scrivania, circondato da piccoli calamai, intento a dipingere alcune miniature, di quelle usati in celebri giochi da tavolo quali "Martelli da guerra" e "Cunicoli & Coboldi". Il tiefling quarterback invece stava invece steso sul letto, lanciando in aria una palla da Orcbowl per poi riprenderla quando la gravità la reclamava, un esercizio semplice che i quarterback erano soliti praticare nei momenti morti. Shaun peraltro fu notato da Mulroht, che riuscì a raggiungerlo quando il Draconis giunse all'ingresso della stanza. Valgrodath aggrottò le sopracciglia, sedendosi sul letto Draconis, che succede? Serve qualcosa? domandò, lo sguardo che passò dal sangue di drago al sangue abissale nanico. Lo gnomo interruppe la pittura di una miniatura di una dragonessa d'oro per notare i nuovi arrivati, prima di continuare la propria opera di minuziosa precisione.

 

Edited by Bomba
  • Like 2
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eoliòn Von Gebsatell (umana silverbrow mezza celestiale)

Vicolo stretto

Spoiler

Marjan ebbe quello che si meritava, ma Eoliòn non era soddisfatta. Quello che desiderava non era certo punirlo più duramente, ma scoprire se fosse come appariva: un piccolo spacciatore autonomo fattosi su da solo o se in realtà avesse dei complici o comunque dei contatti, dei fornitori do una rete criminale più ampia. La mezza celestiale calò lentamente fino a terra e poi richiuse le ali mentre staziona a con sguardo severo di fronte allo sconfitto. Si rese conto in quel momento che Marjan era K.O. e che in quello stato non sarebbe stato molto utile così gli sfilò i lacci delle scarpe con il doppio intento di rendergli difficile un qualsivoglia tentativo di fuga, per via delle scarpe slacciate, ed al contempo legargli i polsi dietro la schiena. Dopodiché pose la sua mano sulla sua testa, i capelli forforosi ed untissimi, ed evoco i suoi poteri divini innati per farlo riprendere ed interrogarlo: "Ecco cosa sei e dove ti sei meriti di stare: spazzatura. Hai talento, avresti potuto usare le tue capacità per inventare nuove sostanze utili, aiutato dall'Istituto, ed invece ti sei limitato ad usare il tuo ingegno per creare simili prodotti. Che pena, che spreco. Ma ora dimmi, hai fatto tutto da solo? Non credo proprio. Chi ti fornisce le materie prime? Fai parte di una rete criminale, vero? Da chi prendi ordini? Parla o giuro che quel che hai visto ora è niente al confronto di quello che ti faranno gli agenti torturatori nelle segrete del palazzo di Firedrakes! Nessuno sentirà le tue urla, nessuno avrà pietà dei tuoi piagnucolii, ti lasceranno in posti talmente zozzi che rimpiangerai la fogna da cui vieni."

Spoiler

Consumo un uso di Curare Ferite Gravi

Test Intimidire +11

 

 

Edited by Pyros88
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Luna

Ragnar, Deborah, Mulroht e Damien – Cuori di cioccolato

Spoiler

La ninfa sorrise a Damien salutnadolo con un cenno della mano non hai interrotto niente e se vuoi la stanza mi spiace, ma è già impegnata si rivolse poi a Deborah salutando anche lei con un cenno della mano fammi sapere allora non fece in tempo a rivolgersi alla nuova arrivata però che questa svenne di colpo Oh per gli dei Luna si alzò di scatto, avvicinandosi alla ragazza Tutto questo perchè ha visto mio fratello? le sollevò la testa, cercando di capire se qualcosa le bloccava il respiro prendile qualcosa da bere, forza si rivolse al fratello anzichè fare lo splendido come tuo solito

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mulroht Tanner (nano demone schivo e frettoloso)

@ Cuori di Cioccolato, in particolare @AndRe89

Spoiler

Completamente rilassato, nuovamente e dolcemente in pace con se stesso, il nano mezzo demone si stava godendo la sua cioccolata, quando in sala entrò un nuovo cliente. Riconoscerlo fu un attimo, prima ancora che parlasse. Loro due erano, forse, più simili fra loro che con chiunque altro nel Collegio: entrambi figli di un eroe della Xoorvintal e di un abitante di un altro piano, allevati principalmente da qualcuno senza legami di sangue. Pur non avendolo conosciuto prima, papà Trull era stato pieno di raccomandazioni in proposito a Damien... raccomandazioni quasi dicotomiche, poiché lo aveva contemporaneamente invitato a farselo amico, per il retaggio comune, ma anche a diffidare delle cattive compagnie [questo senza spiegare perché!].

Stava riflettendo su questo, e ammirando il fascino di cui Damien disponeva, a differenza di sé, in cui la genetica ibrida aveva fatto un po' a pugni con le leggi della natura, lasciandogli alla fine un aspetto 'peculiare', ma tutt'altro che affascinante, seppure non ributtante. Damien si presentò al tavolo 'dei meglio fichi del bigoncio', poi venne a parlare anche con lui. Invitandolo ad essere dei loro!

Mulroht andò in un attimo in ansia. “Ciao Damien, ho sentito parlare di te e, beh... non vedevo l'ora di conoscerti, davvero.” Bevve d'un dorso il resto della cioccolata e arraffò una delle meringhe lasciando le altre. Poi si alzò. Ricordando l'educazione impartitagli, tese la mano guantata a Damien. “Purtroppo ho un impegno urgente. Ma spero di incontrarti di nuovo. Io alloggio nel blocco C del dormitorio maschile, al secondo piano. Cercami là, più tardi, se ti va.”

Se l'umano mezzo demone gli avesse preso la mano per il saluto, non avrebbe sentito una morsa decisa e sicura, ma una breve e sfuggente, appena accennata. Poi il nano si allontanò, salutando con solo un gesto del braccio a mano aperta tutti i presenti al tavolo a cui era stato invitato, prima di uscire.

Spoiler

Sorry, non ho potuto postare di trattenermi con voi... sebbene avrei scritto di cambiare tavolo ma per sedermi a quello vicino al vostro e non lo stesso tavolo. 😊 Alla prossima.

 

Un nano mezzodemone ridicolmente vestito si spostò dalla cioccolateria all'edificio del dormitorio maschile. Si teneva i calzoni, comunque troppo lunghi e larghi nonostante le bretelle, perché il tessuto non finisse sotto le scarpe. Uscì dalla stanza poco dopo,di aspetto migliore. Aveva in mano uno zainetto vuoto, di cui si liberò al primo carrello per il trasporto della biancheria sporca, e un paio di bretelle a pois, con le quali giocherellava, testandone le potenzialità come frusta e come elastico per fionda. Nel proprio zaino aveva invece un piccolo bottino, il motivo della sua attuale ricerca.

@ Dormitorio maschile, Shaun 

Spoiler

Mentre vagava, Mulroht vide il suo bersaglio percorrere un corridoio. Stranamente, non era il blocco in cui Shaun era alloggiato, quindi probabilmente aveva da incontrare qualcuno, ma il nano non se ne preoccupò. Accelerando il passo e mettendo in tasca le bretelle lo raggiunse proprio mentre si affacciava alla porta di una stanza. “Ciao Shaun, ti cercavo per proporti...” l'occhio gli cadde nella stanza, in cui notò essere un balor, uno gnomo... e delle miniature! Improvvisamente, il nano prese ad agitare le mani ai due lati della testa, come se stesse lanciando asce a ripetizione. “Miii, non ci posso credere! Cunicoli e Coboldi!” e senza chiedere permesso, entrò nella stanza per affiancarsi allo gnomo. “Hai un gruppo? Chi è il narratore? Accettate un niubbo?”  Un fuoco di fila di domande dettate dall'eccitazione di quella scoperta. Al momento, la proposta per Shaun circa le boccette dal contenuto ignoto che possedeva era passata in secondo piano, ma non dimenticata. Si voltò verso il ragazzo “Shaun, ci giochi anche tu? Non me lo avevi detto!”

 

Edited by PietroD
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.