Jump to content

Benvenuto in Dragons’ Lair

La più grande e attiva community italiana sui giochi di ruolo.
Accedi o registrati per avere accesso a tutte le funzionalità del sito.
Sarai così in grado di discutere con gli altri utenti della community.

Progetta Le Tue Avventure #3: Ferrovie e Scatole di Sabbia

Eccovi il terzo articolo della mia serie di consigli per progettare le avventure.

Read more...

Hexcrawl: Parte 1

Con Hexcrawl si intende il viaggio dei PG attraverso una mappa composta da esagoni (hex) dove ogni esagono corrisponde ad un tipo di terreno (pianura, montagna, palude, collina, mare, ecc). In questa rubrica Justin Alexander ci spiegherà nel dettaglio le regole che usa per realizzare le sue avventure Hexcrawl

Read more...

Un nuovo trailer per Dark Alliance

I fan possono ora visionare un trailer che va a mostrare in maggior dettaglio il gameplay di Dark Alliance, il nuovo videogioco a tema Dungeons & Dragons previsto in uscita nei prossimi mesi.

Read more...

La Marvel annuncia ufficialmente il GdR legato al suo Universo

La Marvel Entertainment ha deciso di entrare nel mondo dei giochi di ruolo annunciando un GdR sul loro universo fumettistico.

Read more...

I Cinque Tipi di Dilemmi Morali - Parte 2

GoblinPunch finisce oggi di parlarci dei possibili dilemmi morali da inserire nelle nostre partite.

Read more...

Capitolo 1


Recommended Posts

Shilla-Gurdia-Duchessa.jpg.fd8d2a4f1403cae6d3cab485d71ff5e7.jpg
Shilla si esibisce in una danza mortale, su e giù per le scale, schivando a destra e a manca, infilzando l’avversario ad ogni occasione, finché non lo vede stramazzare in un gran polverone.

Tivah,
a differenza del suo proprietario, la mano è animata da un’agilità del tutto inaspettata.
Ti salta addosso come un ratto rabbioso. Ma nulla può contro il tuo scudo e, per quanto cerchi di far presa, la superficie liscia e metallica non gli offre nessun appiglio.
Così cade goffamente a terra, ribaltata e alla mercé del primo pestone.
Danno della mano è 1d4, facendolo entrare nella categoria danni impersonali “Il peggio che può fare sono graffi e lividi”:
3, che tolta la tua armatura è 0.

In Difendere hai tirato un 7, non un 6. Per velocizzare, ho speso io la tua presa per esporre l’attaccante ad un alleato.
Occhi al risultato dei dadi 😉


Shilla ti appare sulla destra. Ma è meno raffinata di un angelo custode: il suo pestone sul moncherino gli storpia orrendamente le dita.
«Gioco di squadra?» ti sorride alla sua maniera, ossia sollevando impercettibilmente l’angolo destro della bocca.
Volge la stessa complicità alla tigre, ma ciò che ne riceve non le piace per nulla…

---

Robard,
affondi in un cadavere animato da linfe innaturali.
Il suo sapore rivolta tutto il tuo essere, lo spirito della vita multiforme che è in te. Nessuna bestia oserebbe avvicinarsi ad una creatura del genere. Il loro istinto lo ha sempre saputo, ed ora lo sai anche tu…

Ti restano due prese. Può sembrare una mossa dura, ma non lo è. Mini-spiegone che metto sotto spoiler

 


Le prese di Mutaforma ti permettono di fare (automaticamente) ciò che l’animale farebbe istintivamente in natura. Per cui un conto è assalire un cervo, o magari un essere umano medio (meglio se disarmato e/o impreparato), un altro è una mummia o altra minaccia in grado in qualche modo di danneggiarti.
Come in altri scenari, anche in questo mi sembrava sensato che gli animali provino un timore istintivo per i non-morti (in particolare per quelli più tosti), probabilmente percependo la loro innaturalità.
Per cui spendere una presa, soprattutto per addentarli (hanno un “sapore” rivoltante) o per gli animali più “timidi” (chessò un cavallo), richiede alla mossa qualcosa che non prevede. Ne consegue l’innesco di Sfidare il Pericolo (di forzare la natura dell’animale, nel caso specifico).
Per velocizzare, ti anticipo che con
* 6- lo spirito che incarni si rifiuta, ma non spendi la presa (semplicemente non ci sono le condizioni per attivarla in quel momento).
* 7-9 lo fa ma con un prezzo da pagare: ma non puoi trasformarti in quell’animale fino al prossimo riposo (si rifiuta quando invochi nuovamente il suo spirito).

 


Ciuffi di bende svolazzano, manco avessi spennato una gallina, mentre la salma giace tra le tue zampe.
Nessun segno di vita… se si può definirla così.
Tossisci brandelli imbevuti di odio e morte.
«Fatti forza. Non è finita» ti incoraggia Shilla.
Il suo sguardo punta in lontananza l’ultimo mostro ancora pericoloso.
Prima che tu possa riprenderti, la guerriera si lancia contro di lui. Il suo urlo di battaglia rimbomba.

 

---
 


Bob Rob,
hai appena sfiorato la morte. Cosa ti ha spinto a rischiare oltremodo, nessuno lo sa…
Forse il tuo è solo un gesto beffardo, di sfida. Quello di una vecchia canaglia, libera da ogni vincolo. Paura della morte compreso.
La tua acrobazia è spettacolare, ma si infrange contro un muro di putridume e male.
I suoi artigli affondano nel tuo petto, quasi a strapparti il cuore.
Senti la sua morsa gelida… o è forse quella della vita che scivola via…
Per ora non importa. Chiudi gli occhi. L’ultima domanda che ti poni forse è stupida… forse vaneggi… ma chissà se è stato il dio di Hallek a benedirti a sua volta… o il tuo dio a maledirti a sua volta. Poi non vedi e non senti più.

Prendi 1d10 +2 danni dalla mummia. Ossia 3 + 2 – 1 (armatura) = 4.
Occhio che hai rischiato l’Ultimo Respiro. Ho contato 21 PF – 7 – 6 – 4 = 4 PF rimanenti
Comunque sei messo male, ne hai prese troppe in troppo poco tempo (un paio di minuti?): perdi molto sangue e sei fuori dai giochi finché qualcuno non ti rianima.

Riguardo il 7-9 di Sfidare, la scelta difficile riguarda il legame che Robard ha con te (vedi sotto).


---

Hallek,
un cerchio di polvere si allarga tra i detriti, sventagliato dall’abbattersi della Lama Nera. Come ala di viverna sbalza lontano il nemico, liberando Bob dalle sue grinfie.
Raggomitolato sulla sua malignità, nell’angolo a sudest, la mano del mostro annaspa, priva del cuore che avrebbe voluto strappare.
Le sue orbite sono cave, eppure percepisci il suo sguardo d’odio penetrarti nell’anima, da parte a parte.

Ma quando fai per scendere, il tuo piede si blocca a mezz’aria.
È un dolore lancinante. Ogni tuo nervo sembra stirato con una piastra ardente.
Non hai dubbi: ti ha scagliato una maledizione.

Puoi aggiungere la mossa:
MALEDIZIONE DEL RIPOSO VIOLATO
Quando ti addentri nella Necropoli del Tempio di Kusùlth, ogni tuo nervo sembra stirato con una piastra ardente.
Perdi un Punto Ferita per ogni gradino che scendi.


Vedi sfrecciare Shilla in una scia di fuoco. Torcia e spada accompagnano il suo urlo, forse di vendetta… o forse di disperazione. Per ora si scaglierà lei sul non-morto (M3).
Nel mentre Bob Rob giace un paio di gradini più in basso. Il sangue scorre copioso dal suo petto…
Forse il suo diversivo sarà narrato dai bardi, ma che importa se il suo comportamento sconsiderato mette in pericolo la sua stessa anima? (Legame).

---

Tivah,
quando Shilla si precipita per le scale ti lascia praticamente al buio.
Forse si aspetta che tu la segua a ruota, dandole manforte. O forse vuole proteggerti, anticipando le tue mosse più rischiose.
Quella donna è un enigma. È nel suo istinto proteggere e donarsi, taciturna e poi esplosiva all’improvviso, come un fulmine a ciel sereno.

La trappola è ad un palmo, dietro di te. Ora che sei al buio sarà meglio farne memoria.
Senti l’affanno della tigre a pochi passi da te. Il suo attacco non è stato indolore.
Nel punto che sta illuminando Shilla, il paladino è stranamente fermo, mentre Bob è riverso esanime.

---

Robard,
Provi a scrollarti la nausea, ma inutilmente.
I tuoi occhi però sono ancora vigili ed efficienti nell’oscurità. Hanno visto perfettamente quanto è successo a Bob.
Di nuovo alla tua mente emerge quella sensazione profetica… il suo strano odore. Quello di una preda, più che quello di un cacciatore (Legame).
Forse fu per questo che mostrasti a lui, e solo a lui, un rito segreto della tua Terra (Legame).
Un rito antico e terribile, che però potrebbe strapparlo al suo destino…

Se vuoi puoi descrivere brevemente questo rito antico e terribile. Userò la descrizione per offrire mossa ad hoc a Bob come alternativa ad Ultimo Respiro. Le uniche condizioni da rispettare sono che:
1) Sarai tu l’officiante del rito.
2) Il rito ha un rovescio della medaglia.
Quando @L_Oscuro deciderà sul da farsi “ricorderai” cosa ti chiese di fare Bob per salvarlo, quando gli mostrasti il rito, nel caso ne avesse avuto bisogno.

I tuoi sensi vibrano ancora, distogliendoti.
Shilla aveva ragione: non è finita. Ma è molto peggio di quanto pensasse… molto peggio di quanto pensino tutti, perché solo tu lo stai vedendo.
Vedi che la salma più in alto sulle scale (M1) non è affatto morta. Col favore delle tenebre, facendosi leva come un vecchio ubriaco, si sta pian piano risollevando… e qualcosa ti dice che anche quella sotto di te, tra non molto farà esattamente lo stesso.

---

Tutti
,
cosa fate?

 

Tempio_ScaleSotterranee_Piano01_Scena03.thumb.jpg.b09efa118ade826edc91aa8a3f7a9df9.jpg

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

  • Replies 167
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Seconda Stagione – Giorno 83 – Anno 26.257 Nel cuore della Foresta Primordiale La luna è ormai alta. I fumi della cacciagione arrostita si spandono tra gli alberi, mischiandosi con gli odori de

CAPITOLO 1   Sono mesi che vi inoltrate nella Foresta Primordiale. Le conifere su di voi si elevano a perdita d’occhio. Affondarono le radici nell’alba dei tempi, ed ora vi osservano come tit

Seconda Stagione – Giorno 83 – Anno 26.257 Nel cuore della Foresta Primordiale, Accampamento Bob Rob, la tigre si è rivelata un mero diversivo. Bella mossa ma… peccato. La voglia di u

Posted Images

Scheda: Tivah Spaccaluce - Guerriera

Finalmente sbarazzata della salma grazie all'aiuto della tigre, Tivah vede Shilla scendere con l'unica fonte di luce di questo luogo. Vendendo la donne che se la prende con l'ultimo dei loro nemici morti viventi, la guerriera non intende rimanere ferma.

Tivah, vendendo la salma a terra ne approfitta per sbarazzarsi di un cadavere fastidioso e tira un calcetto dal lato del piede per far cadere il braccio staccato nel vuoto, dopodiché lascia Fulminella su una scala più bassa vicino a lei e afferra il corpo il putrefazione con le due mani per poi buttarlo anche lui nel vuoto al centro della stanza.

Spoiler

Provo a fare questo per ora; m'impegno a prendere la salma svenuta e a buttarla nel centro delle scale a chiocciola. Faccio anche la stessa cosa con il braccio in modo che non rimana nessuna parte di quel avversario (M2).

Nota Bene; Faccio anche MOLTO attenzione ad appoggiare Fulminella in un modo che non possa cadere, sia nelle scale che nel vuoto.

 

Edited by Maestro Menatorio
Link to post
Share on other sites
Spoiler

 

Infatti avevo scritto solo "artigli" proprio perché pensavo non fosse saggio addentare un non morto in putrefazione

 

Il 11/11/2019 alle 11:22, Marco NdC ha scritto:

Ne consegue l’innesco di Sfidare il Pericolo

Immagino da quello che hai scritto (presa spesa, continuo della fiction) che non sia necessario ora fare il tiro su Sfidare il Pericolo, ma che il discorso sia più per la prossima volta. In caso contrario il tiro per questo tentativo è 6+caratteristica (2 se è saggezza intesa come "volontà"), altrimenti dimmi tu la caratteristica più consona

 

Muto ancora pelle in un grosso rapace e, fiducioso che Tivah sia ben capace di raggiungere gli altri da sola, ghermisco la mummia dietro di noi per farla "vedere" al gruppo. Volo nel vuoto finché gracidando a più non posso ottengo l'attenzione del gruppo per fargli vedere che la mummia è ancora viva, infine lascio la presa per far cadere la mummia nel vuoto.

Spoiler

tiro per mutaforma 7+2=9, 2 prese

La mummia che voglio prendere è M1.

 

Edited by Halaster Blackcloack
Link to post
Share on other sites

Hallek (Paladino dell'Ordine delle Lame Nere)

'Come è possibile che la cose siano degenerate nel giro di pochi minuti?' penso mentre guardo Bob Rob privo di conoscenza un paio di gradini più in basso. Con un movimento fluido, ben collaudato rinfodero la lunga lama in scaglie di viverna.

Mi muovo in direzione di Bob Rob ma non appena inizio a scendere per le scale un dolore lancinante attraversa tutto il mio corpo. È come se un fuoco stesse divorando i miei nervi, consumandoli dall'interno. Barcollando cerco di resistere al dolore finché non raggiungo il corpo inerme di Bob Rob; lo sollevo e prego affinché la luce di Amdar possa risplendere sul corpo di Bob riportandolo tra noi¹.

Il mio legame con Amdar è debole, come se l'oscurità di questo luogo si opponesse al Signore della Luce. 'La situazione è critica! Dobbiamo lasciare questo posto ORA!' esclamo esortando i miei compagni a fuggire. 'Anche tu Shilla! Non è il momento per atti eroici!'²

Spoiler

1. Imposizione delle Mani: 2d6+CAR = 1+2+2 = 5

2. In caso servisse, Io Sono la Legge: 2d6+CAR = 3+3+2 = 8

Prendo due danni per essere sceso di due scalini!

 

Edited by Knefröd
Link to post
Share on other sites

Bob Rob, ladro umano

Con un gesto atletico e agile riesco a risalire lungo il braccio possente del mio alleato. 

Mi scaglio con tutta la mia forza verso quella creatura morta che non è morta, ma porca di quella putt4na, avrei avuto più speranze a scontrarmi contro un cazz0 di muro!

I denti battono violentemente, e rimbalzo contro il muro, battendo anche la testa...

'Qualche altra cosa? Non so, ora mi deve cadere un diamine di masso in testa!?'

Ho solo la forza di alzare la testa per vedere se effettivamente non mi cade un masso in testa, poi gli occhi si chiudono da soli...

Ho estrema difficoltà ad aprirli... Percepisco appena Hallek che mi si avvicina. Forse che vuole curarmi in qualche modo... Mi tocca con le sue mani sante... Almeno spero che voglia curarmi... Ho sentito strane storie su questi ecclesiastici...

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
Spoiler

Ho tirato per taglia e spacca e ho fatto 7

 

Per il rito segreto:

i druidi della mia setta hanno trovato il modo di scindere i legami e liberare l'energia che fanno muovere gli esseri non naturali di base naturale, cioè quelle cose che non sono naturali, ma che hanno il corpo (o la parte principale) naturale come non morti e aberrazioni, ma non come golem o spiriti.
Questo è un rito di una decina di minuti nel quale la parte interessata, che chiamerò paziente deve essere ferma/bloccata.
Ovviamente la cosa non si è fermata qui e con qualche esperimento (che qualcuno definirebbe al limite) si è provato a direzionare l'energia uscente dal paziente in una seconda creatura. Questa pratica ha visto la seconda creatura "sprizzare d'energia" avendone in abbondanza: il corpo cerca di smaltire l'energia ricevuta aumentando l'attività di tutto il corpo. Questo effetto non è esattamente di guarigione nel senso canonico del termine, ma ha visto arti rimarginati e ferite stabilizzate, oltre al potenziamento del generale del corpo.
Purtroppo si è notato che oltre all'energia, il ricevente assorbe anche qualcos'altro dalla creatura, ma fortunatamente si è visto che questi effetti collaterali svaniscono con l'energia smaltita...finora...
Gli effetti hanno una durata che è dipendente dal tipo di creatura e dall'intensità della sua energia.

Può andare?

 

Link to post
Share on other sites

1228877256_TivahGuerriera.thumb.jpg.87f1a004324ef516321f7f2df2f0b40d.jpg

Tivah,
ora che sei completamente al buio, ti tocca procedere a tentoni.
Il limitare tra le scale e il baratro è pressoché invisibile. Non vorrai fare un passo falso… soprattutto mentre trascini un peso morto.

Provi a sbarazzartene in fretta, la sua puzza farebbe vomitare una capra, ma mentre lo fai ti sembra che qualcosa si stia attorcigliando alla tua caviglia.
È qualcosa di flessuoso, simile ad un tentacolo. Sai solo che mentre il cadavere precipita, senti uno strattone che rischia di trascinarti con lui…

Non ci riesce fortunatamente.
In un attimo ti ritrovi a cavalcioni sul ciglio, il cuore a mille. Qualsiasi cosa fosse ormai è andata giù.
Molti secondi dopo senti riecheggiare uno “splash” dabbasso, in lontananza. Forse la struttura non ha solo l’apparenza di un enorme pozzo. Lì sotto c’è davvero del liquido.

Ti senti orfana della tua arma, in bilico tra solido e vuoto, entrambi neri come inchiostro, lambita da tenebre che non sono normali tenebre…

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

316569576_RobardDruido.jpg.075ddf525426614f1d18214517986d6b.jpg
 

Spoiler

 

Infatti avevo scritto solo "artigli" proprio perché pensavo non fosse saggio addentare un non morto in putrefazione
Se vuoi fare un attacco specifico, allora è Taglia e Spacca.
Spendere la presa significa fare quello che la tigre fa normalmente quando dilania la sua preda (generalmente per terminarla o divorarla).
 

Immagino da quello che hai scritto (presa spesa, continuo della fiction) che non sia necessario ora fare il tiro su Sfidare il Pericolo, ma che il discorso sia più per la prossima volta. In caso contrario il tiro per questo tentativo è 6+caratteristica (2 se è saggezza intesa come "volontà"), altrimenti dimmi tu la caratteristica più consona
Dalla prossima volta.
In linea generale immagina se tipicamente l’animale farebbe in natura una certa azione.
Se la risposta è no, c’è qualcosa che la presa non prevede.

La caratteristica dello sfidare è data dalla narrazione.
«Supero la mia naturale repulsione» richiede volontà, quindi è + SAG.
«Realizzo che nelle sue condizioni non può farmi alcun male» richiede furbizia o pianificazione, quindi è + INT.
Etc..

 


Robard,
gli spiriti si piegano nuovamente alle tue invocazioni. La trasmutazione da tigre ad aquila è fluida, armoniosa.
Aquila Arpia. Mosse: Vista Eccezionale; Planare e Ghermire… e volare via con la preda; Regina dei Rapaci

Non hai sufficiente spazio per levarti e planare con potenza. Tuttavia quando ti lanci sul nemico, gli artigli si conficcano ben bene nelle sue carni.
Hai fatto 7 in Taglia e Spacca. Infliggi i tuoi danni, ossia 1d6. Tiro io per te: 4 -1 = 3 danni
Battendo le ali provi a sospingerlo verso il baratro.
Mulinelli di piume svolazzanti dimostrano tutto il tuo sforzo.
Non solo il mostro è più pesante di una tua abituale preda, ma sembra innervato da una forza sovrannaturale, per quanto scoordinata e rozza.
Afferrandolo da una posizione di vantaggio, mentre prova a rianimarsi, ti permette di sbilanciarlo più agevolmente.
I tuoi stridii attirano l’attenzione di tutti, ma trovandoti in un’area completamente buia, non è chiaro ai tuoi compagni cosa stia realmente accadendo.

Guadagnata una buona posizione molli la presa, stai per piombare il nemico nel vuoto, quando vedi le sue bende animarsi come tanti serpentelli. Una si avvolge su una zampa, l’altra mira al collo, provando a strozzarti.
Prendi 1d10 + 2 danni, sempre per il 7 in Taglia e Spacca… ops: 10 + 2 = 12 danni xD
Altre bende annaspano ciecamente, cercando di afferrarti le ali. Forse per bloccartele… o forse per strappartele.

Inoltre, per quanto tu sia un grosso rapace, senti che non potrai fluttuare a lungo con il peso della salma, tanto meno adesso che le sue propaggini ti stanno scricchiolando le ossa.
L’Aquila Arpia l’ho cercata tra i grossi rapaci delle foreste pluviali. Pur essendo la più grossa aquila esistente, il suo peso va dai 7 ai 12 chili. Anche volendo abbondare, direi che non superi una ventina di chili.
Puoi benissimo planare con un peso superiore al tuo, ma volarci normalmente è uno Sfidare il Pericolo.
Considera che le mummie hanno la taglia di un uomo medio. Ossia sono nerastre e rinsecchite, ma in compenso sono interamente avvolte da chili di bende imbevute di oli e resine.

Riguardo al rito

Spoiler

Non sono sicuro di aver capito la dinamica del rito.
Vediamo: si prende (ad esempio) un non-morto, lo si blocca, e si trasferisce la sua energia in un soggetto morente, per rianimarlo?
Come effetto collaterale quest’ultimo può guarire e/o prendere una qualche caratteristica negativa, ma temporanea del “donatore”?
Ricordo che lo scopo del rito è di evitare il tiro per Ultimo Respiro…. ma non mi sembra che lo hai menzionato come effetto.

Vedi se può andare:

RITO SEGRETO
Quando rianimi un morente con il Rito Segreto della tua setta, scegli un donatore che sia un essere non naturale, vivo ma immobilizzato.
Trasferisce l’energia del donatore al morente, evitandogli di tirare per Ultimo Respiro.
Tira +SAG:
* 10+ scegli due;
* 7-9 scegli uno;
* 6- scegli uno, ma… non ingannarai La Morte per sempre. La prossima volta che il rianimato sarà morente, eviterà di tirare per Ultimo Respiro: La Morte verrà a reclamarlo senza condizioni.

- Il rianimato guarisce prodigiosamente una sua condizione, tornando a metà dei suoi PF.
- Il rianimato evita una disabilità temporanea causatagli dal donatore.

 

 

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

1410206906_HallekPaladino.png.009f65ad640034508d034c806e6bd49c.png

Hallek,
mentre la tua preghiera fluisce, la ferita di Bob si rimargina quel tanto che basta per fermare l’emorragia.
Il tuo sacrificio è risalito da questo inferno fino a toccare il cuore di Amdar. Tuttavia le forze del male lo hanno artigliato come potevano.
Guarisci la metà dei danni a Bob, ma ne subisci il doppio di quelli che guarisci. Tiro io 1d8 per te: 3.
Per cui Bob ne guarisce 2, tu ne perdi 4.


«Va bene, sei tu il capo» ti urla Shilla nella concitazione «sto coprendo la ritirat… Ahhh!»
La combattente viene colpita al sinistro.
La torcia le sfugge. Rotolando per le scale si ferma nella congiunzione tra un gradino e l’altro. Il cono d’illuminazione ne viene ostruito, precipitando anche voi nel buio.

La salma smanaccia e avanza man mano che Shilla arretra, sacrificando porzioni di carne e bende ai suoi fendenti, soffiandole tutto il suo livore.

Bob sta subito meglio. Gli occhi gli si schiudono, ma è ancora instabile sulle gambe. Il suo peso poggia quasi del tutto su di te, ma almeno hai un braccio libero.
 

**************************

50030503_Rob-Bob-Ladro-(portrait).jpg.55bf0a5321f01c6114c097fad0abd0fb.jpg
Bob Rob,
è difficile da spiegare, o forse è solo per la gran botta che hai preso… ma è come se potessi visualizzare la preghiera del paladino. Non si irradia dalla sua bocca, ma dal suo tocco, e si instrada via via fino al tuo cuore ferito, per poi circondarlo e guarirlo come un balsamo luminoso.

Sei vivo, ma ancora debole sulle gambe.
Nota: non sto dicendo che non puoi agire. Puoi farlo benissimo, ma in considerazione di questo fatto.

Riguardo il rito segreto del Druido,

 

Spoiler

lo stiamo ancora definendo. La scelta che farai appena la mossa è pronta, è relativa al come si comporterà Robard nel caso in cui ne avrai bisogno, ossia nel caso in cui sei morente e devi tirare per Ultimo Respiro.
In altre parole: Tempo fa Robard ti mostrò il rito segreto, e tu gli dicesti una delle due:
1) Fico. In caso di necessità promettimi che lo farai anche su di me.
2) Fico. Ma non azzardarti a fare una cosa del genere su di me.
Beh… più o meno.



***********************************************


Cosa fate?

 

Tempio_ScaleSotterranee_Piano01_Scena04.thumb.jpg.2f05d3248dd74eb7aa439106304452ad.jpg

 

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

Scheda: Tivah Spaccaluce - Guerriera

Tivah arretra su quattro zampe in modo che non possa cadere nel baratro. Continua finché non raggiunga il muro situato dietro di lei. Prima di rialzarsi, la guerriera fa un gran respiro come se cercava di cacciare l'odore fetente della salma dalle sue narici.

Poi raccoglie Fulminella che è appoggiata su una marcia di scala a portata di mano. Mette il tempo necessario per che la sua lama non le cada dalla mano mentre la sta raccogliendo. Si da finalmente una botta permettendole di rialzarsi, con la schiena appoggiata al muro.

Una volta rialzata, Tivah non riesce più a vedere Shilla dabbasso nelle scale. Vede solo le ombre che si muovono sul muro di fronte a lei, segnalando che la torcia della guerriera è caduta per terra. Più preoccupante ancora, il grido di Shilla che a appena riecheggiato in tutta la stanza. Senza esitazione, Tivah intraprende di scendere lentamente, ma sicuramente, sfiorando il muro con la schiena, finché raggiunga la mischia più giù. Non lo saprebbe spiegare, ma c'è qualcosa di più forte di lei che la spinge ad andare a difendere Shilla...

Spoiler

Precisione: Non faccio nulla che possa attivare una mossa da parte di Tivah. Tutto ciò che ho descritto è fatto con molta attenzione e molta prudenza, sopratutto considerando il fatto che non c'è luce. L'intenzione è di riuscire a raggiungere la mischia senza cadere. Stessa cosa con il raccolto della spada: Tivah è molto attenta a non farla cadere. Quindi concedo un attacco potenziale in scambio della sicurezza che Tivah possa scendere senza cadere.

 

Edited by Maestro Menatorio
Link to post
Share on other sites

 

Spoiler
Il 15/11/2019 alle 21:05, Marco NdC ha scritto:

Riguardo al rito

Ok per il rito.

Mi sento mozzare il respiro e tarpare le ali per la stretta delle bende. In queste situazioni ho imparato come si fa e faccio quello che di solito mi viene meglio: mutare pelle.
Rimpicciolisco di molto arrivando a diventare una minuscola mosca.

Spoiler

Il tiro su mutaforma è 12, quindi 3 prese. Se per la mosca mi dai una mossa tipo "ronzare via dai pericoli" spendo una presa, altrimenti il tiro su sfidare il pericolo per scappare via dalle bende intrappolanti è 6

Se ho potuto spendere la presa:
la presa vado verso la torcia, ritorno in forma umana e grido a tutti: "QUESTI ESSERI NON MUOIONO CON LA FORZA, BUTTIAMOLI DI SOTTO E CI PENSEREMO POI!"

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

Bob Rob, ladro umano

Mi alzo su gambe tremanti. Porca tr0ia! Il tizio è riuscito a mettermi in piedi! Niente di eccezionale, speravo meglio... ma comunque mi sono alzato in piedi! Grande!

Però... ci stanno ancora mummie del cazz0!

Lancio uno sguardo al mutaforma...

Ricordati di quanto detto! Penso e cerco di fargli capire con lo sguardo, poi mi accascio a terra e dallo zaino prendo il necessario per curarmi...

Spoiler

Quando mi ha mostrato il rituale ho detto: Fico! In caso di necessità promettimi che lo farai anche su di me.

Uso una delle pozioni di guarigioni comprate con l'anticipo.

 

Link to post
Share on other sites

Hallek (Paladino dell'Ordine delle Lame Nere)

Osservo Tivah correre in soccorso di Shilla. Ho fiducia nelle due guerriere ed insieme possiamo sconfiggere quella maledetta mummia. Bob Rob sembra riprendere conoscenza ed avrò bisogno di entrambe le mani per combattere, mi chino leggermente per permettergli di scendere poi sguaino la spada lunga ed afferro saldamente lo scudo.

Qualche momento prima che la mummia mi sia addosso dico a Bob Rob: "Ho bisogno di te, Rob. Ci sono trappole ovunque! Ci occuperemo dopo delle tue ferite, ci pensiamo noi a proteggerti da queste turpi creature, tu cerca una via per uscire di qui incolumi".

Quando la mummia è abbastanza vicina carico un colpo con la spada lunga e usando il lato piatto della lama cerco di far cadere il mostro nel baratro¹"Questa volta non fallirò, ho avuto tutto il tempo per preparare il mio fendente!"

Spoiler

¹. Taglia e Spacca: 2d6+FOR = 5+6+1 = 12. Danni: 1d10 + 1 (Spada Lunga) = 3+1 = 4. L'idea sarebbe di espormi ad un eventuale attacco per buttare giù la mummia, nel caso non fosse possibile ho tirato anche i danni aggiuntivi della mossa T&S: 1d6 = 6

 

Edited by Knefröd
Link to post
Share on other sites

316569576_RobardDruido.jpg.075ddf525426614f1d18214517986d6b.jpg

Spoiler
Il 19/11/2019 alle 10:20, Halaster Blackcloack ha scritto:

 

  Rivela contenuti nascosti

Ok per il rito.

Mi sento mozzare il respiro e tarpare le ali per la stretta delle bende. In queste situazioni ho imparato come si fa e faccio quello che di solito mi viene meglio: mutare pelle.
Rimpicciolisco di molto arrivando a diventare una minuscola mosca.

  Rivela contenuti nascosti

Il tiro su mutaforma è 12, quindi 3 prese. Se per la mosca mi dai una mossa tipo "ronzare via dai pericoli" spendo una presa, altrimenti il tiro su sfidare il pericolo per scappare via dalle bende intrappolanti è 6

Se ho potuto spendere la presa:
la presa vado verso la torcia, ritorno in forma umana e grido a tutti: "LE MUMMIE NON MUOIONO CON LA FORZA, BUTTIAMOLE DI SOTTO E CI PENSEREMO POI!"

 

Robard,
il tuo è un vecchio trucco ma che ha sempre funzionato. Se prima le bende quasi ti schizzavano gli occhi dalle orbite, ora diventano via via più lasche e grandi… Praticamente enormi.
Il mostro precipita sferzandole invano.
Almeno questo è quello che percepisci dalle vibrazioni nell’aria, mentre volteggi.

Mosca, mosse: Sfuggente; Infastidire; Seguire tracce disgustose

Chiaroscuri, brusii, odori che prima erano rivoltanti, adesso risultano inebrianti.
Il modo in cui una mosca percepisce le cose è molto diverso.
A distanza di un braccio da te, il mondo diventa troppo sfaccettato e indistinto per coglierne i dettagli, ma la luminosità della torcia in lontananza, quella che è caduta a Shilla, ti è perfettamente chiara. Così come il calore che propaga.

Dopo qualche giro atterri ad un passo da essa.
Ingrandendoti riprendi la tua forma abituale.
Avverti i tuoi ignari compagni: «Questi esseri non muoiono con la forza. Buttiamoli di sotto e ci penseremo poi!»
Ho aggiustato “mummie” in “esseri”. Per ora non è emerso che qualcuno abbia una conoscenza specifica di questi mostri. Al limite c’è Proclamare Conoscenze.

Gridando ti rendi conto che di aver accusato lo stritolamento. In particolare al collo e al ginocchio, ma niente che non si possa superare.


 

 

Link to post
Share on other sites

1228877256_TivahGuerriera.thumb.jpg.87f1a004324ef516321f7f2df2f0b40d.jpg

Spoiler
Il 16/11/2019 alle 03:48, Maestro Menatorio ha scritto:

Scheda: Tivah Spaccaluce - Guerriera

Tivah arretra su quattro zampe in modo che non possa cadere nel baratro. Continua finché non raggiunga il muro situato dietro di lei. Prima di rialzarsi, la guerriera fa un gran respiro come se cercava di cacciare l'odore fetente della salma dalle sue narici.

Poi raccoglie Fulminella che è appoggiata su una marcia di scala a portata di mano. Mette il tempo necessario per che la sua lama non le cada dalla mano mentre la sta raccogliendo. Si da finalmente una botta permettendole di rialzarsi, con la schiena appoggiata al muro.

Una volta rialzata, Tivah non riesce più a vedere Shilla dabbasso nelle scale. Vede solo le ombre che si muovono sul muro di fronte a lei, segnalando che la torcia della guerriera è caduta per terra. Più preoccupante ancora, il grido di Shilla che a appena riecheggiato in tutta la stanza. Senza esitazione, Tivah intraprende di scendere lentamente, ma sicuramente, sfiorando il muro con la schiena, finché raggiunga la mischia più giù. Non lo saprebbe spiegare, ma c'è qualcosa di più forte di lei che la spinge ad andare a difendere Shilla...

  Rivela contenuti nascosti

Precisione: Non faccio nulla che possa attivare una mossa da parte di Tivah. Tutto ciò che ho descritto è fatto con molta attenzione e molta prudenza, sopratutto considerando il fatto che non c'è luce. L'intenzione è di riuscire a raggiungere la mischia senza cadere. Stessa cosa con il raccolto della spada: Tivah è molto attenta a non farla cadere. Quindi concedo un attacco potenziale in scambio della sicurezza che Tivah possa scendere senza cadere.

 

 

Tivah,
l’insolente irregolarità degli scalini è simile a dei ghigni diabolici. Ti graffiano sotto le suole mentre strisci i tuoi passi alla cieca.
Il muro d’appoggio sarebbe anche di conforto, se non fosse che il lambire quella distesa di lapidi, ti trasmetta più che altro freddo e morte.
Oltre la pietra ogni tanto senti qualcosa. Lamenti, graffi, colpi.
È come se ti annusassero…


Shilla-Gurdia-Duchessa.jpg.fd8d2a4f1403cae6d3cab485d71ff5e7.jpg
«Alla buon’ora!» ti strizza l’occhio Shilla appena la raggiungi.
Nel mentre la guerriera ha accorciato le distanze. Sta arretrando come da disposizioni del paladino.
Ostenta una certa spavalderia, ma suo malgrado tradisce stanchezza fisica e mentale.
Da vicino puoi scorgere lo squarcio sul suo avambraccio sinistro. Il destro invece, intento nell’ennesimo fendente, diventa sempre più pesante, scoordinato.
La tua vicinanza comunque sembra darle nuova linfa. 

Link to post
Share on other sites

50030503_Rob-Bob-Ladro-(portrait).jpg.55bf0a5321f01c6114c097fad0abd0fb.jpg

Spoiler
Il 19/11/2019 alle 13:59, L_Oscuro ha scritto:

Bob Rob, ladro umano

Mi alzo su gambe tremanti. Porca tr0ia! Il tizio è riuscito a mettermi in piedi! Niente di eccezionale, speravo meglio... ma comunque mi sono alzato in piedi! Grande!

Però... ci stanno ancora mummie del cazz0!

Lancio uno sguardo al mutaforma...

Ricordati di quanto detto! Penso e cerco di fargli capire con lo sguardo, poi mi accascio a terra e dallo zaino prendo il necessario per curarmi...

  Rivela contenuti nascosti

Quando mi ha mostrato il rituale ho detto: Fico! In caso di necessità promettimi che lo farai anche su di me.

Uso una delle pozioni di guarigioni comprate con l'anticipo.

 

 

Bob Rob,
quando vedi materializzarsi il druido in fondo alle scale, la memoria corre a quando in una notte di luna piena ti confidò di un certo rito segreto.
Era molto serio. Per qualche motivo ha sempre fiutato un certo pericolo su di te. Mah… druidi…
Quel rito ti avrebbe riportato in vita in caso di estrema necessità.
Una cosa un po’ complicata, ma accettasti di sottoporti nell’eventualità.
Forse lo facesti per gioco, forse per scaramanzia, o forse perché sarebbe stata comunque un’esperienza.
Adesso il mezz’uomo è qualche scalino più in basso, con lo stesso sguardo serio… Forse è un presagio per te.
Sei certo che il tuo sguardo di rimando sia stato rettamente interpretato.

Ma il druido grida qualcosa.
Già, è vero. Non si può uccidere qualcosa che è già morto. O almeno, nel dubbio, è meglio buttarla di sotto.

Rovisti tra le tue cose. Ma dove diavolo l’hai messa?
Hai ancora le idee confuse. Sei proprio sicuro di aver comprato proprio una pozione col gruzzoletto del Benefattore?
O forse la rubasti ad Hallek, tempo fa? (Legame)
Cerchi di ricordare. Hai perso molto sangue. Non sei ancora lucidissimo. Sai solo che qualsiasi cosa tu abbia rubato ad Hallek, devi averla nascosta con estrema perizia. I paladini non amano questo genere di attenzioni…

Come dicevo off-game, risulta che coi soldi del Benefattore hai preso bende ed erbe curative. Nessuna pozione.
Se vuoi, puoi usare il legame con Hallek per avergli sottratto in passato una pozione, o qualsiasi altro oggetto che abbia ingombro zero, visto che l’hai dovuta nascondere per tutto questo tempo.

Link to post
Share on other sites

1410206906_HallekPaladino.png.009f65ad640034508d034c806e6bd49c.png

Spoiler
Il 20/11/2019 alle 14:26, Knefröd ha scritto:

Hallek (Paladino dell'Ordine delle Lame Nere)

Osservo Tivah correre in soccorso di Shilla. Ho fiducia nelle due guerriere ed insieme possiamo sconfiggere quella maledetta mummia. Bob Rob sembra riprendere conoscenza ed avrò bisogno di entrambe le mani per combattere, mi chino leggermente per permettergli di scendere poi sguaino la spada lunga ed afferro saldamente lo scudo.

Qualche momento prima che la mummia mi sia addosso dico a Bob Rob: "Ho bisogno di te, Rob. Ci sono trappole ovunque! Ci occuperemo dopo delle tue ferite, ci pensiamo noi a proteggerti da queste turpi creature, tu cerca una via per uscire di qui incolumi".

Quando la mummia è abbastanza vicina carico un colpo con la spada lunga e usando il lato piatto della lama cerco di far cadere il mostro nel baratro¹"Questa volta non fallirò, ho avuto tutto il tempo per preparare il mio fendente!"

  Contenuti nascosti

¹. Taglia e Spacca: 2d6+FOR = 5+6+1 = 12. Danni: 1d10 + 1 (Spada Lunga) = 3+1 = 4. L'idea sarebbe di espormi ad un eventuale attacco per buttare giù la mummia, nel caso non fosse possibile ho tirato anche i danni aggiuntivi della mossa T&S: 1d6 = 6

 

 

Hallek,
mentre riservi parole di saggezza per Bob, ti prepari a colpire con tutta la forza.
Convieni con il druido, che è apparso alcuni scalini più in basso, che la soluzione migliore è gettare quelle aberrazioni nel baratro.
Grazie ad Amdar, sopraggiunge anche il supporto di Tivah.

L'avversario emana fetore ed odio quasi ad interporre una qualche barriera. Finanche le sue fasciature prendono a frustare l’aria, agitandosi come tentacoli disperati. Chissà se ha consapevolezza di essere circondato...

Falciando fetore, odio e bende, la tua spada si abbatte con potenza e giustizia.
Sbalzato ed in bilico sul ciglio del precipizio, a nulla servono i tentativi del mostro di trascinarti seco. Le sue fasce non trovano appiglio sulla superficie immacolata del tuo scudo, così precipita scompostamente tra le braccia delle tenebre.

Non avendo il tag Possente, l’effetto spinta non è automatico, ma consequenziale alla fiction.
Avendo tirato un 10+ e fatto 9 danni (-1 per l’armatura), lo hai comunque devastato.
Col d6 danni extra ti sei esposto al suo attacco, ma una volta buttato giù non ha modo di danneggiarti realmente.


Dopo interminabili attimi sentite uno SPLASH riecheggiare in lontananza, dalle profondità della Necropoli.


------------------------------------------------------------------------------------------


Tutti,
finalmente vi siete sbarazzati dei tre non-morti, ma in quel luogo non è affatto tornato un silenzio di tomba.
Molti altri come loro, forse meno forti o peggio conservati, per ora non hanno sfondato i loro loculi… ma si agitano rumorosamente nel sonno.
Un sonno che durava da millenni, e che voi avete violato.
Sentite quasi il loro odio penetrare da dietro le lapidi, e le tenebre stesse sembrano sfiorarvi come carezza malefiche.

Qualsiasi decisione abbiate in mente, è meglio prenderla subito…
Cosa fate?

Edited by Marco NdC
Link to post
Share on other sites

Bob Rob, ladro umano

Avendo cura di non farmi notare da Hallek (dopotutto la pozione era sua), ne bevo rapido il contenuto, mentre gli altri si liberano di quei... cosi! Ecco cosa sono. Degli stramaledetti cosi!

Mi tiro su, e rispondo al mio ignaro benefattore.

"Non dubito della vostra protezione, ma del mio talento! Così conciato, basta una trappola fatta scattare per sbaglio, e addio a Bob Rob!"

Mi do una ripulita, pronto ad agire.

"Come vedi, ho fatto presto! Siamo pronti a proseguire? Magari stavolta andiamo tutti insieme e più attenti..."

Spoiler

Ho optato per il legame con Hallek, scusa paladino!

 

Link to post
Share on other sites

Tivah Spaccaluce - Guerriera

Sentendo finalmente il rumore del cadavere che sbatte l'acqua, Tivah sospira e si distende, abbassando spada e scudo. Gira la testa, e constata che Bob Rob si è ormai rimesso in piedi. « Sarà qualche magia che le ha permesso riprendersi così velocemente... » pensa lei. Non ne fa caso. Al momento, bisogna concentrarsi sulla loro fuga da queste scale maledette.

La guerriera reinserisce Fulminella nel suo fodero e raccoglie la torcia caduta per terra. « Fate ciò che volete, ma io torno sopra. Dobbiamo assicurarci che gli altri siano sani e slavi. Poi decideremo come esplorare questo posto maledetto. »

Senza aspettare che gli altri la seguano, Tivah intraprende di risalire nel ingresso della necropoli dove, lo spera, stanno aspettando gli altri.

Spoiler

Risalgo sopra colla torcia in mano. Faccio molto attenzione a non calpestare la scalina con la trappola identificata più presto da Rob.

 

Edited by Maestro Menatorio
Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue.